Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

neve

Inserisci quello che vuoi cercare
neve - nei post

Report sul monitoraggio Lupo 2019-2020 - 21 Marzo 2021 - 12:05

Il monitoraggio della presenza del lupo nella provincia del Verbano Cusio Ossola nell’inverno 2019-2020 è parte del programma After LIFE Conservation Plan del Progetto LIFE WOLFALPS.

BellaZia : La Torta di Zucca e Datteri - 27 Febbraio 2021 - 08:00

Un'altra preparazione senza zuccheri aggiunti se non quelli presenti naturalmente nei datteri. Vi stupirà comunque per il gusto che non vi farà rimpiangere lo zucchero raffinato e per la straordinaria morbidezza che la contraddistingue.

Piemonte: 20,5milioni agli operatori montani - 21 Febbraio 2021 - 15:03

La Regione è pronta a erogare da subito una prima tranche dei 20,5 milioni di contributi economici stanziati per gli operatori della montagna danneggiati dalle chiusure a causa della pandemia.

Cirio: Stop allo sci mancanza di rispetto - 14 Febbraio 2021 - 20:08

"A 12 ore dalla riapertura è una mancanza di rispetto inaccettabile. Chi pagherà i danni? Se questo è il modo con cui il nuovo Governo pensa di sostenere le nostre imprese c’è da preoccuparsi”. così il Presidente di regione Piemonte , Alberto Cirio.

La Nazionale di sci di fondo a Santa Maria Maggiore - 5 Febbraio 2021 - 08:01

Il Centro del Fondo di Santa Maria Maggiore si presenta in perfette condizioni di innevamento, come non avveniva da anni: è anche grazie a questo, e al prezioso lavoro dello Sci Club Valle Vigezzo (uno dei primi club fondati in Italia), che le piste vigezzine ospiteranno venerdì 5 febbraio l'allenamento di venti atleti della Nazionale under 23 e juniores di sci di fondo.

"Storia di un Bivacco" - 28 Gennaio 2021 - 13:01

AI Verbano-Intra - Apertura attività 2021 con "Storia di un Bivacco", il libro che Sara Galetta presenterà il 29 gennaio.

BellaZia: Torta di Riso e Latte di Mandorle - 16 Gennaio 2021 - 10:27

Rieccoci! Dopo un anno di dieta torniamo a farvi cucinare, speriamo sempre qualcosa di gradito... e dopo la dieta iniziamo con un "dolce non dolce", una torta semplice e senza zuccheri.

Nevicata in esaurimento in tarda mattinata - 28 Dicembre 2020 - 11:18

La perturbazione di origine polare marittima in ingresso sul Mediterraneo occidentale sta attualmente interessando la nostra regione con nevicate diffuse, più intense sui settori orientali ed in particolare sull’alessandrino dove si registrano gli accumuli più significativi anche a quote di pianura. Di seguito la nota completa di ARPA Piemonte.

Tirocini di lavoro: cercasi imprese e/o cooperative - 18 Dicembre 2020 - 12:05

Tirocini di lavoro: avviso pubblico per la ricerca di imprese e/o cooperative per la realizzazione del progetto “Verbania Solidale 2020” Cura della Città.

A Riale arriva la coppa europea di sci di fondo - 9 Dicembre 2020 - 12:05

Dal 18 al 20 dicembre, 8 nazionali europee e oltre 250 atleti gareggeranno sulla pista del borgo formazzino, che si candida sempre più a punto di riferimento internazionale per questa disciplina.

Vigili del Fuoco: 100 interventi in 5 giorni - 8 Dicembre 2020 - 16:06

Sono più di 100 gli interventi effettuati dal Comando dei Vigili del Fuoco del VCO dallo scorso 4 dicembre a seguito dell’ondata di maltempo che imperversa sulla provincia.

Giovanniti ancora in soccorso al Sempione - VIDEO - 8 Dicembre 2020 - 13:13

Anche oggi l'Ordine dei Giovanniti in soccorso ai camionisti bloccati al valico del Sempione. Partiti da Verbania alle 7:15 sono giunti in Valle Vigezzo, alle 8:00, dove tra muri di neve raggiunto l’agriturismo Lutte a Santa Maria Maggiore, una associata aveva preparato 5 kg di pane fresco e 2 forme di formaggio tagliate a monodose da portare ai camionisti bloccati.

Molti camion bloccati al Sempione - Foto - 7 Dicembre 2020 - 15:51

Le forti nevicate che hanno ripreso ad imperversare sul VCO hanno creato molti problemi in particolare nella parte nord della Provincia, dove la Protezione Civile sta fornendo assistenza.

Preioni e Carosso: “Il nuovo Dpcm danneggia Piemonte" - 5 Dicembre 2020 - 13:01

“Conte e i suoi ministri - dichiara il presidente del gruppo Lega Salvini Piemonte Alberto Preioni - hanno nuovamente varato un Dpcm che non tiene conto delle profondissime differenze territoriali del nostro Paese, di fatto imponendo un coprifuoco generalizzato in un momento anche psicologicamente importante come è quello delle festività natalizie."

"Etna: tra cenere e neve" - 24 Settembre 2020 - 14:33

Nell'ambito del Festival Letteraltura 2020, venerdì 25 settembre, nel foyer del centro Eventi Il Maggiore si terrà la presentazione della mostra "Etna: tra cenere e neve" di Roberto Bianchetti.

Serata d'autore con Claudio Torresani - 10 Settembre 2020 - 14:33

Cannero Riviera, 11 settembre 2020 ore 21, presso la Sala Pietro Carmine, zona lido, ci sarà la proiezione fotografica del fotografo naturalista Claudio Torresani, vincitore di importanti premi a livello nazionale e non solo, nonché pubblicazioni con illustri riviste e libri specializzati.

Cannero: eventi e manifestazioni dal 5 al 12 settembre - 4 Settembre 2020 - 13:01

Eventi, e manifestazioni in programma a Cannero Riviera e dintorni dal 5 al 12 settembre 2020.

Maltempo: ARPA Piemonte miglioramento progressivo - 30 Agosto 2020 - 13:01

L’aria fredda associata al sistema frontale che interessa la nostra regione ormai da venerdì è transitata nel corso della mattinata determinando rovesci e temporali anche di forte intensità che dalla fascia pedemontana occidentale si sono portati sulle pianure adiacenti e si sono mossi velocemente verso est-nordest, lasciando spazio ad un rapido miglioramento a partire da sudovest.

I risultati del monitoraggio della Carovana dei Ghiacciai - 22 Agosto 2020 - 15:03

Osservate ovunque forti regressioni della fronte glaciale con consistente aumento degli affioramenti di substrato roccioso e frammentazione della superficie dei ghiacciai.

Il Paese a Sei Corde - 10 Luglio 2020 - 19:06

Dopo i primi 4 concerti di giugno, torna la musica dal vivo con Il Paese a Sei Corde, sabato 11 e domenica 12 luglio 2020.
neve - nei commenti

ANCI Piemonte chiede risposte per lo sci - 26 Novembre 2020 - 11:01

..non va dimenticato che....
Non va dimenticato che questa estate, e ve lo dico perché l'ho passata a Macugnaga, la montagna ha fatto il pieno ovunque. Non è quindi vero che la montagna e le sue attività sono rimaste a "bocca asciutta tutto il 2020". A Macugnaga (e mi immagino in Trentino o Valle d'Aosta) non c'erano più case in affitto; negozi, bar e ristoranti erano affollati all'inverosimile. La riapertura degli impianti, secondo me, potrebbe avvenire solo dopo il 6 gennaio, quando il rischio di assembramenti si riduce drasticamente anche applicando il protocollo che mi pare, sin da ora, sia già pronto. Resterebbe da valutare il periodo di carnevale, sempre affollato, e quello Pasquale, sempreché ci sia ancora neve a sufficienza. Una cosa è certa. Questo modus operandi dev'essere valido per tutto l'arco alpino, altrimenti si vedranno gli assembramenti si vedranno ai confini. Per quanto riguarda la Svizzera. Beh....che dire....loro hanno sempre pensato solo ai soldi e il loro comportamento ne è una diretta conseguenza. Bisognerebbe boicottarli duramente.....anche a livello EU. Alegher

ANCI Piemonte chiede risposte per lo sci - 25 Novembre 2020 - 09:29

Re: Montagna
Ciao Antonio appunto, ci vuole buonsenso, e di sicuro non lo si dimostra dicendo che devono chiudere solo gli altri. Per il resto, finirebbe tutto in caciara, come accaduto con le discoteche. Per una volta, cerchiamo di pensare all'essenziale, visto che sciare non è una ragione di vita, e la montagna funziona anche d'estate, senza la neve.

ANCI Piemonte chiede risposte per lo sci - 25 Novembre 2020 - 08:41

Montagna
Chi ha scritto il post precedente ha parlato di divertimento, quando invece il tema era la sopravvivenza della montagna.Probabilmente ha postato senza leggere. Aldila' di questo penso che una soluzione potrebbe essere trovata con un po' di buon senso, per esempio basterebbe aprire gli impianti (neve permettendo) ma solo per gli abitanti della propria regione, evitando cosi' che ci si sposti magari nell'unica regione dove c'è neve con conseguenti assembramenti. Un ulteriore soluzione potrebbe essere la sola vendita di biglietti online con numero limitato, acquistabili solo il giorno precedente cosi' da evitare approvvigionamenti speculativi.

Carabinieri sanzioni per violazione norme Covid - 20 Novembre 2020 - 13:31

Spostamenti degli animali
Con un tasso alcolemico come quello probabile che i cinghiali non ci fossero proprio in strada. Comunque i cinghiali e altri animali si spostano di più in questo periodo per diversi motivi. Sicuramente la nostra minor presenza può contribuire, ma potrebbe anche contribuire a non farli spostare, poiché non andiamo a disturbarli. Tra gli altri motivi ci sono ovviamente le temperature e la presenza della neve (scendono più in valle), la disponibilità trofica maggiore più in basso e vicino alle case e il disturbo provocato anche dalla caccia, per cui tendono ad avvicinarsi alle zone più urbanizzate dove possono rifugiarsi in maggiore sicurezza.

Grande Nord: chi spala e chi mangia - 31 Agosto 2020 - 07:04

Abili a spalare ? Si con la lingua !
Sono lontani i tempi dove tutti si aiutavano .............quando c'era da spalare la neve , quando c'era da pulire i boschi e tanti altri disastri come in tempo di guerra . Tutti più o meno la pala la sapevano usare , ora , specialmente i politici, spalano con la lingua , specialmente quando devono deglutire cibo . Non ci sono foto dove li vedi intervenire personalmente in mezzo al fango, ma tante mentre mangiano e mentre fanno selfie in giro per l'Italia . Tutto come un grande fratello , riducendo la politica a una misera propaganda elettorale senza una vera anima . Detto questo non conosco i tempi se coincidevano con il disastro e poi credo che tutti anche De Magistris avrà mangiato quel giorno!

Regione delibera per il contenimento dei selvatici - 4 Gennaio 2019 - 21:01

Re: Ricetta
Ciao lupusinfabula va bene anche qui! va bene anche qui! va bene anche qui! La neve è molto bianca e la montagna verde. Ma Salvini non li fa sbarcare e il Pd vincerà. .vincerà vincerà. Ma Trump non vuole..

Con Silvia per Verbania su referendum fusione - 17 Maggio 2018 - 22:20

Re: Geografia stradale
Ciao lupusinfabula Lupus non fare il Brignone della situazione. La SS finisce a Piaggio Valmara ovviamente, la competenza (manutenzione, sgombero neve) del tratto verbanese è di competenza del comune di Verbania, dallo zust in poi è competenza ANAS, così m’avevano spiegato una volta (mano sul fuoco non la metto)

Alla Zamboni e al Passo del Moro la neve rasenta i quattro metri - 15 Aprile 2018 - 16:39

Trattenere la neve per l'acqua
Certo, sarebbe ottimale trattenere tutta questa neve per tramutarla in acqua: sai come sarebbero felici in Regione a Torino che avrebbero ancor più acqua senza restituire i canoni idrici alla nostra provincia!!!

Alla Zamboni e al Passo del Moro la neve rasenta i quattro metri - 15 Aprile 2018 - 16:38

Trattenere la neve per l'acqua
Certo, sarebbe ottimale trattenere tutta questa neve per tramutarla in acqua: sai come sarebbero felici in Regione a Torino che avrebbero ancor più acqua senza restituire i canoni idrici alla nostra provincia!!!

Alla Zamboni e al Passo del Moro la neve rasenta i quattro metri - 14 Aprile 2018 - 12:02

neve
In effetti mio padre che per lavoro faceva dei periodi in formazza, mi diceva che doveva uscire dal primo piano e gli sci erano d'obbligo

Alla Zamboni e al Passo del Moro la neve rasenta i quattro metri - 14 Aprile 2018 - 09:15

nessun stupore..
non devono stupire queste quantità di neve al Monte Moro,nella mia lunga vita sciistica e di soccorso ,sci ho visto l'antenna dell'allora Caserma di Finanza spuntare di pochi metri, e i racconti degli anziani dicevano che in piazza a Macugnaga si scavavano gallerie per accedere al negozi o alla farmacia ecc ,vuoi mai che si stia tornando ai veri inverni?

Faretti appena messi e già rotti - 9 Marzo 2018 - 15:41

faretti carrabili
a dire il vero non credo che qest'anno sono passati con lo spazza neve!

Richiedenti asilo e sgombero neve: una precisazione da Miazzina - 7 Marzo 2018 - 07:58

x ermes
Signor Ermes, mi scusi l'ardire, MA A CHI SI DOVEVA DIRE GRAZIE!! mi auguro lei intenda ai cittadini e all'Amministrazione, perchè se così non fosse, le consiglierei di fare una bella pensata in grande alla PD, noleggia un bel pullman, se li porta tutti a casa sua. li veste, li ospita con vitto e alloggio, dopodichè, seduto su una bella sedia a dondolo li guarda ammaliato mentre tolgono la neve, e perchè no, gli fa fare pure l'orto, così almeno potrà avere la soddisfazione di applaudirli e ringraziarli. Ecco perchè in Italia siamo conciati così!!

Sgombero neve, richiedenti asilo al lavoro - 4 Marzo 2018 - 13:02

E' solo un dovere......
Concordo anch'io con il precedente comentatore. Quello che hanno fatto ( e che spero faranno ancora ) quegli immigrati, è semplicemente un dovere, visto che sono ospitati a lungo dove spalano neve. Quindi speriamo che continuino a farlo, e non solo in occasione delle nevicate, anche per aiutarli ad integrarsi con le nostre usanze e necessità.

Sgombero neve, richiedenti asilo al lavoro - 3 Marzo 2018 - 10:30

questione di stile
c'è chi nota l'impugnatura sbagliata (vergogna),chi delira su "tutto pagato" (tasse comprese),chi fa la vittima (pure noi lo facciamo ma non ci fanno l'articolo). nessuno ha fatto cenno a una evidente caduta di stile,questi privilegiati spalano la neve con le scarpe da ginnastica (uno sembra addirittura averle di tela),dimostrando oltre alla più volte citata ingratitudine (sicuramente avranno anche scarponi e doposci,ovviamente di marca. tutto regalato come sempre) anche un gusto estetico molto discutibile. vergogna.

Sgombero neve, richiedenti asilo al lavoro - 3 Marzo 2018 - 10:21

richiedenti che sgomberano la neve
Io su questa notizia farei un best seller, da distribuire sulle spiagge della Libia a tutti quelli che attendo di salire sui barconi. Qui da noi però non capisco dove sia l'eccezionalità, ohps scusate, non mi ero accorto che domani si vota e che questa gente e tutto l'entourage magna magna che ci sta dietro ha interesse a tenere toni bassi per far continuare senza problemi questa cuccagna (prima che qualcuno mi risponda con battute e accuse stupide dico che questa affermazione L'HANNO FATTA PERSINO DELLE PERSONE STRANIERE CHE IN ITALIA LAVORANO E SONO BEN INTEGRATE), l'importante per i buonisti che ci hanno governato illegalmente fino ad ora e che vorrebbero tornare a farlo (senza esclusione di simboli), è che gli italiani lasciati all'abbandono e ridotti in povertà (purtroppo sono sempre in aumento), restino nel dimenticatoio. Siamo proprio un Paese di m...a! Un ultimo appunto per i super criticoni: anzichè stare sul computer a criticare, giudicare e sparare sentenze alla NAPALM51 (per chi no lo sapesse è un personaggio di CROZZA andatevelo a vedere), aiutate, sostenete le vere organizzazioni (non quelle camuffate che dicono di esserlo ma poi di fatto pensano solo al bussiness), che danno volontariamente aiuto alle famiglie e persone italiane indigenti,

Sgombero neve, richiedenti asilo al lavoro - 3 Marzo 2018 - 08:56

ottimo
intrevengo giusto per fare una risatina..io spalo neve "gratuitamente" perchè sono un volontario della Protezione Civile e quando interveniamo non ci sono"strombazzamenti..."nel caso specifico è un'ottima notizia..finalmente si può usufruire di buona mano d'opera per piccolo lavori di manutenzione..suggerisco ad esempio la verniciatura delle panchine del lungo lago che versano in condizioni pietose,cunette e caditoie (tombini) PS: dalle foto traspare che questi ragazzi non hanno mai usato una pala visto il modo in cui la impugnano..

Sgombero neve, richiedenti asilo al lavoro - 2 Marzo 2018 - 13:55

Sai quanti...
Sai quanti italiani se lo stato pagasse loro l'affitto, la luce, il riscaldamento, l'acqua, la spazzatura,l'ICI, l'IMU e quant'altro, desse loro colazione pranzo e cena gratis più l'argent de poche andrebbero a spalar la neve gratuitamente!

Chifu e Immovilli: Il Maggiore, parcheggio e Movicentro - 11 Gennaio 2018 - 16:16

Ragioni e Torti
Non sono quasi mai d'accordo sulle analisi di Renato, ma su due questioni non v'è dubbio alcuno: - Struttura CEM: c'è stato un errore tecnico (e non politico come in tanti vogliono farlo passare). Qualcuno ha sbagliato i conti e qualcun'altro si è accorto troppo tardi che il fascicolo antincendio non era conforme alle direttive. E' pacifico che, per non attendere i tempi della Giustizia, si debba procedere con le correzioni del caso; ma è altrettanto doveroso perseguire chi ha creato il danno e pretendere il rimborso delle spese. Per questo tipo di cose ci sono le assicurazioni; non si conosce la genesi di questo errore, ma immagino non sia così complesso scoprirla. Tuttavia, per trasparenza, l'Amministrazione ben farebbe a rendere pubblica la storia, demandando alle azioni giudiziarie il recupero delle somme spese. - Inquinamento ex gasometro: è lapalissiano che nessuno mai pagherà per i danni procurati. Se mai riuscissero ad identificare i responsabili, le attuali condizioni potrebbero di fatto rendere impossibile il recupero delle maggiori spese. Ma qui finisce il mio appoggio a Brignone: sul resto della linea, rimango distante dalle sue osservazioni. In primo luogo, la scelta del materiale non c'entra nulla con le tempistiche del cantiere: installare un legno non trattato o trattato in fabbrica è la stessa cosa. Inoltre ognuno fa il suo mestiere: se Notarimpresa aveva come scopo di fornitura la realizzazione di un'opera con capitolati e materiali ben precisi, non era suo compito verificare. Vero che in questo modo la qualità di qualsiasi attività migliora, ma portando all'estremo questo concetto, allora anche il tecnico controllore deve essere controllato. Se il fascicolo anticendio era predisposto ed approvato, perchè mai il "magut" avrebbe dovuto metterci becco? Vale comuque quando detto sopra al primo punto: qualcuno ha sbagliao e giusto che paghi. Per quanto riguarda il parcheggio, l'unico vantaggio di una soluzione a raso era un evidente risparmio di denaro: per il resto avrebbe potuto accogliere verosimilmente solo un terzo della auto che potrà ospitare il nuovo edificio e, se non se ne fossero accorti con gli scavi, avrebbe lasciato gli inquinanti così come sono. Oppure, una volta scoperti, i costi di bonifica avrebbero certamente superato quelli di costruzione dello stesso parcheggio, avendo ben presente che nessuno pagherà mai per i danni procurati. Tornando al contenuto dell'articolo, sarebbe davvero dannoso (ai fini della realizzazione dell'opera) attendere che l'ente provinciale si esprima in maniera definitiva: non hanno soldi per il riscaldamento degli istituti secondari (leggasi riduzione dei giorni di scuola) e sappiamo bene come è finito il cantiere Movicentro. Per non parlare della manutenzione delle strade a loro gestione (con il teatrino annuale sui fondi per lo spalamento neve!). E' ragionevole pensare che la spesa di 186k€ per l'anali di rischio (spero ed immagino con relativi carotaggi) abbia portato ad un risultato tecnico congruo (ma questo non si può dire: hanno sempre ragione chi è contro l'amministrazione!). La provincia e l'Arpa avranno speso un decimo, ma si arrogano il diritto di porre veti solo perchè l'analisi del sottosuolo dovrebbe estendersi anche alle zone adiacenti....e chi pagherebbe? Carotiamo il San Francesco e poi se il sottosuolo è inquinato lo tiriamo su tutto per bonificare? Paga sempre la provincia!? Mah... Una volta deciso che il progetto è necessario per la città, ben fa l'Amministrazione a tirare dritto poichè siamo molto vicini a ritrovarci un cantiere che mai più si chiuderà a pochi passi dal centro storico, con buona pace di chi alla parola DEGRADO associa il proprio gusto personale. Saluti AleB

Lega Nord: Province, tagli e viabilità - 2 Agosto 2017 - 08:47

non tutte
io avrei eliminato le Regioni,ma se proprio si è intenzionati ad abolire le provincie occorre fare dell distinzioni,innanzi tutto accorpare quelle di pianura e lasciare quelle prettamente montanare come quella del VCO dove esistono strade di montagna con relativi guard rail, spazzamento neve ecc
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti