Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

educazione

Inserisci quello che vuoi cercare
educazione - nei post

10 anni di CROSS Festival - 7 Giugno 2022 - 15:03

CROSS Festival, l’evento internazionale di Arti Performative sul Lago Maggiore, organizzato da LIS Lab Performing Arts con la direzione artistica di Antonella Cirigliano, celebra i 10 anni dal debutto nel 2012 con un’edizione all’insegna della sostenibilità e del cambiamento, dall’8 giugno al 2 luglio.

Cobianchi - Progetto #brAIn - 29 Maggio 2022 - 18:06

Si sta concludendo in questi giorni presso l'Istituto Cobianchi di Verbania, il progetto #brAIn, si tratta di una attività sulle metodologie didattiche innovative, incentrata sul tema dell'intelligenza artificiale.

Convegno Italia Nostra - 12 Maggio 2022 - 10:03

Anche le sezioni del Verbano Cusio Ossola e di Novara della più veterana associazione italiana per la salvaguardia del paesaggio nazionale, ITALIA NOSTRA onlus, hanno onorato lunedì 9 maggio presso Casa Ceretti di Verbania la Settimana del Patrimonio culturale 2022, la campagna ambientale intitolata: “Italia salvata e da salvare”.

‘Karting in Piazza’ - 9 Maggio 2022 - 08:01

L’Automobile Club d’Italia ha assegnato all’Automobile Club Verbano Cusio Ossola una tappa della prestigiosa manifestazione ‘Karting in Piazza’ 2022 che ogni anno prevede solo 9 tappe sul territorio nazionale”.

Felicitazioni alla dott.ssa Melissa Sblendorio - 5 Maggio 2022 - 07:02

Obiettivo raggiunto! Dopo aver conseguito la laurea in scienze dell’educazione e della formazione presso l’Università Niccolò Cusano di Roma, sempre nello stesso ateneo, Melissa ha conseguito anche la laurea in scienze pedagogiche, dopo aver discusso la sua tesi “vacuità e godimento nella modernità liquida”.

Rinnovato "Il Kantiere" - 15 Aprile 2022 - 12:05

Dopo i periodi di chiusura e di limitazione delle attività determinati dalla pandemia degli scorsi due anni, lo Spazio Giovani Comunale “Il Kantiere” di Verbania torna a presentarsi alla città.

Uova di Pasqua solidali all'Emporio dei Legami - 13 Aprile 2022 - 15:03

Prosegue, anche quest’anno, l’impegno di E.ON, tra i principali operatori energetici, nell’offrire sostegno al territorio attraverso iniziative di solidarietà e sostenibilità ambientale e sociale.

Servizio Eurodesk Vco - 9 Aprile 2022 - 19:06

Il comune di Cannobio organizza domenica 10 dalle ore 18.00 alle 19:00 l'evento di presentazione del Servizio Eurodesk Vco dedicato a giovani ed Europa co finanziato dal comune di Cannobio.

Paffoni Fulgor Basket per i bambini ucraini - 5 Marzo 2022 - 18:06

La Paffoni Fulgor Basket comunica che questa mattina è stato distribuito il materiale tecnico ad alcuni bimbi ucraini ospiti del VCO che, a partire da lunedì, scenderanno in campo per godersi qualche momento di spensieratezza e divertimento con Fulgor Minibasket.

Natural brain refresh: la natura che rinfresca la mente - 17 Febbraio 2022 - 15:03

Al via il progetto Natural Brain Refresh – l'iniziativa giovanile locale per l'educazione all'aria aperta sostenuta da Agenzia Nazionale per i Giovani con fondi del Corpo Europeo di solidarietà.

All’Istituto Maggia collocazione della pietra d’inciampo - 26 Gennaio 2022 - 18:06

Il 27 gennaio cerimonia all’Istituto Maggia per la collocazione della pietra d’inciampo. Nel Giorno della Memoria viene ricordato l’Eccidio del Lago Maggiore.

Servizio Civile: 29 posti nel VCO - 21 Gennaio 2022 - 08:01

Pubblicato il nuovo bando 2022. 29 posti nel VCO tra cui 9 disponibili a Verbania per il Servizio Civile per giovani dai 18 ai 28 anni.

A Pian di Boit avanza il progetto di recupero dell'alpeggio - 19 Dicembre 2021 - 10:03

Co.Lo.N.I.A. è l'acronimo di Collaborazioni Locali per Nuove Iniziative Associative ed è un progetto nato grazie alla sinergia tra sedici gruppi ed Enti locali - capofila è l'Unione Montana della Val Grande e del Lago di Mergozzo - per rendere l’Alpe Pian di Boit un luogo di presidio attivo, un laboratorio di azione per la gestione di un rifugio condiviso, nel cuore della Wilderness più grande delle Alpi.

Teatro Prevenzione - 15 Dicembre 2021 - 10:02

Il Servizio delle Dipendenze (SERD) dell’ASL VCO in collaborazione con l’Associazione Contorno Viola, che sviluppa interventi di educazione finalizzati alla prevenzione dell’Aids e delle infezioni sessualmente trasmissibili fra giovani ed adolescenti del territorio del Verbano Cusio Ossola, sta sviluppando nelle scuole secondarie di secondo grado azioni di sensibilizzazione rispetto ai comportamenti a rischio in adolescenza.

Lettura di "Unorthodox" - 14 Dicembre 2021 - 18:06

Mercoledì 15 dicembre 2021 ore 19.00, SfiVCO propone la lettura del libro: Unorthodox.

Erasmus+ a Verbania - 12 Dicembre 2021 - 08:01

Aurive ospita a Verbania il meeting finale del progetto europeo Erasmus+ sui temi dell'economia circolare.

Giornata Mondiale di lotta all'AIDS - 1 Dicembre 2021 - 09:11

Parlare di Aids durante la pandemia del Covid-19 può sembrare fuori luogo ma purtroppo il Coronavirus non ha attenuato la diffusione dell’HIV.

Letture: "Unorthodox" - 14 Novembre 2021 - 14:03

Mercoledì 15 dicembre 2021 ore 19.00, SfiVCO propone la lettura del libro: Unorthodox.

Il Piemonte sarà "Regione Europea dello Sport 2022" - 10 Novembre 2021 - 15:03

È ufficiale: il Piemonte sarà Regione Europea dello Sport 2022. Lo ha reso noto l’Aces Europe, la Federazione delle Capitali e delle Città Europee dello Sport che assegna dal 2001 i titoli, in collaborazione con il Parlamento europeo.

"Ho cambiato Idea" - 14 Ottobre 2021 - 10:03

Due giorni dedicati all’argomentazione e al confronto di idee, per imparare a confrontarsi e a sostenere le proprie posizioni, divertendosi.
educazione - nei commenti

Insieme per Verbania e Prima Verbania: No al cambio nome della "Cadorna" - 20 Dicembre 2021 - 10:25

lega di qua, slega di la...
A mio avviso questa singolare levata di scudi è unicamente legata alla scelta di Gino Strada come nuova denominazione della scuola, non invece a difesa del Cadorna. Solo che Strada, ora che è trapassato, in certi ambienti lo si può attaccare al bar, ma farlo in modo pubblico è logicamente sconveniente. Il fatto che sia la Lega stessa (ed alleati vari) che a Verbania si inalbera per questa scelta a Nova Milanese ha cancellato Cadorna dalla toponomastica (sostituito da un generico caduti) meno di un mese fa, ed a Milano aveva più volte fatto notare la sconvenienza del nome del generale appioppato alla stazione delle Nord... Tra l'altro gli argomenti usati dai leghisti lombardi sono gli stessi identici che vengono additati come "non storici" dai leghisti locali... mah... Io resto dell'idea che invece di dedicare scuole a soldati sia meglio dedicare caserme ad educatori... tra l'altro in Italia abbiamo avuto educatori di fama planetaria che hanno scritto la storia delle scienze dell'educazione... mentre di soldati... Lasciatemi concludere con due battute: va da se che quello che dice Filippo, di tenersi la scuola Cadorna ed dedicare a Gino Strada una via o una piazza sia impossibile: pensate a chi poi deve mettere nel navigatore "via gino strada..." chiaramente fa impazzire il navigatore! La seconda è pure un suggerimento al consigliere leghista che dice che cita Montanelli (!!!) per conoscere la storia di Cadorna... tenerissimo :-))) Magari può investore 20 euro, e senza stancarsi in volumi storiografici pesanti, si può informare con l'eccellente "Il Capo" dello storico Marco Mondini (Il Mulino, 2017) che è un libro leggibilissimo da tutti e forse forse, è un po più completo ed attendibile delle opinioni del buon Indro. PS: Robi, la storiografia ha riabilitato Cadorna nel senso che s'è passati dalla vulgata tardo fascista/ primi anni della repubblica che era un "farabutto terribile che aveva addirittura osato addossare tutte le colpe di Caporetto ai poveracci che non avrebbero combattuto con un dispaccio umiliante per la nazione", a quello "era un generale mediamente incapace, che come altri capi d'armata non aveva capito nulla della guerra moderna, e che appena ha avuto di fronte un nemico formidabile, i tedeschi, è crollato senza colpo ferire"... riabilitato in questo senso ok, non in altri... come cita bene da Gadda Alessandro Barbero (altra lettura piacevole) nel suo Caporetto: i tedeschi ci hanno seppellito a Caporetto perchè i loro generali sono meno "cavaciocchi" dei nostri... saluti

"La viabilità? un boccone amaro" - 28 Settembre 2021 - 01:07

Re: Re: Rido molto
Buonasera annes innanzitutto la ringrazio per l’educazione nello scrivere. Sicuramente ci saranno errori logistici ma io non sto difendendo nessuno, visto che non ho neppure ben presente chi “deve fare cosa”. Il mio commento voleva mettere in risalto la natura “elettorale” della critica, Anche se Vb non è sotto elezioni, da tempo alcuni partiti stanno già sperimentando le proprie strategie, volte per lo più a screditare l’avversario, piuttosto che fornire programmi/soluzioni FATTIBILI per risolvere i problemi. È proprio per questo motivo che la politica fa acqua da tutte le parti, invece che votare tenendo presente i compiti con cui si dovranno cimentare i candidati, si scelgono quelli che ci dicono ciò che vogliamo sentirci dire, in modo tale che le competenze (spesso inesistenti) passino in secondo piano, con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti: l’Italia affonda in un mare di ignoranza.

Atto vandalico sede Lega: l'autore ripulisce - 16 Giugno 2021 - 13:46

Re: Questione di educazione
Ciao Filippo difatti me la prendo con una certa politica che sostiene che la scuola è di sinistra: facile instillare odio!

Atto vandalico sede Lega: l'autore ripulisce - 16 Giugno 2021 - 11:09

Questione di educazione
Ciao Sinistro la campagna denigratoria può avere i suoi effetti solo se alla radice, cioè i genitori, vi è il nulla. Infatti penso che, come me, il piccolo lupusinfabula, come tutti a quell'età, se avesse saputo che i suoi genitori avrebbero chiesto di mettere la maestra dietro la lavagna se ne sarebbe approfittato. Ma per fortuna è cresciuto in una sana famiglia che penso lo abbia educato con sani principi morali e rispetto degli altri.

Atti vandalici al Parco "La Gera" - 14 Maggio 2021 - 09:02

Re: L'educazione di Robi
Ciao lupusinfabula a quanto pare i trolls/haters sono 2....

Atti vandalici al Parco "La Gera" - 13 Maggio 2021 - 20:51

L'educazione di Robi
Caspita, come sei educato, usi la parola "stalker", fosse per me userei ben aìtri termini, anche dialettali e che ben rendono l'idea, ma di certo verrei censurato.

Vaccinazione: accordo con Medici di Famiglia - 23 Gennaio 2021 - 18:35

Re: Io la vedo così
Ciao lupusinfabula “”..Se però tu dovessi ammalarti di covid mi parrebbe giusto che ogni spesa sanitaria per curarti non debba far carico sulle casse pubbliche che ti hanno dato la possibilità di evitarlo, ma dovrebbe essere interamente a tuo carico..”” Dati delle morti in Italia all’anno, fonte https://www.degasperis.it/le-cause-di-morte-in-italia.html Riprendo solo le prime tre. Per le cause ho reperito in altri siti. Malattie del sistema circolatorio: 230.283 (I principali fattori di rischio sono rappresentati dall'ipertensione, dall'ipercolesterolemia, dal diabete e dall'obesità). Tumori: 186.495 (Secondo gli studi, i fattori ambientali sono la causa dell’80% dei tumori; per fattori ambientali si intendono il cibo, il fumo, l’alcol, eccessivo uso di farmaci, droghe, vita sedentaria e altro). Malattie del sistema respiratorio: 52.905. Pare che nessuno sinora abbia dichiarato che coloro che mangiano esageratamente schifezze che in abbondanza si trovano nelle botteghe o supermercati o fumano o inalano gas di scarico o qualsiasi altra fonte di inquinamento, oppure siano sedentari o usino eccessivamente farmaci, debbano pagarsi le cure. In parte certamente perché la causa per molti non è evitabile ma in altra buona parte faccio rilevare che è frutto di scelta personale o suggerita. Penso pure che lo stato mai abbia affrontato seriamente la questione dell’educazione alimentare e dato che contrariamente a molti non credo all’infinita bontà di chi ha poteri decisionali dubito che i governanti di turno abbiano qualche interesse nel mettersi di traverso alle industrie alimentari o alle case farmaceutiche che anelano alla sostituzione di ogni orifizio umano con imbuti ove riversare ininterrottamente le loro straordinarie squisitezze o elisir; non faccio esempi per non estendere il tema. Seconda obiezione. Tutti noi già paghiamo con le tasse il ssn, quando fa comodo lo si scorda spesso. Terza obiezione. Se tu ssn asserisci che il vaccino è la via maestra (non entro neanche nel tema altre profilassi, come la questione centrale del microbiota, e neppure nelle altre modalità che sistematicamente vengono irrise come fantasie di complottisti, negazionisti, basta vedersi ad es. la questione studio farlocco di lancet - che ha dovuto ritirare - sull’idrossiclorochina per toglierla di mezzo è esemplare) ma: 1- dai il salvacondotto alle case farmaceutiche che li producono per evitare cause legali in caso di reazioni avverse più o meno gravi; 2- mi dici di firmare il consenso informato su una cosa che mi viene iniettata e di cui non si sa quali saranno gli effetti a media/lunga scadenza (è scritto nero su bianco); 3- e neppure nessun medico si assume la responsabilità; ecco, io ti dico con chiarezza che se pretendi di essere convincente con queste premesse hai sbagliato di grosso.

Vaccinazione: accordo con Medici di Famiglia - 22 Gennaio 2021 - 16:55

Re: Re: Re: Vergonati!
Ciao Giovanni% constato che il sonno non ti ha tranquillizzato. Ti comunico, perché stai esagerando, ed è bene oltrechè ironizzare anche mettere ben in chiaro che devi fartene una ragione: io "metterò il becco" ovunque desidero, per tre semplici ragioni; 1- al momento la costituzione permette la libera espressione delle idee; 2- nemmeno per l'anticamera del cervello mi verrebbe in mente anche solo di far intendere che vi siano delle persone da tacciare, come tu hai espresso e reiterato. Ma forse in preda ad agitazione sono concetti che ti sono scappati, nel qual caso si può sempre ovviare. 3- con tale mentalità censoria si mette in luce la volontà di imporre il proprio volere, e ciò ha portato sempre ed ovunque al peggio che l'uomo ha potuto esprimere. Una delle tecniche piu utilizzate per scavalcare le argomentazioni è quella di etichettare il prossimo per screditarlo; tacciare il prossimo come "novax" e "soggetti complottisti" svolge egregiamente tale funzione, anche se mano a mano si sta usurando. Una seconda consiste nell'affermare che siccome la maggioranza ha espresso un dato parere, questo debba essere assunto a verità incontrovertibile. Sei certamente libero di "non perdere tempo con i NOVAX." e di preoccuparti per le "Paure e ritrosie velenose che si diffondono tra gli strati della popolazione meno acculturata", come io sono libero di farti notare che se non aspiri perdere tempo solo tu puoi impiegarlo con altre modalità e non facendo intendere che si debba tappare la bocca ai presunti "soggetti complottisti" perchè non inquinino le menti degli "strati della popolazione meno acculturata", perché è vero proprio il contrario, una persona può farsi le proprie idee solo se gli giungono idee e considerazioni eterogenee. E su questo punto si può scorgere la precisa contrapposizione delle vedute, tu ti preoccupi perchè le menti non siano turbate (ebbene si, in generale in qualsiasi ambito, quando si indaga in piena autonomia vagliando le fonti la mente vacilla perché scompaiono le certezze, e ciò è penoso ma salutare) e seguano ciò che altri hanno già per loro stabilito, io auspico che confrontino le differenti ragioni evitando la censura qualunque essa sia. In altre parole, io desidero che i singoli si facciano una loro opinione, tu invece l'opinione unica, ops, la verità, la vuoi inoculare acriticamente nel cervello delle moltitudini e speranzoso che queste siano grate. Credo che si stia comprendendo piano piano che la posta in gioco è ben più alta della questione virus, questo è stato una sorta di cavallo di troia (tranquillizzo, non ho sinora verità eretiche o ortodosse a proposito dell'origine) giunto forse casualmente ma che ha dato agio ad alcune spinte che comunque la si pensi si mostrano piuttosto antitetiche alla democrazia, alla libertà, al benessere. Dico cavallo di troia perché nell'essere umano la paura per la malattia e la morte è viscerale e poco mediata dall'intelletto, e lo stato permanente (giustificato o non pure qui non ha importanza) di allarme, di emergenza protratta per un tempo indefinito unitamente ad un bombardamento mediatico sistematico a cui si è aggiunta una conseguente disastrosa demolizione delle attività economiche (vedere i dati) e numero di poveri con crescita impressionante, hanno ridotto notevolmente la capacità critica. Un punto sul quale a mio parere mai si riflette abbastanza concerne quel che siamo e pensiamo; la stragrande maggioranza delle attività mentali/fisiche è frutto di automatismi, in alcuni casi utili perché permettono di impiegare meno energie psicofisiche ma in molti altri ciò comporta inconsapevolezza, meccanicità; l'educazione, gli usi e costumi, le abitudini, gli obiettivi, i valori, la religione, le informazioni dei media ecc vengono presi come sono e raramente soppesati, tutto sopravvive, nel bene e nel male, solo ed esclusivamente per queste ed altre convenzioni, per questo io credo che l'unica via a quella che forse pomposamente chiamo libertà sia l'insistere sull'emancipazione dei singoli.

Appello per consentire la caccia - 17 Novembre 2020 - 18:02

la voglia di uccidere , ora, se pur animali ...?
Buonasera Turk- 182. , in questo momento tragico , leggerla è per me ossigeno, un piacere , un constatare che la competenza, l'educazione, il buonsenso esiste ancora . Nonostante il commenti molto lunghi, li ho letti con soddisfazione, condividendo anche le virgole, posso dire solo grazie !

Montani su piana di Fondotoce - 28 Settembre 2020 - 20:55

La salvaguardia ambientale è un'altra cosa
Leggo dalle dichiarazioni: "valutato che nel dna della Lega Salvini c’è la salvaguardia, anche ambientale, dei territori." Mi spiace ma proprio no, se c'è una cosa che manca assolutamente nella maggior parte delle linee guida della Lega è la salvaguardia ambientale, dalle continue agevolazioni venatorie (assurde nel 2020 e spesso rigettate - vedere Lombardia), al pressoché totale consumo di suolo laddove possibile. Totale mancanza di conoscenza minima dell'ambiente, di concetti come habitat, corridoio ecologico, tutela delle specie, eccetera. Il turismo ha anche bisogno del paesaggio e dell'ambiente, altrimenti anche il turismo sceglie altri lidi. La piana di fondotoce è un importante corridoio ecologico per la sua posizione tra i laghi e il fiume Toce. Si vuole inserire il canneto nel parco nazionale della Val Grande, quindi si deve tutelare l'intera area. Gli interventi proposti vanno in altra direzione. Almeno bisogna avere il coraggio di dire le cose come stanno e non fingersi a tutela dell'ambiente per giustificare tutto. Se veramente si vuole salvaguardare l'ambiente, allora si possono eliminare gli edifici, creare un percorso natura con stagno didattico (da utilizzare per le scuole ed educazione ambientale), creare filari di siepi e perché tratti boschivi misti. Divieto di caccia assoluto e tutela, ed eventualmente creare strutture per l'osservazione della fauna. Salvaguardare l'ambiente significa creare biodiversità e habitat, consentendo quelle attivit che possono compatibili, come il trekking o l'uso della mountain bike. Gli intereventi proposti in parte erano e sono eccessivi e di certo non salvaguardano nulla. Il campo da golf esiste, è una bella realtà, OK alle concessioni fatte, ma basta. Inoltre, non si possono costruire altre strutture. Il turismo si può tutelare anche tutelando il territorio, magari puntando a un turismo anche più di qualità. Si confonde troppo spesso il significa di salvaguardia dell'ambiente.

Lupi: è polemica - 7 Settembre 2020 - 22:24

per dott. Paolino
Io non posso sapere se ti hanno bloccato dei commenti, personalmente, pur nella totale diversità di opinoni politiche, talvolta ti ho dato ragione e l'ho detto chiaramente. ma da quando mi hai suggerito il tuo giornale on line di riferimento "infosannio.com" che ho preso l'abitudine di consultare giornalmente, e leggendo certi commenti, penso proprio che i commenti su VBN per il linguaggio usato, siano di tutt'altro livello, educazione e rispetto degli altri. Ed a tal proposio aspetto ancora da te una risposta circa due opinionisti del suddetto giornale, vale a dire Tommaso Merlo e Paolo Caruso: se davvero non è un caso di omonimia ma si tratta delle stesse persone che bazzicavano anni addietro nei "verdi" del VCO ,(come credo) molte cose avrebbero una loro spiegazione, come, ad esempio, perchè un verbanese sia un assiduo lettore di un giornale del Sannio.

Più controlli nelle ore notturne della Polizia Locale di Verbania - 17 Luglio 2020 - 12:46

Più controlli ai pensieri di chi vuole controllar
C’è un detto: ogni bestia fa il suo verso. Dato che si parla anche di Covid, con l’intensificazione dei “presidi” “controlli” in relazione ai “divieti” e dato che tutti questi vengono spacciati come necessari per ottenere “atteggiamento di rispetto e buona educazione per il bene di tutti, residenti ed esercenti”, faccio notare che l’assioma è errato e tendenzioso per almeno un paio di motivi. Scorretto perché la legge, le norme, possono essere errate, è bene ricordarlo, non provengono da distanze siderali ove risiedono semidei che conoscono il bene e il male e quindi il “rispetto” e la “buona educazione” è bene le si lascino in altri ambiti senza tentare di accaparrarsele per implicitamente e subliminalmente dimostrare la propria intrinseca inattaccabile saggezza; tendenzioso perché si vuole far passare l’idea che quanto tu individualmente pensi in tua coscienza sia errato e da censurare e reprimere, cosa che con sempre più frequenza si desidera impedire, mettendo a tacere il dissenso. Qui si aprirebbero molte considerazioni e proprio sulla questione a mio avviso delirante e inquietante per molti aspetti su tale virus, evito e mi limito a fare il mio verso indicando una iniziativa contro la proroga dello stato di emergenza che il governo avrebbe intenzione di intraprendere. Il link per leggere la petizione ed eventualmente se interessati firmarla: https://generazionifuture.org/bcs//Documenti/Osservatorio/10-07-2020.Lettera.al.Presidente.della.Repubblica.pdf Comitato Popolare di Difesa dei Beni Pubblici e Comuni “Stefano Rodotà” Osservatorio permanente sulla Legalità Costituzionale Al momento le firme sono circa 40.000 mi pare in nemmeno 3 giorni.

Prima Verbania: preoccupazione per le aggressioni - 20 Giugno 2020 - 16:27

Aggressione panettieri
Credo che questo è il fatto di educazione va ai Genitori,che lasciano fare ----tutto---ai loro figli, ragazzi / e, che nel fututo avranno ---molti---problemi. forse sarebbe meglio rimettere nelle scuole ----il senso civico---. o rimettere la ---Leva Militare..dove si insegnava il dovere, e il rispetto.

Lega multe e buon senso - 1 Giugno 2020 - 09:57

multa
peccato che l'educazione la maggior parte dei ragazzini non sa nemmeno dove sta di casa, sembra abbiano aperto i pollai, e, provi a dirgli qualcosa! rispondono male e sono strafottenti, se loro vogliono ammalarsi, liberi di farlo ma non possono permettersi di compromettere la salute degli altri e, assicuro, li ho visti con i miei occhi, senza mascherina, a gruppi e, se ne fregano se vicino loro ci sono persone, magari anche anziane, non tutti, certo, per fortuna uno su mille e' educato

Obbligatorietà della Vaccinazione Antiinfluenzale e Antipneumococcica - 7 Maggio 2020 - 02:44

Comunicazione di servizio per fr
Mi è capitato dopo mesi di leggere su questo blog. E vedo con profondo disappunto che ci sono ancora Sinistro e Paolino che imperversano impuniti dispensando i soliti pensieri fatti di insulti e offese ai loro nemici. Ma mi compiaccio con fr che tiene molto bene testa al duo, molto spesso rendendolo ridicolo. È evidente la sua superiore intelligenza e arguzia. Ed educazione direi. Rispetto alla solita sguaiata ineducazione dei novelli travaglio scanzi. Visto che ci sono passato e che ora ne sono fortunatamente fuori, consiglio a fr di non perdere troppo tempo con questi molestatori da tastiera. Molto noti nei blog di verbania. Infatti fr non ci ha messo molto ad inquadrarli. Peccato che verbanianotizie permetta ancora questa situazione. È solo una comunicazione di servizio e un consiglio a fr non richiesto. Saluti. Roberto.

Forza Italia su area pic nic Trobaso - 5 Marzo 2020 - 10:09

Mah...
Forse sarebbe il caso di investire sull’educazione civica in maniera pressante, per non dover correre ai ripari poi!

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 14 Febbraio 2020 - 20:27

Comitato stop 5G VCO
TECNICA DELLA SCUOLA Quotidiano della scuola. Limiti cautelativi di esposizione alle microonde nelle scuole Di Aldo Domenico Ficara - 01/07/2016 L’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa con risoluzione 1815 del 27 maggio 2011 applicando un principio prudenziale raccomanda agli Stati Membri, in particolar modo per quanto riguarda la protezione dei bambini, organismi in evoluzione a maggior rischio di contrare malattie degenerative, di svolgere tramite i vari Ministeri (educazione, ambiente e salute) campagne specifiche di informazione dirette a insegnanti, genitori e alunni per allertarli sui rischi specifici sull’utilizzo precoce, sconsiderato e prolungato di cellulari e altri dispositivi che emettono microonde; e per i bambini in generale e in particolare nelle scuole, nelle classi, si dia la preferenza a connessioni internet cablate, regolando severamente l’uso dei cellulari da parte degli alunni nei locali della scuola. Inoltre la risoluzione del Consiglio d’Europa sopra riportata invita i Paesi membri a fissare limiti cautelativi di esposizione alle microonde per lungo termine ed in tutti gli ambienti indoor, in accordo con il Principio di Precauzione, che non superino gli 0,6 Volt/metro e nel medio termine ridurre questo valore a 0,2 V/m. La risoluzione del Parlamento europeo del 4 settembre 2008 dal titolo “Valutazione intermedia del piano d’azione europeo per l’ambiente e la salute 2004/2010” enuncia l’aumento dei casi di elettrosensibilità e raccomanda di “ridurre l’esposizione alle radiazioni elettromagnetiche”.

Spiaggia sulla passeggiata? - 5 Settembre 2019 - 08:47

educazione
per una questione di buon senso credo che fare un pic nic sulle aiuole del lungo lago non sia il massimo,a me hanno sempre insegnato che le "aiuole non si calpestano",poi anch'io, 60 anni fa, facevo dei tuffi dall lungo lago,assieme alla "banda" e quasi sempre inseguito dal Vigile Sign Luigi ( la guardia grassa per i vecchi intresi..) ma lontano dal Monumento ai Caduti perchè luogo sacro da rispettare...poi si sa il tempo cambia e certi valori si mettono sotto i piedi

PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 29 Agosto 2019 - 10:08

Archiviato pure questo
Dimenticato questo giullare,che sostituirà nella memoria collettiva il mitico Comunardo Niccolai (per chi è più giovane e non sa chi sia,era un difensore del Cagliari autore di numerosi autogol memorabili) è tempo per quel che resta della destra di questo paese di rifarsi una faccia presentabile. Chissà se dopo un ultraottantenne pregiudicato e un fannullone che decide le sorti del paese dopo troppi mojiti, stavolta non decidano di scegliere una persona competente,istruita,incensurata, onesta, coerente. Per fare un passo avanti basta poco,una persona incensurata che abbia una infarinatura di diritto e di buona educazione,e che non vada in crisi se deve leggere più di cinque righe. Speriamo.

PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 27 Agosto 2019 - 14:41

Il fine stratega
Poltronaro ne sa una più del diavolo. Ha mandato all'aria un governo in cui dettava la linea per passare all'opposizione e non contare nulla. Che geniaccio! Sperava di andare al voto,ma siccome con buona pace sua e dei "sovranisti" siamo una repubblica parlamentare e non basata sui sondaggi avrebbe dovuto sapere che grazie a una legge elettorale che LUI ha votato ( unici contro i 5stelle,per dire) in parlamento non ha i numeri per fare un nuovo governo o per porre condizioni a chicchessia. Poi gli hanno anche spiegato che la costituzione IMPONE al presidente della Repubblica di verificare se c'è un'altra maggioranza,e se era maggioranza quella tra primo e terzo partito, figuriamoci quella tra primo e secondo. Ora, sgombrato il campo da tutte le scemenze complottistiche e appurato che quello che sta accadendo é normalissimo, viene sempre più a galla l'impreparazione di Selfini,che invece di fare pagare a noi cittadini un team di ben 11 (undici!!!) persone per curargli i social (son curioso di vedere ora chi li pagherà) avrebbe potuto spendere quei soldi per un bel corso accelerato di educazione civica e diritto costituzionale. Sì sarebbe risparmiato la figuraccia del secolo,e noi ci saremmo risparmiati una crisi proprio ora.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti