Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

cannobio

Inserisci quello che vuoi cercare
cannobio - nei post

Convegno sulla SS, Pietà di cannobio - 13 Maggio 2022 - 09:33

Convegno "La SS. Pietà di cannobio - Storia, devozione e arte a 500 anni dal Miracolo (1522-2022)"

SS34: lavori ad Oggebbio - 10 Maggio 2022 - 08:01

Messa in sicurezza della statale 34 del lago Maggiore: parte un altro cantiere gestito dal Comune di Verbania a Oggebbio per un milione e mezzo di euro.

Mostra "Anni '70" di Lucio Del Pezzo - 6 Maggio 2022 - 17:45

Sabato 7 maggio 2022, alle ore 17.30 presso Palazzo Parasi a cannobio, si terrà l'inaugurazione della mostra "ANNI '70" di Lucio Del Pezzo, a cura di Vera Agosti.

Lavori sulla SS34 - Senso unico alternato - 3 Maggio 2022 - 12:34

Al via altri due interventi, da due milioni di euro, per la messa in sicurezza della strada statale 34 del lago Maggiore.

RSA e sostenibilità - 3 Maggio 2022 - 09:34

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di di 12 RSA del territorio, riguardante la sostenibilità delle stesse,

Riapertura Centri Vaccinali per dose booster aggiuntiva over80 - 30 Aprile 2022 - 09:16

L’Azienda Sanitaria ha ritenuto di riaprire alcuni Centri Vaccinali per la campagna promossa a livello nazionale per la somministrazione della dose booster aggiuntiva agli over80.

cannobio eventi e manifestazioni dal 30 aprile al 1 maggio - 29 Aprile 2022 - 16:06

Eventi e manifestazioni a cannobio e dintorni dal 30 aprile al 1 maggio 2022.

Antiche vie di devozione - 23 Aprile 2022 - 15:03

La Rete Museale Alto Verbano propone, domenica 24 aprile, con la collaborazione di Fabian Promutico e dell'Associazione Culture d'Insieme VCO, un'escursione guidata ad anello dalla frazione di Sant'Agata (cannobio) alla chiesa monumentale di San Bartolomeo in Montibus (XIII secolo), lungo antichi itinerari immersi nei boschi di castagno.

Quaretta: non basta un punto vaccinale - 22 Aprile 2022 - 09:16

"Per consentire agli over 80 e over 60 con patologie specifiche di poter avere la quarta dose risulta insufficiente e poco opportuno rendere disponibile un solo Punto vaccinale".

Eventi cannobio week-end di Pasqua - 15 Aprile 2022 - 17:04

Riportiamo gli eventi a cannobio nel eek-end di Pasqua.

"Downtown, passaggi urbani" - 15 Aprile 2022 - 15:03

Mostra personale di Massimo Falsaci a cura Lakeside (Neil Davenport, Paolo De Piccoli e Giulia Legnaioli)

Stagione turistico culturale 2022 a Baveno - 11 Aprile 2022 - 15:03

E' stata presentata nei giorni scorsi la prossima stagione turistico culturale della Città di Baveno.

Servizio Eurodesk Vco - 9 Aprile 2022 - 19:06

Il comune di cannobio organizza domenica 10 dalle ore 18.00 alle 19:00 l'evento di presentazione del Servizio Eurodesk Vco dedicato a giovani ed Europa co finanziato dal comune di cannobio.

Concerto di Primavera - 9 Aprile 2022 - 17:04

Domenica 10 aprile, alle ore 16:30, presso la corte di Palazzo Mandamentale, nel centro storico di cannobio, il Corpo Filarmonico Cannobiese, diretto dal maestro Daniele Grassi, presenta il Concerto di Primavera.

Serpenti e uomini - 8 Aprile 2022 - 18:06

Continua la rassegna teatrale cannobiese con gli incontri gratuiti. Sabato 9 aprile, alle ore 21.00, presso il Teatro Nuovo di cannobio, verrà proiettato il documentario di Marco Tessaro sulla Valgrande, terra di "Serpenti e uomini".

Saggio su Van De Sfrooss - 8 Aprile 2022 - 16:06

Presentazione di un saggio su Davide Van De Sfross - scritto dalla cannobiese Lisa Pedretti e da Paolo Jachia - sabato 9 aprile presso la corte del Palazzo Mandamentale di cannobio a partire dalle ore 17.00.

Flussi turistici VCO 2021 - 2 Aprile 2022 - 11:04

Bilancio positivo per i dati relativi ai flussi turistici per l’anno 2021 sul territorio della Provincia del Verbano Cusio Ossola, che certificano che il 2021 è stato l’anno della ripartenza. Di seguito la nota della Provincia.

Mostra "Visionary Women" - 25 Marzo 2022 - 15:33

In collaborazione con la Rete Museale Alto Verbano, inaugurazione della prima tappa della mostra "VISIONARY WOMEN" di Jill Mathis: sabato 26 marzo, alle ore 16 presso il teatro di cannobio, verrà presentato il progetto artistico e sociale dell'esposizione, volta a valorizzare lo sguardo fotografico femminile sul lavoro di altre donne.

Oblivion in concerto - 18 Marzo 2022 - 09:33

Sabato 19 marzo 2022, presso il Teatro Nuovo di cannobio, gli Oblivion in concerto.

Storie piccine - 17 Marzo 2022 - 15:03

Nelle biblioteche appuntamenti di lettura Nati per Leggere VCO per bebè e bambini, dal “pancione” ai 6 anni Marzo, tempo di primavera e… di momenti da condividere in famiglia con Storie Piccine.
cannobio - nei commenti

Lavori sulla SS34 - Senso unico alternato - 5 Maggio 2022 - 11:10

Variante
La variante purtroppo resterà un sogno; negli anni '8o si era parlato di una strada a mezza costa che dal confine italo-elvetico portasse direttamente all'autostrada per lasciare la 34 al solo transito locale ma se ne è solo parlato in quanto molti erano i contrari per i più svariati motivi. i gretini ante litteram per i soliti motivi, gli operatori turistici perchè temevano un calo delle presenze turistiche, molti perchè proprietari dei terreni che sarebbero stati interessati all'opera e via cantando. Ecco perchè sarebbe opportuno attuare degli ampliamenti almeno laddove è , e sottolineo l' "è", perchè in molti punti (escluso l'attraversamento degli abitati), ciò è fattibile e soprattutto adeguando le curve più disagevoli presenti quantomeno nel tratto tra Oggebbio e Cannero, tra Cannero e cannobio e tra cannobio ed il confine.

Lavori sulla SS34 - Senso unico alternato - 4 Maggio 2022 - 08:46

Rettifico
Rettifico: un consistente allargamento è stato realizzato gli scorsi anni in territorio di cannobio località "Poncetta". Ciò non toglie che anche ieri in tarda mattinata in una curva in località Gardanina un grosso autotreno ed un camper si sono urtati a causa delle ristrette dimensioni del piano viabile, per fortuna senza danni alle persone.

Comitato Salute VCO: "Storie di ordinaria follia" - 22 Aprile 2022 - 13:12

Zecca
Ma una zecca non poteva toglierla direttamente il medico di base? Anche al DEA, alla fin fine, l'operazione è stata fatta da un'infermiera e non da un medico! Io credo che con più personale le code diminuirebbero sensibilmente.Non so come funziona altrove ma a novembre 2020, mentre facevo la punta ad alcune fraschette per i piselli, essendomi malaccortamente dato una "falcettata" al dito indice sn asportandone una bella fetta, unghia compresa, sono stato curato e rimesso in sesto al centro medico di cannobio ove medici ed infermiere hanno rimesso a posto (per quanto possibile) il mio dito seguendomi giornalmente per una settimana e poi a giorni alterni fino alla guarigione: dico ciò per esemplificare che con le strutture e personale idoneo probabilmente si eviterebbero di intasare i DEA per piccoli interventi di carattere ambulatoriale. Certo che molto è dovuto anche allo spirito ed alla professionalità degli stessi medici di base.

Messa in sicurezza statale 34 al via primo lotto - 15 Febbraio 2022 - 09:51

Quando
Quando si è parlato di messa in sicurezza della SS34 mi ero illuso che si intendesse effettuare degli ampliamenti della carreggiata laddove possibile( ovvio che nei centri abitati di Ghiffa, Oggebbio, Cannero e cannobio ciò non è nè pensabile nè possibile), il "raddrizzamento" delle numerose curve esistenti magari anche con viadotti a lago (penso alle curve tra cannobio ed il confine) , il rifacimento di un sistema cunettizio efficiente onde evitare la fuoriuscita di acque meteoriche sul piano viabile ogni volta che piove, la formazione di gallerie artificiali, insomma non pannicelli messi qua e là.

Insieme per Verbania su aumento abbonamento parcheggi - 23 Novembre 2021 - 15:17

Re: Ambulanti in vendita
Ciao lupusinfabula Vero Lupus, ho lavorato anche io al mercato. Vitaccia vero, però alcuni lavorano 3 giorni a settimana. Intra, cannobio e Luino e il portafoglio faceva fatica a chiudersi per i troppi pezzi da 50mila.

Semafori a Intra: si studia il traffico - 28 Luglio 2021 - 14:50

Coda
Stamattina 11.30 per entrare in Intra da nord coda fino allo Zust. C'è voluto meno tampo a fare il tratto cannobio-Zust. Dovendo andare a Pallanza ho optato per corso Cairoli-,ponte Plusc....e meno male non era ora di punta!

Verbania Civica su mancanza aule al Cobianchi - 25 Luglio 2021 - 18:09

Per quel che ricordo io.....
Per quel che ricordo io, per anni a cannobio gli studenti e gli insegnanti delle medie sono stati ospitati in prefabbricati ( e non container, sia ben chiaro!) in attesa del completamento dell'istituto come attualmente è e non mi risulta che sia mai morto nessuno.

Insieme per Verbania su progetto lungolago di Intra - 26 Giugno 2021 - 08:29

Confronto !
Questo comunicato è di una tristezza infinita.............si sono fermati un attimo a pensare chi l'altra sera ha voluto il confronto? La Sindaca Marchionina di sicuro .........e cosa c'è di male se si vuole incontrare i cittadini, per sapere cosa ne pensano ? Ma soprattutto, credo di non sbagliare, lo ha voluto l'architetto Bissattini. Uomo libero e appassionato del suo lavoro . Se fossero venuti si sarebbero accorti come la serata si fosse svolta in serenità , improntata sul desiderio , con umiltà , di confrontarsi su idee e suggerimenti da parte di chi ha voluto esserci . Io abito a cannobio, ma sono nata a Zoverallo e Intra la vedevo ogni volta che al mattino aprivo la finestra della mia camera . Perciò ci sono andata ,non per simpatie politiche ..........sapete cosa vi dico ? Il vostro comunicato offende , non Marchionini , ma tutte le persone come me che quella sera c'erano . Offende una serata dove chiunque poteva esserci e dare , come Bissattini ha ripetuto diverse volte , suggerimenti interessanti o no , ma ognuno ascoltato con sincera attenzione . Per quanto riguarda la circonvallazione, sembra che l'amministrazione precedente alla Marchionini ha affossato il progetto e ora il lungolago non può aspettare, solo perché non c'è e chissà se ci sarà mai .. Il confronto si fa nelle istituzioni e questo i nostri amministratori lo possono fare quando vogliono , ma anche con i cittadini ,che verbania la devono vivere tutti i giorni , perciò aver SNOBBATO il confronto è stato un comportamento non maturo e responsabile. Quando si ama e si vuole l'interesse della propria città , e se si ha qualcosa da dire , cosa c'è di meglio che dirlo davanti a noi , che a quella serata ci siamo andati . Ma forse allora voi , preferite fare comunicati , al limite dell'invidioso , sui social lontani dai confronti .

"Intra due fiumi e il lago: un sogno europeo per Verbania" - 23 Giugno 2021 - 19:05

Re: Problemi
e pensare che 150 anni fa, 1882, quando fu realizzata la tratta ferroviaria Novara_Luino_Bellinzona, questa era stata proposta inizialmente sulla sponda Piemontese ma i lungumiranti sindaci di Intra Cannero e cannobio si opposero perché disturbava ..che occasione persa

CEM: atti non parole - 14 Giugno 2021 - 18:45

Nascita per HAvF
Approfitto anch'io per rispondere ad un tuo quesito/apprezzamento visto che il mio intervento non so perchè non è stato pubblicato: nato a cannobio 31/12/1953. E' tutto, e non mi pare ci sia nulla da censurare..... e grazie per avermi definito "giovane"

CEM: atti non parole - 14 Giugno 2021 - 14:09

Re: mah....
Ciao SINISTRO Ti rispondo qui visto che non riesco a risponderti nell’altro post, rettifico: San Bartolomeo Vallemara che era il comune che gestiva fino al territorio tra il confine di Piaggio Valmara, successivamente assorbito da cannobio. I miei zii che sono nati tutti e 4 nella stessa casa, 2 sono nati a San Bartolomeo Vallemara e 2 a cannobio

Montani: sbloccato il commercio di frontiera - 10 Giugno 2021 - 10:19

Mai detto
Signora Burgoni non ho mai detto e mai mi sognerei di dire che a cannobio sono zozzoni. Non mi si faccia dire ciò che non ho detto e nemmeno penso. Di certo comunque la cura e la meticolosità che hanno gli svizzeri per il loro territorio è nettamente superiore a quella che abbiamo noi in Italia e questo lo si può vedere innegabilmente in tutti cantoni. Vogliamo paragonare lo stato della SS34, cunette e segnaletica comprese, con quello delle strade svizzere anche appena oltre confine, tanto per parlare di qualcosa? E' per altro vero che molti svizzeri quando varcano il confine italiano si comportano peggio di noi con atti che al loro paese mai si permetterebbero anche perchè là chi è preposto ai controlli non scherza e le sanzioni non sono quelle dell'Italia. P.S. Sulla mia carta d'identità c'è scritto "nato a cannobio"; sulla sua?

Montani: sbloccato il commercio di frontiera - 9 Giugno 2021 - 20:17

.???
Gentile Lupusinfabula , come dire che a cannobio siamo dei sozzoni? Allora non si spiega , come non vedevano tutti l'ora di venire da noi . cannobio ( ma anche altri paesi ) sono bellissimi , curati e accoglienti . Mentre noi , prima del covid, , alla sera sul lungolago era pieno di turisti , che mangiavano e bevevano in allegria , a Locarno era un mortorio . Tutte le sere musica di vario tipo , in un scenario suggestivo , che loro adoravano e adorano .

Cristina: Castelli, è il momento di unire - 22 Maggio 2021 - 12:46

Reparti maternità
Vorrei tornare un attimo sul discorso reparti maternità raccontando un'esperienza famigliare diretta: pur abitando altrove, mia madre ha voluro far nascere sia il sottoscritto che mia sorella a cannobio (allora c'era un piccolo ospedale con uno specifico reparto "maternità", almeno fino agli '70)); una sorella di mia mamma,mia zia, abitava a Livorno, ma al momento di partorire ha voluto che due sue figlie nascessero a cannobio; idem l'altra sorella /zia che abitava a Genova ha voluto far nascere suo figlio a cannobio; ora, non è che a Genova o Livorno non ci fossero ospedali e reparti maternità, certamente più vicini, anche più grandi e più funzionale dell'ospedale di cannobio, ma la nascita di un figlio è un momento così particolare, personale ed importante che, a mio modo di vedere, deve essere assecondato quanto più possibile; ciò, ovvamente senza pretendere un reparto maternità in ogni paese, ma se valutiamo i punti nascita ospedalieri solo da un punto di vista statistico ( tot nascite/anno) ed economico non mi sembra una strada giusta.

Comitato Salute VCO su mobilitazione per il Castelli - 23 Aprile 2021 - 10:42

ospedalini
scusa Robi, però la tua battaglia personale contro questo comitato, formato da cittadini bene informati, è un po pretestuoso. queste sono persone giustamente preoccupate dal fatto che la sanità funziona male nel VCO, e che il piano regionale prevede delle modiche che la farebbero funzionare pure peggio. Ti sfugge poi la malefica conclusione del loro intervento, che fa riferimento ad una certa situazione che si è venuta a creare da un anno a questa parte, e che non promette nulla di buono per il successo del piano stesso, io stesso ho sentito (con le mie orecchie, ad una mia domanda diretta durante un incontro su altri temi a Reg Lombardia) un membro politico di un CDA di un'importante struttura privata lombarda la notizia del totale disimpegno della stessa da una passata promessa di investimento su Verbania... la pandemia ha cambiato molte cose... Ma non voglio parlare di cose che non hanno fondamento che non sia un bla bla, e nemmeno del piano di IRES, che non ho visto dato che nessuno lo rende pubblico. Sta di fatto che se le anticipazioni lette sui giornali sono vere un infartuato o una persona con ictus di Verbania (non oso pensare una di cannobio) verrebbe portato al protosoccorsino di Verbania, dove dopo analisi basilari verrebbe trasferito al nuovo ospedale di Domo dove avrebbe un minimo minimo di assistenza in più, ma se la cosa si rivelasse grave sarebbe spostato a Novara... una cosa assurda secondo tutti i protocolli sanitari su come si fa la rete ospedaliera. Avrebbe molto più senso, se si vuole rendere il Castelli una clinica, allora legare il Verbano all'ASL novarese e usare come step intermedio Borgomanero (non è una questione politica, vuol solo dire salvare vite umane...). Il COQ funziona bene come clinica ortopedica, non certo per le emergenze. E la rete della medicina di emergenza va strutturata senza considerare il COQ. Questo perchè già oggi mancano le professionalità, perchè ospedali piccoli hanno difficltà a reclutare medici bravi. E non è che il nuovo ospedale di Domo scapperà da questa regola, un medico giovane e bravo tra Borgomanero e un ospedale nel VCO sceglierà sempre il primo perchè come clinica universitaria gli offrirà sempre più possibilità di far carriera e ricerca. Per noi cittadini del VCO la politicizzazione di queste scelte è un dramma, e purtroppo (personalmente) non vedo vie d'uscita.

PD Verbania accelerare vaccinazioni - 3 Marzo 2021 - 11:08

Mi risulta
Mi risulta che al Centro Medico di cannobio le vaccinazione agli ultra '80 siano già iniziate almeno da sabto scorso.....senza tante primule, ulivi, querce od altro. Fatti, non parole.

DPCM: le regole anti-Covid sino al 15 gennaio - 10 Gennaio 2021 - 16:25

Re: Sbaglio?
Ciao lupusinfabula, sì da Ghiffa non puoi andare a Verbania ma da Ghiffa puoi andare a cannobio, più semplice del previsto, parlando di spostamenti se ti sposti in auto valgono i km della strada, la strada che tu hai scelto calcolata dal confine del tuo comune al confine dell'altro comune. In pratica da cartello a cartello. La strada che tu scegli deve essere, in linea di massima, quella più breve per evitare inutili allungamenti. se ti sposti in elicottero valgono i km in linea d'aria

Comitato Salute VCO: "Allucinante!" - 27 Ottobre 2020 - 07:43

SANITA'?
Premesso che i medici ed il personale ospedaliero italiano hanno dimostrato abnegazione e senso del dovere in questi mesi di pandemia, sarebbe opportuno, conseguentemente rispettarli, come? Razionalizzando i progetti su quei 40 milioni di euro che erano a disposizione da tempo e che i litigi "dell'asilo mariuccia" hanno fatto accantonare. Oggi, dopo tanti anni e tutto quello che è accaduto tali risorse potrebbero essere facilmente aumentate ed i tempi, a tal proposito sono propizi. Come detto a suo tempo creare un polo nuovo tirandosi le lenzuola reciprocamente come hanno fatto Verbania e Domodossola è assurdo. Ciò che realmente serve è un piano di ristrutturazione del Castelli e dell'ospedale di Domo, per i quali 15/ 20 mln. di euro consentirebbero ampliamenti ed integrazioni importanti per entrambe le realtà. Altri 10 mln. oggi facilmente reperibili consentirebbero di migliorare l'emergenza/urgenza, vera realtà che spessissimo nessuno riconosce come FONDAMENTALE. Chi viene colpito da infarto del miocardio ed ischemie non ha tempo e gli interventi devono essere estremamente tempestivi: parliamo di 5/10 minuti dalla chiamata. Un'ambulanza che parte da Verbania per raggiungere cannobio, Miazzina, come da Domodossola, i paesini delle vallate ci mettono almeno 15/20 minuti ad essere molto ottimisti. Risultato? La gente muore. Allora, come hanno fatto anni fa in altre zone montane (Alto Adige e Trentino docet) è opportuno avere un altro elicottero (Pelikan costo 8 Mln.) ed un elipad x ogni comune, altri 2 mln. Avere una unità coronarica completa in una delle 2 strutture esistenti permetterebbe ad un elicottero di raggiungerla velocemente oppure di dirottarla nei tempi dovuti in altre città con realtà ospedaliere ancora + avanzate. Da dire ci sarebbe molto altro, ho solo iniziato a descrivere una proiezione ipotetica, ma soprattutto ci vuole la volontà e l'onestà intellettuale di fare le cose non per come dice il partito ma per come la realtà dei fatti e la popolazione richiedono.

La Svizzera fa "la cresta" sulla vignetta autostradale - 21 Gennaio 2020 - 12:57

Re: Forza!!
Ciao lupusinfabula, beh, dipende.... A volte ci copiano: 1Norme lupusinfabula 21 Gennaio 2020 - 10:01 La norma introdotta è sacrosanta perchè troppe erano le auto circolanti in Italia con le targhe dei più disparati paesi, con grande evasione di pagamenti autostradali, multe ( chiedere a paesi come Cannero e cannobio quante sono le multe non pagate da auto targate Ti), bolli auto e prive di assicurazioni; poi, per le zone di confine ( e non solo con la Svizzera) sono sorti alcuni problemi del tutto locali in quanto non interessanti le sole zone di confine. bene se auto intestate a ditte CH possono riprendere a circolare in Italia ma solo se condotte da dipendenti con specifica delega personale e solo per motivi di lavoro.

Targhe estere: un emendamento - 21 Gennaio 2020 - 10:01

Norme
La norma introdotta è sacrosanta perchè troppe erano le auto circolanti in Italia con le targhe dei più disparati paesi, con grande evasione di pagamenti autostradali, multe ( chiedere a paesi come Cannero e cannobio quante sono le multe non pagate da auto targate Ti), bolli auto e prive di assicurazioni; poi, per le zone di confine ( e non solo con la Svizzera) sono sorti alcuni problemi del tutto locali in quanto non interessanti le sole zone di confine. bene se auto intestate a ditte CH possono riprendere a circolare in Italia ma solo se condotte da dipendenti con specifica delega personale e solo per motivi di lavoro.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti