Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

pepe

Inserisci quello che vuoi cercare
pepe - nei post

BellaZia: La Ribollita - 15 Dicembre 2019 - 08:00

Tipica zuppa semisolida Toscana, piatto "povero" di origine contadina preparata con le verdure di stagione e il pane raffermo. "Ribollita" perché preparata in quantità e ribollita in padella nei giorni successivi... provateci.

BellaZia: Le Cipolle Caramellate - 1 Dicembre 2019 - 08:00

Una preparazione semplicissima che darà vita ad un grande classico, ottime come antipasto per accompagnare salumi o un bel tagliere di formaggi o da gustare in tutta la loro dolcezza su un crostino caldo.

BellaZia: Il Pollo all'Arancia e Finocchi - 10 Novembre 2019 - 08:00

Un gusto dolce e aromatico per un secondo piatto leggero e molto profumato che esalterà il felice accostamento di sapori dell'arancia e dei finocchi. Adattissimo sia per un pranzo domenicale che per una cena leggera.

BellaZia: La Quiche ai 4 Formaggi - 27 Ottobre 2019 - 11:27

Grande classico che si presta a mille varianti, la quiche, o torta salata. Ottima in ogni occasione, oggi la prepariamo ai 4 formaggi per un aperitivo o un pranzo gustoso e rustico.

BellaZia: L'Acquacotta - 13 Ottobre 2019 - 08:00

Piatto semplice e genuino, tipico della cucina povera e contadina della Maremma Toscana. Ottima zuppa da tenere presente per le future giornate autunnali.

BellaZia: Il Manzo alla Stroganoff - 29 Settembre 2019 - 08:00

Prepariamo un secondo piatto ricco e sostanzioso caratteristico della cucina russa, dal sapore molto deciso ma equilibrato e la particolarità del legante da aggiungere a termine cottura, la panna acida.

BellaZia: La ShakShuka (Uova al Pomodoro) - 1 Settembre 2019 - 08:00

La Shakshuka è un piatto originario delle regioni nordafricane e divenuto molto popolare nella cucina israeliana, succulento intingolo dal sapore mediorientale a base di pomodoro e uova, da gustare a pieno facendo solo "scarpetta" con il pane arabo.

Il Paese dei Narratori 2019 - 30 Agosto 2019 - 08:01

Il Paese dei Narratori a Cavandone torna conla 27^ edizione, sabato 31 agosto 2019 alle ore 21.00.

BellaZia: Gli Involtini di Tonno - 11 Agosto 2019 - 08:00

Una ricetta fresca e mediterranea, saporitissima, da gustare come antipasto per iniziare un buon pranzo a base di pesce, o come spuntino in riva al lago.

BellaZia: Il Carpaccio di Zucchine - 28 Luglio 2019 - 08:00

Usiamo una verdura di stagione molto versatile per preparare un paio di piatti freschi e gustosi adatti a un bel pranzo all'aperto.

BellaZia: Il Vitello Tonnato all'Antica - 7 Luglio 2019 - 11:04

Tipico e succulento piatto della tradizione Piemontese, proviamo la versione antica in cui la particolarità, oltre a non avere la presenza della maionese, è che la carne non è un lesso ma un arrostino.

BellaZia: Il Cous Cous Primaverile - 9 Giugno 2019 - 08:00

Un piatto unico estivo, gustoso e dal sapore fresco adatto anche per un break durante una giornata in spiaggia.

BellaZia: La Mozzarella in Carrozza - 19 Maggio 2019 - 08:00

Un grande classico Italiano, un piatto semplice e veloce da preparare, nella variante non fritta, ma cotta al forno per essere sempre molto gustosa ma più leggera. Ottima sia come secondo che per uno sfizioso antipasto.

BellaZia: La Pasta e Patate alla Napoletana - 28 Aprile 2019 - 10:03

Un primo piatto semplice, della tradizione partenopea. Un piatto avvolgente, cremoso e sostanzioso che vi conquisterà al primo assaggio.

BellaZia: La Zuppa di Pomodori Arrosto e Mozzarella - 31 Marzo 2019 - 09:33

Un primo piatto leggero e gustoso, ma anche un modo creativo per proporre un grande classico italiano come la caprese e sorprendere i vostri ospiti.

BellaZia: I Saltimbocca alla Romana - 24 Marzo 2019 - 08:00

Secondo piatto tipico della tradizione laziale, diffuso poi in tutta Italia. Molto semplice da realizzare ma gustoso, solo un'accortezza, per assaporarli nella loro semplicità scegliete materie prima di qualità!

BellaZia: Le Verdure al Forno - 10 Marzo 2019 - 08:00

Un paio di idee semplici e sane per preparare degli ottimi contorni che accompagneranno degnamente ogni tipo di secondo piatto.

BellaZia: La Pappa al Pomodoro - 17 Febbraio 2019 - 10:03

Continuiamo ad esplorare i piatti della cucina povera italiana, passiamo in Toscana, a Firenze e prepariamo la pappa al pomodoro. Piatto povero del riciclo, ma pieno di gusto e di colore.

BellaZia: Il Pancotto - 27 Gennaio 2019 - 08:00

Una zuppa della tradizione povera italiana, piatto del recupero per eccellenza preparabile in ogni casa per la facilità nel reperire gli ingredienti base. Si presta a diverse varianti, ogni regione italiana ne propone ognuna differente dalle altre.

BellaZia: I Passatelli in Brodo - 30 Dicembre 2018 - 08:00

Dopo i pranzi e i cenoni Natalizi, iniziamo con il proporre un piatto della tradizione romagnola, molto gustoso e corroborante, in cui però un ottimo brodo bollente vi aiuterà sicuramente nella digestione...
pepe - nei commenti

Divieto di balneazione revocato - 16 Maggio 2017 - 18:55

In effetti....
In effetti, Robi tutti i torti non li ha: al dilà della questione "canile" gli utlimi argomenti presentati non sono tali da suscitare alcun argomento di discussione, nonostante che la cronaca locale ne fornisca e ne abbia fornito ogni giorno a bizzeffe.Titoli ed argomenti buonisti, da bollettino parrocchiale, da premio della bontà......Se manca un po' di pepe la discussione langue....eccezion fatta per Brignone che però è monotematico, sempre e solo nel suo continuo ( ....non che non sia giusto) guerreggiare con l'amministrazione ed il PD di VB.

BellaZia: Gli Spaghetti Aglio Olio e Peperoncino ai Broccoli - 9 Aprile 2017 - 08:53

Guanciali di sfoglia alle punte di asparago verde
Prendete della pasta sfoglia , la tagliate a quadretti e la fate gonfiare in forno a 200° per circa 20 minuti , nel frattempo fate bollire gli asparagi in abbondante acqua salata . Preparate una crema utilizzando funghi porcini freschi e poca crema di latte . tagliate a fette di circa un centimetro un filetto di maiale , lo passate velocemente in padella con un filo d'olio . Preparate una torretta a due guanciali di sfoglia con gli asparagi , disponete il filetto sotto le punte di asparago e guarnite con la crema di funghi. Spolverate il tutto con pepe e prezzemolo a piacere. Avrete così I GUANCIALI DI SFOGLIA ALLE PUNTE DI ASPARAGO VERDE CON FILETTO IN CREMA DI FUNGHI. Assaggiare per credere

Guardia di Finanza scopre Resort abusivo - 4 Settembre 2016 - 23:47

havf e lupus
avete ragine tutti e due, conosco le regole ma ho scritto di getto,giusto per buttare sul piatto un poco di pepe.....mica vado a pensare che siete 2 espertissimi....eh eh eh ....avete ragione,nn accadra' piu'ì......ciao!!!

Flash Mob della LAV "Lascialo vivere" - 28 Marzo 2015 - 18:22

Scambiamoci le ricette per cucinare l'agnello.
A Pasqua mangerò un succulento agnello come è da tradizione. Tutte le manifestazioni della LAV sono completamente contro il buon senso e rappresentano autentico fanatismo. Approfittiamo di questo spazio per scambiarci le ricette per cucinarlo. AGNELLO ALLA CACCIATORA L’agnello alla cacciatora è un piatto classico del menu di Pasqua, è molto saporito e non è difficile da preparare. Per la buona riuscita del piatto scegliete un buon agnello nazionale. Ingredienti per agnello alla cacciatora (dosi per 8 persone) 2 kg. circa di agnello, consigliamo di usare le cosce e le spalle 1 mazzetto di rosmarino (possibilmente con le foglioline tenere) 2 cucchiai di farina 4 spicchi di aglio 4 acciughe sotto sale 1 bicchiere di aceto bianco, noi consigliamo quello di mele dal gusto più delicato 4 cucchiai di olio d’oliva extra vergine (sostituibile con dello strutto) pepe q.b. sale q.b. Preparazione Fatevi tagliare dal vostro macellaio l’agnello in fette regolari dallo spessore di circa 2 cm., e suggeritegli di usare la sega elettrica per evitare la presenza di frammenti di osso nell’intingolo. Noi consigliamo a questo punto di eliminare la maggior parte del grasso visibile, ma questa è una operazione opzionale. Lavate ed asciugate i pezzi di agnello. Recuperate gli aghi dai rametti di rosmarino. Lavateli ed asciugateli Pelate gli spicchi di aglio, tagliateli a fettine e metteteli nel vaso di un robot da cucina, o di un frullatore. Unite gli aghi di rosmarino e fate tritare il tutto. Mettete il trito da parte. Versate l’olio in un capace tegame, fatelo scaldare e rosolatevi i pezzi di agnello a fuoco vivo. Quando l’agnello è ben rosolato, pepatelo e salatelo. A questo punto la ricetta prevedere di spolverare l’agnello con due cucchiai di farina e di farla cuocere per qualche minuto mescolando; nelle foto abbiamo omesso questa aggiunta per la presenza tra gli ospiti di un celiaco. Bagnate l’agnello con un bicchiere di acqua calda ed uno di aceto. Mescolate per sciogliere bene i succhi generati durante la rosolatura, e fate sfumare a fuoco vivo per qualche minuto. Distribuite sopra l’agnello il trito di aglio e rosmarino e mescolate. Fate cuocere coperto per 30/45 minuti, a secondo del tipo di agnello e della grossezza dei pezzi; mescolando di tanto in tanto, e bagnando con un po’ di acqua calda se l’intingolo asciugasse troppo. Disliscate e dissalate le acciughe e unite i filetti all’agnello alla fine della cottura, mescolate e cuocete ancora qualche minuto per farli sciogliere. Servite l’agnello alla cacciatora senza nulla, se è parte di un ricco pranzo pasquale; altrimenti accompagnatelo con purè di patate o patate lesse o al burro, o se volete un piatto unico con del riso in bianco, e se volete fare gli strani, con delle fettuccine all’uovo condite con del burro. Qui c'è il link della ricetta corredata da fotografie http://www.verbanianotizie.it/n316939-flash-mob-della-lav-lascialo-vivere.htm#commenti-23431 Buon pranzo pasquale

Condannati per doping due ciclisti, un medico e un farmacista - 6 Marzo 2014 - 16:42

il caso2
si,Lupus,sono pienamente concorde con te,hai letto cosa ho scritto ieri.Confermo che su La Stampa ci sono nomi e cognomi,li ho recuperati,grazie per l'informazione.In quanto al ''pepe'',direi che e' piu' una ''pena'' che sia coinvolto un uomo in divisa,ma tant'e'......ognuno e' artefice del proprio destino...dicevano...ciao Lupusinfabula

Condannati per doping due ciclisti, un medico e un farmacista - 6 Marzo 2014 - 12:57

il caso
Non so se la notizia sia stata rimossa, sono uno di vecchio stile che legge i giornali di carta e non quelli on line, e poichè verba volant ma scripta manent, confermo che su La Stampa di ieri (ed. Novara VCO) a pag. 47 sono indicate le generalità dei condannati e "il pepe" della notizia sta nel fatto che uno di loro è un uomo in divisa, di quelli che certe sostanze dovrebbe combatterle. Evidentemente la chimica in questo caso prende anche il cervello. Riconfermo a Gigi la mia dura avversità al doping e soprattutto non mi spiego come possano farne uso degli sportivi amatoriali ai quali nulla dovrebbe interessare l'arrivare primo (il discorso vale per ogni disciplina sportiva).Ma forse sono io che vivo fuori dal mondo.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti