Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

tempi di attesa

Inserisci quello che vuoi cercare
tempi di attesa - nei post

Confindustria Piemonte: fabbriche aperte ad Agosto - 11 Giugno 2020 - 12:05

"Dopo mesi di fermo, siamo finalmente arrivati alla tanto attesa ripresa delle attività, ma l’uscita dal lockdown e il ritorno ai livelli di produzione pre-Covid non è e non sarà, ovviamente, un percorso semplice e neppure immediato". di seguito la nota completa.

Carabinieri: i dati di un anno di attività - 5 Giugno 2020 - 15:03

Ricorre oggi il 206° annuale di fondazione dell’Arma dei Carabinieri, che quest’anno assume un significato ancora più profondo in quanto coincide con il centenario della concessione della prima Medaglia d’Oro al Valor Militare alla Bandiera di Guerra dell’Istituzione, per il valore dimostrato e il sangue versato durante il primo conflitto mondiale.

Carabinieri festa della Fondazione e dati annuali - 4 Giugno 2020 - 15:03

Nel corso della mattinata del 5 giugno 2020, presso la sede del Comando Provinciale CC di Verbania avranno luogo le celebrazioni del 206° annuale di fondazione dell’Arma dei Carabinieri.

Lincio: "Le Case di Cura nella tempesta del Covid 19" - 12 Maggio 2020 - 12:05

"Il nodo cruciale dei reagenti che mancano o degli esami sierologici ancora in data 9 maggio senza regole, così come gli ordini sbagliati, a livello nazionale, delle mascherine con la mancanza di certificazioni o il fatto che le aziende non fossero pronte a fornire quanto dovuto sono fatti più che noti". di seguito la nota ufficiale.

Medici di famiglia su decisione ASL VCO - 25 Aprile 2020 - 08:01

"La Segreteria Provinciale della Federazione Italiana Medici di Famiglia e del Sindacato Medici Italiani, dopo la lettura del comunicato stampa dell’ASL VCO del 22 aprile 2020, apprezzano quanto comunicato come un importante segno di apertura alle istanze da tempo presentate dai medici di famiglia stessi". di seguito la nota ufficiale.

Coronavirus: aggiornamenti (21/4/2020 - ore 19.00) da Regione Piemonte - 21 Aprile 2020 - 20:31

Oggi pomeriggio l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che il numero di pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, è di 2.976 (208 in più di ieri).

Coronavirus: aggiornamenti (18/4/2020 - ore 19.00) da Regione Piemonte - 18 Aprile 2020 - 19:53

Oggi pomeriggio l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che il numero complessivo di pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, è di 2.440 (304 in più di ieri).

Coronavirus: aggiornamenti (11/4/2020 - ore 19.00) da Regione Piemonte - 11 Aprile 2020 - 19:42

Oggi pomeriggio l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che il numero complessivo di pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, è di 1.180 (159 in più di ieri).

Cristina su Rsa Covid 19 nell'ex ospedale di Premosello - 27 Marzo 2020 - 18:06

"E’ importante in questo momento emergenziale che questo lodevole progetto, così come tanti altri avviati sul territorio, possa procedere speditamente e non trovi intoppi di tipo burocratico, in questa direzione lavorerò". Così l’onorevole azzurra Mirella Cristina informata del progetto dell’Amministrazione comunale di Premosello Chiovenda.

Coronavirus: aggiornamenti (20/3/2020 - ore 19.00) da Regione Piemonte - 20 Marzo 2020 - 19:44

Coronavirus Piemonte, diciotto nuovi decessi - i deceduti complessivamente sono 224 – il bollettino dei contagi – in distribuzione mascherine e dispositivi di protezione - operativi i test rapidi - linee guida sui tamponi diagnostici.

Coronavirus: aggiornamenti (16/3/2020 - ore 14.00) da Regione Piemonte - 16 Marzo 2020 - 15:03

Coronavirus Piemonte, 17 nuovi decessi, in totale il numero dei morti sale a 111, 1516 i contagiati – apre il nuovo ospedale di Verduno, covid hospital di riferimento del Piemonte.

Pioggia di medaglie per la Ginnastica Ritmica - 11 Febbraio 2020 - 15:03

Si torna a parlare delle furierossine che lo scorso week end 7 /8 di febbraio hanno portato a termine tre campionati con ben 26 atlete.

Dati S. Barbara 2019 - 5 Dicembre 2019 - 08:01

Riportiamo il discorso tenuto ieri dal Comandante Provincial dei VVF, Felice Iracà, nel corso della cerimonia di S. Barbara: con i dati più significativi dell'attività di soccorso, di prevenzione incendi, di formazione antincendio e dei servizi di vigilanza antincendio, e l'elenco dei premiati con le croci di anzianità e i diplomi di lodevole servizio.

Costituito il Comitato difesa dei due ospedali - 26 Novembre 2019 - 19:06

Si è costituito Venerdì 22 novembre 2019 a Verbania presso la Casa del Popolo di Trobaso il “Comitato provinciale a difesa degli ospedali di Verbania, di Domodossola e dei due Dea”. Riportiamo la nota di fondazione.

Attivazione nuovi ambulatori - 31 Ottobre 2019 - 18:06

Con la finalità della riduzione dei tempi di attesa, sono state pubblicate e assegnate alcune ore a Specialisti Ambulatoriali nelle Specialità di Dermatologia e Otorinolaringoiatria.

Voragine alla stazione, Cristina: "Si accertino le cause" - 22 Ottobre 2019 - 09:16

Riceviamo e pubblichiamo,un comunicato dell’On. Avv. Mirella Cristina, riguardante la voragine apertasi sotto un binario della Stazione di Verbania.

UNCEM: digital divide e montagna 10 cose da fare - 27 Agosto 2019 - 16:01

Uncem ha lanciato qualche giorno fa la mappatura delle aree del Paese senza copertura per la telefonia mobile. Basta scrivere a uncem.nazionale@uncem.it.

Verbania Viva su assemblea Sanità VCO - 9 Luglio 2019 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lista Civica,Verbania Viva, a margine dell'Assemblea di ieri sera con oggetto la sanità pubblica nel VCO.

Assemblea pubblica sul tema sanità e nuovo Ospedale - 4 Luglio 2019 - 11:27

Riportiamo una nota del sindaco, Silvia Marchionini, che invita lunedì 8 luglio 2019, alle ore 20.45 presso Palazzo Flaim a Verbania Intra, all'Assemblea pubblica sul tema sanità e nuovo Ospedale.

"Interconnector Addio?" - 1 Giugno 2019 - 18:06

Rendiamo noto che lo scorso venerdì 17 maggio 2019, durante la visita a Pieve Vergonte del On. Davide Crippa, il Sottosegretario allo Sviluppo Economico si è espresso anche sul progetto Interconnector Svizzera-Italia 380 kV con le testuali parole: "TERNA HA REVOCATO IL PROGETTO di INTERCONNECTOR".
tempi di attesa - nei commenti

Cristina: "Riapertura valico Ponte Ribellasca" - 16 Aprile 2020 - 12:25

Re: Quando....
Ciao lupusinfabula inoltre i controlli si possono fare anche con Schengen. Non ti hanno mai fermato al confine in questi anni, sia sul fronte italiano che su quello elvetico? Altra cosa sono i dazi e la loro abolizione. Ovvio che negli ultimi tempi, a causa di emergenze quali l'immigrazione irregolare, oppure ora con la pandemia, credo sia giusta una sospensione temporanea, in attesa del ritorno alla normalità.

Un anno di numero Unico 112: chi pro, chi contro - 29 Marzo 2018 - 11:47

112
Avendo a che fare quasi tutti i giorni con questo tipo di servizio, posso solo dire che non potevano fare porcata peggiore; basti solo pensare che i tempi d'attesa e d'intervento, anche per chiamate urgenti, si sono quasi raddoppiati. Certo, in altri Paesi europei, come ad esempio la Germania, questo servizio funziona, ma perchè, perchè chi lo ha pensato sapeva quel che faceva e ha avuto da subito le idee chiare su come andava strutturato tra le diverse realtà operative; qui in Italia invece arriviamo sempre per ultimi e perchè ci sanzionano, cerchiamo quindi di correre ai ripari copiando, ma siamo dei ciucci, o meglio, mettiamo dei ciucci a copiare dagli altri, e questi sono i risultati.

Sanità piemontese seconda in Italia - 17 Ottobre 2017 - 19:36

criteri
sarei curioso di sapere quali criteri sono stati usati nello stilare queste graduatorie. i tempi di attesa per le visite specialistiche qui sono biblici,trovo curioso che non abbiano influito negativamente. oppure la sanità italiana è talmente allo sbando che nonostante questo siamo ai vertici...aiuto!

"Problemi con il nuovo NUE 112" - 3 Agosto 2017 - 07:42

nue 112
Concordo pienamente con quanto scritto dal sindacato dei Vigili del Fuoco, anzi, confermo che sul fronte del soccorso e dell'emergenza questa ennesima imposizione dell'Europa è un vero buco nell'acqua. Fino a poco più di un mese fa tutte le chiamate di soccorso fatte ai numeri istituzionali (118 Emergenza Sanitaria, 112 CC, 113 Polizia, 117 Guardia di Finanza, 115 Vigili del Fuoco), venivano evase in tempo 0, oggi invece, con questo nuovo call center, i tempi di attesa, sia per il cittadino che per gli Enti sopra menzionati, SI SONO TRIPLICATI, aumentando di gran lunga il disagio per chiunque avesse necessità di un aiuto o di essere soccorso. Questo è solo uno dei tanti fallimenti del sistema "europa", gestito in Italia da questo clan di ciarlatani che, per ubbidire alle lobbi bancarie e ai poteri forti della finanza, sta svendendo e mettendo in ginocchio questo nostro Paese, nonostante siano stati definiti incostituzionali da Matterella quand'era Presidente della Corte Costituzionale. Finchè non troviamo la forza di ribellarci a questo sistema, cercando di salvare quel poco che rimane di questo sfacelo, lasceremo alle generazioni future solo macerie. Solo per rinfrescare la memoria: Il principio della sovranità popolare si inserisce tra i principi fondamentali della Costituzione della Repubblica Italiana. L'art. 1 della Costituzione afferma che l'Italia è una Repubblica, fondata sul lavoro e che la sovranità appartiene al popolo che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. La sovranità è fonte di legittimazione del potere degli organi costituzionali: ciascun organo costituzionale è tale e può esercitare la propria funzione perché trova legittimazione e fonte prima nel popolo; non esiste, quindi, organo che sia estraneo alla sovranità popolare; per tale motivo gli organi costituzionali sono anche detti organi sovrani, (aggiungo, legittimati quando fanno gli interessi del popolo).

118 i dati di attività in Piemonte - 17 Dicembre 2016 - 11:43

Dati 118 Piemonte
Certo i dati sono encomiabili, non fanno una grinza, di fatto indiscutibili; ma perchè non mettono quanto costa al popolo il servizio 118 all'anno? non entriamo poi nel merito al servizio mal organizzato che da rispetto a quello di prima, dove il soccorso era gestito dalle organizzazioni locali e dove la gente veniva soccorsa in tempi molto più rapidi e brevi e con meno costi (se il 118, così com'è strutturato da noi, sopratutto nei costi, non è presente in tutte le regioni, c'è un motivo); ad esempio, ai tempi d'oro del soccorso locale non esistevano le centrali (come per noi oggi è Novara), composte da infermieri e medici pagati h24. l'Italia è l'unico paese dove si pagano i servizi anche quando stanno in stand by, vi sembra normale? solo qualche piccolo dato senza entrare in una enciclopedica vicenda che ci terrebbe inchiodati a leggere per settimane: elicotteri - tutte le società appaltatrici convenzionate e tutto il personale annesso per questo servizio (macchine, piloti, copiloti, medici, infermieri, personale del soccorso alpino, ecc. ecc.), vengono pagati profumatamente anche se stanno fermi in hangar ad aspettare le chiamate (infatti non si spiegherebbe la corsa ad accaparrarsi uno spazio all'interno di questa realtà); se poi arriva una chiamata per un intervento primario o secondario, dal momento che le macchine vengono messe in moto inizia il conteggio dell'indennità di volo; si parla di cifre da capogiro, un business che farebbe gola a chiunque, infatti, come sopra detto, c'è una lotta furibonda per ottenerne appalti e convenzioni; mi chiedo, se volevano davvero dare un ottimo servizio con costi contenutissimi per il popolo bastava imitare la Rega svizzera, dove ogni chiamata viene pagata da chi richiede l'intervento, ecco perchè li da loro tutti si assicurano e alla collettività costa 0, tra l'altro è da decenni che volano anche di notte e gli elicotteri sono di loro proprietà, acquistati con le donazioni e con le quote associative. ambulanze - altro tasto dolente e altra spillatrice di denaro pubblico, prendiamo solo Verbania, ogni "associazione, si fa per dire, di volontariato", costa ai cittadini cifre spropositate, si parte da €. 200.000 all'anno in su per ognuna di queste realtà e, attenzione, adesso viene il bello, per non stare indietro dal servizio elicotteri, anche queste pseudo società camuffate da "associazioni, si fa per dire, di volontariato", con tanto di stipendiati al seguito, anche loro vengono pagate per stare in stand by in attesa di chiamate e non, come sarebbe di logica, pagati invece per ogni servizio dato alla ASL e al 118. Tra l'altro questi ultimi, per stare al passo, sempre con gli altri di prima, hanno cercato di superarsi nei rimborsi, mettendo nei costi di gestione il mondo: ad esempio, i mezzi che si fanno donare da privati e/o da banche, li mettono in ammortamento, cioè, la ASL anzichè pagare per un servizio che queste realtà gli forniscono gli ripaga per nuovo un mezzo che si sono fatti donare, (alla faccia del volontariato); sempre a carico della ASL, quindi del popolo, si fanno rimborsare: le assicurazioni dei mezzi, dei volontari e quelle degli stipendiati; gli stipendi e relativi contributi degli stipendiati (in media dalle 4 aile 7 persone per organizzazione), le divise di volontari e stipendiati; le patenti; i corsi; le attrezzature; i farmaci da tenere a bordo dei mezzi; gli affitti delle sedi; ecc. ecc.; c'è inoltre da aggiungere che per gli altri servizi che offrono alla popolazione (trasporti per visite ospedaliere non convenzionate), hanno il coraggio di applicare alle persone tariffe anche da €. 1,20 al chilometro. PENSO CHE OGNI ULTERIORE COMMENTO SIA SUPERFLUO!!! Perfetto, pensate che quanto qui sopra scritto è marginale e si riferisce ad un piccolo quadro locale di cosa costa al popolo il 118. Quindi, caro 118, te lo dico da cittadino, sono sopratutto queste le informazioni utili che devi pubblicare e non fumo negli occhi, perchè la gente ne ha piene le scatole delle prese per il sedere, degli sperperi e del mal governo, c

ODG per Giulo Regeni - 4 Marzo 2016 - 11:45

Re: hey hey hey
lady oscar concordo con i tempi troppo lunghi di attesa ma perché non avrebbero dovuto proecessarli loro? Sei esperta di diritto internazionale?

ODG per Giulo Regeni - 4 Marzo 2016 - 11:37

hey hey hey
Per quanto mi riguarda non entro nel merito se i maro' siano innocenti ne colpevoli. Io contesto he il governo indiano tenga ostaggio della sua "giustizia" i nostri connazionali che DEVONO essere processati, ma non da loro. E NON con questi tempi di attesa. Vergognoso! Continuate pure.

Interpellanza nuova Associazione - 4 Febbraio 2016 - 07:30

Re: Re: Re
Ciao lady oscar Concordo, soprattutto se riguarda la pubblica amministrazione secondo me, il non rispondere perché, apparentemente, ciò che ti viene chiesto non è degno di risposta o, peggio ancora, chi pone la questione non è, diciamo, nelle tue grazie, non è un comportamento... intelligente ecco. Concordo anche con lochness, se tutto è chiaro e non c'è nulla da nascondere, perché farla tanto lunga (come tempi di attesa nella risposta intendo). A maggior ragione, rispondendo a chiare lettere si tacciono le bocche critiche e si soddisfa comunque anche l'interesse un po di tutti.

ASLVCO e tempi d'attesa - 30 Gennaio 2016 - 16:20

tempi attesa
Devo dire che spalmando le visite nei vari istituti convenzionati, i tempi di attesa per ogni visita si sono molto ridotti. Comodo anche poter scegliere la struttura dove poter eseguire le visite. Niente da dire su questo. Se poi vogliamo parlare di altro mi serve più spazio che poche righe di un blog.

ASLVCO e tempi d'attesa - 30 Gennaio 2016 - 10:24

tempi di attesa ASL
Infatti,chissa' perche' nel privato convenzionato (cioe' pagato dal Pubblico) i tempi d'attesa sono infinitamente minori? E chissa' perchè per una visita e/o esame all'ASL puoi aspettare settimane ma se utilizzi intramenia (cioe' ti paghi la visita sempre all ASL ,stesso medico che lavora all'ASL,stesso ambulatorio,stessa prestazione,le settimane diventano qualche giorno ?

Sanità, esami e tempi di attesa - 29 Ottobre 2015 - 09:01

Il punto in questione
Come dice giustamente Lady, l'impressione è che ci si venga "spinti" verso il privato per chissà quale scopo.... La questione posta nella mail pubblicata, a mio avviso, non se siano tanto o poco i tempi di attesa ma, piuttosto, del perché la Sanità pubblica, che dispone di maggior personale, maggiori strutture (per numero e dimensioni) e di maggiori macchinari, riesce a fare proporre dei tempi di attesa notevolmente inferiori appunto al pubblico. Poi rimane la questione di come te la rendono ancor più difficile per l'esempio degli esami del sangue. Allora la domanda mi pare giusta e legittima: cosa ci sta dietro?

Marchionini risponde a Cristina sulla Guardia Costiera - 15 Agosto 2015 - 09:37

esperienza personale
io posso portare il mio modesto contributo. ho chiamato il 1530 due volte : tempi di attesa minimi, grande gentilezza e professionalità. paragonare il servizio della Guardia Costiera a quello dei VVF ha poco senso,sono cose diverse. quello che mi chiedo è: ma se in settimana capita un incidente che richiede l'intervento dei pompieri ci attacchiamo?

Fronte Nazionale: permessi sosta temporanei ad invalidi - 19 Maggio 2015 - 14:45

permessi
Lungaggine e burocrazia estrema! Per rilascio è richiesta visita fisiatrica ASL.....con tempi di attesa di almeno tre mesi! E poi prendere appuntamento per il rilascio del certificato del medico legale....quanto tempo... Sicuramente da nn considerare il numero di targa ,giustamente il permesso è legato al disabile e nn al veicolo. Quanti vigili verificano che i veicoli posteggiati negli spazi appositi trasportano veramente il disabile?

Riportiamo l'intero testo della lettera di dimissioni di Damiano Tradigo - 30 Ottobre 2014 - 11:15

Autorevoli, autoritari, deboli e coraggiosi
Vede, sig. Rodich, In politica distinguo tre "generi" di persone: gli autorevoli destinati al successo (Reschigna) che, in quanto tali, non hanno bisogno di fare gli autoritari, gli autoritari destinati al fallimento (Marchionini) che, in quanto non autorevoli, hanno bisogno di apparire decisionisti e quelli non autorevoli e non autoritari destinati alla sopravvivenza che, in quanto tali, scelgono di servire il padrone di turno. Brignoli forte del consenso elettorale ottenuto, avrebbe potuto "guidare" la rivolta dall'interno in attesa di tempi migliori, ormai prossimi. Le sue debolezze l'hanno portato a cadere in trappola, accettando l'unica poltrona offerta e rimasta libera. Il coraggioso Tradigo, svincolandosi dalla giunta, ha battuto tutti sul tempo. Complimenti ancora

Riportiamo l'intero testo della lettera di dimissioni di Damiano Tradigo - 30 Ottobre 2014 - 09:00

VOGLIO; POSSO E COMANDO!
in tempi non sospetti avevo scritto che questa Amministrazione sarebbe durata al massimo per 5/6 Consigli Comunali e poi bummmm avendo avuto modo di poter toccare con mano la "personalità" della Sindachessa durante un incontro con la "mia"lista civica, dopodichè ho coniato(copiato() lo slogan: voglio, posso e comando ed eccoci qui in attesa(lo predìco) di un nuovo Commissario,almenochè ,Sua Signoria non prenda atto delle denunce di Tradigo e ne tragga le conseguenze

L'aggressore torna libero - 25 Agosto 2014 - 09:10

la legge è legge
è evidente che è fuori in attesa di giudizio. Con i tempi della giustizia italiana, per aver provocato lesioni, se aspettasse in carcere sconterebbe una pena pari a un omicidio !!! Poi si possono fare i soliti discorso perdi tempo...dovrebbero buttare la chiave, gli spaccherei la schiena e bla bla bla ma la legge che tanto invochiamo parla chiaro

Argine San Bernardino a senso unico - 27 Luglio 2014 - 15:30

lavori via brigata valgrande
Si sapeva, ok, allora perchè non predisporre anche i lavori precedenti, tipo la rotonda che andra rifatta al termine della strada? Si sapeva, ma via quarto e la via soprastante sono state progettate per 2 tipi di traffico ben differente. Si sapeva da tempo, e allora perche far partire i lavori in pieno petiodo estivo amplificando cosi i disagi del traffico che questo periodo gia comporta? Io in tempi non sospetti inviai al ex sindaco una mail, in cui spiegavo come si sarebbe potuto utilizzare l interno del letto del torrente del fiume rimodernando gli argini dal ponte del plush fino alla foce e ricavando cosi parecchi ettari di terreno da utilizzare come parco, pista ciclabile, area sport, pista di corsa e probabilmente anche aeroporto, da quanto spazio si sarebbe creato. Evitando cosi anche la continua crescita di piante non curate, in attesa che un altra piena crei gli stessi danni ricreati nell agosto 2012. Una amministrazione un po lungimirante deve vedere oltre il proprio inutile naso, e tenere presente anche i futuri sviluppi della citta che ormai non è piu in crescita ma che invece potrebbe andare verso un lento declino se non ci saranno trasformazioni drastiche. Ci sono lavori invece che tutyi hanno sentito nominare piu volte e che invece non sono mai stati portati a termine, tipo l argine dell altro fiume cittadino. Finira anche qui in un opera interminata e quindi inutile o pensiamo di cambiare registro? Le domande sono molte, ma le risposte chi ce le darà?

Incroci di serie A e di serie B - 15 Luglio 2013 - 13:10

Competenza Anas
Essendo una strada statale, la competenza è dell'Anas. Per cui casomai decidessero di farla, e servirebbe davvero, la rotonda andrebbe incontro a tempi di realizzazione giurassici....sperando che nell'attesa non capiti il peggio...
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti