Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Fronte Nazionale: "rifiuti 1 maggio"

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Gruppo Consiliare Fronte Nazionale, riguardante le polemiche nate per la presenza di rifiuti non ritirati il giorni 1 maggio.

Verbania
Fronte Nazionale: "rifiuti 1 maggio"
Il triste spettacolo di una città turistica insozzata dalla spazzatura in pieno centro il 1 Maggio ci ispira alcune considerazioni. Noi del Fronte Nazionale non contestiamo il diritto al riposo dei lavoratori per i quali nutriamo il massimo rispetto in qualunque settore operino.

Il Fronte Nazionale contesta la superficialità nella direzione di alcuni servizi pubblici di pubblica necessità, tra cui i Servizi di raccolta Rifiuti. Esiste un problema di cultura del rispetto della "cosa pubblica" che investe evidentemente anche i vertici operativi di certe strutture.

Ci sono settori che non devono e non possono fermarsi mai o comunque devono sempre garantire il massimo livello di efficienza. Servizi di pubblica sicurezza, sanità, ordine pubblico, igiene non possono sottostare a regole di risparmio a scapito dell'efficienza.

In Italia da troppi anni, nonostante la disoccupazione imperante, assistiamo alla riduzione o blocco di troppi servizi essenziali. Basta pensare agli ospedali che bloccano il 90% delle attività nei fine settimana e feste comandate.

Sulla raccolta rifiuti è successa la stessa cosa: risparmio a scapito del servizio. Inutile lamentarsi, inutili le iniziative tardive del Sindaco Marchionini se non si cambia mentalità.

E la mentalità a Verbania come in tutta questa sconquassata Nazione, a cui vogliamo molto bene, la devono cambiare i politici, i quali non possono continuare a gareggiare in termini di risparmio per garantire la pancia piena ad inutili Carrozzoni come le Regioni o per inginocchiarsi ai diktat delle Banche Europee.

Serve una rivoluzione culturale in tutti i campi oppure rassegnamoci ai disservizi in tutti campi. Solo aumentando la forza lavoro si garantiscono i servizi. Il resto sono chiacchiere inutili.

Sara Bignardi e Giorgio Tigano
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti