Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

nero verbania

Inserisci quello che vuoi cercare
nero verbania - nei post

Rosaltiora ospita Villanova - 3 Maggio 2024 - 17:04

Ultimo appuntamento al PalaManzini nella stagione regolare per Mokavit Rosaltiora in questo finale di annata a tutta velocità.

"Dalla tela al telaio - Omaggio d'autore al ciclismo" - 26 Aprile 2024 - 11:04

27 aprile 2024 - 26 maggio 2024, Museo del Paesaggio, Palazzo Viani Dugnani, Sale del Custode, Mostra – omaggio ai nostri campioni e al Tour de France che quest’anno parte dall’Italia.

“Zio Vanja” a Il Maggiore - 6 Aprile 2024 - 13:01

Arriva a Il Maggiore di verbania domenica 7 aprile alle 21, in collaborazione con Piemonte dal vivo, “Zio Vanja”, seconda tappa del “Progetto Čechov”, con la regia Leonardo Lidi, una produzione Teatro Stabile dell’Umbria, in coproduzione con Teatro Stabile di Torino – Teatro Nazionale e con Spoleto Festival dei Due Mondi.

Lega Giovani su il Kantiere - 28 Marzo 2024 - 12:05

Lecchi (Lega Giovani): “Mancata valorizzazione e cattivo utilizzo del Kantiere di Possaccio colpa dell’assessore Brezza”.

Mostra della Camelia 2024 - 22 Marzo 2024 - 10:23

Primo weekend di primavera: a verbania eventi floreali e musicali per la 56a Mostra della Camelia 23-24 marzo 2024 verbania Pallanza

“Creature Simili – Il dark a Milano negli anni Ottanta” - 16 Febbraio 2024 - 15:03

Sabato 17 Febbraio alle ore 21 a Villa Giulia per #FerMentiRock presentazione del libro di Simone Tosoni “Creature Simili – Il dark a Milano negli anni Ottanta”.

De Magistris su chiusura pozzo - 3 Gennaio 2024 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Roberto De Magistris, Grande Nord, riguardante l'ordinanza di chiusura del pozzo di piazza F.lli Bandiera.

Movida: Lega giovani raccoglie 400 firme - 3 Dicembre 2023 - 12:05

Lega Giovani Vco: “Dopo le 400 firme raccolte a verbania, prosegue il nostro impegno pro Movida e contro il disagio diffuso”.

Ministro Valditara nel VCO - 19 Novembre 2023 - 08:01

Lunedì 20 novembre il Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara visiterà quattro istituti scolastici piemontesi.

Immovilli su piazza Fratelli Bandiera - 29 Settembre 2023 - 08:01

Immovilli (Lega Salvini): “Altri 280 mila sul contestato progetto di piazza F.lli Bandiera: amministrazione sorda dinnanzi alla contrarietà dei verbanesi”.

Ferragosto al volante: fughe e denunce nel VCO - 16 Agosto 2023 - 18:06

Motociclista in stato di ebbrezza, tentativi di fuga, incidenti con guidatori ubriachi: il bilancio dei controlli di ferragosto sule strade provinciali.

verbania Futura su P.zza F.lli Bandiera - 9 Agosto 2023 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, copia dell’intervento tenuto dal gruppo civico verbania futura nel consiglio comunale del 08.08.23, in merito alla petizione promossa per chiedere la revisione sostanziale del progetto di riqualificazione di P.zza F.lli Bandiera.

Successo per But Gourmet - 3 Luglio 2023 - 10:03

Sono stati 100 i coperti della But Gourmet, il pranzo all’aperto nella suggestiva Piana di Riale preparato nella giornata di sabato 1 luglio da 6 grandi chef del panorama nazionale.

Marchionini su sanità locale - 10 Giugno 2023 - 09:16

"Sanità. Dallo studio commissionato dalla Regione Piemonte la conferma (scritta) che la miglior scelta è la costruzione di un nuovo Ospedale per il VCO!".

Carabinieri: le statistiche dell'ultimo anno - 6 Giugno 2023 - 12:05

Riportiamo i dati resi noti da Domenico Baldassarre, Comandante Provinciale Carabinieri di verbania, riguardanti l'ultimo anno di attività dei militari.

Un'estate ricca di eventi a Santa Maria Maggiore - 5 Giugno 2023 - 18:06

L'Amministrazione Comunale del capoluogo vigezzino presenta la stagione 2023. C'è grande attesa per il 40° Raduno Internazionale dello Spazzacamino. Stagione al via con il taglio del nastro delle mostre dedicate a Antonio Gennari/Benito Mazzi ed Enrico Cavalli. Inaugura la rinnovata Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini”. Confermato il Weekend del folklore con il Gruppo Folk Valle Vigezzo. Tra gli eventi più apprezzati tornano Musica da bere, il Weekend da favola e la Mountain Academy.

Immovilli su sanità locale - 20 Maggio 2023 - 10:03

Immovilli (Lega Salvini): “Oggi più che mai occorre rilanciare gli ospedali di verbania e Domo: altre ipotesi frutto di incapacità del centro sinistra”

"Dietro le Stelle" - 17 Maggio 2023 - 10:03

Il critico gastronomico "senza volto" del Corriere della Sera, Valerio Massimo Visintin, presso il Bookstore Mondadori -via San Vittore 76 di verbania- giovedì 18 maggio alle ore 17.30, presenta il libro inchiesta in cui svela il cono d'ombra della ristorazione italiana, tra conti in rosso, chef-bulli, lavoro nero, malavita, omertà e premi inventati.

Di Gregorio: sanità, ospedali e territorio - 15 Maggio 2023 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Vladimiro Di Gregorio, sulle questione sanità locale.

Consiglieri provinciali Lega su sanità VCO - 13 Maggio 2023 - 08:01

Verazzi e Rainoldi, consiglieri provinciali Lega Salvini: “Il nostro plauso alla Regione che ha trovato una sintesi per la riorganizzazione degli ospedali del Vco”
nero verbania - nei commenti

Marchionini: "Bandiera Nera un abbaglio" - 22 Luglio 2020 - 14:23

questo lo scrive ITALIA NOSTRA
Pur debolmente pubblicizzata, la notizia della bandiera nera che sventola sul pennone del Palazzo della città di verbania, ha comunque provocato la replica del Sindaco in carica che, non potendo gioire per il riconoscimento, l'ha bollata come una cosa non seria. Il premio assegnato da Legambiente, quindi da un'associazione che non potrebbe essere accusata di essere di parte (avversa), ha voluto riconoscere l'impegno profuso dalla città nella valorizzazione e nella conservazione del Piano Grande di Fondotoce, dove seppur lentamente, continua il tentativo di occupazione in atto da parte della Società () che, ultimo capitolo, in un ambito dedicato alla realizzazione di un parco fluviale, con particolare attenzione per l'incremento delle caratteristiche naturali proprie dell'area del canale di Fondotoce, vi installa un impianto ludico/sportivo per la pratica della disciplina delle bmx, con tanto di parcheggio a suo servizio per circa 250 auto. Molti si mostrano scandalizzati per l'attività di contrasto posta in atto da parte di questa Associazione, ritenendo la biclicletta un mezzo di spostamento assolutamente green. Può darsi, ma il problema è un tantino diverso e forse sarebbe stato meglio che il Sindaco fornisse ulteriori dettagli, così da rafforzare l'opinione pubblica a noi avversa. Se non lo ha fatto, probabilmente ne è sprovvista, ma tempo pochissimi giorni potremo leggere la memoria difensiva che il Comune di verbania produrrà davanto al Tar per la Camera di Consiglio del 29 prossimo dove si deciderà sulla richiesta, precauzionale, di sospensione dei lavori, in attesa poi della decisione definitiva del Tribunale. Vi terremo informati. Per ora si è costituita in giudizio la Soprintendenza, difendendo, male, il proprio operato. Diciamo male, perchè si è palesemente contraddetta, scrivendo di aver fatto una cosa e dimostrando invece, con tanto di documento a nostre mani, di aver fatto esattamente il contrario. Il diavolo fa le pentole, ma molte volte dimentica i coperchi. Dal nostro punto di vista, speriamo che anche verbania dimentichi i coperchi, così che questa vicenda si chiuda bene, per noi, e presto. Ce lo auguriamo vivamente, non avendo intenzione di perdere anni ad inseguire lo sfuggente Comune che, dobbiamo dirlo, ad oggi ha dimenticato di rispondere alla richiesta che le Associazioni firmatarie avevano formulato riguardo un'audizione sui problemi della Cascina Grande dove, come noto, è depositata una proposta di utilizzo assolutamente non in linea con gli intendimenti della () , ma che dovrebbe invece vedere il riconoscimento della città di verbania, condizione questa per ammainare la bandiera nera, diversamente credo che bisognerà alzare il gran pavese, tutto in nero: naturalmente.

Una Verbania Possibile chiude il progetto politico - 4 Giugno 2019 - 13:00

Un mio libero pensiero
Il gruppo di cittadini che ha partecipato al progetto di Una verbania Possibile l’ha fatto con animo civico e fuori da logiche partitiche, non ha inseguito poltrone né tornaconti personali, ha solo lavorato come impegno civico, credendo nell'importanza di alcuni temi, quale immaginare un diverso futuro economico per la nostra città, la tutela dell’ambiente e del paesaggio, lo spazio per i giovani ecc. Il pessimo clima di “lavoro” in consiglio comunale è noto a tutti, additare la responsabilità di questo alla tempra dell’consigliere Brignone è ovviamente ingiusto, occorre sempre approfondire chi realmente provoca e chi reagisce, oltre che ovviamente entrare nel merito delle questioni: spesso la mancanza di un approfondimento costruttivo, una perfettibile terzietà del presidente del Consiglio o le logiche della contrapposizione politica hanno inciso pesantemente, soprattutto nei confronti delle rappresentanze di minoranza consigliare, nessuna esclusa. Certo è che l’azione propositiva del gruppo c’è stata, soprattutto negli spazi concessi nelle commissioni comunali, dove il clima più collaborativo ha permesso un confronto costruttivo, con i giusti approfondimenti, nel rispetto della pluralità del pensiero degli intervenuti, che spesso hanno convenuto anche sulle nostre (tante) proposte. Queste elezioni (non solo a verbania) hanno di fatto comportato la polarizzazione della politica, con l’effetto di coagulare i voti nei due schieramenti Marchionini e Albertella, oscurando per reazione le liste civiche non allineate (di qualsiasi orientamento politico). Credo che così però la politica nel suo insieme, o meglio la città, abbia perso qualcosa, in quanto alla fine si assiste a un difetto di pluralità di pensiero, ovvero di democrazia e rappresentanza, il mondo non sarà mai possibile descriverlo solo col bianco o col nero, ma per dare profondità alla sua immagine ha sempre bisogno di tutte le sfumature del grigio, o meglio... di colore. Anche se ho creduto e collaborato al progetto civico di Una verbania Possibile, quanto sopra rappresenta solo il mio libero pensiero, a chi poi amministrerà in futuro la nostra amata città rivolgo l’ augurio "ad maiora", facendo presente che il lavoro del gruppo resterà a disposizione comune nel nostro sito per chiunque vorrà trovarne spunti. Cordiali saluti Marzio Cabassa

De Ambrogi: relazione bilancio di previsione - 24 Dicembre 2018 - 09:44

chi li considera successi, chi no...
Abbiamo sperato fino all’ultimo che il PD verbanese trovasse un pizzico di “amor proprio” ma nulla, Mercoledì 19 Dicembre è passato anche l’ultimo bilancio preventivo di questo sciagurato ciclo amministrativo. Evidentemente alla maggioranza piace il ruolo di comparsa/passacarte a cui questa amministrazione l’ha relegata; Cerchiamo di stilare anche noi un bilancio di questo quinquennio, partendo proprio dal comunicato a firma PD. verbania ha ufficialmente un Piano urbano del traffico, a nostro avviso esistono tre soluzioni differenti per elaborarlo: Entro il primo biennio del mandato così da poterlo mettere in pratica nel triennio successivo; Entro la fine del mandato, elaborandolo con l’intero Consiglio Comunale in modo che gli interventi proposti siano apprezzati da qualsiasi maggioranza governi la città in futuro; A fine mandato, in solitaria da parte di Amministrazione e maggioranza lasciando a chi governerà la città l’onere di utilizzarlo senza che ne condivida gli interventi. Secondo voi quale soluzione sarà stata scelta? Ovviamente quest’ultima. Ciò che ha contraddistinto questa amministrazione è la voglia di apparire, la pagina facebook istituzionale ha perso rapidamente lo scopo di informare i cittadini per diventare una bacheca autocelebrativa, abbiamo perso il conto delle interviste rilasciate riguardanti la nuova farmacia comunale, il market sociale è stato lanciato ciclicamente da inizio mandato e potremmo continuare ancora. Gran parte degli interventi rappresentano più uno spot che un reale progetto d’insieme, abbiamo una colonnina di ricarica elettrica ( ancora non è ben chiaro se sarà destinata a vivere sola o avrà delle sorelle), il primo orto civico al mondo all’ombra, un bilancio partecipato, dapprima senza regolamento poi dotato di uno “flessibile” ( basti pensare all’assessore al bilancio che spiega come “eludere” l’impossibilità di presentare progetti riguardanti eventi). Sul buco nero chiamato teatro abbiamo detto tanto, ricordiamo solo che oggi abbiamo una fondazione, decisione presa ovviamente dalla sola Amministrazione ma che graverà sui governi futuri, e che la commissione d’inchiesta sta facendo emergere parecchie problematiche ( speriamo che il PD voti per prolungare il suo operato). Chiudiamo con quello che sarà il lascito di Marchionini, il progetto di una piazza, voluto solo da lei, che riguarderà solo metà di essa ( come se si decidesse di comprare solo UNA scarpa nuova), che non darà un solo parcheggio in più, costerà circa 7.000.000,00€ di cui 2.500.000,00€ di mutuo e di cui non si ha la certezza di avere i fondi necessari a terminarlo. Purtroppo le storture di questo ciclo amministrativo sono talmente tante che ci riserviamo di pubblicare un secondo comunicato durante le vacanze.

Lega Nord su rottami abbandonati - 10 Ottobre 2017 - 20:25

Re: Re: Re: siamo alle solite
Ciao neva il problema esiste, ma come al solito ha molte sfaccettature e le diverse parti in causa evidenziano solo quello che fa più gioco a loro. Meno di un anno fa, il M5S scriveva: "....Ci riferiamo da una parte all’asserita necessità di lasciare le macerie dei pontili in loco a disposizione dei periti,..." (http://www.verbanianotizie.it/n837953-porto-palatucci-tranquilli-paga-il-cittadino.htm), in questo comunicato, la Lega scrive: "...sono ormai tre anni che ripetono...", ma come? Lo scorso anno, a novembre per l'esattezza, i detriti dovevano rimanere (il riferimento era alla sentenza del tribunale) ora, è più di tre anni che si richiede la rimozione, ma dove sta la verità? Io non so chi ha ragione e sono disorientato, anche perchè di sicuro ha un sacco di difetti e, per alcuni, idee sballate, ma ho anche una memoria di ferro, mi ricordo abbastanza bene quello che è successo in passato, proprio per una questione di onestà intellettuale, cosa di cui difettono la maggior parte dei nostri politici a tutti i livelli, chi è stato (co)responsabile del disastro, dovrebbe avere un approccio diverso. Ti ricordo, il riferimento è sempre la stessa nota del M5S "che il Comune ...(è stato ndr)...condannato per mancata manutenzione e per non aver vigilato e opportunamente controllato che il divieto di approdo, ormeggio ed ogni accesso fino a nuovo avviso di riapertura"; quindi, è vero che quando è successo il disastro c'era il commissario e il ruolo del gestore non è secondario, ma la sentenza mette nero su bianco la scarsa manutenzione in cui si trovava il porto, la responsabilità politica non poteva essere di chi ha governato negli anni precedenti. Poi, se ti piace questo modo urlato di fare politica, buon per te... Aggiungo, ma è una riflessione personale, che se è vero che il progetto di nuovo porto è in avanzato stato di elaborazione (http://www.lastampa.it/2017/09/20/edizioni/verbania/porto-turistico-di-verbania-il-progetto-bego-non-ha-concorrenti-bQih3gjCLpo0b0T8PAdcdN/pagina.html), è plausibile pensare che nel giro di poco tempo, chi costruirà il nuovo porto, proceda anche con lo smaltimento, facendo risparmiare alla collettività (almeno) questi 40.000€ Saluti Maurilio P.S. la risposta vale anche per robi e paolino...

Festa in Rosso - 4 Settembre 2017 - 09:49

BEH...
Rosso & nero di Stendhal che litigano, ed il terzo gode.... verbania docet!

Province: settimana di mobilitazione per difendere servizi e sicurezza - 27 Marzo 2017 - 16:54

La colpa questa sconosciuta
Apprendiamo che il 7 marzo 2017, il dottor Stefano Costa, presidente della provincia del VCO, ha presentato, presso la Procura della Repubblica di verbania, la Prefettura del VCO e la Sezione Regionale della Corte dei Conti del Piemonte, un esposto cautelativo affinché vengano valutate eventuali condotte omissive e/o commissive. Nel documento, il Presidente Costa elenca, tra le premesse, tutti i compiti della provincia, tra i quali cita espressamente la costruzione, gestione e manutenzione della rete stradale provinciale; la costruzione, gestione e manutenzione degli edifici per l’edilizia scolastica per le scuole secondarie superiori e la tutela e valorizzazione dell’ambiente. Il Costa elenca una serie di motivazioni economiche che porteranno ad uno squilibrio valutato in oltre 10 milioni e mezzo di euro che determinerà la “concreta impossibilità di erogare servizi fondamentali per la collettività, legati alle funzioni individuate dalla Legge n. 56/14 per le Province, con il rischio concreto ed attuale di interruzione dell’erogazione di pubblici servizi”. Nell’esposto è chiarissimo il riferimento ai provvedimenti legati alla spending rewiew (D.L 66/14 e 92/12) e agli obblighi di riversamento allo Stato dei tributi propri previsti Legge 190/14 (legge di stabilità): in pratica la causa del dissesto è imputabile per la maggior parte (9.5 mil € su 10.5 mil €) a quanto la provincia deve riversare allo stato centrale. È un atto d’accusa di straordinaria intensità quello che il Presidente Costa mette nero su bianco in questo documento, ma una domanda sorge spontanea: chi ha creato le condizioni perché questo avvenga? Quale governo ha promulgato le leggi che mettono a rischio i servizi elencati in precedenza? IL D.L. 92/12 è stato promulgato dal governo Monti (sostenuto principalmente da Forza Italia e PD) mentre tutte le altre leggi sono figlie del governo Renzi (sostenuto principalmente dal PD): prendiamo quindi atto del fatto che il presidente Costa, del PD, dichiari di non poter svolgere le proprie funzioni a causa di leggi promulgate in larga parte dal PD. Ci piacerebbe inoltre sapere cosa ne pensa il Deputato PD Enrico Borghi, da sempre molto vicino al Presidente Costa, che ha votato convintamente, viste le sue molte dichiarazioni in merito, la Riforma Delrio del 201 che verteva proprio sulla riforma delle Province. Noi esprimiamo tutta la nostra preoccupazione per il rischio concreto che non vengano erogati servizi fondamentali ai cittadini e, nel contempo, denunciamo con forza le contraddizioni del PD che, al governo centrale, emana leggi finalizzate a tappare buchi mettendo a rischio i servizi dei cittadini e, a livello locale, esprime rappresentanti che ne denunciano le gesta. Questo Paese non si può più permette un classe politica come questa! Monica Corsini Portavoce M5S al Consiglio comunale di Domodossola Milena Ragazzini Portavoce M5S al Consiglio comunale di Domodossola Roberto Campana Portavoce M5S al Consiglio comunale di verbania Davide Crippa - Cinque Stelle Portavoce M5S alla Camera dei Deputati"

Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 1 Marzo 2017 - 17:10

Re: Minoranze
Ciao Giovanni% Devo proprio dissentire, a mio avviso in una cittadina delle dimensioni di verbania e forse anche a livelli più alti, sarebbe lungimirante vedere le varie forze politiche progettare un futuro condiviso, a parole tutti sono per il bene comune, per la giustizia sociale e per i servizi essenziali fruibili da tutti. Ora io non vedo così tante persone competenti, disinteressate e con un senso civico elevato, disposte a darsi per il bene comune, ne a verbania e neppure in altri luoghi istituzionali. La maggior parte dei politici è mosso da interessi personali e di carriera nelle istituzioni e nei partiti, si pensa più al ritorno economico ed al cadreghino, qualcuno anche solo per vanità. Il risultato di questo modo di far politica è sotto gli occhi di tutti. Un Bertinotti che da presidente della camera, in un servizio delle jene dichiara pubblicamente di essere a conoscenza del pagamento in nero ai collaboratori dei parlamentari, e con il suo compare Marino ci dicono che faranno una leggina ad hoc per sanare, lascia veramente basiti. Se poi ci aggiungiamo che nascono come sindacalisti privilegiati, si ritirano da super privilegiati, e pochi giorni fa altro servizio televisivo, dove gli chiedono conto a Bertinotti se siano normali i suoi privilegi pensionistici, ed in particolare che abbia diritto alla scorta ancora oggi fino ad almeno il 2022 o 24 non ricordo, lui dice di non voler rinunciare, perché decidono le forze dell'ordine. Questi personaggi frutto di una politica tradizionale come possono far del bene ai cittadini? Tornando al ruolo delle minoranze io direi che forse il distinguo non dovrebbe essere tra minoranze e forze di governo, ma tra chi disposto a darsi per un periodo anche limitato, senza tornaconti personali, e chi fa politica per soldi, carriera ed intrallazzi vari. Io credo che a verbania vi siano un discreto numero dei primi e forse sarebbe il caso collaborassero ad un progetto comune, e dare una continuità ai progetti per un futuro condiviso e sostenibile

Sciopero dei lavoratori di ConSer VCO REVOCATO - 12 Luglio 2016 - 17:59

Re: a proposito di lavoro
Ciao lady oscar.sto dilagando proprio perché sono inc....ato nero,opero nei settori toccati da certi argomenti e mi distruggo vedendo le cose che nn vanno come dovrebbero.........incompetenti messi nei posti che ''non gli competono'',menefreghismo e risposte ''tanto per dar di lungo''....e cose di questo genere.Alcuni centri lacustri,hanno capito da tempo,che il motore dell'economia delle nostre zone e' il turismo,quindi va tutelato e spinto....avrei esempi di posti ameni che col turismo ci campano,incastonati in vallate dove nn crescono neppure i funghi matti..........noi abbiamo il pane,ma nn i denti...come dice un vecchio adagio/proverbio........sono letteralmente inc....ato nero,credimi,e porto via tempo al mio lavoro prorpio per scrivere il mio pensiero.Non vado oltre,troppa carne al fuoco rischia di bruciare.......verbania delenda est.......ciao L.O.

Forza Italia su asta appartamenti via Casa Nuove - 8 Ottobre 2015 - 19:47

vendita o affitto?
Se il comune propone in vendita delle case anche a buon prezzo,ma nelle clausole impone che gli acquirenti devono avere un basso livello di ISEE e un reddito limitato i casi sono due . o non li vende perché chi ha basse possibilità economiche non può permetterselo oppure vende a chi figura povero, ma nasconde rendite in nero. La soluzione è vendere,senza, simili clausole contrattuali, a chiunque (e quindi anche a chi ha buone possibilità economiche) e poi far fare ai privati contratti di affitto a prezzo concordato con il comune ed enti pubblici con drastico abbattimento di Imu, tasse, fornire garanzie ecc Così facendo il privato ha il vantaggio di una giusta rendita anche se affitta a prezzo contenuto,e l'ente pubblico (in questo caso il comune) non si sobbarca pesanti oneri come la manutenzione degli alloggi la riscossione degli affitti ecc ecc Naturalmente l'abbattimento del carico fiscale e altri vantaggi devono essere di sostanza come ad esempio fatto a Milano qualche mese fa e non a verbania dove i vantaggi per chi dà in affitto un immobile per abitazione con canone concordato sono limitati e tali che ben pochi proprietari di case pensano di applicarlo

Zacchera: Cem “meglio tardi che mai” - 9 Maggio 2015 - 11:57

La ragione si da agli asini
Sono inutili tutte le parole di circostanza che per forza di cose ci propinano da destra e da sinistra. Tutti contenti e soddisfatti, chi l' ha voluto e chi non lo voleva. Qualcuno l' ha definito "ecomostro", io, per quel che conto, invece avrei trovato un nome che potrebbe calzare a pennello: Black Hole in inglese, buco nero in italiano, un qualcosa che tutto consuma, anche la luce. Ecco ciò che il cem sarà per verbania, un debito enorme, è solo la mia covinzione, che dire? Ai posteri l' ardua sentenza.......

Minore e Immovilli: "Rifiuti, tariffe e lavoratori" - 7 Maggio 2015 - 17:13

x tiziana
Con i controlli che ci sono oggi è meglio non rischiare.. le multe sono salatissime! E' così in tutta Europa. Non avete la minima idea del lavoro nero e grigio che c'è a verbania. Dei datori che ti assumono part-time mentre lavori a full, dei soldi che risparmiano sulle tasse allo stato e sulla pelle dei lavoratori. Dei controlli fatti tanto x fare...ti intervistano e si bevono tutto quello che gli racconti, preparato ad hoc dai titolari in caso di controllo....d'altra parte se vuoi tenerti il lavoro, sei quasi obbligato. Io ad un certo punto ho detto basta per cercare un lavoro tutto in regola. risultato: disoccupato da un anno

Forza Nuova su "Settimana contro il razzismo" - 17 Marzo 2015 - 17:17

La statistica non un opinione, ma un dato di fatto
Caro Robi, puoi tenerti tutte le tue paure nei confronti dell'"uomo nero", mi scusino i lettori di colore, ma la distribuzione di reati è proporzionale alla distribuzione della popolazione. Se a verbania, facciamo solo un esempio, avessimo il 40% di residenti con chiare origini verbanesi (una sorta di razza "ariana") e il 60% di residenti con origini extraverbanesi, è molto probabile che, più o meno, il 60% dei reati sarà commesso da cittadini di origine extraverbanese, quindi non "ariani", magari nati a Baveno, che, notoriamente sta a sud di verbania!!! Saluti Maurilio

M5S: sulla medaglia di congedo - 3 Gennaio 2015 - 12:41

Lottare contro le cattive abitudini
"Abbiamo sempre fatto così", oppure "è consuetudine", sono giustificazioni inaccettabili. Bene ha fatto il M5S ha porre l'accento su un'usanza sbagliata, perché elargisce doni a pioggia solo per il fatto che un dipendente va in pensione. Meglio sarebbe stato, ma capisco che questa è fantascienza, che si fossero stabilite regole trasparenti e documentabili per premiare i dipendenti più efficenti, piuttosto che fare un regalo, rigorosamente con i soldi degli altri, e sistemarsi la coscienza. Chi, in maniera superficiale, sostiene che il M5S dovrebbe concentrarsi su cose più importanti, ha scelto di far finta di non vedere come vanno le cose nella P.A. dove si distribuiscono premi senza minimamente guardare gli effettivi meriti. Comprendo che non è il piccolo comune di verbania la sede dove cambiare le cose che non vanno nel trattamento economico dei dipendenti statali, ma sarebbe comunque corretto che non si regalassero oltre 2000 euro dei cittadini solo perché "si è sempre fatto così ". Le cose devono cambiare, a 360 gradi, o non avremo più nemmeno i soldi per la carta igienica. 2000 euro non è una piccola cifra e non sono tempi in cui è possibile spendere soldi senza un motivo, occorre vigilare, dalle voci contabili di modesta entità fino ad arrivare ai 10.000 euro per i tulipani o alle cifre ben più corpose delle consulenze, vero buco nero ( nel senso di dimensioni e di opacità nella rendicontazione) dei bilanci comunali e statali. Grazie quindi a chi, nominato dai cittadini, vigila su come vengono spesi ( o buttati) i soldi pubblici. Continuate così.

Ecosistema Urbano: Verbania prima in Italia - 28 Ottobre 2014 - 08:27

il rumore e l'ecosistema
sono contento che verbania sia classificata al 1° posto per l'ecosistema urbano. Una domanda: l'inquinamento acustico ambientale della Betteo non viene assolutamente considerato ma certamente squalifica la città e la sua qualità della vita: è possibile che nessuna delle Autorità preposte a questo controllo sia mai riuscita ad estirpare questo buco nero? Incapacità o connivenza? Certamente la voce di popolo è sempre la stessa:i proprietari si vantano di poter fare quello che vogliono perchè nessuno li toccherà mai. Tra questi dobbiamo includere anche il nuovo sindaco?

Dei truffatori di anziani si schiantano in auto per sottrarsi all'arresto - 24 Ottobre 2014 - 21:59

Lavavetri.
Che dire dei lavavetri ai semafori delle vie delle città, che , senza chiedere se vuoi che te li puliscano, prepotentemente te li sguazzano, ed invece di puirli, te li strofinano malamente, imbrattandoli, e pretendono che tu li paghi, anche se non avevi chiesto loro nulla ? Ed i " Vuccumprà " davanti ai supermercati, che ti propongono merce proveniente chissà da dove, ed in nero, con la massima naturalezza ? E' una indecenza che deve finire, chiaro ? Meno male che qui a verbania se ne vedono pochi, ma se ci si sposta di qualche decina di Km, li trovi come una gramigna sociale. Poveretti gli abitanti delle città più grandi !!!! Ma lì c'è la Charitas, che peggiora la situazione, abituandoli a soggiornare continuamente e nascostamente. Povera Italia !!!!!!!

Carabinieri: deferiti per furto di monete - 9 Ottobre 2014 - 15:35

Paolino Paolino Paolino....
Non vivo ma risiedo e finché ho interessi a VB non pretendo di pontificare ma semplicemente di dire la mia. Quando dico che ho interessi intendo dire che pago le varie addizionali, TASI, nuova ICI, lampada votiva (non si sa mai...) al comune di verbania. Insomma faccio quello che molti che vivono e risiedo non hanno mai fatto. Anzi, molti si limitano a consumare servizi che mai han pagato. Esattamente il contrario mio. Pago ma non consumo. Rileggi meglio il mio messaggio: io al cruccone gli mangerei la casa e non mi sembra che non mi sembra "niente"... La depenalizzazione sull'evasione fiscale non l'ha fatta Silvione ma c'è da molto prima della "discesa in campo". Fosse per me, un po' di sano gabbio non glielo farei mancare. Ma io mi limito a dire come sono le leggi attuali e tentare di far capire le differenze in base all'attuale ordinamento. Non per giustificare nessuno, l'affittare case ai fini turistici totalmente in nero penso sia una delle principali fonti di evasione in Italia.

Carabinieri: deferiti per furto di monete - 8 Ottobre 2014 - 20:18

Alcune considerazioni
Intanto si deve dire che di stranieri proprietari di case che a loro volta affittano ad altri turisti stranieri è piena l'Italia: evidentemente quello di verbania deve aver schiacciato i piedi a qualcuno. Personalmente ho avuto occasione di assistere a quanto segue: il tedesco XY acquista una villa sul lago oggi; domani il tedesco XY vende la villa appena acquistata ad una società con sede nelle Isole Vergini; dopodomani la società con sede nelle Isole Vergine affitta la suddetta villa al tedesco XY, il qual oggi si bea di affittare la sua villa ad altri turisti connazionali, di non pagare ICI ( o come si chiama), Tarsu (o come si chiama) in quanto è solo l'inquilino e non il proprietario e dice a chi reclama di rivolgersi al proprietario.... che sta nelle Isole Vergini. E tutto ciò perchè in Italia gli è consentito: infatti prima che la pratica passi ad equitaliua e si possa attuare il pignoramento immobiliare passano anni. Inoltre, anche se affittano in nero costoro portano comunque turisti in Italia che a loro volta spendono soldi: forse ora il tedesco di verbania non affitterà più, quindi meno gente che verrà a verbania; continuiamo a farci del male: tanto Spagna, Grecia, Croazia sono lì che aspettano solo questo a già stanno facendo una politica dei prezzi turistici di gran lunga inferiore alla nostra. Per non parlare di nazioni a noi confinanti come la Slovenia che a agli imprenditori che vanno ad investire da loro da GRATIS centinaia di metro di terreno ed assicura un periodo esentasse di 10 anni: noi continuiamo a parlare dell'art. 18, tagliamo sulle assunzioni, sugli aumenti di stipendio e sulle pensioni. Continuiamo così e vedremo dove andremoa finire: povera Italia in quali mani ti trovi!

Il sindaco ringrazia i volontari di panchinando - 3 Settembre 2014 - 14:06

panchinando
Sono a disposizione per far vedere la mia busta paga dove potete vedere la detrazione "addizionale comunale" ho anche chiamato il Comune qualche mese fa per chiedere come vengono utilizzati i soldi. E caro Renato non è odio preventivo è insofferenza per tutto quello che sta accadendo. Mi informerò anche per i migranti non mi sono inventata nulla a meno che mi hanno tenuto nascosto che li mantieni tu direttamente, vitto e alloggio. Per Filippo, mio figlio si fa in quattro per portare a casa tre soldi, vuoi parlare anche di questo schifo? Lavoro in nero ovunque e sottopagato? Non volevo scatenare il putiferio ma solo rimarcare il fatto che manteniamo delle persone che non fanno nulla e c'è gente a verbania che non ha i soldi per mangiare, ma cavolo siete tutti ciechi???

Assegnazione di 24 alloggi nelle case popolari di Trobaso - 21 Agosto 2014 - 11:21

quindi
È tutto trasparente. Fateci sapere a chi sono state assegnate. Poi potremo fare le nostre valutazioni . Ripeto, verbania è piccola. Si sa chi lavora in nero.. E si saprebbe quanti extracomunitari l hanno avuta così avremmo un dato oggettivo su cui discutete.. Io spero che abbiano dato le case ai padri separati, nuova categoria di poveri.

Sinistra Unita: "Monocolore PD a Verbania" - 15 Giugno 2014 - 19:31

Lambrusco e Pinot nero
Beh,devo ringraziare i vari Ciro,Roberto,Paolino,Renato Brignone,ReG etc.ed in primis verbania Notizie,perche',grazie a questo ''libero blog''ed a tutti voi,intanto mi fate divertire da pazzi a leggere i botta e risposta(certamente vi conoscete al di la' dei nomi di fantasia,ovvio),ma poi, cosa piu' importante,mi avete risvegliato un ''senso civico social-politico''(non saprei definirlo)che avevo perso dai tempi del Liceo,o giu' di li'.Preistoria ormai.Brignone non ne lascia scappare una,da ammirare perché SI FIRMA,senza timore.Non condivido quasi nulla della sua area politica,ma almeno nelle analisi ci mette la faccia.Anche Ciro ,Roberto etc sono spassosissimi e mi hanno cmnque aiutato a meglio comprendere i meccanismi della governance di verbania...sono indeciso se sia un fatto positrivo o negativo..mah.Tornando al Lambrusco,non sono sommelier né tantomeno un ''gran bevitore'',anzi,pero' so per certo che e' un vino di sinistra per antonomasia,modena,Guccini,Feste dell'Unita',rosso sangue e schiumoso...eheheh.Per quanto riguarda la classe del Pinot nero,se non erro,da un cuore Rosso una vinificazione BIanca...beh,l'aggettivo nero identifica certamente la parte politica,e' quel cuore Rosso che confonde un poco......continuate a bloggare,grazie di cuore a tutti,mi state tenendo ''vivo''...politicamente e polemicamente parlando...eheheh!!!!!P.S. occhio a far paragoni coi vini xche',a quanto ricordo di aver capito/sentito nel blog,c'e' qualcuno che era abituato a far bisboccia con qualcun altro in passato,non vorrei tornasse all'ovile....forse ho capito male....mah
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti