Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

qualit

Inserisci quello che vuoi cercare
qualit - nei post

Torna Musica da bere - 9 Luglio 2020 - 10:03

Santa Maria Maggiore proporrà anche nell'estate appena iniziata una ricca stagione di eventi, seguendo precisi protocolli di sicurezza, ma senza rinunciare alle occasioni di svago.

La Goletta dei Laghi in Piemonte - 8 Luglio 2020 - 15:03

La Goletta dei Laghi di Legambiente il 9 luglio in Piemonte sui laghi Maggiore, d’Orta, Viverone e Avigliana.

ARPA diventa certificatore Protezione Civile - 8 Luglio 2020 - 12:05

L’Arpa Piemonte potrà svolgere attività di protezione civile perfino testando alcuni materiali come i dispositivi di protezione individuale. Ma non solo, con alcuni limiti l’Agenzia potrà sviluppare ulteriori attività tecniche utili al Servizio sanitario della regione, incrementando quelle già in essere quali le verifiche per l’accreditamento delle strutture sanitarie pubbliche e private.

La prossima stagione di Pallavolo Altiora - 7 Luglio 2020 - 19:06

Nel corso di una breve intervista Monica Morando, presidente di Pallavolo Altiora Verbania svela i programmi della società per la prossima stagione.

PD VCO su sanità locale - 7 Luglio 2020 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del PD VCO: "Sanità nel VCO: Icardi e la regione Piemonte ancora una volta senza uno straccio di documento per una scelta che vuole privatizzare parte dei servizi ospedalieri".

Comuniterrae vince 2 importanti riconoscimenti - 4 Luglio 2020 - 12:05

"Comuniterrae favorisce una nuova definizione di paesaggio ricomprendendovi la presenza attiva della comunità, [...] promuove metodi innovativi per assicurare futuri sostenibili nell'area interessata..."

Chiusura serale al traffico lungolago Pallanza - 3 Luglio 2020 - 18:06

L’Amministrazione della Città di Verbania ha già istituito da due settimane, la limitazione del traffico e della circolazione veicolare nella località di Pallanza (tra Corso Zanitello e Viale Delle Magnolie) durante i week end.

“Yes volunteering” un sondaggio volontariato e occupazione - 22 Giugno 2020 - 15:03

Un’esperienza di volontariato nel curriculum migliora le possibilità nella ricerca di lavoro? Un sondaggio europeo avviato in Italia tra VCO e Novara.

Regioni bacino padano: inquinamento e lockdown - 21 Giugno 2020 - 10:03

"Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Veneto proseguono il lavoro comune per la qualità dell’aria del Bacino padano". Lo hanno dichiarato gli assessori all’Ambiente durante i lavori del tavolo del Bacino padano, che si sono svolti oggi in videoconferenza.

Immovilli su ciclabile Fondotoce - 20 Giugno 2020 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del consigliere comunale Michael Immovilli, Lega Salvini, riguardante la questione manutenzione pista ciclabile di Fondotoce

Interventi per incentivare gli spostamenti in bicicletta - 20 Giugno 2020 - 10:03

L’associazione Bicincittà VCO rivolge un appello per rendere davvero le nostre città più sicure per chi si muove in bici.

Piemonte: il punto sulle RSA - 17 Giugno 2020 - 12:05

Il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, con gli assessori Luigi Genesio Icardi e Chiara Caucino hanno incontrato ieri una delegazione di CGIL CISL e UIL, in merito alle rivendicazioni oggetto della manifestazione del 29 di maggio, sulla situazione delle Rsa in Piemonte.

Piemonte: sviluppo sostenibile i dati - 14 Giugno 2020 - 12:05

Presentazione della Strategia regionale per lo Sviluppo sostenibile, del rapporto Piemonte Economico Sociale 2020 e della Relazione sullo stato dell’ambiente.

L'ambiente in Piemonte: i dati del 2019 e del lockdown - 13 Giugno 2020 - 10:03

Presentato venerdì mattina, in una conferenza virtuale dalla sala della trasparenza della Regione Piemonte, la relazione sullo Stato dell'Ambiente in Piemonte.

"La Verbania del SI": proposte post Covid 19 - 12 Giugno 2020 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo consiliare della lista civica “La Verbania del SI”, con alcune proposte per la ripresa post Covid 19

Immovilli: Bilancio,ridurre il deficit da Covid - 12 Giugno 2020 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Michael Immovilli, capogruppo Lega Salvini in consiglio comunale a Verbania riguardante il Bilancio.

Provincia VCO: delegittimazione, costi è viabilità - 10 Giugno 2020 - 08:01

Provincia del VCO: "La delegittimazione delle province ha aumentato disagi e costi per il paese: ne è un esempio la situazione della viabilità nel VCO ovvero di oltre 600 km di strade."

Studenti del VCO tra i vincitori Progetto di storia contemporanea - 4 Giugno 2020 - 18:06

Si è conclusa la 39° edizione del Progetto di storia contemporanea, indetto dal Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio regionale in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale.

Conclusi i lavori di controsoffittatura alla scuola Mario Tozzi - 4 Giugno 2020 - 10:02

Si è concluso in questi giorni il lavoro di controsoffittatura alla scuola elementare Mario Tozzi di Suna a Verbania.

CROSS Festival 2020 rinviato - 3 Giugno 2020 - 18:06

CROSS Festival 2020, il progetto internazionale dedicato alle Arti Performative organizzato da LIS LAB a Verbania, Lago Maggiore, diretto da Antonella Cirigliano, posticipa le attività al periodo autunnale.
qualit - nei commenti

Manifestazione contro il 5G - 16 Giugno 2020 - 12:24

Re: W la scienza
Ciao Damiano Guerra piccola premessa, da qualche tempo quando mi capita di scrivere nei forum vari evito le repliche perché so essere inutili, per varie ragioni, faccio lo strappo momentaneo e solo per questo mio intervento. Dici "concordo fino ad un certo punto: una cosa è avere delle opinioni, altra è il diffondere falsità astruse". Qui si entra in meandri quasi inestricabili: chi decide cosa è vero e cosa è falso? Ma io sono pure pronto a lasciare questo privilegio a chiunque se lo voglia accaparrare e in nome di qualsiasi verità si ritenga scevra da errori (faccio inoltre notare che la parola scienza spesso viene utilizzata da organismi che anelano all'assolutismo, dato che spesso ignorano deliberatamente ricerche scientifiche che non fanno comodo, e qui potrei fare molti riferimenti e per diversi argomenti traendoli da Pubmed ove si trovano articoli scientifici semplicemente ignorati; spesso si scambia il cieco scientismo per procedimento scientifico, il secondo non è possibile incasellarlo perché per sua natura è libero ed in continua evoluzione, il primo invece tende a concentrare in organismi delle verità inviolabili e per questo ambisce all'impartizione di dogmi) e quindi mi metto già in una posizione di non-comando, da tale posizione subalterna però mi permetto di dire: - che se lo desiderano coloro che detengono tali verità facciano quello che meglio credono per ammaestrare il volgo; - che a sua volta il volgo sia libero di accettare o respingere tali verità; - che il volgo abbia la libertà di esprimere liberamente le proprie idee e di leggere liberamente quelle di altri liberi cittadini. Nel caso specifico 5G, dato che nel documento UE si afferma esplicitamente che "è importante combattere la diffusione di disinformazione sulle reti 5G, in particolare per quanto riguarda le affermazioni secondo le quali questa rete costituirebbe una minaccia per la salute o il fatto che sarebbe collegata al COVID-19", ma tralasciando l'aspetto "intimidatorio" di cui ho già parlato anche nel post di ieri e che va tenuto ben presente, faccio rilevare che queste persone che lo hanno stilato paiono ignorare esse stesse i procedimenti scientifici dato che a priori decidono che non ci possono essere effetti sulla salute, senza citare alcuna ricerca in merito. Ma vengo io in loro soccorso, e riprendo uno stralcio da un mio post di qualche settimana fa e che metto qui sotto. Dal sito NCBI (National Center for Biotechnology Information promuove la scienza e la salute fornendo l'accesso alle informazioni biomediche e genomiche). Titolo della pubblicazione del settembre 2019: Wireless 5G ed effetti sulla salute: una revisione pragmatica basata su studi disponibili riguardanti da 6 a 100 GHz. Estrapolo: Questa recensione ha analizzato 94 pubblicazioni pertinenti che svolgono indagini in vivo o in vitro. ....... L'80 percento degli studi in vivo ha mostrato risposte all'esposizione, mentre il 58% degli studi in vitro ha dimostrato effetti. ....... Gli studi disponibili non forniscono informazioni adeguate e sufficienti per una valutazione significativa della sicurezza o per la domanda sugli effetti non termici. Sono necessarie ricerche sugli sviluppi del calore locale su piccole superfici, ad es. Pelle o occhi, e su qualsiasi impatto ambientale. La nostra analisi della qualità mostra che affinché gli studi futuri possano essere utili per la valutazione della sicurezza, la progettazione e l'implementazione devono essere notevolmente migliorate...... ....... Va notato che non ci sono studi epidemiologici riguardanti la comunicazione wireless per questa gamma di frequenza, quindi questa revisione riguarderà gli studi condotti in vivo e in vitro. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6765906/

Province: tagliato il 70% dei fondi dal 2008 - 17 Maggio 2020 - 10:16

Riforma Delrio Renzi Pd
Beh. .questa situazione ha nomi e cognomi. E oggi sono ancora al governo....non mi stupisce vista la qualità del governo giallozozzo...

Obbligatorietà della Vaccinazione Antiinfluenzale e Antipneumococcica - 5 Maggio 2020 - 20:07

Re: "Loro"
"paolino" dice "Attenzione ai vaccini,vogliono farveli "LORO". e occhio anche alle scie chimiche,mi raccomando." Puoi proseguire con gli argomenti che hai aperto, non si ricollegano a pensieri espressi in precedenza, è necessario mettere in fila alcune parole perché si possa intendere la qualità e intelligibilità, vorrei incoraggiarti ;-) Sii temerario.

Gruppo d'aqcuisto “L’Alveare che dice sì” - 28 Aprile 2020 - 21:12

passaparola
Sarà il fermo forzato e la curiosità di nuove scorribande gastronomiche mi sono iscritto all'alveare il mese scorso. E' una alternativa a Km0 aprodotti freschi, salumi e formaggi locali. Per di più si da un piccolo aiuto ai nostri prodttori sul terrritorio. La qualità è molto alta .... a prezzi convenienti

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 26 Aprile 2020 - 01:00

Stop 5g
Sono d'accordo con Lei sig " fr ", . Ben arrivato nel clan. Cmq dirò che sono serena a proposito, il 5G è qualcosa che non ha possibilità di ESISTERE. Tranquilli :-) . Guardatevi i giro, i potenti si stanno già " scannando" ancor prima che venga avviato. Mi dispiace solo per quelle migliaia e migliaia e migliaia di alberi secolari sacrificati, e per la gente che ne sta già pagando le conseguenze. Vorrei anche dire Signora Annes che sono d'accordo con lei quando dice che già un milione di cose nella tecnologia di questi ultimi 100 anni fanno male, nel buon senso di ognuno di noi, usarne il meno possibile. Ad ognuno la nostra responsabilità per la nostra salute. E' anche vero che viviamo in un mondo dove vige inesorabilmente la legge " di causa/effetto " . Di lì non si scappa !! Ma certo comunque, che ognuno può decidere come morire, o in che qualità di vita vivere !! Liberi lo si è, non lo si diventa. anche adesso che siamo ben tranquilli chiusi a casa! Una buona serata a tutti

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 24 Aprile 2020 - 16:18

Gli studi
Magari ne avete già parlato, nel caso ignorate. Dal sito NCBI (National Center for Biotechnology Information promuove la scienza e la salute fornendo l'accesso alle informazioni biomediche e genomiche). Titolo della pubblicazione del settembre 2019: Wireless 5G ed effetti sulla salute: una revisione pragmatica basata su studi disponibili riguardanti da 6 a 100 GHz. Estrapolo: Questa recensione ha analizzato 94 pubblicazioni pertinenti che svolgono indagini in vivo o in vitro. ....... L'80 percento degli studi in vivo ha mostrato risposte all'esposizione, mentre il 58% degli studi in vitro ha dimostrato effetti. ....... Gli studi disponibili non forniscono informazioni adeguate e sufficienti per una valutazione significativa della sicurezza o per la domanda sugli effetti non termici. Sono necessarie ricerche sugli sviluppi del calore locale su piccole superfici, ad es. Pelle o occhi, e su qualsiasi impatto ambientale. La nostra analisi della qualità mostra che affinché gli studi futuri possano essere utili per la valutazione della sicurezza, la progettazione e l'implementazione devono essere notevolmente migliorate...... ....... Va notato che non ci sono studi epidemiologici riguardanti la comunicazione wireless per questa gamma di frequenza, quindi questa revisione riguarderà gli studi condotti in vivo e in vitro. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6765906/ Mi sono fermato solo alla prima pubblicazione che ho trovato, nel sito si possono trovare altre ricerche relative al 5G, per chi avesse pazienza. Vorri porre l'attenzione sull'ultima frase che ho estrapolato: "Va notato che non ci sono studi epidemiologici riguardanti la comunicazione wireless per questa gamma di frequenza, quindi questa revisione riguarderà gli studi condotti in vivo e in vitro." E qui mi riallaccio ad una considerazione della dottoressa Fiorella Belpoggi che si trova in un video del 19 aprile in youtube e che chiede se non sia possibile trovare 2 milioni di euro per uno studio approfondito. Ho visto che qualcuno tra i commenti deride le preoccupazioni, atteggiamento a mio modo di vedere sconsiderato e privo di rispetto. Penso che tutti noi si voglia vivere in un mondo privo di pericoli, dunque a mio modesto parere risultano incomprensibili le prese di posizione aprioristicamente. (in verità so bene cosa avviene nella zucca di coloro che così non ragionano ma ora vorrei evitare, si entrerebbe in altri ambiti).

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 23 Aprile 2020 - 21:37

Re: Comitato stop 5G VCO
Ciao Paolo Caruso ripeto ciò che ho già detto in precedenza. Non esiste passare da un limite di 6 V/m a 60 o 90. Chiunque legge cose del genere dovrebbe quanto meno riflettere e darsi una risposta da solo. La svizzera ha limiti più alti dei nostri e le prassi per poter piazzare le antenne molto più semplici e con meno problemi. Basta guardare la bellissima SRB che si vede entrando in Brissago sulla Dx. DA noi sarebbe impossibile. Se vogliamo parlare di tecnica di trasmissione 5G non si può dire…….per riuscire ad entrare nelle case non deve emanare un raggio unidirezionali ma 64 raggi……..raggi di cosa? Stiamo parlando di Goldrake o di cosa d'altro? No….il sistema 5G si diversifica dal 4G per il fatto che permetterà all'antenna di seguire "quasi personalmente" ogni cliente con un "RAGGIO" dedicato mentre il 4G copriva tutta una zona (allego un disegnino che magari si capisce meglio). Quindi, volendo essere tecnicamente neutri, potrebbe anche essere teoricamente meno invasivo rispetto ad una SRB che trasmette su tutta una zona. Il fatto che possano essere 64 o 108 non ha rilevanza se ora l'antenna copre tutta la superficie sulla quale deve garantire la qualità de servizio. Per molti scienziati la prima prevenzione da mettere in atto è sull'uso del proprio cellulare. Per me vale la stessa considerazione. L'esposizione maggiore che abbiamo deriva da suo utilizzo costante. Fermiamoci. Riflettiamo e, se ne siamo convinti, facciamone a meno. Proviamoci. La prevenzione primaria non è molto lontana dal nostro orecchio…….. Per il resto non parliamo di due cose che nulla hanno a che fare l'una con l'altra.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 10 Aprile 2020 - 14:16

Re: Comitato stop 5G VCO
Ciao Paolo Caruso certamente il principio di cautela deve essere applicato, specie quando non si hanno certe risposte sulla materia. Ma quando si parla di esposizione bisogna sempre valutare che tipo e a che intensità. per Radio vaticana l'esposizione era h24 sempre agli stessi valori (alti) perché le radio come le TV trasmettono il proprio segnale sempre alla stessa intensità per poter garantire la qualità del segnale. Le SRB modulano la loro intensità a seconda della necessità di copertura e quindi raramente raggiungono le loro potenze nominali (autorizzate). Ovvero. Riescono a regolare la loro potenza a seconda dei clienti connessi alla loro cella. Non sono l'avvocato del diavolo ma le cose bisogna cercare di capirle prima di ragionarci sopra. Riguardo ai limiti mi pare veramente strano che lo stesso possa essere aumentato di un'ordine di grandezza e non ne ho mai sentito parlare se non nei comitati che si oppongono. Riguardo all'aumento dell'induzione magnetica (H) penso abbia capito male. Intanto si dovrebbe stabilire se questo aumento sia in campo vicino o lontano e poi, che io sappia, alle alte frequenze (RF-MW) a prevalere è il campo elettrico (E). L'induzione magnetica è una condizione dello spazio che più si adatta alle basse frequenze, in particolare nella determinazione dei c.e.m. a 50Hz. In ogni caso sono d'accordo con Lei nell'attivare ogni possibile risorsa indipendente che dia risposte e soluzioni ai nostri interrogativi.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 9 Aprile 2020 - 14:15

Re: ...
Ciao s.b. questi commenti lasciano il tempo trovano. Le api non fanno più bene il loro lavoro per vari motivi. Forse anche per colpa dei c.e.m ma più vigorosamente per colpa dell'inquinamento atmosferico e dalla scarsa qualità dell'aria. Ricordo al tutti che esiste anche un campo elettromagnetico statico naturale terrestre e che, quindi, non è vero che se vai nel deserto sei assolutamente immune ai c.e.m..

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 8 Aprile 2020 - 02:23

Stop 5g
Buona sera, o buona notte, purtroppo è ora tarda, e dopo aver letto velocemente gli ultimi commenti, non me la sento di stare a fare lunghe spiegazioni o discussioni, anche perchè ho già usato oltre il mio limite questi " arnesi" che da quando siamo segregati e chiusi in casa, siamo obbligati a usare mille volte n più !! chissà come mai, e chissà con quale obiettivo !! Ho letto comunque prima che le cose in Europa si stanno muovendo, gli allarmi al 5g si stanno rinforzando. NON E' VERO che il 2, 3 4 G non facessero niente mentre ora il 5G farà qualcosa. Come diceva quell'uomo che tanto amate, sig. Stiner , laureato in filosofia all'università di Vienna, corsi di matematica letteratura e fisica. all'università era stato scelto come collaboratore dell'archivio di Goethe, del quale era grande studioso. La sorella di Nietzshe lo scelse per curare gli scritti inediti di Nietzsche, e tutto questo ancora prima di laurearsi.. E quant'altro. diceva comunque già più di 100 anni fà, che verrà un giorno in cui per l'uomo sarà impossibile vivere da uomo sulla terra! La scalata è stata quella della corrente elettrica, poi della radio, e poi dei radar, poi delle basse ed alte frequenze, ora all'IMPOSSIBILE 5G. Penso che se lo chiedi ad un bambino di 5° elementare, anche lui lo capisce, solo per intuizione !! E poi scusate, basta guardarci in giro, ospedali aumentati all'ennesima potenza, medicine all'inverosimile,patologie una nuova al secondo. Persone di 60 anni che riempiono i P.S. di tutto il mondo ogni mattina. La qualità di vita, pessima, triste , affaticata. I bambini sempre più malati, sempre più allergici, sempre più fragili. VITTIME VITTIME di questa tecnologia, e senza averlo scelto !!! Ci vuole la GIUSTA MISURA. Ma noi esseri sanzienti non siamo capaci di accontentarci. NO. Vogliamo l'era delle "Cose intelligenti", le machine che vanno da sole, le lavatrici che si spengono dall'ufficio, il frigorifero che compra la birra che ti piace. che bello, abbiamo scoperto l'acqua calda. "MA PER FAVORE " ecco, :-) ripeto questa stupida frase che vedo scritta ogni tanto nelle ultime notizie dell'Ansa, sopra i video che vengono considerati fack news. Odiosa, fatta apposta per entrare nel cervello di tutta quella povera gente che non sa più cosa fare. Oggi pensavo a mio padre, emigrato del sud, cantautore d passione, in una delle sue più belle canzoni, diceva: " ricordo che mangiavo pane e pere ". eeh caro papà, non sai cosa abbiamo perso ! Voi morivate spegnendovi su un letto , attorniati dai vostri cari , dopo anni e anni senza mai aver visto un'ospedale, preso una medicina, fatto una visita dal medico, risparmiandovi così giorni e giorni di una vita triste fatta di sofferenze fisiche che ti spengono la luce degli occhi appena ti svegli. E NON DITEMI che allora si moriva di colera di questo e di quello, perchè mi sembra di vedere che la solfa non è per niente CAMBIATA ! Dovevo andare a dormire, ed è tardi, ma credetemi ciò che non può funzionare, NON PUO' funzionare, vogliamo fare la strage del mondo intero ? Ad OGNUNO la sua responsabilità, quindi RISPETTATE coloro che la vedono diversamente da voi, perchè voi siete quelli che "attaccate" non quelli che semplicemente cercano di portare un'informazione. Se non siete d'accordo, che problema c'è ?? Meno rabbia, e più accoglienza. cosa vi stanno portando via, la cioccolata sotto i denti ? Gentilezza e rispetto, per ognuno di noi !! di nuovo Buona Notte

Comitato Salute VCO su ex ospedale Premosello - 5 Aprile 2020 - 17:37

Gestione della sanità
Spero che questa tragedia che stiamo vivendo manderà per sempre in soffitta l'idea demenziale di un solo ospedalino invece di tre. Anche i più ottusi hanno capito che nella sanità la quantità è importante come la qualità. Gli ospedali non sono pizzerie,che se non hanno clienti devono chiudere. Servono tanti presídi,tanti letti,tanti investimenti nella sanità pubblica. I soldi delle tasse meglio spenderli così,che in ridicoli progetti dai costi faraonici che servono solo a distribuire potere ai colleghi di partito.

Forza Italia su area pic nic Trobaso - 4 Marzo 2020 - 07:03

Erosione non vandalismo
Abito a 100 metri dalla parco in questione. Il problema delle staccionate e' correttamente da risolvere, ma il danneggiamento è chiaramente da attribuire all'erosione del terreno su cui poggiano i paletti ed alla qualità del legno, non al vandalismo.Quindi occorrerebbe investire nel consolidare le strutture senza investire in inutili grazie

Filippo Ganna nella storia - 29 Febbraio 2020 - 08:01

Ganna
Oltre che fortissimo sei anche umile. Due grandi qualità. Complimenti

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 15 Febbraio 2020 - 14:48

Comitato stop 5G VCO
Gentile sig. Rocco, Vedo che in conclusione prende atto che i limiti di campo elettromagnetico fissati dalla risoluzione 1815 del 2011 del Consiglio d'Europa siano 0.6 V/m e 0,2 v/m come obiettivo di qualità. Quindi il limite italiano di 6 V/m non è affatto cautelativo. Avrà notato che il documento del Consiglio d'Europa ha come obiettivo quello di minimizzare i campi elettromagnetici considerati pericolosi per le persone e più in gemerale per l'ambiente. Vedo che adesso si arrampica sugli specchi asserendo che il documento è politico. Politica è tutto cio che riguarda la convivenza civile (guardi l'etimologia della parola) e il Consiglio d'Europa nella risoluzione riconosce con chiarezza l'esistenza dell'elettrosensibilita ai campi elettromanetici e invita i Paesi membri a prestare particolare attenzione alle persone elettrosensibili. Il 22 maggio verrà a Verbania uno dei ricercatori dell'Istituto Ramazzini a parlare delle conclusioni della ricerca effettuata sul pericolo dei campi elettromagnetici.. Mi farà piacere conoscerla.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 13 Febbraio 2020 - 01:43

Comitato stop 5G VCO
Sig. Guerra, francamente dopo il suo scritto offensivo di ieri non avrei dovuto risponderle. Non amo giudicare le opinioni altrui ne offendere con epiteti come "Vergognoso" o altro. Non sono abituato ad oltraggiare i miei interlocutori ma ad argomentare le mie opinioni. Ma le risponderò sperando che lei legga quanto le scrivo. I limiti di legge non sono un dogma ma sono stabiliti dai legislatori. Cosi per i campi elettromagnetici il limite italiano è di 6 V/m il limite tedesco di 61 V/m. Ma il llimite italiano prima era calcolato in un intervallo di 6 minuti, ovvero era la media dei valori rilevati nell'arco di 6 minuti. Il governo Monti ha stabilito che avrebbe dovuto essere la media dei dati rilevati in 24 ore. Ovviamente la prima misura era la più cautelativa. Il Consiglio d'Europa ha indicato come valore da porsi come obiettivo quello di 0,6 V/m e come obiettivo di qualità 0,2 V/m. Il valore non è casuale ma deriva da studi e ricerche legate al rapporto campi elettromagnetici e salute delle persone. Non sto a risponderle sul Procurato allarme. poteva risparmiarsi sinceramente una affermazione senza alcun fondamento che non mi intimorisce minimamente. Le rispondono le sentenze della magistratura che riconoscono il nesso tra campi elettromagnetici e patologie tumorali o le ordinanze di Sindaci e Commissari Prefettizi. La invito a rileggersi tutto quanto ho scritto cosi avrà informazioni obiettivee fondate

AstroNews: Una cometa per Natale - 23 Dicembre 2019 - 10:01

Una cometa è come una (quella unica) donna
Ma siamo ben lontani dalla cometa che sul finire degli anni 90 era visibile ad occhio nudo (forse era Hale Bopp, che leggo aveva raggiunto la magnitudine di -1,2). Un tempo avevo un piccolo telescopio di qualità bassa che anche per causa delle luci stradali non potevo sfruttare quel tanto che poteva permettere di prolugare le vertigini osservando quel batuffolo di Andromeda, mille miliardi di stelle, 220000 anni luce di estensione, parlarne non ha alcun senso, ciò che si percepisce, anche se per alcuni brevi sitanti, è impossibile da descrivere con la ragione, credo si avvicini molto allo stato beato della prima - ed in parte della seconda - infanzia. Pochi giorni fa ho ascoltato un ricercatore che lavora in antartide che diceva come nella lunghissima notte polare si può scorgere la propria ombra proiettata dalla luce delle stelle. Il Natale, tra i vari significati che può avere, a mio parere ne ha uno che almeno per quanto mi concerne fa più presa anche se col passare degli anni con maggiore difficoltà, la sospensione del tempo - quello a cui diamo troppo credito e ci fagocita - per porci in un altro stato di consapevolezza, e pure qui le parole a nulla servono. Saluto il mio amore apparentemente perduto.

Al via processo Ex Veneto Banca - 21 Dicembre 2019 - 13:40

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Non sarà questo processo
Ciao Hans Axel Von Fersen mi spiace, non è come dici! Il CDA approva, o non approva, quindi bastano pochi minuti (c'è da aspettarsi che tutti i membri del consiglio arrivino preparati)...la qualità del lavoro di un CDA non lo si misura in ore di lavoro, ma nella qualità delle decisioni prese. E il CDA di una banca, te lo dice chi fa questo di lavoro, prende decisioni molto operative. Ma non starò qui io a cercare di farti cambiare opinione...

Montani risponde al PD su sanità - 28 Novembre 2019 - 17:16

seconda parte...
ICARDI: se una persona non è preparata deve avere l’umiltà di non fare quella cosa. Arriva al Tecnoparco con una presentazioncina (per fortuna registrata dalla TV locale, sennò indisponibile ai poveri cittadini) ppt che è onestamente orrenda, umiliante per lui che la presenta e irritante per chi con più di tre neuroni deve assistere ad uno spettacolo così triste. A parte la qualità grafica del lavoro, che credo sia costata non più di 20 minuti di impaginazione, e che sarebbe stata triste in Bangladesh, la cosa peggiore è la qualità dei dati presentati, in gran parte incompleti e quando presenti limitati a valori unici, senza un minimo di valore matematico e statistico. E dire che ha a disposizione dati di vent’anni e aveva pure tre mesi di tempo… se un mio studente non dico di magistrale ma di triennale mi si presentasse con un lavoro del genere lo rispedirei al primo anno a rifarsi l’esame di statistica dove evidentemente dormiva! Il fatto è che nel panorama politico lui era quello “esperto”… pensate gli altri! Non può andare ad un incontro sulla sanità perché non ha la sicurezza di avere un videoproiettore :-) MARCHIONINI: non si può dire che non sia coerente, vuole l’ospedale unico, tra Fondotoce e Ornavasso, e tre presidi di territorio, uno per ogni centro principale, con una sorta di PS che fa riferimento al DEA centrale. Soluzione ragionevole, se l’ospedale unico fosse in grado di attirare quelle competenze e quel livello di qualità negli assunti che gli ospedali di Verbania e tanto meno di Domo riescono a garantire. La mia domanda è: perché l’ospedale unico dovrebbe attrarre medici più bravi? Che io sappia a Biella, situazione paragonabile, non è che succeda… Soprattutto a causa della competizione fortissima da parte delle strutture di pianura, Milano, Novara e Pavia in primis… Perlomeno agli incontri sul territorio ci va, e la netta maggioranza dei cittadini della provincia è schierata con lei, nuovo capopopolo… ALBERTELLA: Ha dimostrato di avere coraggio, oltre che di usare il cervello in modo indipendente dai vantaggi del momento. Sta su posizioni molto simili a Marchionini, fa notare con cattiveria le incongruenze di Montani &co (“abbiamo fatto sta scelta perché per fare l’ospedale nuovo ad Ornavasso ci volevano 15 anni…” mentre quello di Domo sorgerà dalle sabbie del Toce in una notte come se fossimo a Guangzhou…) e secondo me è furbissimo. Ora ha tutta la Lega contro, ma quando ci saranno le prossime elezioni secondo voi Salvini a chi offrirebbe la candidatura, a lui con suo seguito o quelli che ho citato sopra? CRISTINA: mitica! facciamo un centro oncologico di eccellenza! E chi ci viene? Forse non le hanno detto che a parte quelli già esistenti nel raggio di 100 km a breve ne avremo di nuovi alla Città della Salute di Novara, allo Human Technopole e per la parte articolazioni pure al nuovo Galeazzi di Rho… che dire? Romantica? Secondo me la cosa migliore sarebbe che il Verbano ed il Cusio si spostassero con l’ASL di Novara, avremo in ASL un nuovissimo centro hub, e due spoke con DEA a Borgo e a Verbania. Avremo reparti convenzionati con l’università con professori a volte di fama mondiale a fare i primari, e i migliori tirocinanti e specializzandi in reparto. Avremo pure accesso alle apparecchiature del Maggiore che verranno presto liberate… Domo resterebbe sede della sua piccola ASL di montagna, manterrebbe l’ospedalino, comunque giustificato dalla specificità, e pure la sede dell’ASL, così Pizzi potrà dire che ha fatto assumere altri 4 gatti. Però tutti noi avremo cure migliori, non peggiori come viene prospettato ora!

Costituito il Comitato difesa dei due ospedali - 28 Novembre 2019 - 16:55

Re: Come moltissimi altri
Ciao lupusinfabula a parte le battute, non si possono prendere casi personali per ragionare sulla qualità dei livelli di assistenza. Ci sono organismi nazionali e sovranazionali e persone qualificate che impongono criteri scientifici sulla base dei dati a disposizione (che non sono il tuo caso o il mio, ma qualche milione). Ci sono checklist dedicate per verificare la possibilità di deroghe a questa soglia: http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pagineAree_4483_listaFile_itemName_5_file.pdf 1 neonato morto o peggio ancora reso disabile per causa diretta di questo livello assistenziale, vale (anche economicamente per lo Stato), qualche centinaio di bimbi sani. Le nostre esperienze nulla hanno a che fare con questa valutazione ed i parti più difficili sono quelli che non puoi prevedere. Io mi fido della scienza così come non mi riparerei mai l'auto da solo! Saluti AleB

Ospedale Unico: una tabella con i tempi per raggiungerlo - 12 Novembre 2019 - 09:36

Il tempo non è l'unica variabile!
Il tempo non è l'unica variabile, si parla troppo poco della qualità e dei servizi che si vorranno, o potranno, offrire, nel breve, medio e lungo periodo! Se la qualità offerta è alta, o comunque accettabilmente ad un buon livello, vado anche a Milano, cosa che già succede, a farmi curare, se è bassa, vado comunque in un altro posto, anche se l'ospedale è sotto casa! Ci stanno mettendo gli uni (Verbano e parte del Cusio) contro gli altri (Ossola), solo per interessi di parte, e a breve periodo (la poltrona), non facciamoci prendere per il cu*o!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti