Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

frontalieri vco

Inserisci quello che vuoi cercare
frontalieri vco - nei post

Sbloccati lavori su strade tra Italia e Svizzera - 19 Gennaio 2021 - 17:10

Sono in procinto di partire i lavori sulle statali 33 del Sempione, 34 del Lago Maggiore e 337 della Valle Vigezzo. Contestualmente si è ipotizzata una riapertura, seppur limitata, della galleria di Omegna.

Reazioni al blocco ferrovia Domodossola Arona - 16 Luglio 2020 - 09:34

Riceviamo e pubblichiamo, una nota congiunta dell'eurodeputato Alessandro Panza, i parlamentari Enrico Montani e Alberto Gusmeroli e del Presidente Gruppo Lega Salvini Piemonte, Alberto Preioni.

Messa in sicurezza Strada Statale 337 - 14 Luglio 2020 - 17:04

Riceviamo e pubblichiamo, due comunicati, uno dell'europarlamentare della Lega, Alessandro Panza. e l'altro dell'on. Mirella Cristina, Forza Italia, riguardante l'incontro sulla Strada Statale 337.

Incontro tra i Presidenti dei Consigli Comunali di Locarno, Verbania e Cannobio - 7 Maggio 2020 - 11:04

Incontro via Skype (in modalità da remoto) trai Presidenti dei Consigli Comunali di Locarno (Mauro Silacci), Verbania (Giandomenico Albertella) e Cannobio (Mauro Cavalli) ieri, mercoledi’ 6 maggio per per scambiare informazioni svolgere un aggiornamento sulla situazione della pandemia di Covid-19 lungo il territorio del Verbano e nei rispettivi territori.

Marchionini scrive al Canton Ticino per disagi frontalieri - 6 Maggio 2020 - 12:05

In queste ore il sindaco di Verbania Silvia Marchioni ha scritto una missiva al Presidente del Consiglio di Stato del Canton Ticino Christian Vitta, e per conoscenza al Prefetto del vco Angelo Sidoti, in merito alla riapertura delle attività e dei conseguenti disagi al confine per i lavori frontalieri.

Marnati: si riapra il valico di Camedo - 5 Maggio 2020 - 13:01

"Troppi disagi per i transfrontalieri italiani dopo la chiusura del valico minore Ponte Ribellasca/Camedo per il contenimento del COVID-19. Il passaggio separa il vco con il Canton Ticino e sta costringendo migliaia di lavoratori a percorrere un tragitto più lungo di diversi chilometri per raggiungere il posto di lavoro". Di seguito la nota del Assessore Regionale Matteo Marnati.

Lettere al Presidente del Consiglio dei Ministri - 16 Marzo 2020 - 16:06

Segnaliamo la lettera di tutti i Sindaci della zona del Verbano, e quella del Presidente della Provincia del vco, inviate al Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte e al Governatore della regione Piemonte Alberto Cirio, in merito al tema dei frontalieri

Montani su rendita secondo pilastro - 6 Febbraio 2020 - 19:14

Sul problema dell'aliquota applicata alla rendita del secondo pilastro, molto sentito nel vco e non solo visto l'altissimo numero di lavoratori frontalieri presenti, il senatore della Lega Enrico Montani, coi colleghi lombardi Stefano Candiani e Erica Rivolta, ha depositato oggi un'interrogazione al Ministro dell'Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri.

Targhe estere: un emendamento - 18 Gennaio 2020 - 10:02

Riceviamo e pubblichiamo,una nota del Senatore Montani (Lega): "Targhe estere: emendamento nell’interesse del territorio che risolve problema dei frontalieri che circolano nel vco."

Strade vco, Confcommercio sostiene la petizione dei frontalieri - 16 Gennaio 2020 - 11:05

Sicurezza stradale nel vco: Confcommercio Alto Piemonte sostiene la petizione promossa dai frontalieri. Di seguito la nota ufficiale.

Bilancio di previsione 2020 - 21 Dicembre 2019 - 13:01

Bilancio di previsione 2020 del Comune di Verbania riportiamo la bozza di relazione del Sindaco Silvia Marchionini illustrata al Consiglio Comunale del 19 dicembre 2019.

Incontro Svizzera Italia per sicurezza ferroviaria del Sempione - 9 Dicembre 2019 - 15:03

Lunedì scorso a Spietz si è svolto un incontro tra i vertici delle ferrovie svizzere Bls, che gestiscono il traffico ferroviario tra Briga e Domodossola, ed i rappresentanti istituzionali e militari del vco per parlare di investimenti, manutenzione, posteggi e sicurezzaa sull'asse ferroviario del Sempione.

Accordo raggiunto per messa in sicurezza SS 34 - 14 Settembre 2019 - 15:03

Accordo raggiunto questa mattina tra la Regione Piemonte e i comuni di Verbania, Cannobio, Cannero, Ghiffa e Oggebbio, in merito agli interventi per la messa in sicurezza della statale 34 del lago Maggiore.

Incontro con ANAS per la SS337 - 4 Settembre 2019 - 18:06

Riceviamo e pubblichiamo, una nota dell'On, Alessandro Panza a margine dell'incontro con ANAS per la situazione della strada statale 337 della Val Vigezzo.

Forza Italia: riassegnati i fondi per SS34 - 18 Luglio 2019 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, una dichiarazione della deputata Mirella Cristina e del coordinatore provinciale di Forza Italia Massimo Manzini, riguardo i fondi per la messa in sicurezza della strada statale 34,

Locarnese, il traffico congestionato colpisce anche i frontalieri - 1 Giugno 2019 - 18:06

Il Municipio di Losone nel Locarnese ha preso contatti con il Cantone e il Borgo di Ascona per trovare una soluzione alla circolazione. Di seguito la nota del Comune di Losone.

Ficara su tasso occupazione vco - 1 Maggio 2019 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Commissario del MNS per il vco, Massimo Ficara, riguardante il tasso di occupazione nella nostra provincia.

Disagi per pioggia e neve, problemi a strade e treni - 4 Aprile 2019 - 15:17

Quasi un metro di neve in 24 ore sulle Alpi del nord Piemonte dove, a quote più basse, sono caduti fino a 100mm di pioggia.

PD su messa in sicurezza SS 34 - 20 Settembre 2018 - 18:22

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Partito Democratico vco: "Messa in sicurezza della Statale 34 del lago Maggiore. I soldi stanziati dal governo Gentiloni e dal ministro Delrio c’erano nel 2017 e ci sono nel 2018. La delibera del consiglio comunale di Cannobio ne è la prova".

Lega soddisfatta per protocollo SS 34 - 19 Settembre 2018 - 19:36

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega Nord vco, in merito alla messa in sicurezza statale 34 e al protocollo approvato nei giorni scorsi.
frontalieri vco - nei commenti

Mergozzo: il Comune pulisce le strade della Provincia - 29 Luglio 2018 - 14:49

Non mi risulta
Non mi risulta che i promotori del referendum per il passaggio in Lombardia siano gli attuali aministratori di maggioranza sinistrorsa che governano oggi come oggi la provincia del vco. Poi sono d'accordo che ciò che sta avvenendo nel campo della pulizia delle strade sia qualcosa di perlomeno anomalo, ma credo che alcuni sindaci lo facciano per dare a cittadini e turisti la possibilità almeno di transitare lungo le strade provinciale che, prive anche di questi interventi, sarebbero impraticabili.Del resto la Provincia i soldi li avrebbe se le fosse permesso dalla Regione di tenersi i 18 milioni di euro dei canon idrici che invece, voracemnte, Torino vuole per se.Magari i fondi per queste strane ed anomalo pulizie arrivano dai ristorni fiscali frontalieri che, in un qualche modo, potrebbero comprendere anche queste operazioni visti il traffico frontaliero che quotidianamente impegna queste arterie viarie.

"Sì" al casellario d'obbligo per lavorare in Svizzera - 16 Novembre 2016 - 18:24

Re: puntualizzazione
Ciao Robi lascia perdere la destra e la sinistra, in generale, ma in Italia in particolare sono solo etichette... Tu dici: "l'immigrazione ha portato molti problemi di ordine pubblico e la delinquenza straniera dilaga", va bene, se solo per questo anche il grande afflusso di meridionali negli anni 60 ha portato delinquenza, non so quanti anni hai, io sono abbastanza vecchi da ricordare Renco negli anni 70, primi 80. Ma tutto questo, cosa c'entra con i lavoratori stranieri regolari? Perchè questo sono i frontalieri, nulla hanno da spartire con gli irregolari! Poi dici: "distingua lavoratori specializzati da manovalanza generica", perchè? La maggioranza dei frontalieri sono proprio "manovalanza generica, almeno per il livello svizzero. Stiamo parlando di panettieri, giardinieri, commessi/e, operai/e, muratori, badanti, baristi, lavori che gli svizzeri non fanno. Quindi? Questi tutti a casa? Ma chi lo manda avanti il Ticino (senza contare della ricaduta economica su vco, VA e CO)? Max Lavecchia dice: "giusto e corretto il dirito di importare in casa propia personale selezionato anche a livello penale", perchè oggi non si fa? Prima di assumere qualcuno, non fanno controlli? Controlli formali e controlli informali... Quindi, tutta la faccenda del casellario, deve essere presa per quello che è, una "boutade" di un'area politica che sta "giocando" con le paure, legittime, della gente. Ma risultati? Si dimostra come il populismo serva solo per far felici qualcuno, arricchire e/o dare potera ad altri, ma che alla società, non serve a niente. I frontalieri, fino a quando varranno le attuali differenze economiche tra Italia e Svizzera (tasso di cambio, costo del lavoro, livello di tassazione,...) i frontalieri continueranno ad esserci e fare la "fortuna" della vicina Svizzera! Come vedi, Trump, la destra, la sinistra, Renzi, Hillary e compagnia cantante non c'entrano nulla in questo discorso! Saluti Maurilio

Marcovicchio: "E vogliamo essere una città turistica?" - 6 Settembre 2015 - 14:08

@Giovanni%
Rispetto il tuo pensiero. Il mio messaggio è diverso che parafrasando le tue parole avrebbe un tale tenore : è minimalista che un rappresentante delle istituzioni (chiunque esso sia ) scriva su un blog semplicemente per dire che quello che secondo lui non va senza però proporre una soluzione....., come potrebbe fare qualsiasi cittadino. Che nel vco non sanno fare turismo è cosa nota : infatti la maggior parte dei turisti sono stranieri che vanno nei campeggi.... È stata costruita una zip line nel Comune di Aurano, che a quando si sente dire sta riscuotendo un buon successo, ma la strada provinciale per raggiungerla è in uno stato pietoso ed è pericolosa : è qui, in queste situazioni, che la Provincia ed i rappresentanti delle istituzioni dovrebbero adoperarsi per facilitare lo sviluppo del turismo, non vedere la scortesia degli operatori turistici 😉 Comunque la fortuna di queste zone non è mai stato il turismo ma la vicina Svizzera (leggasi frontalieri) e l espansione industriale in alcuni settori... P.s. Il calore delle persone del sud è tutt'altra cosa....😀

Vco il più povero del Piemonte - 31 Agosto 2015 - 07:23

reddito vco
I Buongiorno mi chiedo e vi chiedo se nella media sono compresi il reddito dei molti frontalieri con paghe doppie rispetto all 'Italia.Se no bisognerebbe comunque tenerne conto.

Nuovo autovelox laser a Cannero - 29 Luglio 2015 - 09:53

x Grisu
Io ho pensato che potessero essere i frontalieri le vittime perchè magari la mattina possono essere in ritardo,e per colmare il ritardo schiacciare il piede. Io quando passo raramente in un posto guardo molto meglio i cartelli appunto perchè non conosco la zona. Però se a voi che la fate sempre sta bene così figurarsi a me che non la faccio mai. P:S Ho la patente D professionale e in 33 anni non ho mai preso una multa per eccesso di velocità ,ma non perchè non mi hanno mai preso ma perchè seguo le regole.Purtroppo penso sempre che dietro una norma burocratica o un divieto ci sia sempre qualcuno che ci guadagna ingiustamente.Guardate in che modo sono tenute le strade del vco ASSURDO ma in questo caso non paga nessuno.Dove finiscono i soldi delle multe????????

Colombo: altra lettera aperta al Prefetto per SS34 - 24 Dicembre 2014 - 17:27

x sportivamente
Proprio per la poca attenzione dimostrata dalla Regione Piemonte sono tutti i cittadini del vco che , purtroppo, si rendono conto di contare meno di Zero . Anche la pubblica protesta dei sindaci è un atto mirato ad ottenere facile consenso?. Provate a chiedere il parere di commercianti e frontalieri ... In merito alle mancata risposta alla lettera di un consigliere comunale non è questioni di 2 o 2000 voti , alle lettere correttezza vuole che si risponda. Buone feste a tutti

"L’aliscafo azzoppato proprio quando serve" - 21 Dicembre 2014 - 23:16

Ma come ?
I Sigg. Brezza e Lo Duca avevano scritto,dichiarato, che per l'infelice esperimento di frontalieri con le Ali non si era speso un euro . Solo cattiva informazione? State certi che con Renzi al Governo ,.Chiamparino alla Regione, Reschigna Assessore, Borghi in parlamento , il PD non perderà l'opportunità di dimostrare a tutti come si interviene celermente quando il vco si trova a dover fronteggiare situazioni critiche per frontalieri e commercianti. Lasciare la responsabilità ai Comuni x la gestione della frana è un fatto vergognoso. Abbandonati .

SS34: Secondo il Sindaco di Cannero difficile aprire la strada per Natale - 19 Dicembre 2014 - 23:44

La frana. Le vacanze di Natale. La Lombardia
Per farla breve. L'obiettivo era quello di arrivare alle festività di Natale con ripetuti rinvii e con la chiusura per le vacanze di tante attività nel Ticino calmare le proteste dei frontalieri. Certo aprire la strada per Natale per favorire la venuta di qualche tedesco e chiuderla subito dopo le feste sarebbe una presa per i fondelli troppo grande nei confronti di chi si serve della strada per recarsi al lavoro. Torino o Milano? Siamo proprio sicuri che la Lombardia farebbe salti di gioia pur di prendersi il vco? Che farsene di un territorio incapace di prendere decisioni importanti, anche se drastiche, e in continuo conflitto per spartirsi le diverse competenze?

Colombo: lettera aperta al Prefetto per SS34 - 4 Dicembre 2014 - 21:25

La Regione ignora il vco
Il grande assente è la Regione , dimenticanza o incapacità ? Questa frana non avrà facile soluzione se non interviene l'esercito con tutte le strutture a disposizione . Ma a Torino si rendono conto del grave disagio dei frontalieri ,dei cittadini .del danno economico che comporta ai commercianti ? I Ns. Parlamentari e Consiglieri Regionali si sono attivati? Hanno istituito un servizio di piccoli battelli che collega Cannero / Cannobio e viceversa per passare oltre la frana ? Al sabato hanno organizzato un servizio di battelli e/o Aliscafo Cannobio / Intra che permetterebbe agli Svizzeri di fare acquisiti nei nostri negozi ?

Pochi a bordo dell'aliscafo - 12 Novembre 2014 - 10:17

...e tifo pure Roma...
...caro Lochness hai ragione, oltre che essere di sinistra ("ma dov'è la destra, ma dov'è la sinistra", forse nelle stelle in movimento (5)), "tifo" (nota le virgolette) pure Roma! Ma visto che strade non se ne possono costruire e il mercato del lavoro ticinese attirerà sempre più lavoratori dal vco, con conseguente aumento delle auro in circolazione, altre soluzioni per soddisfare una parte, nota bene una parte non tutti, non ne vedo. Siccome sono un cittadino pensante, anche se di sinistra e "tifo" Roma, penso che questa iniziativa è una soluzione, per 150/180 persone, cioè tra le 150 e le 45 auto in meno. Ma come tutte le le novità fa fatica a partire, forse, e dico forse, un po' anche per "pigrizia" mentale da parte dei possibili fruitori. Non c'entra nulla con l'aliscafo, ma per dare un esempio di come noi cittadini, spesso, non usiamo a sufficienza la nostra testa, ricordo quello che successe nel 1991 quando si decise di chiudere al traffico piazza Ranzoni, peraltro solo attorno al palazzo dell'ex Comune di Intra; ci furono polemiche a non finire con cittadini e negozianti contrari. Ora abbiamo una delle piazze più fruibili, non dico più belle perché è un fattore soggettivo, del lago, nemmeno ci ricordiamo più di come era "brutta" e scomoda la piazza prima. Possibile che non ci sono 180 (questa è la capienza ) frontalieri per cui potrebbe essere comodo l'aliscafo, con opportuno interscambio a Locarno? Se no, per vari motivi, prezzo incluso, allora chiudiamo subito il servizio, se sì procediamo organizzando meglio il servizio! Questo, non è in contrapposizione con altre iniziative, però ricordiamo che il car sharing già esiste (credo che siano pochissimi i frontalieri che viaggiano da soli), i minivan sono una soluzione, ma chi li paga? Comune? Regione? Privati? Mentre, per l'autobus esistono gli stessi problemi dell'aliscafo, più il tempo (maggiore) di viaggio, praticabilità della strada,... Saluti Maurilio P.S. Centro, destra, sinistra e Movimento 5 Stelle, così come Juve, Milan, Inter, Roma e tutte le altre, non centrano nulla in questa discussione. O si argomenta, e magari non si è d'accordo, l'intervento è un conto, altrimenti lasciamo perdere, grazie!!!

Pochi a bordo dell'aliscafo - 11 Novembre 2014 - 18:58

servizio pubblico e risorse naturali
E' assurdo che non esista già da sempre un servizio pubblico via lago che colleghi con orari decenti i diversi centri del vco. Mi ricollego all'assurdità della notizia di qualche giorno fa secondo la quale qualche imbecille vorrebbe chiudere il DEA a Verbania: avevamo già isolato Cannobio in questo senso, ora isoliamo pure Verbania (o in alternativa Domodossola)...... Beh, andando avanti così potremmo quasi far saltare i ponti su fiumi e torrenti e mettere il filo spinato intorno ai singoli quartieri! L'aliscafo che oggi è "dei frontalieri" deve essere visto (a mio avviso) solo come un piccolo passo per metterci a livello della navigazione sugli altri laghi (Como, Garda), dove il servizio pubblico non è solo presente ma anche ampiamente utilizzato. Certo non si può pensare in due giorni e completamente senza informazione che una bozza di idea si trasformi improvvisamente in un successo con tanto di utili e dividendi. L'appunto all'amministrazione verbanese per il modo approssimativo col quale è stata gestita la cosa indubbiamente non si può evitare: la mia azienda era ancora in attesa che venisse ufficialmente comunicato l'inizio delle corse. Gliel'ho comunicato io oggi chiacchierando in sala mensa! Questo comunque non deve come sempre far scadere tutto in caciara calcistica e coltellate a destra e a manca di chi sguazza in politica locale. Si sta facendo un tentativo, per quanto raffazzonato, per tornare a percorrere il Lago e togliere un po' di casino dalle strade. Di strade, poi, ce n'è fin che mai, e l'idea di farne altre mi fa venire in mente solo il solito mangia mangia di amministratori e imprese. Abbiamo una via privilegiata, il Lago, e dobbiamo (re)imparare a farne uso.

Il punto dei Sindaci associati sul canile di Verbania - 7 Settembre 2014 - 08:50

Divergenze insanabili
E' vero. Il punto non sono i cani, ma la correttezza dell affidamento alla società. Qui le posizioni sono molto radicali. Chi la considera una porcata, chi una cosa legittima. Credo che oramai la questione sia destinata al giudice amministratiavo, quindi pare anche a me che possiamo chiuderla qui. Mi permetto solo di aggiungere che il consigliere comunale ha compito di controllo sull'operato della Giunta, ma entro i canoni dettati dalla norma. Chi si presenta alle riunioni pur non avendone diritto o chi parla genericamente di porcate senza esibire la benchè minima documentazione, secondo me fa male il proprio mestiere e gioca solo a fare la voce grossa per proprio rendiconto personale o politico, seguendo l'onda della polemica. Mi chiedo con preoccupazione che affidamento darebbero queste persone se fossero al governo della città. Non parlo di nessuno in particolare, ma vedo che in tutta l'opposizione si tende a sparare nel mucchio. E questo mi dispiace particolarmente per i gruppi di centro destra e della Lega, che stanno seguendo l'onda dei grillini e della sinistra non governativa, perdendo la propria identità. Scusate, ma che ci sta a fare una leghista nella commissione animali? Lo sa la dott.ssa Bignardi che il suo partito ha proposto 5 referendum (che ho firmato stringendo anche la mano al nuovo segretario De Magistris) tra cui la legalizzazione della prostituzione? Cosa aspetta a metterlo all'ordine del giorno del Consiglio, dato che mi risulta che i frontalieri che vanno in Svizzera dal vco non ci vanno solo per lavorare? Non Le sembra un problema che ci riguarda, come città? Sarà per questo che non ho votato nessuno.......

Frontalieri con le ali - 4 Settembre 2014 - 22:21

ali scafo?
vorrei entrare nel merito visto che si fà molta confusione,la soluzione aliscafo era già stata provata anni fà con scarsi risultati, dato che trasporti vco fà comunque linea in canton ticino non vedo il problema nel ripristinare le corse che erano esistenti prima degli anni duemila poi soppresse per mancanza di abbonati.Sarebbe opportuno sedersi ad un tavolo di lavoro con le parti in causa"comune,frontalieri,autorità ticinesi",per trovare una soluzione che accontenti il maggior numero possibile di frontalieri anche per i differenti orari di lavoro diversi degli stessi.

Marchionini: frontalieri in aliscafo - 26 Aprile 2014 - 16:45

aliscafo
Forse non tutti i frontalieri potrebbero usufruirne per le ragioni sopra ben spiegate, ma per chi ha come la destinazione la citta' potrebbe essere un' idea sostenuta anche dagli svizzeri per una forte diminuzione del traffico e aumento di posti liberi nei parcheggi. Alcune ditte sono gia' fornite di pulmini e potrebbero incaricarsi di prendere gli operai, impiegati e commesse e portarle sul posto di lavoro. Inoltre non ci sarebbero ritardi. Le strade non cosi' congestionate nelle ore di punta, meno stress di guida, pericoli di incidenti, multe salatissime per i radar. Vero e' che la nlm dovrebbe fare uno sforzo visto le sovvenzioni che si cucca e magari anche in vco trasporti. Se ne deve discutere
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti