Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Sindacati Conservco e pagamenti

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di FP CGIL FIT CISL UILTRASPORTI e RSU di CONSERVCO, riguardante la nota questione della fattura agosto 2015 "contestata" dall'Amministrazione.

Verbania
Sindacati Conservco e pagamenti
FP CGIL FIT CISL UILTRASPORTI e RSU di CONSERVCO, avendo appreso dagli organi di informazione, della penale che il Comune di Verbania ha ritenuto di applicare nei confronti dell’azienda CONSER VCO, sulla fattura del mese di Agosto 2015, in ragione di presunti disservizi e avendo preso atto delle comunicazioni dell’azienda in data odierna, si dichiarano innanzitutto perplessi per l’immagine negativa che, per l’ennesima volta ricade sull’azienda, e di conseguenza su chi ci lavora, e che contrasta con quanto invece emerge in altri ambiti.

Infatti si cita, al riguardo, l’importante riconoscimento ottenuto da CONSER da parte di Comieco, nell’ambito della fiera ”Ecomondo” tenutasi nei scorsi giorni a Rimini.
Anche una recentissima classifica pubblicata dal SOLE 24 ORE ha visto Verbania piazzarsi al 33 mo posto al livello nazionale per la qualità di questi servizi.

Ma la cosa che ci sembra davvero più singolare e folkloristica, è il fatto che anche il primo cittadino, non solo ha rilasciato alla stampa dichiarazioni in cui appare molto soddisfatta del posizionamento di Verbania ai vertici delle classifiche in termini di qualità dell’aria e di rifiuti, ma addirittura, sul proprio profilo di Facebook, pubblica, in data 7 novembre, un post in cui la notizia che Verbania si colloca al primo posto nella ventiduesima edizione di Ecosistema urbano viene ampiamente evidenziata.

Poi, però, quando si tratta di pagare, magicamente lo stesso primo cittadino fa emergere una immagine nettamente contraria.

Non vorremmo quindi che sia invece il contesto generale, caratterizzato da tempo da un rapporto alquanto complicato tra azienda e città capoluogo, a determinare questa situazione.

In attesa che la questione venga chiarita, anche attraverso i riscontri che l’azienda chiederà nel merito, vogliamo esprimere la nostra preoccupazione sul fatto che, in questa confusione generale, a farne le spese possano poi risultare, per l’ennesima volta, i lavoratori.

E’ proprio notizia di questi giorni che uno di questi, nella provincia de L’Aquila, sia stato vittima dell’ennesimo incidente sul lavoro.

Nel manifestare la nostra completa solidarietà nei confronti della famiglia del collega, auspichiamo che, almeno nel nostro territorio, ci si ricordi , tutti, di questi lavoratori per l’attività che svolgono quotidianamente, spesso in condizioni estremamente difficoltose, e non solo quando c’è da imputare manchevolezze o in occasioni di simili tragedie.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti