Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

part-time

Inserisci quello che vuoi cercare
part-time - nei post

Piemonte: sviluppo sostenibile i dati - 14 Giugno 2020 - 12:05

Presentazione della Strategia regionale per lo Sviluppo sostenibile, del rapporto Piemonte Economico Sociale 2020 e della Relazione sullo stato dell’ambiente.

Lincio su incontro con Poste Italiane - 30 Ottobre 2019 - 11:04

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Presidente della Provincia, Arturo Lincio, sull'incontro organizzato da Poste Italiane con i Sindaci.

Una soluzione per le lavoratrici di Piedimulera - 28 Luglio 2019 - 10:03

La Regione Piemonte interviene per risolvere il problema delle 15 lavoratrici ossolane, con contratto part-time della cooperativa Azzurra di Piedimulera, che manifestano difficoltà nel trasferirsi a Novara, sede della nuova società che si è aggiudicata la gara indetta da SCR, società di committenza regionale, per il Centro unico di prenotazione di visite ed esami.

Orta Festival 2019 - 4 Luglio 2019 - 19:06

La XX Edizione di Orta Festival mette al centro della sua programmazione la figura dell’interprete. Si avrà modo infatti di riascoltare prestigiosi artisti che nel corso delle 19 passate edizioni hanno instaurato un rapporto speciale e di amicizia con il Festival.

Mirapuri Filmfest 2019 - 29 Maggio 2019 - 14:09

Mirapuri Filmfest 2019, un evento di 3 giorni (dal 7. al 9 Giugno 2019) che ha luogo presso l'Omnidiet Resort and Business Hotel (Via Monta Falò 8, 28011 Coiromonte di Armeno, Prov. di Novara, tel: 0322-999009).

Mirapuri Filmfest 2018 - 14 Giugno 2018 - 17:13

Mirapuri Filmfest 2018, un evento di 3 giorni (dal 15. al 17 Giugno) che ha luogo presso l'Omnidiet Resort and Business Hotel (Via Monta Falò 8, 28011 Coiromonte di Armeno, Prov. di Novara, tel: 0322-999009) - tutti gli eventi con entrata libera.

LegalNews: Part time: compatibilità con altre attività lavorative - 12 Giugno 2017 - 08:00

La Suprema Corte con la recentissima sentenza n. 13196 del 25.05.2017 ha affrontato il tema della valutazione della compatibilità tra part time e svolgimento di ulteriori attività lavorative da parte del dipendente.

"8 marzo tutti i giorni" - 7 Marzo 2017 - 19:03

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato dell'ufficio di Presidenza della Provincia del VCO, riguardante la Festa della Donna, "8 marzo tutti i giorni"

Avvisi di mobilità volontaria esterna comune di Verbania - 31 Ottobre 2016 - 15:11

Il Comune di Verbania ha pubblicato due avvisi di mobilità volontaria esterna le domande vanno presentate entro il 23 novembre 2016.

Accordo tra il gruppo Veneto Banca e le organizzazioni sindacali - 27 Aprile 2016 - 12:43

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa di Veneto Banca rispetto alla riorganizzazione prevista dal Piano Industriale

LegalNews: Pignoramento del quinto dello stipendio: la Consulta conferma il proprio orientamento - 14 Dicembre 2015 - 08:00

La Corte Costituzionale con la recente Sentenza n. 248 del 03 dicembre 2015 è tornata ad esaminare l’annosa questione della costituzionalità delle previsione della pignorabilità del quinto dello stipendio del lavoratore che lo riduce al di sotto della soglia necessaria alle sue esigenze di vita.

Offerte di lavoro del Centro per l'Impiego VCO #6 - 12 Novembre 2015 - 10:23

Riportiamo dalla newsletter del Centro per l'Impiego del Verbano Cuso Ossola, l'elenco delle offerte di lavoro per questa settimana.

Offerte di lavoro del Centro per l'Impiego VCO #4 - 29 Ottobre 2015 - 14:33

Riportiamo dalla newsletter del Centro per l'Impiego del Verbano Cuso Ossola, l'elenco delle offerte di lavoro per questa settimana.

Sinistra Unita: "Reddito di Cittadinanza" - 29 Ottobre 2015 - 09:02

Riceviamo e pubblichiamo, il testo dell'Ordine del Giorno sul Reddito di Cittadinanza presentato da Sinistra Unita.

Offerte di lavoro del Centro per l'Impiego VCO #3 - 22 Ottobre 2015 - 10:23

Riportiamo dalla newsletter del Centro per l'Impiego del Verbano Cuso Ossola, l'elenco delle offerte di lavoro per questa settimana.

Work4You: Esselunga assume personale - 30 Giugno 2015 - 09:40

Esselunga S.p.A., società italiana operante nella grande distribuzione organizzata, cerca personale da assumere presso i punti vendita della Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Lazio, Toscana e Veneto.

L'Avvocato risponde: lavoro e invalidità civile - 27 Maggio 2015 - 11:27

Nuovo quesito per la rubrica "L'avvocato risponde", l'avv. Mattia Tacchini questa volta risponde su problemi legati lavoro e invalidità civile.

M5S su portavoce, spiaggia e canile - 22 Gennaio 2015 - 11:07

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania, riguardante il recente incarico al nuovo portavoce del sindaco, spiaggia Beata Giovannina e Canile.

Fisconews: I voucher, come funzionano e chi li può utilizzare. - 3 Dicembre 2014 - 08:01

Molto spesso si sente parlare di voucher o buoni lavoro. Vediamo di capire meglio come funzionano ed in quali ambiti si possono utilizzare.

Work4You: Pro Senectute Omegna - Ricerca di Animatore. - 11 Novembre 2014 - 08:01

Pro Senectute intende attivare il Progetto di Sostegno scolastico cofinanziato dalla Fondazione Comunitaria del VCO - Fondo Alessi che prevede l'assunzione di un animatore.
part-time - nei commenti

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 29 Febbraio 2020 - 03:20

Comitato stop 5G VCO
Gentile sig. Guerra di seguito leggerà l'Introduzione del professor Martin Blank della Columbia University, a un appello di piu' di 160 colleghi sui rischi dei campi elettromagnetici che oggi raggiungono livelli enormemente più grandi del livello naturale.che possono dannegiare il DNA delle cellule e causare il cancro. Sul sito EMFScientist.org puo' trovare l'appello completo con la firma degli scienziati che lo hanno sottoscritto. Introduction to the United Nations EMF Appeal Delivered by Martin Blank, PhD, Department of Physiology and Cellular Biophysics, Columbia University I'm here with disturbing news about our favorite gadgets: cell phones, tablets, wi-fi, etc. Putting it bluntly, they are damaging the living cells in our bodies and killing many of us prematurely. I'm Dr. Martin Blank, from the Department of Physiology and Cellular Biophysics at Columbia University. It is distressing for me, and more than 160 colleagues, who today are petitioning the United Nations requesting that they address this problem. We are scientists and engineers, and I am here to tell you - we have created something that is harming us, and it is getting out of control! Before Edison's lightbulb, there was very little electromagnetic radiation in our environment. The levels today are very many times higher than natural background levels and are growing rapidly because of all the new devices that emit this radiation. An example that a lot of us have in our pockets right now is the cell phone. One study shows that as cell phone usage has spread widely, the incidence of fatal brain cancer in younger people has more than tripled. We are putting cellular antennas on residential buildings, and on top of hospitals, where people are trying to get well. Wireless utility meters, and cell towers, are blanketing our neighborhoods with radiation. It's particularly frightening that radiation from our telecommunication and powerline technology is damaging the DNA in our cells. It is clear to many biologists that this can account for the rising cancer rates. Future generations - OUR CHILDREN - ARE AT RISK. These biologists and scientists are not being heard on the committees that set safety standards. The BIOLOGICAL facts are being ignored, and as a result, the safety limits are much too high. THEY ARE NOT PROTECTIVE! More protection will probably result from full disclosure of possible conflicts of interest between regulators and industry. Rising exposure to electromagnetic radiation is a GLOBAL problem. The World Health Organization and international standard setting bodies are not acting to protect the public's health and well-being. International exposure guidelines for electromagnetic fields must be strengthened to reflect the reality of their impact on our bodies, and in particular, on our DNA. Although we are still in the midst of a great technological transformation, the time to deal with the harmful biological and health effects is long overdue. We are really all part of a large biological experiment, without our informed consent. To protect our children, ourselves, and our ecosystem, we must reduce exposure by establishing more protective guidelines. And so, today, scientists from around the world are submitting an Appeal to the United Nations, its member states and the World Health Organization, to provide leadership in dealing with this emerging public health crisis. Details of The Appeal can be found at EMFScientist.org

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 29 Febbraio 2020 - 02:57

Comitato stop 5G VCO
Egr sig. Guerra, Di seguito un appello di 248 scienziati di 42 nazioni che chiedono un programma urgente di protezione della natura e del genere umano dal 4G e 5G che significano alti rischi e una crisi globale.. U.N. Environment Programme Urged to Protect Nature and Humankind from Electromagnetic Fields (EMF) 4G/5G antenna densification is escalating health risks - a global crisis New York, NY, July 22, 2019. The Advisors to the International EMF Scientist Appeal, representing 248 scientists from 42 nations, have resubmitted The Appeal to the United Nations Environment Programme (UNEP) Executive Director, Inger Andersen, requesting the UNEP reassess the potential biological impacts of next generation 4G and 5G telecommunication technologies to plants, animals and humans. There is particular urgency at this time as new antennas will be densely located throughout residential neighborhoods using much higher frequencies, with greater biologically disruptive pulsations, more dangerous signaling characteristics, plus transmitting equipment on, and inside, homes and buildings. The Advisors to The Appeal recommend UNEP seriously weigh heavily the findings of the independent, non-industry associated EMF science The Advisors to the International EMF Scientist Appeal - Annie Sasco, MD, Dr.PH., Henry Lai, Ph.D., Joel Moskowitz, PhD., Ronald Melnick, Ph.D. and Magda Havas, Ph.D., call upon the UNEP to be a strong voice for the total environment of the planet, and an effective catalyst within the United Nations with regards to the biological and health effects of electromagnetic pollution. The complete Press Release is here and it links to the recent letter to the UN Environment Programme (UNEP) The press release has been translated in 11 different languages. For further translations, scroll to translator at the bottom of this page. Summary of the Appeal The Appeal is being signed by scientists who have published peer-reviewed papers on the biological or health effects of non-ionizing electromagnetic fields, part of the electromagnetic field (EMF) spectrum that includes extremely low frequency fields (ELF) emitted by electrical devices; and, radiofrequency radiation (RFR), used for wireless communications. Scientists who have published peer- reviewed papers in related fields and have been significantly engaged in EMF education, are recognized as Supporting Scientists. The Appeal urgently calls upon the United Nations, the WHO, UNEP and the UN Member States to: •Address the global public health concerns related to exposure to cell phones, power lines, electrical appliances, wireless devices, wireless utility meters and wireless infrastructure in residential homes, schools, communities and businesses. The scientific findings identified by the signators and others justify this appeal. The World Health Organization (WHO) is encouraged to exert strong leadership in fostering the development of more protective EMF guidelines, to call for precautionary measures, and to educate the public about health risks, particularly risks posed to children and to normal fetal development. By not taking action, the WHO is failing to fulfil its role as the preeminent international public health agency. •The United Nations Environmental Programme (UNEP) is the U.N.’s “voice for the environment” and is uniquely positioned to take a planetary view of the potential for harm that EMF pollution presents to, biology -- evolution, health, well being, and very survival of all living organisms world-wide. •We encourage the U.N. to ask UNEP to evaluate the scientific evidence and initiate an assessment of alternative exposure standards and practices that could substantially lower human exposures to non-ionizing electromagnetic fields. Note: The Appeal was initially submitted on May 11, 2015 Press Release announcing International EMF Scientist Appeal (May 11, 2015) The National Toxicology Program (NTP) concluded in two final reports re

Millennials: come vedono il lavoro - 30 Gennaio 2019 - 13:17

Irritante
ssssmart-wooooorkingg! Tutto molto irritante. Si riempiono la bocca con termini come start-up, smart working ecc. mentre la realtà è diversa. In Italia ora viene offerto poco lavoro e in forma precaria. C'è una esercito di persona che tragicamente passa da contratti di quelche mese ad un altro di altri mesi, magari part-time e sottoqualificato, nel senso che si fanno ricadere molte mansioni qualificate nelle figura opreaia ausiliaria. Per non parlare delle varie cooperative ecc. ecc. Veramente inutili tutte queste disanime su presunte digital-abitudini dei millenian. Non cambiamo le carte in tavola.

Forza Italia su progetto Outlet all'ex Acetati - 29 Ottobre 2018 - 09:40

miopia portami via
ogni volta che apre un outlet muoiono decine di negozi. dice "ma creano posti di lavoro": prima ne distruggono,poi creano lavoretti. la stragrande maggioranza di chi ci lavora ha contrattini part time rigorosamente a tempo determinato. riassuntino per quelli che fanno finta di non capire: se in una zona già depressa come il Vco,perdipiù poco popolata,apre un outlet,la prima conseguenza è che decine di negozi che già faticano sono destinati a chiudere. e gente di 50 anni che finora ha vivacchiato dovrà andare a implorare un posto da 600 euro al mese. un successone!

Il Maggiore: i dati del 2017 - 17 Gennaio 2018 - 18:37

Un altro splendido
Ma insomma...40mila euro mica sono sto granchè...per un part time... Oh ma tutti splendidi coi soldi degli altri!

Club Forza Silvio su Polizia Municipale - 9 Ottobre 2015 - 16:22

Re: Re: Re: Ipotesi da considerare
Ciao Giovanni% Volevo solo farti notare che non si tratta solo di un problema di ordine pubblico, bensì anche di natura sociale. Poi dire che la prima cosa sta a destra, e la seconda a sinistra, è solo un mero punto di vista. Allora come ti spieghi che, in alcune realtà locali, ci sono stati vigili urbani part-time, addirittura al servizio di 2 comuni, per poter avere uno stipendio full-time? Quindi, se tanto mi da tanto, questi poliziotti avevano, o avrebbero potuto avere, ben 2 pistole!!!!! peccato che tutto è finito, visto che ci ha messo il becco la Corte dei Conti.... Uniformare, armonizzare, seve per evitare palesi disparità, come tu giustamente dici, tecnico-organizzative, cosa ben diversa dal concetto di pari opportunità , tanto propugnato dalla Sig.ra in argomento, che nulla centra col tiro operativo. Poi, visto che insisti sulla chiave ideologica, allora come ti spieghi che ha votato contro la quasi totalità dell'opposizione, ANCHE di CENTRO-DESTRA (M5S, Lega, Forza Italia, per es.)?

CNA Piemonte Nord: incremento delle assunzioni - 3 Giugno 2015 - 11:33

lady
Grazie x l'augurio!!! Io contratto part time 3 mesi dove x altro avevo già lavorato! Un po' di respiro almeno. A me però le agenzie non chiamano mai...sarà che non sono più in età di apprendistato. In bocca al lupo x tuo figlio, che i 2 mesi possano diventare di più

Minore e Immovilli: "Rifiuti, tariffe e lavoratori" - 7 Maggio 2015 - 17:13

x tiziana
Con i controlli che ci sono oggi è meglio non rischiare.. le multe sono salatissime! E' così in tutta Europa. Non avete la minima idea del lavoro nero e grigio che c'è a verbania. Dei datori che ti assumono part-time mentre lavori a full, dei soldi che risparmiano sulle tasse allo stato e sulla pelle dei lavoratori. Dei controlli fatti tanto x fare...ti intervistano e si bevono tutto quello che gli racconti, preparato ad hoc dai titolari in caso di controllo....d'altra parte se vuoi tenerti il lavoro, sei quasi obbligato. Io ad un certo punto ho detto basta per cercare un lavoro tutto in regola. risultato: disoccupato da un anno

Immovilli su Con.Ser.Vco - 3 Aprile 2015 - 09:18

@ Tedesco
La informo che ritengo calunniosa la sua frase: "Lei qui parla di collusione tra rappresentanti delle RSU che fanno le trattative" . Pertanto è invitato a moderare il tenore delle risposte. In ogni caso, vista la passione con cui è intervenuto, cercherò di farle capire meglio i motivi per cui, in presenza di un Reddito di Cittadinanza, l'istituzione sindacale è destinata ad estinguersi. L'azione sindacale, come ho già scritto nel commento da lei falsamente interpretato, "non fa altro che demoltiplicare la forza dei dipendenti selezionando esclusivamente le richieste maggiormente condivise". Il sindacato quindi è rappresentativo di una moltitudine di persone e, affinché le trattative con i datori di lavoro vadano a buon fine, devono necessariamente scremare le richieste a ciò che è maggiormente condivisibile. Se quindi è chiaro che questa la logica dell'istituzione sindacale, si capisce facilmente il perché, in presenza di un Reddito di Cittadinanza, perderebbe completamente di significato. Ogni singolo collaboratore, non più impaurito dall'improvvisa perdita del reddito, avrebbe la forza contrattuale per dialogare in prima persona con il datore di lavoro, senza mediazioni e senza "giochi al ribasso", potrebbe pretendere che le proprie esigenze vengano soddisfatte e, in caso contrario, sciogliere il contratto e lasciare l'Azienda al suo destino. Qui mi ricollego alla sua domanda: "e lei pensa che un lavoratore che prende 1.200/1300 euro al mese non è ricattabile perché poi avrebbe un reddito di cittadinanza di 600 €?" A questa domanda le rispondo che dovrebbe solo informarsi meglio perché il Reddito di Cittadinanza prevede che": - una famiglia composta da 2 genitori che hanno perso il lavoro e che non percepiscono alcun ammortizzatore sociale, con 2 minori di 14 anni a carico avrebbero diritto, non solo a percepire un reddito totale di euro 1.638 euro netti al mese ma, anche ad essere accompagnati dallo Stato per essere reinseriti nel mondo del lavoro dandogli così la possibilità di riprendere la propria vita in mano; - una ragazza madre, con un figlio minore di 14 anni a carico, che non percepisce alcun reddito, avrebbe diritto a percepire un massimo di 1.014 euro netti al mese nonché ad essere accompagnata dallo Stato per essere reinserita nel mondo del lavoro; - una famiglia composta da due genitori, di cui uno con lavoro part time a 500 euro al mese e l'altro disoccupato, con 3 figli di cui uno minore di 14 anni, avrebbero diritto a percepire un massimo di 1.684 euro netti al mese. Il genitore disoccupato avrebbe diritto, inoltre, a ricevere l'aiuto per l'inserimento lavorativo, ed i 2 figli maggiorenni potrebbero portare avanti i propri studi avendo diritto a percepire la propria quota sul reddito; - un single che perde improvvisamente il lavoro piuttosto che ritrovarsi nella più totale disperazione avrebbe diritto a percepire 780 euro netti al mese finché non trova un altro lavoro. Tutto ciò che ho scritto è facilmente verificabile visionando il Disegno di Legge nr.1148 del Senato - XVII legislatura: http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/PROPOSTA%20LEGGE%20REDDITO%20DI%20CITTADINANZA.pdf Buona lettura.

Gare d'appalto refezione scolastica, asilo nido - 26 Marzo 2015 - 10:00

appalto mense vb
Gara al massimo ribasso quindi. Tutto questo si tradurrà in riduzione di ore lavoro del personale occupato, che già adesso opera in regime di part time 15/20 ore la settimana, o addirittura tagli. Come al solito si cerca di tutelare tutto, tranne i dipendenti, ma di questi chissenefrega, si arrangeranno vero?

Canile: Cisl preoccupazione per i dipendenti - 19 Febbraio 2015 - 23:15

Non è proprio così
Cerco di rispondere per punti. Sono venuto in canile più di una volta, quindi conosco ciò di cui parlo. Percepisco molto meno di 1000 euro al mese (ho un part time) e negli scorsi anni ho cambiato più forme di contratto. Dal tirocinio allo stage per finire a Co.co.pro. Ora grazie a Renzi, che non ho mai votato, forse avrò un contratto a tempo indeterminato; proprio perché con la riforma è riuscito ad abbassare di molto il costo del lavoratore all'azienda. Naturalmente non intendevo parlar di me, ma visto le tue "precisazioni" mi sembrava giusto rispondere. P.s. Non ho insinuato proprio niente, mi sono limitato a scrivere quella che è la realtà di oggi. Ognuno trarrà le proprie conclusioni, non per forza la dobbiamo pensare nella stessa maniera.

Profughi: è la volta di Omegna - 27 Aprile 2014 - 18:14

commento a Lupusinfabula
Mi aggrego a sostegno di tutto quanto hai esposto. Avrei solo un'osservazione: "preferire i propri connazionali agli stranieri" è pensarla come la pensano tutti quegli stati europei che stanno gestendo la crisi molto meglio di noi e che hanno il coraggio di prendere anche decisioni o provvedimenti impopolari, magari, ma a tutto vantaggio -in primis- dei propri connazionali. Non è reato. E' avere alto il senso della Nazione pur senza nazionalismo. E invece, quanto di più viene dato a indigenti extracomunitari rispetto ai nostri indigenti! Un esempio, senza nominare luoghi né persone: una ragazza madre italiana, disperata perché doveva lavorare per mantenersi e mantenere sua figlia dovette rassegnarsi ad incarichi occasionali misto a part-time a tempo determinato perché il suo Comune di residenza "non poteva darle alcun aiuto". Lo stesso Comune, nello stesso periodo concedeva per 5 giorni alla settimana l'assistenza di una baby-sitter ad una nordafricana nella stessa identica situazione della nostra connazionale. Non è cosa riferita: conoscevo personalmente le due donne! E' necessario qualche ulteriore commento?

Zanotti: 6 proposte per Verbania - 22 Gennaio 2014 - 17:15

6 proposte per Verbania
Non penso di trovare le giuste parole per definire questa sorta di poema da campagna "balle elettorali". Il signor "denuncio tutti i cittadini che mi criticano quando non faccio bene il sindaco e mi stanno sullo stomaco, tanto se perdo la causa pagano quei fessi dei verbanesi"; dov'è stato fino adesso? Ma lo sa che anche lui ha fatto il sindaco di questa città e che le cose che ci sta imballinando, che sono solo delle gran balle pluriscaldate, le avrebbe già dovute fare lui quando era seduto sulla cadrega? Quella cadrega part time che le ha dato una liquidazione full time. Ah, è vero, c'è la scusante di quel morbo, come si chiama? HALZAIMER. Buona memoria a tutti!

Zanotti: 4 anni di destra crollano le società di servizi - 8 Gennaio 2014 - 10:38

Uguale
Ma non era Zanotti Claudio che faceva il sindaco part time e poi una volta trombato chiese la liquidazione intera????

Gattabuia: "Futuro segnato" - 22 Giugno 2013 - 21:21

chiarimenti all'inutile canto del cigno
Egregio Sig. Girardello, sono stato tra i candidati a sottoscrivere l'appello da Lei menzionato, organizzato dall'ottimo VB70, che però ha avuto l'innapropriata manchevolezza di non pubblicare la mia sottoscrizione perchè avevo aggiunto alcune considerazioni avverse non al lodevole progetto ma alla cattiva gestione da parte della compagine da Lei presieduta. Gattabuia è stato un ottimo progetto, pensato da un ottimo sacerdote ed avviato con un ottimo connubio di intenti e forze tra l'amministrazione comunale, provinciale ed un'associazione lodevole e meritevole. Inqualificabile è stata la sua prosecuzione, che purtroppo, come tante tantissime esperienze cooperative di reinserimento, altro non si è dimostrata che la scellerata affermazione di un feudo personale di un signorotto di medievale ispirazione, che ha pensato di poter godere delle vite e dei destini dei suoi sudditi lavoratori a proprio piacimento. Personale obbligato all'allontanamento per il clima ostile e coercitivo, soci lavoratori costretti a scegliere di licenziarsi da un contratto a tempo pieno per vedersi offerto un contratto part-time e a termine per far posto a persona gradita all'amministrazione locale. Personale che ha dato l'anima che si autoesclude per evitare di rovinare la bontà del progetto nella speranza di un ravvedimento della di Lei persona. L'abbandono di progetti di vera inclusione per abbracciare solo la politica monetaria del biscottificio. l'azzeramento di ogni rapporto umano. Questo ho voluto criticare, ribadendo l'enorme bontà dell'idea ispiratrice del progetto e l'obbligatorietà di non dissipare gli sforzi profusi da un'attenta amministrazione locale (anche se proprio VB70 ha evitato di pubblicare una voce non perfettamente in linea con le sviolinature), e gli sforzi che persone che vi hanno creduto hanno profuso fino alla fine dei propri giorni. Grido ancora che continui il progetto, continui pure la filosofia ispiratrice, ma proprio per mantenere quelle premesse, che sia gestita da persone più meritevoli.

Tambolla: e i doppi incarichi - 30 Gennaio 2013 - 14:33

Poi e prima .........
Paolino memoria corta e naso lungo, si dimentica del suo amico Zanotti, imbattuto rastrellatore verbanese di poltrone che dopo aver fatto il primo cittadino part time voleva la liquidazione intera e che con grande spirito di servizio ha sputacchiato sulla recente proposta di candidatura del PD perché ritenuta non congrua con il suo lignaggio politico .... Vorrebbe poi precisare - Paolino - con nomi e cognomi chi siano gli amici e i parenti che Zacchera avrebbe sfamato nella mangiatoia della politica??? Per quanto riguarda Tambolla, più che le più elementari leggi sono state violate le elementari ......... Intese come scuole, visto che quando parla per capirlo ci vuole un interprete!!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti