Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

ciclisti

Inserisci quello che vuoi cercare
ciclisti - nei post

Verbania si prende cura con Brezza - 20 Febbraio 2024 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Gruppo Verbania si prende cura, che esprime il sostegno alla candidatura a Sindaco di Riccardo Brezza.

Rabaini: Albertella già in campagna elettorale - 15 Dicembre 2023 - 07:03

Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Patrich Rabaini, Assessore Comune di Verbania: "Iniziata la campagna elettorale di Albertella con promesse mirabolanti: la Funicolare, il tunnel a Intra, la creazione degli Studios del Lago Maggiore (su un’area privata). La nostra Città ha invece bisogno di serietà, concretezza e sobrietà".

Cresce l'incidentalità nel VCO - 19 Ottobre 2023 - 10:03

Nel 2022 nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola a fronte di una popolazione di 153.682 persone e con un parco circolante di 146.606 veicoli si sono verificati 372 incidenti stradali con 5 morti e 469 feriti.

Iniziative CAI Pallanza - 29 Settembre 2023 - 10:23

Riportiamo alcune iniziative del CAI Pallanza nel weekend 30 settembre/1 ottobre.

Laghi e Monti Bike - 26 Settembre 2023 - 18:06

Un progetto pensato per le due ruote che mette al centro l’Unione montana Alta Ossola unendo Italia e Svizzera nella splendida cornice della Val Formazza.

Ubriaco in bicicletta, sospesa la patente - 8 Agosto 2023 - 10:03

Quattro patenti sospese e due denunce per alcol e/o stupefacenti a carico di automobilisti e ciclisti, il bilancio dei controlli durante il weekend.

In 150 alla partenza della Pedalata Tra le Stelle - 10 Luglio 2023 - 15:03

Sono stati in 150 a sostenere la Pedalata Tra Le Stelle, la manifestazione giunta ormai alla quarta edizione, ideata da Edilcusio, in collaborazione con Bici Sport Mottarone e Acsi Ciclismo.

La 14a tappa del Giro d’Italia passa dal VCO - 19 Maggio 2023 - 08:01

La 14a tappa del Giro d’Italia, in programma sabato 20 maggio, approda nel Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell’Ossola, un angolo del Piemonte che sta diventando sempre più una tappa fissa per il mondo sportivo legato all’outdoor, in particolare per le due ruote.

Le Gite di Una Volta - 10 Maggio 2023 - 08:01

Il CAI Pallanza organizza per domenica 14 maggio la sesta edizione di Le Gite di Una Volta, escursione bici + trekking.

Elisa Longo Borghini vince la prima edizione del Tour Women UAE - 13 Febbraio 2023 - 10:20

Abu Dhabi Breakwater, 12 febbraio 2023 - Elisa Longo Borghini (Trek-Segafredo) ha vinto la prima edizione del Tour Women UAE, indossando la maglia rossa e conquistando la vittoria davanti a Gaia Realini (Trek-Segafredo) e Silvia Persico (UAE Team ADQ)

Tre eventi nel weekend per il CAI Pallanza - 15 Settembre 2022 - 08:01

Una serata con i racconti dell'impresa dal Verbania al Monte Rosa, inaugurazione delle vie d'arrampicata a Cavandone e l'escursione bici e camminata al Pizzo Proman,

Bicincittà VCO, Formazza: perchè chiusa la vecchia strada delle Casse? - 4 Luglio 2022 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, una lettera dell'Associazione Bicincittà VCO, inviata ad ANAS, riguardante la chiusura al transito dei tornanti delle Casse lungo la SS n. 659 della Val Formazza, che costringe pedoni e ciclisti ad affrontare la galleria stradale.

Asfaltatura e nuova segnaletica su v.le San Giuseppe - 25 Maggio 2022 - 10:03

Asfaltatura e nuova segnaletica su v.le San Giuseppe a Verbania per terminare i lavori di riqualificazione. Strada chiusa (eccetto per i residenti) da lunedì 30 maggio.

Terminati i marciapiedi viale S. Giuseppe - 29 Marzo 2022 - 15:03

Terminati i principali interventi per i nuovi marciapiedi su viale San Giuseppe a Verbania Intra

Al via 2° lotto in viale san Giuseppe - 2 Febbraio 2022 - 08:01

Posizionato il cantiere per l’avvio dei lavori del II° lotto di interventi su viale San Giuseppe dal costo di 60 mila euro.

Completato primo lotto interventi su v.le San Giuseppe - 31 Dicembre 2021 - 15:33

Dopo gli interventi in piazza F.lli Fabbri sono terminati i lavori di riqualificazione del primo loto della rete viaria in viale San Giuseppe.

Riprendono i lavori in viale San Giuseppe - 23 Settembre 2021 - 11:04

Riprende nei prossimi giorni, da lunedì 27 settembre, la seconda fase dei lavori di riqualificazione della rete viaria in viale San Giuseppe.

Ganna e Longo Borghini bronzo mondiale - 23 Settembre 2021 - 10:02

In Belgio, nella staffetta mista gli uomini Ganna, Affini e Sobrero lanciano le ragazze Longo Borghini, Cecchini e Cavalli al bronzo mondiale. Vince la Germania sull’Olanda.

"Totò al giro d’Italia" - 14 Settembre 2021 - 17:04

Per Aspettando il Festival di Letteraltura, mercoledì 15 settembre due appuntamenti, uno alle ore 18.00 e uno alle 21.00, prima Bruno Fornara accompagnerà il pubblico alla scoperta del celebre film Totò al giro d’Italia di Mario Mattoli, poi proiezione del film Giorno di festa.

Ganna e Longo Borghini Campioni Europei insieme - 8 Settembre 2021 - 19:52

I due ciclisti del VCO, Elisa Longo Borghini e Filippo Ganna, vincono l'oro nella staffetta mista agli europei di Trento.
ciclisti - nei commenti

Rabaini: Albertella già in campagna elettorale - 17 Dicembre 2023 - 12:13

Re: Re: Re: Re: PRG....
Ciao annes riguardo la proprietà privata la pensiamo differentemente e ci stà. Quella che abbiamo citato erroneamente come "pista ciclabile" in realtà è una pista "ciclopedonale". L'obbligo a percorrerla per i ciclisti non è previsto, in quanto non a loro destinata ad uso esclusivo.

Rabaini: Albertella già in campagna elettorale - 16 Dicembre 2023 - 20:33

Re: Re: Re: PRG....
Ciao ghiffa Mi spiace ma quello che afferma sulla proprietà privata è vero solo in parte perché in edilizia sia pubblica che privata esistono dei vincoli e nelle tutelare la un legittimo interesse pubblico il comune ha la possibilità di intervenire in diversi modi. Quello che manca è la volontà…..che per altro non avevano nemmeno le precedenti amministrazione visto che si parla, in alcuni casi, di 20 anni di cantiere. Circa il “regime” che lei richiama dire piuttosto che per i soliti furbi è esattamente il contrario di quello che lei afferma . Pensano che la questione pubblica non esista e a loro sia tutto concesso. Compreso temere in stand-by un cantiere per 4 lustri senza che nessuno abbia a dire qualcosa. Tra gru arrugginite, insediamento stabile di gabbiani e topi e coltivazioni di zanzare. (Tanto loro mica ci abitano vicino). Per quanto riguarda i ciclisti il cds non prevede sanzioni in assenza di segnaletica specifica che il comune si guarda bene dal mettere. Ci fosse l’obbligo bisognerebbe poi vigilare….e chi glielo fa fare???? Non si muovono nemmeno segnalando un bus tedesco parcheggiato bellamente sul marciapiede di viale Azari fronte Lidl. Figuriamoci. Altro che video sorveglianza. Alegher

Rabaini: Albertella già in campagna elettorale - 16 Dicembre 2023 - 17:18

Re: Re: PRG....
Ciao Filippo Il "Maggiore" ? E' un prodotto dell'amministrazione di centrodestra che non è stata in grado, per loro incapacità, di arrivare al termine del mandato. La precedente amministrazione di centrosinistra per il teatro aveva un altro progetto. Ciao annes i ciclisti che percorrono la statale in presenza di una ciclabile andrebbero multati ma il cds non prevede alcuna sanzione. La proprietà privata e te lo dice uno di sinistra è SACRA, pertanto tutte le elucubrazioni in tal senso non hanno alcuno scopo...... O vogliamo introdurre un "regime"? Ma si, uno di quelli che considera la proprietà privata un bene di tutti...... Io credo che l'assessore abbia risposto adeguatamente a delle persone che dall'alto della loro insipienza pensano di fomentare e di influenzare il prossimo voto basandosi su critiche inutili ma sopratutto futili. Fossero seri, parlerebbero di programmi, del futuro, non di minchiate tipo: la funicolare, gli studios, il sottopasso, ecc. ecc.

Rabaini: Albertella già in campagna elettorale - 16 Dicembre 2023 - 12:38

ciclabile e altro
Buongiorno annes, concordo con Lei su quanto scrive tranne quello che riguarda la pista ciclabile. Trovo la Sua analisi impietosa. Io la percorro con frequenza e le posso assicurare che è frequentata sia da ciclisti che da pedoni e podisti. I ciclisti da strada soffrono di "ansia da prestazione" e non percorreranno mai qualsiasi ciclabile, la considerano non per loro. Questa cosa non è responsabilità delle Amministrazioni che le hanno volute. Inoltre se dovesse mai andare in porto il progetto della pista ciclabile che unirebbe Ascona ad Arona, non crede che Verbania ne trarrebbe beneficio? Come ho dichiarato in un altro post, non ho votato per questa Amministrazione, ma faccio una domanda. Sparate ad alzo zero contro questa Giunta, ma le altre cosa hanno fatto? La precedente, di altra ideologia, non ha neanche concluso il proprio mandato. Il nostro vero problema è la mancanza di una classe dirigente che sia all'altezza, ma ognuno ha quello che si merita! Così dicono... Cordialmente

Rabaini: Albertella già in campagna elettorale - 15 Dicembre 2023 - 11:55

PRG....
Mi pare, per quello che ho potuto vedere, che nel nuovo PRG ci sia ben poco di "rilancio" della città ma più un "rilancio" dei campeggi (ammesso ce ne sia bisogno considerato che sono ormai delle "città nelle città"). I ciclisti, tanto amati dall'Assessore, continuano imperterriti a "ciclare" sulla S.S., snobbando la ciclabile. Quindi direi che, a fronte dei sacrifici (degli automobilisti) e disastri fatti (dall'Amministrazione) per ottenerla, trattasi di un mezzo fallimento. Gli edifici in rovina sono ancora li, specie quelli privati (Ex cinema Sociale Pallanza ormai fermo da 1 anno, ex Orsoline 17 anni, Auxologico 15 anni, Caserma CC 10 anni, Villa POS e Hotel EDEN paleolitico, in fondo a sx sul corso Garibaldi 20 anni, Area ex Buzzi 20 anni, Birreria 35 anni....di cosa sta parlando l'Assessore? Forse, proprio per questo grande sforzo che l'Amministrazione ha fatto in questi anni per migliore l'aspetto della città, la stessa P.A. dovrebbe perseguire in maniera maggiormente convincente i proprietari dei sopraccitati cantieri a voler, per lo meno, camuffare le bruttezze che offrono a cittadini e turisti. Solo per esempio: nel 2008 il turista scattava la foto e ritraeva la moglie sul lungo lago di pallanza con due belle Gru sulla sfondo. Oggi, a distanza di ben 16 anni, potrebbe fare altrettanto ma forse chiedendosi se, la dietro, era ed è in costruzione il COLOSSEO. Vi pare normale????? La stessa cosa dicasi per le onduline metalliche che cintano quel che rimane del palazzo Peretti in centro ad Intra. Con la video sorveglianza cosa risolvi? Nulla. La violazione e/o il reato vengono commessi ma hai le immagini. Capirai che consolazione!! E la prevenzione? E' necessaria la presenza costante sul territorio sia della PM che di P.S., in special modo la sera quando i balordi (che sono in aumento a dispetto di quanto afferma l'assessore) escono e si radunano. La messa insicurezza di alcune strade è sempre una buon cosa ma bisognerebbe capire con che criterio quelle strade siano state scelte in luogo di altre che, così paiono a noi cittadini, sono maggiormente frequentate e insicure eppure snobbate dalla progettualità dell'Amministrazione. Insomma. L'assessore vede il bicchiere mezzo pieno (o pieno) mentre il cittadino quel bicchiere.......non lo vede.. Alegher

Rabaini su parcheggio via Crocetta - 26 Giugno 2023 - 11:01

Re: Mai stato
Ciao lupusinfabula per carità, non ci vedo nulla di male. Se tutti rispettassero le regole (automobilisti, motociclisti, ciclisti), non ci sarebbero così tante leggi, divieti, problemi, vertenze giudiziarie.... Basterebbe semplicemente un pochino di buonsenso, da parte di tutti.

Aperto anche il tratto finale della pista ciclo pedonale - 3 Maggio 2022 - 12:52

piste ciclopedonali
le normative prevedono l'obbligo ai ciclisti di utilizzare le piste ciclabili solo se sono adibite esclusivamente ai ciclisti. Viceversa se le piste sono ciclopedonali, come nel nostro caso, è permesso ai ciclisti di utilizzare se lo ritengono opportuno, anche la strada insieme agli altri mezzi.

Aperto anche il tratto finale della pista ciclo pedonale - 3 Maggio 2022 - 09:40

Personalmente
Personalmente non ritengo, almeno da noi e con l'orografia del nostro territorio, che le piste ciclabili siano una priorità. Se però si vogliono realizzare auspicherei che ci fosse almeno l'OBBBLIGO per TUTTI i ciclisti di usufruirne e se qualche amante delle due ruote venisse sorpreso sulla viabilità ordinaria ( laddove le piste loro dedicate ci sono) sia sanzionato con almeno 500 euro ed il sequestro finalizzato alla confisca del loro amato mezzo.

Montani su lavori pista ciclopedonale - 7 Aprile 2022 - 11:47

Soldi buttati
Ribadisco che, con tutte le priorità che abbiamo, sono tutti soldi buttati per guadagnare circa un metro di strada per ciclisti che poi in parte non usano la pista ciclabile.

Ciclo pedonale Feriolo - Baveno - 14 Marzo 2022 - 14:32

Basta un cartello
Le piste vengono contrassegnate da un cartello tondo a sfondo blu sul quale sono raffigurate una bici e un omino separati da una linea bianca. Sono definiti percorsi ciclo-pedonali e non presentano particolari criticità sia per i pedoni che per le bici ma obbligano i ciclisti a NON percorrere la strada con le auto. Molto semplice e tutti in sicurezza ma probabilmente non c'è la volontà di provvedere in tal senso.

Ciclo pedonale Feriolo - Baveno - 14 Marzo 2022 - 09:50

ciclisti affiancati
Concordo con Lupus e Filippo. Molte volte questi ciclisti procedono pure affiancati mettendo in pericolo soprattutto loro stesi. Ecco cosa dice il Codice della Strada al riguardo: l’articolo 182: 1. I ciclisti devono procedere su unica fila in tutti i casi in cui le condizioni della circolazione lo richiedano e, comunque, mai affiancati in numero superiore a due; quando circolano fuori dai centri abitati devono sempre procedere su unica fila, salvo che uno di essi sia minore di anni dieci e proceda sulla destra dell’altro. Bisognerebbe cominciare a multarli severamente

Ciclo pedonale Feriolo - Baveno - 11 Marzo 2022 - 18:52

Ciclabile e ciclopedonale
Caro Filippo, deve distinguere tra percorso ciclabile e ciclopedonale, nei tratti con una via ciclabile vige l'obbligo dell'utilizzo della stessa da parte dei ciclisti, però la ciclabile è di fatto una strada fatta appunto solo per gli utenti che usano una bicicletta. Se il percorso è invece ciclopedonale misto, allora NON vige l'obbligo di utilizzo e quindi i ciclisti usano come da codice la strada, molto semplice. Non è una scusa, sono regole del codice della strada. E mi viene anche da sorridere, ma davvero i vostri problemi sono quei pochi ciclisti rimasti in strada? Soprattutto nel weekend... mah... (e non uso la bici, usavo la mountain bike ma in montagna non in strada).

Ciclo pedonale Feriolo - Baveno - 11 Marzo 2022 - 18:12

Molto semplice
Non è questione di rispetto reciproco è questione che, tra l'altro, avendo speso un mucchio di soldi e fatto perdere un'infinità di ore per le code, i ciclisti, dove c'è la pista ciclabile la DEVONO utilizzare. Dove non c'è stiano pure sulla strada, se permesso della legge, ma non facendo i gruppi, procedendo in fila indiana e rispettando il codice. Cosa vuol dire è passato col rosso in sicurezza??? Se è rosso è rosso per tutti.

Ciclo pedonale Feriolo - Baveno - 11 Marzo 2022 - 13:52

I ciclisti possono circolare in strada
Caro lupusinfabula, non so perché il "suo" ciclista sia passato col rosso, di certo non deve farlo, spero lo abbia fatto almeno in sicurezza (accertandosi che non arrivava nessuno)., ma la strada come indicato sul codice della strada stesso è aperta alla circolazione anche delle biciclette, quindi non vedo il problema. Ogni utente della strada deve rispettare gli altri e le regole, non si può pretendere di non avere ciclisti perché a lei non piacciono, non so se capisce il concetto alla base. E secondo me, al di là di tutto, il vero pericolo attualmente sulle nostre strade non sono i ciclisti. Questo ovviamente non giustifica chi non rispetta le regole nella categoria, ma andando a vedere le statistiche vedrà come le situazioni più pericolose sono provocate da altre categorie di utenti della strada (e sempre perché non rispettano le regole e gli altri).

Ciclo pedonale Feriolo - Baveno - 11 Marzo 2022 - 12:14

Assolutamente NO!!!
I ciclisti DEVONO utilizzare la pista ciclabile e non nascondiamoci dietro la scusa bici da strada. Se questi vogliono allenarsi per la coppa del nonno vadano dove non ci sono le piste ciclabili. A questa stregua perchè fare le strisce pedonali, mettere i semafori, gli stop.... Roba da matti!!!! In Versilia se un ciclista va per strada e non sulla ciclabile viene multato.

Ciclo pedonale Feriolo - Baveno - 11 Marzo 2022 - 09:50

Semplice
Se, come dice Turk-182 i ciclisti con bici da strada non useranno mai le piste ciclopedonali vadano ad allenarsi in un velodromo dove potranno fare quello che vogliono in tutta sicurezza senza creare problemi agli altri utenti della strada. Ogni sport ha e deve avere un luogo dedicato: se sono appassionato di tiro a volo non posso certo mettermi a sparacchiare dal balcone; se faccio motocross non posso certo farlo nei giardini e parchi pubblici, tanto per dire. Non è questione di odio per i ciclisti: è il loro comportamento che irrita. Pochi giorni fa ho visto con i miei occhi uno di questi con il manubrio ricurvo che se ne è bellamente fregato dei semafori "intelligenti" sul lungolago di Intra: cosa ha avrai mai avuto di così urgente da non rispettare il rosso ed i pedoni? Scommetto qualunque cosa che non aveva alcun motivo per infrangere il codice della strada.

Ciclo pedonale Feriolo - Baveno - 11 Marzo 2022 - 07:07

Piste ciclabili importanti per il turismo
Primo distinguo, perché sembra che non si sia ancora capito la differenza: i ciclisti con bici da strada NON useranno mai la pista ciclopedonale, proprio perché è ciclopedonale (mista pedoni e ciclisti) e spesso non adatta a veicoli come quelli usati dagli appassionati di ciclismo. Le piste ciclopedonali sono per i ciclo turisti e le famiglie. Secondo: i ciclisti sono anch'essi utenti della strada, quindi POSSONO circolare sulla carreggiata, ovviamente, come tutti, devono rispettare regole e buon senso. E lo dico DA NON ciclista. Terzo: una pista ciclabile che consenta di muoversi in sicurezza è in parte un investimento importante per il turismo, il lago è frequentato soprattutto da turisti del nord Europa e parte di questi turisti soggiornano nei campeggi, hanno quindi nella bicicletta il principale mezzo di locomozione. Ci sono poi anche cicloturisti e ovviamente dobbiamo contare anche gli appassionati locali, ma anche le famiglie. Quindi a questo servono le ciclopedonali. Guardate quella famosa sul lago di Garda, che attira da sola turisti da ogni dove (tutte le volte che alcuni clienti stranieri me ne parlano sono convinti che sia sul lago di Como ma tant'è...) Quindi basta con l'odio per i ciclisti e le piste ciclabili, perché in strada il vero pericolo non sono i ciclisti, ma chi guida veicoli che pesano tonnellate e non rispetta né limiti di velocità, né segnaletica. Ovvio che anche i ciclisti se non rispettano le regole possono creare pericoli, ma sinceramente non ho mai riscontrato grossi problemi, si perdono magari quei pochi istanti nell'attendere una zona dove poter passare. Basta un po' di pazienza e anche una visione più ampia che vada al di là del proprio orticello.

Ciclo pedonale Feriolo - Baveno - 10 Marzo 2022 - 17:46

Ormai....
Ormai la maggioranza dei ciclisti si ritiene padrona della strada, ignorano gli altri utenti della strada, non rispettano semafori, stop e precedenze e non si rendono neppure conto di quanto siano pericolosi per se stessi e per gli altri, e direi anche ridicoli, nel loro voler scimmiottare i ciclisti professionisti impegnati in una regolare gara su strada: li vedi pedalare affannati, in gruppo, come se dovessero arrivare primi a chissà quale traguardo. ben diversa cosa sono i ciclisti/e che pedalano con calma, guardandosi attorno e godendosi il paesaggio: gurda caso questi ultimi inforcano normalissime bici non certo "da corsa". E comunque bisognerebbe prima occuparsi di mettere in condizioni decenti la viabilità ordinaria ed occuparsi delle piste ciclabili solo se avanza tempo e denaro, non farne quindi una priorità.

Immovilli su disagi cantiere ciclo pedonale - 1 Ottobre 2021 - 10:57

credo
Io credo, che alla fine anche con innumerevoli disservizi rallentamenti etc etc, la pista migliorerà l'immagine e l'attrattività turistica di Verbania, Per quanto riguarda il suo utilizzo mi sembra evidente che Verbania dovrà OBBLIGARE i ciclisti a percorrere la ciclabile senza se e senza ma ,altrimenti sono stati soldi buttati, e la cosa sarebbe inaccettabile .

Immovilli su disagi cantiere ciclo pedonale - 25 Settembre 2021 - 11:41

Disastro
Opere faraoniche, disagi immensi, incalcolabili perdite di tempo per code e manto stradale pieno di buche per far spazio ad una pista ciclabile che poi molti NON usano. Basta vedere il tratto già operativo con i ciclisti sulla strada. Pazzesco con tutti i lavori utili da fare!!!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti