Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

politiche della famiglia

Inserisci quello che vuoi cercare
politiche della famiglia - nei post

Comitato Salute VCO: "Sogni e realtà" - 25 Ottobre 2020 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salute VCO, riguardante il futuro della sanità locale e degli ospedali.

Piemonte: 9,7milioni di € per i centri estivi - 28 Giugno 2020 - 08:01

E’ di 9,7 milioni di euro la somma trasferita al Piemonte per i centri estivi. “La Conferenza Unificata Stato-Regioni - comunica l’assessore regionale alle politiche per la famiglia, Chiara Caucino - ha confermato l’importo di riparto originariamente previsto.

Piemonte: approvate linee guida centri estivi - 3 Giugno 2020 - 15:03

La Giunta regionale ha approvato nel corso della seduta odierna, su proposta dell’assessore alle politiche sociali e alla famiglia Chiara Caucino, la delibera sulla nuova disciplina per la programmazione e la gestione in sicurezza delle attività dei centri estivi.

Nasce Vox Italia nel VCO - 3 Giugno 2020 - 12:05

È stato creato anche nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola un circolo di Vox Italia, movimento politico di recente formazione che ha trovato nel noto filosofo Diego Fusaro il suo ideologo. Di seguito la nota ufficiale.

Centri estivi privati presentazione progetti - 26 Maggio 2020 - 15:03

il Comune di Verbania invita tutti i soggetti interessati (Enti, Associazioni, ecc.) ad organizzare nel Comune di Verbania centri estivi per l’estate 2020, a partire dal 15 giugno 2020, a presentare un progetto organizzativo del servizio offerto,

Carta famiglia: sconti per famiglie con figli - 6 Aprile 2020 - 10:03

La Carta famiglia è una carta acquisti che consente di accedere a sconti e riduzioni tariffarie per acquistare beni e servizi offerti dalle attività commerciali aderenti. La card è digitale e puoi usarla sia nei negozi che per gli acquisti online.

Bonus alimentare del Governo: le modalità per le richieste - 2 Aprile 2020 - 12:05

Il Governo, domenica scorsa, ha stanziato 400 milioni di euro per gli aiuti alimentari alle famiglie in difficoltà. In pochi giorni l’Amministrazione Comunale di Verbania ha elaborato, grazie al contributo degli uffici comunali preposti, le modalità per accedere al bonus per la fornitura di prodotti alimentari e generi di prima necessità.

Case di Riposo VCO e Novarese chiedono personale - 8 Luglio 2019 - 13:01

Le Case di Riposo del Verbano Cusio Ossola e Novarese comunque afferenti al Distretto Sanitario del VCO, dopo aver incontrato la Direzione generale dell’ASL VCO nello scorso febbraio, ribadiscono all’Azienda Sanitaria Locale e chiedono alla Regione Piemonte e in particolare alla Giunta appena insediatasi, più personale.

Nominata la nuova Giunta Regionale - 15 Giugno 2019 - 18:06

Undici gli assessori, con un’eta media che supera di poco i 40 anni, che insieme a Cirio avranno il compito di guidare il Piemonte.

Giornata Mondiale dell'acqua 2019 - 21 Marzo 2019 - 15:03

La Peace Run (dal 2005 al 2012 denominata World Harmony Run) è una corsa podistica annuale a staffetta in cui podisti abbracciano sei continenti promuovendo la pace, l’amicizia e l’armonia, passandosi una fiaccola di mano in mano.

390mila€ per barriere architettoniche del VCO - 8 Gennaio 2019 - 13:01

Ammonta a 391.000 euro la somma destinata dalla Giunta regionale per finanziare le 32 domande per il superamento delle barriere architettoniche negli edifici privati presentate dagli invalidi totali residenti nel Verbano-Cusio-Ossola fino al 31 dicembre 2017.

Verbania For Women 2019 - 6 Dicembre 2018 - 18:06

Lunedì 3 dicembre l’Amministrazione Comunale di Verbania ha presentato la quarta edizione del concorso letterario al femminile, dedicato alla giornalista e scrittrice Alessandra Appiano, scomparsa pochi mesi fa. Il tema del Premio quest’anno si intitola Amiche di salvataggio, come il titolo del libro che scrisse la stessa Appiano qualche anno fa.

Metti una sera al cinema, pronti alla 30^ edizione - 14 Ottobre 2018 - 13:01

La rassegna ufficiale di Metti una Sera al Cinema, inizia martedì 23 ottobre 2018, presso Il Chiostro, Via F.lli Cervi,14 Verbania-Intra VB.

Villaggio SISMA progetto di restauro - 6 Giugno 2018 - 08:01

La Regione Piemonte, su valutazione dell’Assessore alle politiche Sociali della famiglia e della Casa , si è espressa positivamente in merito al recepire, tramite un protocollo d’intesa, il progetto di recupero e valorizzazione “Uno sguardo al futuro rivitalizzando le radici del passato”, del complesso denominato “Villaggio operaio SISMA” di Villadossola.

Piemonte: più di 20mila domande di Reddito d’Inclusione - 4 Giugno 2018 - 08:01

Giovedì mattina è stato presentato dall’Assessore alle politiche Sociali, della famiglia e della Casa Augusto Ferrari il secondo monitoraggio relativo alle richieste del Reddito d’Inclusione: 20.707 le domande ricevute in Piemonte, con un incremento del 64,8% dal 31 gennaio al 31 marzo.

Interpellanza "Genitori in difficoltà" - 19 Aprile 2017 - 10:23

Riceviamo e pubblichiamo, il testo dell'Interpellanza presentata dal consigliere comunale, Lucio Scarpinato, riguardante Genitori in difficoltà nella separazione.

LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" l'intervista - 17 Febbraio 2017 - 08:01

Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi, eccezionalmente visto il riscontro della settimana scorsa, proponiamo l'intervista a Maurizio Pallante e Alessandro Pertosa, autori di "Solo una decrescita felice (selettiva e programmata) può salvarci", Lindau 2017

Coldiretti Novara Vco: eletta Sara Baudo - 15 Dicembre 2016 - 09:16

E’ giovane e donna la nuova presidente di Coldiretti Novara Vco: Sara Baudo, 30 anni, è stata eletta mercoledì 14 dicembre a Borgomanero dall’Assemblea della Coldiretti interprovinciale, terra di Paolo Bonomi, fondatore della Coldiretti nazionale oltre settant’anni fa.

Domeniche a Teatro - 15 Ottobre 2016 - 17:04

La rassegna autunnale Domeniche a Teatro è l’ultimo appuntamento annuale di un progetto di Residenza Teatrale che è giunto al suo undicesimo anno di vita. Questo progetto, curato da Onda Teatro, copre un’utenza che parte dai più piccoli e arriva al pubblico adulto.

Giordano Andrea Ferrari - Lascia la Maggioranza - 13 Ottobre 2016 - 07:02

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa di Giordano Andrea Ferrari
politiche della famiglia - nei commenti

PD su ospedale unico e sindaci "dissidenti" - 15 Agosto 2018 - 20:25

Re: Re: Re: Il razzismo
Ciao robi se per questo, nemmeno coloro che prima criticano la Gronda, ridicolizzando i pericoli, per poi fare una caccia alle streghe a disastro avvenuto..... Per non parlare di chi, dopo aver avuto una moglie, 2 figli, poi una compagna e un altro figlio, infine una compagna VIP, parla di difesa della famiglia e valori cristiani, dimenticandosi di comportarsi come un poligamo musulmano, che ora tanto osteggia.... Poi scopriamo che, quando trattasi di belle donne, il disappunto razziale di qualche nordico virgulto (non italico) traballa, lasciando da parte opinioni politiche e altro ancora..... D'accordo che al cuor non si comanda, ma quando la ragione cede il passo all'impulso ormonale, prima ancora che ai sentimenti, allora è proprio vero che l'ipocrisia la fa da padrona!

M5S su riqualificazione via Madonna di Campagna. - 3 Novembre 2016 - 09:49

Re: Bandiera bianca
Ciao Claudio Ramoni Le argomentazioni, se sei una persona dotata di un discreto intelletto, non sono più o meno valide in funzione dell'identità dell'interlocutore.Qui nessuno è un premio Nobel. Detto questo rispondo all'ulteriore provocazione malriuscita, di denigrare Di Maio. Di Maio ha restituito circa 200 mila euro ai contribuenti italiani in 3 anni. La cifra precisa è un po’ più alta, ma la dettaglio così: 111.986,58 euro restituiti e versati con bonifico bancario su un conto corrente della Banca di Italia per un fondo che finanzia le pmi italiane. Altri 76 mila euro non ritirati, e quindi lasciati a disposizione del contribuente non ritirando l’indennità mensile da vicepresidente della Camera, e ancora almeno 30 mila euro non utilizzati di spese di rappresentanza per quella carica erogati invece come la stessa indennità agli altri vicepresidenti che militano in altre forze politiche, vedi la stessa Morani del PD anche lei Vicepresidente, inoltre sempre di maio ha rifiutato auto blu con autista. http://tv.liberoquotidiano.it/video/-franco-bechis/11999305/franco-bechis-di-maio-rimborsi-pd-alessia-morani-giuseppina-maturani-m5s.html Ora voglio sorprenderti, i 5 stelle sono gli eletti? NO sono i detentori della verità e della moralità? NO sbagliano SI.... come tutti noi, il punto è un altro, siamo arrivati ad un livello etico e morale della politica ai piani alti ed in molti casi anche ai piani bassi, vergognoso e nauseabondo. C'è bisogno di credibilità della politica per dare speranza ed un futuro alle persone, le quali sono smarrite, hanno visto sfumare ogni punto fermo della propria vita, dal diritto alla sanità ed alla pensione dignitosa dopo una vita di sacrifici, ad un futuro in cui un giovane può ambire serenamente ad una famiglia, che prosegue più o meno le tradizioni dei propri genitori con orgoglio. I 5 stelle potranno ridare un paese normale non saprei, certo che se non si sfrutta questo momento dove la maggior parte di loro è gente sana e sincera, non avvezza ai giochi di palazzo, perderemo l'occasione della vita, con il tempo diventeranno come tutti gli altri? probabile! e questo lo si temeva fin dall'inizio, difatti per arginare i mestieranti, e contenere i mali della natura umana, esiste la regola dei 2 mandati, dopodichè non potrai avere altre cariche politiche, se vuoi aiutare lo fai come attivista, come i tanti che fanno volontariato in molti ambiti della società. é realizzabile questo disegno? in molti ci credono ed io me lo auguro. Detto questo io credo che a Verbania ci sono molte persone perbene, che militano in ogni schieramento politico, che siano anche competenti, costanti, disinteressate, obbiettive e lungimiranti molto meno,persone che fanno politica per il bene comune e non per scalare le vette partitocratiche, diventando esattamente come il politico egoista ed autoreferenziale che oggi và per la maggiore. E proprio a causa dei numeri risicati di queste persone, forse sarebbe il caso che in un piccola città come Verbania si faccia più comunità che tifoseria da stadio, e si apprezzino e si considerino le idee di chi partecipa con sincerità, indipendentemente dallo schieramento, le critiche si accettino per quel che sono, spesso saranno ingiuste, i consigli saranno a volte strampalati? Si ma se facciamo comunità con spirito costruttivo la città sarà vivibile ed invidiata, diversamente i nostri figli e nipoti avranno in eredità egoismo ed odio ed una città invivibile, e continueranno ad espatriare finchè un giorno si alzeranno recinzioni anche per loro.

Ipotesi di passeggiata Intra - Suna - 11 Ottobre 2016 - 21:45

Re: FERMATELI!
Ciao Giovanni% Parli di questa realtà ? Quella creata dalle classi politiche degli ultimi 40 anni? Quella dell andare in pensione ad un età ragionevole pagando il pizzo a favore delle solite banche con la truffa dell APE ? Dove abbiamo un ministro della sanità diplomato al liceo classico e si pretende una laurea in infermieristica per fare l'infermiere? dove miltissimi giovani non hanno futuro? dove a differenza di una volta con 2 stipendi in famiglia si arriva a fine mese so lo se si è parsimoniosi? Dove per la prima volta dal dopoguerra le future generazioni stanno peggio delle vecchie? Potrei andare avanti per ore , Certo vorrei essere fuori da questa realtà è tu?

Centro eventi IL Maggiore. Dal nulla costruito un progetto di gestione - 16 Marzo 2016 - 17:24

non sono d'accordo ........
un problema nato dal protagonismo di un Sindaco? Altro che problema! Per il rilancio di Verbania ciò che ha messo in campo il Sindaco Zacchera è una soluzione e pure nella giusta direzione. Il Sindaco Zacchera, a mio parere, saggiamente e con lungimiranza, si è accorto che Verbania, specialmente al giorno d'oggi, non può vivere di industrie chimiche o di industria che dir si voglia. Industrie che spesso ed irrimediabilmente uccidono e deturpano l'ambiente. Industrie che privatizzano i guadagni e socializzano le perdite. L'industria in Italia è morta, tutte delocalizzano a causa di sciagurate politiche economiche. Verbania non può vivere di turismo di massa. Turismo chiassoso, disordinato, irrispettoso e con pochi quattrini da spendere, tipo quello della riviera romagnola. Verbania, per la sua posizione geografica e conformazione territoriale non può e non deve competere con Rimini, Riccione, Cervia, Cesenatico. Diversamente può competere con le vicine località d'oltre confine, offrendo come fanno loro e meglio, un'offerta culturale, ambientale, enogastronomica d'eccellenza e con le sue strutture alberghiere di classe, può attirare il turismo d'elite da tutto il Nord europa, d'oltreoceano, dai paesi dell'Est, da tutto il mondo insomma. Un turismo educato, rispettoso, danaroso che aumenterebbe il prestigio di una località così bella come Verbania. Località che Madre Natura ha dotato, gratis, di bellezze ambientali, monumentali, culturali, ecc. ecc. Non abito a Verbania ma la frequento molto ed in famiglia l'amiamo in modo viscerale e ci dispiace immensamente constatare come le sue prestigiose ed immense potenzialità non vengano valorizzate e sfruttate a beneficio dei suoi abitanti e di tutte le località vicine.

Minore su riapertura spiaggia Beata Giovannina - 10 Aprile 2015 - 11:56

VACANZA AL LAGO: TUTTI ALLA BEATA GIOVANNINA
NON HO VOGLIA NE TEMPO DI SINTETTIZZARE IL TESTO........IL SUMMA POTREBBE ESSERE: CHI IN SARDEGNA,COSTA AZZURRA, ETC..... CHI ALLA BEATA GIOVANNINA! TUTELARE UN DIRITTO FONDAMENTALE....COME QUELLO DELLE VACANZE......SANCITO ANCHE DALLA DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO 1948 E' COSA BUONA E GIUSTA... BRAVA MINORE! DA LEGGERE: Eurostat ha dichiarato che nel 2020 in Italia non ci saranno più famiglie numerose statisticamente parlando: rappresenteranno infatti meno dell'1% delle famiglie. E' l'ovvia della mancanza – cronica, strutturale, trasversale – di politiche a sostegno e promozione della famiglia in quanto cellula fondamentale, costituente, della società, come pure previsto dalla Costituzione. Il mancato ricambio generazionale, conseguente ad una grave crisi di denatalità che attraversa tutta l'Europa e il forte invecchiamento dell apopolazione sta già avendo importanti conseguenze dal punto di vista economico e sociale, previdenziale e produttivo, storico e culturale, mettendo in seria discussione le prospettive future in termini di sviluppo, ma anche di benessere e welfare. Salvo alcune rare situazioni locali (per l’Italia il Trentino e per l’Europa la Francia) dove la classe politica e gli amministratori si sono resi conto della situazione e hanno iniziato a pianificare ed a mettere in atto politiche promozionali per i giovani e le famiglie, in generale le famiglie sono state abbandonate a se stesse e state spesso sono diventate oggetto di pregiudizi e di gravi penalizzazioni ed iniquità anche dal punto di vista fiscale e dell’accesso a servizi pubblici. Nel giro di tre anni l'arrivo del terzo figlio ha portato il 40% delle famiglie sulla soglia della povertà: maggiore povertà significa rinunce a spese che sono erroneamente considerate superflue come ad esempio le spese per il tempo libero, lo sport e le vacanze. Si contraggono le opportunità per le famiglie di trascorrere assieme momenti di tranquillità e di intimità che hanno un profondo contenuto salutare. Gli enti locali, che di fatto rappresentano la mano dello stato tesa verso i bisogni delle famiglie con figli, si preoccupano di sostenere attraverso servizi e risorse, altri bisogni delle famiglie; ad esempio erogano contributi per l’affitto, per le utenze, per i testi scolastici per tanti bisogni che possono avere le famiglie ma in queste non considerano quasi mai (sono rarissime le eccezioni) il bisogno di fare vacanze di riposarsi soprattutto per i figli, ma anche per l’intera famiglia perché possa trovare momenti di serenità e fare quello che fanno le alte famiglie senza sentirsi discriminata. Eppure, in una italia che taglia sui consumi alimentari, è naturale che siano le vacanze ile prime viittme dei tagli La nostra associazione è impegnata anche su questo fronte, attraverso convenzioni con i privati in località turistiche (sfruttando i momenti e gli spazi vuoti, quelli meno costosi, che se non impegnati non rendono nulla) ed opere di sensibilizzazione di chi ha responsabilità politiche ed amministrative. Questo deve far riflettere tutti gli addetti ai lavori e non poiché il turimo sociale rivolto alle famiglie con bambini è quindi strumento e garanzia di un diritto fondamentale (quello alle vacanze), sancito anche dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo già nel 1948 e che mai come oggi assume una valenza particolare: infatti, in una società in cui i nuclei famigliari sono sempre più isolati e, contemporaneamente, sottoposti a crescenti problematiche (sociali, economiche, ecc) emerge fortemente la necessità di dare sostegno alla famiglia intesa come istituzione sociale, posizionandola all’interno di un network composto dalle diverse tipologie di istituzioni esistenti nella società: e questo anche in ambito turistico. 31/07/2010 WORKSHOP: Il turismo sociale rivolto alle famiglie Terzo workshop preparatorio al Congresso Mondiale del BITS (Bureau International du Turism Social) che si terrà dal 19 al 23 settembre 2010 a Rimini.

Renco: uccide il padre a forbiciate durante una lite - 12 Settembre 2014 - 15:43

x Ester
Cara signora "vivo in un altro pianeta", il dramma di quella famiglia e di moltissime altre famiglie che al loro interno hanno delle problematiche analoghe a quelle di Danilo lo capisco benissimo; l'estensione dei nostri commenti è andata dove: "come recita un vecchio proverbio, dove il dente duole". Tutti noi sappiamo benissimo che materialmente la politica non c'entra con questo incidente, della serie, in questo specifico caso, (per spiegarle), nessun politico ha messo in mano le forbici a Danilo, CHIARO?, ma le porcate che la politica sta facendo a discapito del popolo italiano per mandarci tutti a remengo, di quello si che al politica ne è responsabile (lavoro, assistenza, politiche economiche, ecc. ecc.); riesce a capire almeno questo? Se già Danilo (che io tra l'altro lo ricordo da ragazzino come una brava persona), ha avuto in questi anni suoi personali problemi, sicuramente quanto sta accadendo di più negativo nel nostro paese grazie a questa incapace, inefficiente politica, non l'ha di certo aiutato e rassicurato. Ecco perchè nei commenti siamo andati a parlare di problematiche oltre la vicenda di Danilo che, se lei legge giornali e sente la tv, in giro per il nostro paese di vicende analoghe alla sua ne accadono 1 ogni 10 minuti. Se avessimo dei politici convinti, seri, onesti e con vere p...e, stia tranquilla che commenti come i nostri non ne leggerà affatto e, persone sfortunate come Danilo sarebbero più aiutate e più assistite.

Solidarietà ai lavoratori della piscina Comunale - 22 Marzo 2014 - 21:08

Risposta a Giovanni T
Caro signor Giovanni T, il mio non era uno sproloquio, forse mi sono allargato ad esempi più evidenti e a largo spettro ma è stato solo per spiegare a chi, di questa triste vicenda, ha cercato di trarne degli spazi elettorali, attaccando, come è la loro natura, persone che hanno solo voluto esprimere personali sacrosanti commenti. Lo sa che anche questo triste episodio, più in piccolo rispetto a quelli da me menzionati nella precedente riflessione, fa comunque parte della stessa famiglia delle porcherie politiche? forse ai politici locali frega niente, ma al popolo no. Poi, per sua curiosità personale, visto che mi ha dato del destrino; ha sbagliato in pieno!!!!!!

Zanotti: 6 proposte per Verbania - 25 Gennaio 2014 - 11:38

risposta Francioli
Caro, caro, caro, caro signor Francioli, è bello controbattere con lei perchè ho scoperto che lei possiede una grande fortuna, quella di comprendere molto poco! Non riesco però a capire (scusi la mia limitazione), se lei c'è o ci fa! Provi per un attimo a ricordare (se non è troppo sforzo), quanti appunti negativi ho scritto su TUTTA questa classe di malriusciti "politici" a tutti i livelli! Non penso ci voglia una laurea per capire che per TUTTI erano compresi TUTTI i colori e tutte le bandiere, anche quelli che lei difende tanto!! Per quel che riguarda le baggianate che dico, le ribatto dicendole di stare più attento quando scrive, stia lontano dagli specchi! Mentre per le proposte di come far funzionare al meglio le politiche di una città (partiamo dal piccolo), basta mettere dei lavoratori monoreddito istruiti (e c'è ne sono tantissimi, molto meglio di quelli che ci hanno gestito fino ad ora), che mantengono una famiglia con una paghe da poco più di €. 1.000 mensili. Aggiungo, parlare di questa politica (TUTTA, HA CAPITO? TUTTA), che pensa solo a migliorare i propri interessi personali, in particolare economici, anzichè pensare alla salute, al lavoro e ad un pochino di benessere della gente, fa incazzare ancora di più! Infine, la ciliegina sulla torta, il massimo della sua performance, credere che mi spacci per Zacchera, solo perchè metto il mio nome di battesimo e non il cognome; signor Francioli, signor Francioli, glielo detto prima, quando scrive queste melmate stia lontano dagli specchi, evita così di trasferire la sua immagine addosso ad altri!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti