Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

tutti i morti

Inserisci quello che vuoi cercare
tutti i morti - nei post

Sentieri e Pensieri 2020 - 18 Luglio 2020 - 12:05

Dal 19 al 25 agosto torna a Santa Maria Maggiore , il festival letterario diretto da Bruno Gambarotta.

Centro Aiuti per l'Etiopia Onlus nel Covid 19 - 8 Giugno 2020 - 12:05

il Centro Aiuti per l’Etiopia è un'organizzazione volontariato che ha sede a Verbania e che da 37 anni lotta contro ogni forma di povertà in Etiopia promuovendo sviluppo, istruzione, assistenza socio-sanitaria.

incontro tra i Presidenti dei Consigli Comunali di Locarno, Verbania e Cannobio - 7 Maggio 2020 - 11:04

incontro via Skype (in modalità da remoto) trai Presidenti dei Consigli Comunali di Locarno (Mauro Silacci), Verbania (Giandomenico Albertella) e Cannobio (Mauro Cavalli) ieri, mercoledi’ 6 maggio per per scambiare informazioni svolgere un aggiornamento sulla situazione della pandemia di Covid-19 lungo il territorio del Verbano e nei rispettivi territori.

Anche oggi in casa - 42 - 26 Aprile 2020 - 18:06

Prima di far conoscere il gioco “creato” dai miei figli circa il travestimento personaggi dello spettacolo, vorrei chiedere a tutti di mettersi alla finestra e battere a più non posso le mani.

“Medaglia d’oro a chi lavora in prima linea” - 18 Aprile 2020 - 11:04

il presidente del Consiglio piemontese, Stefano Allasia, chiede al Presidente Mattarella il conferimento della Medaglia d'Oro al valor civile. ai sanitari, farmacisti e ai volontari italiani, che stanno combattendo in prima linea l’emergenza Covid-19.

Coronavirus: aggiornamenti (2/4/2020 - ore 19.00) da Regione Piemonte - 2 Aprile 2020 - 19:48

Questo pomeriggio l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che il numero complessivo di pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, è salito a 217.

Coronavirus: aggiornamenti (1/4/2020 - ore 19.00) da Regione Piemonte - 1 Aprile 2020 - 19:37

Questo pomeriggio l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che il numero complessivo di pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, è salito a 163 (+36 rispetto a ieri).

Coronavirus: aggiornamenti (31/3/2020 - ore 19.00) da Regione Piemonte - 31 Marzo 2020 - 19:37

Questo pomeriggio l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che il numero complessivo di pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, è salito a 127 (+39 rispetto a ieri).

Coronavirus: aggiornamenti (30/3/2020 - ore 19.00) da Regione Piemonte - 30 Marzo 2020 - 19:38

Questo pomeriggio l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che il numero complessivo di pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, è salito a 88 (+13 rispetto a ieri),

Coronavirus: aggiornamenti (24/3/2020 - ore 20.00) da Regione Piemonte - 24 Marzo 2020 - 20:38

Coronavirus Piemonte, il Presidente Mattarella telefona al Governatore Cirio - ventinove nuovi decessiil cordoglio della Regione per le vittime - il numero complessivo dei morti sale a 403 - il bollettino dei contagi

Coronavirus: aggiornamenti (17/3/2020 - ore 19.00) da Regione Piemonte - 17 Marzo 2020 - 19:38

Coronavirus Piemonte, 11 nuovi decessi, in totale il numero dei morti sale a 144 – dalla fondazione crt, tre milioni di euro per l’emergenza sanitaria.

Coronavirus: aggiornamenti (16/3/2020 - ore 19.00) da Regione Piemonte - 16 Marzo 2020 - 19:43

Coronavirus Piemonte, 10 nuovi decessi, in totale il numero dei morti sale a 121 – ricoverate in terapia intensiva 193 persone positive al virus - dors, informazioni scientifiche accessibili a tutti.

Coronavirus: aggiornamenti (16/3/2020 - ore 14.00) da Regione Piemonte - 16 Marzo 2020 - 15:03

Coronavirus Piemonte, 17 nuovi decessi, in totale il numero dei morti sale a 111, 1516 i contagiati – apre il nuovo ospedale di Verduno, covid hospital di riferimento del Piemonte.

Coronavirus Piemonte il bollettino del 13/3 - 14 Marzo 2020 - 08:01

Coronavirus Piemonte, 3 nuovi decessi, 840 i casi positivi – sperimentazione nuovo test – accordo con le strutture private – posti di terapia intensiva – accesso alla terapia intensiva - nuova donazione della comunità cinese – nessuna disinfestazione strade

Giornata mondiale di lotta all’Aids - 30 Novembre 2019 - 12:05

Nel mondo ci sono quasi 38 milioni di persone Hiv positive, nel 2018 1,7 milioni sono i nuovi contagi e 770.000 mila (nel 2017 erano 1 milione) le morti Aids-correlate.

Festa di Halloween 2019 in Villa Bernocchi - 26 Ottobre 2019 - 11:04

Siamo giunti alla undicesima edizione della festa di Halloween in Villa Bernocchi a Premeno (VB) immancabile appuntamento dell’autunno sul lago Maggiore.

Concerto Punk - 18 Gennaio 2019 - 15:03

Associazioni a Distinguere invita al primissimo evento del 2019 al Kantiere (via alla Cartiera 23, Possaccio), sabato 19 gennaio dalle 21.30.

Giornata mondiale contro l'AiDS - 30 Novembre 2018 - 13:01

Nel mondo ci sono quasi 37 milioni di persone Hiv positive, nel 2017 1,8 milioni sono i nuovi contagi e 1 milione le morti Aids-correlate.

Lakescapes: Dormono sulla collina - 29 Novembre 2018 - 17:04

Sabato 30 novembre la Società Operaia di Lesa ospita un nuovo appuntamento con Lakescapes. L’Accademia dei Folli propone Dormono sulla collina, uno spettacolo che si ispira alla celebre Antologia di Spoon River con le musiche di Fabrizio De Andrè.

Festa di Halloween a Villa Bernocchi - 27 Ottobre 2018 - 10:23

La decima edizione della festa di Halloween in Villa Bernocchi a Premeno si avvicina velocemente. Domenica 28 ottobre, dalle 15:00 alle 18:00, il parco, la villa e il famoso sotterraneo ospiterà una allegra folla di paurosi mostri di tutti i tipi e di tutte le età.
tutti i morti - nei commenti

Lega multe e buon senso - 29 Giugno 2020 - 17:56

Re: Re: Re: Breve video dell'ex Ministro della San
Ciao paolino i dati che avevo messo erano stati presi dal seguente link e le percentuali che ne avevo tratto erano basati su questi https://news.google.com/covid19/map?hl=it&mid=/m/02j71&gl=iT&ceid=iT:it Sabato mi pareva di aver trovato la fonte che citavi e in base a quei dati risultava che per quel che concerneva l'italia coincidevano a quelli indicati da me, per quel che riguardava la Svizzera invece c'era uno scarto dello 0,8%; quindi la percentuale dei decessi svizzeri calcolata sui casi totali confermati per la mia fonte era 5,5%, per la tua 6,3%. ""La percentuale sulla popolazione quindi sale a livelli più verosimili."" No, la percentuale dei decessi la si calcola sul numero dei casi confermati, ad ogni modo se si vuole calcolare la percentuale decessi rispetto al totale della popolazione risulta (prendendo i dati di qualche giorno fa): italia ca. 0,055% Svizzera ca. 0,022% Risulta evidente che c'è comunque una grossa differenza, in italia il 14,5% dei casi confermati è morto, in Svizzera (prendendo il tuo dato) il 6,3%. Ma non è tanto questo divario - che comunque bisogna comprendere analizzando tutti gli errori avvenuti e pure altre cose che risultano inspiegabili - che volevo far notare ma la sospensione dei diritti costituzionali che in Svizzera sono stati enormemente più contenuti, a nessuno là è stato impedito di muoversi dove e come desiderava e per il tempo che gli garbava. Ci sono poi molte considerazione da fare, ad esempio si potrebbe citare il Presidente dell'ordine dei medici delle Liguria che dice """All'obitorio comunale di Genova i morti per patologie diverse dal Covid-19 sono praticamente scomparsi"", il che significherebbe che hanno "catalogato" tra i deceduti per Covid anche molte altre persone che sono decedute per altre patologie (lui fa una stima in percentuale, ora non la ricordo ma è piuttosto alta, inoltre non ho più seguito la cosa ma aveva asserito che stavano affrontando la questione per determinare con metodo scientifico questo tema), il che farebbe sospettare che sia avvenuto anche su tutto il territorio nazionale. C'è poi la questione delle circolari ministeriali che caldamente suggerivano di non effettuare le autopsie (qui si apre la questione del perché, e del fatto che se si fossero effettuate si sarebbe scoperto molto prima che prime cause dei decessi erano i trombi e quindi si sarebbe potuto adottare cure mirate evitando la morte di molte persone, ecc). io sono piuttosto sensibile alla parola libertà, mio padre è stato 2 anni prigioniero in Germania e ricordo anche se non totalmente quel che raccontava, penso molto lo abbia tenuto per sé, per cui se per una qualunque ragione si prendono decisioni che la limitano mi si rizzano i capelli e cerco di capire cosa sta avvenendo, perché, e vorrei lo comprendesse quanta più gente possibile, anche in una repubblica democratica chi esercita il potere non è esente da tentazioni di qualsiasi tipo, e l'equilibrio su cui si basa tale democrazia è meno stabile di quanto immaginiamo. Vedere persone che in buonafede eseguivano ed eseguono scrupolosamente i dettami senza minimamente avanzare il benché minimo dubbio, assorbendo senza alcun filtro ogni precetto come se fosse stato emanato da dio padre, è tutto fuorché auspicabile, per se stessi e per la democrazia. Ho visto come si è represso ed umiliato molte persone, ho visto come il sentirsi investiti di un potere che prima non era concesso ha mandato in visibilio persone che si sono sentite libere di accanirsi con chi osava mettere fuori il naso per fare una camminata in solitaria in posti sperduti o addirittura chi portava figli o madri a fare commissioni, ho visto i meccanismi di rivalsa con relative delazioni e/o insulti nei confronti di chi esausto usciva a prendere una boccata d'aria per non scoppiare. Ho visto e vedo come ci si accanisca sui cosiddetti propagatori di fake news, a livello governativo nazionale ed europeo e come ciò venga auspicato dai social media, dai giornali e dalle tv nazionali, dagli organismi come iSS e OMS, ecco,

Cristina su Comitato sicurezza - 28 Luglio 2019 - 05:54

Re: il terribile fatto di cronaca
Ciao paolino E sempre ieri sono morti 8.000 bambini africani come tutti i giorni da almeno 30 anni. Robi pensa al suo connazionale fregandosene dei morti africani, tu pensi ai morti africani dei barconi fregandotene dei bambini africani. Ognuno ha le proprie priori

Verbania al ballottaggio Albertella e Marchionini - 31 Maggio 2019 - 13:33

tutti maestri
tutti maestri ora, a criticare Salvini sui rimpatri: ma il problema dei rimpatri Salvini nonl'avrebbe se chi è venuto prima non fosse stato per un'accoglienza indiscrimata, per i confini aperti a tutti e comunque, questa è la realtà e ora questo surplus di indesiderati tocca a Salvini cercare di sbrogliarlo avendoli comunque tutti contro.L'unico che forse aveva cominciato a fare qualcosa di serio a sinista per contratsae l'invasione è stato Minniti e non per nulla hanno evitato subito che si candidasse alla segreteria del PD.Ma naturalmente ora si inventano pure bambini morti e donne, guarda caso, sempre incinte!!!

Giornata Cadorna - 7 Aprile 2019 - 08:06

Cadorna
Difatti prima di giudicare sapere ! Non mi sento di festeggiare o ricordare Cadorna , dire che era inflessibile è ancora un complimento ! io ricordo con infinito affetto tutti i giovani morti per ordine suo , tutti quelli morti causa condizioni di vita disumane . Onore e amore a loro !

Zacchera: "ospededale unico finira in niente" - 31 Dicembre 2018 - 21:27

Re: tutti siamo d'accordo nel volere il meglio
Ciao robi come già ampiamente discusso non penso che un eventuale ospedale unico del vco possa diventare eccellenza, semplicemente perché non ci sono i numeri e quindi non potrà mai acquisire le competenze degli ospedali delle grandi città. Per una certa malattia, qualsiasi ospedale di Milano ha più esperienza in merito nonché apparecchiature mediche specifiche il cui acquisto risulta giustificato dall'uso frequente. Ricordo che tutta la provincia ha, più o meno, gli stessi abitanti di Monza. Per quanto riguarda la modularità espandibilità da te citata, non stiamo parlando di uno stabilimento che può avere necessità di aprire nuove linee o impianti in base all'andamento del mercato. Un ospedale se è correttamente dimensionato per il territorio, non avrà necessità di ampliamenti. in fatto che il progetto di Piedimulera sia stato affidato ad una archistar, beh a me non è che dia tutta sta garanzia. Normalmente gli architetti preferiscono fare le cose da rivista di architettura o concettuali piuttosto che le cose funzionale e con criterio. il teatro Maggiore ne è l'esempio (poltrone scomode, tetto non ignifugo, ecc) però a ha una bella copertura in metallo oppure il progetto del ponte di Genova di Piano che i pilastri erano pari al numero dei morti, piuttosto che avere una logica di statica ed economicità di costruzione e manutenzione.

FdI commemora la Battaglia di Nikolajewka - 28 Gennaio 2018 - 07:43

Re: Re: Re: La guerra è guerra
Ciao Giovanni% Lo sai benissimo chi era Stalin. Non gli importava nulla dei morti russi o altri. Mandava al massacro milioni di soldati per mantenere il suo potere senza battere ciglio. Comunque questo discorso sta prendendo una brutta piega. Non voglio che di arrivi a morti di serie A e di serie b. Onore all'iniziativa e all'italia. Onore a tutti i morti delle guerre. Un ricordo dei morti nei campi di concentramento e nelle foibe.

Alla Grotta di Babbo Natale i Carabinieri a cavallo - 5 Dicembre 2017 - 14:31

Bandiere
Premesso che la bandiera con falce e martello è simbolo di quel sistema comunista staliniano che nulla ha di diverso per numero di morti da quello hitleriano, ipocritamente oggi si sposta l'attenzione su delle bandiere anzichè sulle cause che lo sventolio di certe bandire ha causato: l'invasione dell'italia da parte di comunitari ed extra comunitari che bivaccano allegramente nel nostro paese, godendosi di tutti i vantaggi e che non hanno nessun altro obbligo; vallo a spiegare a quegli italiani che si vedono superati nell'assegnazione degli alloggi popolari da altri non italiani, vallo a spiegare a chi deve fare la coda negli ospedali, in specie nei pronto soccorso, perchè davanti a loro ci sono pletore di non italiani, vallo a spiegare a chi si è visto protrarre a tempi biblici l'andata in pensione con la scusa che le casse sono vuote quando invece i soldi per i non italiani si trovano sempre e comunque, vallo a spiegare a quegli italiani che si trovano a dove abitare a pochi metri da campi rom, vallo a spiegare a quegli italiani che vedono i delinquenti lasciati liberi dalle galere perchè le nostre sono sovraffollate da una popolazione non italiana, vallo a spiegare a quegli italiani che non trovano risposta alle loro richieste di aiuto quando invece i soldi per le missioni militari in paesi di cui non ci dovrebbe interessare un bel tubo si trovano sempre e comunque, vallo a spiegare a quegli italiani i cui figli devono convivere in aule straffollate da compagni scuolanon italiani, vallo a spiegare... e potrei continuare per ore.

Ubriaco e armato: espulso - 18 Agosto 2017 - 19:16

Re: Vado fuori tema solo per un attimo...
Ciao info Oramai gli eventi rendono inutile ogni commento. Di fronte ad una bambina di tre anni uccisa in quel modo non dovrebbero neppure pensarci alle azioni da mettere in campo. Non i fiorellini o le candeline ma costruire supercarceri in cui detenere a tempo indeterminato tutti i sospetti di cui hanno nomi e cognomi e fare leggi speciali che permettano alla polizia di agire senza nessun limite. Blindare i confini europei e agire nelle periferie sotto il controllo islamico come Parigi e Stoccolma e se necessario svuotarle e raderle al suolo. Controllare capillarmente ogni persona che è sul territorio ed espellere seduta stante chi può anche essere lontanamente sospettato e togliere la cittadinanza anche a seconde e terze generazioni e risbatterli dal posto in cui sono arrivati i loro genitori. L'unica soluzione è questa. Ma fino a che saremo governati da questi imbelli bacia pile saranno solo stragi e morti. i nostri morti. E la nostra fine.

Frana SS34: indagati i proprietari? Solo atti dovuti - 2 Aprile 2017 - 23:38

Re: SS34 risposta al sig. Hans
Ciao Wanda Brizio Voglio solo dire che se la responsabilità fosse di qualche "responsabile" Anas allora questo responsabile, per non avere responsabilità e morti sulla coscienza, dovrebbe immediatamente chiudere la strada perché non sarebbe in grado di garantire sicurezza per tutti e nel remotissimo caso saltassero fuori i soldi per gli interventi, dovrebbe ugualmente chiudere la strada finché i lavori non sarebbero terminati perché attualmente la strada è pericolosa e quindi fino al 2025 strada chiusa

SS34: lavori alla frana ultimi aggiornamenti - 27 Marzo 2017 - 17:17

Re: E i responsabili ?
Ciao Vermeer Direi la natura. Che cadano massi dalle montagne è cosa naturale purtroppo c'è scappato il morti. Vogliamo per forza avere un colpevole? Bene! Esempio individuiamo un dirigente Anas e lo gettiamo in galera! Evviva! Sostituiranno il dirigente e il nuovo dirigente che farà? Farà costruire tutti i parasassi, parafrane, gallerie che servono? No! Chiuderà la SS finché non arriveranno quei 200 milioni per mettere in sicurezza la strada. io non vedo responsabilità ma solamente mancanza di fondi

Carabinieri: 8000€ di multe - 7 Marzo 2017 - 09:33

Controlli
Sono contento che si facciano i controlli ci mancherebbe, ma mi chiedo quando incominceranno a controllare l'idoneità e la sicurezza delle nostre strade che sono fisicamente allo sfacelo, quando controlleranno i bus con decine di persone in più stivate come sardine specialmente quelle degli studenti, poi se ci scappa l'incidente e i morti tutti a piangersi a dosso.

Fenomeno immigrazione: le proposte del movimento 5 stelle e un aiuto agli italiani - 11 Febbraio 2017 - 07:33

Migranti
Chi ha mai detto che io sono contenta di come la chiamate voi " invasione " , stia avvenendo! ? La differenza fra me e voi è che io sono amareggiata nel vedere gente disperata , che scappa dalle guerre , dalla fame , dalla loro terra . Sono addolorata quando so di bambini morti in mare , sotto le bombe , per fame e malattie! Non sono solo concentrata sulle differenze, come fate voi, anche se le vedo ! Potrei un giorno essere io al loro posto . in tempi non tanto remoti anche noi italiani abbiamo avuto bisogno di essere accolti e salvati . Non credo che tutti fossero state brave persone, ma la maggioranza si . io non mi sento invasa , piuttosto percepisco , una chiusura mentale e umana , che non ha permesso di gestire al meglio questo esodo . Tante nazioni anche europee, pronte a partire con bombardieri e armi, ma per niente preparata a risolvere tutte insieme , con saggezza una tragedia umanitaria. A causa anche di accordi che hanno isolato i paesi più esposti , causa che fra noi e loro c'è il mare !

Giornata della Memoria - ANPI Verbania - 25 Gennaio 2017 - 23:03

giornata della memoria
Non trovo aggettivi per poter rispondere a Marco e Robi, ma vi voglio solo dire che grazie a quei "" pirla "" se oggi tutti possiamo fare e dire quello che vogliamo,avete dimenticato che i Vostri Avi hanno sofferto la fame e forse morti, ma voi avete trovato il piatto pieno, e tutto vi è dovuto, bravi bravi, complimenti

Carabinieri e Spresal: sanzioni nei cantieri - 18 Novembre 2016 - 11:54

Date i numeri???
i cantieri nel VCO saranno centinaia tra grandi e piccoli, io li vedo passando anche in auto e sono tutti fuori legge, basti vedere che nessuno usa il caschetto protettivo, quindi che abbiano elevato sanzioni per 2800 euro e controllato 17 persone è ridicolo e la dice lunga perché accadono le morti di molte persone, io non li chiamerò certo incidenti.

Referendum: incontro per il SI - 28 Ottobre 2016 - 20:03

Re: luvendris
Ciao lucrezia borgia non mi arrabbio facilmente, sono però un pò irritato e schifato come tanti. Non ho un partito da difendere per cui non mi interesso del PD, invece come dicevo osservo la rabbia che sta montando anche fra quelli che neppure da morti e sepolti avrebbero cambiato idea nonostante i vertici abbiano fatto loro la cacca in testa per anni; adesso pare stiano per cedere, si stanno svegliando, il merito è di questa persona inqualificabile che colpendo l'immaginazione - piuttosto povera direi...- di milioni di italiani (in parte che avevano ed hanno ben chiaro chi è il soggetto e coscientemente vogliono trarne profitto, ed in parte in buona fede, questi ultimi hanno comunque a mio avviso delle responsabilità perchè per farsi infinocchiare bisogna dare l'approvazione) mira a distruggere i diritti, in qualsiasi ambito (non faccio l'elenco, li si sa). Ma la cosa più irritante è osservarlo ed ascoltarlo: la maschera ha già superato la soglia del ridicolo, le parole che raggiungono il massimo della banalità costruita sulla falsità ed esprime con gli slogan che paiono uscire da pubblicità di saponi sarebbero degne di un grande comico, ma la tragicità consiste proprio nell'osservare come queste semplicissime tecniche da venditore porta a porta funzionino ancora oggi. Ora nemmeno più la democrazia di tipo rappresentativo va più bene, è in atto il tentativo palese di bloccare con sotterfugi l'espressione della volontà dei singoli cittadini, quando la direzione dovrebbe essere diametralmente opposta. Personalmente non mi interessa l'obiezione che a volte si fa, "nel tal o tal altro stato avviene proprio come vorremmo modificare", detto francamente me ne sbatto, volete la democrazia? vi riempite la bocca con questo concetto? bene, allora si possono intraprendere almeno tre appaiati tragitti. il primo: concepire nuove modalità di partecipazione dei cittadini e con maggiore peso e frequenza; il secondo: studiare da subito e porre in atto a livello nazionale ed internazionale azioni concrete per fermare il sistema "anarchicoligarchico" che ha depredato il mondo per mezzo del cosiddetto "libero mercato"; il terzo: mettere in primo piano iL problema dei problemi quotidianamente, questo http://www.ilpost.it/2016/01/18/rapporto-oxfam-1-per-cento-piu-ricco/ eviteremmo cosi di farci rimbambire con marginali problemi come quello dei migranti e del pil e di altre amenità propinate per il popolino. La ricchezza c'è per tutti, naturalmente il lavaggio del cervello è continuo, impossibile credere a questa che verrebbe tacciata come sciocca, patetica utopia. Meglio credere ad esempio al mito del lavoro e alle baggianate che si dicono in proposito...

Episodio razzista a Baveno - 7 Ottobre 2016 - 11:03

deplorevole
Quello che é stato fatto é una cosa meschina. Cosa centra andare a disturbare i morti. Ma poi cosa é questa cosa Dell accoglienza a tutti i costi. Bisogna aiutare i piu deboli ma tutelandoci. Prima che diverremo deboli anche noi...e a quel punto a noi italiani chi ci ospiterá....ci mandano via gia adesso...

Allerta Meteo per il sabato 20 Agosto 2016 - 20 Agosto 2016 - 14:13

Re: baggianate
Ciao marco mi spiace ma sei tu a dire baggianate. intanto che gli svizzeri si autoincensino ok, ma che si permettano di dire che in italia "le allerte meteo sono inaffidabili, in quanto non sono finalizzate ad informare correttamente la popolazione, bensì unicamente ad incrementare gli straordinari dei vari funzionari e dipendenti pubblici" mi verrebbe da dire "guardate cosa succede a casa vostra!" ... conosco alcune persone che lavorano presso i servizi meteo italiani e vi posso dire che è certamente una menzogna!! ... il problema in italia sta nella legislazione e nel sistema giudiziario che deve sempre trovare un colpevole per ogni cosa ... così quando ci sono i morti perché la gente sta sul greto del fiume in piena a guardare l'acqua che passa e ad un certo punto viene portata via o perché vuole a tutti i costi passare con la propria auto in un sottopasso allagato ... la colpa deve essere del povero previsore meteo che ha dato codice di allerta 1, anziché 2 (e nota bene, che in entrambi i codici di allerta ci può essere la perdita di vite umane, così come bisognerebbe ricordare che una previsione meteo è per l'appunto una previsione e non una certezza), mentre nessuno alla fine dice che quando vi sono vittime la causa è molto spesso frutto del comportamento sbagliato delle persone ... così dopo che il previsore è stato bastonato una o più volte è inevitabilmente portato a dare più allerte. il piemonte, comunque, è una realtà in cui per fortuna questo capita poco spesso, mentre in effetti al sud è più frequente; il motivo di ciò non è comunque lo stipendio, perché in generale i servizi meteo sono organizzati per turni per dare continuità al servizio in relazione al tipo di allerta e quindi non vengono pagati straordinari... ma non mi sembra il caso di disquisire su questo aspetto ora. Piuttosto è vero che la popolazione non viene correttamente informata (ma questo non è un compito di chi fa previsioni meteo) su cosa significhi allerta 1, 2 o 3 e su come si deve comportare in quei casi ... prova ne è il commento di Marco

ODG per Giulo Regeni - 3 Marzo 2016 - 20:54

OdG sinistra unita: pensieri in libertà
prima considerazione: urca, chissà adesso dopo questa proposta di OdG come se la farà sotto il regime egiziano! Ma dai, datevi una regolata: siete poi solo dei consiglieri comunali di una piccola città neppure capolugo di regione, non montatavei la testa! Mi sembrate quello che proponevano OdG sulla questione palestinese!! Mi chiedo poi, io che credo davvero che tutti i morti abbiano diritto allo stesso rispetto, se SN avrebbe proposto lo stesso OdG se Regeni fosse stato organico ad un partito od organizzazione di destra. C'è poi da considerare che quando n paese versa nelle considizioni politiche e di sicurezza in cui versa l'Egitto è consigliabile ed opportuno prendere il primo aereo a disposizione e tornarsene a casa: prima che qualcuno ci rimetta la pelle per venire a togliervi dall'impiccio; dice più nulla a nessuno il nome Calipari? Ma anche se nessuno ci dovesse rimettere le penne,pare logico come nel caso delle due sprovvedute poco idealiste ragazzine che erano andate in Siria per combattere chissà quale guerra, che lo stato italiano cioè noi, debba rimetterci milioni per la loro liberazione come ormai pare essere defintivamente accertato?Lasciatemi essere cinico fino in fondo, ma talora il mediatico e più noto consiglio del senatore Razzi ( "amico fatti li c....i tua) in certe situazioni è più che opportuno e da tenersi in considerazione.

Per non dimenticare il dramma della Shoah - 27 Gennaio 2016 - 17:42

gli sterminii per motivi etnici e/o politici
Con tutto il sincero rispetto per le vittime dell'olocausto e per tutti COLORO CHE MORiRONO durante la Seconda Guerra Mondiale, Vogliamo anche ricordare, OGNi ANNO, le altre vittime di altri genocidi? Probabilmente ne dimenticherò molti ma, citiamone alcuni: - Medz yeghern, “il grande crimine” o genocidio commesso tra il 1915 e il 1917 dall’impero ottomano (Turchia) ai danni degli Armeni: 2 milioni e mezzo di vittime. - La pulizia etnica del 1988 di Saddam Hussein contro i curdi e la prosecuzione delle persecuzioni contro i Curdi da parte di Turchia e irak: ai curdi si nega il diritto ad avere uno Stato. - il genocidio per la carestia indotta tra gli Ucraini, nel 1932, da parte del regime stalinista (tra le 1,5 e i 10 milioni di morti). - Lo sterminio dei Palestinesi, che israele opera sistematicamente dal 1948, anno in cui nella Palestina abitata dai palestinesi l'inghilterra decise di fondare lo Stato di israele. O esistono morti di serie A e morti di serie B? Vogliamo smettere di credere alle favole e documentarci seriamente su ciò che è successo e succede realmente, ad esempio in Medio Oriente. Abbiamo preso la cattiva abitudine di prendere per buone le versioni dei fatti che ci vengono rifilate, manipolate, da informatori di parte, che nascondono veritò per tutelate colossali interessi ed ipocrisie. Suggerisco alcuni nomi: Robert Fisk, Noam Chomsky, ian Pappé, Norman Finkelstein, Shlomo Sand, Georges Corm. Non me ne vengono in mente altri. Per ora.

Progetto Piazza f.lli Bandiera qualche immagine - 19 Gennaio 2016 - 10:48

giovanni% . Maurilio . AVF .Paolino
Confesso che ho letto quello che c'è scritto su questo articolo, dove mi pare non si legga come intendono finanziare l'opera. Gentilmente, mi dice dove devo guardare? Sig. Maurilio, d'accordo che la ricostruzione europea è stata sostenuta dagli americani con l'enorme raccolta di denaro, ecc, ecc. A mio parere, se non si scatenassero guerre distruttive, non sarebbe necessario, dopo, ricostruire...i danni materiali ed umanitari, valgono il prezzo di una ricostruzione? i 20 milioni di morti russi, quanto valgono? Sig. Maurilio le guerre le dichiarano i ricchi ed a morire sono i poveri e se le guerre fossero combattute da chi le dichiara....vivremmo in pace e senza spendere per ricostruzioni ma per migliorare l'esistenza di tutti. .Capisco che è utopia sperare che non ci siano più guerre, vedi ai giorni nostri...ma tant'è. Non sono contraria alle opere pubbliche è che purtroppo e quasi sempre, "pubblico" vuol dire mazzette ed è sinonimo di grandi introiti per pochi. Al popolo ....le briciole e molto spesso neanche quelle! i "signori delle mazzette" ben difficilmente fanno girare i soldi. Minimo, li portano all'estero e se rimangono in italia, sono usati per alimentare corruzione e malcostume ed acquisti dell'effimero. Meglio, secondo me, lasciare anche poche centinaia di euro nelle tasche della gente che li spenderà in qualcosa di essenziale, non in direzioni obbligate e farà girare l'economia reale. infine, grazie sig. Paolino per .....la Palmira. Ogni volta che la cita, mi fa sbellicare dalle risa. Quanto a % ed ai suoi toni, il saccente, in realtà, è il più ignorante: suggerisco una bel bagno caldo con dosi massicce di educazione ed umiltà. Buona giornata a tutti ......
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti