Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

95

Inserisci quello che vuoi cercare
95 - nei post

Coronavirus: aggiornamenti 8/02/2021 - ore 18.00) da Regione Piemonte - 8 Febbraio 2021 - 23:12

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 483 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 44 dopo test antigenico), pari al 4,8% dei 10.008tamponi eseguiti, di cui 5529 antigenici. Dei 483 nuovi casi, gli asintomatici sono 209 (43,3%).

5G: lettera a Cirio e ai sindaci - 2 Febbraio 2021 - 15:48

Alcuni giorni fa i referenti del Comitato Stop 5G del VCO Paolo Caruso e del FUOCO RINASCITA VCO Paola Cinzia Baggio hanno inviato una lettera al Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e a tutti i Sindaci del VCO per sottolineare i pericoli per la salute pubblica connessi all'installazione di antenne 5G.

Coronavirus: nuovo Numero Verde - 31 Gennaio 2021 - 13:01

Da lunedì prossimo, 1° febbraio, il servizio di call center per l’emergenza Coronavirus, attivato a pochi giorni dall’inizio della pandemia, verrà ulteriormente potenziato con ilnuovo numero verde 800.95.77.95.

Alla Val Grande 5,5 milioni per i cambiamenti climatici - 28 Gennaio 2021 - 15:03

I Parchi Nazionali chiamati a mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici. Al Parco Nazionale Val Grande 5,5 milioni di Euro da impiegare nei prossimi 5 anni

Cani Anti-Covid, progetto pilota - 18 Gennaio 2021 - 11:27

«E’ un progetto pilota unico in Italia che sosteniamo con entusiasmo e convinzione fin dall’inizio con la Maxi Emergenza regionale, l’utilizzo dei cani per rilevare malattie negli esseri umani attraverso l’olfatto è già scientificamente provato nel caso di diverse patologie".

Coronavirus: aggiornamenti (8/01/2021 - ore 17.30) da Regione Piemonte - 8 Gennaio 2021 - 17:55

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 869 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 125 dopo test antigenico), pari al 5,3% dei 16.296 tamponi eseguiti, di cui 11.329 antigenici. Degli 869 nuovi casi gli asintomatici sono 383, pari al 44.1%.

Coronavirus: aggiornamenti (8/01/2021 - ore 17.30) da Regione Piemonte - 7 Gennaio 2021 - 17:32

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 1040 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 75 dopo test antigenico), pari al 12,2% dei 8.497 tamponi eseguiti, di cui 2.929 antigenici. Dei 1040 nuovi casi gli asintomatici sono 345, pari al 33,2%.

Nel 2020 la montagna estiva non fa flop - 2 Gennaio 2021 - 12:11

E il turismo non cala come succede invece per altre destinazioni. Lo confermano i dati Istat pubblicati oggi relativi al "Movimento turistico in Italia" da gennaio a settembre 2020. Non solo la montagna tiene, anche "i borghi vincono". La nota di Uncem Nazionale.

Giovani Democratici: indagini sulle scuole VCO - 31 Dicembre 2020 - 11:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato e un'analisi su un'indagine svolta dai Giovani Democratici in tutte le scuole del VCO.

Coronavirus: aggiornamenti (24/12/2020 - ore 17.00) da Regione Piemonte - 24 Dicembre 2020 - 17:32

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 1097 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 142 dopo test antigenico), pari al 4,9% dei 22.266 tamponi eseguiti, di cui 13.220 test antigenici. Dei 1.097 nuovi casi, gli asintomatici sono 508, pari al 46,3%.

Coronavirus: aggiornamenti 15/12/2020 - ore 18.00) da Regione Piemonte - 15 Dicembre 2020 - 23:15

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 1.106 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari al 6 % degli 18.330 tamponi eseguiti.

Coronavirus: aggiornamenti (9/12/2020 - ore 17.30) da Regione Piemonte - 9 Dicembre 2020 - 17:40

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 906 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari all’8,6 % dei 10.579 tamponi eseguiti.

Coronavirus: aggiornamenti (8/12/2020 - ore 17.00) da Regione Piemonte - 8 Dicembre 2020 - 17:17

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 952 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19, pari al 8,3% dei 11.514 tamponi eseguiti.

Paffoni Fulgor Basket la prima è una sconfitta - 29 Novembre 2020 - 12:05

La Paffoni Fulgor Basket apre con una sconfitta il campionato 2020-2021. La miglior condizione fisica della Andrea Costa Imola e una strepitosa partita della coppia Fultz-Sgorbati consentono ai biancorossi di vincere 80 a 95 al PalaBattisti.

Verbania nella top ten della classifica Eco Sistema Urbano - 9 Novembre 2020 - 19:06

Verbania avanza di una posizione rispetto al 2019, arrivando al decimo posto nella classifica di Lega Ambiente (in collaborazione con Il Sole24Ore) per il miglior Ecosistema Urbano 2020.

Coronavirus: aggiornamenti 22/10/2020 - ore 18.00) da Regione Piemonte - 22 Ottobre 2020 - 23:15

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.708 (+ 95 rispetto a ieri).

AstroNews: "Astronomia : luci ed ombre" - 7 Ottobre 2020 - 08:01

Quando si parla del cosmo e dei suoi infiniti fenomeni, si trattano argomenti di passate e future missioni astronomiche, che svelano le loro molteplicità, accrescendo ogni giorno di più la conoscenza dell’universo.

Coronavirus: aggiornamenti (23/9/2020 - ore 18.00) da Regione Piemonte - 23 Settembre 2020 - 23:07

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 27.601 (+ 35 rispetto a ieri).

ASLVCO tra i finalisti Premio Innovazione Digitale in Sanità - 21 Settembre 2020 - 12:05

Il 23 settembre saranno proclamati i vincitori per ciascuna categoria in occasione del convegno “Rivoluzione Connected Care: se non ora, quando?”

Coronavirus: aggiornamenti (3/8/2020 - ore 16.30) da Regione Piemonte - 3 Agosto 2020 - 17:03

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 26.136 (+9 rispetto a ieri).
95 - nei commenti

Coprifuoco dalle 23 alle 5 da lunedì 26 - 26 Ottobre 2020 - 21:41

Matematica
Caro Annes, scusa ma non capisco la tua replica in quanto il 95% (differenza dalla mia spannometricamente stimata popolazione in giro dalle 5 alle 23) di 60 milioni è 57 milioni quindi, secondo il tuo dato del 10%, corrisponderebbe a 5,7 milioni di potenzialmente a rischio pertanto superiore ai 300.000. Inoltre, meramente a fini di accrescere la mia conoscenza, gradirei conoscere le evidenze di andamento cOVID secondo una qualsiasi funzione gaussiana.

Coprifuoco dalle 23 alle 5 da lunedì 26 - 25 Ottobre 2020 - 12:19

Provvedimento inutile
Il contagio avviene da persona a persona quindi bisogna ridurre il numero di contatti. Ora penso che normalmente dalle 23 alle 5 ci sia in giro il 5% della popolazione per cui dal punto di vista statistico non si otterrà nessun miglioramento significativo. Sarebbe quindi opportuno intervenire sul restante 95%. Non dimentichiamo che nel VCO in TUTTO luglio, dopo i sacrifici del lock down, ci sono stati 11 positivi poi per le lamentele degli addetti al turismo che sarebbero morti di fame e stenti liberi tutti ed ora siamo punto e a capo (forse peggio in quanto i focolai sono più numerosi).

Domanda indennizzo ex azionisti - 21 Agosto 2019 - 21:28

Re: Quindi?
Ciao "Cervello (poco)" in fuga Grazie Cervello, anche la dichiarazione dei redditi "si può fare tutto da soli" nonostante la banalità della compilazione nel 95% dei casi ma quasi tutti si rivolgono a dei professionisti

"Fine pena, mai: l’ergastolo è giusto" - 16 Aprile 2019 - 14:31

Dovrebbe....
Se le parole ancora hanno un senso, "ergastolo" dovrebbe proprio significare "fine pena mai". Così come dovrebbe essere per ogni condanna pronunciata: 2 giorni di galera= 48 ore, 3 anni=365 X 3, trent'anni 365 X 30 e via contando se no le condanne perdono di significato Ma siccome in fondo in fondo sono un buono, potrei accettare che un condannato all'ergastolo, raggiunti i 95 anni, se ancora in vita, porebbe essere rimesso in libertà.

Forza Italia su dilazione tributi - 31 Gennaio 2019 - 13:39

Comprendere dove stanno le necessità
FI Verbania proprio non vuole capire, anzi fa finta di non capire e strumentalizza veramente in modo grossolano visto che siamo in campagna elettorale, il tempo già stringe e i candidati forti languono. Quanto dovuto da Acetati sono per il 95% tributi destinati allo Stato, il restante 5% al Comune. Quindi, volando ben vedere, l'amministrazione sta facendo gli interessi statali e quindi di tutti i cittadini! Si perché pretendere subito quanto dovuto da Acetati immobiliare, società sotto procedura fallimentare, significherebbe aggravarne ulteriormetre la posizione con relativa perdita di ogni possibilità di recupero di quanto dovuto. Stesso ragionamento fatto per il progetto di bonifica ambientale e riutilizzo del sito ex Acetati per il quale l'amministrazione ha necessariamente proceduto alla preventiva valutazione delle possibili condizioni di fattibilità economica e normativa prima di presentarlo alla città e alle forze politiche per una valutazione politica, cosa che ha richiesto il tempo necessario per evitare inutili e pericolosi azzardi. Ma FI Verbania ha l'abitudine di interpretare alla bisogna come ad esempio, nonostante le chiarissime evidenze con piano triennale degli investimenti 2019-2021 alla mano, sui costi di intervento di riqualificazione di Piazza F.lli Bandiera che ammontano a 7 milioni e non a 10 milioni di euro, come da loro affermato.

Preioni torna su visita Chiamparino - 28 Settembre 2018 - 09:10

Re: Re: Temi verbali
Ciao robi dal 95 a oggi,14 anni di lega/FI e quasi 9 di PD. nella gara a chi ha creato lo stallo attuale hanno dato il massimo entrambi gli schieramenti,con una prevalenza della destra.

Montani risponde a Chiamparino sul referendum - 19 Settembre 2018 - 13:37

ma lui dove era?
Qualcuno può ricordare al senatore Montani , per favore, che dal 95 a oggi la regione Piemonte ha avuto per 14 anni giunte di centro destra (10 anni Ghigo di FI con lega e 4 anni Cota della Lega con FI) ..

Arrestato per furto di cellulare - 5 Novembre 2017 - 09:19

furto cellulare
D'altronde questi disperati sono in giro tutto il giorno a cercare alternative, per il 95% illegali, per sbarcare il lunario, anche loro, come noi, sono vittime di scelte scellerate di una banda di politicanti che pensano solo alla loro cadrega e al loro benessere anzichè pensare e preoccuparsi degli interessi del Popolo e del Paese, come dovrebbe fare un qualunque onesto amministratore. Molti dicono che questa legge elettorale, così come l'hanno concepita, li terrà sempre incollati a quel fasullo ma reale potere; con rammarico devo ammettere che le mie idee sono tutto l'opposto da quelle dei penta stellati, ma visto che il popolo italiano non ha alternative su come liberarsi dal cancro di questa attuale politica, dobbiamo farcene una ragione e necessariamente dare spazio a questo movimento, che attualmente è l'unico ad avere una voce fuori dal solito coro. Meditate molto attentamente su questa alternativa, perchè questi, al momento, sono gli unici che possono ridare dignità e serenità al popolo italiano, facendo piazza pulita di questa marmaglia.

Spiaggia di Suna e divieti - 21 Aprile 2017 - 10:14

Divieti in spiaggia
Era solo per dare una breve risposta al lettore che si è lamentato per la mancanza di controlli in spiaggia a pasquetta: probabilmente, come accade per il 95% delle spiagge libere, quindi si parla di aree demaniali, il divieto per tutta una serie di azioni che vengono compiute a disturbo e/o a danno dei fruitori della spiaggia, è applicabile solo nel periodo estivo quando la spiaggia è custodita da personale addetto (assistenti bagnanti), che ha l'obbligo di bloccare comportamenti di disturbo e lesivi.

Carabinieri: 8000€ di multe - 7 Marzo 2017 - 15:32

Caro Livio
Caro Livio le forze dell'ordine leggono questo blog per lavoro, ma si astengono a prendere appunti di quanto viene suggerito in queste paginine dai cittadini , e mi sembra evidente che si perde fiducia nelle istituzioni. Sinceramente 8000 euro mi fanno ridere ,il governo ha da qualche mese regalato a chi ha l'appalto del gioco delle macchinette mangiasoldi 95 miliardi di euro, capite che non ci siamo.

LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" - 4 Febbraio 2017 - 21:47

Re: decrescita felice.....
Ciao robi Vuoi un mondo normale? Una frase che spesso viene citata è “il peggio è passato, la vita è tornata alla normalità”. Oggi com'è la vita normale? Spendere miliardi per il sogno di andare su Marte e non essere in grado di salvare poche vite in più perché le province non hanno i soldi per riparare una turbina? Oppure derubare migliaia di risparmiatori, i quali dovrebbero essere tutelati da organi strapagati, il cui compito principale era proprio quello? Prestare centinaia di milioni ad imprenditori collusi senza garanzie, contribuendo al fallimento di banche come mps, e poi stanziare come se niente fosse 20 miliardi del bilancio statale,per sanare i buchi, nelle cui pieghe, poi si infilano 95 milioni di euro per un torneo di golf, mentre non si riescono a trovare 50 di milioni per aiutare i bambini affetti da gravi problemi, caustai dall'inquinamento dell'Ilva di Taranto ? Normalità è devastare con guerre e predazione di materie prime, il Medioriente e l'Africa, e poi indignarsi dando la caccia all'immigrato invasore,fannullone, delinquente e possibile terrorista che ci ritroviamo in casa? Questa normalità non la voglio, se devo rinunciare a vestirmi alla moda, ad avere sempre l'ultimo modello di smartphone, o fare code di km in autostrada per entrare in centri commerciali od outlet, per poi accapigliarsi e fare incetta di beni ed alimenti superflui, prodotti sfruttando masse di schiavi del lavoro, lo farei. Quel "poco di vivere civile" che hai paura di perdere, è destinato comunque a dissolversi, anche se poi civiltà cosa vuol dire ? La civiltà ha prodotto dei bisogni, dei vizi, delle necessità fittizie che spesso soffocano i nostri buoni istinti e fanno prevalere il nostro lato oscuro per poterseli permettere. La civiltà è forse pretendere che il 90% dei cittadini lavori pagando tasse contributi, per poi andare in pensione a 75 anni con meno di 1000 euro al mese ? "La civiltà è una corsa disperata per scoprire i rimedi per i mali che produce" (Jean-Jacques Rousseau) Quindi ben venga la decrescita Felice !! Che abbiamo da perdere? E soprattutto che futuro vogliamo lasciare in eredità ai nostri nipoti?

Lega Nord sulla rivolta migranti - 24 Novembre 2016 - 13:28

Re: Re: dx sx
Ciao Giovanni% Quanta pazienza devo avere con te... La precarizzazione è nata con la riforma Treu (legge 335/95 vado a memoria) ed indovina in quale partito milita?

Nasce la costituente cittadina di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale - 16 Novembre 2016 - 17:20

Re: 0%
0%! Ma che bella battutona simpatica e soprattutto originale che mi fa venire il buon umore... La FLAT TAX è fino a questo momento è stata una manovra di politica economica applicata da alcuni stati dell'Europa orientale. I risultati sono stati molto controversi e in alcuni casi si è ritornati al più sano e equo sistema di aliquote progressive. In molti stati è aumentato il divario economico tra i "privileggiati" famiglie operaie portando queste ultime sempre più nel margine dell'indigenza. Non ho utilizzato a caso il termine "rozzo". Infatti l'applicazione pura e semplice di questa aliquota in Italia comporterebbe un mancato introto fiscale di 95 miliardi di euro per ogni anno (almeno i primi due). Poi bisogna sperare in una favoleggiata crescita economica del tutto teorica e socialmente molto discriminante. Cosa proponete in questi primi anni? Un po' di serieta!

LegalNews: Definizione agevolata delle cartelle Equitalia - 12 Novembre 2016 - 09:20

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Bene
Ciao Maurilio Mau ultima replica... Esempio 1: mi citi il caso di una ditta che ha o un solo cliente o che ha tutti i clienti insolventi. Un solo cliente: esistono ma sono molto rare Più clienti ma tutti insolventi: difficile, il tasso di insolvenza è inferiore al 10%. In ogni caso mi stai dicendo che questa ditta non è riuscita nemmeno ad incassare soldi nei 2 anni successivi che avrebbe potuto usare per pagare le tasse arretrate. Il tuo esempio è di una ditta già stracotta anche senza equitalia, non sta incassando da nessuno! Uso il tuo esempio per far notare che il ladro non è equitalia che chiede il 2 o 4% (io ricordo il 3 o 6%) ma l'agenzia delle entrate che dopo un anno ha raddoppiato l'importo. Loro la chiamano multa, io la chiamo interessi del 100% peggio del peggior cravattaro. Il problema non è equitalia ma agenzia delle entrate. Esempio 2: anche in questo caso azienda stradecotta. È il libero mercato. Se la tua azienda non è redditizia, chiudi. Con la scusa di avere dipendenti non si può tenere in vita aziende di fatto fallite, fuori mercato. I tuoi esempi comunque li faccio rientrare nel 5% di casi umani. Il 95% dei casi sono di aziende o persone evasori cronici che non avevano alcuna intenzione di pagare le tasse. Ora un esempio te lo faccio io: famiglia di Pallanza con una piccola attività. Vivono nella ricchezza: villa, macchinoni e mega viaggi. Mi ero sempre chiesto come potessero fare tutti quei soldi con una piccola attività. Dopo qualche anno villa all'asta perché non avevano pagato le tasse. X lady Oscar: le cartelle pazze vengono cancellate d'ufficio o dai giudici. Qui si parla di cartelle "sane"

LegalNews: Definizione agevolata delle cartelle Equitalia - 9 Novembre 2016 - 13:51

Re: Re: Re: Bene
Ciao Giovanni% Chi è "sotto" equitalia sono gli evasori quindi i ladri. In pratica si sta agevolando dei ladri ad adempiere quello che tutti gli altri hanno fatto senza aspettare l'avviso e poi le raccomandate dell'ente debitore e senza aspettare che le raccomandate di equitalia. Il 95% dei casi sono evasori patentati, il resto sono casi disperati. Se lo stato vuole che le tasse vengano pagate deve buttare sulla strada questo 95% e vendergli la casa e tutti i beni e togliergli ogni forma di assistenza (sanitaria, della casa, ecc). Nel caso dovessero presentarsi al pronto soccorso devono essere cacciati a pedate. Conosco evasori totali che ora i soldi per pagare equitalia (quindi le tasse) non li hanno ma quando dovevano pagare le tasse non avevano rinunciato né al macchinone né a sky.

Ipotesi di passeggiata Intra - Suna - 11 Ottobre 2016 - 12:41

Re: Follia è fare sempre la stessa cosa
Ciao privataemail a proposito di meno auto in città siamo tutti d'accordo però deve appunto essere una città con tutte le alternative di mezzi di trasposrto (metropolitane, linee di superficie etc.) pubblici degne di questo nome; e qui è il punto dolente perchè una realtà piccola come Verbania non troverà mai un punto di pareggio economico tra comprare i mezzi (per di più elettrici o a idrogeno) ed il numero di utenti, sempre e comunque limitato. E' un po il discorso di portare i frontalieri in Svizzera via lago; sulla carta è una buona idea ma a conti fatti irrealizzabile. Leggo in quasi tutti i commenti la parola "turismo"; ma allora non le vedo solo io le decine di macchine con targa svizzera, tedesca, francese etc. che durante l'estate cercano un parcheggio per visitare la nostra città. Perchè qui ci si dimentica troppo spesso che le quattro ruote sono il mezzo con cui il 95% dei turisti raggiunge Verbania. Ed allora i parcheggi volenti o nolenti servono anche per loro e non solo per i verbanesi. Mi sembra inutile scomodare le macchinazioni della politica in combutta con la finanza e le banche, basta vedere il numero di posteggi disponibili nelle nostre città vicine a vocazione turisitica; Stresa con un parcheggio enorme proprio sul lungolago e centinaia di parcheggi a disposizione all'interno degli alberghi, Arona ha una quantità infinita di parcheggi sempre in zona centrale, Orta, con un parcheggio scavato nella montagna alle spalle del borgo. E non parliamo di Locarno o di Ascona. Poi la pista ciclabile da Intra a Suna è perfetta, ma una cosa secondo me non esclude l'altra.

Lettera contro lo spreco alimentare - 11 Novembre 2015 - 07:42

X la signora Piera
Condivido in parte il suo sfogo, anche perchè sono molti anni che con la mia organizzazione distribuisco generi alimentari, a gratis, a famiglie e persone in seria difficoltà economica, mentre, quando abbiamo degli eccessi (questo raramente), doniamo ad alcuni Istituti. Quando lei dice che nei supermercati si tende a non regalare l'eccesso ma si tende a gettarlo; questo è l'appunto che "non condivido", infatti deve sapere che tutti i generi alimentari freschi (come l'esempio da lei citato, il pane), terminato il decorso giornaliero per la vendita, devono essere necessariamente distrutti; in particolar modo il pane, che nella stragrande maggioranza dei casi, da crudo, è un alimento che i supermercati trattano da surgelato. La porto invece a conoscenza un altra importante realtà, che personalmente ritengo assurda ma è giusto che lei conosca: sono anni che il 95% dei supermercati ha stipulato un accordo con il banco alimentare, dove tutti gli eccessi vicini alla scadenza o, alimenti che hanno la confezione non conforme all'originalità (schiacciate e/o parzialmente deteriorate), devono essergli devolute. Risultato, loro raccolgono una marea di materiale alimentare, lo distribuiscono secondo criteri che assolutamente non condivido (visto che ho cominciato a donare molti anni prima di loro conosco bene la prassi) e, se qualche altro soggetto con le credenziali in regola (Organizzazioni iscritte regolarmente agli Albi del Volontariato), dovesse fare la medesima richiesta a questi supermercati, gli viene risposto che senza il benestare e/o l'approvazione del banco alimentare non possono dare nulla; come la definirebbe questa regola?? Aggiungo: ho fatto attività di volontariato in diverse calamità naturali, una delle più eclatanti è stato il terremoto dell'Aquila; nella Frazione di Poggio Roio ho diretto per circa 2 mesi la cucina, la mensa, l'acquisto di generi alimentari e i magazzini scorte (gestivamo 800 coperti ad ogni pasto), bene, sa quanto materiale donato dal banco alimentare è arrivato scaduto e ho dovuto gettare? dal latte ai succhi di frutta, dalle merendine alle confezioni di prodotti vitaminizzati per bambini, ecc. ecc.; preferisco non dire e chiederle come definire tutto questo. Come vede, per soddisfare le necessità di più persone il materiale ci sarebbe, basterebbe destinarlo meglio e a più organizzazioni, sicuramente con i dovuti controlli, e non lasciare che pochi o, come in questo caso, solo ed esclusivamente una organizzazione, gestisca e decida il tutto per tutti.

Verbania Documenti: "Boycott the Post" - 8 Ottobre 2015 - 07:05

poste
Questa operazione scellerata non è male per un governo che si dichiara di sinistra. Immaginate se questa operazione l'avesse fatta Berlusconi, ma con Renzi stampa, TV, media stanno tutti zitti. Sotto silenzio sono passate anche alcune mega-gratifiche a dirigenti politicamente nominati e che dal primo ottobre spedire una lettera costa intanto il 21% in più: 95 cents ( erano 70 un anno fa, con un aumento nell'anno del 36%) pur con tempi di consegna standard che passano da 1 a 4 giorni. Solo Corrado Passera - quello che rivoluzionò Poste Italiane trasformandole da un ente dinosauro ad uno efficente - ha avuto il coraggio di protestare, a noi resta un servizio più caro, più lento e con meno servizi a solo vantaggio di oscuri acquirenti stranieri (amici di?) che mettono le mani sul risparmio postale, il vero tesoretto dell'operazione. Forse è anche su questi temi che quel che resta di sano del PD e della sinistra (destra: non pervenuta) dovrebbe alzare la voce perchè assurdo il generale menefreghismo e imbambolamento degli italiani che si fanno spolpare dal maghetto imbonitore di Firenze...

Carabinieri: fermato autore di furto - 7 Maggio 2015 - 17:44

paolino
Reato è una cosa. Popolazione carceraria è un'altra cosa. Altrimenti si chiamerebbero entrambi nello stesso modo. Ora tento di farti capire.... Allora 15 anni fa, i reati erano commessi solo da stranieri quindi popolazione carceraria e reati 100%. Ad esempio 14 anni fa reati 50% stranieri e 50% autotoctoni. Secondo te la popolazione carceraria diventa 50 e 50? No bene. Diventerà 95 e 5. Continuiamo, 13 anni fa reati sempre 50 e 50. Popolazione carceraria 50 e 50? Nooo. Diciamo un 90 e 10. Ecco la discrepanza dei dati. Ci voleva tanto? Ma se salti le pagine della cronaca, non ci posso fare nulla. Continua a credere che l'Italia migliorerà con l'immigrazione

Carabinieri: fermato autore di furto - 7 Maggio 2015 - 08:27

Lupus
Non c'è bisogno di ulteriori dati per le statistiche. I dati analizzati sono purtroppo sufficienti per la redazione di una statistica valida basata su un grandissimo campione. E le statistiche sono chiare, incontrovertibili. Il 60-70% dei reati è commesso da stranieri. Per alcune tipologie di crimini (mi sembra lo spaccio), tale percentuale arriva al 95%. Quindi al 60-70% tale criminale è straniero. Mi permetto di far notare che non ho tirato in ballo elementi come razze, ariano, bianchi, viola ecc.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti