Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

auto

Inserisci quello che vuoi cercare
auto - nei post

Rapina dell'auto a mano armata - 28 Maggio 2020 - 15:20

Nel pomeriggio di ieri un ragazzo, un italiano del V.C.O., ha chiamato la Centrale dei Carabinieri della Compagnia di Verbania chiedendo soccorso in quanto aveva appena subito una rapina a mano armata nei pressi della galleria “del bocciol” tra Gravellona Toce e Omegna.

Mercato e rimozioni - 25 Maggio 2020 - 08:01

Riceviamo una mail da un lettore del blog, riguardante la ripartenza del mercato di Pallanza e la rimozione di alcune auto.

Arresto per detenzione ai fini di spaccio - 10 Maggio 2020 - 13:01

Nel corso del pomeriggio di ieri una pattuglia dei Carabinieri della Stazione di Premeno della Compagnia di Verbania, durante lo svolgimento dei servizi perlustrativi volti al controllo per il rispetto del DPCM ultimo, ha controllato in Bèe un’auto condotta da un albanese ivi residente già noto ai Carabinieri.

Fondo RipartiPiemonte - 7 Maggio 2020 - 09:33

Tutte le misure necessarie per mettere benzina in questo Piemonte che ha bisogno di ripartire": il presidente Alberto Cirio ha sintetizzato così i contenuti del disegno di legge RipartiPiemonte.

Marchionini scrive al Canton Ticino per disagi frontalieri - 6 Maggio 2020 - 12:05

In queste ore il sindaco di Verbania Silvia Marchioni ha scritto una missiva al Presidente del Consiglio di Stato del Canton Ticino Christian Vitta, e per conoscenza al Prefetto del VCO Angelo Sidoti, in merito alla riapertura delle attività e dei conseguenti disagi al confine per i lavori frontalieri.

FdI: proposte per ripresa post Covid 19 - 6 Maggio 2020 - 08:01

In una nota il Gruppo Consigliare Fratelli d’Italia Verbania e la Segreteria Cittadina, illustrano alcune proposte volte a intervenire in favore della ripresa post Crisi Covid 19 per la Città di Verbania.

Arresto per spaccio - 6 Maggio 2020 - 07:02

Nel corso del pomeriggio di lunedì una pattuglia dei Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Verbania, durante lo svolgimento dei servizi perlustrativi volti al controllo per il rispetto del DPCM ultimo, ha controllato in Pallanza un’auto con a bordo un italiano del posto già noto ai Carabinieri.

Fase 2: divieto circolazione via Vittorio Veneto e altre regole - 2 Maggio 2020 - 10:03

Le ordinanze legate alla fase due dal quattro maggio a Verbania: divieto di circolazione su via Vittorio Veneto. Continuano a rimanere chiusi i parchi con i giochi per bambini. Continua sin al 31 maggio la gratuità delle aree a pagamento.

Lega Ambiente scrive ai sindaci sulla mobilità - 22 Aprile 2020 - 11:04

Riceviamo e pubblichiamo, la lettera inviata a tutti i Sindaci capoluogo di provincia e perciò anche alla Sindaca di Verbania Marchionini che Legambiente ha predisposto come stimolo per invitarli ad un nuovo percorso sul modo di vivere in modo più sostenibile le nostre città. Questa è la sfida dopo il lungo periodo di quarantena per il Covid 19.

Coronavirus: cabina di regia provinciale - 20 Aprile 2020 - 13:01

Il Presidente della Provincia del VCO ha convocato la Cabina di Regia che si è riunita in videoconferenza il giorno 10 aprile 2020 per monitorare l’attuazione del protocollo avendo come primo obiettivo quello di contribuire ad un ulteriore filtraggio contro la diffusione del virus.

Fuga in moto per fare Pasqua al lago - 12 Aprile 2020 - 18:05

I Carabinieri della Compagnia di Verbania – Stazione di Stresa nella serata di ieri, durante un servizio perlustrativo finalizzato al controllo e rispetto di quanto previsto dall’ultimo DPCM, finalizzato al contenimento del contagio Covid-19, nel corso di un posto di controllo sulla ss33 in Belgirate hanno intimato l’alt ad un uomo, che giungeva a bordo di una moto, per poter effettuare i normali accertamenti.

Impatto virus su Traffico Piemonte mese di marzo - 10 Aprile 2020 - 10:03

Da metà marzo in Piemonte il 43,4% delle auto ha continuato a muoversi. Il noleggio a breve termine, invece, ha registrato l’attività di meno di 1 auto su 3 (il 30,9%).

Carabinieri un fermo per spaccio - 9 Aprile 2020 - 09:34

I Carabinieri della Compagnia di Verbania – Stazione di Stresa, durante un servizio perlustrativo finalizzato al controllo e rispetto di quanto previsto dall’ultimo DPCM, finalizzato al contenimento del contagio Covid-19, hanno fermato, a Gignese, una ragazza del posto alla guida della propria auto.

Carta Famiglia: sconti per famiglie con figli - 6 Aprile 2020 - 10:03

La Carta Famiglia è una carta acquisti che consente di accedere a sconti e riduzioni tariffarie per acquistare beni e servizi offerti dalle attività commerciali aderenti. La card è digitale e puoi usarla sia nei negozi che per gli acquisti online.

Bambini e sedentarietà - 5 Aprile 2020 - 10:03

Il problema della mancanza di movimento e sport nella fasce giovani è un problema che c’era già prima dell’emergenza Covid-19, ossia prima della limitazione della libertà di muoversi e fare sport. Il progetto ECross Kids specializzato in fitness online per bambini e ragazzi, da qualche suggerimento.

Coronavirus: aggiornamenti (31/3/2020 - ore 19.00) da Regione Piemonte - 31 Marzo 2020 - 19:37

Questo pomeriggio l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che il numero complessivo di pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, è salito a 127 (+39 rispetto a ieri).

Prosegue la realizzazione del progetto Mobster - 28 Marzo 2020 - 08:01

È online lo studio sulla situazione attuale della mobilità elettrica e dei relativi impatti sul settore turistico nelle regioni di Alto Adige, Cantone Ticino e provincia del Verbania-Cusio-Ossola legato al progetto Mobster.

Differimento Bollo auto - 24 Marzo 2020 - 14:03

Dalla Regione 78 milioni per i pagamenti, un’iniezione di liquidità e fiducia. L’assessore Tronzano: “Oggi in Giunta il differimento del Bollo auto

Appello ai Verbanesi - 17 Marzo 2020 - 17:04

Appello ai Verbanesi dal Sindaco Silvia Marchionini, dal Presidente del Consiglio Comunale Giandomenico Albertella e dai capigruppo consiliari.

Arrestato il ladro delle Assicurazioni - 6 Marzo 2020 - 18:06

Aveva colpito durante la notte del 27 febbraio a Verbania e del 1° marzo a Borgosesia (VC), prendendo di mira agenzie di assicurazioni dalle quali, dopo aver forzato le porte d’ingresso, aveva sottratto più di 5.000 euro in contanti ed apparecchi elettronici.
auto - nei commenti

Immovilli su parcheggi blu - 19 Maggio 2020 - 12:35

ma non mi dire....
piuttosto vorrei capire a cosa sia servito non far pagare i parcheggi con le strisce blu durante il primo lock-down (marzo-aprile) quando in giro c'erano pochissime auto....

Insieme per Verbania: "nuovi" parcheggi via XXV Aprile - 13 Maggio 2020 - 07:39

lisca di pesce
Penso che il raddrizzamento dei parcheggi sia dovuto al fatto che i parcheggi a lisca di pesce sono comodi se si parcheggia arrivando in un senso di marcia e si riparte sempre dalla stessa direzione. La comodità c'era quando era permesso il passaggio in piazza San Vittore. Oggi invece tutti devono fare inversione di marcia per tornare indietro e partendo con l'auto scorta, la manovra risulta più facile. Prima era comodo arrivare ma incasinato ripartire, oggi è un po' più scomodo parcheggiare ma meno scomodo ripartire.

Insieme per Verbania: "nuovi" parcheggi via XXV Aprile - 12 Maggio 2020 - 19:28

Re: arbitro o giocatore? Albertella scelga
Ciao renato brignone 4/5 posti auto possono fare la fortuna di un'attività o la chiusura. Non tutte le attività sono adatte alle zone pedonalizzate, a molte servono parcheggi ad alta turnazione affinché possano esserci clienti. L'eliminazione di detti parcheggi può incidere negativamente su alcune attività

Insieme per Verbania: "nuovi" parcheggi via XXV Aprile - 12 Maggio 2020 - 14:46

Cercasi responsabile
Passando a piedi spesso dalla via oggi ho potuto constatare che PRIMA dell'intervento; 1. i furgoni che spesso sono di grandi dimensioni sostavano per comodamente scaricare negli spazi che c'erano davanti il plateatico (dove adesso c'è una macchina nera). 2. C'erano 7 posti auto a lisca di pesce con comodi ingresso ed uscita e quindi giustamente la forma del plateatico si era adeguata a tale disposizione. Adesso ci sono 6 posti, tre per carico scarico di dimensioni non adeguate ai grossi furgoni (infatti stamattina uno era parcheggiato come prima al posto dell'auto nera ma in pratica ora in divieto di sosta) e tre per disabili. Riassumento si è creato un disagio per chi lavorando deve caricare e scaricare le merci, sono stati tolti parcheggi a pagamento, la disposizione non a lisca di pesce è scomoda ed esteticamente oscena. Dato che escludo la responsabilità degli esecutori materiali è mai possibile che in Italia non si sappia mai il nome del responsabile al quale fare pagare danni, disagi e costi (che dobbiamo subire noi tutti) così in futuro fa funzionare i neuroni ????

Insieme per Verbania: "nuovi" parcheggi via XXV Aprile - 12 Maggio 2020 - 09:32

operai?
..gli operai non prendono iniziative, eseguono degli ordini,allora mi chiedo che è quel fenomeno che ha avuto la genialata di fare i parcheggi di carico e scarico perpendicolari,mentre quelli di prima , riservati alle auto e non ai furgoni o pegguio ai camion, avevano un raggio di curvatura eccellente, adesso per parcheggiare correttamente i furgoni o i camion devo effettuare diverse manovre,non era meglio farli a resca di pesce?

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 26 Aprile 2020 - 17:14

Re: anche se non vi piace
Ciao Damiano Guerra Citazione del professor Nicola Pasquino tratta dal video: “..fermo restando che gli effetti unici accertati sono quelli termici..” Nello studio che ho riportato nel precedente post si dice che per la frequenza sino a 30 Ghz: “Sfortunatamente, ci sono solo due pubblicazioni in questo gruppo... ...Uno studio condotto su batteri e funghi ha mostrato un aumento della crescita cellulare… L'altro studio in vitro è stato condotto su fibroblasti (25 GHz, 0,80 mW/cm2 , 20 min), con effetti genotossici osservati a livelli SAR elevati (20 W / kg) [ 24 ]….” Prendo da wikipedia il significato di genotossicità: “In genetica per genotossicità si intende la capacità di alcuni agenti chimici di danneggiare l'informazione genetica all'interno di una cellula causando mutazioni ed inducendo modificazioni all'interno della sequenza nucleotidica o della struttura a doppia elica del DNA di un organismo vivente”. Vero che la ricerca si riferisce ai 25 Ghz ma si può ben capire che siamo prossimi ai 26,5-27,5 Ghz del 5G, dato che la frequenza di quest’ultimo è superiore, in linea teorica l’effetto si può ipotizzare che non sia inferiore. Tutto ciò per dire che le affermazioni tranchant del prof. Pasquino (tralascio il tenore dell’intervista) paiono avventate perché si può avere il ragionevole dubbio che quel che avviene a 25 Ghz e 0,80 mw/m2 possa essere simile a quel che avviene a 1 Ghz e mezzo sopra. (e non ho letto altri possibili effetti delle 2 ricerche che vengono citate all’interno dello studio al link che avevo indicato, forse varrebbe la pena andare a cercarle). Ma al di là di ciò, non si capisce il motivo per cui ci si deve fissare in prese di posizione che parteggino per l’una o l’altra posizione. Come si può vedere più sotto ho una mia idea su questo tema e lo sviluppo in un ragionamento più ampio, resta comunque inteso che non avrei alcuna obiezione da fare nel momento in cui si giungesse ad avere ragionevoli certezze della innocuità di tale tecnologia sull'uomo e sulla natura. Per me la questione è semplice. Si prende del denaro, lo si destina a chi fa ricerche, in vitro, in vivo, epidemiologiche, nel momento i cui si stabilisce che non ci sono problemi di salute si prosegue con il progetto. È forse un concetto astruso? Obsoleto? C’è un piccolo particolare che si dimentica, siamo esseri umani e non pietre insensibili, la nostra complessità biologica è stupefacente; pretendo troppo se affermo che gradirei rispetto per l’essere umano ma pure per gli animali? (Per la verità mi piacerebbe pure includere anche il regno vegetale ma probabilmente potrei venire linciato). Il problema purtroppo è quello che avevo già detto qualche tempo fa: si intende la sola possibilità tecnica di realizzazione come implicita necessità di metterla in atto. Ciò si chiama in altre parole, a seconda dei casi, follia o istupidimento o ignoranza, ecc, forse si potrebbe compendiare come alienazione dalla natura e da se stessi. Ne abbiamo molte dimostrazioni in molti ambiti, a mo' d'esempio nell'edilizia, basta porsi di fronte ad una casa costruita nel primo ‘900 e ad una edificata anche solo pochissimi decenni dopo, la prima anche se scelta fra le più misere conserva ed esprime un minimo di armonia, la seconda spesso esprime artificiosità, estraneità dalla natura, freddezza (anche se è vero che negli ultimi anni si vede il tentativo di ritrovare l’armonia coniugandola alla tecnologia moderna). Noi umani non abbiamo bisogno di più velocità ma di più lentezza e tempo, per potere vivere degnamente; personalmente non desidero agire a distanza su accessori domestici, e nemmeno rincoglionirmi con oggetti tecnologici quando sono all'aria aperta (chi vuole già ora può farlo tranquillamente), la realtà aumentata potrebbe essere sviluppata, volendo, ugualmente senza 5G, la telemedicina idem, le auto con guida automatica pure, ma al di là dei miei pensieri che magari possono apparire eccentrici, ci si è mai chiesti se quanto viene pr

Maratona della Valle Intrasca annullata - 17 Aprile 2020 - 14:51

Re: Sport
Ciao Romeo a prescindere dai 14 o 40 giorni, riguardo gli spostamenti non credo che il problema sia nel chilometraggio, quanto piuttosto nelle modalità. Per es.: se percorro centinaia di km in auto, in autostrada da solo, usando la mascherina e lavandomi le mani quando mi fermo, sarà di gran lunga meno rischioso rispetto a viaggi collettivi in autobus, treno o aereo.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 14 Aprile 2020 - 09:22

Re: Comitato stop 5G VCO
Gentile Paolo siamo circondati dai c.e.m. (da quelli statici terrestri a cui non si sfugge e quelli modulati, pulsati o variabili generati dalle apparecchiature che ci circondano). Nelle nostre case tutto ciò che funziona con e.e. (energia elettrica) genera un campo elettromagnetico ma non per questo dobbiamo privarci di frigo, lavatrice, rasoio e aspirapolvere. La stessa auto ibrida o elettrica genera un c.e.m. che ci avvolge quando siano al suo interno. E' quindi molto difficile poter effettuare test specifici long term a determinate frequenze. Ma questo non esclude che si debba avere un'atteggiamento di cautela. In attesa, come detto in precedenza sarebbe auspicabile che prima di realizzare la rete 5G, si porti la fibra ovunque. Poi, all'interno delle proprie abitazioni, "l'internet delle cose" (che potrebbe funzionare su code LTE+) sarebbe una scelta individuale e limitata nello spazio.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 12 Aprile 2020 - 03:38

Comitato stop 5G VCO
Gentile Annes, La ringrazio per il modo corretto e intelligente con cui si pone. Nelle alte frequenze effettivamente si considera l'unità di misura del campo elettrico, anche se il campo elettrico e quello elettromagnetico interagiscono; .però ho notizie certe che le compagnie telefoniche abbiano chiesto di elevare il limite a 61 V/m. So benissimo che i campi elettromagnetici dei ripetitori della radio vaticana sono diversi da quelli del 5G. Io volevo semplicemente fare un esempio per rappresentare la pericolosità dei campi elettromagnetici. Sul tema del 5G esiste un appello alle Nazioni Unite e a tutti gli Stati del Mondo di 215 scienziati di 40 paesi europei guidati da Martin Blank della Colunbia University, Joel M. Moskowitz, Henry Lai , Elizabeth Kelley che chiedono la protezione dalla esposizione ai campi elettromagnetici non ionizzanti. Essi affermano che numerose pubblicazioni scientifiche hanno mostrato gli effetti dei cem sugli organismi viventi. Infatti gli studi affermano che i cem incrementano la produzione di radicali liberi, creano danni genetici, cambiamenti funzionali e strutturali del sistema riproduttivo, causano deficit di apprendimento e memoria , disordini neurologici e negativo impatto sul benessere umano. Quindi già esistono studi e ricerche. Ma si possono avviare ulteriori studi .indipendenti per verificare la pericolosità o meno del 5G. Dobbiamo avere certezze sulla sua innoquita' altrimenti non si devono implementare le milioni di nuove antenne cellulari. Il 5G o internet delle cose, porterà a cambiamenti epocali. auto e bus che vanno da soli, antenne in casa su tutti gli elettrodomestici, produzione robotizzata . Siamo d'accordo con questi cambiamenti? Grazie dei suoi graditi contributi. Paolo

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 8 Aprile 2020 - 06:51

Stop 5g
Un'altra cosa desideravo dire: Immaginate che una grande ASTRONAVE rossa con la grande scritta ONU, cominci a girare in cielo, e con un GRANDE auto parlante grigio cominci a dire queste parole: " Grandi popoli di tutto il mondo, da domani cominceremo a togliere tutte le antenne applicate sulla superficie terrestre, antenne della TV della radio, dell 2,3,4,e quelle nuove 5G. Dai nostri studi e previsioni se non FAREMO questo, prima di giugno dal centro della terra partirà un cataclisma che toccherà tutti i paesi del mondo, e ci troveremo nel giro di poche settimane a non avere più un suolo su cui camminare. Se saremo ancora in vita." A queste parole, SONO sicura, che ognuno di noi ascolterà, questa voce sopra le proprie teste, senza troppe domande , Solo ,il silenzio, per renderci conto di ciò che sta accadendo, Con rassegnazione, e tante altre emozioni. magari alcuni di noi dopo il primo pensiero: " Che fare, se è quello che dicono e che hanno studiato!..." comincerà a ricordarsi che da qualche parte in un cassetto aveva tenuto quella carta da lettere che usava quand'era ragazzo, chissà trovarla, potrebbe servire per scrivere qualcosa a chi è tanto caro ed è lontano a lui.E la vita continuerebbe comunque. Questo, Vi fà capire tante cose, tante tante tante miei cari simili *** Un abbraccio, Buona giornata.

Coronavirus: Verbania, supermercati la domenica solo al mattino - 21 Marzo 2020 - 09:17

Paesi
E' (nostro malgrado) anche un' occasione per riscoprire e fruire dei negozi di paese laddove essi esistono ancora; forse le merci costeranno qualche euro in più (...ma è poi così vero e così conveniente?), ma si eviterebbero code ed intasamenti nei supermercati, auto e persone in migrazione dalle periferie verso le città.

Immovilli su chiusura SS34 - 10 Febbraio 2020 - 18:14

Io non so
Io non so se un ciclista indisciplinato diventa anche un autista indisciplinato: so per esperienza che moltissimi ciclisti si comportano sulla strada pubblica come se avessero solo diritti e non anche doveri al pari degli altri utenti. Che poi esistano anche conducenti di auto, moto ed altri mezzi motorizzati che possono essere assimilati a killer in libera uscita lo so esperienza essendo stato per decenni un uomo di strada. L'uno non giustifica l'altro.

Immovilli su chiusura SS34 - 10 Febbraio 2020 - 15:47

Re: Inferiorità?
Ciao lupusinfabula Quindi secondo te la maggior parte dei ciclisti che si crede padrone del mondo poi quando guidano l'auto diventano esempi di senso civico stradale? Cos'è la tutina da bici che trasforma ligi automobilisti in ciclisti prepotenti? Non è che magari l'utente italiano medio della strada rispetta solo le regole che gli fa comodo, e se la prende con quelli che non rispettano le regole che per lui sarebbe impossibile non rispettare, indipendentemente se ha appoggiato il sedere su una sella o su un sedile?

Immovilli su chiusura SS34 - 3 Febbraio 2020 - 08:58

Re: bravo
Ciao marco in verità il consigliere si riferiva alle modalità e alla tempistica della realizzazione, non all'opera in sé.... Se poi vogliamo parlare di persone in sovrappeso che utilizzano l'auto per percorrere 50 metri, oppure dell'inutilità di domeniche a piedi quando si continua ad inquinare in tanti altri modi (caldaie a gasolio, per es.) allora potrei anche darti ragione.

La Svizzera fa "la cresta" sulla vignetta autostradale - 21 Gennaio 2020 - 12:57

Re: Forza!!
Ciao lupusinfabula, beh, dipende.... A volte ci copiano: 1Norme lupusinfabula 21 Gennaio 2020 - 10:01 La norma introdotta è sacrosanta perchè troppe erano le auto circolanti in Italia con le targhe dei più disparati paesi, con grande evasione di pagamenti autostradali, multe ( chiedere a paesi come Cannero e Cannobio quante sono le multe non pagate da auto targate Ti), bolli auto e prive di assicurazioni; poi, per le zone di confine ( e non solo con la Svizzera) sono sorti alcuni problemi del tutto locali in quanto non interessanti le sole zone di confine. bene se auto intestate a ditte CH possono riprendere a circolare in Italia ma solo se condotte da dipendenti con specifica delega personale e solo per motivi di lavoro.

Targhe estere: un emendamento - 21 Gennaio 2020 - 10:01

Norme
La norma introdotta è sacrosanta perchè troppe erano le auto circolanti in Italia con le targhe dei più disparati paesi, con grande evasione di pagamenti autostradali, multe ( chiedere a paesi come Cannero e Cannobio quante sono le multe non pagate da auto targate Ti), bolli auto e prive di assicurazioni; poi, per le zone di confine ( e non solo con la Svizzera) sono sorti alcuni problemi del tutto locali in quanto non interessanti le sole zone di confine. bene se auto intestate a ditte CH possono riprendere a circolare in Italia ma solo se condotte da dipendenti con specifica delega personale e solo per motivi di lavoro.

Lega su rincari parcheggi - 16 Gennaio 2020 - 16:34

Re: odio auto
Ciao marco se se a Verbania l'amministrazione "odia le auto", con quello che costano i parcheggi in Svizzera, che sentimento provano verso le auto? Scherzi a parte, è più che corretto il principio che più il parcheggio è centrale e più deve costare! In questo, a Pallanza e ad Intra c'è un equilibrio, tutto sommato corretto, l'unica frazione che ne soffrirà un po' sarà Suna,

Lega su rincari parcheggi - 13 Gennaio 2020 - 08:54

Re: Re: Re: odio auto
Ciao marco quindi, secondo la tua visione snob kitsch, a Verbania odiano le auto? Non sarà mica che non si fanno nuovi parcheggi perché gli spazi sono limitati? Medita....

Incidente ad Omegna - 12 Gennaio 2020 - 15:12

Siamo alle solite.
Via la patente a chi commette errori pericolosi alla guida, soprattutto di grosse auto.

Lega su rincari parcheggi - 11 Gennaio 2020 - 11:35

Re: Re: odio auto
Ciao SINISTRO, che c'entrano le grandi città, io sto parlando di Verbania, se là è peggio bisogna seguire questi stupidi esempi, solo per essere radical chic??
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti