Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

ASL VCO su revoca finanziamento Fondazione Cariplo

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di ASL VCO , che vuole precisare sulle recenti prese di posizione sulla revoca del finanziamento da parte di Fondazione Cariplo.

Verbania
ASL VCO su revoca finanziamento Fondazione Cariplo
Finanziamento Cariplo per Laboratorio polifunzionale di diagnostica interventistica cardiovascolare (Emodinamica)

La Direzione Generale facendo riferimento alle numerose prese di posizione comparse sui media locali desidera precisare le tappe del percorso formale avvenuto negli ultimi anni, che viene illustrato nella scheda allegata.
Agli atti della Direzione Generale non risultano ulteriori comunicazioni formali con la Fondazione Cariplo oltre a quelle elencate nell’allegato.

Dalla corrispondenza illustrata tra Azienda Sanitaria e Fondazione Cariplo si evince che l’ultima proroga concessa ha individuato nel mese di gennaio 2014 la scadenza ultima per l’utilizzo del finanziamento.

Il 24 aprile 2014 è stato inaugurato il Laboratorio di Emodinamica presso l’Ospedale San Biagio di Domodossola, che è stato realizzato grazie al trasferimento dell’attrezzatura dall’Ospedale di Chivasso, come previsto dalla Regione Piemonte. Il Laboratorio di Emodinamica rientra nell’ambito della programmazione regionale definita con le DGR 600/2014 e 924/2015.
Il 6 dicembre 2016 il Presidente della Fondazione Cariplo ha scritto al Direttore Generale dell’ASL VCO comunicando che il Consiglio di Amministrazione constatando il mancato invio della rendicontazione (come richiesto a suo tempo) della documentazione relativa alla realizzazione del progetto del Laboratorio di Emodinamica ha revocato il contributo di 1.450.000,00 Euro. La nota è giunta all’ASL VCO il 9 gennaio 2017.

Il Dott. Caruso nel prendere atto con rammarico della decisione della Fondazione Cariplo sottolinea che il Laboratorio di Emodinamica avviato nel 2014 sta dando dei buoni risultati e che è in corso la valutazione di sviluppo ulteriore dell’attività per corrispondere pienamente alla domanda di salute della popolazione sviluppando le relazioni, con il riferimento di 2° livello rappresentato dall’AOU di Novara che sin dall’avvio ha rappresentato il sostegno e il quotidiano riferimento per gli operatori.

La Direzione Generale si impegna, altresì, ad approfondire le motivazioni che non hanno permesso di valutare con la Fondazione Cariplo un eventuale diverso utilizzo delle risorse messe a disposizione.

COMUNICAZIONI TRA ASL VCO E FONDAZIONE CARIPLO AVENTE OGGETTO FINANZIAMENTO EMODINAMICA

1. Il 23 maggio 2008 il Direttore Generale dell’ASL VCO presenta la richiesta di contributo alla Fondazione Cariplo per la realizzazione di un Laboratorio polifunzionale di diagnostica interventistica cardiovascolare (Emodinamica) a seguito dell’emissione del bando per gli interventi emblematici nel territorio del Verbano Cusio Ossola. Il costo complessivo del progetto è stato individuato in 4.926.780,00 Euro e il contributo richiesto ammonta a 2.361.780,00 Euro.

2. Il 22 luglio 2008 il Presidente della Fondazione Cariplo comunica all’ASL VCO la concessione di un contributo di 1.450.000,00 Euro finalizzato alla realizzazione del Laboratorio polifunzionale di diagnostica interventistica cardiovascolare (Emodinamica).

3. Il 24 luglio 2008 il Segretario Generale della Fondazione Cariplo comunica le modalità per ricevere il pagamento di cassa del contributo concesso, specificando che il contributo deve essere destinato esclusivamente al finanziamento del progetto approvato dalla Fondazione e ogni eventuale difforme impiego deve essere dalla Fondazione autorizzato e che i tempi di realizzazione del progetto devono essere massimo due anni. Dopo tale scadenza lo stesso dovrà ritenersi revocato.

4. Il 6 luglio 2010 il Direttore Generale dell’ASL VCO scrive al Segretario Generale della Fondazione Cariplo, e per conoscenza al Direttore Generale dell’Assessorato alla Salute della Regione Piemonte, chiedendo il differimento dei tempi di realizzazione dell’Emodinamica che sarebbero andati in scadenza il 24 luglio 2010 rideterminando al 24 luglio 2011 la nuova scadenza. La motivazione di tale richiesta era che al momento l’Assessorato Regionale non era nelle condizioni di assumere la decisione per la realizzazione del progetto della costruzione di un Laboratorio di Emodinamica nel VCO, tenuto conto del Piano di Contenimento dei Costi in cui si trovava il SSR e dell’elaborazione delle linee di programmazione strategiche in corso.

5. Il 18 gennaio 2011 la Fondazione Cariplo con firma del Segretario Generale, accoglie la richiesta di proroga e pertanto il nuovo termine per la conclusione del progetto viene fissato al 24 luglio 2011.

6. Il 19 agosto 2011 il Commissario dell’ASL VCO scrive alla Fondazione Cariplo che pur avendo la Regione concesso l’assenso alla realizzazione del Laboratorio di Emodinamica, non ha ancora espresso in via formale tale decisione.

7. Il 30 settembre 2011 il Segretario della Fondazione Cariplo fa presente con una sua nota che al fine di poter esaminare la richiesta di conferma per il contributo, occorre fornire la nuova documentazione progettuale completa degli elementi quantitativi e descrittivi. Tale documentazione dovrà giungere in Fondazione entro il 30 novembre 2011, pena la revoca definitiva del contributo.

8. Il 28 novembre 2011 il Commissario dell’ASL VCO invia alla Fondazione la documentazione richiesta rimodulando i costi del progetto che scendono a 3.050.000,00 euro di cui 1.450.000,00 sostenuti dal contributo concesso dalla Fondazione Cariplo.
Inoltre comunica che la realizzazione del Laboratorio non sarà più presso l’Ospedale di Verbania ma presso il Presidio Ospedaliero di Domodossola, facendo presente che dal momento in cui l’ASL VCO otterrà l’espressa formalizzazione dell’assenso regionale al progetto, occorreranno almeno 6 mesi per realizzarlo.

9. Il 25 gennaio 2012 la Fondazione Cariplo prende atto della documentazione inviata dall’ASL e della volontà di realizzare il Laboratorio preso il Presidio Ospedaliero di Domodossola anziché in quello di Verbania, con una spesa complessiva inferiore rispetto all’iniziale progettazione del 38%, ma non avendo ricevuto copia dell’autorizzazione regionale comunica di aver rinviato l’esame della richiesta di ulteriore proroga.

10. Il 19 settembre 2012 il Direttore Generale dell’ASL scrive al Segretario Generale della Fondazione comunicando che la Regione Piemonte nel nominare il Direttore Generale ha individuato tra gli obiettivi di mandato quello di attivare il Laboratorio di Emodinamica, pertanto l’ASL VCO ha costituito un gruppo di lavoro per l’attivazione del servizio, ha dato incarico per la progettazione tecnica per l’adeguamento degli impianti elettrici e di condizionamento dei locali presso l’Ospedale di Domodossola da adibire a Laboratorio di Emodinamica e ha dato avvio ad uno studio approfondito in merito al fabbisogno di risorse e alle modalità organizzative del Laboratorio stesso. La Direzione Generale ha, infine, riconfermato l’interresse ad ottenere il contributo erogato da parte della Fondazione riservandosi di fornire gli aggiornamenti in merito allo stato di avanzamento del progetto.

11. Il 7 dicembre 2012 il Direttore Generale dell’ASL VCO scrive ulteriore nota alla Fondazione riconfermando l’interesse dell’Azienda ad ottenere il finanziamento per realizzare un progetto che presenta una valenza altamente significativa, tenuto conto dell’impatto positivo sulla qualità della vita dei cittadini del Verbano Cusio Ossola riservandosi di fornire gli aggiornamenti in merito allo stato di avanzamento del progetto.

12. Il 14 gennaio 2013 il Segretario Generale della Fondazione scrive al Direttore Generale che, pur mancando le informazioni sollecitate, la Fondazione ha deciso di concedere in via straordinaria una proroga di ulteriori 12 mesi, sino al 14 gennaio 2014, precisando che l’ASL VCO resta impegnata ad inviare il nuovo quadro economico del progetto e relativo cronoprogramma.

13. In data 21 febbraio 2013 la Fondazione Cariplo scrive all’ASL riferendosi all’attività di revisione contabile sul bilancio della Fondazione relativo all’esercizio 2012, richiedendo sottoscrizione di un modello allegato che conferma il finanziamento assegnato all’Azienda Sanitaria.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti