Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

ucraina

Inserisci quello che vuoi cercare
ucraina - nei post

Consegna Premio alla Carriera a Domenico Quirico - 23 Novembre 2022 - 08:01

Venerdì 22 ottobre si è svolta la premiazione del concorso letterario del circolo Culturale Gian Vincenzo Omodei Zorini.

La censura resiste? - 11 Novembre 2022 - 11:02

Da Harry Potter ad Amazon fino alla cancel culture. Dibattito con esperti del mondo editoriale al primo Verbania Book Forum SABATO 12 NOVEMBRE 2022 ORE 16 BIBLIOTECA CIVICA PIETRO CERETTI, VERBANIA

Sito rete bibliotecaria VCO multilingua - 7 Settembre 2022 - 10:03

La rete bibliotecaria del VCO si aggiorna con un nuovo servizio inclusivo a favore della comunità. Il sito web è online tradotto nelle principali lingue straniere parlate sul territorio.

Caro riscaldamento: Federconsumatori prezzi su anche del 99% - 4 Settembre 2022 - 10:03

Riscaldamento: nell’autunno-inverno 2022-2023 le famiglie pagheranno caro il risaldamento. Dal gas al pellet, gli aumenti variano dal +49% al +99%. Cosi in una nota, che riportiamo all'interno, Federconumatori Verbania.

Unione Industriale VCO: preoccupazione tra le aziende - 31 Agosto 2022 - 08:01

Preoccupazione tra le aziende del VCO: "caro energia, instabilità politica, inflazione, scenario internazionale complesso. Servono misure urgenti ed efficaci".

Sentieri e Pensieri festeggia il decennale - 17 Agosto 2022 - 19:06

Sentieri e Pensieri festeggia il decennale: torna dal 19 al 25 agosto il festival letterario organizzato dal Comune di Santa Maria Maggiore e diretto da Bruno Gambarotta.

Malescorto 2022 - 24 Luglio 2022 - 18:06

Malescorto torna dal 25 luglio a Malesco, in Val Vigezzo. Sono oltre 1.400 i cortometraggi pervenuti da tutto il mondo per la 22esima edizione del Festival Internazionale di Cortometraggi.

Sentieri e Pensieri festeggia il decennale - 18 Luglio 2022 - 08:01

Sentieri e Pensieri festeggia il decennale: torna dal 19 al 25 agosto il festival letterario organizzato dal Comune di Santa Maria Maggiore e diretto da Bruno Gambarotta.

Governo Ucraino "premia" i Giovanniti di Verbania - 13 Luglio 2022 - 14:03

Oggi, presso la Sezione Territoriale de I GIOVANNITI di Verbania, si sono presentati, due rappresentanti del Governo Ucraino per consegnare alla Sezione dei Giovanniti di Verbania la decorazione “PRO DEO ET PATRIA”.

Confindustria Piemonte, indagine III trimestre - 10 Luglio 2022 - 15:03

L’indagine congiunturale realizzata in giugno da Unione Industriali Torino e Confindustria Piemonte raccoglie le valutazioni delle imprese a poco più di tre mesi dall’invasione dell’ucraina da parte della Russia, una guerra di cui, a oggi, nessuno è in grado di prevedere esiti e durata.

Maxi Singolo di Michel Montecrossa - 27 Giugno 2022 - 09:48

Maxi Singolo di Michel Montecrossa sul prossimo passo redentore dopo la fine della guerra in ucraina.

Baveno: eventi e manifestazioni dal 10 al 19 giugno - 10 Giugno 2022 - 08:01

Eventi a Baveno e dintorni dal 10 al 19 giugno 2022.

Baveno: eventi e manifestazioni dal 4 all'11 giugno - 4 Giugno 2022 - 08:01

Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 4 all'11 giugno 2022.

BaVinum - 2 Giugno 2022 - 17:03

Venerdì 3 giugno 2022, ore 19:00, Parco di Villa Fedora a Baveno. Degustazione di vini e assaggi di prodotti tipici passeggiando nello splendido parco sul lago con live music.

Marchionini: "Tassa rifiuti continua a scendere" - 28 Maggio 2022 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Sindaco, Silvia Marchionini: "Tassa rifiuti: a Verbania continua a diminuire. Anche nel 2022 riduzione per le famiglie e le attività produttive."

Baveno: eventi e manifestazioni dal 27 maggio al 5 giugno - 27 Maggio 2022 - 10:03

Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 27 maggio al 5 giugno 2022.

Raccolti 4515 euro per sostenere il...Viaggio di Marta in ucraina - 23 Maggio 2022 - 10:03

"Ci aspettavamo il pubblico delle grandi occasioni...ma forse non così! Ed è stata una piacevolissima sorpresa anzi, una conferma".

“Marta...fiore di Maggio!” - 12 Maggio 2022 - 18:06

Dopo due anni, “Marta ...fiore di Maggio!” torna al teatro Sociale di Omegna, venerdì 13 maggio alle 21.00, che per una sera si trasformerà nuovamente nella cameretta di Marta.

Torna il Raduno Internazionale dello Spazzacamino - 11 Maggio 2022 - 18:06

Dopo due anni di stop torna il Raduno Internazionale dello Spazzacamino. Dal 2 al 4 settembre spazzacamini da tutto il mondo tornano nella patria d'origine. Evento clou la sfilata di domenica 4 a Santa Maria Maggiore.

I Mascalzoni Latini, omaggio a Pino Daniele - 6 Maggio 2022 - 15:34

Sabato 7maggio aprile 2022 alle ore 21:00, presso il teatro Spazio Sant’Anna in via Belgio 4 a Verbania, si terrà il concerto de I Mascalzoni Latini, band di sette elementi che propone una libera rivisitazione di alcune delle più belle canzoni di Pino Daniele.
ucraina - nei commenti

Forza Italia VCO: "riqualificazione piazze a Verbania non opere prioritarie per la città" - 6 Novembre 2022 - 09:06

Non sapere e realtà
Quanto al non sapere io trascorro molto del mio tempo (ne ho tantissimo) a leggere giornali di ogni tendenza, almeno 6/7 al giorno, tanto per farmi un'idea di come stanno le medesime cose viste da angolature del tutto differenti; quanto alla realtà essa, fortunatamente, può essere modificata dall'uomo stessa a suo uso e consumo: tanto per fare un'esempio, la guerra Russia/ucraina è una realtà del nostro tempo modificata in peggio dall'uomo, mentre, sempre ad opera dell'uomo, la scienza nel tempo ha fortunatamente debellato molte malattie modificando una realtà fino ad allora presente. Poi, è evidente, che ciascuno di noi vorrebbe realtà diverse )io ad esempio vorrei una realtà in cui prima di tutto si potesse far star bene tutti gli italiano e solo quando anche l'ultimo di essi avrà raggiunto un soddisfacente livello di vita, e solo allora, pensare agli altri), e qui sta il bello: se tutti la pensassimo allo stesso modo sai che noia la vita!

Caro riscaldamento: Federconsumatori prezzi su anche del 99% - 5 Settembre 2022 - 08:21

Freddo
Come dice Robi io non starò al freddo; grazie a Dio, avendo risparmiato nei decenni scorsi ed avendo messo un po' di fieno in cascina, posso permettermi di spendere qualcosa in più degli scorsi anni per bruciare metano e consumare corrente elettrica. Chi non è stato previdente, peggio per lui. Non condivido di certo Putin per l'invasione dell'ucraina, ma non posso criticarlo se attua ritorsioni verso chi, pur non essendo in guerra con lui, le ritorsioni le ha applicate per primo. Forse l'UE dovrebbe essere un po' più equidistante dai vari blocchi (USA, Russia e Cina) e pensare un po' di più ai propri cittadini. Per quanto riguarda la NATO, a mio parere, aveva ragione di essere fin quando c'era la guerra fredda e davvero si poteva ipotizzare un'invasione russa: oggi, l'Italia soprattutto', dovrebbe essere un po' meno suddito degli USA.

Caro riscaldamento: Federconsumatori prezzi su anche del 99% - 4 Settembre 2022 - 21:50

Re: Sappiamo chi ringraziare
Ciao robi Perché non ringrazi pure la Russia per ciò che ha combinato a Chernobyl, sperando che non faccia lo stesso in ucraina? Quel referendum è stato la naturale conseguenza di quel disastro annunciato.

Caro riscaldamento: Federconsumatori prezzi su anche del 99% - 4 Settembre 2022 - 21:19

Re: Mi interrogo
Ciao lupusinfabula Beh, sarà che i russi sono abituati da sempre alle ristrettezze economiche, con un inflazione al 15 %, col gas che bruciano perché non sanno a chi venderlo, con 50.000 soldati russi deceduti.... Mica sono tutti oligarchi? Oggi e' toccato all'ucraina, sei sicuro che domani non toccherà pure a noi?

Caro riscaldamento: Federconsumatori prezzi su anche del 99% - 4 Settembre 2022 - 13:56

Mi interrogo
Talora mi interrogo se sia opportuno e giusto chiedere tutti questi sacrifici agli italiani ed alle loro imprese per una guerra che, in fondo, non è la nostra: non mi risulta che Putin abbia dichiarato guerra all'Italia. Quindi massima accoglienza a donne, anziani e bambini in fuga dall'ucraina,ok anche all'invio di generi di prima necessità alimentari e non, ok all'invio di armi ( anche se talora mi chiedo come mai per gli italiani soldi non ce ne sono mentre per mandare armi quelli il governo li trova sempre). In fondo si è visto che le sanzioni non hanno spostato la Russia di un millimetro verso la pace e, come prevedibile, se non importa materie prime dall'Italia e dall'UE li importa dalla Cina e da paesi satelliti e quindi sono un'arma spuntata che, anzi, si rivolta contro di noi. Non si può criticare Putin per la stretta sul gas: alla guerra come alla guerra dicono i francesi, e lui ci fa la guerra sul piano economico e non militare. Del resto fu un italiano a coniare il detto:- Voi suonate pure le vostre trombe che noi suoneremo le nostre campane!- E, in questo caso, i "suonati" sono gli italiani!

Marchionini: "ambulatori aperti alla sera" - 17 Aprile 2022 - 12:53

Personale stressato
Il personale in servizio è giustamente stressato, la soluzione è solo una: assumere, assumere, assumere. Purtroppo vedo che anche altri enti locali, che ne avrebbero le possibilità economiche, anzichè assumere prendono a prestito a mezzo servizio personale da altri enti negli orari in cui costoro non sono in servizio nell'ente di appartenenza. Inutile criticare i giovani, soprattutto laureati e diplomati, se non si danno loro opportunità di lavoro, sia nel pubblico che nel privato. Anzichè progettare e programmare opere faraoniche curare più la manutenzione dell'esistente cosa che nel campo sanitario, vuol dire dare spazio a giovani medici. Non si dica che non ci sono le risorse economiche perchè quelle per dare armi all'ucraina ( sia chiaro, cosa giusta e sacrosanta che condivido in pieno!) le hanno trovate in un battibaleno, tutti d'accordo destra e sinistra, sopra e sotto.

Comunisti VCO su nomina Presidente Parco Val Grande - 3 Aprile 2022 - 14:28

Oddio...
Beh.. Leggere i comunisti italiani che parlano di merito e di decisioni calate dall'alto.. Va bene tutto.. Però.. Il merito è finito nel 68 e le decisioni calate dall'alto.. Boh.. Ungheria.. Cecoslovacchia.. ucraina.. Molto dall'alto direi...

Codacons su lettera Trenord - 11 Marzo 2022 - 10:06

Almeno
Tutto si potrà dire ma almeno Salvini si è recato in quelle zone di persona e si è potuto rendere conto in loco della situazione operando in loro favore per quanto nelle sue possibilità: una testimonianza fisica di vicinanza e netta presa di posizione tra le parti in conflitto..Gli altri politici, specie di sinistra o se dicenti, cosa hanno fatto oltre stare comodamente con il sederino al caldo a discettare ed a spargere indignazione solo verbale nei vari salotti televisivi? Io penso che invece i nostri politici dovrebbero recarsi in massa là dove è andato Salvini, con una grande delegazione in forma ufficiale. Persino il Papa ha mandato due cardinali , e quindi non due prelati di basso rango, in ucraina a prendere visione della situazione! Come dice Robi più sopra da noi abbondano i fighetti radical chic sputa facezie! Parlano di Salvini con Putin, ma quante foto circolano in internet di altri politici nostrani anche di sinistra, tutti sorridenti ed orgogliosi a stringer mani allo zar del momento? la solita pagliuzza negli occhi altrui senza vedere la trave nei propri occhi!

Codacons su lettera Trenord - 11 Marzo 2022 - 09:38

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Immigr
Ciao robi oramai siamo abituati alle boutade dell'ex capiton mojito, che dice e fa tutto e il contrario di tutto.... Per il resto, anche la tua cara leader minima non ha mai nascosto le sue simpatie per Trump & Putin, che considerava antagonisti naturali della Cina, che tra l'altro è sempre stata un alleato storico della Russia, prima e dopo la lunga parentesi dell'URSS. Ma ora, che stranamente vede uno spiraglio nei sondaggi, si è dimostrata ovviamente anche lei voltagabbana, addirittura spaccando l'estrema destra 8suo naturale serbatoio di voti di riserva) sul conflitto in atto, con Casapound che sostiene l'ucraina e FN invece Putin! E vieni ancora a parlarmi di comunismo? Prima si definiva sovranista ora conservatrice, ma de che? Al confronto la storia Berlusca/Gheddafi sembra una soap-opera molto meno intrigante.

Codacons su lettera Trenord - 8 Marzo 2022 - 16:53

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Immigrazione e immigra
Ciao robi non si può mettere il bavaglio alla verità, anche se è fastidiosa, pena il rischio di cadere in una spirale di contraddizioni:" https://www.lanotiziagiornale.it/fratelli-di-russia-ma-pure-ucraina-ecco-la-meloni-formato-matrioska/" . Bisognerebbe tenerlo sempre a mente, non solo una volta all’anno. In particolar modo quando vicino casa nostra c’è una sciagura che travolge tutto. Sempre che, in nome dell’ipocrisia, non vogliamo come al solito voltare la faccia e guardare solo al nostro orticello… Inoltre, quando la leader di FdI era candidata a sindaco di Roma, ma era in dolce attesa, l'unico che la difese dalle illazioni dell'attuale responsabile dell'emergenza covid meneghina fu proprio il fiorentino. Come vedi, la realtà è ben diversa dall'immaginazione.

Codacons su lettera Trenord - 8 Marzo 2022 - 09:49

Re: Come no!
Ciao lupusinfabula un'invasione senza valide giustificazioni (come quella in ucraina) comporta quasi sempre un'emergenza a tempo indefinito. Chi perde tutti e tutto non ha dove tornare. Inutile farsi false illusioni, purtroppo questa è la triste realtà della guerra, come accaduto in Afganistan.

Codacons su lettera Trenord - 7 Marzo 2022 - 13:06

Come no!
Pensala come vuoi ma io faccio distinzione tra un'immigrazione ed un'altra, una di invasione senza valide giustificazioni ed una d'emergenza e limitata nel tempo. E se devo dirla tutta, questi almeno sono europei con usi, abitudini e tant'altro affine a noi ( tanto per fare un'esempio non mi risulta che in ucraina sia in voga l'infibulazione femminile!) e soprattutto non vengono qui per portarci l'Islam con annessi e connessi. E non voglio un'Italia multirazziale.

Codacons su lettera Trenord - 4 Marzo 2022 - 09:30

Re: Immigrazione e immigrazione
Ciao lupusinfabula guarda che l'immigrazione dai paesi dell'est è un fenomeno che va avanti da decenni, da quando non c'era ancora nessuna guerra all'orizzonte, e tutti sanno che ci sono organizzazioni criminali a livello internazionale formate anche da loro esponenti. Sbaglio o eri tu a dire che l'adesione all'Ue di paesi dell'ex blocco comunista ci ha portato solo miseria e delinquenza? Riguardo al loro ritorno in patria, non ne sarei così sicuro: bisogna vedere se ci saranno ancora le condizioni per poterlo fare, quando sarà il momento, se avranno ancora una patria, beni e affetti, oppure rimarranno solo macerie, come la Siria. Per ciò che concerne il continente africano, sostanzialmente vale lo stesso discorso. Il problema è che nel mondo ci sono circa 24 conflitti e se ci siamo svegliati solo ora è perché ne abbiamo uno vicino casa. Dall'ucraina stanno scappando donne, bambini, anziani e malati perché gli uomini tra i 18 e i 60 anni in buona salute devono rimanere là a combattere. Ad ogni modo, sarà una lunga agonia, dai risvolti ancora inaspettati. Siamo solo all'inizio e, come ha detto qualcuno che ne capisce più di noi 2, il peggio deve ancora venire.

Codacons su lettera Trenord - 3 Marzo 2022 - 15:54

Immigrazione e immigrazione
C'è immigrazione ed immigrazione: quella proveniente in questi giorni ( e non da anni e anni) dall'ucraina è composta da persone che scappano da una guerra in corso; trattasi per lo più di donne e bambini e/o di persone anziane; sicuramente non appena la guerra avrà fine ( speriamo presto) vorranno tornare al loro paese ove conservano beni ed affetti e nel periodo di tempo che staranno in Italia difficilmente si metteranno a delinquere ed a spacciare droga; dal continente nero, da nazioni sicuramente non in guerra, invece arrivano per lo più baldi e sani giovanotti con la precisa idea di rimanere in Italia e con nessuna intenzione di tornare alle loro terre natie molti dei quali hanno fatto la scelta del nostro paese perchè sanno dell'impunità di cui godono anche coloro che delinquono donne incinte e minori che una volta sbarcati avranno buon gioco ( ed il sostegno dei soliti sinistri) a perorare la causa della riunione famigliare. Insomma quella degli ucraini è una migrazione sicuramente per la sicurezza e certamente limitata nel tempo. A differenza di quella generosamente scaricataci dai taxi del mare.

Codacons su lettera Trenord - 3 Marzo 2022 - 07:41

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re
Ciao SINISTRO Direi che in questo momento può essere anche un piacevole diversivo cianciare di queste stupidaggini a fronte di una situazione sull'orlo della terza guerra mondiale. La cosa impressionante al di là della cronaca quotidiana è la solidarietà di facciata dell'occidente. Mi è rimasta impressa la dichiarazione di una donna ucraina durante le manifestazioni della pace. Gli ucraini erano praticamente isolati mentre il resto dei manifestanti ovvero i soliti professionisti delle manifestazioni (centri sociali.. Sindacato di base Etc etc) si facevano gli affaracci loro con i soliti slogan buoni per tutti. Un dramma nel dramma la completa impotenza della Ue e degli USA di quello sciagurato presidente bidè. Speriamo bene..

Coronavirus: aggiornamenti (11/01/2022 - ore 16.30) da Regione Piemonte - 12 Gennaio 2022 - 09:13

Isolamento o arresto
Buongiorno, da 08 gennaio sono in isolamento fiduciario per 10 giorni: Sono tornato da ucraina vaccinato e con tampone negativo. Alla mia partenza il 24 di dicembre ucraina era inserita in lista D ciò non comportava nessun obbligo di quarantena, solo giustamente presentare un tampone negativo eseguito lo stesso giorno del rientro. Ora dall'ultimo decreto per dimenticanza di qualche funzionario ucraina è stata dimenticata, non risulta più inserita in alcuna lista! Ciò comporta di conseguenza che sia inserita in gruppo E (tutte le nazioni non inserite sopra). Quindi mi trovo attualmente peggio degli arresti domiciliari impossibilitato a qualsiasi contatto esterno e sotto controllo degli organi di polizia. Ciliegia sulla torta.... Inps copre il mio periodo di "malattia" ma non finanziariamente in quanto le sue casse sono a debito. Peccato che nella mia busta paga di dicembre abbia versato a INPS 436 euri. Chi tira i fili è un Emerito incompetente. Lupus in fabula tu dovresti sapere dove sono carcerato, portami qualche arancia. Grazie

Sanità: Preioni attacca Marchionini - 5 Novembre 2019 - 00:01

Re: Badante
Ciao paolino Beh quello che dici ha il suo perché. Se non fosse che la badante di mia zia (l’ammetto ha fatto 3 giorni di prova in nero) è molto brava e se avessi preso una brava nello stesso modo importata dall’ucraina, a quest’ora il sistema italiana non avrebbe una disoccupata in meno e il suo sostegno economico sarebbe rimasto sempre a carico nostro. Io penso alla comunità, altri pensano al proprio marciapiede

Sanità: Preioni attacca Marchionini - 4 Novembre 2019 - 15:29

Re: Re: per Rocco
Ciao SINISTRO Caro sinistro, ieri sera ho assunto la badante per mia zia. Indovina indovina? Contrariamente alle leggende raccontate da parte di una certa parte politica, la metà di quelle che han risposto all'annuncio di subito erano italiane, nel giro di mezza giornata ho ricevuto circa 10 chiamate, m'han chiamato anche direttamente dalla Romania (+40) e dall'ucraina (+380) e anche un'italiana già emigrata in Sud America che è tornata a casa. Potevo anche sfruttare questa situazione e magari avrei risparmiato quei 200 euro al mese ma orgogliosamente ieri (e quindi operativamente da oggi) è stata assunta in regola un'italiana

Banda furto metalli - il Video - 5 Ottobre 2018 - 08:25

Re: Beh. .almeno
Ciao robi "Gli arrestati sono cittadini di nazionalità, rumena, ucraina ed italiana, organizzati in due distinte associazioni per delinquere; rintracciato e sottoposto all'obbligo di firma un ulteriore soggetto, di origine nordafricana". La globalizzazione del crimine.............

Chiamparino su referendum passaggio alla Lombardia - 20 Luglio 2018 - 17:22

ovvio
Ovvio che non ho mai parlato di rapporti di coppia qualsiasi essi siano (....purchè maschio /femmina, gli altri non li considero) indipendentemente dalla nazionalità di uno di essi. Anch'io ho una cognata ucraina, ma cosa ben diversa è l' invasione quotidiana ed incontrollata dall'Africa. Immagino che la signora polacca, entrando in Italia, avrà esibito regolare documento di identità, che oggi sia regolare sul territorio nazionale, che conduca una vita normale ed onesta, che non sia dedita a loschi traffici, al contrario di ciò che avviene con chi arriva sui barconi.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti