Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

patrimonio culturale

Inserisci quello che vuoi cercare
patrimonio culturale - nei post

Fondazione Circolo dei lettori a Verbania - 3 Marzo 2024 - 10:03

Firmata la convenzione tra Città di Verbania e Fondazione Circolo dei lettori - La Fondazione va sul Lago Maggiore: apre a Verbania la nuova sede del Circolo. A partire dalla primavera prende casa a Intra a Palazzo Pretorio.

ARCI Verbania su porto turistico - 28 Febbraio 2024 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, della commissione Ambiente di ARCI Verbania APS, riguardante la proposta di un progetto relativo al nuovo porto turistico.

“Centomila cavalli per Milano” - 15 Febbraio 2024 - 18:06

Il 16 febbraio presentazione del libro “Centomila cavalli per Milano” Fondazione e Associazione Ruminelli propongono l'incontro a Domodossola con Andrea Cannata, autore del volume dedicato alla storia idroelettrica dei bacini dell'alta Ossola.

Nasce "Verbania Si Prende Cura" - 7 Febbraio 2024 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del gruppo civico Verbania Si Prende Cura, in vista delle elezioni Amministrative.

Gemellaggio Geoparchi, Imbabura e Sesia Val Grande - 4 Febbraio 2024 - 10:03

Primo atto del Gemellaggio tra i Geoparchi mondiali UNESCO Imbabura (Ecuador) e Sesia Val Grande (Italia) – Visita ai maggiori siti del patrimonio geologico-culturale e sigla dell’accordo internazionale.

Fondazione Cariplo: 5milioni al VCO - 24 Gennaio 2024 - 13:01

Per la provincia piemontese del Verbano Cusio Ossola, sono disponibili risorse per 5 milioni di euro, messe a disposizione dalla sola Fondazione Cariplo.

"La Pinacoteca ritrovata" - 4 Gennaio 2024 - 12:05

Riallestita con il meglio della tradizione pittorica vigezzina la Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini”.

Fiaccolata letteraria sulle vie dei Sacri Monti - 15 Dicembre 2023 - 16:06

Sabato 16 dicembre dalle ore 17 alle 20 a Orta San Giulio, Fiaccolata sulle Vie dei Sacri Monti, Cammino di luce e reading letterario, fra le cappelle del Sacro Monte con aperitivo finale.

"Isole di Luce" - 14 Dicembre 2023 - 16:06

Si è svolta a Stresa martedì 12 dicembre 2023 la presentazione di *Isole di Luce*, un nuovo progetto del Distretto Turistico dei Laghi che mira a promuovere il patrimonio turistico e culturale dando “nuova luce” alle storiche costruzioni lacustri – tra pesca e fede – presenti sull'Isola dei Pescatori (Stresa, Lago Maggiore) e l'Isola di San Giulio (Orta San Giulio, Lago d'Orta).

Letteratura alpina e qualità della vita nelle Alpi - 12 Dicembre 2023 - 08:01

Mercoledì 13 dicembre 2023 alle ore 21.00 presso Spazio S. Anna - Via Belgio, 4 - Verbania Pallanza, Leggere le montagne Letteratura alpina e qualità della vita nelle Alpi.

Trent'anni di Parco: diario del convegno - 23 Novembre 2023 - 08:01

Si è svolto sabato 18 novembre 2023 il convegno per festeggiare i 30 anni del Parco Nazionale della Val Grande, presso l’hotel-ristorante Il Chiostro di Verbania.

Unesco dei Sacri Monti a Domodossola - 16 Novembre 2023 - 18:06

Una due giorni di alto profilo riunisce a Domodossola il 17 e 18 novembre i maggiori esperti di Sacri Monti con l’intento di avviare un dibattito critico e una nuova riflessione sul ruolo che rivestono oggi questi siti.

Piroscafo Piemonte, al via i lavori di refitting - 11 Ottobre 2023 - 15:03

Sottosegretario Morelli: “Investiti 3milioni e 800mila euro per la valorizzazione della più antica nave a vapore d’Italia”.

CROSS Project 2023 - 4 Ottobre 2023 - 13:01

Danza | Performing Arts | Teatro| Eventi collaterali , Verbania - Ameno - Albagnano – Miasino, 5-8 ottobre - Ecco gli appuntamenti autunnali.

Nuova stagione a Il Maggiore - 26 Settembre 2023 - 15:03

La Forza è la causa capace di modificare lo stato di quiete o di moto di un corpo ovvero capace di deformarlo. Ogni forza è caratterizzata da una grandezza, una direzione, un verso e un punto di applicazione. Un concetto che appartiene alla Fisica, secondo il dizionario, e non al Teatro. Eppure. Le parole, i testi, le interpretazioni, le emozioni che si vivono a teatro sono causa capace di modificare corpi e pensieri.

Visite guidate tematiche ai Sacri Monti - 22 Settembre 2023 - 13:01

Tre giorni dedicati a scoprire i Sacri Monti di Orta, Griffa, Varallo e Calvario di Domodossola e i cammini dell’Alto Piemonte che li collegano - Grand Tour del Lago d’Orta, Cammino di San Carlo e Cammino di San Bernardo.

Settembre d’arte a Santa Maria Maggiore - 15 Settembre 2023 - 18:06

Settembre d’arte a Santa Maria Maggiore grazie alla “Rossetti Valentini”. Il 16 settembre si presentano i risultati delle Residenze d’Artista: in mostra le opere di Marlin Dedaj, Serena Gamba, Alessandro Gioiello, Valerio Tedeschi e Velasco Vitali

Sacre Selve a Ghiffa - 14 Settembre 2023 - 10:03

Dal 15 al 17 settembre al Sacro Monte della SS. Trinità di Ghiffa, Festival Sacre Selve 2023. Mostre, degustazioni, laboratori, dj set e tanti appuntamenti nella nuova rassegna dedicata a cultura, natura e spiritualità.

All'eremo di Santa Caterina del Sasso in barca - 7 Settembre 2023 - 10:03

Archeologistics propone in quattro giorni otto visite guidate per andare alla scoperta delle chiese e dell’antico monastero di Leggiuno (VA) che si affacciano a strapiombo sulle acque del lago. Il primo appuntamento l’8 settembre con partenza da Laveno Mombello.

Campo Base Festival: la terza edizione dall'1 al 3 settembre - 21 Agosto 2023 - 15:03

Tones Teatro Natura ad Oira di Crevoladossola ospita il festival dedicato alla montagna, alla vita all’aria aperta e alle tematiche ambientali.
patrimonio culturale - nei commenti

Verbania Civica su Villa Simonetta al Cobianchi - 30 Ottobre 2020 - 15:01

Re: Le aule ci sono, ma....
Ciao lupusinfabula fortunatamente le amministrazioni comunali pensano per tempo a non farsi scappare i bandi statali (come il Bando Periferie per oltre 8 milioni si euro grazie al quale si è concluso il Movicentro fermo da 15 anni, avviato il secondo lotto della ciclabile Fondotoce-Suna, il piano di riqualificazione delle spiagge e creazione di un parcheggio in località Tre Ponti, investimenti culturali e per il turismo come Agorà alla casa della Resistenza) ed europei (il POR FESR 2014-2020 che attraverso la Regione ha assegnato al Comune un finanziamento di 6,2 milioni di euro destinati a sviluppare interventi ed azioni di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale, come appunto Villa Simonetta). Fortunatamente questa amministrazione non solo si è fatta trovare pronta ma anache lungimurante nell'implementare i fondi ottenuti per l'attuazione della tanto richiesta edilizia scolastica, mettere a disposizione aule scolastiche vista la loro estrema utilità per garantire una necessaria (per gli studenti) didattica in presenza, al di là della molto poca coraggiosa disposizione ministerialile di chiudere e passare alla DAD al 100%. Ma questa è un'altra storia.

Area Acetati una nota degli ambientalisti - 10 Dicembre 2018 - 05:52

Re: Re: Re: Re: Obiettivo bonifica del sito
Ciao Hans Axel Von Fersen certamente la gestione e relative spese del nuovo forno crematorio se la potrebbero accollare l'amministrazione comunale ma questo avrebbe distratto molte risorse non consentendo così l'attuazione di importanti progetti di primaria importanza, oggi in fase di realizzazione. Un esempio su tutti il recupero del patrimonio immobilare, storico e turistico, di Verbania quali palazzi Pretorio, Viani Dugnani, Biumi Innocenti, Cioja, Villa San Remigio e ora Villa Simonetta (in totale degrado erischio crollo), tutti interventi eseguiti con fondi comunali. Pensiamo sia più importante investire, ripetiamo, investire nel nostro patrimonio immobiliare storico per lo sviluppo di un turismo culturale (arte, storia, cultura) da affiancare a quello prettamente di svago, fondamentali per una città che ambisce a divenire prettamente turistica. Per concludere l'annosa discussione su Acetati ribadiamo quanrto detto da noi ma anche da altri cittadini qui intervenuti, che permette inoltre un illuminante collegameto con quanto or ora affermato sui necessari investimenti per un auspicabile sviluppo turistico della citta: qualsivoglia attività turistica non potrà fare a meno di quelle realtà economiche a supporto della stessa, e le idee contenute nel master plan Acetati consentirebbero anche tale sostentamento al turismo, quello auspicato anche da info all'interno dell'area. Ma secondo lei, invece, il progetto da seguire consiste nel far fallire Acetati per sbarazzarsene, piuttosto che agevolarla perché riesca a vendere i lotti immobiliari ai privati e intervenire quindi a spese sue sulla bonifica; procedere poi alla vendita dei terreni inquinati a presunti acquirenti privati che mai potranno essere industriali, perché intenzione dell'amministrazione è quella si disinnescare una bomba ecologica posta in centro città e perseguire progetti che siano ecocompatibili ed ecosostenibili, per cui essi si dovrebbero accollare la totale spesa per la bonifica per poi investire fortemente in progetti economici nel campo del comnercio per finanziare di altri, auspicabilmente al servizio della città, della persona e del turismo. I nostri migliori auguri. Cordiali saluti.

Marchionini: "Il palio è dei verbanesi e resta a Pallanza" - 13 Agosto 2018 - 16:23

Re: Alcune cose
Ciao Hans Axel Von Fersen, precisamente 13.250€/anno per.un totale di 53.000€ dal 2014, il triplo di quanto erogato dalle precedenti amministrazioni, non proprio spiccioli. Dall'anno scorso l'amministrazione ha voluto dare un'impronta innovativa e dinamica alla festa ferragostana, per superare quella formula collaudata da decenni ma ormai obsoleta che negli ultimi anni non ha dato i risultati sperati. E questo proprio assecondando nel 2017 una precisa richiesta degli esercenti pallanzesi che chiedevano all'amministrazione la realizzazione di eventi nuovi e in linea con l'offerta innovativa proposta da altri comuni lacustri. Questo ha inevitabilmente portato ad una riduzione del contributo all'associazione Pizza e Vila per poter permettere realizzazione di altri eventi collaterali, si perché centrale sarebbe rimasto il Palio Remiero del 14 agosto, che potessero soddisfare i gusti di un pubblico ampio, dai giovani ai meno giovani, dagli affezionati alle tradizioni ai cultori dell'innovazione dello spettacolo. Dare spazio a tanti per poter soddisfare tanti, questo lo spirito dell'amministrazione comunale per il cercare di realizzare quel rilancio turistico e culturale della Città che tanti auspicano e richiedono da tempo. http://www.verbanianotizie.it/n1108634-palio-remiero-patrimonio-di-tutti.htm

Bona su passaggio alla Lombardia - 17 Luglio 2018 - 08:49

Priorita'
Il legame sia culturale che logistico dell' area VCO con Milano e' un dato di fatto. Pragmaticamente credo che passare ad un altra regione non sposterebbe di molto il problema di una provincia "alpina" e quindi con esigenze e situazioni specifiche che purtroppo sono difficili da perorare nel contesto di due regioni cosi economicamente rilevanti ed indirizzate verso obiettivi di diverse dimensioni. Vedo come chance una maggiore autonomia sui nostri temi: Turismo, piccola impresa specializzata, valorizzazione patrimonio naturale , agricoltura e floricultura intensiva di qualita' etc. Piemonte o Lombardia non credo sia il problema, A sinistra o a destra l'importante e' ottenere davvero concreta autonomia sui temi specifici

Il Maggiore: i dati del 2017 - 17 Gennaio 2018 - 12:38

Re: Beh
Ciao Hans Axel Von Fersen quindi tu sei uno di quelli che lavora gratis!! Bene a sapersi...al bisogno, chiameremo! Tra l'altro io, come tanti altri, nemmeno conosco i loro emolumenti (ce li fornisci tu?) e sarebbe anche utile confrontarli con i livelli di mercato per dire se è troppo o troppo poco. Per quanto riguarda il bilancio economico, i primi numeri erano già stati comunicati tempo fa a chiusura della prima stagione. Si parlava di un sostanziale pareggio della stagione culturale (dato importante e non scontato) e di un passivo di gestione consistente in parte dovuto all'acquisto di attrezzature di primo equipaggiamento e spese invece ricorrenti quali le utenze ed il personale, in parte ancora in forza al Comune. 175 eventi in un'annualità hanno un significato: la struttura viene utilizzata e non è abbandonata a sè stessa. La fruizione di un polo culturale e di aggregazione è certamente positivo: i bilanci economici, quelli sui quali si potranno fare analisi concrete, arriveranno e se saranno in perdita economica (e lo saranno come la stragrande maggioranza dei poli italiani) non lo potranno mai essere dal punto vista del patrimonio culturale trasferito alla cittadinanza: la cultura ha un costo, anche se il ritorno è difficilmente quantificabile in termini monetari. Saluti AleB

M5S: "Verbania: quale città?" - 29 Aprile 2016 - 18:36

Re: domanda:
Buona sera, si è creato una sorta di equivoco. L'amministrazione ha presentato a palazzo flaim il "progetto" con cui richiedere i fondi fesr ( fondi europei per lo sviluppo delle regioni) ma in realtà ancora non c'è il bando e comunque le probabilità che verrà finanziato il progetto di piazza fratelli bandiera sono molto basse poiché in teoria noi partecipiamo al futuro bando per " conservare, proteggere, promuovere e sviluppare il patrimonio naturale e culturale". Credo sia complicato affermare in regione che con un parcheggio noi promuoviamo o sviluppiamo il patrimonio naturale e culturale.

Comunità.vb: "Vendere altri immobili e salvare l’ex Pretorio di Intra" - 29 Dicembre 2015 - 11:19

Re: Non tiriamo in ballo l'Artigiana
Ciao Clerval. Mi associo completamente. Come NON E' patrimonio STORICO??????? Che state a di'!!!! C'è Pallanza lì dentro. Centro culturale per decenni, punto di ritrovo x chi non andava alla casa del popolo. E infine discoteca (non x questo sminuente, sia chiaro). E poi e' stato il primo locale dance in cui lady ha messo piede e ci ha ballato il suo primo ballo... My sharona 😊 poi se c'è bisogno di venderlo per fare cassetta, parliamone, ok. Ma non sminuiamo quello che e' questo "monumento" pallanzese. Grazie.

Beni culturali e degrado - 17 Ottobre 2015 - 14:25

Sì, ma....
Caro/cara lady oscar, ovviamente e come detto prima, condivido ciò che dici. Debbo però ammettere che conservare ciò che è patrimonio culturale dell'Italia, è soprattutto conservare l'architettura e le immagini d'arte , dagli affreschi alla scultura, dalle decorazioni al patrimonio ligneo e stumental-musicale, che giacciono nelle migliaia e migliaia di chiese cattoliche, e che hanno fatto della nostra patria un immenso scrigno di arte e bellezza nei secoli, e che le danno lustro, salvandoci dalla nomea di popolo raffazzonato e mafioso. Come ultima attenzione mi rivolgerei al fatto che è dovere della nostra chiesa difendere la propria immagine in tutti i sensi, perchè altre pericolose religioni stanno tentando di prendere silenziosamente il sopravvento, approfittando dell'immigrazione massiccia ed incntrollabile che sta avvenendo,. Sempre ovviamente, a difendere la propria immagine, ci deve pensare la stessa chiesa, senza ricorrere allo stato, e quindi alle nostre tasche.

Mercatone Uno: 60 posti a rischio - 22 Febbraio 2015 - 08:40

Siamo un paese sconfitto
Il sacco di Roma ha messo la cigliegina sulla torta. Siamo un paese di derelitti e sconfitti, senza dignità e spina dorsale. Quando umiliano e pisciano sul nostro patrimonio culturale siamo oltre il limite tollerabile. Tutti possono fare tutto impunemente. A parte la delinquenza straniera che come dice il Censis, ha raggiunto livelli incredibili, a parte l'immigrazione selvaggia, a parte la corruzione, abbiamo la nomea di quelli su cui sfogarsi, di quelli senza palle, di quelli a cui puoi fare tutto e usare come latrina per i propri bisogni. Se torniamo al lavoro, siamo incastrati tra la globalizzazione selvaggia e i priviegi degli anni 70, il cui scontro provoca solo macerie. All'estero lavorano almeno 12 ore di fila, e parlo di paesi nostri simili, mentre in Cina h24. Noi siamo ancora a discutere sulle 40 ore settimanali, sull'art. 18 e sul precariato, mentre gli altri ci mangiano in testa. Non siamo competitivi perchè lo Stato affamatore blocca qualsiasi iniziativa imprenditoriale, alla faccia della tanto nominata Costituzione. Credo che il fondo oramai sia stato toccato, ma purtroppo non vedo nessun segno di risalita. E da una situazione simile non può che vincere l'uomo forte, checchè ne dica la Boldrina.

Marchionini su chiusura Villa San Remigio - 23 Febbraio 2014 - 10:19

complimenti
ecco,con quest'ultima porcheria si chiude il ciclo amministrativo destro-leghista che ha distrutto quel che restava della regione,della provincia e del comune. un quadriennio di incapacità e malaffare mai visto prima,un concentrato di decisioni folli prese da un manipolo di fannulloni miracolati che alla prima (e ultima) prova hanno dimostrato tutta loro inettitudine. non invidio i prossimi amministratori,che dovranno mettere mano allo scempio perpetrato da questi cialtroni. nello specifico,la chiusura di villa S.Remigio è la rappresentazione più clamorosa dell'ignoranza e della miopia di questa gente. auguro a Marchionini (o chi per lei) di trovare davvero il modo (e non dovrebbe essere difficile,vista l'unicità del posto) di valorizzare l'enorme patrimonio paesaggistico-culturale del nostro territorio.

Primarie PD: confronto Marchionini-Brignoli - 2 Febbraio 2014 - 22:47

Verso le Primarie
Corre il tempo verso la data del 23 febbraio. Questa città non può più perdere tempo. Il disastro totale lasciato dalla giunta della destra, sarà un peso che Verbania dovrà portare a lungo termine. Serviranno idee chiare e molta concretezza, scelte mirate, pochi ma essenziali obiettivi amministrativi. Capacità effettive, concrete, non solo di vedere i problemi, ma anche di dare loro una soluzione. Se l’Italia rischia la “deindustrializzazione” figuriamoci Verbania, distante dalle aree pulsanti industriali. Bisognerà dare una dimensione nuova alla vocazione turistica, unica vera possibilità di occupazione e sviluppo di questo territorio. Una possibilità per Verbania e tutto il VCO. Tutto ciò passa dalla capacità di individuare quei tanti piccoli interventi utili a creare una vera attrattiva per la Città, una vera qualità diffusa, una vera differenziazione dell'offerta. Al primo posto un Piano Spiagge ( oggi solo quella di Suna è veramente fruibile ) collegato con un programma di proposte di cultura e divertimento calato nel patrimonio ambientale, nella sua fruibilità. Necessita essere capaci di ridare vivacità alla Città. Il resto deve essere salvaguardato e valorizzato, nella consapevolezza che la strada maestra è lavorare sui punti di forza e sul settore che può dare un vero futuro alla città, ai nostri ragazzi. Si tratta però di vedere in modo nuovo questa possibilità, non più il vecchio modo di fare “albergo” Nell’attesa della venuta dell’utenza. Bisogna pensare ad un prodotto diversificato, una rete, l’offerta dei Bed & Breakfast, Host Family, Agriturismi e Alberghi, dovranno trovare sinergia con l’offerta culturale, ambientalistica, scolastica, artistica, dello sport e del divertimento, col mondo dell’informazione. Noi ci saremo. Noi saremo a disposizione del Candidato Sindaco del CentroSinistra. Giordano Andrea FERRARI – Segreteria Provinciale PSI

Riserva o campo da golf riparte la polemica - 6 Ottobre 2013 - 16:35

catamar
purtroppo abbiamo gente come voi e come legambiente che fa del vco una terra di sottosviluppo economico e culturale....il patrimonio del lago maggiore grazie a gente che la pensa come voi è uguale a zero....zero turismo, zero cultura, zero manifestazioni per giovani zero divertimento ...mi auguro che chi ha l'autorità per decidere non vi ascolti....mai

Riserva o campo da golf riparte la polemica - 3 Ottobre 2013 - 09:46

FONDOTOCE E LA GALLINA
Ci sono località così squallide, poverine, che devono inventarsi rally, campi da golf, offshore e via cantando, per farsi notare e vincere la sindrome dell'anonimato. Ma il VCO e tutto il lago Maggiore no! Il loro patrimonio è già scritto nel DNA benedetto da una sorte benigna. Tutto quello che si chiede agli Amministratori, perché ci conservino questa gallina dalle uova d'oro, è che tutelino l'ambiente, lo conservino, ne diffondano i valori di integrità e di bellezza. E stop. Il resto è avidità e mortificazione e miopia culturale.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti