Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

pesce

Inserisci quello che vuoi cercare
pesce - nei post

Rosaltiora vittoria con Omegna - 25 Febbraio 2024 - 15:03

Quanto c’era bisogno di una serata del genere? Quando c’era voglia di vincere in casa Mokavit Rosaltiora dopo un periodo di risultati che non arrivavano, di prestazioni discutibili, dopo una settimana che sarebbe sbagliato definire ‘da resa dei conti’ ma certamente che è stata difficile ed importante allo stesso tempo?

Rosaltiora ospita Omegna - 23 Febbraio 2024 - 15:03

All’andata è stata la partita che ha un pochino ‘girato’ il campionato di Mokavit Rosaltiora. Una partita che nel primo set pareva aperta finchè ricadendo dopo un muro si fece male Sonia Cottini.

Rosaltiora sconfitta con Omegna - 23 Ottobre 2023 - 12:05

Che cosa ci si può fare contro la malasorte? Dicono che se la fortuna è orba la sfortuna invece ci vede eccome e nella serata di sabato ha voluto posare il suo flagello proprio nel campo verbanese.

Baveno eventi e manifestazioni dal 25 agosto al 3 settembre - 25 Agosto 2023 - 08:01

Eventi e manifestazioni Baveno e dintorni dal 25 agosto al 3 settembre 2023.

Festa degli Alpini a Madonna di Campagna - 11 Agosto 2023 - 11:37

Torna la Festa del Gruppo Alpini di Suna a Madonna di Campagna, dal 12 al 15 agosto “Ritroviamoci Insieme”.

"L'armonia del colore" - 30 Luglio 2023 - 14:03

Presso la Casa degli Archi “Martino Poletti” di Bureglio di Vignone, dal 15 luglio 2023 sarà visitabile la mostra con opere di Mauro Maulini.

Rolling Truck Street Food Festival - 14 Giugno 2023 - 09:33

Da giovedì 15 a sabato 17 giugno, Cannobio si riempie nuovi sapori con festival del cibo di strada su ruote.

"Siro Penagini. Il poeta della natura" - 31 Marzo 2023 - 12:05

Si inaugura il 1 aprile la mostra “Siro Penagini 1885-1952. Il poeta della natura”, a cura di Elena Pontiggia, presso la sede di Palazzo Viani Dugnani, in via Ruga 44.

Rotary 1000€ alla Lilt - 1 Marzo 2023 - 10:23

Rotary club Pallanza Stresa prosegue con convinzione il cammino in sostegno ai bisogni del territorio contribuendo con un assegno di mille euro a favore della Lilt Vco, lega italiana lotta ai tumori, sezione territoriale.

Riapre il punto vendita COOP di Intra - 2 Novembre 2022 - 18:00

Dopo la ristrutturazione diventa un superstore: ingresso sulla piazza dei freschi, tecnologia per fare la spesa “presto e bene” e centro servizi unificato Novapoint tra le novità

“Libri in Gioco Attorno al Lago” - 27 Ottobre 2022 - 10:03

“Libri in Gioco Attorno al Lago”, progetto che promuove la lettura sul Lago d’Orta, presenta lo spettacolo dei coniugi Marchetti.

Premio Stresa di Narrativa 2022 - 22 Ottobre 2022 - 10:23

Domenica 23 ottobre l’assegnazione del Premio Stresa di Narrativa 2022

GENTE DI LAGO E DI FIUME - Un successo la V edizione dell'evento - 18 Ottobre 2022 - 11:25

1.000 persone sull'isola dei Pescatori per degustare il pesce di lago

Gente di Lago e di Fiume 2022 - 15 Ottobre 2022 - 08:30

Si avvicina l’appuntamento con “Gente di Lago e di Fiume” la manifestazione ideata dallo chef due stelle Michelin Marco Sacco (Il Piccolo Lago – Piano 35) per far conoscere e ridare dignità all’ecosistema delle acque interne, in programma per domenica 16 ottobre sull’Isola dei Pescatori, sul Lago Maggiore, e per il 17 a Verbania, presso il Teatro Maggiore.

Le notti di Suna - 23 Giugno 2022 - 10:23

Torna il fine settimana di eventi a Suna il 24 e 25 giugno 2022. Venerdì la corsa più pazza dell'estate (Sorso di Corsa). Muisca con dj Manuel Abruzzese e dj Andrea Carmine. Si mangia con gli stand del pesce.

Giornata della Terra - 14 Maggio 2022 - 15:03

Domenica 15 maggio la Giornata della Terra si svolgerà dalle ore 10 alle ore 18 in Piazza San Vittore ad Intra e coinvolgerà diverse realtà locali con molte iniziative previste.

Presentazione volumi Delitti di lago - 6 Maggio 2022 - 16:42

Sabato 7 maggio 2022, alle ore 16.30, presso il Chiosco di Villa Fedora, si terrà la presentazione dei volumi Delitti di lago 4 e 5, e del racconto vincitore Giallostresa 2021.

Mostra Visionary Women - 29 Aprile 2022 - 14:03

Sabato 30 aprile alle ore 16 presso la Sala conferenze di Villa Giulia, a Verbania Pallanza viene inaugurata la seconda tappa della mostra Visionary Women di Jill Mathis.

"Scrittori in erba" - 31 Gennaio 2022 - 15:03

Il tema di questa edizione è ANIMALI FANTASTICI e prende spunto dal “Ragionier pesce del Cusio” di Gianni Rodari. Sul sito di Mastronauta il bando di concorso per partecipare all’edizione 2022 del concorso, che ha tra i promotori anche il Comune di Omegna.

BellaZia: La Zuppa di Salmone - 25 Dicembre 2021 - 10:03

Un piatto di origini scandinave per la cena di questo Natale. Una zuppa particolare ma gustosa e corroborante che vi stupirà per aromi e gusto.
pesce - nei commenti

Sguinzaglia il cane contro i Carabinieri - 3 Gennaio 2024 - 13:13

Povero cane
Povero cane!! A certe persone non dovrebbe essere permesso per legge di detenere qualsiasi tipo di animale, fosse pure un pesce rosso od un canarino.

Parco Val Grande: i cacciatori fanno ricorso - 2 Gennaio 2024 - 19:47

Re: 2 aggiunte
Ciao lupusinfabula Però il tuo tacere su quanto accaduto a Biella la dice lunga.... Ad ogni modo, ciò non giustifica gli altri episodi simili ed altrettanto deprecabili, che hanno tutti un denominatore comune. D'altronde un vecchio proverbio del sud dice che il pesce puzza dalla testa: se chi sta più in altro dovrebbe dare l' esempio, ma lo fa in chiave negativa, come si può pretendere un comportamento virtuoso dal cittadino comune? Pertanto metti anche questa tra le tue aggiunte!

La magra del lago Maggiore riporta alla luce storico accampamento dei Nibelunghi - 16 Agosto 2022 - 21:37

Re: pesce
Ciao lupusinfabula Beh, stando ai risultati, direi ottima pesca!

La magra del lago Maggiore riporta alla luce storico accampamento dei Nibelunghi - 16 Agosto 2022 - 20:14

pesce
pesce d' agosto?

N.A.S. nelle stazioni sciistiche - 9 Marzo 2022 - 21:20

Re: Sarebbe interessante
Ciao lupusinfabula Suvvia Lupus, la maggior parte delle contestazioni fatte, non vogliono dire nulla!!! Mi spiego, il fatto che abbiano avuto un'etichettatura carente non vuol dire che il cibo fosse scadente. Solo perché non rispettavano le procedure sono stati considerati "in cattivo stato di conservazione". Però capiamo la differenza che c'è tra usare il prezzemolo congelato per il risotto senza dichiararlo congelato e vendere pesce persico (per esempio) dichiarandolo come fresco mentre nella realtà era congelato. Nel primo caso lo ritengo una leggerissima irregolarità nemmeno meritoria di sanzione, nel secondo invece è una frode. Il comunicato purtroppo rimane vago, ma tra la prima ipotesi e la seconda, c'è un abisso. E poi errata etichettatura, mancanza di manuale e cartello covid, cose che non indicano nulla sul piano della qualità degli alimenti. Infine, carenze igieniche anche qui super vago, c'era il piano sporco ma di cosa di cosa? Di escrementi di topo o di farina? Concludo, non ho e non ho mai avuto un ristorante però giudicare da un comunicato così vado è sbagliato. So a volte come vengono effettuati i controlli e so come a volte vogliono far credere nei comunicati

Volontari, gatti e Vigili del Fuoco - 6 Agosto 2021 - 10:06

per Robi
Dissento e dico che è cosa buona e giusta che ci siano attenzione e cure verso gli animali soprattutto quelli d'affezione: in fondo meritano più attenzioni loro di certi umani. Poi affermo di non essere vegetariano, di apprezzare carne e salumi e di non essere contrario alla caccia: le due cose non sono per me incompatibili. A casa mia vivo con tre cani bassotto, una gatta, un pappagallo, una tartaruga e un pesce che ha ormai qualche anno nella vasca in giardino. A parte i cani che porto sempre con me l'unico problema è quando mi assento per qualche giorno ma, anche pagando, trovo sempre qualcuno che si occupa di quelli rimasti a casa. Spendo volentieri quei soldi che mai invece darei alle ONG traghettatrici del mare.

“Il lago a tavola” - 2 Luglio 2021 - 20:14

l'altro giorno...
Proprio due giorni or sono un cuoco di un ristorante della sponda piemontese del lago mi confermava che, ad esempio, il filetto di persico offerto ai clienti è di importazione ( ultimamente dall'Olanda), ed infatti viene servito anche duranti i periodi in cui la pesca del persico nel lago è vietata. Solo pochissime volte qualche privato appassionato di pesca dilettante offre ai suoi datori di lavoro quel poco persico vero, fresco, del lago Maggiore e costoro lo riservano ai clienti più meritevoli (cioè a quelli più affezionati e che sono soliti non badare a spese). Per il vero esiste ancora qualche pescatore professionista che offre al dettaglio e su ordinazione pesce proveniente dal nostro lago, anche già filettato ed a prezzi accessibili, ma trattasi per lo più di bondelle e coregoni. Lo stesso discorso vale per i funghi, così come per le trote di fiume/torrente. Non nego che anche nella ristorazione, riguardo al pesce del lago Maggiore, possano esserci delle eccellenze, ma sono casi sporadici. In effetti basta guardare i menù ove viene indicato " filetto di persico", "persico alla mugnaia", "risotto con filetti di persico" e via discorrendo ma quasi mai segue l'indicazione "del Lago Maggiore", come è giusto che sia.

Il VCO promuove il pesce di lago - 11 Maggio 2021 - 14:44

Re: Pesci di lago
Ciao a tutti, la quantità di pesce nel Maggiore, secondo i miei colleghi che la studiano, è relativamente stabile negli ultimi 20 anni (in leggero aumento), ed è più bassa di quella degli anni 80 e più alta di quella degli anni 90. Dati molto simili si vedono nel pescato professionale. Il Lago Maggiore, come tutti i laghi subalpini, è in un periodo di evoluzione, dovuto sia al minore inquinamento da nutrienti che riceve (e non solo) e al cambiamento climatico in atto. Questo fa sì che ci siano specie che scompaiono o si riducono ed altre che aumentano, specialmente tra quelle più o meno maldestramente introdotte. Il CNR di Pallanza coordina vari progetti in questo settore, al fine di tutelare la fauna che a noi piace di più, o che è più consona all'ambiente che vogliamo. Quando il lago era più inquinato e ricco di nutrienti supportava una carico maggiore di biomassa di pesce, ma andava anche incontro a fenomeni terribili di morie di massa e la qualità del pesce era pessima (forse oggi neppure commestibile). Concludo con una nozione base di ecologia che fa arrabbiare i pescatori (lo sono pure io) ma che nasce da queste considerazioni: il cormorano mangia i pesci. Se ci sono molti cormorani è perchè ci sono molti pesci. Se diminuiscono i pesci diminuiscono anche i cormorani, perchè non hanno più da mangiare. Se aumentano i cormorani è perchè stanno aumentano i pesci loro prede. Dire non ci sono più pesci perchè ci sono i cormorani è un nonsense, l'unica cosa che si può dire è che i cormorani sono dei pescatori infinitamente migliori di noi con le nostre povere lenze... saluti!

Il VCO promuove il pesce di lago - 10 Maggio 2021 - 10:45

Pesci di lago
Concordo a pieno con il commento di lupus ,io sono di Mergozzo ed ho gli stessi suoi ricordi ,Io però devo dire che io con altri abbiamo combattuto per il lago di Mergozzo che ha ancora del pesce, certo i bei tempi sono finiti anche da noi ,ma diciamo che se si sa pescare il pesce a casa lo si porta certo meglio se in barca. Ironia della sorte quando lo scarico fognario finiva nel lago, vi era una moltitudine di vita già in porto tra le barche, persici ,cavedani, taccole ,botatrici ,insomma di tutto, non parliamo poi di trote e lucci, e i banchi di alborelle, oggi vi sono ancora ma molto ridimensionati,(non voglio dire che la fogna facesse bene ma certo nutrimento ne dava alla catena alimentare) Io il lago Maggiore non lo conosco sotto l'aspetto della pesca, però avevo sentito voci di come gli stessi pescatori professionisti allettati da un guadagno facile, hanno ripulito il lago dalle alborelle, per darle alle fabbriche per alimenti per animali domestici .Però forse è solo una leggenda metropolitana. Anche in un noto ristorante mergozzese è apparso un bel manifesto, con dei bei disegni di pesci di lago, e fa passare il messaggio che in quel posto si mangia pesce del lago di Mergozzo, bisognerebbe capire meglio ,per chi ha orecchie per intendere in tenda gli altri in camper.

Il VCO promuove il pesce di lago - 10 Maggio 2021 - 09:07

Re: pesce di lago?
Ciao lupusinfabula concordo.

Il VCO promuove il pesce di lago - 10 Maggio 2021 - 09:03

pesce di lago?
Esistono ancora pesci nel lago? Guardando da riva ormai da anni vedo solo qualche sperduto cavedano; degli anni in cui bastava guardare per vedere piotte (scardole), anche persici ( se ne prendevano a decine ogni sera al calar del sole con lòa tirlindana e la moschettiera), persici trota a godersi il sole a pelo d'acqua, lucci fermi immobili in corona in attesa di scattare come lampi, frotte di trollini e branchi di alborelle,( ora che sta fiorendo la robinia era il periodo in cui si avvicinavano alla riva per deporre le uova) e la fila di pesacatori con la lenzettiera ed il galleggiante tondo bianco e rosso a sostenerla, taccole(persico sole),tinche, queste ultime abbondanti nei porti, tra le alghe soprattutto nei periodi di frega, le sere e le notti passate a pescare "a fondo" anguille e botrise (botatrici), la frenesia di metà dicembre in attesa del giorno, del "mezzogiorno" in cui apriva la pesca alla trota e potevi calare i pesciolini matallici, accuratamente lucidati, attaccati alla" macchina" e mettere in acqua i due cani della "cavedanera",di quegli anni, dicevo, rimane solo il ricordo nelle menti di quei pescatori che, come il sottoscritto, quei bei tempi li ha vissuti.Poi, forse, al largo e con le reti i pochi professionisti rimasti riescono ancora a prendere coregoni e bondelle.

Montani: "Inammissibile la manifestazione a Pallanza" - 22 Marzo 2021 - 08:32

Oggi
Oggi proverò a chiedere l'autorizzazione per una manifestazione pacifica sul lungolago per protestare contro la dimunzziione del pesce persico nel lago ed in difesa delle talpe: credo che, per coerenza, non potranno rifiutarmi l'autorizzazione per chè altrimenti vorrebbe dire che si fanno discriminazioni.

Lega, risponde sugli ospedali VCO - 9 Novembre 2020 - 09:23

Re: Corso di lettura
Ciao robi prima di risponderti, puntualizzo due cose: la prima è scusarmi per averti risposto con tanto ritardo, ma svariati impegni mi hanno impedito di farlo prima; la seconda è che se una persona scrive un comunicato stampa dove metà delle frasi sono composte con 4 o 5 subordinate, metà delle quali nemmeno relative al predicato principale ma in alcuni casi totalmente avulse allo stesso, o non ha la minima conoscenza della sintassi della lingua italiana, o ha scarso o nullo rispetto per chi deve leggerlo. Veniamo al punto: la tua risposta denuncia quel benaltrismo tipico di chi deve difendere una determinata parte, quindi tutto è relativizzato: questi hanno fatto questo questi altri hanno fatto lo stesso. Questo è però un problema tuo, non mio. Io non mi riconosco in nessuna delle parti politiche oggi presenti nel panorama italiano, locale o nazionale (figurati che io, nel mondo di oggi, vorrei un modello oligarchico ateniese, e sono fondamentalmente contrario al suffragio universale, quindi capirai che dal punto di vista ideologico, uno vale l’altro per me). Nel dettaglio: tutte le misure che ho indicato nel mio precedente messaggio sono totalmente a carico della giunta regionale e dell’assessorato. Non ce n’è una che sia a carico del governo nazionale. Nessuna di queste cose è stata fatta. Secondo me queste persone dovrebbero 1) smetterla di farsi gli affari propri, 2) dimettersi, 3) autodenunciarsi alla magistratura per negligenza criminale. Questo non vuol dire che il governo abbia fatto meglio, ma è un altro discorso. Se su questo blog arrivasse un messaggio della ministra De Micheli che si vanta, come fanno questi, del suo buongoverno, avrei risposto allo stesso modo, elencando le terribili mancanze del suo dicastero, e chiedendo le stesse 3 cose che chiedo ai signori sopra (a lei ed ai suoi colleghi). Te ne faccio una lista brevissima: apertura senza senso di discoteche e locali a naturale aggregazione; mancato massivo utilizzo del tracing e dei tamponi da giugno (andavano fatti a tutti i viaggiatori) negli aeroporti e nelle stazioni principali; mancata promozione dell’app di tracciamento; mancata riorganizzazione dei trasporti pubblici in vista dell’autunno, mancata (o ridicola quando fatta) semplificazione delle regole burocratiche per assunzioni e acquisti nella pubblica amministrazione in situazioni di emergenza. Questo non vuol dire che tutti però sono uguali. Saitta come conoscenze valeva Icardi (cioè sottozero, una vergogna se pensiamo che il loro equivalente bavarese o del Baden W. non ricordo benissimo, che ho incontrato un paio di mesi fa ad un gruppo di lavoro EU, è un luminare mondiale della statistica applicata alla medicina del territorio: però Saitta si circondava di persone di livello molto più elevato di quanto faccia Icardi. Questo è un problema di classe dirigente e di metodo: in Italia (e solo qui) viene prima l’affiliazione politica dei titoli, e quindi i “tecnici” ed i “burocrati” li pescano dal loro stagno: quello del PD ha (anche) qualche pesce non disprezzabile, quello della Lega ha solo vecchi scarponi muffi. In Lombardia le cose vanno in parte diversamente, e non ho problemi a dirlo, del resto non sono io a copiare maldestramente gli atti regionali lombardi cambiando MI con TO… Siamo in una situazione sanitaria ormai disperata, e non siamo nemmeno a dicembre. Le possibilità di evitare tutto questo c’erano e nessuno, pur avendo tutte le possibilità, ha fatto nulla. E la cosa per me più triste è che con un minimo di conoscenza della base dell’infettivologia e dell’ecologia di un’epidemia (leggiti gli articoli scientifici di Andrea Rinaldo, EPFL e Uni Padova al riguardo se ti interessa) queste cose erano chiarissime. E vivo da 6 mesi in attesa dell’ineluttabile disastro che, puntualmente, è arrivato. Ieri il resp. leghista dell’unità di crisi regionale ha chiesto aiuto alle ONG mediche (tipo Emergency e MSF)…

Grande Nord: chi spala e chi mangia - 1 Settembre 2020 - 08:47

Re: Guru
Ciao lupusinfabula difatti il guru in questione è un capitone, anzi ora solo un pesce lesso....

Insieme per Verbania: "nuovi" parcheggi via XXV Aprile - 13 Maggio 2020 - 07:39

lisca di pesce
Penso che il raddrizzamento dei parcheggi sia dovuto al fatto che i parcheggi a lisca di pesce sono comodi se si parcheggia arrivando in un senso di marcia e si riparte sempre dalla stessa direzione. La comodità c'era quando era permesso il passaggio in piazza San Vittore. Oggi invece tutti devono fare inversione di marcia per tornare indietro e partendo con l'auto scorta, la manovra risulta più facile. Prima era comodo arrivare ma incasinato ripartire, oggi è un po' più scomodo parcheggiare ma meno scomodo ripartire.

Insieme per Verbania: "nuovi" parcheggi via XXV Aprile - 12 Maggio 2020 - 14:46

Cercasi responsabile
Passando a piedi spesso dalla via oggi ho potuto constatare che PRIMA dell'intervento; 1. i furgoni che spesso sono di grandi dimensioni sostavano per comodamente scaricare negli spazi che c'erano davanti il plateatico (dove adesso c'è una macchina nera). 2. C'erano 7 posti auto a lisca di pesce con comodi ingresso ed uscita e quindi giustamente la forma del plateatico si era adeguata a tale disposizione. Adesso ci sono 6 posti, tre per carico scarico di dimensioni non adeguate ai grossi furgoni (infatti stamattina uno era parcheggiato come prima al posto dell'auto nera ma in pratica ora in divieto di sosta) e tre per disabili. Riassumento si è creato un disagio per chi lavorando deve caricare e scaricare le merci, sono stati tolti parcheggi a pagamento, la disposizione non a lisca di pesce è scomoda ed esteticamente oscena. Dato che escludo la responsabilità degli esecutori materiali è mai possibile che in Italia non si sappia mai il nome del responsabile al quale fare pagare danni, disagi e costi (che dobbiamo subire noi tutti) così in futuro fa funzionare i neuroni ????

Insieme per Verbania: "nuovi" parcheggi via XXV Aprile - 12 Maggio 2020 - 09:32

operai?
..gli operai non prendono iniziative, eseguono degli ordini,allora mi chiedo che è quel fenomeno che ha avuto la genialata di fare i parcheggi di carico e scarico perpendicolari,mentre quelli di prima , riservati alle auto e non ai furgoni o pegguio ai camion, avevano un raggio di curvatura eccellente, adesso per parcheggiare correttamente i furgoni o i camion devo effettuare diverse manovre,non era meglio farli a resca di pesce?

Insieme per Verbania: "nuovi" parcheggi via XXV Aprile - 11 Maggio 2020 - 11:29

arbitro o giocatore? Albertella scelga
Un po' Imbarazzante il comunicato di Albertella su i parcheggi di via xxv Aprile, perché non coglie ne il senso del suo ruolo e delle scelte che lui ha fatto , ne il senso della questione. Proviamo a vederlo insieme. prima parte: "Non mi pare che la scelta sia stata esaminata dalla commissione consigliare alla viabilità, ma spero sia stata condivisa con i commercianti di via XXV Aprile e vie adiacenti!" Se la questione sia stata o meno affrontata in Commissione è dovere della Presidenza del Consiglio saperlo, quindi sarebbe auspicabile che Albertella si esprimesse più chiaramente. In secondo luogo, non è che per forza il coinvolgimento per certe decisioni deve uscire dagli ambiti politici, tal volta alcune decisioni che scontentano qualcuno vanno prese comunque , diversamente Piazza Ranzoni sarebbe ancora aperta al traffico. parte seconda (che dovrebbe rinforzare la prima): "In una fase di drammatica emergenza anche economica qualsiasi variazione, anche di pochi parcheggi, può influire negativamente se non condivisa con chi, ancora oggi, ha le saracinesche dei propri negozi abbassate!" Qui emerge tutta la pochezza politica. Chi è in difficoltà, non ringrazierà certo per un parcheggio in più o in meno, ma per l'eventuale idea di città che si vuole realizzare per il futuro. il tema non sono i 4/5 parcheggi in meno, il tema è il PIANO PARCHEGGI, LE ZONE PEDONALI, L'IDEA DI TURISMO. In concreto , che via xxv Aprile sia l'inizio della zona pedonale ci può anche stare, personalmente lo apprezzo, che la Commissione non sia stata informata e non abbia trattato il tema è grave (e consueto con l'amministrazione Marchionini), ma che non ci si renda nemmeno conto che un commerciante ha speso un botto di soldi per fare un plateatico in carpenteria metallica che seguisse l'andamento dei parcheggi a spina di pesce, e dopo pochi mesi gli girate i parcheggi in modo ortogonale alla strada lasciando un plateatico "sghembo", vuole dire non avere il minimo senso estetico, non fare un minimo di programmazione e la dice lunga sull'approccio alle questioni, se nemmeno le minoranze si accorgono di questo macroscopico errore. vedi foto , i segni neri sono la precedente disposizione dei parcheggi Ora, Albertella ha scelto di non essere parte ma di essere arbitro , accettando la Presidenza del Consiglio Comunale, stupisce il suo stupore. Ovvio, la replica sarebbe fin troppo facile, ma la semplifico ulteriormente io con una proposta: Smetta Albertella di fare il "piacione" , prenda posizione, si dimetta come ha fatto il presidente della commissione bilancio Boroli e faccia il suo compito, magari iniziando da chiedere lumi sui soldi del CEM , perché nessuna minoranza, di destra o sinistra, può accettare che un opera da 20 milioni venga consegnata alla città NON A NORMA. Se invece vuole continuare a piagnucolare e vivacchiare, va benissimo così.

Piano Asfaltatura Piazza Don Minzoni - 11 Giugno 2019 - 21:59

Nuove linee di parcheggio. Disastro!
Sono state disegnate delle nuove linee di parcheggio a Piazza Don Minzoni a mosca di pesce. Disastro! Non solo non si intravede una configurazione armonica e ordinata ma mi sembra che si siano persi dei preziosi parcheggi.

Metti una sera al cinema - Un affare di famiglia - 1 Aprile 2019 - 12:08

Sciocchini
Per giocare ad armi pari avreste dovuto lasciare lo spazio per i commenti nella relativa notizia, ma il pesce d'aprile lo smonto da qui ;-)
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti