Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

indignazione

Inserisci quello che vuoi cercare
indignazione - nei post
Lega Nord sulla trasmissione di Rete 4 - 25 Novembre 2016 - 16:04
Riceviamo e pubblichiamo, due note della Lega Nord una a firma di Massimo Tamburini Responsabile Organizzativo Lega Nord V.C.O. e una a firma Roberto De Magistris Segretario Cittadino Lega Nord Verbania, riguardanti la trasmissione di Rete 4 da Verbania
1307 firme contro il parchimetro - 1 Marzo 2016 - 10:18
Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Loredana Bazzacchi, che annuncia la presentazione in Comune di 1307 firme raccolte per chiedere la non attivazione del parchimetro nel parcheggio semi interrato dell'Ospedale Castelli.
Neri Marcorè a Locarno - 14 Dicembre 2015 - 13:01
Neri Marcorè sarà in scena al Teatro di Locarno le sere di martedì 15 e mercoledì 16 dicembre. L’attore è il protagonista di Quello che non ho, nuova produzione presentata a Genova in prima nazionale dal 10 al 12 dicembre e successivamente in tournée sino a fine gennaio tra Liguria, Piemonte, Toscana, Lombardia, Emilia Romagna e Marche.
LAV su circo con animali - 10 Agosto 2015 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della LAV Arona, inerente al circo con animali al seguito.
Canile: i volontari non ci stanno - 12 Marzo 2015 - 20:07
Riportiamo il comunicato dei volontari del canile, con il quale rispondo in modo duro all'intervista, apparsa oggi, del sindaco Marchionini, riguardante le ultime vicissitudini del Canile Municipale.
M.O.T.O.: sindaci, dimissioni subito! - 21 Febbraio 2015 - 09:41
Riceviamo e pubblichaimo un comunicato del M.O.T.O. (Movimento Ossolano Tutela Ospedale), riguardante i recenti sviluppi sulla sanità provinciale, dopo le dichiarazioni del sindaco di Domodossola.
Petizione per i DEA: sostegno e indignazione della gente - 20 Novembre 2014 - 21:30
Riceviamo e pubblichiamo da "Una Verbania Possibile" una serie di considerazioni pubblicate sul proprio blog, riguardanti la situazione della sanità del VCO
Eternit, procuratore generale Cassazione chiede prescrizione processo - 19 Novembre 2014 - 22:19
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa di Lega Ambiente dove viene espressa indignazione rispetto alla richiesta di prescrizione del proceso Eternit
Frontaliere alla qualità FFS: la Lega si indigna - 2 Settembre 2014 - 12:26
La nuova responsabile per i controlli di qualità vive a Cannobio. La Lega si indigna, con un articolo uscito ieri sul mattino della Domenica e riportato sulla versione online mattinonline.ch. La Lega grida tutta la sua rabbia.
Comunicato Movimento 5 Stelle - 16 Maggio 2014 - 11:14
Con il presente comunicato, il Movimento 5 Stelle di Gravellona Toce intende esprimere pubblicamente le più sentite scuse al gruppo Alpini per l’increscioso episodio che li ha visti, loro malgrado, protagonisti di un manifesto elettorale, attraverso lo scatto di una foto dei nostri candidati proprio di fronte alla loro sede di ritrovo.
La vignetta della domenica - Pensionati - 9 Febbraio 2014 - 08:30
Questa settimana molta indignazione per l'emendamento approvato in Regione Piemonte, che permetterà ai consiglieri di riscattare subito i contributi previdenziali versati, rinunciando ai vitalizi.
Zorzit: "Caccia e Senno" - 23 Novembre 2013 - 10:23
Riceviamo e pubblichiamo una mail di Marcella Zorzit, su un episodio di caccia avvenuto nei giorni scorsi a Trobaso, nelle vicinanze della pista ciclabile.
Lampedusa: presidio Cgil-Cisl-Uil del Vco - 9 Ottobre 2013 - 11:26
Cgil, Cisl e Uil hanno proclamato una giornata di mobilitazione nazionale "Fermiamo le stragi nel Mediterraneo" per chiedere "una diversa politica in materia di immigrazione e asilo", che si svolgerà venerdì 11 ottobre.
Sindaci uniti contro il blocco dei mutui - 22 Maggio 2012 - 19:08
Stop ai mutui degli enti locali. La notizia, diffusa venerdì insieme in concomitanza con l’interpretazione sul decreto salva-Italia, è epocale e costringe migliaia di sindaci d’Italia a rivedere bilanci e a rinunciare a cantieri e opere pubbliche.
indignazione - nei commenti
Lega Nord: insultare e denigrare. Un metodo politico di bassa ...lega - 21 Febbraio 2016 - 10:11
Insultare e denigrare
Mi permetto, da cittadino di questo Paese, di entrare in merito ad alcune parti del comunicato sopra scritto, senza dare ragioni o torti ad alcun movimento e/o partito politico: "Quando il dibattito "politico", se così si può chiamare, scade nel pettegolezzo e in attacchi sconsiderati alla onorabilità personale degli avversari, vuol dire che sul piano "politico" non si ha nulla da proporre e nient'altro da dire. Prima di lanciare accuse o avanzare sospetti, è bene guardare cosa succede in casa propria, ma soprattutto documentarsi per dimostrare la veridicità di ciò che si dice. Parlare a vanvera e peggio ancora, denigrare le persone, è sinonimo di scarsa intelligenza, non solo "politica". Di questa indignazione su una cosa sono d'accordo con voi, non si deve assolutissimamente offendere o attaccare in malo modo le singole persone che esprimono pensieri strettamente personali, ognuno deve poter esprimere quello che pensa; detto questo, mi sento però di darVi un consiglio: visto che è il Vostro partito che sta prendendo le decisioni in questo Paese, di fare in modo che nel più breve tempo possibile diate un termine definitivo a tutte le scellerate decisioni prese a scapito del popolo, come ad esempio: - aver fatto subire a tutta la Nazione un'immigrazione clandestina fuori controllo, con il conseguente mantenimento a uffa di tutta questa gente a carico del popolo italiano, senza parlare dell'aumento delle aggressioni e dei furti; - aver salvato le banche e i banchieri che hanno messo in ginocchio i risparmiatori; - aver tolto la reversibilità sulle pensioni dei lavoratori; - non aver tolto con una legge a doc la reversibilità dei vitalizzi dei politici a favore del coniuge, dei filgi, dei nipoti, dei pronipoti, ecc. ecc.; - aver tolto i diritti acquisiti dei lavoratori sugli anni di lavoro da fare per andare in pensione e non aver tolto i diritti acquisiti dei politici; e moltissime altre ancora, che stanno esasperando e offendendo l'intelligenza degli italiani, oltre ad averci portato ad una allarmante soglia della povertà che sta superando quella del 1940/1945 pur non essendo noi in guerra. Cari sigg.ri del PD è di questo che vi dovete indignare!!
Stato d'agitazione dipendenti Sanità Pubblica - 5 Dicembre 2015 - 15:06
Per lupusinfabula
Devo contraddirla su una parte di quanto ha dichiarato nel commento: i politici incapaci ed insulsi che ci governano la vedono benissimo questa realtà perchè sono proprio loro che se la sono creata a lor pro ma contro il popolo lavoratore, si quel popolo che li sta mantenendo con stipendi da nababbi. Hanno però potuto compiere questo disastro/scempio nel campo del lavoro anche grazie alla complicità di moltissimi sindacalisti che hanno sempre speculato su questo, facendosi carriere di comodo e guadagnando una marea di denaro, oltre a farsi riconoscere delle pensioni da vergogna (andate a vedere su internet gli scandali che ha denunciato nei suoi servizi la Gabanelli di Report); oggi però, pensando di lavarsi le coscienze per le loro melmate, con una falsa parvenza di indignazione, scendono nelle piazze coi lavoratori; senza però scomporsi e scostarsi troppo dalla loro vera identità; no non avete capito! non per rispetto ai lavoratori, ma per non infastidire qualche politico o amministratore pubblico di turno che potrebbe tornargli utile per i propri interessi.
Zacchera: "Lago Maggiore pubblici sprechi" - 30 Luglio 2015 - 15:43
dimenticanze
oltre ai citati,operano anche la polizia provinciale varesina e un altro corpo di primo soccorso del quale mi sfugge il nome,sempre della provincia di Varese. non si capisce l'accanimento contro la guardia costiera,che a ben vedere sarebbe quella ad aver più titolo. ovvio che siano sprechi indecenti,ma sono stati alimentati per decenni da chi ora finge indignazione.
CEM: Gestione difficile, ma non impossibile - 13 Maggio 2015 - 12:38
costi eccessivi
Sostengo da tempo che Verbania aveva ed ha bisogno di un teatro vero e non di mille salette non adeguati a spettacoli di livello, tuttavia il Cem mi sembra sovradimensionato e troppo costoso come manutenzione. Se a tutto ciò aggiungiamo che è stato deturpato il paesaggio, allora l'indignazione civica non può che montare.
FN raccoglie firme contro l'immigrazione - 30 Marzo 2015 - 20:05
problema di costi?
se è solo un problema di costi siamo tranquilli. nel paese in cui la corruzione costa a tutti tra 60 e 100 miliardi di euro,in cui la mafia è infiltrata dovunque,dove si buttano decine di miliardi in grandi opere mai finite,si spendono centinaia di milioni in pensioni vergognose,e potrei continuare all'infinito,il problema non sono i soldi che si spendono per assistere gli immigrati. o comunque lo sono molto meno dei problemi sopracitati,eppure non vedo grande indignazione contro quel tipo di sprechi. meglio la mafia degli immigrati?
Carabinieri arrestano gruppo autore di 47 furti - 14 Marzo 2015 - 13:39
e chi
si è abituato a ciò ? non indignazione , ma giustizia , questo deve prendere il sopravvento
Carabinieri arrestano gruppo autore di 47 furti - 14 Marzo 2015 - 13:27
questo:
Mi conforterà vedere che non ci siamo abituati all impunità. Sarà finita quando la rassegnazione e l indignazione avranno il sopravvento. Questo.
Canile di Verbania: immobilismo del comune - 12 Marzo 2015 - 14:33
La risposta dei volontari al sindaco
COMUNICATO STAMPA I VOLONTARI del Canile/Rifugio del Cane di Verbania esprimono la loro PROFONDA indignazione per quanto dichiarato dal sindaco Marchionini e pubblicato sull’edizione di “Eco Risveglio” dell’ 11 marzo e ribadiscono, contrariamente alle affermazioni NON VERITIERE e oltraggiose proferite dal sindaco, la loro netta OPPOSIZIONE al trasferimento di alcuni cani presso il canile di Omegna. I volontari che erano presenti in canile durante la “visita” effettuata dal personale del canile di Omegna hanno espresso apertamente alla dottoressa Martini la loro ASSOLUTA CONTRARIETA’ al possibile trasferimento dei cani in quanto motivo di destabilizzazione e stress per gli stessi, accuditi con amore e dedizione dai dipendenti e dai volontari, i quali hanno sempre dimostrato (numeri delle adozioni alla mano) il grande impegno nel trovare una famiglia agli ospiti del canile e che l’impegno deve essere volto alle adozioni e non al trasferimento presso altro canile. L’insensatezza e l’assurdità della proposta sono provate dal fatto che sul sito web del canile di Omegna compaiono ben quarantadue cani in cerca di adozione, non si comprende quindi la ragione del progetto. Si rammenta inoltre che l’Associazione Amici degli Animali ONLUS vanta una ben più lunga esperienza, tale da non necessitare di consigli da parte dei colleghi di Omegna. Si precisa che, mentre il canile di Verbania si è aggiudicata la classificazione a “tre stelle” dalla Regione Piemonte, il canile di Omegna risultava “inclassificabile”. Si precisa inoltre che presso il canile comunale/rifugio del cane risultano presenti cinquanta cani e non più di sessanta, come affermato dal sindaco, il quale ha fornito DATI ERRATI, non è dato sapere attinti da quale fonte. I volontari del canile
Striscia la Notizia nuovamente a Domodossola - 10 Marzo 2015 - 15:55
risposta
la mia indignazione non era per la ricetta culinaria,e vi posso garantire che mi sono fatta una risata ,mi sono arrabbiata per la superficialità,con il quale qualcuno ha trattato l'argomento,non si parla di barzellette,comunque ha qualcosa è servito,ho capito che non c'è più sordo di chi non vuole sentire.saluti.
M5S: "Houston avete un problema!" - 6 Marzo 2015 - 02:23
Obiettività
Ma dai!! Ma quale falsità occulta! Quella del mancato abbattimento del CEM voleva essere solo una divertita forzatura dell'arcinoto must del "No al CEM". Grandissima coda di paglia!!! Piuttosto si eviti di fare proprio un concetto da me espresso in entrambi i precedenti post per evidenziare la grande debolezza dell'azione di questa piccola opposizione: "Calimero, per ottenere un qualche consenso, urla e sbraita, ingigantendo i problemi, anche i più banali, a proprio uso e consumo", ovvero solo chi è a corto di reali e serie argomentazioni distorce ad arte la realtà dei fatti per suscitare nell'opinione pubblica quell'indignazione necessaria per poter portare a casa consensi e visibilità, a prescindere e a ogni costo. Ma vavava! Inoltre vedo che da queste parti travisare parole e concetti è sport nazionale: non sono certo io che rispondo (e a chi poi? Non certo a voi, men che meno stigmatizzando, che sono? autolesionista?) affermando che vi son cose "non fatte o mal fatte", mentre a farlo (e questo è chiaro) è da sempre la piccola opposizione che sbraita di continuo di queste cose "non fatte o mal fatte", basandosi quasi sempre solo su congetture e/o sulla libera interpretazione dei fatti. Che poi le si ritengano più corpose rispetto a quelle ben fatte e mero gioco di punti di vista. Credo che a mancare di obiettività sia Gabriele, evidentemente scorda come Zacchera abbia progressivamente aumentato la TARI dal 2009 al 2013 e lo stesso voleva fare il commissario, ora la previsione è di ridurla del 5%, certo un piccolissimo passo, ma nella giusta direzione. Gli ricordo inoltre come Zacchera si vantasse di avere una Giunta a basso costo, a vantaggio della comunità Verbanese. Bella forza: ciò era dovuto unicamente al fatto che lui stesso non percepiva alcuna indennità, perché percepiva quella parlamentare tre volte maggiore (!), e anche dopo la rinuncia al mandato parlamentare percepiva un lautissimo vitalizio (!!), mentre gli assessori di allora percepivano più o meno gli stessi indennizzi che percepiscono gli assessori di oggi! Alla faccia dell'obiettività! E credo proprio che il solo commissariamento della storia democratica di Verbania ce lo abbia regalato Zacchera, con grande vergogna per chi questa città la ama veramente. Pensatore il mio parere, sempre personale, è che le diverse politiche adottate da questa A. C. tendano nella direzione del contenimento della spesa (come ho già avuto modo di dire, un risultato concreto l'hanno già dato, l'assunzione di 6 persone disoccupate, anche qui poca cosa, ma la direzione sembra quella giusta), la speranza chiaramente è che diano i risultati di rilievo.
"Zacchera chieda scusa alle famiglie ed alle ragazze italiane rapite in Siria" - 9 Gennaio 2015 - 18:52
Indignazioni
Fermo restando la non condivisione di commenti che vanno verso l'eccessivo/offensivo, la cosa che mi lascia però basito è la marcata indignazione del PD locale sulle affermazioni del dott. Zacchera relative al rapimento di 2 giovani italiane volontarie da parte di banditi dell'isis. Facendo mente locale su alcuni servizi tv apparsi qualche settimana fa riguardanti questo episodio, ricordo che era stato detto che una delle 2 ragazze avrebbe avuto addirittura una relazione sentimentale con uno dei "rapitori". Infatti, facendo di nuovo mente locale, qualche sensazione di presa per sedere la si è da subito intuita e qualche conto comincia a tornare: 1) di tutti i sequestri a scopo estorsivo, non si è mai vista una donna, sopratutto straniera, apparire davanti ad una telecamera senza alcun accenno di disagio e in buona salute; 2) il punto precedente è supportato dal fatto che in quei paesi, dove il fondamentalismo islamico estremo la fa da padrone, le donne valgono e sono considerate meno della vita di un coniglio. Quindi, prima di partire per la tangente, sparando sentenze e indignazioni a raffica, sarebbe opportuno andare, forse, un pochino più a fondo sull'episodio. Se tutto questo non bastasse vi vorrei rammentare solo un paio di episodi, accaduti non tanttissimo tempo addietro, e che in un caso c'è pure stato un finale luttuoso: la vicenda Sgrena, una giornalista italiana di un giornale di sinistra, partita per una zona di guerra senza le dovute autorizzazioni ed informazioni al nostro Ministero degli Esteri, che per la sua liberazione il popolo italiano ha pagato un alto riscatto ed è costata la vita al dirigente dei servizi segreti dott. Callipari; poi l'altra sproporzionata somma di denaro pagata sempre dal popolo italiano per il riscatto alle 2 "volontarie" Simona, che si trovavano a lavorare in quei paesi ad alto rischio per conto della loro organizzazione di cooperazione a suon di €. 5.000 mensili. Come vedete, motivi ben più gravi per indignarsi sono ben altri!
PD sui primi 200 giorni di Amministrazione - 9 Gennaio 2015 - 11:30
quelli che...la bugia ripetuta più volte...
...Diventa verità. Non conosco personalmente questo signor Brezza, firmatario di un lungo messaggio di apprezzamento per l'indefesso lavoro della giunta e colmo di indignazione per le critiche, ingiuste e ingiustificate, che le "vittime" dell'approssimativo lavoro di quell'armata branca leone che è l'attuale squadra al timone della città si sono permessi di sollevare. Caro signor Brezza, ci sono problemi enormi irrisolti e trattati con ambiguità ancora sul tavolo e il sindaco o chi per lei fanno finta di ignorarli. Sarebbe opportuno, per un personaggio emergente della politica cittadina, per una volta, che si guardasse con obiettività ai disastri a cielo aperto che sono, nostro malgrado, ancora sotto gli occhi di tutti. Sarebbe opportuno, anche quando si tratta di criticare il proprio partito, che si fosse onesti e ricettivi, facendo proprie le giuste osservazioni dei cittadini, cercando, senza preoccuparsi di salvare la faccia con una patetica sviolinata, di farle proprie e di migliorare la città e chissà che, il gran numero di persone che si è pentita di avervi votato non vi rinnovi la fiducia la prossima volta. Buon lavoro.
M5S: sulla medaglia di congedo - 3 Gennaio 2015 - 11:18
Solo per Paola
Ti parlo con tutto il rispetto e la tenerezza dovuta a chi è davanti a una tappa importante e irreversibile della propria vita. Condivido in parte le tue osservazioni. E' vero tutto appare un po' impersonale e forse ipocrita ma guarda altrove, Rimanendo nel solo settore pubblico ritroviamo dirigenti che hanno premi di qualche migliaia di euro all'anno per obiettivi di carta e lavoro svolto magari dai loro collaboratori non ugualmente premiati. Altro che medaglie e benefit vari ricevono magistrati, prefetti, generali ecc. Il tutto è moltiplicato per dieci nel management privato. Paola, tu che magari hai lavorato in strada e ti sei sporcata le mani per lavorare non meriti PER TE STESSA una piccola medaglia a fine servizio. I benefit, i premioni e medaglioni sono riservati solo alle alte sfere? Paola sto parlando a te e a tuo lavoro. Non pensare agli altri, alla spesa pubblica, all'indignazione politica e popolare. Questi sono argomenti che i politici inventano per produrre consenso o i giornalisti elabora per avere qualcosa di cui parlare.
M5S: sulla medaglia di congedo - 2 Gennaio 2015 - 17:26
Battaglia inutile e utile agli indignati che non p
Battaglia veramente inutile. Ben venga un regalo a un dipendente comunale dopo anni di servizio. Magari sarebbe opportuno solo valutare se il suo servizio sia stato svolto con onestà e dedizione. I grillini non perdano tempo per queste questioni futili utili solo per produrre qualche commento di qualcuno dalla facile indignazione ma poco abituato a pensare. Si Simona T., ricordo la storia di quel tizio che si era appostate per filmare l'operaio netturbino al bar... bella figura!
Carabinieri denunce e un arresto - 21 Dicembre 2014 - 10:47
Leggi su leggi su leggi...
Caro Paolino, credo che l'ennesimo decreto anticorruzione sull'onda emotiva di Expo e Mafia Capitale sia addirittura dannoso. Il continuo accavallarsi di norme che nascono sul momento giusto per far contenta l'opinione pubblica di solito sono controproducenti. Le leggi che condannano i corruttori e i corrotti ci sono già, come la restituzione del maltolto. Basta applicarle, renderle esecutive e farle scontare. Mi viene in mente Beccaria che non è che fosse proprio un giustizialista giacobino, ma secondo il quale è la certezza della pena, non l'asprezza a rendere la giustizia giusta. Io sono per entrambe le cose. Se un corruttore sa che la pena per chi corrompe sono 5 anni e la restituzione di tutti i soldi, e che una volta condannato non ci sono santi o magistrati permissivi che tengano, credo ci pensi 10, 100 volte. Se un corruttore sa che se lo beccano, nonostante i roboanti annunci di pena, sa benissimo che tra una cosa e l'atra non farà galera e forse ridarà un decimo di quello che ha rubato, che glie ne frega? La serietà di un paese si vede da queste cose. E' evidente che va rivisto tutto l'apparato civile e penale, ma se il modo per rivederlo è piazzare qualche norma stupida quà e la è meglio lasciar perdere. Per una volta do ragione a Sabelli dell'ANM. Ci vuole più decisione e meno indignazione. anche da parte dei magistrati, aggiungo io.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti