Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

patologia

Inserisci quello che vuoi cercare
patologia - nei post

Giornata Nazionale del “Fiocchetto Lilla” - 14 Marzo 2022 - 18:42

Il 15 marzo 2022 si celebra la XI^ Giornata del “Fiocchetto Lilla” per sensibilizzare l’opinione pubblica sui disturbi dell’Alimentazione e della Nutrizione.

Metti una Sera al Cinema - Supernova - 14 Marzo 2022 - 10:03

Martedì 8 marzo 2022, presso l'Auditorium de Il Chiostro a Verbania Intra, proiezione di "Supernova".

Piemonte: vaccino, somministrate 9.563.984 dosi - 20 Febbraio 2022 - 12:05

Sono 10.963 le persone comunicate all’Unità di Crisi della Regione Piemonte che ieri hanno ricevuto il vaccino contro il Covid. A 1.131 è stata somministrata la prima dose, a 3.669 la seconda, a 6.163 la terza.

Corso Nazionale della Società Italiana per lo Studio dell’Emostasi e della Trombosi - 29 Settembre 2021 - 15:37

Si terrà da domani, 30 settembre al 2 ottobre presso il Grand Hotel Dino a Baveno il Corso Nazionale della Società Italiana per lo Studio dell’Emostasi e della Trombosi (SISET) Presieduto dal Prof. Armando Tripodi dell’Università degli Studi di Milano.

ASL VCO: proroga esenzioni - 17 Agosto 2021 - 18:36

La validità delle esenzioni per patologia e l’esenzione per reddito E02, sono estese al 31 marzo 2022

Open Day Fondazione Onda - 28 Giugno 2021 - 08:01

Fondazione Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere, nell’ambito del Progetto di sensibilizzazione avviato quest’anno in occasione della Giornata Mondiale sui Tumori Ginecologici celebrata il 7 maggio scorso, coinvolge le Ginecologie e le Oncologie Ginecologiche degli ospedali con i Bollini Rosa per offrire alla popolazione femminile servizi gratuiti clinico-diagnostici e informativi.

Nominato il nuovo Direttore Sanitario Aziendale dell’ASL VCO - 21 Giugno 2021 - 10:03

Con atto deliberativo n. 484 del 9 giugno 2021 è stato nominato il nuovo Direttore Sanitario Aziendale dell’ASL VCO D.ssa Emanuela Pastorelli. La nomina avrà decorrenza dal 14 giugno prossimo.

Piemonte: vaccino, somministrate 1.422.474 dosi - 27 Aprile 2021 - 09:33

Sono 19.460 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate ieri all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 19). A 4.156 è stata somministrata la seconda dose.

Giornata nazionale della Salute della Donna - 18 Aprile 2021 - 08:01

Giornata nazionale della Salute della Donna dal 19 al 25 aprile porte aperte in circa 180 ospedali con i Bollini Rosa di Fondazione Onda.

Caruso su manifestazione a Intra - 12 Aprile 2021 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo una nota di Paolo Caruso, già rappresentante de Comitato Stop 5G del VCO, riguardante la manifestazione del del 10 Aprile 2021 a Intra.

Comitato Salute VCO su odg castelli - 19 Marzo 2021 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salute VCO, riguardante l'approvazione dell'ordine del giorno del Consiglio Comunale di Verbania, a difesa dell’ospedale Castelli.

Giornata nazionale “Fiocchetto lilla” - 14 Marzo 2021 - 08:01

Il 15 marzo 2021 sarà celebrata la X Giornata Nazionale del “Fiocchetto Lilla” per sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema dei Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA).

Vaccino persone “estremamente vulnerabili” - 13 Marzo 2021 - 11:33

Partirà lunedì 15 marzo la campagna di vaccinazione delle persone “estremamente vulnerabili”, quelle cioè affette da patologie che comportano un rischio particolarmente elevato di sviluppare forme gravi di Covid.

Piemonte: piano articolato contro disturbi alimentari - 2 Febbraio 2021 - 15:03

I numeri, acuiti dai lock down, spaventano e il trend è in crescita: senza considerare il «sommerso» in Piemonte, ad oggi, sono diagnosticati 1500 casi di anoressia e 5mila di bulimia.

Estesa la validità esenzioni per patologia e reddito - 29 Gennaio 2021 - 15:03

La validità delle esenzioni per patologia e l’esenzione per reddito E02, sono estese al 29 luglio 2021.

ASL VCO centro regionale incontinenza urinaria - 5 Gennaio 2021 - 15:03

Centro di riferimento regionale di i e ii livello per la prevenzione , diagnosi e cura dell’incontinenza urinaria presso l’Asl VCO – creazione del pelvic team uro-ginecologico.

Sportello telefonico di ascolto per disturbi alimentari - 27 Novembre 2020 - 15:03

Gli operatori dell’Ambulatorio dedicato ai Disturbi Alimentari presso il Centro Salute Mentale dell’ASL VCO hanno mantenuto attivo lo sportello di ascolto telefonico per dare a chi soffre di Disturbi Alimentari informazioni e sostegno anche in questo periodo di distanziamento sociale dovuto all’emergenza da SARC-COV2.

A Pontegrande si faranno i tamponi antigenici Covid-19 rapidi - 17 Novembre 2020 - 18:06

Il Comuni di Bannio-Anzino, Calasca Castiglione, Vanzone con San Carlo, Ceppo Morelli e Macugnaga, in collaborazione con il personale medico della Medicina di Base sta lavorando per rendere possibile l’effettuazione dei tamponi antigenici Covid-19 rapidi che potranno essere richiesti da qualsiasi abitante asintomatico della Valle Anzasca o dei comuni limitrofi che abbia un dubbio sul proprio stato di salute in merito alla patologia Covid-19.

Proroga validità esenzioni ticket per reddito E02 - 9 Novembre 2020 - 12:04

Proroga validità esenzioni ticket per reddito E02 e per patologia al 1° maggio 2021.

Accesso Ospedali di parenti e visitatori – nuove disposizioni - 11 Luglio 2020 - 11:04

Con la ripresa dell’attività ordinaria l’ASL VCO ritiene di dover garantire la possibilità a parenti/visitatori di poter assistere pazienti con situazione di grave patologia/disagio.
patologia - nei commenti

Coronavirus: aggiornamenti (11/01/2022 - ore 16.30) da Regione Piemonte - 17 Gennaio 2022 - 15:04

Re: mah....
Ciao SINISTRO Che triste persona che sei.. Elezioni con il 90 percento di non votanti.. Continua nei tuoi giochino beati da radical chic e aspetta che ti arrivino a casa. Non vedere che i problemi di ordine pubblico sono legati all'immigrazione selvaggia è solo patologia mentale. Ma non ci trascinerete nel vostro pozzo senza uscita. Mai. Poveretto.

PD VCO su manifestazione a Intra - 12 Aprile 2021 - 13:07

la risposa degli organizzatori
Riporto cio' che ho letto sempre su queste pagine, chi ha ragione?? Voi o loro o entrambi?? non facciamoci la guerra tra poveri per favore, già abbiamo tanti dubbi e perplessità..... " La manifestazione di sabato 10 aprile Organizzata dal gruppo R2020 RINASCITA VCO si è tenuta in modo civile e pacifico e ha visto una partecipazione senza precedenti (da 500 a 700 partecipanti). Hanno aderito ANCORA ITALIA, VCO IN MOVIMENTO, CARC VCO E STOP 5G VCO. Aveva come obiettivo la DIFESA DELLA COSTITUZIONE E DELLA LIBERTA’. Non era una manifestazione NEGAZIONISTA brutto termine veicolato dai Media che in genere definisce chi nega l’OLOCAUSTO. Il gruppo Rinascita non NEGA NULLA tanto è vero che sta aiutando concretamente tante persone colpite dal Covid 19 mettendole in contatto con medici volontari che curano con efficacia la patologia. Non è stata una manifestazione NO VAX altro termine coniato dalla grande Comunicazione per emarginare chi vuole la LIBERTA’ di Scelta come previsto dall’art. 32 della Costituzione, dalla Convenzione di Oviedo e dal Codice di Norimberga che afferma che un vaccino sperimentale come quelli anticovid non puo’ essere obbligatorio. Poi il Governo ha emanato un Decreto Legge per obbligare i Sanitari al vaccino. E se non fosse convertito in legge? Tanti vaccinati che avrebbero potuto scegliere hanno praticato un vaccino non obbligatorio.""

Il presidente Cirio: “Il Piemonte ripartirà, ma con prudenza” - 28 Aprile 2020 - 15:09

Re: Cirio-Comunicato sensato
Ciao Filippo lo spostamento verso le seconde case non è cosa essenziale da fare, visto che non siamo in vacanza; per quanto riguarda le aperture di bar e ristoranti il 4 maggio, per il solo asporto non ha senso, anche dal punto di vista economico, visto che sin dal primo giorno di chiusura potevano anche fare esclusivamente consegne a domicilio. A questo punto tanto vale attendere gli inizi di giugno per una riapertura completa e ragionevole. Ad ogni modo, rispetto alla prima ora, il mondo scientifico dopo più di 2 mesi ha già iniziato a familiarizzare con questa patologia.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 31 Marzo 2020 - 23:53

Comitato stop 5G VCO
Gentile Isabella,, Avevo sentito pure io che la zona di Bergamo è tra quelle con un tasso più alto di vaccinazioni antinfluenzali. Ho notizia che sia in corso sulla materia un'indagine epidemiologica. Chi è in buona fede e non è legato ad alcun interesse economico evidentemente si trova nelle migliori condizioni per poter ricercare e documentare ciò che tende ad avvicinarsi alla verità oggettiva dei fatti. Nel corso del dialogo che ho sostenuto a margine di un comunicato stampa relativo all'incontro del Comitato Stop 5G col Sindaco di Verbania Silvia Marchionini, ho fornito ampia documentazione anche in lingua inglese relativa a documenti sottoscritti da centinaia di scienziati che sostenevano il rischi e la pericolosità del 5G. Ho pubblicato pure un documento del Consiglio d'Europa che esprimeva chiare preoccupazione sul 5G e sulla attenzione che i Paesi dell'Unione Europea dovevano prestare alle persone colpite dalla patologia dell'elettrosensibilità. Oggi ho ricevuto la notizia che la Svizzera e la Slovenia hanno vietato l'implementazione del 5G su tutto il territorio nazionale. Il Comitato Stop 5G DEL vco ha coinvolto tanti cittadini sensibili al tema della prevenzione primaria e della salvaguardia del nostro pianeta. Continueremo a lottare e a sperare. Grazie Isabella delle sue interessanti e condivisibili considerazioni.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 10 Febbraio 2020 - 19:35

citazioni a sproposito
Nell'ordine, gli studi citati (a sproposito, ma a seminare il panico si è bravi) non sono stati fatti sul 5G ma sulle tecnologie precedenti (2G e 3G) e i risultati non sono cosi preoccupanti come vorrebbero farli sembrare, al di là del sensazionalismo il primo studio (quello dell’US National Toxicology Program) in realtà il numero di tumori è entro la variabilità di questo dato, nel secondo caso (quello dell'istituto Ramazzini) il dato è falsato dal fatto che il gruppo di controllo non ha mostrato segno di alcun tumore, mentre avrebbe dovuto comunque averne secondo le normali aspettative. Riguardo all' "elettrosensibilità" non è riconosciuta come malattia dall'OMS, gli studi eseguiti in doppio cieco hanno mostrato che in realtà le persone che si dicono affette da queste patologia non sono in realtà in grado di distinguere se sono o meno all'interno di un campo elettromagnetico. La OMS rileva che studi ben controllati hanno mostrato come i sintomi non sono causati dai campi elettromagnetici e che ci sono alcune indicazioni che tali sintomi sono dovuti a preesistenti condizioni psichiatriche, stress o sono causati dalla stessa paura dei campi elettromagnetici.

Spazio Bimbi: Rientro sui banchi di scuola qualche consiglio - 1 Settembre 2019 - 16:59

Un paio di idee eretiche
""...La chiamano “sindrome da rientro”, e sebbene non sia una vera e propria patologia le sue conseguenze non sono da sottovalutare. Si possono manifestare ansia, tensioni muscolari, inquietudine, insonnia, nervosismo, disturbi psicosomatici, difficoltà di concentrazione e addirittura depressione..."" Idea eretica: forse i problemi da individuare e risolvere stanno nella scuola e non nei bambini; si curano le cause e non i sintomi. ""...Dopo la lunga pausa estiva è necessario riprendere quanto prima e con gradualità i ritmi e le abitudini quotidiane..."" Seconda idea eretica: necessario per chi? Si potrebbe, magari prima della fine del terzo millennio, esaminare chi determina le necessità i ritmi e le abitudini imposte.

Fronte Nazionale: no all'ospedale unico - 13 Aprile 2019 - 11:28

Re: Re: Re: Professionisti del settore
Ciao paolino non ho parlato di eccellenze, ho parlato (pardon, hanno parlato - i tecnici) di processi efficaci all'interno di un contesto globale ed unico che conta tutte le specialità. I medici, anche queli mediocri, in un contesto del genere potranno sviluppare coonscenza e diventare buoni professionisti. Per i luminari, toccherà comunque fare centinaia di km, oggi ed anche domani. Sappiamo bene tutti che i malati più complessi sono quelli multi-patologia o quelli che, a causa di una patologia, ne contraggono altre. La tua soluzione, che rispetto e che resta la condizione odierna, li obbliga a trasferimenti tra i diversi reparti, che distano una quarantina di km l'uno dall'altro. Io credo che questo aggiunga sofferenza, tra le tante altre cose. Dal pdv economico, è un dato di fatto che potranno arrivare solo "qualche" milione dei 200 che citi per la soluzione che sostieni tu e tanti altri: qualcuno ne azzarda una ventina, 10 a testa tra i due ospedali di riferimento. Briciole, considerato che il costo di mantenimento dei due nosocomi è dello stesso importo annuale. E le nostre tasse non diminuiranno per l'effetto di questo passo indietro così come quei soldi non saranno risparmiati dalla comunità poichè la politica li indirizzerà altrove, Quindi ci troveremo cornuti ed anche mazziati, ovviamente per chi la pensa come me. Presi i tuoi tempi (anche se per l'effetto del project financing il privato avrà tutto l'interesse di completare l'opera in pochi anni), non è una soluzione che riguarda noi o, per meglio dire, non nel breve termine. Stiamo togliendo alle future generazioni del VCO un servizio di qualità. Infine, non devo convincere nessuno, sia chiaro: porto le mie opinioni come voi portate le vostre. Rimaniamo distanti e subiremo il futuro per come verrà. Comunque vada a finire. Saluti AleB

Fronte Nazionale: no all'ospedale unico - 6 Aprile 2019 - 20:22

Re: Rispondo ad AleB. .
Ciao GIORGIO TIGANO, mi limito ad evidenziare che non ho fatto alcuna osservazione sulla Sua professionalità: mi sono limitato a dire che tutti i professionisti del settore sono a favore di una soluzione che possa fare massa critica e quindi - qui la mia opinione, fornire un servizio di qualità. Non La conosco come medico e quindi la mia critica è tutta per una presa di posizione politica: che sia stata coerente negli anni non cambia il ragionamento. Oggi il Castelli, il san Biagio e il COQ stanno in piedi con molta fatica: la fatica degli operatori sanitari, dei medici e dell'amministrazione ASL che deve far quadrare i conti ed un minimo di livello assistenziale. La sola necessità di fare spola tra i vari nosocomi per i pazienti multi-patologia chiarisce quale questo livello nella nostra provincia. Io comunque non ho ancora capito qual è l'opzione al progetto Ornavasso, il piano B della forza politica che aspira alla guida della Regione, l'unica a poter cambiare idea: con tutto il rispetto, oggi Albertella e compagni hanno potere zero nella pratica ospedale unico. Possono solo sperare che loro "amici" in regione, quando prenderanno il potere, possano cambiare il percorso. Ma poi ci dicano qual è l'alternativa di lungo periodo, perchè al prossimo giro, un'ospedale tra Domo e VB lo chiudono per davvero. Non è una minaccia, è una certezza! Saluti AleB

Bollini Rosa assegnati all'Ospedale Castelli - 9 Dicembre 2017 - 15:48

Premiazione dell'Ospedale Castelli, Verbania
Con immenso piacere ho letto l'articolo sulla premiazione del nostro prestigioso Ospedale, prestigioso, perché in tutti questi anni ho ricevuto la massima attenzione in caso di una patologia e/o grave malessere. La nostra Struttura merita il Bollini Rosa riguardante tutti le varie specialità, soprattutto il PRONTO SOCCORSO e la CARDIOLOGIA. Sono contento di abitare a Verbania, perché so -che in caso di emergenza o una patologia- rriceverò la migliore cura. Un Grazie ai medici di grande professionalita ed al personale paramedico, che si prodigano nelle cure ai malati.

Ordinanza Ludopatie - 29 Ottobre 2016 - 13:08

Azzardopatia
Dovrebbe essere azzardopatia, non è il gioco a essere una patologia è il giocare d'azzardo ad esserlo.

Di Gregorio: su posteggio Ospedale a pagamento - 24 Febbraio 2016 - 12:57

parcheggi a pagamento si
Personalmente ritengo che le tasse che i cittadini versano allo stato, regioni ecc debbano servire per dare i servizi indispensabili a tutti, come ad esempio le cure ospedaliere , amministrare la giustizia, la costruzione e manutenzione delle strade ecc. Viceversa i servizi non indispensabili come i posteggi comodi, vicini e coperti dell'ospedale è bene che siano a pagamento, Ciò permetterà all'amministrazione statale risorse economiche aggiuntive per meglio assolvere i suoi compiti senza dover ancora aumentare tasse imposte o ticket ecc .Ovviamente chi ha una patologia tale da non permettere la normale mobilità potrà utilizzare gli appositi siti dedicati agli invalidi che sono e dovranno sempre essere presenti. Tutti gli altri se non vogliono pagare potranno posteggiare un po' più lontano

Cafè Teologico: “L’aborto non lascia traccia?” - 19 Febbraio 2016 - 22:14

Re: Per Maurilio
Caro Lele premesso che io mi sono fatto un idea, ma vista la delicatezza del tema me la tengo per me. Fare il "furbo" significa, per esempio, giocare con i numeri e porre domande manipolatorie, sicuramente in modo involontario, come la domanda "sarebbe molto diverso se fossero anche "solo" il 20 o 30%?". Certo che non sarebbe diverso, fosse anche solo una, andrebbe aiutata a priori! Il tema è, almeno a sentire chi dice che non esiste, che nessuno ha fatto studi seri in proposito. Serio significa, portare dati, informazioni e metodi di raccolta ed analisi. Sempre secondo chi sostiene la tesi che questa sindrome non esista, per definire in modo corretto una sindrome, non basta che ci sia una sofferenza generica, credo che il 100% delle donne che abortisce soffre, ma è necessario individuare una ben precisa patologia di riferimento. Ad oggi, sembra, che nessuno abbia fatto tutto questo. Tutto qui! Saluti Maurilio

Ringraziamento al personale DEA - 2 Febbraio 2016 - 21:21

Re: W la sanità pubblica
Concordo con Vermeer. Il nostro sistema sanitario è una grande conquista di civiltà. Possiamo ricoverraci in un ospedale per un incidente o una patologia e veniamo curati gratuitamente ricevendo un insieme di cure e operazioni diagnostiche anche molto costose. Ci sembra tutto naturale e scontato ma in altre nazioni non così. E' nota a tutti per esempio il sistema stutunitense. Non tutto funziona ma bisoga anche dire che varie errori e malversazioni vengono diffusi come notizie nei canale mediatici in quanto sono ancora considerate eccezioni, gravi eccezioni da valutare e eventulmente sanzionare. Qualcuno vuole liberalizzare e americanizzare tutto. Fermiamoli!

La posizione di Insubrika Nuoto sulla revoca della gestione delle piscine comunali - 24 Novembre 2015 - 14:02

Francamente
trovo l'atteggiamento di Insubrika Nuoto quanto meno anomalo, poco professionale e molto carente dal punto di vista igienico-sanitario (mia figlia si è beccata una bella patologia cutanea da ricondurre alla frequentazione della piscina, diagnosticata da specialista medico, quindi parlo da utente). Ma in Italia funziona così (e su questo concordo totalmente con il Sig. Furlan), chi gestisce la cosa pubblica ha come primo obiettivo quello di spremerla al massimo con il minimo investimento. Mi si dira "e gli investimenti fatti?" Ah certo, nuovo management e nuovo D.S. ma sempre per il raggiungimento del massimo profitto a discapito di un'adeguata manutenzione (finanche straordinaria!). Altri investimenti? Piani ottimali di prevenzione? Piani ottimali di gestione? Di manutenzione? Certo 1000 utenze, grazie al fatto che non vi sono altre piscine nel raggio di molti chilometri ove potersi recare e quindi monopolio che comporta minor qualità del servizio e aumento del costo d'ingresso (qui mi pare sia Insubrika a non aver dialogato con l'A. C. o sbaglio??). Ma ciò di cui si preoccupa primariamente Insubrika è il danno d'immagine arrecatole, meno di quello da lei arrecato alla Comunità verbanese da una conduzione tanto professionale.

Pazienti ematologici quale destino? - 23 Maggio 2015 - 11:35

Anch'io.......
Buongiorno , signora. Siccome anch'io sono affetto da una patologia simile alla sua, e sono in cura da quasi 2 anni dalla dottoressa di cui lei ha dato informazione delle sue prossime dimissioni per il pensionamento, la vorrei contattare per sollecitare con altre persone che condividono con me il problema della malattia. Resto in attesa di poterla cantattare telefonicamente o via email ( eventualmente può scrivere il suo recapito telefonico o indirizzo email alla redazione di VerbaniaNotizie, e lo stesso farò io ). Grazie.

12 nuovi migranti in città - 23 Agosto 2014 - 19:06

c è da preoccuparsi
Questo non è razzismo... é proprio una patologia, una fobia come ce ne sono tante... se vi rivolgete al asl vi sapranno aiutare

Elezioni Comunali 2014 - Sindaco di Verbania - Dati definitivi: è ballottaggio - 28 Maggio 2014 - 13:55

E' dura la sconfitta.
Comprendo che umanamente la sconfitta elettorale sia bruciante, se non addirittura lacerante. Ma accanirti contro una persona che esprime liberamente il proprio pensiero, solo perchè non sei d'accordo con lei, ti pone nell' angolo del perdente che piange. Comunque non ti ricordavo così aggressivo ed anche poco educato, conoscendoti da quando eri un bimbetto vivace e molto intelligente. Per quanto riguarda la patologia antropologica, evidentemente non hai compreso il mio discorso, che è relativo alla volontà di voler essere sempre in primo piano, a tutti i costi, come per l'esempio del grottesco Silvio, ma ovviamente non intendevo metterti sullo stesso squallido piano ideologico, perchè ci sarebbe di mezzo un abisso. Personalmente sono per una politica condivisa dalla tua parte, ma le proposte della tua lista non contengono tutte /parte di quelle del centro-sinistra che vorrei e che vorrebbero tanti altri verbanesi. In gni caso non so a chi ti riferissi all'augurio di altri 64 anni. Se scopro che hai avuto, non so come, informazioni sulla mia identità, salterà fuori un casino che non dimenticherai più. Amen.

Elezioni Comunali 2014 - Sindaco di Verbania - Dati definitivi: è ballottaggio - 28 Maggio 2014 - 11:09

Galileio: la condizione patologico/antropologica ?
l'unica patologia è sentirsi in dovere di risponderti :) mi pare di aver ben fotografato e preso atto di una sconfitta che è tale proprio perchè non ha raggiunto l'obiettivo (alto) che ci eravamo posti (vedi link http://verbaniafocuson.verbanianotizie.it/n149054-la-campagna-elettorale-piu-bella-che-abbia-mai-perso.htm). Per il resto capisco il tuo smarrimento per la legnata sonora (quella sì) che si è presa la destra, ma di quì al ragionamento che fai, l'analogia con Berlusconi è tutta tua, era lui che definiva certa magistratura "diversa antropologicamente". :) #Galileiostaisereno ...almeno per altri 64 anni :)

Elezioni Comunali 2014 - Sindaco di Verbania - Dati definitivi: è ballottaggio - 28 Maggio 2014 - 10:42

Dai, dai, Renato.
Dai, dai, Renato. Le avete prese di santa ragione, e ti secca ammetterlo !!! Mi ricordi un vecchio successo dei Rokes, che diceva " Bisogna saper perdere ..... ". Ma tu hai la convinzione cronica di essere vincente, e purtroppo è patologia antropologica. Vedesi Silvio, che tuttora, nonostante numerosi processi e qualche condanna, ha la stessa convinzione. In fondo l'importante è esistere, anche se votati da molto molto pochi.................

La nostra verità sulla morte di Rebecca - 18 Gennaio 2014 - 09:21

dolore
Conosco la storia di Rebecca attraverso la nonna, io ho provato lo stesso dolore ma anche tanta rabbia per mia figlia che ha partorito nel 2011 al Castelli, dopo il parto cesareo ha cominciato a lamentarsi per i dolori e perche' faceva fatica a respirare tutto questo per due giorni durante i quali le si gonfiava l'addome e dopo un malessere avvenuto in pediatria mentre andava a prendere Giorgia per allattarla anche in quel caso e' stata riportata in camera da sola senza nessuna verifica, il parto e' avvenuto il giovedi alla domenica senza che nessuno si accorgesse di niente mia figlia e' peggiorata e solo in quel momento si sono accorti che qualche cosa non andava le viene fatta la tac dove viene riscontrato del liquido nell'addome portata in sala operatoria e riaperta le viene tolto 1 litro e mezzo di liquido inodore e giallastro ad oggi dal Castelli non sappiamo cosa e' succeso durante il parto noi ci siamo rivolti in un centro a Siena composto da una ginecologa da un medico legale e da un avvocato e da una loro relazione abbiamo saputo che molto probabilmente le hanno lesionato il canale dell'urina,per adesso mia figlia non se la sente di andare incontro ad un processo perche' nonostante il tempo si spaventa per ogni piccolo disturbo e anchen se votrrebbe tanto un altro bambino ha tanta paura, dimenticavo di dire che ha avuto una gravidanza senza nessuna patologia o problema seguita regolarmente, aggiungo inoltre che dopo la nascita di Giorgia ne sono successe altre al Castelli nel reparto sia di pediatria che ostetricia io finche' avro' fiato non smettero' mai di parlare su quello che succede in quei reparti perche' quando le cose non funzionano bisogna cambiare perche' non succeda piu' a nessuno concludo con un abbraccio ai genitori e al fratellino di Rebecca
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti