Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

oncologia

Inserisci quello che vuoi cercare
oncologia - nei post

Albertella su sanità dopo il Consiglio Comunale - 4 Febbraio 2020 - 20:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Giandomenico Albertella, Presidente del Consiglio Comunale di Verbania, a margine del Consiglio Comunale di ieri sera.

Marchioni su sanità - 21 Novembre 2019 - 17:34

La replica e la posizione del Primo Cittadino Paolo Marchioni a seguito della proposta della Regione Piemonte ufficializzata lo scorso 25 ottobre, su futuro della sanità locale

Cristina: “Il Castelli dovrebbe diventare eccellenza nella radioterapia e nell'oncologia - 16 Novembre 2019 - 11:12

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato dell’On. Avv. Mirella Cristina, riguardante il futuro dell'ospedale Castelli.

Sindaci del Verbano respingono decisione su nuovo ospedale - 5 Novembre 2019 - 08:01

Riportiamo l'ordine del giorno approvato dall'assemblea dei Sindaci del Verbano, lunedì 4 novembre 2019, riguardante la sanità provinciale.

Articolo Uno e Sinistra Italiana su nuovo ospedale - 29 Ottobre 2019 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Articolo Uno e Sinistra Italiana del VCO, in materia di nuovo ospedale.

Presentato Ballo delle debuttanti 2020 - 24 Ottobre 2019 - 13:01

Il Ballo Debuttanti Stresa è un evento di lunga tradizione consolidato da ben 26 anni di storia sulle rive del Lago Maggiore.

La Sagra dei Pescatori - 2 Agosto 2019 - 07:02

Torna, dopo essere stato rimandato per il meteo, da venerdì 2 a domenica 4 agosto 2019 ad Intra presso il vecchio porto la Sagra dei Pescatori.

“Imbuca per…l’oncologia 2019” - 19 Luglio 2019 - 08:01

Anche quest’anno tutto pronto per il consueto appuntamento con la V^ edizione della gara a scopo benefico “Imbuca per…l’oncologia 2019”.

Assunti 4 nuovi medici in ASL VCO - 26 Giugno 2019 - 11:04

Hanno firmato il contatto di lavoro martedì 25 giugno 2019 i quattro medici che entreranno a far parte dell’organico dell’ASL VCO.

Tennis solidale per gli Amici dell'oncologia - 19 Giugno 2019 - 19:06

Nelle giornate di sabato 8 e domenica 9 giugno si è svolto sui campi del tennis Pallanza un singolare torneo tennistico che ha riportato indietro il tempo agli anni 70.

Evento “Drum Circle” per gli Amici dell’oncologia - 3 Maggio 2019 - 16:21

Sabato 4 maggio alle ore 21 presso la chiesa di Santa Marta a Verbania l’Associazione “Amici dell’oncologia” propone un Drum Circle aperto a tutti, condotto da Giorgio Borghini, Musicoterapeuta AIM e facilitatore VMC.

Al Muller nuove atrezzature - 15 Aprile 2019 - 13:01

Sono stati recentemente messi in servizio 10 nuovi letti elettrici, i quali vanno ad aggiungersi ad altri 27 a vario titolo acquisiti a partire dall'agosto del 2016. Di seguito la nota dell'IPAB Casa di Riposo “M. Muller”.

Nuova Associazione "La Chiave della Vita " - 10 Aprile 2019 - 15:03

LA CHIAVE DELLA VITA è un’Associazione nata nel 2019 per operare a fini benefici sul territorio del Lago Maggiore e del Verbano Cusio Ossola - VCO in ambito pediatrico.

Golf Premeno via alla stagione 2019 - 5 Aprile 2019 - 17:14

Il Campo Comunale Golf Premeno pronto per l'apertura della struttura per la stagione 2019.

"Insieme per Verbania Albertella Sindaco" difenderemo il Castelli - 23 Marzo 2019 - 14:33

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della lista civica "Insieme per Verbania Albertella Sindaco", su Sanità ed ospedale Unico del VCO.

Effetti Collaterali a Sant'Anna - 21 Marzo 2019 - 09:16

Il gruppo "Insieme si vola" in collaborazione con "Teatro senza tempo" torna in scena. L'appuntamento è per venerdì 22 e sabato 23 Marzo alle 21:00 all'Auditorium Sant'Anna di Verbania con "effetti collaterali", commedia brillante in tre atti diretta da Maria Grazia Parnisari.

Giornata della Bussola dei Valori della Rete Oncologica - 20 Marzo 2019 - 08:01

Il 21 marzo si celebra in tutte le Aziende Sanitarie della Regione Piemonte e Valle d’Aosta la Giornata della Bussola dei Valori della Rete Oncologica del Piemonte e Valle d’Aosta, alla sua 2° edizione, per testimoniare l’impegno degli operatori per far crescere i valori che ne sostengono l’attività quotidiana spesa a fianco dei pazienti affetti da malattie oncologiche.

Piemonte un calo nelle diagnosi di tumore - 11 Marzo 2019 - 15:03

Per la prima volta in Piemonte si registra un calo delle nuove diagnosi di tumore. Nel 2018 sono stati stimati 30.850 casi, 50 in meno rispetto ai 30900 del 2017 (erano 30.700 nel 2016 e 28.128 nel 2015).

Rinnovata convenzione tra ASL VCO e Associazione Amici dell’oncologia - 20 Febbraio 2019 - 13:01

Anche per l’anno 2019 è stata rinnovata la convenzione tra l’Azienda Sanitaria Locale VCO e l’Associazione Amici dell’oncologia, che mette a disposizione gratuita dei pazienti ammalati e delle loro famiglie volontari qualificati e formati e uno Psicologo per fornire sostegno ai pazienti ed ai loro familiari sulle sedi di Domodossola e di Verbania.

A Omegna si parla di salute della pelle - 24 Gennaio 2019 - 12:05

Si apre con una serata divulgativa sul fotoinvecchiamento e sul fotodanneggiamento il terzo incontro del ciclo Omegna Salute promosso dall’Amministrazione Comunale e realizzato da ASL VCO e dal Centro Ortopedico di Quadrante – COQ della nostra città.
oncologia - nei commenti

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 4 Aprile 2020 - 05:44

Comitato stop 5G VCO
Ci sono studi di centinaia di scienziati accreditati che hanno chiesto di fermare il 5G. Non sono affatto bufale, tanto è vero che ci sono posizioni preoccupate del Consiglio d'Europa, della Svizzera, della Slovenia, della Regione di Bruxelles, di centinaia di città AMERICANE e di Comuni di tutto il mondo. 5G. DAGLI USA LA RICERCA DA PAURA: “DANNI AL DNA ED EFFETTO CANCRO” di Martin Pall Nel panorama dell’informazione tutto tace. Guai a parlarne. In ballo ci sono i miliardi delle aziende di telefonia. Ma cosa ci stanno nascondendo? Sta per arrivare il 5G, il nuovo sistema permetterà connessioni dati a maggiore velocità e molte altre funzioni wireless. La velocità di partenza del 5G potrà spingersi fino a 1000 volte di più dell’attuale con 1milione di connessioni per chilometro quadro. Ma il danno sugli esseri viventi a causa delle onde elettromagnetiche potrebbe essere disastroso. In assenza di uno studio preliminare ‘ufficiale’ sul pubblico rischio sanitario, a tappare la falla ci pensa Il Prof. Martin L. Pall, emerito di Biochimica e di Scienze Mediche di Base della Washington State University, che ha inviato alle istituzioni europee e statunitensi una revisione di studi che dimostrano la pericolosità della tecnologia 5G. LO studio fa paura, davvero! Martin Pall, tra i più noti studiosi al mondo degli effetti biologici delle radiofrequenze, non lascia equivoci: il 5G provoca 8 principali danni alla salute umana. Eccoli, in sintesi: danni cellulari al DNA – rottura al filamento singolo del DNA, rottura del filamento doppio, ossidazione delle basi del DNA; diminuzione della fertilità maschile e femminile, aumento di aborti spontanei, abbassamento di ormoni come estrogeni, progesterone e testosterone, abbassamento della libido;danni neurologici e neuropsichiatrici; apoptosi e morte cellulare; stress ossidativo e aumento dei radicali liberi (responsabili della maggior parte delle patologie croniche); effetti ormonali; aumento del calcio intracellulare; effetto cancerogeno sul cervello, sulle ghiandole salivari, sul nervo acustico. Insomma, c’è poco da starne sereni, l’impatto su tutta la popolazione potrebbe essere davvero devastante. Qualche tempo fa 170 scienziati indipendenti hanno chiesto alle istituzioni dell’Unione Europea di bloccare lo sviluppo della tecnologia 5G in attesa che si accertino i rischi per la salute per i cittadini europei. Con il sostegno dell’associazione AMICA, per le Malattie da Intossicazione Cronica e/o Ambientale (suo il rilancio in Italia della ricerca di Pall) i primi firmatari dell’appello furono Rainer Nyberg, EdD, professore emerito della Åbo Akademi in Finlandia, Lennart Hardell, docente al Dipartimento di oncologia della facoltà di medicina di Orebro in Svezia. Poi sono seguite le firme di altre decine e decine di scienziati. L’appello chiede da tempo alle istituzioni dell’Unione Europea di bloccare lo sviluppo della tecnologia 5G in attesa che si accertino i rischi per la salute per i cittadini europei. “Serviranno molte nuove antenne con un’implementazione su larga scala che in pratica si tradurrà in un’installazione di antenne ogni 10-12 case nelle aree urbane, aumentando così in modo massiccio l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici – dicono gli scienziati – Con “l’uso sempre più intensivo delle tecnologie senza fili” nessuno potrà evitare di essere esposto perché, a fronte dell’aumento di trasmettitori della tecnologia 5G (all’interno di abitazioni, negozi e negli ospedali) ci saranno, secondo le stime, “da 10 a 20 miliardi di connessioni” (frigoriferi, lavatrici, telecamere di sorveglianza, autovetture e autobus autoguidati, ecc.) che faranno parte del cosiddetto Internet delle Cose. Tutto questo potrà causare un aumento esponenziale della esposizione totale a lungo termine di tutti i cittadini europei ai campi elettromagnetici da radiofrequenza” Angela Francia https://www.youtube.com/channel/UCsLAEHyA7EYbXT575Ov8i7g AL MIO CANALE TELEGRAM: https://t.me/An

On. Panza: ospedale unico non si farà - 23 Novembre 2019 - 11:46

Si dimetta
Quanti DEA ci saranno? Quanti reparti di oncologia ci saranno? Quanti punti nascita ci saranno? Quanti reparti di cardiologia ci saranno? Quanti reparti di oculistica ci saranno? Cirio è stato chiaro: UNO SOLO, nel nuovo ospedale. QUINDI IL NUOVO OSPEDALE SARA' UNICO per tutti questi servizi. Quindi l'onorevole si dimetta subito per aver detto una bugia. Altro problema è il dove sarà questo nuovo ospedale unico: lo vogliono fare in un punto decentrato rispetto al territorio degli abitanti della zona. Cirio e i suoi vogliono male agli abitanti del Cusio, della Valle Cannobina, del basso Verbano. Se volete far esprimere anche voi il vostro pensiero all'onorevole in questione, (). Indirizzo email alessandro.panza@legaonline.it. Ovviamente non li ho rubati, sono informazioni pubbliche in rete

Sanità VCO: incontro e polemiche - 18 Luglio 2019 - 09:10

Ospedali nel VCO
Finalmente l'assessore Icardi ha capito che due ore di macchina scarrozzando il paziente in attesa di cure è troppo anche per noi cittadini del VCO. Andiamo avanti così ed avremo più che l'ospedale, l'obitorio unico...ovvero nessun ospedale. I pazienti non chiedono l'ospedale di grande classe, inteso come luogo dove la sanità interviene su problemi operatori importanti ai massimi livelli. Lo sappiamo bene che per gravi problemi medico-chirurgici andremo comunque nei grandi centri dedicati: MIlano, Torino e perchè no Parigi, Huston ecc. A noi servono le massime capacità d'intervento tempisticamente vicino al luogo dove lavoriamo e viviamo: l'importante è intervenire tempestivamente sul grave problema, stabilizzarlo per essere curato anche altrove. Non credo che nel VCO ospedali uno due o tre, unico o separato che sia, possa avere eccellenze nazionali della chirurgia, dell'oncologia o di altre importanti specialità. Siamo consapevoli di trasferirci per le cure di grande importanza. Non è tollerabile però l'intervento tardivo sulle acuzie tipo l'infarto o il grave trauma, piuttosto che per un'emorragia: è imperativo attrezzarci vicino alle nostre case al nostro posto di lavoro con autentiche eccellenze salvavita alle quali non possiamo, non vogliamo rinunciare, ne qui sul lago ne in Ossola. La sanità militare su quest'argomento è davvero avanti. E visto che noi contribuenti paghiamo tasse e siamo esasperati dalla malgestione dei fondi, avremo ben qualche voce in capitolo o per farci sentire dobbiamo occupare strade ferrovie e autostrade? Esasperando l'esercito dei pazienti questo scenario potrebbe accadere e non solo nei film.

Fronte Nazionale: no all'ospedale unico - 13 Aprile 2019 - 15:07

Re: Re: Re: Professionisti del settore
Ciao paolino la tua proposta è uguale a quella che mi detto Preioni della Lega. Quindi vorresti che a Domo ci fosse Dea, ambulatori, uffici, macchinari diagnostici + cardiologia e cardiochirurgia. A Omegna Dea, ambulatori, uffici, macchinari diagnostici + ortopedia. A Verbania Dea, ambulatori, uffici, macchinari diagnostici + oncologia. Hai idea del costo che questi tre ospedali avranno in futuro? La salute non ha prezzo, sono d'accordo, ma prima o poi la Regione protesterebbe (magari non la prossima amministrazione, ma quella dopo sì, come vuole quella attuale). Hai idea, poi, del tempo e scomodità per spostare i pazienti da un reparto all'altro? Purtroppo alcuni pazienti hanno problemi plurimi. Personalmente attendo ancora una alternativa sostenibile, questa non mi convince per niente. Purtroppo la gente crederà invece che la tua proposta sia sostenibile, perché consente al momento di tenere aperti i 3 presidi. Sempre ottiche di breve periodo, mai visioni di più ampio respiro. Come dico da tempo, dovrebbero istituire un albo di chi vuole candidarsi a politico o amministratore, con scuola ed esami obbligatori

Fronte Nazionale: no all'ospedale unico - 12 Aprile 2019 - 20:05

Re: Re: Professionisti del settore
Ciao AleB perdonami,ma veramente tu credi che in un ospedale da 300 posti avremmo tutti reparti di eccellenza?? mi sa che credi pure che verranno a lavorarci dei Nobel,e che arriveranno in volo... la mia idea,alternativa all'utopistico ospedale unico,è di rafforzare l'esistente nella direzione delle "eccellenze" (virgolettato,perchè le vere eccellenze italiane si contano sulle dita delle mani,per il resto si parla di buoni ospedali) nei singoli ospedali. avremo quindi,ad esempio,una buona cardiologia/cardiochirurgia a Domo,un polo di eccellenza ortopedica a Omegna,un'oncologia di ottimo livello a Verbania ecc. con i 200 milioni (se basteranno) e i 10 anni (se basteranno) per creare l'ospedale collinare,facciamo tutto (a partire da subito,non tra 10 anni) e lo manteniamo per decenni. ah,dettaglio: tutti i sostenitori dell'ospedale dei miracoli si scordano sempre di spiegarci un piccolo particolare...ma nel frattempo,nei famosi 10 anni,che si fa?

“Al chiaro di luna”, Concerto pianistico - 12 Settembre 2017 - 10:05

Concerto pianistico
Ma è mai possibile che questo concerto si debba tenere in contemporanea con la cena benefica dell'associazione Amici dell'oncologia?

In 400 alla cena degli Amici dell'Oncologia - 30 Settembre 2015 - 21:25

Amici oncologia.
Tanti complimenti e tante grazie. E lunga vita a questa Associazione

Attenzione falsi incaricati Acqua Novara VCO - 8 Maggio 2015 - 17:43

ebbasta!!!!
E questi, e i finti incaricati enel, e la finta caporeparto dell oncologia..., ma basta!

Oncologia a Verbania: quali prospettive nella riorganizzazione sanitaria? - 6 Febbraio 2015 - 16:15

non mollare
Sindaco, sull oncologia non si molla. E' qui e qui deve rimanere.

Comitato Salute Vco: "Non si tratta solo di libera concorrenza" - 30 Dicembre 2014 - 11:06

Sanità
Poi come altri ospedali l'oncologia privata passerà pubblica anche se parzialmente.

Fermati con superalcolici, droga e mazze da baseball - 23 Febbraio 2014 - 08:38

Regimi
Caro Lupusinfabula la bacchetta si dovrebbe usarla prima, adesso, l'unico modo per raddrizzarli è quello di imporgli un volontariato forzato e controllato di almeno 1 anno nei reparti di oncologia di un qualunque ospedale; tranquillo che finito questo periodo la visione della vita che avranno sarà molto diverso.

Incuria ospedale Castelli - 30 Ottobre 2013 - 09:25

Ospedale Castelli
Certo che un'infiltrazione si può ovviare con un piccolo intervento,ma il reparto oncologia e il suo personale sono di primissima qualità con buona pace del solito anonimo.

Incuria ospedale Castelli - 29 Ottobre 2013 - 09:58

ma che bollori!
Se fosse questo il problema della sanità saremmo a cavallo! Comunque il reparto di oncologia del Castelli fa invidia alle migliori cliniche svizzere.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti