Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

partito comunista

Inserisci quello che vuoi cercare
partito comunista - nei post

L'Amministrazione Comunale risponde su Ufficio Anagrafe e Stato Civile - 30 Settembre 2020 - 08:01

"L'amministrazione Comunale di Verbania ha preso atto delle critiche mosse dal partito comunista di Verbania che, attraverso il suo segretario Vladimiro Di Gregorio, segnalano un presunto disservizio dell'Ufficio Anagrafe e Stato Civile del Comune che, nella nuova formulazione dell'orario, da quasi due mesi è chiuso al pubblico nella giornata di giovedì."

PCI Verbania: sicurezza nuove fermate Bus Suna - 15 Luglio 2020 - 10:02

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del partito comunista Italiano Verbania, in cui si chiede, dopo l'istituzione del senso unico Suna, di intervenire sulle nuove fermate bus, per garantire sicurezza.

Insieme per Verbania: si mantengano due ospedali - 12 Luglio 2019 - 20:11

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della lista civica, Insieme per Verbania, che ribadisce la posizione di mantenere nel VCO due ospedali dotati di dea.

PCI Verbania: "Basta cemento nella Piana del Toce" - 9 Luglio 2019 - 18:06

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del partito comunista Italiano Verbania, dal titolo: "Basta colate di cemento nella Piana alluvionale del Toce! Lavoro, ambiente e sviluppo sostenibile!".

Elezioni Amministrative 2019 - 8 Maggio 2019 - 10:37

Sono 7 i candidati alle elezioni comunali di Verbania in programma per il 26 maggio 2019. Ecco candidati e regole.

PCI su sanità nel VCO - 26 Marzo 2019 - 09:16

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del partito comunista Italiano - Verbania, riguardante la sanità provinciale

Di Gregorio candidato sindaco PCI - 3 Marzo 2019 - 11:04

Venerdì sera a Trobaso è stata ufficializzata la Lista del partito comunista Italiano alle elezioni comunali a Verbania

PCI: solidarietà ai lavoratori SEA - 25 Febbraio 2019 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del partito comunista Italiano Verbania, che esprime preoccupazione per il futuro dei lavoratori della Società SEA Soluzioni Eco Ambientali.

PCI del VCO su edilizia scolastica - 26 Gennaio 2019 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del partito comunista Italiano sezione VCO, riguardante la situazione degli edifici scolastici del VCO.

"Dialettica e Rivoluzione in Marx - 12 Gennaio 2019 - 09:47

In occasione dei 98 anni di nascita del partito comunista Italiano, SABATO 19 gennaio ore 15.00 al Circolo operaio ARCI Ferraris di Omegna si terrà un incontro con il Compagno Storico Cosimo Cerardi del Comitato Centrale del PCI dal titolo: "Dialettica e Rivoluzione in Marx".

Area Acetati, manifesti del PCI - 21 Dicembre 2018 - 09:16

Riceviamo e pubblichiamo il testo del manifesto comparso ieri sui muri di Verbania, del partito comunista Italiano, che ribadiscono il No al Centro Commerciale nell'area ex Acetati e il rilancio del Lavoro e delle Attività produttive nella predetta area.

Da VCO al corteo NO TAV - 9 Dicembre 2018 - 18:03

Anche dal VCO una delegazione di Comunisti del partito comunista Italiano ha partecipato sabato 8 dicembre alla manifestazione NO TAV a Torino. Di seguito una nota della Segreteria PCI del VCO.

Comunisti VCO a sostegno dei pendolari - 17 Ottobre 2018 - 11:04

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Comunisti del VCO, riguardante la situazione dei pendolari e alcune proposte sulle tratte Domodossola-Verbania-Milano, Domodossola-Verbania- Torino e Domodossola-Omegna-Novara.

PCI di Verbania su future elezioni comunali - 9 Ottobre 2018 - 10:23

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del partito comunista Italiano di Verbania, a margine dell'assemblea di settimana scorsa, riguardante le elezioni comunali del prossimo anno.

Metti una sera al cinema - The Teacher - 8 Gennaio 2018 - 10:05

Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 9 gennaio 2018, per la rassegna "Metti una sera al Cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:30 proiezione di "The Teacher".

E' mancato Giovanni Maierna 'Gianni' - 9 Ottobre 2017 - 10:17

E’ mancato all’affetto dei suoi cari il Partigiano e Presidente Onorario della sezione Augusta Pavesi dell’ANPI di Verbania Giovanni Maierna ‘Gianni’.

Metti una sera al cinema: al via la 29^ stagione - 8 Ottobre 2017 - 09:33

Tutto il il programma della 29^ edizione della Rassegna Cinematografica Metti una sera al cinema, che prenderà il via martedì 24 ottobre 2017.

Festa in Rosso - 1 Settembre 2017 - 16:01

Il partito comunista Italiano del VCO organizza Sabato 2 e Domenica 3 settembre alla Casa del Popolo di Trobaso - Verbania la tradizionale Festa in Rosso. Due giorni di dibattiti, musica, letture, spettacoli e buon cibo.

"Solidarietà con i lavoratori del Lago Maggiore" - 9 Luglio 2017 - 11:27

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato congiunto del partito comunista (Svizzera) / PC Sezione del Locarnese e del partito comunista Italiano / PCI Federazione del Verbano-Cusio-Ossola, riguardante la vicenda dei lavoratori svizzeri della Navigazione.

A Massimo Cirri il premio letterario della “Resistenza” - 25 Novembre 2016 - 18:41

Sabato 26 novembre verrà assegnato il premio letterario “Della Resistenza” – Città di Omegna , il più importante premio letterario italiano dedicato alla lotta di Liberazione.
partito comunista - nei commenti

Sospese le riunioni condominiali - 24 Ottobre 2020 - 00:27

Re: Re: Re: Re: Re: Dpcm demenziale
Ciao robi beh, anche l'altro Matteo aveva portato il suo ex partito al 40%. Invece questo Matteo (ex comunista padano, ex difensore del Leoncavallo meneghino, ex sostenitore della legalizzazione delle droghe leggere, ex raccattatore di voti anche tra l'islam milanese), cosa ha fatto? Non solo non è mai arrivato a quelle percentuali (anzi ha semmai dimezzato) ma ha addirittura fatto un autogol clamoroso affondando il suo stesso governo! Beh, direi uno (s)fascista, altro che cinese!

Vittorio Sgarbi, lectio magistralis a Domodossola - 30 Ottobre 2019 - 09:40

Re: Re: Personaggio riprovevole
Ciao robi beh, dai: un ex radicale/forzista/comunista/socialista/democristiano/missino/liberale/verde.... In pratica ha cambiato orientamento politico per ben 12 volte nell'arco di 39 anni, girandoli praticamente tutti, una militanza media 3 anni a partito! Per carità, sul suo lavoro nulla da dire, ma quanto a passione politica, farebbe rivoltare anche Oscar Wilde....

Lincio su viabilità provinciale - 10 Ottobre 2019 - 09:00

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Soldi russi
Ciao robi l'attuale segretario federale, essendo molto vicino al cerchio magico, non poteva non sapere. L'Urss era uno Stato nemico solo sulla carta, vero è che, essendo il PCI il più grande partito comunista d'occidente (col più del 30% di consensi), e avendo l'Italia democristiana al potere un grandissimo numero di imprese nazionalizzate, in tutto o in parte, con tanto di Ministero delle partecipazioni statali, non era affatto invisa all'Urss, anzi, basti pensare ai molteplici rapporti commerciali tra il nostro Paese e quelli dell'ex blocco sovietico, come pure al cinema italiano, l'unico ammesso, al contrario di quelli britannici e americani (in Ungheria addirittura hanno dedicato una statua a Bud Spencer!). Riguardo ai mass media politici, beh, anche la Lega, attuale e pregressa, ha votato leggine ad hoc per salvare Radio Padania e Radio radicale. Comprendo il tuo disappunto nonché la tua contraddizione da pseudo moderato liberal conservatore, ma d'altronde la tua inclinazione a Napalm51 è inevitabile.... Punti di vista, mio caro ultrà, visto che le sentenze si possono anche commentare, ma per fortuna solo quelle dei giudici hanno valore.

Montani su assemblea sanità VCO - 14 Luglio 2019 - 18:37

Libro consigliato : l'oro di Mosca
A parte il premio strega del libruncolo sul Duce, consiglio la lettura del. libro "l'oro di Mosca". Ecco la fonte da adnkronos: "PER CONOSCERE I FINANZIAMENTI DEL PCUS Roma, 21 apr. -(Adnkronos)- Per far conoscere all'opinione pubblica russa i canali e le modalita' con i quali il Pcus finanziava i partiti comunisti stranieri, un editore moscovita ha tradotto un libro scritto da un ex alto dirigente del Pci. Finora infatti nessun studioso dell'ex Unione Sovietica ha accettato l'incarico per svolgere accurate ricerche negli archivi del Kgb e del ministero degli Esteri per ricostruire le complesse vicende attraverso le quali il flusso di denaro arrivava ai partiti comunisti dell'Occidente. Nelle librerie russe e' uscita cosi' in questi giorni la traduzione del libro ''L'oro di Mosca'', pubblicato nell'autunno del '93 dall'editore milanese Baldini & Castoldi e scritto da Gianni Cervetti, membro della segreteria del partito comunista italiano e responsabile organizzativo dal 1975 al '79. La casa editrice moscovita ''Relazioni internazionali'', che prima della recente privatizzazione era collegata al ministero degli Esteri, ha deciso di sopperire al vuoto storiografico con l'opera di Cervetti ritenendo la sua ricostruzione ''utile e attendibile''. Il libro dell'ex segretario comunista della Lombardia ed ex parlamentare europeo e deputato presenta una documentata ricerca, la prima e unica scritta finora dall'interno del partito italiano, sugli ingenti finanziamenti che dal secondo dopoguerra alla fine degli anni Settanta arrivavano dal Pcus al Pci. Cervetti ha stimato che solo nel periodo '75-78 finivano nelle casse di Botteghe Oscure fra i 4 e 5 milioni di dollari l'anno." Se lo leggano i geni del. PD che hanno chiesto le dimissioni di Salvini. Ahahaaaha 😂

PCI Verbania: "Basta cemento nella Piana del Toce" - 11 Luglio 2019 - 17:35

i fantasmi risorgono
il partito comunista??? me chi rappresenta? i morti nei gulag? dovrebbero solo tacere e lasciare lavorare la gente per bene....

Marchionini confermata sindaco di Verbania - 13 Giugno 2019 - 09:25

Re: Re: Re: Re: Re: sergio 11.6
Ciao info beh, ogni religione ha i suoi estremismi, purtroppo. Anche gli europei colonizzatori si sono macchiati di simili nefandezze, e quindi vanno egualmente condannati. Nessun partito vuole il disordine ed il caos, non deve essere una prerogativa o una moda del momento per salire sul caro dei vincitori, perché è alla base della democrazia. Anche l'attuale idolo delle masse da giovane comunista padano meneghino raccoglieva voti tra i musulmani, aveva buoni rapporti con gli imam e le moschee. Cosa è successo?

Area Acetati, manifesti del PCI - 23 Dicembre 2018 - 11:29

ahahhaha
partito comunista? ma dove parla, dall'oltre tomba? ah no loro non credono hihihihi

Processo contributi Ordine di Malta - 14 Dicembre 2018 - 19:22

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Primo grad
Ciao SINISTRO Vedo che continui con inesattezze e malafede. Salvini è iscritto da quando aveva 17 anni alla lega e il termine "comunista" era solo la distinzione tra le varie componenti interne leghiste. Non era inteso assolutamente come comunista classico. In quanto a Telese beh...può dare fastidio una verità a te scomoda ma purtroppo la tua disonestà intellettuale e la tua faziosità non ti permettono di giudicare seriamente. Ci sono due responsabili che hanno usato soldi dei cittadini dati lecitamente al partito lega nord che sono stati usati a fini personali. Quantificati al massimo in tre milioni. Ok. Allora i 49 milioni non c'entrano nulla. Se ho rubato 3 restituisco 3 e vengo punito. Chiedere 49 milioni significa colpire a fini politici un partito in grande espansione che da fastidio ad alcuni. E non vado oltre e chiudo perché con i demagoghi è difficile discutere. Hi.

“Piccola storia partigiana della banda di Pian Cavallone” - 20 Novembre 2018 - 12:01

Ignoranza!!!
Ignoranza non è solo ignorare, ma anche ottusità e il "tifare" con gli occhi e le idee di oggi! E' vero, l'Italia, ma direi tutta l'Europa occidentale, è stata liberata dagli alleati, o meglio dagli americani senza i quali oggi avremmo ancora la svastica e il fascio nelle bandiere! E il contributo militare della resistenza è stato pari a zero! Ma la resistenza c'è stata, e seppur con tutti i limiti umani e gli errori commessi, ha dato un contributo politico significativo, riconosciuto dagli americani per primi, che hanno permesso ai partigiani di "liberare" le principali città italiane, Milano e Torino un primis. E, purtroppo, molti ragazzi che avrebbero potuto voltarsi dall'altra parte, hanno perso la vita aderendo alla resistenza; per chi avesse qualche dubbio, si faccia un giro nella sola Intra, per farsene un'idea. Inoltre, e questo dimostra l'ottusità ignorante di certi commentatori, che fanno coincidere resistenza con partito comunista. La resistenza abbraccio tutti i partiti e i movimenti allora presenti, che confluirono nel CLN (Comitato di Liberazione Nazionale).comandato militarmente dal generale Raffaele Cadorna, noto attivista comunista della zona :). Il partito comunista fu solo più "svelto" nell'appropriarsene,più da un punto di vista "mediatico" che altro Sicuramente nel periodo resistenziale furono commessi molti errori e molte atrocità, anche da parte della resistenza, ma la responsabilità deve ricadere oltre che sui singoli, su tutti i movimenti antifascisti, chepoi confluirono nei partiti del dopoguerra (DC, PRI, PLI, PSI, PCI, Monarchici,...) Studiate gente, studiate...e scappate!

“Piccola storia partigiana della banda di Pian Cavallone” - 14 Novembre 2018 - 09:17

Re: Re: Re: Re: Re: Piccola storia partigiana dell
Ciao sportiva mente più che scambiare pollici in su, scambio opinioni. Poi ognuno è libero di pensarla come vuole, non sono mai stato omologato e non ho mai avuto la tessera di alcun partito. Come ho detto altrove, questa anacronistica e defatigante dicotomia fascisti/comunisti non porta da nessuna parte. Fatto sta che il partito comunista italiano era il più grande d'occidente, dopo la DC era il partito votato da 1 italiano su 3, quindi ha avuto una grande influenza dal punto di vista sociale, economico, storico e culturale. Basti pensare all'economia dirigista, anche dopo il Regime ventennale, col Ministero delle partecipazioni statali: l'Italia, dopo i regimi comunisti dell'Est, era la Nazione con più imprese nazionalizzate. Ma questo, a ragione o a torto, appartiene oramai al passato: oggi abbiamo bisogno di realismo e pragmatismo, i nostalgici, di qualsiasi fronte, si rassegnino.

PD su ospedale unico e sindaci "dissidenti" - 15 Agosto 2018 - 09:43

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Razzismo e opinioni
Ciao robi beh, per dirla alla Che Guevara, su chi scegliere tra Usa & Urss, un po' come decidere tra la peste e il colera.... Aldo Moro sì è sacrificato proprio per evitare quell'ipotetico scenario. Il partito comunista italiano era il più grande d'occidente, inoltre l'Italia, grazie all'IRI (di matrice fascista, cioè nazionalsocialista), era il paese con più industrie nazionalizzate, dopo l'Urss.... Il tutto in piena era DC!

Comitato Salute VCO su ospedale unico - 5 Aprile 2018 - 18:49

A chi interessa l'ospedale unico?
A proposito di ospedale unico, penso e mi ritrovo a fare un percorso a ritroso ricordando gli anni in cui la "necessità" della costruzione di un "ospedale unico provinciale" o di "eccellenza", -così veniva definito-, provocava discussioni abbastanza animate fra i cittadini, manifestazioni molto partecipate e per la politica locale era il cavallo di battaglia tanto a Domodossola quanto a Verbania, le due città che si contendevano il nuovo nosocomio. Erano gli anni 1999/2004 ed io ero coinvolto come tutti i cittadini personalmente e politicamente in quanto Consigliere comunale di maggioranza nelle fila del mio partito, Rifondazione comunista, nella prima Giunta a guida Cattrini con DS -oggi PD-, Rif. comunista e Margherita. Colti dal fervore della "necessità" di poter "ospitare" sul proprio territorio il nuovo "ospedale provinciale di eccellenza", il passo successivo era: l'individuazione dell'area destinata allo scopo, indicata in uno spazio tra Domodossola e Villadossola, la presentazione dell'O.d.G. al Consiglio comunale atto a ratificare tale scelta, con voto favorevole di tutta l'opposizione e della maggioranza, con voto contrario mio (Rif. comunista) e del mio gruppo. Le motivazioni del voto contrario nel corso di quel consesso di una componente della maggioranza, (Rif. Com.) a tale proposta o progetto, furono ampiamente documentate con cognizione di causa, che oggi sono ancora più stringenti che andavano; da quella relativa alla mancanza di un piano Sanitario serio che riguardasse anche le numerose Valli ed il loro raggiungimento molto spesso difficoltoso con mezzi di soccorso o per il raggiungimento del San Biagio in determinati periodi dell'anno, oggi ancora più preoccupante per i recenti fatti in Val Vigezzo e le condizioni in cui versano tutte le strade della provincia e dell'ANAS. I giorni nostri vedono ripresentarsi la "necessità" dell'ospedale unico provinciale, con decisioni sull'ubicazione della struttura calate dall'alto, decisioni praticamente indolori sia per quanto riguarda quella "politica locale" agguerrita a tutti i livelli, -oggi prestata anche a Roma- passando per Torino Regione, Verbania e altri Comuni interessati anche di altra estrazione politica, ignorando la popolazione ed i suoi punti di vista. Si tratta della decisione della costruzione di un nuovo ospedale, attenzione, non di un bar o una discoteca, un ospedale che, a rigor di logica, tale struttura richiederebbe un ubicazione con facilità di raggiungimento e accessibilità a tutti evidentemente anche in zona baricentrica tenendo ben presente la situazione del territorio, e invece no, quale il sito prescelto, -secondo me- al di fuori di ogni logica? Ornavasso, oltretutto non in piano, ma in "collina bella vista" con tutto quello che ne consegue di spese, ambiente, consumo di territorio ecc.ecc.. Ma la domanda sorge spontanea: perchè proprio in collina? Chiudo ribadendo la nostra e non solo nostra contrarietà al nuovo ospedale per i motivi già menzionati aggiungendo che: non essendoci disponibilità economiche dovendo ripiegare su privati finanziatori, il SSN, cioè la SANITA' PUBBLICA SPARIREBBE a favore di quella PRIVATA dove chi HA I SOLDI SI CURA, ALTRI NO. Al San Biagio sono stati spesi fior di quattrini pubblici, di tutti noi, per poi donare il San Biagio eventualmente a privati in concorrenza con la struttura pubblica. Questo è il mal costume che sta distruggendo quello che di meglio avevamo, la SANITA' PUBBLICA. Sia chiaro, la Sanità come si presenta oggi non è certo il meglio, anzi, ma proprio per questo va rivista, riorganizzata, migliorata e specializzata mantenendo le strutture esistenti ma, ahinoi per tutto questo ci vogliono persone e POLITICI SERI, questa è solo una delle grosse preoccupazioni.

Commemorazionde delle Foibe - 9 Febbraio 2018 - 17:16

per Robi
La storia delle foibe penso di conoscerla bene: ma in Italia deve rimanere un tabù, altrimenti si svelerebbero troppe nefandezze del tanto caro a taluni partito comunista; ma per completare il discorso sulle foibe bisognerebbe parlare e far conoscere agli Italiani quanto avvenne a Goli Otok e a Sveti Grgur dove molti "compagni" furono vittime di altri loro "compagni", tutte verità che è meglio che ancor oggi non si conoscano troppo.Per non parare poi della sinistra Volante Rossa.........

Lettera del Comitato difesa torrente San Bernardino - 20 Dicembre 2017 - 07:05

Manca solo...
Sì. Mancano solo il partito comunista cinese e l'Anpi contro i fascisti della centralina.... ma perché dico io non fate sti comitati per cose serie?

Ubriaco e armato: espulso - 22 Agosto 2017 - 19:35

Re: Re: Re: Il tragico
Ciao SINISTRO capirai! Una volta c'erano il populismo e la demagogia del partito comunista che inneggiava all' URSS. Se c'era un partito maestro del populismo e della manipolazione delle masse è stato proprio quello comunista! Guarda ora la Corea del Nord, Cuba e il Venezuela. Le dittature mondiali i sono comuniste o sono islamiche. Ti dovresti fare qualche domanda a tal proposito....Per quanto riguarda Salvini pensa se un ragazzo di diciassette anni nella vita non può cambiare politicamente idea. Sarebbe un perfetto idiota chi non cambia mai idea nella vita, come diceva Oscar Wilde!

Utenti strada statale 34 del lago Maggiore: "Non accetteremo soluzioni provvisorie" - 24 Marzo 2017 - 11:46

Re: gallerie
Ciao Max Lavecchia Quindi secondo i più, costruendo le gallerie si sarebbe risolto il problema? Io non credo! Se ragioniamo un momento, la statale sarebbe comunque trafficata! come farebbero gli abitanti dei vari paesi? o si pensa di fare uno svincolo ogni km ? quindi vi sarebbe comunque traffico anche se ridotto ed avremmo sempre il problema di messa in sicurezza. Qualcuno ha presente i crolli e le difficoltà dei terremotati di L'Aquila dell'Emilia e del più recente terremoto del 2016 ? non credo noi saremo in cima alla lista delle priorità. Ricordate anche i 20 miliardi in 48 ore sbucati dal nulla? li i soldi ci sono sempre. Ma non proccupiamoci si avvicinano le elezioni, con un sistema elettorale proporzionale e di coalizione, sarà la sagra del simbolo più originale, quindi si lanceranno tutti in soluzioni e promesse mirabolanti per i frontalieri e non, Cetto Laqualunque prevarrà e ricomincia l'abbuffata dei rimborsi elettorali, ed i soldi per le opere necessarie si li papperanno loro. Al momento da Wikipedia risulta questa lista https://it.wikipedia.org/wiki/Partiti_politici_italiani#I_partiti_attuali partito Democratico (PD) Movimento 5 Stelle (M5S) Forza Italia (FI) Sinistra Italiana (SI) Lega Nord (LN) Alleanza Liberalpopolare-Autonomie (ALA) Conservatori e Riformisti (CoR) Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale (FdI-AN) Articolo 1 - Movimento Democratico e Progressista (MDP) Centristi per l'Europa (CpE) partito comunista (PC) Centro Democratico (CD) Democrazia Solidale (Demo.S) Fare! Federazione dei Verdi (FdV) Forza Nuova (FN) Identità e Azione (IDeA) Italia dei Valori (IdV) Movimento Nazionale per la Sovranità (MNS) Movimento Sociale Fiamma Tricolore (MSFT) Nuovo PSI (NPSI) partito comunista Italiano (PCI) partito della Rifondazione comunista (PRC) partito Liberale Italiano (PLI) partito Socialista Italiano (PSI) partito Pensionati (PP) partito Repubblicano Italiano (PRI) Popolari per l'Italia (PpI) Possibile Radicali Italiani (RI) Scelta Civica (SC) Unione di Centro (UdC) Andrebbe aggiunto un tal Sgarbi, e decine e decine di partiti regionali mascherati da movimenti od altro, alla fine tra tutti prenderanno miliardi di euro. Nell’arco di una legislatura lo Stato elargisce ai partiti più di un miliardo a titolo di rimborso di spese elettorali Rimborsi 2000-2017 per le sole nazionali Il Popolo della Libertà 403.112.798 partito Democratico 364.520.506 Forza Italia 281.919.258 Uniti nell'Ulivo 250.615.041 Lega Nord 144.891.186 Alleanza Nazionale 144.495.619 Unione di Centro 132.807.974 Democratici di sinistra 99.820.051 Rifondazione comunista 79.744.994 Italia dei Valori 74.890.991 La Margherita 57.657.960 Casa della Libertà 50.775.542 partito dei Comunisti Italiani 20.987.792 Verdi 20.610.780 Udeur 16.319.486 Scelta Civica 12.995.673 L'Unione 12.611.632 Sudtiroler Volkspartei 11.526.446 La Sinistra L'Arcobaleno 9.291.224 Sinistra Ecologia Libertà 9.178.185 P.S. non ho ancora ricevuto risposta su cancellazione post e relativi commenti sulla visita del Generale Del Sette a Verbania

Paolo Ravaioli nuovo segretario provinciale PD - 1 Marzo 2017 - 15:41

Re: UN CONSIGLIO....
Ciao SINISTRO CONDIVIDI 1 marzo 2017 11:40 NAPOLI Napoli, camorristi del clan più potente in città si iscrivono al partito Democratico Affiliati al clan Contini tesserati al PD. Il clan egemone nel centro città ha inserito suoi affiliati tra gli iscritti al partito. A denunciarlo alcuni militanti dello storico circolo di San Carlo All'Arena in una lettera alla segreteria provinciale del partito Democratico. CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SU 3.608 COMMENTA A Napoli c'è un nome che più di tutti vuol dire camorra, quel nome è Edoardo Contini. Il suo clan non ha mai vissuto "scissioni", il suo territorio gli è sempre stato fedele. Eduardo ‘o romano è stato la chiave di volta dell'Alleanza di Secondigliano, il cartello che ha egemonizzato per oltre 20 anni Napoli. Non c'era grammo di coca o appalto che si realizzasse senza il placet dell'Alleanza ed Edoardo Contini ne era il reggente. Co-fondatore insieme al defunto Gennaro Licciardi, Gennaro ‘a scigna e il giuglianese Francesco Mallardo alias Ciccio ‘e Carlantonio del gruppo criminale più potente della città ne è diventato il leader grazie alla sua capacità di unire "plata y plomo". Una grande capacità diplomatica che gli ha permesso una latitanza durata durata 7 anni lontano dal suo quartiere: San Carlo all'Arena. Anche mentre era in fuga il suo clan non ha mai ceduto, non si è mai diviso, è rimasto compatto intorno all'ultimo padrino di Napoli. Oggi, nonostante il Romano sia in carcere, i Contini sono ancora l'ultimo gruppo camorristico capace di resistere alle "paranze" dei baby-boss. I suoi affiliati controllano il centro città ma soprattutto controllano San Carlo All'Arena, uno dei quartieri più popolosi di Napoli. LEGGI ANCHE: Caos PD a Napoli: presunta compravendita di tessere del partito a Miano A San Carlo c'è anche una sezione storica del PD. Una di quelle che sta lì da quando il PD si chiamava ancora partito comunista Italiano. Ma a San Carlo All'Arena – come in tanti altri circoli – c'è aria di congresso e i ras locali hanno iniziato la solita infornata di tessere. Dal primo gennaio al 14 febbraio a Napoli – al partito Democratico – si erano iscritti in 2000, ovvero 300 iscritti a settimana. Poi scatta quello che nessuno poteva prevedere: la scissione, il congresso. Ed ecco che i ras delle tessere iniziano ad imbarcare iscritti: dal 14 febbraio al 28 febbraio, 30 mila persone avrebbero preso la tessera del partito Democratico, una media di 15 mila a settimana. Nel PD tessere sono importanti: ogni 10 iscritti si ha diritto ad un delegato al congresso. Più tessere uguale più delegati, più delegati uguale più potere. continua su: http://napoli.fanpage.it/napoli-camorristi-del-clan-piu-potente-in-citta-si-iscrivono-al-partito-democratrico/ http://napoli.fanpage.it/

Casa della Resistenza: 10 febbraio Giorno del Ricordo - 10 Febbraio 2017 - 09:40

Re: Re: Re: Re: Robi commette il solito errore...
Ciao robi se rileggi gli interventi con senso tritico, noterai che TU sei andato in una sola direzione, senza nessun senso critico, io ha fatto un discorso più generale. Qui non si tratta di avere idee diverse, ma di approcci diversi, non mi ci ritrovo e quindi evito di andare oltre! Io non ho mai avuto nulla a che fare con l'anpi, ma avendo letto qualche libro di storia ho molto chiaro che la resistenza non fu solo un fenomeno rosso, anzi, le formazioni partigiane, iniziando dal nostro concittadino, generale Cadorna comandante militare del Corpo Volontari della Libertà, cioè i partigiani, erano in prevalenza di altra estrazione politica. Forse, il partito comunista fu più abile degli altri a prendersi meriti non completamente suoi, ma continuare a rileggere fatti di più di 70 anni fa con le appartenenze di oggi, è da ignoranti, cioè da gente che ignora la storia, o parte di essa! Per questo non mi interessano queste discussioni! Saluti Maurilio

Verbania documenti: "Il Cotonificio Verbanese" - 28 Marzo 2016 - 22:04

Re: grazie
Ciao lady oscar Veramente il compagno Alberganti parla del 1970 ..non agli albori del 900 ...in quegli anni le lotte sindacali , l unita tra studenti e lavoratori portarono a grandi conquiste sociali...naturalmente le 5 compagne ebbero tutto il supporto da tutti i compagni e le compagne della CGIL e del partito comunista... fai bene a ringraziare le compagne del cotonificio e dovresti ringraziare tutti i compagni e le compagne che da oltre 100 anni difendono i diritti dei lavoratori

Sinistra Unita: "Reddito di Cittadinanza" - 30 Ottobre 2015 - 17:33

Reddito di Cittadinanza
Confermo che il mio Presidente del partito comunista d'Italia è Antonino Cuffaro. Al Signore teutonico lo informo che Bertinotti non è più con i Comunisti dal 2008, quando se ne è uscito da Rifondazione comunista per opportunismo. Oggi probabilmente i suoi pensieri sono più vicini a Bertinotti che non i miei visto che come successo per tanti voltagabbana oggi rinnega e scredita il pensiero comunista come credo faccia sovente anche lei. E' in buona compagnia!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti