Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

orari al pubblico

Inserisci quello che vuoi cercare
orari al pubblico - nei post

Referendum: voto domiciliare - 16 Settembre 2020 - 19:06

Referendum 20-21 settembre 2020: voto domiciliare per elettori sottoposti a trattamento domiciliare o in quarantena o di isolamento fiduciario per covid-19.

Servizio di Micologia – controllo sui funghi epigei spontanei - 15 Settembre 2020 - 08:01

Il Servizio di Micologia dell’ASL VCO anche quest’anno a disposizione dei cercatori di funghi per la verifica della commestibilità di quanto raccolto nel periodo dall’11 settembre al 30 ottobre 2020.

Piemonte: trasporto pubblico e scuola - 13 Settembre 2020 - 09:33

Il trasporto pubblico locale piemontese è pronto ad affrontare l’apertura delle scuole, il prossimo 14 settembre, con un importante incremento dei servizi, frutto di un intenso lavoro di dialogo con il sistema scolastico e le aziende che erogano i servizi di trasporto.

Choco Moments - 10 Settembre 2020 - 09:16

Debutta venerdì 11 settembre a Cannobio, in via Giovanola, Chocomoments, l’evento itinerante che porta in ogni angolo d’Italia l’arte dei maestri cioccolatieri.

Cannero: eventi e manifestazioni dal 5 al 12 settembre - 4 Settembre 2020 - 13:01

Eventi, e manifestazioni in programma a Cannero Riviera e dintorni dal 5 al 12 settembre 2020.

Ancora qualche giorno per la Mostra di Angelo Bozzola - 25 Agosto 2020 - 15:03

Si conclude domenica 30 agosto 2020 la mostra dell’artista Angelo Bozzola nel suggestivo spazio espositivo del PalAZZO PARASI, via Giovanola Cannobio (VB) Lago Maggiore.

Una mostra su Ciolina per l'estate della Valle dei pittori - 23 Luglio 2020 - 14:33

Giovanni Battista Ciolina. «Una ricerca coscienziosa del vero». La nuova mostra estiva di Santa Maria Maggiore rende onore all'operagrafica dell'allievo della Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini”.Centro Culturale Vecchio Municipio, Santa Maria Maggiore24 luglio - 18 ottobre 2020.

Una nota del Comitato a difesa degli Ospedali - 19 Luglio 2020 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Comitato a difesa degli attuali Ospedali di Verbania e Domodossola e dei 2 DEA ed il potenziamento dell'Ospedale di Omegna.

"Un codice per una forma" - 3 Luglio 2020 - 11:04

Spazio espositivo: PalAZZO PARASI, via Giovanola Cannobio (VB) Lago Maggiore, accessibile ai diversamente abili – 1° piano. Periodo espositivo: da sabato 4 luglio a domenica 30 agosto 2020.

Apertura della Casa Museo Andrea Ruffoni - 25 Giugno 2020 - 19:06

Venerdì 26 giugno 2020 riaprirà al pubblico la Casa Museo Andrea Ruffoni sull’Isola dei Pescatori. Si tratta di un articolato e affascinante complesso museale – costituito da casa museo, atelier e giardino – che conserva numerose opere dell’artista isolano Andrea Ruffoni (1925-1990).

Il Trasporto pubblico non tornerà come prima - 23 Giugno 2020 - 15:03

Aziende e scuole protagonisti della riorganizzazione del trasporto post emergenza. Sistemi tariffari e programmazioni ormai superati vengono ridisegnate partendo dal dialogo con il territorio. Assessore Gabusi: «Faremo tutto ciò che è nelle possibilità della Regione Piemonte per organizzare un trasporto pubblico realmente rispondente alle nuove necessità».

Interventi per incentivare gli spostamenti in bicicletta - 20 Giugno 2020 - 10:03

L’associazione Bicincittà VCO rivolge un appello per rendere davvero le nostre città più sicure per chi si muove in bici.

Il Museo del Paesaggio riapre - 19 Giugno 2020 - 08:01

Sabato 20 Giugno alle ore 15.00 il Museo del Paesaggio riapre al pubblico dopo la lunga pausa causata dall’emergenza sanitaria Covid-19, che l’ha costretto alla chiusura improvvisa nel mese di febbraio.

Poste: altri due uffici tornano agli orari normali - 14 Giugno 2020 - 10:03

Prosegue il ripristino orario degli Uffici Postali del Verbano-Cusio-Ossola: da lunedì 15 giugno, infatti, anche Arizzano e Malesco torneranno operativi su sei giorni e aperti al pubblico dalle 8:20 alle 13:45 da lunedì a venerdì, ed il sabato fino alle 12:45.

"La Verbania del SI": proposte post Covid 19 - 12 Giugno 2020 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo consiliare della lista civica “La Verbania del SI”, con alcune proposte per la ripresa post Covid 19

Piemonte: riaprono i musei - 1 Giugno 2020 - 18:06

Accompagnati anche dall’hashtag #piemontemuseiaperti, molti musei piemontesi riapriranno al pubblico domani, 2 giugno, Festa della Repubblica. Sarà un’occasione per il turismo di prossimità, per i cittadini e residenti, di apprezzare nuovamente le ricchezze museali del territorio, dopo la lunga chiusura.

Riapertura Museo Etnografico e Parco degli Agrumi - 31 Maggio 2020 - 10:03

La Rete Museale alto Verbano è lieta di annunciare che da sabato 6 giugno riprenderanno le aperture al pubblico del MUSEO ETNOGRAFICO E DELLA SPAZZOLA e del PARCO DEGLI AGRUMI di Cannero Riviera.

orari apertura uffici demografici - 24 Maggio 2020 - 08:01

A partire dal giorno lunedì 25 maggio 2020 gli uffici demografici del Comune di Verbania, sono aperti al pubblico con gli orari specificati all'interno.

Il Comune di Verbania segnala i nuovi orari - 23 Marzo 2020 - 17:06

A seguito all'entrata in vigore dell'Ordinanza del Ministro della Salute 20 marzo 2020, dell'Ordinanza del 22 marzo 2020 adottata congiuntamente dal Ministro della Salute e dal Ministro dell'Interno e del Dpcm 22 marzo 2020, nonché del Decreto Regione Piemonte n. 34 del 21 marzo 2020, a decorrere dal 23/03/2020 e fino al 03/04/2020, gli uffici osserveranno le seguenti modalità operative.

Provincia VCO nuovi orari pubblico - 18 Marzo 2020 - 08:01

Dpcm del 11 marzo 2020 - emergenza sanitaria covid-19 - nuove modalità di accesso del pubblico agli uffici provinciali
orari al pubblico - nei commenti

Orari uffici pubblici: rigore o flessibilità? - 8 Marzo 2015 - 09:39

empatia con il pubblico e orari
Capisco il senso di frustrazione e la rabbia che si prova quando ti si chiude davanti agli occhi una serranda (mi è capitato anche davanti ad un supermercato o davanti ad un negozio.. quindi non accade solo con il servizio pubblico). Concordo che INPS dovrebbe rivedere il suo orario di ricevimento inserendo anche delle opzioni pomeridiane. Detto questo vi inviterei a riflettere, soprattutto con accenno al servizio sanitario (ASL, ospedali ecc) che i tagli prodotti fin qui e quelli previsti per il futuro non faranno altro che peggiorare la situazione. Che il disservizio sarà all'ordine del giorno, perchè non si può pensare che i servizi erogati da un sistema organizzato in un certo modo per una certa quota di cittadini possa funzionare con sempre meno personale. Ricordiamoci che ogni volta che auspichiamo di mandare a casa un funzionario, togliamo una quota di servizio al cittadino! Per quanto riguarda l'intervento sopra di quel lettore che ha visto un dipendente pubblico farsi fare la piega in orario di servizio, ebbene ha una sola ed efficace arma: la denuncia (se è sicuro che quella persona non sia in ferie naturalmente). Infine un piccolo accenno a ciò che il nostro territorio sta perdendo in termini di servizi mi sento di farlo: ASL, Arpa, Provincia si stanno sgretolando e i primi a farne le spese saremo noi! I nostri referenti politici a livello regionale (a partire dal vice presidente), quelli che noi abbiamo eletto nelle scorse elezioni, non mostrano grande interesse nel voler mantenere questi servizi al punto di vederli sparire a poco a poco. Magari ricordiamoci di questo nel futuro. un cordiale saluto a tutti

Orari uffici pubblici: rigore o flessibilità? - 7 Marzo 2015 - 18:40

Apertura h 24
Ti sei spiegato bene e sono d'accordo. Ti ringrazio anche del complimento e senza fare troppo il sostenuto ti dico che mi è capitato spesso di "non rispettare" gli orari per necessità dei ciyttadini. Che vuoi, sono fatto male...... Cmunque in alcune regioni si possono fare la visita medica o gli esami h24, se non sbaglio nel Veneto "fascioleghista". Comunque il dato di fatto è che le ore lavorative nel pubblico sono poche e spesso spese male e quelle aperte al pubblico insufficienti. La parola ai politici per una riforma seria (!)

Orari uffici pubblici: rigore o flessibilità? - 7 Marzo 2015 - 16:21

robi e kiry
grazie per la risposta. forse non mi sono spiegato bene,ovviamente siamo d'accordo che gli orari vanno rispettati per intero,ma trovo più grave che proprio a causa del fatto che gli uffici stanno aperti troppo poco ci si debba poi ridurre a fare la battaglia dell'ultimo minuto,tutto qui. io sto attendendo una risposta da due settimane da un ufficio nel quale lavorano in due,stando aperti al pubblico 8 ore settimanali...mi fa più arrabbiare questo che non la querelle minuto in più-minuto in meno,trovo che sia questo il vero disservizio. sono peraltro sicuro che se in quell'ufficio ci fosse Robi,anche sapendo che la risposta serve a me,l'avrei già avuta da giorni!!

Orari uffici pubblici: rigore o flessibilità? - 7 Marzo 2015 - 16:10

orari di apertura al pubblico
Mah, in effetti gli orari di apertura al pubblico non coincidono con quelli lavorativi, ma questo anche nelle banche o nelle poste o in altri settori. Il lavoro d'ufficio prevede altre incombenze che necessitano di tempo e che non si riuscirebbe a svolgere contemporaneamente al servizio al cittadino. Nel mio comune siamo aperti tutte le mattine fino alle 12.30 e anche 2 ore al pomeriggio quando si fa giornata lunga. E qui si pone un altro problema, ovvero le 36 ore settimanali che secondo me andrebbero aumentate come quelle del settore privato. Conclusione del discorsetto le ore di apertura al pubblico andrebbero comunque aumentate e ovviamente non si dovrebbero fare figure meschine come quelle dell'INPS che, caro Paolino, non sottovaluterei perchè hanno un significato che va oltre il minuto di ritardo e che riguardano il rapporto cittadino-istituzioni.

Orari uffici pubblici: rigore o flessibilità? - 7 Marzo 2015 - 15:07

ma perchè?
l'episodio di per sè non è così eclatante,arrivare un minuto prima della chiusura (poi magari ha l'orologio indietro,e aveva pure torto!) e trovare chiuso non è giusto,ma non griderei allo scandalo. piuttosto il vero punto secondo me è un altro,e tirerei in ballo Robi. ma perchè tantissimi uffici pubblici fanno orari di apertura degli sportelli al pubblico ridottissimi? ci sono uffici che stanno aperti al pubblico 2 ore al giorno e nemmeno tutti i giorni,ma gli impiegati sono lì. nella mia ingenuità non capisco perchè. Robi illuminami!

Cristina su SS34 e aliscafo - 25 Novembre 2014 - 10:13

a sputar rospi si resta fermi
qualunque sia l'argomento .. i politicastri locali come i commentatori si divertono a fronteggiarsi lanciandosi reciproche accuse e cimentandosi in esercizi di memoria ad avvalorare le proprie tesi citando altri amministratori di altre epoche. A che pro? Come se l'interesse pubblico fosse il dimostrare chi è più furbo . L'esperienza dovrebbe servire per andare avanti non per stare fermi a sputare rospi. Guardiamo adesso: l'aliscafo, i battelli sono evidentemente utili in questi giorni di frane ,mi risulta che gli orari, i parcheggi gratuiti consentono ai lavoratori e agli studenti di mantenere le proprie attività. Ricordo nelle frequenti frane di molti anni addietro che persone mie conoscenti sono state costrette ad utilizzare la bicicletta in qualche tratto per raggiungere il posto di lavoro in svizzera. E allora perché disprezzare l'intervento tempestivo del Comune e della Navigazione anzichè raccogliere l'esperienza per trarne elementi utili per una programmazione futura ? E' ora che vi mettiate al servizio della comunità piuttosto che delle vostre ambizioni e dei vostri partiti che ormai sono...partiti..

Frontalieri al lavoro in aliscafo? - 14 Agosto 2014 - 08:35

Famo un po' di conti
Qualsiasi azienda seria, prima di lanciare un nuovo prodotto, fa una ricerca di mercato. La fa la Barilla, la deve fare il comune. La domanda è semplice: “Quanti sono gli utenti interessati al servizio?”. Come si fa? Si contatta i vari frontalieri e si pone il quesito. Non si ha l'elenco? Ci si mette a Piaggio Valmara e si fermano gli automobilisti. Qualcuno ha scritto che ci sono state richieste di istituire il servizio. Ok, ma quanti? 4, 5? Forse 10? Quanti poi di questi sono disponibili a passare dal mezzo privato al mezzo pubblico? Tra il dire e il fare... 2 conti Verbania – Locarno con l'auto sono 50 minuti (fonte Waze) Intra – Locarno (via acqua) quanto? allora prevediamo una fermata a Ghiffa? Sosta obbligatoria per la dogana a Cannobio, sosta obbligatoria non so dove per la dogana Svizzera (Brissago?), non facciamo una fermata ad Ascona? Eccoci a Locarno 1 h. Bene, qualcuno penserà solo 10 minuti in più. Non è così. Innanzitutto per prendere il battello a Intra devo anche arrivare all'imbarcadero, consideriamo 20 minuti di media tra chi abita in corso Mameli e chi abita a Pallanza (poi deve parcheggiare, poi deve fare il pezzo a piedi e poi ci sono 5 minuti di margine di sicurezza)? Siamo ad 1,20h per arrivare a Locarno e quando sono all'imbarcatoio ops imbarcadero di Locarno come ci arrivo al lavoro? Media tra caso migliore 10 minuti a piedi e caso peggiore dovendo prendere un mezzo. allora 15 minuti di attesa e 15 minuti di mezzo poi altri 5 minuti a piedi, concludiamo Verbania dalla propria abitazione a Locarno luogo di lavoro 1h e 45 minuti se tutto fila liscio. Ma poi l'orario coincide con le esigenze? Ipotesi, partenza battello ore 6, arrivo al lavoro 7,25, orario inizio inizio lavoro 7,15 non va bene, vado in auto. Ipotesi, orario lavoro 7 e 45 OK va bene ma mi vale la pena uscire da casa alle 5:40 per iniziare a lavorare alle 7:45?? Diciamo che mi va bene, avrò poi una combinazione di orari (orario di fine lavoro, orario del mezzo pubblico per arrivare all'imbarcadero e orario del battello) che si sposano alle mie esigenze?? Dubito. Qualcuno ha scritto ma “quelli che vanno a Milano poi usano i mezzi pubblici”. C'è un po' di differenza, innanzitutto si va in treno per motivi di costi e di tempo. Il treno, non subendo la lotteria del traffico è abbastanza preciso. E poi dalla stazione ho centinaia di combinazioni mezzi pubblici che mi portano ovunque. A Milano è impossibile parcheggiare senza rischiare multe o lasciare mezzo stipendio nei parcheggi. Un conto è poi guidare un'ora per andare a Locarno, un altro è 2 ore per andare a Milano. Qualcuno ha scritto che sul Lago di Como lo fanno già. Anche sul Lago Maggiore lo fanno già, Intra-Laveno. Un traghetto ogni 20 minuti. Le altre tratte non le fanno perché non c'è utenza. Ora parliamo di costi. Intra-Locarno costa 18 euro (potrei sbagliarmi...), allora usiamo la buona regola che l'abbonamento mensile costa 15 volte il biglietto singolo eccoci a 250 euro! Consideriamo poi il maggiore onere visto che il battello torna a Intra vuoto e poi il pomeriggio va vuoto e quindi per fare 2 tratte se ne devono fare 4? Diciamo 300 euro di abbonamento? Poi abbiamo l'abbonamento dei mezzi in Svizzera che costa almeno il triplo rispetto all'Italia. Ora iniziamo a contare chi lascia l'auto a casa e prende il battello, 3? 4? 5? o pochi di più. Qualcuno ha fatto notare che c'era già questo servizio negli anni '70 e poi è stato soppresso. Ci sarà stato un motivo??

"Come posteggiare (quasi) gratis a Verbania" - 24 Giugno 2014 - 21:05

Cifre
Le cifre che ho riportato vennero fatte dal comitato Mirella su questo blog e non vennero smentite dai numerosi frequentatori del sito appartenenti agli altri comitati elettive. Le cifre comunque si riferivano al mutuo che il comune contraeva per finanziare l'opera. Per le spese impreviste, come la bonifica, nulla può far pensare che l'altro progetto fosse esente da imprevisti. Venne fatta analisi preventiva del terreno?? Non penso. Anzi, a onor di logica è più scontato che sia inquinato un sito usato fino a qualche decennio fa per attività (piazza f.lli Bandiera) e poi abbandonato che quello che era un parco pubblico... Se non erro, anche in questo progetto è prevista la sistemazione della piazza nonché gli argini del fiume. Opere, tra l'altro, già in esecuzione. E sempre se non erro, il costo rientra nei famosi 18 mio iniziali. "Quindi ripeto, mi suona assurdo dire che le modifiche apportate nell'ambito dei parcheggi siano la causa di un eventuale buco nelle casse comunali..." Non ho mai detto, o meglio scritto, che "il giochino" sconquasserà le casse comunali. Io mi sono limitato a far notare che han fatto una delibera senza nemmeno fare 2 ragionamenti e ipotesi. Semplicemente basterebbe introdurre la regola che se hai uno scontrino emesso da un parchimetro più "caro" e più "restrittivo" in termini di orari vale anche per uno più economico e non viceversa. Ragionamento troppo difficile da produrre??? Se questo è il primo degli interventi, ho timore dei successivi...
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti