Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

africa

Inserisci quello che vuoi cercare
africa - nei post

“Verbania Center” relazione del 2020 - 25 Gennaio 2021 - 18:06

Sono trascorsi 39 anni da quando – era il Natale del 1981 – nacque il “Verbania Center” prima una associazione tra amici e ora anche come specifico e autonomo Fondo inserito all’ interno della “Fondazione Comunitaria del VCO”. La nota completa tratta dalla newsletter di Marco Zacchera.

Celebrata la "Virgo Fidelis” - 21 Novembre 2020 - 19:06

Nella Chiesa Collegiata di San Leonardo di Verbania-Pallanza si è celebrata questa mattina, 21 novembre, la Santa Messa per la Commemorazione della “Virgo Fidelis”, Patrona dell’Arma dei Carabinieri.

“Fuori di Zucca” - 14 Ottobre 2020 - 12:05

La sagra dedicata ai golosi frutti dell’autunno proporrà anche quest'anno, nonostante e nel rispetto delle restrizioni legate al contenimento del Covid-19, un programma ricco e variegato.

Jazzrausch Bigband - 21 Luglio 2020 - 19:06

Mercoledì 22 luglio 2020, Lungolago La Palazzola, ore 21.00. Jazzrausch Bigband.

Stresa Festival 2020 - Luglio - 8 Luglio 2020 - 19:06

La prima parte del Festival inizia come di consueto a luglio con concerti che offrono una panoramica ad ampio spettro su suoni inusuali, i quali giocano e si intrecciano con il linguaggio del jazz.

Piemonte ripartito al 100% - 21 Giugno 2020 - 12:05

Ha raggiunto il 100% la produzione economica del Piemonte, misurata con l’indicatore grezzo della quota di personale in attività e non sottoposto all’emergenza sanitaria.

Coronavirus: aggiornamenti (18/4/2020 - ore 19.00) da Regione Piemonte - 18 Aprile 2020 - 19:53

Oggi pomeriggio l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che il numero complessivo di pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, è di 2.440 (304 in più di ieri).

Coronavirus: aggiornamenti (11/4/2020 - ore 19.00) da Regione Piemonte - 11 Aprile 2020 - 19:42

Oggi pomeriggio l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che il numero complessivo di pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, è di 1.180 (159 in più di ieri).

Silent Book Club Mergozzo, quarto incontro - 11 Febbraio 2020 - 18:06

Silent Book Club Mergozzo: il 12 febbraio quarto appuntamento per leggere in compagnia, rilassandosi e divertendosi Concediamoci un po' di tempo per noi, assaporiamo il piacere di un buon bicchiere in compagnia di nuovi amici, regaliamoci il lusso di un’ora di silenzio.

Silent Book Club Mergozzo, terzo incontro - 16 Gennaio 2020 - 13:01

Silent Book Club Mergozzo: terzo incontro per chi vuole scoprire o riscoprire il piacere della lettura e della buona compagnia.

Silent Book Club a Verbania - 11 Dicembre 2019 - 08:01

Il 12 dicembre alle 18.00 è in programma a Casa Elide Ceretti, in via Roma 42 a Intra, il secondo incontro del Silent Book Club Mergozzo - leggere in compagnia, divertendosi.

Incontro con Chiara Castellani - 25 Novembre 2019 - 15:03

Sarà nuovamente ospite a Cannero Riviera la dottoressa Chiara Castellani, missionaria nella Repubblica democratica del Congo.

Amici di Padre Giuliano, azione umanitaria per il Congo - 13 Novembre 2019 - 11:04

Partita da Verbania la nuova azione umanitaria per il Congo degli “Amici di Padre Giuliano” . Venerdì 24 ottobre da Verbania, destinazione Butembo (Congo), è partita l’ultima missione di aiuti per la terra d’africa.

Silent Book Club Mergozzo - 12 Novembre 2019 - 12:05

Silent Book Club Mergozzo: un nuovo modo per leggere in compagnia, divertendosi. Il 13 novembre alle 18 si svolge il primo incontro del “Silent Book Club Mergozzo”.

“La Festa dal Bass” - 10 Ottobre 2019 - 08:01

Riportiamo il calendario delle iniziative per “La Festa dal Bass” che si svolgerà a Fondotoce dall’11 al 13 ottobre 2019.

Una notte in Blues - 27 Settembre 2019 - 15:03

L’Accademia dei Folli torna a Meina con Una Notte in Blues, uno spettacolo di musica e teatro che ripercorre gli inizi della carriera di una leggenda della musica nera, B.B. King, dai campi di cotone al palcoscenico. L’appuntamento, che fa parte della rassegna Lakescapes, è per sabato 28 settembre, alle 21, al Teatro di Meina.

Le bellezze della regione insubrica - 1 Settembre 2019 - 18:06

È in programma dal 2 al 12 settembre a Varese, Como e Somma Lombardo il 44esimo Simposio dell’Inhigeo, la Commissione internazionale per la storia delle scienze geologiche composta da oltre 300 studiosi e ricercatori provenienti da 57 nazioni.

BellaZia: La ShakShuka (Uova al Pomodoro) - 1 Settembre 2019 - 08:00

La Shakshuka è un piatto originario delle regioni nordafricane e divenuto molto popolare nella cucina israeliana, succulento intingolo dal sapore mediorientale a base di pomodoro e uova, da gustare a pieno facendo solo "scarpetta" con il pane arabo.

Sando Jazz - 31 Luglio 2019 - 11:05

Prima edizione di una “Experience” innovativa e tutta da vivere che affianca musica e natura in un percorso unico, in un territorio da scoprire. Per coniugare l’armonia ed i valori della musica JAZZ con la natura, affinché l’esperienza dell’ascolto di un brano musicale jazz, dalle sonorità melodiose ed intense, possa coniugarsi con nuove esperienze uniche.

Al via Premeno Classica 2019 - 26 Luglio 2019 - 09:33

Cinque appuntamenti, a partire dal 27 luglio. Si terranno a Villa Bernocchi e nelle caratteristiche chiese del territorio e sono organizzati dall’Accademia Musicale di Premeno.
africa - nei commenti

Installate tredici nuove antenne per il wi-fi libero - 18 Settembre 2020 - 09:20

No!
Assolutamente no, non concordo: quello di prima era un governo dichiaratamente basato su un contratto (giusto o sbagliato che fosse) e che comunque ha permesso all' una ed all'altra parte di realizzare alcuni loro punti programmati ( es. quota 100 per l'uno e reddito di cittadinanza per l'altro, tanto per citarne due).Ora invece l'unico collante è la fifa blu che la destra possa tornare al potere ed è un collante che inibisce ad entrambi di portare avanti punti programmatici:l'immobilismo è evidente, basta guardare a cosa avviene con l'invasione dall'africa dove le cose sono peggiorate tantissimo, alla questione Alitalia, alle tantissime crisi aziendali non risolte, alla boccaccesca vicenda della riapertura delle scuole ( vedasi mancata fornitura di banchi e cosa dicono gli studenti di quelli a rotelle), al fatto che si procede a colpi di "fiducia", palese dimostrazione che nessuno dei 2 componenti si fida neppure dei propri deputati e senatori e qui mi fermo per carità di patria. Solo chi ha il paraocchi non vede.

Porto di Pallanza: quando la manutenzione post Tempesta? - 10 Settembre 2020 - 06:48

Re: Re: Re: Meno male!
Ciao SINISTRO Non sono d'accordo. Oggi più che mai sono ben presenti. Non si tratta delle contrapposizioni del '900 classico destra sinistra ma altre forse più pesanti. Oggi si chiamano globalizzazione e sovranismo. Terzomondismo e difesa delle culture. Politically correct e politica pane al pane. Sono ideologie ben più presenti di quello che si pensi. Da questo punto di vista, il declino dell'occidente è inesorabile. La società liberale è di mercato sta crollando sotto i colpi dell'immigrazione incontrollata e del mercato violato da parte soprattutto della Cina che si sta comprando l'africa con il silenzio complice delle democrazie progressiste. Quelle che fanno il pelo e contropelo a Trump e poi si dimenticano di queste cose. Se dovessi trovare la contrapposizione maggiore a livello ideologico oggi, senza dubbio sarebbe il modello di società terzomondista e schiavista dei vari soros e bergoglio contrapposto al sovranismo e alla difesa delle tradizioni che si trova in trump putin e vari come Meloni e salvini. Il muro contro muro è sempre deleterio ma ad un certo punto bisogna pur scegliere...

Lupi: è polemica - 7 Settembre 2020 - 14:21

.... fiero ed orgoglioso difensore del "prima noi"
….nel senso che siamo stati prima noi a MIGRARE in Etiopia, Eritrea, Somalia e Libia oppure negli USA tra prima e seconda guerra mondiale? Oppure i Francesi in: Marocco, Algeria, Costa d'Avorio, Senegal, Guyana….etc. Oppure i Belgi: Congo, Sud africa Oppure gli Olandesi: Sud africa, Malesia Oppure i Portoghesi: Brasile e Molucche Oppure gli Inglesi: India, Grenada e OVUNQUE Oppure gli USA: non si sono mossi…..hanno importato quasi tutti i Liberiani e nigeriani durante la schiavitù…...e ora si lamentano del problema Afroamericano (che teneri…..fanno quasi compassione non ricordando che la loro etnia non è mai esistita e che i veri eredi del territorio nord americano sono solo le etnie indigene ora confinate nelle riserve. Oppure l'Australia: colonia penale della regina a scapito delle popolazioni indigene che tutt'ora subiscono la discriminazione pur essendo i veri padroni di quel territorio. Di cosa state parlando? Chi ha invaso che cosa? Chi sono i veri immigrati o migratori? Quando avremo restituito tutte le pietre preziose, tutto l'oro, tutto il petrolio, tutta la mano d'opera (schiavitù) e tutto il resto ai popoli del cosi detto terzo mondo, allora e solo allora potremo parlare (forse) di blocchi navali e chiusura delle frontiere. Ma vi assicuro che in quel momento forse avremmo bisogno di loro (ammesso che oggi la situazione non sia già così).

Regole più rigide per l'ingresso in Piemonte - 11 Agosto 2020 - 20:32

Quelle che già ci sono?
Quelle che già ci sono sono acqua fresca fatta ad uso e consumo di chi vuole portare in Italia tutta l' africa. il Pakistan, il Bangladesh e via cantando!!!Non eiste una frontiera più permeabile a chiunque di quella Italiana!

Immovilli: decrescita fa riflettere - 11 Gennaio 2020 - 19:54

Re: benone
Ciao marco In africa più si ha figli, più si conta ma soprattutto si ha più sicurezza di essere mantenuti. In Italia il discorso è diverso. La gente è mediamente più sveglia di 100 anni fa e soprattutto sa cosa vuol dire il benessere. E di conseguenza sa che i figli devo vivere nel benessere e non come 100 che i figli erano tutti “straccioni” come lo erano quelli dei propri fratelli e quelli dei propri vicini. Oggi un figlio costa 100 volte di più di uno di 100 anni fa e 10 volte di più di uno di 50 anni fa. Ho presente la casa natale di mia nonna (classe 1905) e in 7 vivevano in una casa che oggi definiremmo un rudere. Oggi con tali condizioni verrebbero i servizi sociali dopo il primo figlio. La gente vorrebbe fare i figli ma vorrebbe anche le certezze per poterli mantenere. Tradotto, come ha detto Lupus, stipendio decente e certo

Immovilli: decrescita fa riflettere - 11 Gennaio 2020 - 11:29

benone
meglio se non si fanno figli, lo ha consigliato anche il principe henry d'Inghilterra, perché incrementano l'inquinamento; io ogni caso io vedo in giro un sacco di bambini, spesso fastidiosi, guai se ce ne fossero tanti, meno male che la gente ha un po' di testa; per altro verso non è vero che non fanno figli che per problemi economici, perché, anche storicamente, più si è poveri e più di fanno figli: vedasi le famiglie di 100 anni fa, od ora in africa, quindi non si dicano castronerie!

Sciopero ASL VCO - 9 Settembre 2019 - 20:06

Re: Anche se...
Ciao lupusinfabula Hai presente il caldone insopportabile di questa estate? È stata la più calda di sempre, temperature vicine ai 40 gradi in nord Europa,i telegiornali ne hanno parlato per settimane. Ecco, è stata la stessa cosa in africa,con la differenza che in circa un terzo del continente i gradi erano costantemente sopra i 50. E lì non hanno i condizionatori...o le piscine in cui buttarsi. Ovviamente qui non ne parliamo,come non parliamo degli incendi che sono circa 4 volte quelli già terrificanti in Amazzonia. Parlarne fa brutto, perché non potremmo continuare a fingere che in africa non si sta poi così male,e quelli che vengono sono dei fancazzisti a cui piace viaggiare. Senza contare le carestie e la siccità,sempre crescenti,e le epidemie. Ma é meglio fingere di non sapere,e dire "se è vero che in africa si sta male", così da mettere a tacere la coscienza. Io lo so,tu lo sai,tutti lo sappiamo. Non so cosa fare,ma so cosa non fare: lavarmene le mani e dire "si arrangino".

Sciopero ASL VCO - 9 Settembre 2019 - 16:55

Anche se...
Anche se le cose stessero come dice Paolino, cioè che in africa si sta male, che chi arriva scappa da fame e miseria, sta forse scritto da qualche parte che dobbiamo essere noi italiani ad accoglierli e risolvere i loro problemi? La vita è così, inutile lottare contro il destino. c'è chi nasce nel momento giusto e dalla parte giusta e chi nasce nel momento sbagliato e dalla parte sbagliata. Unica soluzione è che ognuno stia dove la sorte l'ha mandato e lì cerchi di migliorare la sua condizione senza andare a peggiorare anche quella dei confinanti. Poi, magari, in una prossima vita le parti si invertiranno.....Non c'è nulla da inventare, basta applicare le norme già esistenti: in Italia si entra solo se hai un visto (ove richiesto) , se il paesi in cui vuoi andare ti accetta e se hai i documenti in regola: punto e basta. Chi si rende inidentificabile non entra e vienere respinto alle frontiere, terrestri, marittime ed aeree.E' solo rispetto delle leggi, non cattiveria.

Sciopero ASL VCO - 9 Settembre 2019 - 11:09

Dovrebbe esserci un limite
Dovrebbe esserci un limite alle balle che racconta Paolino. Per sua fortuna è libero di dirne a volontà, e sta poi a chi legge valutare. Ovviamente quelli che godono con la bava alla bocca nel vedere come il bacino elettorale del PD s'ingrassa, fingeranno di crederci, come fingono di credere che in africa c'è guerra e fame ovunque e non si rendono conto che abbandonano famiglie e donne che poi finiranno, nel miglior dei casi nel giro, della prostituzione cinese o europea. Non c'è il paese del Bengodi ma dalla povertà si esce solamente lavorando e non scappando. Il mix di balle, spezzoni di trasmissioni viste in tv e leggende metropolitane proposto da Paolini rende ogni tentativo di imbastire una discussione seria completamente inutile. Restate pure nella vostra epoca quaternaria, per fortuna quelli come voi non contano nulla.

Sciopero ASL VCO - 8 Settembre 2019 - 20:50

Dovrebbe esserci un limite
Dovrebbe esserci un limite alle balle che racconta Hans. Per sua fortuna è libero di dirne a volontà,e sta poi a chi legge valutare. Ovviamente quelli che godono con la bava alla bocca delle disgrazie dei poveracci fingeranno di crederci, come fingono di credere che in africa si sta da Dio e quelli che scappano sono dei tizi che rinunciano al Bengodi per venire qui a chiedere l'euro del carrello così,per sfizio. Il mix di balle,spezzoni di trasmissioni viste in tv e leggende metropolitane proposto da Hans rende ogni tentativo di imbastire una discussione seria completamente inutile. Restate pure nel vostro medioevo,per fortuna quelli come voi non contano nulla.

Lega Salvini Verbania su nuova Giunta - 20 Giugno 2019 - 13:44

Disprezzo ed odio
Il disprezzo e l'odio cui fa cenno Lady sono semplicemente il frutto di chi ha voluto aprire le porte dell'Italia tutti, e con tutti non intendo solo quelli provenienti dalla'africa, ma da certe nazioni del sud America e da noazioni che stavamo noi stvamo molto meglio quando loro stavano sotto il dominio di Mosca. Un vaso riemoito troppo è inevitabile che trabocchi.

Verbania al ballottaggio Albertella e Marchionini - 2 Giugno 2019 - 22:24

Re: quadretto
Ciao paolino Caro Paolino, chiediti come mai l'italiano s'è ridotto a votare un "ex ultrà, comunista padano, leoncavallino, orgogliosamente "nullafacente" (non che la concorrenza politica abbia i calli sulle mani...), mangiapreti", forte della sua esperienza professionale da friggitore di patatine fritte da Burghy? Probabilmente perché quelle 4 cose che dice, le dice giuste. Perché nessuno crede più che l'immigrazione sia ricchezza ma anzi ha portato povertà nelle classi meno istruite trovandosi una frotta di concorrenti che lavorano per 4 soldi anzi 4 euro/l'ora. Perché nessuno spera che "la loro cultura presto sarà la nostra" (che poi se la loro cultura li ha portati ad avere un paese da cui devi scappare per la guerra o per la povertà non sarebbe proprio un modello da importare...) perché, così per dire, in alcune parti dell'africa, stuprare non è nemmeno una colpa anzi sì, la colpa è della donna. Proprio 5 minuti fa, articolo su repubblica.it parlava di uno stupro a Roma, ti lascio immaginare la provenienza dell'autore. Perché ora la lega prende i voti anche dagli immigrati integrati come Bossi prendeva i voti dai meridionali perché parole della collega calabrese di mia moglie "Bossi ha stramaledettamente ragione". Perché la sicurezza è la base di ogni società civile. Perché fino a 20 anni fa, nell'astigiano, pochissimi avevano le sbarre alle finestre, ora non c'è casa senza. Perché nel mio piccolo, una cinese m'ha rifilato 100 euro falso (unico 100 euro incassato nella giornata e quindi nessun dubbio), m'hanno rubato le grondaie di rame a Verbania ed infine m'han sgraffignato l'auto in un posto non noto per tali furti e dopo 1 anno titolo dei giornali: "Sgominata organizzazione albanese dedita al furto d'auto per pezzi di ricambio". Perché nessuno crede che si possa accogliere mezza africa. E poi cadi nel ridicolo quando rimproveri Salvini di non riuscire ad espellere i clandestini che i governi precedenti hanno accolto indiscriminatamente. In pratica il ladro che sfotte il gioielliere che non è riuscito ad evitare la rapina. Renzi s'era presentato come rottamatore ma l'unica cosa che ha rottamato sono stati i soldi dei risparmiatore delle banche gestite dal PD, dopo aver dichiarato pomposamente "abbiamo risanato il Monte dei Paschi di Siena" nonché i guai dei propri familiari accusati d'aver rubato i soldi destinati ai bambini, roba da far rivalutare coloro che truffano le vecchiette spacciandosi per addetti dell'Enel, così per dire. Dimenticavo... Obama ha giurato in nome di Dio, tenendo la mano destra sulla Bibbia, per diventare presidente,non dello Yemen.

Lega Salvini VCO presenta i candidati - 27 Aprile 2019 - 12:14

Re: Re: Quota 100
Ciao SINISTRO Quali promesse? Quelle del PD e di Renzi? Mi pare che a parte le accise sulla benzina che non dipendono dal ministro dell'interno e le espulsioni che vengono bloccate dai giudici per il resto ha fatto il suo. Immigrazione dall'africa quasi azzerata nonostante tutto e tutti.. Legge legittima difesa nonostante giudici avvocati e Saviano. Quota 100. Divieto di rito abbreviato per i reati più gravi. Il tutto con vittorie elettorali ovunque e sondaggi stellari. Se poi l'altra metà gialla del governo fa pena non è colpa sua. Ehhhhhh. .masticare amaro non è bello ma ti dovrai abituare per molti anni.!

Fronte Nazionale: no all'ospedale unico - 14 Aprile 2019 - 14:06

Re: proposte sostenibili
Ciao lupusinfabula Hai una pallida idea di cosa sia un ospedale moderno? Hai presente i nostri ospedali? Vuoi delle ciofeche come le nostre o un qualcosa che si possa definire ospedale nel 2020? Ripeto. Nel 2020??? Ma la vogliamo finire con queste vaccate dei due ospedali la cui gestione costa un occhio della testa e vanno tutti a Varese o Novara? Ma p.....Eva! Possibile che in un cessò di posto come Garbagnate milanese hanno un ospedale con i robot che fanno da infermieri e noi abbiamo robe che neppure nel corno d'africa??? Ma basta! !!!

Fronte Nazionale: no all'ospedale unico - 13 Aprile 2019 - 08:26

Bene!
Prendo atto che nella nostra provincia è oggettivamente impossibile costruire un ospedale da 300 posti. Lo fanno in tutti i posti del mondo e gli italiani vanno a costruire ospedali in africa. Ma assolutamente nel vco, specie in quel posto deserto e inaccessibile che prende il nome di Ornavasso, no. Prendo atto che continueremo a spostarci in Lombardia o nel novarese per curarci. Alla faccia dell'efficienza e dell ' economicità. Ma avremo pur sempre i "nostri ospedali" di sta ceppa, ma pur sempre vicino a casa. Così al mattino andiamo a fare la colazione nel bar dell'ospedale. Ma in fondo ci meritiamo tutto questo. Se uno conosce il Castelli si chiede come ca....o si può definire ospedale una roba simile. Ma l'importante è che sia in città e non in una steppa siberiana come Ornavasso. Questa immaginaria località descritta da Dino Buzzati nel suo romanzo il deserto dei Tartari. Buon ospedale (psichiatrico) a tutti!

"I civili istriani. tra lotta di liberazione ed esodo" - 25 Febbraio 2019 - 09:15

Re: Per me è chiaro
Ciao robi lo stesso fecero i nazifascisti, italiani e tedeschi, quando occuparono quelle terre, nei confronti delle minoranze slave. Se poi vogliamo disquisire sul numero di vittime (centinaia tra gli slavi e migliaia tra gli italiani) allora non ne usciamo più. Quando abbiamo occupato la Grecia e l'africa orientale, per esempio, non ci siamo mica presentati con le valigie piene di lire, come in Albania?

"I civili istriani. tra lotta di liberazione ed esodo" - 25 Febbraio 2019 - 09:11

Re: Per me è chiaro
Ciao robi lo stesso fecero i nazifascisti, italiani e tedeschi, quando occuparono quelle terre, nei confronti delle minoranze slave. Se poi vogliamo disquisire sulle centinaia di vittime (slave) o migliaia (italiane), allora non ne usciamo più. Quando abbiamo occupato la Grecia, oppure l'africa orientale, non ci siamo mica presentati con le valigie di lire, come in Albania?

Manifestazione contro le scelte inumane - 5 Febbraio 2019 - 17:43

sterilizzazione??
Solo una breve intrusione per dire che il problema dell'africa e' che e' stata (ed e' tutt'ora) derubata delle sue risorse, altro che sterilizzazione!!

Manifestazione contro le scelte inumane - 4 Febbraio 2019 - 11:11

Re: Storie
Ciao renato brignone, caro consigliere, dubito molto delle notizie a cui ci riferisce, visto che in rete il 99% delle notizie sono fake, in ogni caso il problema dell'africa si risolve con la denatalità; sterilizzazione di massa, visto che con le buone non sanno farlo

"Cinquant'anni fa il '68" - 3 Dicembre 2018 - 09:02

Re: Re: Re: Re: Allargando lo sguardo
Ciao SINISTRO Infatti ho rettificato. Diciamo che si sono spartiti il globo a metà. Con le conseguenze che ancora oggi subiamo. Regimi fascisti o comunisti che dir si voglia. africa, Sudamerca, Asia, Europa. Diciamo che l'Europa aveva tutto un blocco rosso e qualche chiazza nera in occidente come Grecia Spagna e Portogallo. Ma direi che il sudamerica ha dato il meglio con praticamente tutti i paesi. Oggi è rimasto il disgraziato Venezuela del marxista Maduro a tenere alto l'onore delle dittature militari. Il resto sono democrazie stiracchiate ma pur sempre democrazie. E non tirarmi in ballo Bolsonaro perché a confronto di Lula è un chierichetto.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti