Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

tre anni

Inserisci quello che vuoi cercare
tre anni - nei post

"Intrecci sul Lago Maggiore" - 14 Giugno 2024 - 16:06

Il 15 e 16 giugno torna a Premeno (VB) "Intrecci sul Lago Maggiore" 3^ edizione della fiera-mercato di cestai e artigiani dell'intreccio: molti gli eventi a corollario nel weekend che anticipa l'estate.

Albertella: "No apparentamenti" - 14 Giugno 2024 - 09:16

Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Giandomenico Labertella, Candidato Sindaco a Verbania.

“Solstizio d’Estate – Festa del Barbera” - RINVIATO al 13 giugno - 12 Giugno 2024 - 18:06

Rinviato al giorno dopo, giovedì 13, a causa del maltempo.

Caritas Pallanza bilancio 2023 - 7 Giugno 2024 - 15:03

È tempo di bilancio, e non solo economico, e il Centro d’Ascolto Caritas Pallanza desidera raccontare quanto è stato fatto nel corso del 2023.

Rosaltiora match decisivo - 4 Giugno 2024 - 19:06

Ultima gara stagionale, comunque vada, per Mokavit Rosaltiora che domani, mercoledì 5 giugno, alle 21.00, affronterà al PalaManzini l'ultimo match degli spareggi delle terze dopo la vittoria di Racconigi conquistata con tanto cuore.

Maratona della Valle Intrasca 2024 - Classifiche - 2 Giugno 2024 - 16:22

La coppia formata da Matteo Anselmi e Saverio Ottolini ha vinto la 48ª edizione della Maratona della Valle Intrasca, la tradizionale corsa a coppie organizzata dal Cai Verbano. Il trail con partenza e arrivo in piazza Ranzoni a Intra porta gli atleti in 33,7km sino al punto più alto del Piancavalone.

Val Grande, bilancio di un parco "differente" - 2 Giugno 2024 - 15:03

Piemonte Parchi dedica un articolo di Maurizio Dematteis al Parco Nazionale Val Grande che da oltre tre decenni protegge l'area wilderness più vasta d'Italia. Cristina Movalli, biologa del Parco, fa un bilancio dell'attività svolta dall'Ente mettendo in risalto il ruolo che la Val Grande ha saputo ritagliarsi nel tempo.

Ribolzi 1º classificato al Campionato Interregionale XV zona - 2 Giugno 2024 - 12:05

Domenica 26 maggio si è tenuto nelle acque di casa sul Lago Maggiore a Luino il Campionato interregionale della XV zona con la partecipazione dei più importanti Circoli Velici provenienti dal Lago Maggiore,Lago di Como e Liguria.

AstroNews: Il sole e le aurore boreali - 27 Maggio 2024 - 15:03

In questo periodo, al termine della primavera, ed in attesa del sole estivo, nonostante settimane di pioggia quotidiana, il cielo ci offre ancora scene ricche di tinte e fluttuazioni, come quelle che durante il termine della prima decade di maggio 2024 , ci hanno offerto spettacoli naturali molto rari alla nostra latitudine.

Verso il Rally Valli Ossolane - 27 Maggio 2024 - 12:05

Il 60° Rally Valli Ossolane ha aperto le iscrizioni: ci sarà tempo fino alla mezzanotte di mercoledì 5 giugno per partecipare all’appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona 1, ambientato – sabato 15 e domenica 16 giugno – nella provincia del Verbano, Cusio, Ossola.

Restauro alla ex casa custode cimitero Intra - 25 Maggio 2024 - 12:05

Partiti i lavori per nuovi alloggi per famiglie con difficoltà abitative alla ex casa del custode del cimitero a Intra.

18 anni di Musica in Quota: Concato a settembre - 25 Maggio 2024 - 10:03

18 anni di Musica in Quota: la nuova stagione al via Super ospite l'8 settembre a Domobianca Fabio Concato. Dal 26 maggio al 13 ottobre undici straordinari concerti fino a 2.000 mt di quota.

"Offline, onlife. La festa del Patto Digitale Verbanese" - 24 Maggio 2024 - 09:16

Dopo nove mesi di dialogo e confronto, anche Verbania è pronta a firmare il proprio Patto Digitale e ad allargarlo ai suoi cittadini.

Malescorto 2024 - 22 Maggio 2024 - 12:05

Dal 22 al 27 luglio torna Malescorto: oltre 1900 i corti visionati per il festival internazionale di cortometraggi della Valle Vigezzo.

Riqualificati 24 alloggi di edilizia sovvenzionata - 19 Maggio 2024 - 08:01

Terminati gli interventi di efficientamento energetico e riqualificazione nei ventiquattro alloggi di edilizia sovvenzionata in via Restellini.

“Baceno in giallo” - 17 Maggio 2024 - 18:06

tre appuntamenti per la prima edizione che vuole valorizzare la produzione di romanzi gialli degli autori locali: sul palco Maria Elisa Gualandris, Alessandro Chiello e Matteo Severgnini.

Rosaltiora al via i play out - 17 Maggio 2024 - 12:35

Dunque, ci vorrà una post-season per mantenere la massima categoria regionale. Nonostante un bottino di 34 punti che solitamente rende la permanenza in categoria qualcosa di fatto.

Verbania è Bandiera Blu anche per il 2024 - 15 Maggio 2024 - 08:01

Questo ambito riconoscimento - segnala il sindaco Silvia Marchionini - ci è stato consegnato oggi (14/5/24 - ndr) dalla FEE, la fondazione europea per l’educazione ambientale che assegna la Bandiera Blu, e conferma il grande risultato dell’impegno di questa Amministrazione nell’ambito del rilancio del turismo e del miglioramento delle proprie politiche ambientali. A ritirare il premio l’assessore all’ambiente Giorgio Comoli.

Stresa Festival 2024 - 13 Maggio 2024 - 15:03

Dal 16 al 28 luglio jazz e altre musiche e “isola young”, con Ludovico Einaudi, Egberto Gismonti, Simone Locarni, Jazzrausch Bigband, Luigi Grasso/Florian Weber, Le Nozze di Figaro.

Rosaltiora va ai play out - 13 Maggio 2024 - 10:03

Dicono tutto le parole del tecnico della formazione canavesana che dopo la partita ha asserito che una squadra come Mokavit Rosaltiora si trova in questa situazione per una ‘discreta’ dose di sfortuna, che se avesse avuto modo di giocare al completo per tutta la durata del campionato non solo avrebbe centrato la salvezza ma avrebbe tranquillamente potuto stare in posizioni di media classifica.
tre anni - nei commenti

Il weekend a Verbania - 7 Agosto 2023 - 14:50

Re: Re: Re: Sinistro
Ciao SINISTRO se volevi capire cosa intendevo non c'era bisogna di linkare su wikipedia. :-)) Riformulo.....Locarno, che somiglia molto a Verbania, ha deciso cosa fare da grande molto presto, concentrando i propri sforzi in una/due eventi che negli ultimi 20/30 anni circa, hanno ottenuto un graduale riconoscimento a livello mondiale. Qualcuno obbietterà subito che li hanno i soldi e possono permetterselo. Io dico che non è solo questione di soldi ma bensì di lungimiranza e politica del buon senso (che a noi manca). Infatti sono arrivati ben prima di noi a capire l'importanza della pedonalizzazione dei centri storici e di ciò che cercano i turisti. Qui da noi la politica "flat" degli ultimi 70 anni ha stroncato qualsiasi velleità. Se poi penso a ciò che è successo in quei tre anni scarsi, ante Marchionini, mi viene la pelle d'oca. Alegar caro Sinistro

Verbania Futura torna su Piazza Garibaldi - 28 Settembre 2022 - 09:06

le gru...
Direi tre gru....... Ma una viene usata per il cantiere attivo dell'ex cinema. Le altre due sono 15 anni che si muovono solo con il vento. In ogni caso.........più sociale di un bel parcheggio cosa c'è? ;-))) I ns politici non si riescono ad allontanare dall'idea che, per poter andare sul lungo lago, il parcheggio dev'essere a meno di 100 metri......

PD Verbania su sanità locale - 27 Luglio 2022 - 06:46

Mi verrebbe da dire..
Ma dove eravate prima? Possibile che questa giunta in carica da poco più di tre anni che si è trovata tra capo e collo il covid e che tra l'altro è un delle migliori a gestirlo anche come numero di vaccini e che ha sempre proposto al vco di decidere per l'ospedale sia la sola responsabile assieme ad.. Albertella? Io dico che le responsabilità sono quasi esclusivamente della sinistra e specialmente del Pd senza i quali avremmo da 20 anni un nuovo ospedale. Quando si ha a che fare con menzogne e propaganda bisogna controbattere! Purtroppo, la sinistra come vediamo ancora oggi, vive di menzogne e di fango sugli avversari. Tranquillizzo lupus che tanto la destra di meloni e salvini non andrà mai al potere. Non ci sono le condizioni democratiche. E anche se vincesse queste, con la campagna di denigrazione messa in atto dall'intera macchina del fango che usa il braccio armato di repubblika, noto giornale massonico progressista di stampo terroristico, non passerebbero le forche caudine dell UE e del mainstream mondiale liberal progressista massone che sta sguinzagliando i cani del new york times e del Washington post contro il possible governo post fascista della meloni. Inutile illudersi anche sull'immigrazione. Vedasi salvini. Le navi non di possono bloccare perché la società multirazziale e il meticciato devono continuare. L'unica speranza ricade in gente come orban che ha detto chiaramente che non vuole che l'Ungheria diventi come l'Europa occidentale cioè mista con non europei e ingestibile sul piano dell'immigrazione e della sicurezza. Speriamo.

Laghi Maggiore e Orta: per lo più “fortemente inquinati” - 15 Luglio 2022 - 09:37

Re:
Ciao Filippo di solito non intervengo in discussioni dove non ho cognizione, più che altro perchè preferisco discutere cose davanti a una birretta che non davanti ad un pc. Quindi non sto a pubblicarti il mio cv, però se ti sei scaricato i rapporti CIPAIS (bravo!) e fai una ricerchina il mio nome lo trovi, e sei poi lo metti in google scholar trovi pure i risultati del mio lavoro :-) In breve, non mi bevo l'acqua del Maggiore, mi bevo quella del rubinetto che a Intra è di eccellente qualità. I dati che hai visto, confermano una lago in grandissima parte balneabile, situazione eccezionalmente migliore rispetto a trent'anni fa, ed assolutamente migliore rispetto agli altri grandi laghi italiani. Se non consideriamo l'inquinamento da PCB (che si trova nel Maggiore e non in altri corpi d'acqua, semplicemente perchè parliamo di uno dei tre laghi più conosciuti e studiati d'Europa, a differenza di altri posti dove non sono monitorati) il lago è in ottima salute, con pochissime criticità puntiformi, e con il rischio di un peggioramento dovuto al cambiamento climatico in atto. Come ti dicevo sopra, le criticità puntiformi "microbiologiche" sono dovute a situazioni note su cui si sta lavorando (con una certa difficoltà, principalmente dovute al fatto che sono il risultato di problematiche legate alla struttura delle reti dei reflui, che non si risolvono in 10 minuti e nemmeno in 10 mesi, specialmente quando i fondi dedicati a queste opere è assolutamente limitato), mentre in gran parte riflettono la vetustà del metodo di analisi. Per esempio, rimanendo a Fondotoce, la stragrande maggioranza dei coli presenti (che sono unicamente legate a scarico del fiume e non sono stabilizzate nelle comunità microbiche lacustri), se studiate in modo moderno, si vede chiaramente che sono patogeni animali, quindi frutto di inquinamento fecale da allevamento, di fatto non sono indicatori di presenza di batteri pericolosi per l'uomo in nessun modo per l'uomo. Lo stesso vale per molti altri punti. Le analisi "di legge" invece si limitano a conte fatte come le avrebbe fatte Pasteur, e non hanno cognizione in questo senso. Come invece non sono in grado di valutare tutti quei batteri, potenzialmente pericolosi, che non crescono su una piastra perchè non lo fanno e basta. Sono un'indicazione relativa, che come si suol dire "mei che gnenta", ma che va comunque interpretata. Il Maggiore ha di fatto centrato da anni tutti gli obiettivi di qualità molto stringenti che gli sono stati assegnati, frutto del buon lavoro dei gestori delle acque reflue (in Piemonte e in Ticino, meno in Lombardia) e di fatto, di una de-industrializzazione del territorio. Il vero problema, oggi, è meteorologico, eventi estremi, periodi siccitosi, carenza di acqua che portano ad un costante riscaldamento delle acque (anche profonde), in termini di decimi di grado, che hanno come risultato il mancato rimescolamento primaverile e quindi una parabola verso l'anossia al fondo. Quindi se bevi una sorsata di acqua del Maggiore, hai lo stesso rischio di prenderti la cacarella come se la bevessi a Ginevra o a Costanza. ciao!

Marchionini dopo riunione sindaci VCO su sanità - 4 Luglio 2022 - 09:50

per Filippo
Giustamente indichi anche il vergognoso sistema sub-appalti: la mia elencazione era, purtroppo, ancora molto distante dalla realtà dei fatti e la definirei striminzita: siamo in Italia, si sa,.Per questo non credo che la realizzazione dell'ospedale unico sia possibile in soli tre anni. Magari mi sbaglio ma basta leggere i giornali per vedere in quale mondo viviamo.

Marchionini dopo riunione sindaci VCO su sanità - 3 Luglio 2022 - 10:58

tre anni?
tre anni? Intanto si continuerà a litigare su dove erigerlo: se a Domodossola o dintorni sarebbe un'assurdità, se a Verbania o dintorni sarebbe un'altra assurdità, come sarebbe infelice qualunque altra località scelta vista la rete ( nel senso piena di buchi...) viaria che abbiamo. tre anni? Forse bastano solo per la progettazione, l'approvazione del progetto, il bando d'appalto che dovrà essere ovviamente europeo. Poi sorgeranno contenziosi, come sempre accade, sull'assegnazione dei lavori a chi ha vinto l'appalto. Poi serviranno altri anni per arrivare alla completa realizzazione, navigando fra scioperi,reperibilità del personale, interdittive antimafia, cambio di amministratori locali, regionali e nazionali ciascuno dei quali vorrà dire la sua in proposito, fondi che no basteranno e dovranno esserne reperiti altri e via cantando. Poi bisognerà vedere chi e quale personale medico e para medico vorrà andarci a lavorare. e nessuno ci assicura che arriveranno le tanto decantate "eccellenze". Sarò ottimista: 10 anni a dir poco e se non ci saranno intoppi..E nel frattempo i due ospedali esistenti li lasciamo decadere sempre più? O parallelamente si spenderanno altri soldi per il nuovo e per mantenere in funzione gli esistenti?Stiamo con i piedi per terra! Il mondo reale non è quello delle favole e da tempo non esiste più Gesù Bambino e la cicogna col fardello nel becco!

Marchionini dopo riunione sindaci VCO su sanità - 3 Luglio 2022 - 09:49

OSPEDALE UNICO
L'ospedale modernissimo costruito a Garbagnate Milanese, in tre anni terminato nel 2015 con 500 posti letto è costato 151 milioni di €, cioè meno dei 200 milioni offerti dalla nostra regione. Coraggio sindaci tra tre anni possiamo averne uno anche più bello nel nostro VCO.

Quaretta dopo incontro con Cirio su sanità locale - 24 Maggio 2022 - 09:47

incontro per sanità locale
Scusate, ma cosa c'è di nuovo su questa proposta?. Il dilemma se avere un ospedale unico o due ospedali era già stato faticosamente superato a favore di un ospedale unico più di tre anni fa!!!!! Ci sarebbe da ridere se la situazione sanitaria attuale non fosse tragica e a pagare gli utenti del servizio! Giusto che si esprimano le comunità locali, ma è inaudito che non abbia la priorità il parere dei medici e degli operatori del settore, attraverso i loro rappresentanti, che hanno competenza, esperienza e informazione per indicare la soluzione operativa più efficiente ad assicurare prestazioni altamente qualificate e condizioni di lavoro efficaci. Il governo regionale su questa questione è inqualificabile.. Spero che Sindaci e cittadini si mobilitino al più presto.

Petizione per la difesa dei Tre Ospedali del VCO - 18 Marzo 2022 - 08:04

Non sostenibile
Non so chi lo ha detto. Forse il sindaco di gravellona toce. Non è una proposta sostenibile economicamente e dal punto di vista gestionale. Se avessero proposto altri tre ospedali avrebbero avuto più adesioni. Oggi non ha senso mantenere tre ospedali nel vco anche perché avrebbero costi insostenibili e un utilizzo non adeguato alla nostra realtà. Per il potenziamento della medicina territoriale ovviamente sono d'accordo. L'ospedale deve essere l'ultima ratio delle cure. Quindi un ospedale altamente specializzato. Il resto delle cure non si fa in ospedale. Non voglio un ospedale totem o feticcio che deve esserci tanto per esserci. E questo mi pare il peccato originale di questi comitati a difesa di.... Resta il fatto che tra referendum, petizioni e liti politiche siamo ancora punto e a capo.. Da più di 20 anni... Questo è davvero vergognoso.

Comitato Difesa tre Ospedali lancia petizione - 15 Febbraio 2022 - 09:39

Tempi
Anche se fosse, per un ospedale unico baricentrico ci vorranno una decina di anni: prima di averlo realizzato e completamente funzionante: e nel frattempo che facciamo? Lasciamo degradare i tre esistenti? Chi ci garantisce poi che le cose funzioneranno meglio e che arriveranno "luminari" della medicina? Inutile far finta di nulla: per certe specifiche patologie le persone continueranno ad emigrare verso centri specialistici esistenti in altre città: grazie a Dio siamo ancora liberi di andare a curarci dove meglio crediamo.

Comitato Salute VCO: "Piuttosto che niente... è meglio piuttosto" - 11 Febbraio 2022 - 11:53

Re: Re: Re: Re: Re: Dove eravate?
Ciao robi le mie idee politiche sono definibili di sinistra, non ci piove, ma sono ben lontane da quello che il panorama politico italiano ed europeo offre oggi, quindi non ho nessun senso di vicinanza verso una parte, o l'altra, o l'altra. A me manco piace il suffragio universale, figurati... ma in questo caso non credo sia una questione di preferenze se mai ci fossero, ma di oggettività. Nell'amministrazione locale destra o sinistra o centro contano relativamente, contano le capacità manageriali e la voglia di circondarsi di persone brave e con conoscenza. In Piemonte, nella sanità, c'è stato, a mio avviso, una costante caduta di professionalità, che nella giunta attuale è arrivata al suo apice. Perchè? Non lo so, posso immaginarlo, ma indipendentemente dalle ragioni è un fatto. Il fatto stesso che la campagna di vaccinazione sia stata di fatto commissariata dall'Ambiente (ed è andata bene, hai ragione) è un fatto chiarissimo. Così come il fatto che la gestione della stessa dal punto di vista ospedaliero sia stata un mezzo disastro, con un totale tracollo della medicina preventiva in tutte le altre patologie. Su questo ha influito l'icapacità manageriale delle ASL, che sono state pedine di scambio tra politici in un modo assurdo. E' vero che (pourtroppo) le nomine hanno da sempre una selezione politica, ma che questa si trasformi in un tracollo totale di professionalità è un'esclusiva di questa giunta, cosa che per esempio non era capitata con Cota, tanto per stare tra le giunte di destra, o di Chiamparino. Mancano le professionalità? Non credo, semplicemente è crollato il livello culturale dei politici che scelgono le stesse. Poi c'è tremenda superficialità (o incredibile ignoranza?). Che energia e materie prime sarebbero diventate ben più costose lo sapevano da un anno pure i sassi (io stesso, che sono l'ultimo minchione, mi sono preso gli accumulatori per i pannelli solari a settembre) ma solo l'assessore piemontese non ha rivisto i termini delle gare per le due città della salute, facendo tracollare le gare, in Veneto o in Lombardia le hanno corrette per tempo... strano no? Così tutto il nostro sistema perde attrattività, i medici bravi si prepensionano o vanno all'IEO... e i concorsi vanno deserti ormai non solo a Domo (dove lo sono da anni), ma anche al Maggiore di Novara (dove hanno appena bucato un posto da cardiologo!) e a Torino! Però se il territorio fosse coeso, sarebbe più facile gestire a livello locale la sanità, è banale ma è stravero. Ed è questo il problema principale per il VCO. Se le forze politiche locali dicessero che siamo tutti daccordo per un ospedale a gravellona, un centro d'emergenza a Domo, e una flotta di due tre eliambulanze per gestire le montagne oltre a 4-5 case della salute serie, e lo ripetesse ad ogni incontro, la ragione sarebbe con le spalle al muro, perchè noi diremmo esattamente quello che il Ministero vorrebbe sentirsi dire. Ma non succede. Certo, perdere l'ospedalino è un dramma per Domo, ma sarebbe compito della Provincia, e della regione, immaginare misure per la mitigazione del danno causato dalla perdita di quei due trecento posti di lavoro. Ma questa sarebbe fantascienza... quindi non so... di sicuro non credo sia un problema da affrontare come destra o sinistra... i coccoloni vengono a tutti, ed un soccorso efficiente lo vorrebbero tutti (per tutti). ciao!

Comitato difesa Castelli 2021: "I nodi vengono al pettine" - 24 Gennaio 2022 - 06:43

Idee chiare
"Che la Regione non avesse le idee chiare in materia sanitaria*... Già. Peccato che nel vco sono vent'anni che ci si scanna per un ospedale.. E la colpa sarebbe della regione? Oh meglio diciamolo chiaramente.. Della giunta di centrodestra? Un po' di sana autocritica su referendum, comitati, proposte, riunioni, litigi, sempre uno contro l'altro e sempre ciascuno a difendere l'orticello. Mio, tuo, domodossola, verbania, omegna, ornavasso, piedimulera, il mio ospedale deve avere tutto.. No.. I tre ospedali devono avere tutto...per finire quasi a comunista e fascista.. E la regione coda dovrebbe dire a fronte di questa babele? Prego.. Fatevi otto ospedali a vostra immagine.. Tranquilli. I soldi ci sono.. Ma basta!

PD VCO su dichiarazioni Icardi - 22 Gennaio 2022 - 14:47

Re: Re: La questione è semplice
Ciao SINISTRO Stavolta ti do ragione. Le colpe sono di tutti nessuno escluso. Come sai io sono per un ospedale di eccellenza e per il rafforzamento territoriale. Inutile avere tre ospedali anche perché i costi sono insostenibili. Mi spiace che diventi contrapposizione politica perché non è così. E fammi dire che la colpa é soprattutto del. Vco. Tutti. Commissario? Perché no. In Italia sono 15 anni che non si elegge un presidente del consiglio. E l'ultimo sai bene chi è stato. Detto tutto.

PD VCO su dichiarazioni Icardi - 21 Gennaio 2022 - 07:37

La questione è semplice
In sostanza la regione di è rotta di stare dietro ai nostri gne gne gne. Manco fossimo pisa lucca e livorno invece che verbania omegna e domodossola. Da vent'anni spacchiamo i maroni per sto ospedale che pare un grattacielo del Dubai tanto deve essere perfetto e nel posto perfetto. Peccato che il posto perfetto sono i tre capoluoghi del vco.. tre cittadelle. E non se ne viene a capo. E poi.. Il pd che dispensa lezioncine e perle dopo i disastri di Bresso chiampa e via andare e dopo avere affossato tutto l'affossabile... E ora parlano... Ma dai. Volete la soluzione? Dimettetevi tutti. Sindaci e consiglieri provinciali e regionali. Tutti. Di qualsiasi partito. Fateci questo regalo. Così almeno l'ospedale si farà.

Coronavirus: aggiornamenti (11/01/2022 - ore 16.30) da Regione Piemonte - 15 Gennaio 2022 - 09:31

Indovinello
Indovina indovinello: di che nazionalità è l' uomo fermato a orino per la morte di una bambina di tre anni precipitata non si sa come dal quarto piano? Serve altro ??

Songa: report ha denigrato Stresa - 31 Dicembre 2021 - 20:24

per Filippo
Ma anch'io spero in una condanna esemplare ( ....sul rapida ho un po' di dubbi): ma resta il fatto che in Italia tra Appello. Cassazione e via cantando, cui fanno seguito condoni, amnistie, indulti, affidamento ai servizi sociali, le condanne vengono poco espiate. Vogliamo fare una scommessa? Alla sentenza definitiva arriveremo non prima di tre anni. E comunque rispondo al tuo intervento perchè gli ultimi quattro dopo quello di Robi(..ottimo il "piagnina"Fazio la cui penosità è ormai oltre ogni limite) stanno semplicemente a confermare che, come al solito, chi li ha fatti non ha nulla da dire di costruttivo se non far prendere aria ai denti.. Buona Serata e Buon Anno.

Comitato Difesa tre Ospedali su Assemblea Sanità - 17 Dicembre 2021 - 14:35

Re: ospedali
Ciao Wanda Brizio perfettamente daccordo, e complimenti per la bella sintesi. Tra l'altro vorrei ricordare che il sindaco di Domo non ha mai nascosto il fatto che la sua difesa dell'opedale nel suo paese prima e poi la promozione del nuovo ospedale hanno una ragione totalmente socioeconomica: la perdita del piccolo ospedale e del suo indotto sarebbero un colpo gravissimo per l'abulica economia di un paese di ormai poco più di 17000 residenti, che dista oltre 100 km da una qualsiasi città di dimesioni medie e da agglomerati industriali/commerciali/formativi di rilievo. In questo discorso la salute dei cittadini non conta nulla, e quindi chiedere un ospedale efficiente, che calamiti giovani medici bravi, che sia legato ad università, che sia punto di riferimento per specializzazioni e di ricerche di nicchia, che sia efficace nel trattare le emergenze e che sia inquadrato (e rispettoso) nel sistema WHO di hub/spokes è del tutto fuori contesto e non ha alcuna ragione. La cosa triste è che per ragioni politiche da entrambe le parti politiche sembra prevalere una visione campanilistica (che poi a livello locale ci starebbe pure, Domo e Verbania non sono Alba e Bra, e di ospedali sottodimensionati e sottofinanziati ne è piena l'Italia) che non viene corretta a livello regionale, perchè il governo regionale, non tanto per ragioni elettorali (quelle interessano al più al Preioni di turno), ma per opportunità finanziarie che per quanto ne so sono in soffitta da almeno tre anni, si è infilato in un buco e non sa più come uscirne.

Attivate 4 colonnine per auto elettriche a Verbania - 14 Maggio 2021 - 13:11

Svolta green
Il Consigliere Laura Sau e il gruppo Verbania Civica, che la sostiene, hanno appreso con interesse e soddisfazione dell’attivazione di cinque colonnine di ricarica per auto elettriche sul territorio verbanese, cui ne seguiranno presto altre, della realizzazione di un servizio di biciclette elettriche a noleggio, dell’entrata in servizio di una barca elettrica per visite guidate alla Riserva di Fondotoce e della costruzione di un pontile d’attracco per barche elettriche a Intra. Tutte queste iniziative rientrano in una importante e necessaria “svolta green” di Verbania iniziata già nel 2016 quando proprio il Consigliere Sau, allora Assessore all’Ambiente, Trasporti ed Innovazione Tecnologica, con un lavoro durato tre anni gettò le basi per consentire al Comune di Verbania di entrare a far parte del progetto Interreg Italia-Svizzera denominato Mobster, teso allo sviluppo di una mobilità e di un turismo sostenibili nel nostro territorio. Il progetto, con soddisfazione dell’amministrazione e della cittadinanza, vide la luce nel marzo del 2019, pochi mesi prima delle vittoriose elezioni del 2019, in cui il riconfermato sindaco Marchionini ribadiva il proprio impegno nell’ambito della tutela e della sostenibilità dell’ambiente. Il precedente mandato, grazie all’importante lavoro dell’uscente Assessore Sau su questo e altri progetti di sostenibilità ambientale, aveva visto la definizione del Patto dei Sindaci su energia sostenibile e clima (già avviato nel 2014), il PAES (Piano di azione per l’energia sostenibile) e altri quali l’interesse fattivo sulle tratte ferroviarie di RFI Milano-Domodossola e Novara-Domodossola, la digitalizzazione dei servizi pubblici (che nel 2019 risultava essere tra le più alte ed efficienti tra i comuni italiani), la realizzazione dell’Agenda Digitale (collaborazione tra cittadini ed istituzioni per lo sviluppo tecnologico del territorio), ecc. Il Consigliere Sau e Verbania Civica salutano pertanto con entusiasmo la finalizzazione dei summenzionati progetti da parte del nuovo assessorato, segno di un importante ed evidente (per quanto implicito) riconoscimento della qualità del lavoro svolto negli anni scorsi. Ci si chiede però quali siano in dettaglio i nuovi progetti in questo ambito che verranno proposti dal Sindaco e dall’Assessore, una volta portati a compimento tutte le attività avviate con esperienza e competenza dai precedenti amministratori.

Cristina, Montani e Preioni sostegno alla ciclopedonale del Lago Maggiore - 5 Febbraio 2021 - 12:01

Ipotesi di costi
Solo per il tratto Beata Giovannina - tre Ponti ipotizzo costi di 2.000.000 ai quali vanno ragionevolmente aggiunti altrettanti 2.000.000 tra perdita di tempo persone in code a volte di 30 minuti, maggiori consumi carburante con relativo aumento inquinamento, disagi per i proprietari immobili coinvolti. Con un passaggio di 1.000 ciscliti all'anno si ha un costo di 4.000 Euro a passaggio che se spalmati in 10 anni sono 400 Euro. Aspetto commenti sui numeri in quanto è una mia ipotesi.

Lega, risponde sugli ospedali VCO - 9 Novembre 2020 - 22:02

Re: Re: Re: Corso di lettura
Ciao robi guarda, sulle linee generali hai parzialmente ragione, le politiche di tutti gli ultimi 7-8 governi si sono basate su continui tagli alla sanità, sulla trasformazione delle USL in ASL (tranne dove i governi regionali hanno contrastato questa linea, e i risultati positivi si vedono), e sul pareggio di bilancio. Cose giustificate dal fatto che l'UE, mentre la Germania correva a copiare la sanità italiana anni 90, imponeva all'Italia di smembrare lo stesso sitema per logiche di risparmio, e dal fatto che le ruberie e gli sprechi erano immensi (e sono comunque continuati). Sul dettaglio però ho ragione io, se le politiche dei tamponi legate agli spostamenti stanno in mano al governo le azioni sul territorio stanno in mano alle regioni, e il Piemonte ha una università che, come in Veneto, ha sviluppato consumabili per qPCR a basso costo fatti in casa. In Veneto li hanno usati in Piemonte no, perchè? Scelta politica dato che il Dipartimento che li ha sviluppati vede un ordinario dichiaratamente di sinistra? A pensar male... ora siamo senza consumabili e riduciamo i tamponi ai soli sintomatici... (il Piemonte, non l'Italia). Le ASL dovevano essere organizzate a livello regionale per il tracciamento dell'app immuni. Il Piemonte, come altre regioni, non ha fatto nulla, ma altri, per esempio trento o Bolzano, o il Lazio, hanno aperto call center e linkato questi alle ASL e al servizio di tamponi. Bastava farlo. Stessa cosa per il bado per infermieri (uscito qualche giorno fa), andava fatto a giugno, ma a giugno la regione aveva in mente altro: figurati che sono venuti anche da noi due volte, la prima (a maggio) ad offrirci (molti) fondi per sviluppare nel mio ente un servizio di tamponi (cosa impossibile da fare in 6 mesi in quanto servono spazi di un certo tipo che non c'erano e andavano fatti da zero) e quando io ho detto, assumete trenta quaranta biologi e infermieri che in tre settimane ve li formiamo a costo zero come tecnici biomolecolari e poi impiegateli nei centri già esistenti, risparmiando un bel po, e potenziando il tracciamento, ci hanno detto che non era una loro priorità. La seconda per dirci, in piena estate, se avevamo idee per fare ricerca nel nuovo centro di Venaria, che avevano pereparato per il covid e che essendo l'emergenza finita avrebbero voluto usarlo per altro... quando gli ho fatto notare che era allora il momento di fare tamponi, e che avrebbero dovuto mettersi sotto invece di pensare ad altro, non mi hanno più contattato. Sono piccoli esempi di quello che non è stato fatto. E' un disastro, e le colpe sono ben chiare, sia a livello locale (i trasporti comunali e provinciali andavano riorganizzati, magari recuperando i bus turistici, che sono pure in sofferenza), che regionale, che statale (e non dico nulla sulla tragedia burocratica dei fondi a chi sta soffrendo economicamente). E che altre nazioni abbiano fatto la stessa colpevole sottovalutazione non è una scusa... noi avevamo avuto i camion militari a spostare le bare, non gli slovacchi. Ultima cosa: i bandi per assumere medici: vai sul sito della regione a vedere cosa è stato bandito da maggio ad oggi, e cosa nell'ultima settimana o due. Non è che i soldi sono comparsi dal nulla... E vatti a vedere quanti medici si sono spostati nel privato (che si permette pure di dire: i covid ve li tenete, a noi mandateci gli oncologici che pagate meglio) o si sono prepensionati con quota cento. Sai quanti sono stati sostituiti? Vabbè, la smetto, perchè mi arrabbio. Cito un bravo virologo inglese: fatevi la vostra bolla, una cerchia di amici stretti, e frequentate solo loro, fino a che il vaccino sarà pronto e disponibile. Non è limitare la libertà, è scegliere, consapevolmente, di abbattere i rischi, per voi e per la società. Ho pure scritto "bravo virologo", finisco con una battuta: come ogni microbiologo che lavora con i batteri so benissimo che i virologi sono semplicemente microbiologi non abbastanza intelligenti per lavorare coi batteri :-) notte
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti