Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

alpini

Inserisci quello che vuoi cercare
alpini - nei post

Evento Comitato Tutela Devero - 22 Gennaio 2021 - 19:07

Si terrà Sabato 23 gennaio dalle ore 17 l’evento live Facebook organizzato dal Comitato Tutela Devero a seguito del raggiungimento delle centomila firme a sostegno della petizione “Salviamo l'Alpe Devero!”.

Panza su mancato ristoro ai Rifugi alpini - 22 Gennaio 2021 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Alessandro Panza, europarlamentare, riguardante l'esclusione dei rifugi alpini dai ristori previsti dal Governo.

“Salviamo l'Alpe Devero!” ha superato le centomila firme - 8 Gennaio 2021 - 19:06

"Vogliamo consegnare ai nostri figli un ambiente unico nelle Alpi: l’incanto del Devero che è giunto fino a noi."

Nevicata in esaurimento in tarda mattinata - 28 Dicembre 2020 - 11:18

La perturbazione di origine polare marittima in ingresso sul Mediterraneo occidentale sta attualmente interessando la nostra regione con nevicate diffuse, più intense sui settori orientali ed in particolare sull’alessandrino dove si registrano gli accumuli più significativi anche a quote di pianura. Di seguito la nota completa di ARPA Piemonte.

Fondi per riqualificare palazzo Cioja - 10 Dicembre 2020 - 12:05

Dal Ministero delle Infrastrutture 410 mila euro al Comune di Verbania per la progettazione legata alla riqualificazione di palazzo Cioja a Verbania Suna

Lincio chiede protocollo gestione lupi - 7 Dicembre 2020 - 19:06

Lincio chiede un protocollo di intervento per la gestione dei lupi.:“È necessario passare ad un controllo delle problematiche in evidente stato di degenerazione”.

“Fuori di Zucca” - 14 Ottobre 2020 - 12:05

La sagra dedicata ai golosi frutti dell’autunno proporrà anche quest'anno, nonostante e nel rispetto delle restrizioni legate al contenimento del Covid-19, un programma ricco e variegato.

La Mela di AISM 2020 - 1 Ottobre 2020 - 10:03

Il 2 - 3 - 4 ottobre torna “ La Mela di AISM “. "E malgrado tutto siamo ancora qui……..non proprio in piazza, date le restrizioni, ma nei paraggi e presso i Vostri amici che ci aiutano sempre."

Il Canto dei Cervi di Devero - 25 Settembre 2020 - 18:06

Il Canto dei cervi di Devero si svolgerà in due date 26 settembre e 3 ottobre, organizzato da Valgrande Società Cooperativa,

C.A.I. programma di settembre 2020 - 5 Settembre 2020 - 12:05

Appuntamenti del mese di settembre 2020 del Club Alpino Italiano sezione Verbano-intra.

Carovana dei Ghiacciai - 19 Agosto 2020 - 08:01

Carovana dei Ghiacciai, un viaggio attraverso le Alpi per monitorare lo stato di salute dei ghiacciai italiani. La Carovana dei Ghiacciai di Legambiente dal 19 al 22 agosto in Piemonte sui ghiacciai del Monte Rosa.

C.A.I. programma di agosto 2020 - 6 Agosto 2020 - 08:01

Appuntamenti del mese di agosto 2020 del Club Alpino Italiano sezione Verbano-intra.

"Arco Alpino" fotografia attraverso le Alpi - 27 Luglio 2020 - 18:06

Un flusso di immagini creato da 274 scatti, risultato di una campagna fotografica condotta lungo le valli alpine italiane, dal confine francese a quello sloveno.

Pulita la strada per Cicogna - 7 Luglio 2020 - 15:03

Nella giornata di venerdì 3 luglio, una ventina di volontari hanno ripulito, tagliando l’erba e le altre sterpaglie, la strada provinciale per Cicogna per un tratto di circa 5 km a partire dal Ponte Casletto fino ad arrivare al paese “Capitale della Vagrande”.

I sentieri del lago d'Orta mappati da Google - 4 Luglio 2020 - 10:03

I volontari degli Antincendi boschivi al fianco di Google per il progetto Trekker Loan per una nuova esperienza visiva delle bellezze locali.

Piemonte: linee guida riapertura Rifugi alpini - 2 Luglio 2020 - 15:03

La Giunta regionale ha approvato, su proposta degli assessori alla Sanità Luigi Icardi e alla Montagna Fabio Carosso , le nuove Linee guida per la riapertura in sicurezza dei rifugi alpini ed escursionistici , che superano quelle nazionali in virtù delle specifiche esigenze di un territorio di media e alta montagna come il Piemonte.

alpini Intra nuovo Presidente - 30 Giugno 2020 - 15:03

Cambio della guardia alla guida della Sezione Intra dell’Associazione Nazionale alpini. L’assemblea dei delegati, riunitasi nel rispetto delle norme anticontagio, domenica 28 giugno a Bieno ha infatti eletto il suo nuovo presidente: si tratta di Angelo Albertella, 66 anni, di Cannobio.

Torna Musica in quota - 27 Giugno 2020 - 08:01

Le note salgono in vetta anche quest'anno. Dal 28 giugno al 6 settembre 9 appuntamenti: tra le esibizioni più attese quella di Paolo Fresu e Ramberto Ciammarughi in una cava di pietra.

“50 sfumature di Parco” - 26 Giugno 2020 - 15:03

Dal 27 giugno al 19 settembre “50 sfumature di Parco” 50 giornate in compagnia delle Guide del Parco per scoprire, in sicurezza, la natura autentica della Val Grande, l'area wilderness più vasta delle Alpi.

UNCEM e RAI accordo segnale televisivo - 21 Giugno 2020 - 15:03

RAI e Uncem hanno sottoscritto lunedì 15 giugno,i un accordo per il miglioramento dei segnali televisivi nelle aree montane, rurali e interne del Paese.
alpini - nei commenti

Comitato Salute VCO: "Una sanità per ogni stagione?" - 10 Novembre 2020 - 08:11

INTERESSI PRIVATI E PUBBLICHE VIRTU'
E', allo stato attuale delle cose e della pandemia in corso, che la politica, sia nazionale che locale, continui a mostrare la sua proverbiale inabilità all'interesse della popolazione optando, invece, alle preferenze personali e di partito. Sin dall’inizio, nessuno era pronto davvero a far fronte ad una situazione come quella causata dal Covid19, a meno che non fosse lo stesso “autore del virus...” tuttavia, abbiamo visto che la prima ondata d'urto ha largamente sforato le più arroccate posizioni gestionali dei responsabili regionali. La seconda che stiamo vivendo, avrebbe dovuto essere meno sorprendente rispetto alla prima, ma pare ora il contrario. In questi casi si deve essere estremamente razionali, come? Descrivo sinteticamente alcuni punti fondamentali di come si dovrebbe affrontare l'emergenza dopo la prima ondata della primavera:: 1) immediato set up delle strutture ospedaliere regionali esistenti e che hanno operato alle terapie. 2) descrizione delle problematiche a cui hanno dovuto maggiormente far fronte e valutando ogni possibilità razionale di solving problem. 3) set up delle disponibilità di posti adibiti alle terapie intensive per ogni struttura evidenziando eventuali e possibili implementazioni in loco o limitrofe. 4) set up dei medici ed infermieri per verificare la copertura massima per ogni struttura ed il potenziale reclutamento di nuove figure. 5) set up dei prodotti di primo intervento per le patologie Covid e relativo approvvigionamento programmato sia in ordine alla sicurezza degli operatori che dei degenti. 6) fotografia del network degli ospedali operanti nel raggio di 100 km, gestiti dalla direzione sanitaria o da una figura dedicata e verifica dei posti letto e del personale al fine, eventualmente, di potere dirottare i pazienti in altre strutture evitando situazioni di crisi di posti in rianimazione nelle strutture. 7) delegare ai medici di base la possibilità di effettuare tamponi in modo da evitare ingorghi nelle strutture ospedaliere. 8) costituire in tempi brevi una task force locale addestrata preliminarmente all’assistenza dei cittadini con l’aiuto delle Forze Armate, degli alpini o della Protezione Civile in collaborazione con psicologi operanti nel territorio. 9) aggiornamento dei sistemi informatici condivisi tra ospedali, ASL e regioni, ancora incompleti e non dialoganti tra loro (un dramma). Mi fermo qui, ma ci sarebbe molto altro ancora. Certo che ne verremo fuori, il mondo non si fermerà al Covid19, tuttavia ciò che mi chiedo saremo in grado, dopo questa pandemia, di far fronte ad altre eventuali situazioni del genere? Saremo in grado di creare una polis che, finalmente, possa essere gestita da persone serie e competenti invece che da individui prestati alla politica senza alcuna competenza, interesse personale o di partito? Lo vedremo, anche presto.

Nikolajewka e Dobrej 2019: per non dimenticare - 27 Gennaio 2019 - 09:53

Padre
Sono figlio di un alpino del glorioso Battaglione Intra; con quella formazione mio padre ha combattuto sul fronte greco-jugoslavo-albanese, fatto prigioniero dai tedeschi ( non si è arreso scappando con i Titini e non ha voluto passare nelle file dei tedeschi come loro alleato) e d ha passato quasi 2 anni in vari campi di concentramento tedeschi, per fortuna non in quelli di sterminio. Mi ha sempre raccontato delle atrocità subite dal battaglione ma anche delle cruente risposte date: purtroppo è la guerra ed in guerra bisogna sempre essere accorti a sparare per primo altrimenti sono gli altri che sparano a te e, se vuoi portare a casa la pelle, non devi farti scrupolo a premere il grilletto contro chiunque siano essi machi o femmine. E comunque onore agli alpini dell'Itra che in guerra non ci sono andati per scelta ma perchè chiamati alle armi dalla loro patria, concetto quello di patri che purtroppo sta scomparendo grazie a coloro che stoltamente stanno predicando che siamo tutti cittadini di un unico mondo senza distinzione di razza, religione, idee e modo di vivere.

Nikolajewka e Dobrej 2019: per non dimenticare - 27 Gennaio 2019 - 07:40

Re: Caro roby
Ciao Giovanni I soldati non hanno sterminato gli ebrei ma lo hanno fatto le ss. E quelli non erano soldati ma pazzi invasati. I veri soldati combattevano e basta. Fossero stati sovietici o tedeschi americani o in questo caso italiani. La colpa delle guerre è di chi le ha volute a livello politico. Fossimo stati alpini in tempo di guerra saremmo andati al fronte anche noi. Le guerre le puoi anche aborrire ma senza esercito e senza forze armate uno stato non esiste e saremmo preda di lupi come un gregge di agnelli. Quindi metti da parte il tuo pacifismo da fiori nei cannoni perché al giorno d'oggi non è il caso...a meno che, come cantava de Andrè, tu non abbia un cannone nel cortile.

Nikolajewka e Dobrej 2019: per non dimenticare - 26 Gennaio 2019 - 14:24

Un soldato è un soldato
Chiunque combatte se la patria glie lo chiede fa il suo dovere. Qui non si parla di idee politiche ma di ragazzi che hanno dato la vita per l'Italia. Che poi siano andati per ordine di Mussolini o Hitler a combattere Stalin facciamo a gara a chi fosse il peggiore (Stalin). Ma questo non conta. Onore agli alpini e poche balle demagogiche. Prego.

Nikolajewka e Dobrej 2019: per non dimenticare - 26 Gennaio 2019 - 11:20

alpini su l fronte orientale 1943
ragazzi armati di coraggio e dell’ideale di Patria da difendere...con tutto i l rispetto, stavano cercando d'invadere l'URSS con i nazifascisti...quale Patria da difendere?

"Operazione Zaino Pieno" - 21 Settembre 2018 - 10:14

Re: Re: MAH...
Ciao Hans Axel Von Fersen come volevasi dimostrare:"La presidente del Cav, Laura Cristofari, prende le distanze dalla frase suddetta: Non sapevamo che l’operazione sarebbe stata illustrata con queste parole. Del resto a fugare per quanto ci riguarda ogni pensiero di discriminazione è il fatto che la nostra attività di volontariato si rivolge in gran parte, se non addirittura in maggioranza, proprio a sostegno di persone straniere. Il Centro di Aiuto alla Vita verbanese, associazione per statuto APOLITICA, APARTITICA E ACONFESSIONALE, accetta tutti gli aiuti offerti. Come ben sa chi ci conosce, lo scopo dell’associazione è evitare l’interruzione volontaria di gravidanza e per questo scopo copriamo la provincia del Vco. Parallelamente a questa attività, in accordo con altre associazioni verbanesi, offriamo un servizio caritativo (nel limite delle nostre possibilità) alle famiglie in difficoltà economica con bambini piccoli residenti nel territorio verbanese, senza distinzione di nazionalità". Ed ecco la dichiarazione di Damiano Colombo, commissario di Fratelli d’Italia Verbania: "Rimaniamo sempre basiti da quei politici che, pur di denigrare l’avversario, si appigliano a qualunque cosa, osteggiando anche il più genuino gesto di carità. Gli stranieri, come è noto con gli odierni parametri richiesti e in base all’ ISEE, spesso finiscono per primeggiare nelle graduatorie rispetto ai nostri connazionali. Ci sembrava equo collocarci in una fascia assistenziale diversa in un’ottica compensativa, ma senza alcun desiderio di discriminazione. Proprio per questo, e in ossequio allo statuto del CAV, beneficiario della nostra donazione, che prevede che venga prestata assistenza a tutti coloro i quali fanno richiesta di aiuto, deleghiamo TOTALMENTE al Centro Aiuto alla Vita di Verbania la scelta di destinazione dei materiali scolastici che perverranno dalla nostra raccolta, certi che sapranno farne il migliore uso possibile, aldilà della nazionalità di chi si presenterà loro dinnanzi". A parte che non sono un politico, ad ogni modo questa vicenda mi ricorda qualcuno che è stato richiamato dall’ ANA (Associazione Nazionale alpini), per via di una maglietta indossata, non credo accidentalmente!

FdI commemora la Battaglia di Nikolajewka - 28 Gennaio 2018 - 09:32

Re: gli "alpini"
Ciao sportiva mente non mi sono simpatici quelli ritratto in foto (anche se non disdegno il patriottismo) ma il tuo discorso è del tutto fuori luogo. Volendo rimanere nei tuoi schemi logici dobbiamo dire che neanche tu hai partecipato alla battaglia di Battaglia di Nikolajewka

FdI commemora la Battaglia di Nikolajewka - 27 Gennaio 2018 - 21:22

gli "alpini"
Lasciate stare gli "alpini". Probabilmente questi signori in foto il cappello Alpino l' hanno lasciato a casa. Parlare di alpini senza essere Alpino, lascia un pò di amarezza in chi l' Alpino lo ha fatto. Battaglione alpini Susa, 35° compagnia...... Comandi

Giornata dialogo cristiano-islamico - 28 Ottobre 2017 - 18:44

Mi raccomando domani!
Mi raccomando, non manchiamo alla merendina di domani 29 Ottobre! Quindi saranno presenti, poiché coerenti, gli amatori del dialogo, i troll, gli ultra cattolici di Halloween (questa è davvero bella, me la sono segnata) ma soprattutto ... i sinistroidi! I veri "credenti senza religione", prima rinnegano e poi fanno gli incontri su base religiosa, con tanto di merenda ma senza alcolici: mi piacerebbe contarvi e vedere in quanti sarete! Preferisco una bella castagnata con gli alpini e il vin brulè..tanto per far finta di andare d'amore e d'accordo non vale la pena!

Casa della Resistenza: 10 febbraio Giorno del Ricordo - 10 Febbraio 2017 - 21:26

Crimini di guerra sul fronte jugoslavo
Mentre scrivo, mi trovo a Villa Giulia, per seguire la presentazione del libro sul Battaglione alpini Intra. L'autore, ha parlato del ruolo che il Battaglione Intra ha avuto sul fronte jugoslavo in attività di controguerriglia, "...commettendo anche dei crimini di guerra..."(il virgolettato è una citazione di uno degli autori) Questo, per dire di come certi fatti sono inevitabilmente legati a concause diverse. saluti Maurilio

Terremoto: il miglior modo di aiutare è il 45500 - 27 Agosto 2016 - 11:43

Io non dimentico
Ho sempre diffidato circa le offerte fatte ad enti di questo tipo che, in un modo o nell'altro, sono legate ai politici, soprattutto quelli di turno nella cabina di regia: i poltici hanno il potere di trasformare in emme tutto ciò che toccano.Anzichè fare la solita sfilatina alle esequie dei defunti avrebbero potuo essere d' esempio a noi loro sudditi, offrendo un anno dei loro compensi (...tanto non soffrirebbero di certo!)a favore dei terremotati! Io non dimentico che c'era chi con i soldi della protezione civile andava a farsi fare massaggi "particolari" in un centro sportivo; io non dimentico in un tempo un po' più indietro dei container di alimenti lasciati a marcire sui moli dei porti quando non vandalizzati ed il contenuto rivenduto magari in nero. Preferisco aspettare: prima o poi ci sarà qualche associazione locale (gli alpini ad, esempio, in queste situazioni sono sempre stati un esempio) che raccoglierà soldi per un obiettivo concreto e mirato e che, soprattutto, andranno a portarlo od a realizzarlo direttamente sul posto. Dare un aiuto oggi o aspetta tra qualche tempo nulla cambia, se non la certezza che i soldi da noi dati non finiscano nelle solite tasche.

Emma Morano oggi è la più anziana al mondo - 16 Maggio 2016 - 11:55

signora Emma
Ieri ero ad Asti all adunata degli alpini. Appena dicevo che sono32 di Verbania mi chiedevano se conosco la signora Emma e se e' vero che mangia tre uova al giorno. STAR INTERNAZIONALE (ma tutto clamore non la infastidirà???????) viva la vita!

Assemblea del Voluntas Suna Calcio - 7 Maggio 2016 - 11:48

mitici (quasi come gli alpini)
Il (o la -per qualcuno-) Voluntas Suna da sempre al lavoro per i nostri ragazzi. Sunesi e non, negli anni tantissimi sono passati di lì. Qualche dirigente nuovo, altri pietre miliari della società. Grazie di cuore e buon proseguimento di lavoro. (ma la riqualificazione del campo a che punto e'?)

Posta a giorni alterni: TAR rinvia causa - 28 Febbraio 2016 - 09:58

Razionalità
Caro Lupus, ti do ragione ma il discorso è moto più articolato e complesso. Parto da alcune premesse: - necessità di mantenere i livelli occupazionali; - necessità di non cedere altro spazio antropizzato montano; Mi sembra chiaro che mantenere un inutile e semidesertico ufficio postale postale aperto tutti giorni sia del tutto inutile allo sviluppo di quelle comunità. I soldi pubblici dovrebbero essere investi in altre servizi e strumenti di sviluppo. - mantenimento punti vendita per generi di prima necessità e utilità domestica; - servizi socio-sanitari a domicilio da erogare alla popolazione anziana; - ripresa dell'attività produttiva cercando d ricollocare sul mercato una gamma di prodotti rientranti nella vasta e genuina tradizione alpina. Penso alla creazione di punti erogatori di beni e servizi (anche postali), a organismi di promozione e sviluppo di prodotti alpini ecc. Vedi Lupus quanti posti di lavoro potrebbero nascere. Dopo questo elenco l'ufficio postale esce fuori piuttosto malandato. MA SIAMO IN ITALIA. Non si farà NULLA! I nostri politici, PRIVI DI IDEE; preferiscono difendere l'inutile ridotta postale (non si parla poi nenache di chiusura ma di apertura a giorni alterni). E' vero caro Lupus, la razionalità provocherà solo la riduzione di personale. SIAMO COSTRETTI A DIFENDERE IL PALESEMENTE INUTILE. Non hai tutti i torti Buona domenica Lupus.

A.N.P.I. nasce sezione Alto Verbano - 15 Febbraio 2016 - 13:16

andre
Caro Andre . Ti ricordo che pico tempo fa abbiamo discusso sul fatto che io difendevo la vita di piccole associazioni del territorio che fanno fatica a sopravvivere. Tu mi dicesti che l unica soluzione era unirsi. Unirsi tra loro, anche se una si occupa di tradizioni, un altra di eventi sportivi, un altra di altro ancora. Ora. A me non disturba affatto che lo stato dia sovvenzioni ( foraggiamo tanti ladri) ma se quello che mi hai detto vale x piccole e diametralmente diverse realtà, perché x associazioni che trattano la stessa diffusione di ideali, valori del territorio no????? Campanilismo? E x la cronaca, si. Ci sono stata. Sono stata a manifestazioni celebrative degli alpini. Dei circoli soms. Del cai.. Per dirne qualcuna. Cambia qualcosa ora ?

A.N.P.I. nasce sezione Alto Verbano - 15 Febbraio 2016 - 12:05

Re: Max La Vecchia
Ciao Max Lavecchia. Chi mi conosce sa che adoro gli alpini. La mia non era una polemica su quanto costa un ente allo stato. Gli alpini si autosostengono lo so benissimo. Come so benissimo che risorsa sono x il territorio. Questa tua difesa impetuosa mi dispiace e mi disturba. Io consideravo che l unione di solito fa la forza. Che ci sono associazioni gemelle di Suna di Pallanza di intra di Trobaso di Canicattì che probabilmente dall unione e/o dal confronto con loro stessi potrebbero uscirne arricchiti. Saluto.

A.N.P.I. nasce sezione Alto Verbano - 15 Febbraio 2016 - 11:40

Max La Vecchia
Lady Oscar: alpini unisce chi ha prestato servizio nelle truppe Alpine ed è un associazione che si autosostiene e autofinanzia con una quota associativa, quindi non costa NULLA allo Stato, e anzi, facendone parte ti assicuro che l'Associazione torna utile allo Stato stesso perchè ci diamo da fare in tante attività a carettere volontario e gratuito. CAI: Club Alpino Italiano, è un associazione che unisce chi pratica montagna, escursionismo e alpinismo. Anche questa si autosostiene tramite il pagamento di una quota associativa annuale ( 50 euro ), tramite il pagamento degli allievi dei corsi di alpinismo e scialpinismo. Ricordo che anche qui ( facendone parte) gli istruttori praticano la propria attività su base volontaria e gratuita. Prima di parlare di fantomatiche unioni e fusioni bisogna prima capire quale sono le peculiarità e le attività svolte da ciascuna Associazione, specie evitando di tirare in ballo quelle sane, che funzionano e che hanno il bilancio in attivo

A.N.P.I. nasce sezione Alto Verbano - 15 Febbraio 2016 - 10:46

tornando al punto...
Davvero nel vco servono così tante sezioni anpi, alpini, cai ecc...? Nn sarebbe più economico-pratico-coinvolgente-stimolante che alcune sezioni si unissero?

Nikolajewka e Dobrej: per non dimenticare - 24 Gennaio 2016 - 13:43

alpini
Ricordo con infinito affetto , questi ragazzi mandati a morire in una guerra assurda ! Non parliamo di Patria , ma piuttosto di criminali che per il loro fanatismo politico e ambizioso non hanno esitato a massacrare intere generazioni ! Onore a questi alpini , disonore ai mandanti !

Monumento ai Caduti di Suna: Posa del Tricolore - 6 Gennaio 2016 - 14:37

Grazie alpini
Un grazie al gruppo alpini ,ricordo perenne della nostra italianità!!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti