Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Privatizzazione Muller? Preoccupazione da FIALS VCO

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del sindacato FIALS VCO, che si dichiara preoccupato per le notizie di privatizzazione della Casa di Riposo Maurizio Muller.

Verbania
Privatizzazione Muller? Preoccupazione da FIALS VCO
Il Comune e Verbania attraverso la sua Amministrazione privatizzerà la Casa di Riposo Maurizio Muller e i suoi circa 60 dipendenti. Il Consiglio di Amministrazione nominato e controllato dalla giunta Verbanese e di Cambiasca , ha chiesto alla Regione Piemonte l’autorizzazione per aprire la procedura di depubblicizzazione della IPAB Ente Pubblico . La RSA Muller, struttura storica che da più di 110 anni assicura, in particolare, agli Intresi i bisogni assistenziali e sanitari, diventerà pertanto una Fondazione privata.

Il sindacato autonomo FIALS VCO nel esprimere forte disapprovazione per la depubblicizzazione dell’Ente, avverte e manifesta grande preoccupazione per i forti rischi che i lavoratori incorreranno sia sotto il profilo economico , normativo, previdenziale e anche occupazionale. Pertanto, col mandato dei propri iscritti, dopo aver preso atto delle allarmati intenzioni al Consiglio di Amministrazione della IPAB Muller, ha scritto al Presidente per conoscere le reali intenzioni e il dettaglio della situazione economica , patrimoniale e le possibili programmazioni relative a progetti e la futura organizzazione aziendale dopo la privatizzazione.

La risposta della Amministrazione è arrivata solo dai lavoratori che, attraverso la direzione, sono stati preventivamente informati, in assemblea, circa il passaggio a Fondazione.

La Fials ritiene la privatizzazione fortemente sbagliata in particolare, oggi, sia per i gravissimi danni che subiranno i dipendenti con il passaggio al CCNL Uneba sia per il depauperamento della qualità del servizio offerto agli Ospiti.

Ricordiamo che la struttura amministra un fatturato di circa tre milioni di euro per effetto dell’accreditamento con ASL del VCO di circa 100 posti letto di RSA e RA.

In struttura lavorano circa 60 dipendenti pubblici e altrettanti dipendenti di cooperativa che per effetto della deplubbilcizzazione non si conosce il loro futuro lavorativo e occupazionale.

La FIALS con UIL FPL subito dopo la Pasqua organizzerà un assemblea generale del personale, al fine di condividere e di intraprendere tutte le iniziative politiche anche di lotta volte a contrastare la privatizzazione del Ente.

Il Segretario Generale
FIALS VCO
Antonio Dellera
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti