Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Stresa : Cronaca

Mottarone: polemiche per lo stop allo sci dopo la vittoria dei Borromeo

La sezione civile del Tribunale di Verbania ha dato ragione al ricorso presentato dalla famiglia Borromeo, proprietaria dei terreni dove sorgono gli impianti sciistici, che ora hanno i giorni contati.

Stresa
Mottarone: polemiche per lo stop allo sci dopo la vittoria dei Borromeo
Molto probabilmente, la stagione sciistica del Mottarone si chiuderà questo week end, dal prossimo sarà già esecutiva la sentenza a favore della famiglia Borromeo.

Come noto, la controversia verteva sulla decisione del Comune di Stresa, di imporre una servitù di passaggio sui terreni di proprietà della famiglia Borromeo, dove sorgono gli impianti sciistici del Mottarone, al fine di far proseguire la stagione e il lavoro degli operatori di vetta.

Il tribunale civile di Verbania, tuttavia si è espresso a favore del ricorso presentato dalla famiglia Borromeo, assistita dall'Avvocato Mirella Cristina, affermando che le decisioni prese dal Comune di Stresa sono avvenute in assenza assoluta di potere.

Il Comune di Stresa, la cui tesi di non competenza del Tribunale civile, e di richiesta di essere giudicati dal Tar del Piemonte è stata rigettata, è stato altresì condannato a risarcire i proprietari con 3.500 euro di spese e 10.000 euro di danni.

Ora il Comune, avrà circa dieci giorni di tempo, per ristabilire il totale possesso dei terreni ai Borromeo.

Ovviamente delusi il Sindaco di Stresa, Canio Di Milia, che dichiara di aver fatto tutto il possibile per difendere il lavoro degli operatori del Mottarone, e la società S4 gestore degli impianti sciistici, che per bocca dell'amministratore Stefano Sappa, fà sapere che la chiusura sarà probabilmente definitiva.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti