Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

laboratorio

Inserisci quello che vuoi cercare
laboratorio - nei post

Festa dei Vicini del rione Sassonia - 21 Maggio 2022 - 15:03

Teniamoci Vicini, il nuovo progetto di sviluppo di comunità per il rione Sassonia a Verbania, promuove la Festa dei Vicini in Sassonia!

Da Cimamulera ad Albissola per artigianato, ceramiche - 20 Maggio 2022 - 10:32

Elena Fornetti, artista di Cimamulera partecipa al progetto “A.A.A. Albisola Artigianato Arte ... futuro cercasi - Residenze in Albisola”.

laboratorio di Teatro e Performing Arts - 18 Maggio 2022 - 11:37

Al via il laboratorio di Teatro e Performing Arts per adulti e ragazzi condotto dal regista Federico Gagliardi.

Biblioteche VCO al Salone di Torino - 18 Maggio 2022 - 08:01

Il Salone del Libro di Torino, la manifestazione editoriale più importante d’Italia, si svolgerà quest’anno da giovedì 19 a lunedì 23 maggio.

9 videogame creati nelle scuole del Vco - 17 Maggio 2022 - 15:03

Concluso il corso-laboratorio per aiutare gli studenti al passaggio da giocatori di videogame a creatori di storie da giocare.

Giornata della Terra - 14 Maggio 2022 - 15:03

Domenica 15 maggio la Giornata della Terra si svolgerà dalle ore 10 alle ore 18 in Piazza San Vittore ad Intra e coinvolgerà diverse realtà locali con molte iniziative previste.

L'arte di sollevare l'animo: divARTImenti - 13 Maggio 2022 - 18:08

“divARTImenti” è la novità primaverile di Santa Maria Maggiore. Sabato 14 maggio una giornata dedicata all'arte di sollevare l'animo: letture, giochi, mostre, musica, danza, degustazioni, piccoli eventi per un'occasione speciale.

Visita Cave di Candoglia - 13 Maggio 2022 - 15:03

Il Duomo rende omaggio alla montagna che gli ha dato vita aprendo ai visitatori le porte della Cava di Candoglia che ancora oggi è attiva e fornisce i marmi per la manutenzione della Cattedrale.

“Si va in scena” con Anffas VCO - 12 Maggio 2022 - 15:03

“Si va in scena” è lo spettacolo che vedrà protagonisti i ragazzi di ANFFAS VCO, frutto del laboratorio di teatroterapia promosso dall’associazione nei mesi scorsi e curato dalla referente Chiara Gavinelli, condotto da Andrea Gherardini – teatro terapeuta – con il supporto dei preziosi volontari dell’associazione.

Metti una Sera al Cinema - La signora delle rose - 9 Maggio 2022 - 10:03

Martedì 10 maggio 2022, presso l'Auditorium de Il Chiostro a Verbania Intra, proiezione di "La signora delle rose".

Dal Maggia il Campione Italiano Barman - 8 Maggio 2022 - 15:03

Andrea Moretto della classe 4° A Sala e vendita dell’Istituto “Erminio Maggia” di Stresa ha vinto il primo premio nei Campionati italiani barman riservati alle scuole alberghiere e organizzati da FIB, Federazione Italiana Barman, che si sono svolti a Viareggio il 3 e il 4 maggio.

Forum di Omegna - programma 1 maggio - 30 Aprile 2022 - 18:13

Un intenso pomeriggio tra inaugurazioni e dibattito è atteso a Omegna il prossimo 1 maggio dove la suggestiva cornice del Forum, trasformata dal 1996 in centro culturale per proposte didattiche, convegni, esposizioni e incontri, tornerà a impersonare il proprio passato di fonderia.

Comitato Salute VCO: "Storie di ordinaria follia" - 21 Aprile 2022 - 11:04

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salute VCO, riguardante la situazione della sanità locale.

Biodiversità, Conservazione del paesaggio e Progetto Co.lo.n.i.a. - 15 Aprile 2022 - 15:53

Mercoledì 20 aprile presso la Biblioteca Civica Pietro Ceretti, alle ore 18.00, proseguirà la 14a edizione di "Caffè in Vetta", presentazioni di libri sulla montagna con Testimonianze sulla Guerra e la Resistenza di Paola Giacoletti Alberti Libraio Editore. Sarà presente l’autrice con Guido Canetta.

Rinnovato "Il Kantiere" - 15 Aprile 2022 - 12:05

Dopo i periodi di chiusura e di limitazione delle attività determinati dalla pandemia degli scorsi due anni, lo Spazio Giovani Comunale “Il Kantiere” di Verbania torna a presentarsi alla città.

I nuovi appuntamenti per il tempo libero in biblioteca - 14 Aprile 2022 - 15:03

Le nostre passioni e il nostro tempo libero possono trovare nuovo spazio e nuova energia, grazie alle nuove proposte primaverili dei corsi BiblioCommunity, organizzati dalla Biblioteca Civica “Pietro Ceretti” di Verbania in collaborazione con Associazione Sherazade.

Mostra Conigli Nani 2022 - 8 Aprile 2022 - 14:33

Nei giorni 9-10, 16-17-18, 23-24-25 Aprile , con orario 11:00-17.30, si terrà la terza edizione della Mostra di Conigli Nani alla Fattoria del Toce.

Lampi sul Loggione: "Stay Hungry" - 8 Aprile 2022 - 08:01

Il nuovo appuntamento con Lampi sul Loggione è per SABATO 9 APRILE (ore 21.00) con STAY HUNGRY Indagine di un affamato.

Le api sul lago - 1 Aprile 2022 - 20:07

“Le api sul lago”, la prima edizione dell’evento dedicato agli apicoltori, al mondo delle api e agli appassionati dei prodotti dell’alveare si svolgerà sabato 2 aprile nel parco di Villa Maioni e alla Biblioteca Civica “P. Ceretti” di Verbania (Via Vittorio Veneto, 138).

Mostra della Camelia 2022 - 25 Marzo 2022 - 13:01

54esima edizione della Mostra della Camelia 26 e 27 marzo 2022. Durante la manifestazione, a Villa Giulia, saranno esposte centinaia di varietà di camelie e i visitatori potranno acquistare piante coltivate sul territorio.
laboratorio - nei commenti

Caruso su manifestazione a Intra - 20 Aprile 2021 - 09:27

dati
Gentile Paolo, grazie per la sua chiara risposta. Cercherò di essere chiaro nella mia, anche se so che spesso è difficile e non credo di essere molto bravo in questo. Con ordine: tamponi (antigenici rapidi credo, non penso stiamo parlando di molecolari). Di tamponi rapidi ne esistono ormai in commercio di vario tipo, che si differenziano per meccanismo di detection, per sito molecolare target (o multitarget), per grado di qualità dei componenti, e per sito di raccolta del campione. Le performances dei vari tamponi variano molto sia in termini di sensibilità che di efficienza. A differenza delle analisi molecolari pure sono fatti principlamente su individui asintomatici, e rispetto alle prime hanno un delay di 24-48 o anche 72 ore nel determinare un positivo sulla base della cosiddetta carica virale. Io uso unicamente il kit classico di Roche, che ha performances impressionanti rispetto agli altri in circolazioni (Abbott, cinesi vari). E' naturale che visto il campione target di popolazione si abbiano pochi positivi sul totale, e che si tragettino principalmente individui asintomatici o comunque paucisint. perchè se sono un buon medico e presumo che uno possa stare su una brutta strada gli faccio il "molecolare" e anzi comincio subito la terapia. Tutto quello che ho detto è un riassunto rapido di dati dal ECDC e dall'EMA, non è una mia opinione. Facendo il ricercatore mi limito a discutere questo, le sentenze di tribunali o le interpretazioni della Costituzione le lascio a chi ha competenza nel settore. Il profilo del relatore che mi ha postato va bene per pavoneggiarsi davanti a chi non è del settore, ma non è un CV scientifico. Mi sono ricercato le pubblicazioni vere (sono stato bravo e ho usato Pubmed che per i medici scheda ogni refolo scritto, non WoS o Scopus che sono più seri e limitanti), che sono meno di settanta dal 1979 (il dato vero è inferiore perchè non avendolo pulito contiene anche lavori di omonimi di cognome), e nessuno di questi è nei settori di virologia, epidemiologia, microbiologia o infettivologia. Inoltre l'ultimo lavoro risale a 3 anni fa e negli ultimi 5 anni ha pubblicato 3 lavori. Cosa non sorprendente dato che il suo ruolo è quello di tecnico di laboratorio e non di ricercatore. Non vado avanti perchè non vorrei sembrare superbo, e anche perchè in un passato remoto era stato parte di famosi gruppi di ricerca, che avevano pubblicato eccellenti lavori in un settore complesso come quello dell'approccio molecolare ai tumori infantili. Se il secondo relatore ha fatto quanto afferma (e anche qui, mi consenta, ho un conato appena leggo antibiotici, ed avendo sottomano i dati di sviluppo di resistenze in ambiente ai macrolidi nel 2020, mi girano come eliche...) mi chiedo perchè non ha mai pubblicato nulla, perchè non ha partecipato alle tante surveys disponibili per raccogliere i dati (e qui la regione Emilia Romagna, anche grazie alla bravura dei colleghi del Sant'Orsola, ha davvero dato mille opportunità per farsi aiutare a raccogliere dati e a pubblicarli, anche quando in aperta contraddizione con quello che all'epoca era vulnus scientifico). Non si possono accampare scuse in questo senso (ho sentito da alcuni blaterare in tv di ricerche non pubblicate perchè "nemiche"), ecco ogni scienziato sa che è una cavolata tremenda: mai come quest'anno, mai come con il COVID s'è pubblicato di tutto, quando non passava serie revisioni perchè di basso livello o assurdo finiva su riviste pay-per-print che pubblicherebbero per 300 euro pure la bibliografia di mia nonna come articolo scientifico... oppure usando i repositories non validati come MedRxix o BioRxiv, tanto per finire sui media o sui social va bene tutto... Quindi non mi chieda di commentare cose che non ho alcuna possibilità di valutare, nella scienza il metodo è più importante del merito, se così non fosse non avrebbe senso farla, potremmo fare talk show dove ognuno dice quello che gli passa per la testa e ogni opinione vale l'altra. Ultima cosa, non ho simpatia per gli enti di controllo, ma posso capire e sem

Caruso su manifestazione a Intra - 19 Aprile 2021 - 22:52

Manifestazione a Intra
Gentile Gianluca, Mi pare che i relatori che hanno partecipato alla nostra Manifestazione in difesa della Costituzione e della Libertà, abbiano offerto spunti importanti di riflessione. In particolare i due medici: il dottor Domenico Mastrangelo e il dottor Fabio Milani Il dott. Mastrangelo ha rilevato la scarsa attendibilità dei Tamponi (affermata anche da sentenze dei Tribunali di Vienna e Lisbona), e che il 98% dei positivi o non hanno avuto alcun sintomo o sono guariti. Ha dimostrato come l'obbligo vaccinale sia illegale per il mancato rispetto degli articoli 2, 13, 32 della Costituzione, del Codice di Norimberga, della Convenzione di OVIEDO, della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani delle Nazioni Unite, della Carta dei Diritti fondamentali dell'Unione Europea ecc. Il Medico ha pure affermato, citando un libro di Peter Gotche "Medicine Letali e Crimine Organizzato" i discutibili comportamenti delle case farmaceutiche più attente al profitto che alla salute dei cittadini. Il dottor Fabio Milani è un medico di Famiglia di Bologna che ha curato a domicilio tutti i suoi pazienti di Covid e i pazienti di altri colleghi (il 90% del totale), guarendoli tutti non utilizzando "Tachipirina e vigile attesa" indicata dall'ente governativo AIFA ma terapie ben note e conosciute da anni a base di Idrossiclorochina, cortisone, eparina, antibiotici e vitamine A, C, D ecc. Perchè nessuno si scandalizza per il divieto di fare autopsie per capire le cause di tanti decessi? Perchè per un anno è stato consigliato un protocollo di cure oggi ritenuto sbagliato? Perchè nessuno ha ricevuto al Ministero della Salute i medici che guarivano a domicilio tuttii loro pazienti anche ultraottantenni? Di seguito il profilo del dott. Domenico Mastrangelo uno dei relatori. Il dottor Domenico Mastrangelo nasce a Foligno (PG) il 7 genna- io del 1955. Il 26 ottobre del 1979 si laurea in Medicina e Chirurgia, presso l’Università “G. D’Annunzio” di Chieti, con il massimo dei voti (110/110) e lode. Consegue la specializzazione il Ematologia presso la stessa università, e succescon quello utilizzato dasivamente si specializza in Oncologia presso l’Università degli Studi di Modena. Frequenta 4 corsi in Farmacologia Clinica, a Londra, e lavora l come responsabile delle sperimentazioni cliniche, presso la ditta Sclavo S.p.A. di Siena. Nel 1991, lascia la Sclavo, per frequentare il Ludwig Institute for Can- cer Research, Montreal Branch, a Montreal e il Johns Hopkins Institute di Baltimora. Trascorre un intero anno al Wills Eye Hospital e alla Thomas Jefferson University di Philadelphia dove apprende le tecniche di biologia e genetica molecolare, applicate alla diagnosi dei tumori dell’occhio, con particolare riferimento al retinoblastoma e al melanoma uveale. Rientrato in Italia, crea un laboratorio per la diagnosi molecolare e la cura dei tumori dell’occhio ed entra in ruolo nel Dipartimentvanoo di Scienze Oftalmologiche. Nel frattempo partecipa a congressi nazionali ed internazionali e pubblica numerosi articoli scientifici e capitoli di libri in lingua italiana ed inglese Nel 2003 consegue il diploma di omeopata, presso la scuola “G. Garlasco di Firenze”, e nel2010 consegue la specializzazione in Oftal- mologia, presso l’Università degli Studi di Siena Attualmente, è “senior scientist”, nel Dipartimento di Scienze Me- diche, Chirurgiche e Neuroscienze dell’Università di Siena. Ha al suo attivo oltre 120 pubblicazioni scientifiche e si occupa è ello studio degli effetti della Vitamina C ad alte dosi, per via envovenosa, nel trattamento del cancro e di altre condizioni patologiche. Ha pubblicato i seguenti libri: Il tradimento di Ippocrate (Edizioni Salus Infirmorum), Le falsità sull’AIDS (Edizioni Salus Infirmorum), Esami pre-e post vaccinali, per la valutazione della sicurezza.,Vaccinopoli..

Coronavirus: aggiornamenti (21/8/2020 - ore 17.00) da Regione Piemonte - 22 Agosto 2020 - 07:49

Tamponi in ritardo
dipende da quanti tamponi si fanno e con che criterio. Vco +0 contagi, ma su quanti tamponi eseguiti? È stato pubblicizzato nei giorni scorsi il nuovo laboratorio in grado di processare 400 tamponi al giorno, e va bene. Ma nella pratica, ieri, quanti ne sono stati fatti?

Piemonte: tre nuovi livelli di monitoraggio del Covid19 - 13 Maggio 2020 - 11:07

oggi non vale più
Oggi, come da notizia apparsa sui media, i tamponi al "Castelli" non si fanno più perché mancano i reagenti necessari al laboratorio per poter procedere all'analisi.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 24 Aprile 2020 - 08:41

Re: Re: Comitato stop 5G VCO
Ciao Rocco Pier Luigi ma chi, quello che ha affermato che il covid-19 è stato creato in laboratorio durante un esperimento per la ricerca di un vaccino per la cura dell' aids, e che sarebbe accidentalmente scappato? Ah, beh...

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 23 Aprile 2020 - 15:06

Comitato stop 5G VCO
Gentile Annes concordo che sia molto più intelligente completare la rete con la fibra ottica che implementare il 5G. Sul 5G esistono molte perplessità da parte di governi, enti locali e associazioni di cittadini e di scienziati indipendenti. E' di oggi la notizia che l'ICNIRP (una associazione privata molto discussa) proporrà all'OMS dei limiti di campi elettromagnetici fino a 90 v/m per permanenze sino a 4 ore e sino a 200 V/m per permanenze minori. Questo perchè il 5G per riuscire ad entrare nelle case non deve emanare un raggio unidirezionali ma 64 raggi.. Se rammentiamo che il Consiglio d'Europa aveva consigliato il limite di 0,6 V/m da ridurre a 0,2 V/m limite di sicurezza c'è di che preoccuparsi.. Molti studi indipendenti hanno sottolineato i rischi del 5G per la salute umana, in particolare l'incremento della produzione di radicali liberi (con indebolimento delle difese immunitarie), maggiori difficolta all'assorbimento dell'ossigeno e del ciclo del calcio. La Svizzera ha disattivato la funzionalità delle antenne già installate e bloccato le nuove installazioni. I limiti indicati dall'ICNIRPE sono assolutamente molto gravi. Ho letto che qualcuno attende il vaccino contro il coronavirus. Luc Mantagnier ha spiegato che il corona virus è stato chiaramente costruito in laboratorio nel tentativo di predisporre un vaccino contro l'AIDS. Infatti al classico CORONA VIRUS che causa il raffreddore sono state inserite con tecniche di biologia molecolare catene attenuate di rna del virusi che causa l'AIDS. E' un virus che sparirà a breve non essendo frutto di una evoluzione naturale . Ma comunque è noto che i virus influenzali sono in continua evoluzione e quindi il vaccino risulta del tutto inutile. Lo dicono studiosi di fama mondiale non virologi legati al potere.e agli enormi interessi delle case Farmaceutiche oggi nelle mani di Bill Gates.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 1 Aprile 2020 - 13:04

Stop 5g
Gent.ssimo Sig. Paolo Carusola , la ringrazio molto per gli aggiornamenti che mi ha portato, e che ho a cuore. Sono contenta che qualche nazione cominci a muoversi per intero ! Avevo sentito che anche la regione Basilicata ,proprio a causa dell'elettrosensibilità riconosciuta si era esonerata dalla desione alla sperimentazione , è confermato?! Matera però purtroppo, fa parte delle città sperimentali già da qualche mese .:-( Ogni tanto mi permetto di scrivere qualcosa su questa pagina che mi dia la possibilità di rimanere informata. Sono comunque a disposizione per qualsiasi iniziativa venga messa in essere nella zona. GRAZIE di cuore. Gent.le sig. SINISTRO, eh si purtroppo soprattutto il 4G già di per se crea gravi danni di elettrosensibilità, ma NIENTE a che vedere con la Catastrofe che porterebbe il 5G, e, a mio avviso avendo già da ca. 6 mesi ben 10 città in Italia che ne fanno pieno uso nelle strutture pubbliche e forse anche non. Cominciamo già a sentirne le conseguenze! Gli studi sul 4G sono stati effettuati dal famoso e riconosciuto in italia, laboratorio RAMAZZINI che se non sbaglio si trova in Bologna. Studi, statistiche, esperimenti ascoltati, ma forse non presi a seria considerazione, purtroppo. Grazie di nuovo, Augurando una buona giornata a tutti voi, Isabella

Convegno Polo del Riuso - 21 Gennaio 2018 - 09:05

Re: domanda
Ciao livio Penso che la differenza stia nel fatto che in questa iniziativa si tratta oggetti rotti ma riparabili o usabili. Ad esempio se ho un tagliaerba rotto antieconomico da riparare presso un laboratorio allora non sarebbe accettato dal Mercatino ma solo da questo polo che potrebbe venderla o regalarla a chi, a tempo perso, potrebbe ripararselo oppure utilizzare componenti per altri progetti

Camminando nel Blues 2017 - 10 Luglio 2017 - 13:12

Che tristezza
Quanto vengono pagati i professionisti della grafica? Oppure è tutto fatto in casa? Non è da escludersi, ormai tutti si improvvisano esperti grafici. Possibile che non si risca a scrivere 6ª (un "6" con una "a" come apice) in un laboratorio di grafica e stampa? Piuttosto si scriva "SESTA". E' cosi' da qdo e' nato il testo x gli sms, nn c sn dubbi.

"Mobilità-Ambiente-Città" - 20 Aprile 2017 - 15:48

io ci andrò
Da tempo mi chiedo il senso di molte azioni politiche di una maggioranza che ha sempre votato acriticamente come la Giunta voleva. Sono state fatte proposte di variazioni di bilancio, richieste molte spiegazioni, ma il "NO" e il silenzio sono stati gli unici risultati ottenuti. Siamo arrivati all'assurdo che alcune domande/proposte sono diventate patrimonio della maggioranza senza che il Consiglio e le sue Commissioni nulla sapessero. A titolo di esempio mi piacerebbe sapere come si concilia il voto favorevole della maggioranza a spese MILIONARIE per parcheggi in centro città senza un "PIANO DEL TRAFFICO"? Perchè un voto favorevole alla nuova LIDL senza la previsione di piste ciclabili nel perimetro di questa nuova importante opera? Perchè spendere 380 mila euro per una strada (via delle ginestre) a beneficio di pochissimi , con così tante urgenze viabilistiche? Si è provato a usare l'ironia visto che le domande dirette non funzionavano, eppure sempre nulla! Sarebbe bello sapere se in queste "pensate" fatte dal solo PD , rientra una visione strategica dell'area Acetati , da anni si chiede di aprire un tavolo di discussione ma anche su questo il silenzio più assoluto ... insomma, Sabato forse avrò qualche risposta? Ad ogni modo , io le occasioni non le spreco, quindi ci sarò, e confido che la città risponda in gran numero a questa occasione di confronto, perchè spero davvero sia un occasione di confronto e non la solita lezioncina dei saputelli che ci spiegano come si fanno le cose dopo che hanno già deciso tutto. Infondo non è un "laboratorio democratico?

Zanotti replica a Zacchera sul teatro - 21 Giugno 2016 - 09:35

Re: spettacolare!!
Ciao Hans Axel Von Fersen Zanotti non ha affatto affermato che il teatro lì collocato sarebbe stato un successo. Ha utilizzato i fondi europei per lo scopo proprio a cui erano destinati: riqualificazione aree urbane degradate. Anche io non avrei deliberato certamente un teatro ma le cose non sono andate come le formule tu. Era un progetto di teatro cittadino da usare anche come laboratorio scolastico. Poi Zacchera che ha voluto fare il grandioso. Benissimo! Ma poi ha fatto un Cem che non è un Cem.

"Giù le mani dai nostri servizi ospedalieri" - 28 Febbraio 2016 - 18:46

Pagare dovremo
laboratorio analisi a Novara . Con il nuovo decreto APPROPRIATEZZA che prevede sanzioni per i medici che prescrivono esami non " STRETTAMENTE" necessari dovremo pagarci tutti e pertanto ci rivolgeremo alle strutture private . Siamo alla frutta , noi, .

Posta a giorni alterni: TAR rinvia causa - 28 Febbraio 2016 - 11:45

Irrazionalità
Caro Giovanni% in tutto ciò io vedo un continuo attacco ai piccoli comuni, soprattutto quewlli montani e della vallate.Hanno cominciato imponendo regimi fiscali ai negozietti di montagna come ai grandi supermercati di città: e questi hanno chiuso. idem dicasi per i piccoli bar: hanno chiuso anche loro; sopravvivono solo alcuni " circoli" perchè tutti chiudono gli occhi fingendo di non vedere che per la normativa potrebbero accedervi solo i soci.Pare che ora vogliano attaccare anche chi affitta qualche stanza o qualche piccolo appartamento ai turisti nella stagione estiva: così perderemo anche quella fetta di turismo già povero di per sè perchè i ricchi vanno in vacanza negli alberghi extra lusso e non certo nell'appartamento ammobiliato.Hai mai provato a chiedere i permessi edilizi per ristrutturare una baita cadente? Ti assicuro che al dilà dei costi l'iter burocratico scoraggerebbe anche il più strenuo difensore della salvaguardia dell'ambiente montano. Per non parlare poi dei trasporti ridotti al lumicino, e non come in città ove ci sono bus, metropolitane, treni e al più anche taxi; per non parlare del servizio scolastico: quante piccole scuole sono state costrette a chiudere i battenti con gravi disagi per genitori e scolari? Qualcuno che aveva provato ad aprire un piccolo laboratorio per produrre formaggi è stato subissato da lacci e lacciuoli che in pratica l'hanno costretto a chiudere in breve tempo. Ridurre o sopprimere ( perchè alla fine è a questo che tendono) anche il servizio postale è un' ulteriore botta ai piccoli centri più disagiati. Ecco perchè dico che non se ne può più di una politica che quando deve ridurre i costi e tagliare lo va a fare con i più deboli! Certo agli spaventosi buchi di bilancio di Roma si supplisce con iniezioni di fondi pubblici: non sia mani che "caput mundi" debba portare i libri in tribunale! E' ora che gli Italiani prendano il coraggio di ribaltare il banchetto ed il cadreghino di chi li s-governa.

Registro testamento biologico: "Lettera aperta per la vita" - 22 Febbraio 2016 - 06:15

Sbaglierò
Come al solito, ma per testamento biologico, almeno in italia, non credo venga compresa l'eutanasia, per la quale è necessario andare all'estero, ma semplicemente la possibilità di una persona di scegliere se venire sottoposto a cure terapeutiche o meno se, nel momento in cui avvenga, non abbia la possibilità di scegliere. Nella nostra bella, cattolicissima (quando conviene) e bigotta Italia, non credo averra' mai che venga approvata la legge sull'eutanasia, quindi state tranquilli... Fino a questo punto non ci arriveremo. Assurdo però, che si possa decidere di creare un'esistenza in laboratorio, ma non si possa decidere di porne la fine quando vi siano motivazioni serie e gravi... Onestamente poi, che grandi filosofi agonistici o meno abbiano detto la loro in un certo modo, interessa fino a un certo punto, hanno espresso il loro parere, non vuol dire che per forza di cose debba dar loro ragione.

Immovilli è incompatibile con l'incarico - 12 Gennaio 2016 - 15:04

Ma è così difficile?
Così, tanto per fare quattro chiacchiere tra amici, provo a vedere la cosa da un'altra questione. Se io vado a 60 Km/h dove c'è il limite di 50, prendo una multa! Non si discute, lo dice la legge. Poi la legge dice anche che si deve sottrarre il 5% (se non ricordo male), con un minino di 5 Km/h, per valutare la velocità "giuridica", cioè la velocità che farà da base di calcolo per verificare se sono effettivamente da multare, o per calcolare l'importo e/o gli eventuali punti della patente da decurtare. Fin qui tutto semplice! Se io ritengo che ci sia un errore, per esempio che l'autovelox non sia tarato, sta a me motivarlo ed eventualmente verificarlo presso un laboratorio autorizzato a fare queste verifiche. Ovviamente se io ho ragione paga l'ente che mi ha multato, se io ho torto, pago io!. Tutto questo "pippone" per chiedere, ma è così difficile dire e verificare se Immovilli, ed eventuali altri consiglieri, siano o meno incompatibili con con l'incarico che ricoprono? Se c'è una norma o una legge che dice che in determinati casi si è incompatibile, lo si è punto e basta! Il consiglio comunale deve solo ratificare questo, cioè verificare che tutti i documenti presentati siano sufficienti per dimostrare o meno l'incompatibilità. Chi vota contro, dovrebbe semplicemente mettere agli atti che le motivazioni oggettive. Non ci può essere soggettività in questi casi, o si è o non si è incompatibili, punto e basta! Poi ci sono ragioni di opportunità, ma questa è un'altra storia! Che nulla ha a che fare con la normativa e la legislazione Come al solito, sono io che non capisco! Saluti Maurilio

Edilizia scolastica: Verbania 1° in Piemonte, 4° in Italia - 17 Dicembre 2015 - 18:59

boh
Mio figlio, uscito dal cobianchi nel 2013, ha fatto gli ultimi due anni nella parte vecchia (aula laboratorio) in inverno lezione coi giubbotti perché, x quanto i termosifoni andassero tutta la mattina) i soffitti sono TROPPO ALTI. I professori dopo una o due ore di lezione cambiavano aula.. Ma pensate star fermi al freddo tutta una mattina. Rip: Bo.

"Il DEA non è mio, è di tutti" - 5 Settembre 2015 - 15:45

"Il DEA non è mio, è di tutti"
Appunto "il DEA non é mio é di tutti" e già qui si contraddicono facevano prima a lasciare è mio!!!! Questo pseudo comitato sostenuto dai noti "esponenti" del PD verbanese vanno già forse a prenotare visite medice ed esami di laboratorio con la tessera della Coop????? Siamo stanchi di ripetere sempre le morfologie dei territori del VCo (o minuscola volutamente perchè questo ormai contiamo per loro). Il noto notabile sempre del PD che corrisponde al nome di Reschigna la smetta di giocare alle tre carte e dica, finalmente, le vere (becere) intenzioni della Regione e perchè no anche le sue, così almeno si saprà di che morte moriremo!!!!! L'intelligenza degli ossolani e già stata messa abbastanza a dura prova!!!!!

"Cambia la Grecia, Cambia l'Europa" - 28 Marzo 2015 - 08:14

La Grecia è un laboratorio...
... e quando salterà in pezzi saremo noi i prossimi. Seguite le regole di questo nuovo gioco, alla fine della lettura saprete esattamente dove si trova la Grecia e dov'è l'Italia: Si gioca in 11 e sono necessarie 100 monetine di pari valore, una clessidra da 1 minuto e 100 figurine raffiguranti alimenti, bevande, paesaggi e gioielli. Lo scopo del gioco è quello di possedere il maggior numero di figurine. Il gioco: 1) Si decide chi farà il banchiere e riceverà tutte le monetine. 2) Gli altri 10 giocatori saranno i cittadini e riceveranno ognuno 10 figurine. 3) I 10 cittadini potranno scambiarsi le figurine ma per farlo dovranno dare loro un prezzo e venderle usando le monetine del gioco [moneta unica]. 4) I cittadini quindi chiedono ognuno 10 monetine al banchiere con la promessa che ad ogni clessidra (da 1 minuto) ne restituiscano 1. Essi inoltre promettono che, alla restituzione del prestito, pagheranno 1 monetina in più per ripagarlo del suo "servizio sociale" [interesse del 10%] e usano come garanzia di restituzione le figurine: 1 figurina per ogni moneta. Svolgimento del gioco: 5) I 10 cittadini si scanneranno per 10 minuti, cercando di imbrogliarsi a vicenda, vendendo sempre più care le loro figurine ma all'11° minuto, il banchiere avrà nuovamente le sue 100 monetine [pareggio di bilancio] e in più avrà un credito di 10 monetine distribuito tra gli altri giocatori. A questo punto il banchiere prenderà le sue 10 figurine che avevano fatto da garanzia al prestito. 6) I cittadini quindi avranno bisogno di altre monetine (crisi monetaria) e allora il banchiere distribuirà nuovamente le 100 monetine alle stesse condizioni iniziali. 7) Dopo qualche mano di gioco alcuni cittadini avranno raccolto la maggior parte delle figurine diventando molto "ricchi", mentre altri resteranno addirittura senza figurine ma ... 8) ... dopo 100 minuti di gioco, il banchiere avrà per sé le 100 monete e le 100 figurine e tutti gli altri giocatori, anche i più capaci e i più creativi, saranno in mutande. OHPSS, non è un gioco, è la realtà !

Colombo: interpellanza sulla roggia - 27 Febbraio 2015 - 17:33

renato...
Ti sfugge il concetto di contesto. Se sono in un porto, davanti davanti ad una rampa di alaggio, trovo normale che manchino le balaustre. Un po' come se facessi un sentiero di montagna troverei normale l'assenza dei paracarri. O davanti ad una piscina l'assenza di balaustre. Purtroppo non mi sembra normale, e non penso di essere l'unico, che uscendo dalla posta andando in direzione piazza San Vittore, magari con un pacco nelle mani, di trovarmi un buco. Se sono in un laboratorio chimico, magari è normale trovare un flacone di sostanza velenosa, se lo trovo nel refettorio dell'asilo magari non lo è. Ecco, io ci vedo delle differenze. Forse il genio che ha progettato tale cosa, non ha pensato che poteva farla larga ad esempio 1,5 m, con un profilo a V e con profondità di 15-20 cm. Avrebbe avuto lo stesso effetto ma ZERO pericolo. Al massimo una puciata di piede nell'acqua. Ma dovevo arrivarci io che non sono un architetto ma un diplomatico?

Carabinieri: scoperto il centro dello spaccio di Stresa - 10 Febbraio 2015 - 13:33

Ma come si fa dire ?
Gigi, ma come fai a dire " era ed è un bravo ragazzo " ? L'hanno scoperto mentre trafficava ed aveva una specie di laboratorio per preparare le dosi di stupefacenti, e tu te ne esci fuori con queste battute masochiste ? Se è bravo quello, anche quelli dell'ISIS sono bravi !!!! Invece di spacciare droga, si doveva cercare un lavoro qualunque, o doveva inventarsene uno onesto come fanno tanti. Non ci sono giustificazioni per fatti così. In galera, e ai lavori coatti, giusto per guadagnarsi le spese varie del carcere.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti