Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

tribunali

Inserisci quello che vuoi cercare
tribunali - nei post
"Il risparmio tradito" - 27 Ottobre 2016 - 09:16
Crisi delle banche e soci beffati, a Verbania il primo incontro del Vco, a cura dell'associazione Comunità.vb, sul “risparmio tradito”. Azioni svalutate, soldi in fumo, class action: i professionisti spiegano.
Federazione degli Studenti del VCO: "Proibizionismo è fallito" - 19 Settembre 2016 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, una nota della Federazione degli Studenti del VCO, che organizza iniziative della nelle scuole verbanesi sul tema "Legalizziamo la Cannabis. Il Proibizionismo ha fallito".
Una Verbania Possibile sul futuro de Il Maggiore - 26 Maggio 2016 - 09:16
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo Una Verbania Possibile, riguardante la gestione e la condivisione del futuro del nuovo teatro Il Maggiore / CEM.
Chiusura Camere di Commercio? Dipendenti in agitazione - 27 Gennaio 2016 - 18:32
Riportiamo il comunicato stampa dell’Assemblea dei dipendenti della Camera di commercio del VCO, da alcuni giorni in stato di agitazione, per la ventilata chiusura.
Assemblea Veneto Banca: l'intervento di Marchionini - 19 Dicembre 2015 - 13:51
Riportiamo il testo dell’intervento del sindaco Silvia Marchionini, all'assemblea odierna dei soci di Veneto Banca a Montebelluna.
Forza Italia su chiusura Prefettura - 11 Settembre 2015 - 19:05
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Coordinamento Cittadino e Gruppo Consiliare di Verbania Forza Italia, riguardante la notizia della futura chiusura della Prefettura del Vco.
LegalNews: come ottenere il rispetto del regolamento condominiale - 27 Aprile 2015 - 08:00
Alcune disposizioni del regolamento condominiale a volte rimangono inapplicate, causando il dilagare della conflittualità tra i condomini: quali sono gli strumenti idonei a favorirne il rispetto?
LegalNews: La negoziazione assistita: risolvere una controversia evitando il tribunale - Parte I - 10 Novembre 2014 - 08:01
Parte oggi una nuova rubrica, dedicata al mondo legale, e curata dal nuovo collaboratore di VerbaniaNotizie, l'avvocato Mattia Tacchini, giovane professionista verbanese, appartenente al Foro di Milano. La rubrica esordisce con un trittico che affronterà il tema della Negoziazione Assisitita.
Frontalieri, in arrivo la stangata? - 26 Ottobre 2014 - 10:17
Sì della commissione tributaria all’aumento delle tasse ai frontalieri. Per le casse cantonali un incremento delle entrate di 20 milioni di franchi. Ma resta un’incognita.
Canile: sulle cifre di Sau, Loredana Brizio puntualizza - 5 Ottobre 2014 - 10:17
Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'avv. Loredana Brizio, Presidente dell’Associazione Amici degli Animali, in risposta alle cifre sul canile evidenziate ieri da Laura Sau, presidente della Commissione Consigliare Ambiente.
Canile: Laura Sau parla di cifre - 4 Ottobre 2014 - 11:27
Riceviamo e pubblichiamo, un intervento sul canile, da parte di Laura Sau presidente della Commissione Consigliare Ambiente, che presenta dati provenienti dai Servizi territoriali e ASL VCO.
Giornata del XX Settembre a Domodossola - 18 Settembre 2014 - 12:52
In occasione della ricorrenza della data del XX Settembre, anniversario della presa di Porta Pia sempre meno celebrato dalle istituzioni, la Consulta per la Laicità del Verbano Cusio Ossola organizza un presidio a Domodossola in via Briona dalle 10.30 alle 19.00.
Successo per la presentazione libro su Craxi - 16 Febbraio 2014 - 10:11
Serata riuscita, con successo di pubblico, quella di venerdi sera al Chiostro di Verbania Intra, per presentare il lbro di Nicolò Amato "Bettino Craxi dunque colpevole".
Presentazione "Bettino Craxi dunque colpevole" - 3 Febbraio 2014 - 13:01
La presentazione avverrà venerdì 14 febbraio 2014, alle ore 21.00, presso l'Hotel “Il Chiostro” a Verbania Intra, con la partecipazione della figlia Stefania Craxi.
Piemonte cancella tribunali: Verbania salva - 2 Ottobre 2013 - 08:30
L’Assemblea legislativa, lunedì 30 settembre, ha adottato due atti deliberativi allo scopo di richiedere un referendum per l’abrogazione delle norme attuative della riforma per la nuova distribuzione sul territorio degli uffici giudiziari.
tribunali - nei commenti
"Sì" al casellario d'obbligo per lavorare in Svizzera - 13 Novembre 2016 - 13:58
Esempi
Sugli esempi che hai fatto sono perfettamente d'accordo, ma nessuno di essi riveste specificità penalmente rilevante, al più si tratta di violazioni amministrative che nulla hanno a che vedere col certificato penale sul quale si è incentrata questa piacevole discussione.Che poi in certe realtà gli stessi dirigenti dei tribunali abbiano dato disposizione perchè certi reati "pesanti" abbiano delle corsi preferenziali su reati meno importanti è altrettanto vero. Ma gli stessi dirigenti non hanno mai detto che in quei posti quel tipico reato non è un reato. Esemplifico: se forze dell'ordine sono chimata per un furto e contemporaneamente per una rapina in corso con ostaggi, è ovvio che daranno la precedenza del loro intervento alla rapina: ma non per questo il furto non è più un furto.
"Sì" al casellario d'obbligo per lavorare in Svizzera - 13 Novembre 2016 - 10:22
Re: Sempre per Lady
Ciao lupusinfabula, questa volta non concordo con te. Verbania è tranquilla non per merito della meritoria azione delle forze dell'ordine ma per merito dei verbanesi e la sua piccola realtà. E' proprio l'assenza di una massa di problemi seri che i tribunali pongono attenzioni anche per i reati minori. hanno lo spazio per farlo.
Forza Italia campagna #facciamopulizia - 21 Giugno 2016 - 14:12
Da che pulpito!
""Capisco che il sindaco preferisca impegnarsi nel dileggiare il suo partito e nel rintuzzarne poi le ire""" han parlato coloro che "sono per tribunali" coi membri che si riconoscono sotto lo stesso vessillo!
Multe e buon senso - 20 Agosto 2015 - 20:01
risposta dovuta x lupus
Comprendo le Sue affermazioni e non posso che concordare sulla assoluta liceità e legittimità dell'operato dei vigili. Quello che vorrei mettere in discussione è l'opportunità di tale operato. Lei, giustamente, cita un articolo di legge ma io, d' italica genia (patria del diritto) e discendente da lombi che portarono a casa la pagnotta frequentando per professione i tribunali e la summa Lex che va dalle pandette di Giustiniano al codice Rocco passando per Beccaria , seppur traviato ed ammaliato dalle ippocratiche sirene che probabilmente veleggiando verso Kos attrassero mio padre, prima, e poi anche me ( per dire che non mi occupo di giurisprudenza ma che faccio il medico) vorrei ricordare che aureo monito a chi si occupa di legge e della sua applicazione è il consiglio, che è più di un consiglio, essendo sancito dal nostro codice civile, di adottare nell'adempimento dei propri doveri la diligenza del buon pater familias, che altro non sta a significare se non l'applicazione della legge con juicio, pena il precipitare in una sorta di teutonica (in senso lato) voragine processual-kafkiana e questo è da riferirsi a chiunque stabilisce certi "appostamenti". Concordo con Lei che in questi ed in tanti altri casi il concetto di Polis ellenica viene totalmente disattteso.
Volpe Sciumé coordinatore Movimento Giovani Padani - 1 Maggio 2015 - 14:10
Andre
Ansa Beppe Grillo sugli immigrati: "Espelle gli irregolari, se ne arriva un milione è stato di guerra" (FOTO) Redazione, L'Huffington Post Pubblicato: 22/04/15 13:32 CEST Aggiornato: 22/04/15 13:33 CEST Dopo un silenzio durato sin dalla tragedia di domenica, Beppe Grillo torna a occuparsi di immigrazione irregolare confermando la linea dura: "Il MoVimento 5 Stelle chiede che gli immigrati giunti irregolarmente sul suolo italiano che non rientrano nello status di rifugiati vengano espulsi". "In tutti i Paesi del Mondo i clandestini vengono espulsi. E' una questione di civile buonsenso", ribadisce dal suo blog. "Il tam tam che in Italia si possa entrare e poi scomparire nel nulla si sta estendendo in tutta l'Africa. Un milione di persone potrebbe entrare in Italia nei prossimi mesi grazie a un governo imbelle e poi? Non si tratterà più di immigrazione, ma di stato di guerra. Di un conflitto sociale di cui nessuno ha la minima idea di come si possa concludere". E' l'allarme che Beppe Grillo lancia dal suo blog, rompendo un silenzio in materia che dura sin dalla tragedia al largo della Libia. IL POST INTEGRALE DI BEPPE GRILLO Il MoVimento 5 Stelle chiede che gli immigrati giunti irregolarmente sul suolo italiano che non rientrano nello status di rifugiati vengano espulsi. In tutti i Paesi del Mondo i clandestini vengono espulsi. E' una questione di civile buonsenso. Il tam tam che in Italia si possa entrare e poi scomparire nel nulla si sta estendendo in tutta l'Africa. Un milione di persone potrebbe entrare in Italia nei prossimi mesi grazie a un governo imbelle e poi? Non si tratterà più di immigrazione, ma di stato di guerra. Di un conflitto sociale di cui nessuno ha la minima idea di come si possa concludere. Chi cavalca la tigre, come la Lega, in realtà ne è diretta responsabile. La Lega continua a sostenere falsamente che il "Movimento 5 stelle ha favorito l'immigrazione selvaggia abolendo il reato d'immigrazione clandestina". Proprio la Lega, che quando era al governo ha firmato il trattato di Dublino III che fa si che l'Italia si debba accollare tutti i rifugiati che giungono nel nostro Paese come primo approdo. Inoltre, la Lega ha sempre favorito l'immigrazione clandestina per specularci elettoralmente aumentando le tensioni sociali. Sul reato d'immigrazione clandestina il M5S ha voluto rendere più snelle le espulsioni degli irregolari, diminuire i costi a carico dei cittadini italiani e facilitare il duro lavoro di forze dell'ordine e magistrati. I fatti sono questi: - La Cassazione con una sentenza depositata il 29 ottobre 2014 ha dichiarato che il reato non è stato ancora abolito e che c'era un vuoto normativo. - Come ricordato dal SAP, il Sindacato Autonomo di Polizia, nel 2010 con il "reato d'immigrazione clandestina" voluto da Lega-Forza Italia-Fdi (allora Alleanza Nazionale): "Un clandestino rimane nei Centri di identificazione ed espulsione cinque mesi in media e ci costa 7mila euro. Nel 2010 sono stati identificati 150.000 irregolari: appena 16.000 riaccompagnati coattivamente alla frontiera". L'89% dei clandestini non espulso grazie alle norme volute dalla Lega. - L'ADUC, Associazione per i Diritti dei Consumatori, ha calcolato che "fino al 2013 , i fascicoli aperti nei tribunali per questo reato erano 200mila, di cui solo la metà era stato definito. Duecentomila processi inutili perchè l'amministrazione non si è adoperata, e non si adopera, per rendere effettive le espulsioni. Tutto ciò a spese del contribuente". Parliamo di milioni di euro che i cittadini italiani pagano per colpa della Lega e soprattutto inutilmente. - Sempre le forze di polizia già nel 2008 denunciavano che: "Prevedere l'arresto obbligatorio in flagranza ed il processo per direttissima, implica che gli stranieri vadano presi e accompagnati non in carcere ma presso le strutture di polizia e tenuti in custodia fino al giorno dopo quando ci sarà il processo. Ciò comporta che le pattuglie dovranno abbandonare il territorio per sorvegliare i fermati: ci sarà quindi meno sicurezza.
Club Forza Silvio: "Sicurezza del Tribunale" - 11 Aprile 2015 - 12:12
VORREI FAR NOTARE.....
Che è stato il Presidente del Partito Omonimo che ha paragonato i Magistrati ad un'associazione a delinquere, un contro-potere da combattere con ogni mezzo..... Prevedibile che poi accadano certe tragedie! Con quale dignità ora quel medesimo movimento, tramite qualche sindacabile, nonché improbabile, esponente, pretende di parlare di sicurezza? Cosa vogliamo fare, mettere l'Esercito, non solo fuori i tribunali, come accade al Sud, ma anche fuori i penitenziari?
Club Forza Silvio: "Sicurezza del Tribunale" - 11 Aprile 2015 - 09:42
Non esageriamo!
E' sempre bene adeguare i dispositivi di sicurezza e restare sempre all'erta però non ESAGERIAMO. La situazione non è così drammatica. Dall'inizio dell'Unità d'Italia non si sono mai avuti episodi così drammatici. Ricordo nei nostri tribunali ci sono stati processi drammatici e difficili di mafia, terrorismo e ricordo che nello stesso tribunale di Milano si sono svolte le udienze di "mani Pulite" dove addirittura hanno fatto soccombere la cosiddetta Prima Repubblica. cosa mai è successo? Il sistema non è così sfasciato da dover convocare un CSM straordinario e dove sentire il vittimistico grido dei giudici: "siamo soli!". Bisogna certo individuarne le falle e correggerle.
Bazzacchi: "Chi sporca e chi tiene pulito" - 16 Febbraio 2015 - 18:21
mettetevi il cuore in pace....
Anche la Lombardia vuole far girare i cani senza guinzaglio e in tutti i luoghi pubblici, grazie alla sciura Brambilla. Come ho sempre temuto, ora siamo in balia di una casta animalista per la quale gli animali contano più delle persone. Prima o poi in tutta Italia ci sarà questa ignobile legge, i tribunali saranno pieni di cause e gli ospedali di persone morsicate e spero di padroni maleducati che hanno preso qualche sano schiaffone. A questo punto preferirei che l'Iisis ci invadesse!
Dipendenti Provincia Vco in stato di agitazione - 15 Dicembre 2014 - 13:24
Cominciamo
Preso atto che per G. Scognamiglio e Kiryienka la quasi totalità del dipendenti pubblici sono inutili e andrebbero licenziati, cominiciamo: via medici, infermieri e tutto il personale ospedaliero, dipendenti pubblici; via insegnanti, bidelli e tutti coloro che lavorano nelle scuole, dipendenti pubblici; a seguire a casa tutti i vigli del fuoco, dipendenti pubblici; non vorremo mica salvare tutte le forze di polizia, anch'esse formate da dipendenti pubblici: tutti licenziati; via anche autisti di autobus, tram,treni, navi, battelli,ecc, dipendenti pubblici; licenziati anche come inutili giudici, cancellieri e tutto il personale dei tribunali e della giustizia, anch'essi appartenenti all'odiata categoria dei dipendneti pubblici; cacrcvei senza custodia perchè gli operatori di polizia penitenziaria, dipendenti pubblic, sono pressochè inutili. Posso fermarmi o devo andare avanti per far capire quanta idiozia ci sia in certe generalizzazioni?
M5S: no alle elezioni provinciali - 28 Settembre 2014 - 17:25
Quoto Antonio
D'accordo con Antonio, anche se io le regioni non le abolirei ma ne farei 5 o 6 macro, con poche e chiare competenze. Non è tanto il costo delle regioni di per sè, ma i fondi che gestiscono, specie per la sanità. La regione-laender dovrebbe essere strutturata nel modo che segue (dal sito http://www.viaggio-in-germania.de/federalismo.html): "Ogni regione ha il diritto di darsi una propria Costituzione, ha un proprio governo, un parlamento eletto ogni 4 o 5 anni, un Presidente del Consiglio, dei ministri e ministeri. Il parlamento può emanare delle leggi regionali e dei decreti. La Costituzione regionale e le leggi non possono però in nessun caso essere in contrasto con leggi nazionali. Spesso le leggi nazionali determinano una cornice unitaria, all'interno della quale le regioni stabiliscono le regole che ritengono giuste. Le autonomie riguardano soprattutto: la scuola, le università, la cultura la polizia la tutela del paesaggio e della natura la legislazione che riguarda i comuni una parte del diritto tributario legislazione (in collaborazione con lo stato) in molti campi quasi tutto il lavoro di amministrazione interna In molti campi, p.e. nell'economia, lo stato e le regioni agiscono insieme in propri spazi predefiniti. In sostanza, solo gli affari esteri, una parte del diritto tributario, il settore valutario e monetario, il traffico aereo, la dogana e le forze armate sono di esclusiva competenza e amministrazione dello stato. Tutti i tribunali, con eccezione della Corte Costituzionale e delle Corti superiori, sono di competenza dei Länder. Per garantire, nonostante tutte le diversità, una certa omogeneità indispensabile, p.e. nel settore scolastico o anche in altri campi, i Länder fanno degli accordi tra di loro che, una volta approvati, sono vincolanti per tutti". Chiudo dicendo nche anche in Germania esistono le province, che sono più meno unioni di comuni, e che la loro riforma dipende dai singoli Laender, non dallo stato centrale!
Denunciato un diciannovenne nigeriano per ricettazione - 16 Settembre 2014 - 16:00
denuncia?
A che servono le denunce con questi? A far carta, a far perdere tem po prezioso alle forze dell'ordine, ad intasare i tribunali di procedimenti che non porteranno a nulla. Far come gli svizzeri che quando pescano muno senza permesso fanno una sola domanda. Da dove sei entrato? E là lo riportano.Sei arrivato dalla Libia, dalla Tunisia? Rispedito sul primo aereo, possibilmente non in businnes class.
Giornata Mondiale per la lotta all’omofobia - 17 Maggio 2014 - 23:15
Aurelio Tedesco: e prima del 1981?
Lasciamo la parola a Massimo Caprara, ex segretario particolare di Togliatti: “Le accuse nei tribunali sommari rivolte ai controrivoluzionari vengono accuratamente selezionate e applicate con severità: ai dissidenti, agli omosessuali, perfino ad adolescenti e bambini”. Nel 1960 il procuratore militare Guevara illustra a Fidel e applica un “Piano generale del carcere”, definendone anche la specializzazione. Tra questi, ci sono quelli dedicati agli omosessuali in quanto tali. Approntò e riempì fino all’orlo quattro lager. “Un dettagliato regolamento elaborato puntigliosamente dal medico argentino – prosegue Caprara, sottolinenado che Guevara – fissa le punizioni corporali per i dissidenti recidivi e “pericolosi” incarcerati: salire le scale delle varie prigioni con scarpe zavorrate di piombo; tagliare l’erba con i denti; essere impiegati nudi nelle “quadrillas” di lavori agricoli; venire immersi nei pozzi neri”. Sono solo alcune delle sevizie da lui progettate, scrupolosamente applicate ai dissidenti e agli omosessuali.
Carabinieri rintracciano pirata della strada - 13 Aprile 2014 - 13:28
proposta
Io una proposta l'avrei: visto che i tribunali sono intasati e la giustizia lenta, diciamo semplicemente che in caso di fuga si applica sempre e comunque la revoca a vita della patente...in attesa del procedimento giudiziario, ben inteso! Sono convinto che qualche risultato cominceremmo ad averlo.
Carabinieri rintracciano pirata della strada - 13 Aprile 2014 - 12:04
Galilelio
Io penso che ogni pena debba essere data in proporzione al danno. Omissione di soccorso è da punire se l'investito non riporta ferite la pena sarà più lieve rispetto a chi uccide e scappa....per questi sono d'accordo anch'io sulla galera e il ritiro della patente. Quello che so è che la ns giustizia è lenta i tribunali intasati ....mentre è in attesa di giudizio che si fa? Non si può dire che li lasciano liberi e non gli fanno niente...sono fuori in attesa di giudizio...e sono senza patente!!!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti