Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

base

Inserisci quello che vuoi cercare
base - nei post

Coronavirus: aggiornamenti (24/10/2020 - ore 17.00) da Regione Piemonte - 24 Ottobre 2020 - 17:19

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.898 (+83 rispetto a ieri).

Coronavirus: aggiornamenti 23/10/2020 - ore 18.00) da Regione Piemonte - 23 Ottobre 2020 - 23:35

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.815 (+ 107 rispetto a ieri),

Coronavirus: aggiornamenti 22/10/2020 - ore 18.00) da Regione Piemonte - 22 Ottobre 2020 - 23:15

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.708 (+ 95 rispetto a ieri).

Coronavirus: aggiornamenti 21/10/2020 - ore 18.00) da Regione Piemonte - 21 Ottobre 2020 - 23:14

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.613 (+ 171rispetto a ieri).

Coronavirus: aggiornamenti 20/10/2020 - ore 18.00) da Regione Piemonte - 20 Ottobre 2020 - 23:12

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.442 (+ 63 rispetto a ieri).

Coronavirus: aggiornamenti (19/10/2020 - ore 18.00) da Regione Piemonte - 19 Ottobre 2020 - 23:31

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.379 (+71 rispetto a ieri).

DPCM 18 ottobre 2020 prevenzione Covid 19 - 19 Ottobre 2020 - 09:23

Le attività di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite dalle ore 5:00 sino alle ore 24:00 con consumo al tavolo, e con un massimo di sei persone per tavolo; in assenza di consumo al tavolo l’orario di chiusura dovrà essere anticipato alle ore 18.00.

Coronavirus: aggiornamenti (18/10/2020 - ore 17.00) da Regione Piemonte - 18 Ottobre 2020 - 17:05

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti sono 29.308 (+62 rispetto a ieri).

Piemonte: gestione di positivi nelle scuole - 18 Ottobre 2020 - 15:03

La Direzione Sanità della Regione Piemonte ha inviato alle Aziende sanitarie regionali l’aggiornamento degli indirizzi operativi per la gestione dei casi positivi nelle scuole.

Coronavirus: aggiornamenti (17/10/2020 - ore 17.00) da Regione Piemonte - 17 Ottobre 2020 - 17:32

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 29.246(+112 rispetto a ieri).

Coronavirus: aggiornamenti (16/10/2020 - ore 18.00) da Regione Piemonte - 16 Ottobre 2020 - 17:04

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 29.134(+85 rispetto a ieri).

"Vogliamo vederci chiaro, i diritti dei frontalieri non siano negoziabili" - 16 Ottobre 2020 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'Europarlamentare della Lega, Alessandro Panza, su un possibile nuovo accordo Italia-Svizzera per i lavoratori frontalieri.

Coronavirus: aggiornamenti (15/10/2020 - ore 18.00) da Regione Piemonte - 15 Ottobre 2020 - 18:17

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 29.049(+111rispetto a ieri).

Riduzione IRAP un incentivo per le aziende - 15 Ottobre 2020 - 12:05

Tronzano: “diminuiamo la pressione fiscale e incentiviamo l’occupazione”

Coronavirus: aggiornamenti (14/10/2020 - ore 17.00) da Regione Piemonte - 14 Ottobre 2020 - 17:34

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 28.938(+29rispetto a ieri).

Coronavirus: aggiornamenti (13/10/2020 - ore 17.00) da Regione Piemonte - 13 Ottobre 2020 - 17:10

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 28.909(+90rispetto a ieri).

Dpcm del Governo 13 ottobre 2020. - 13 Ottobre 2020 - 16:39

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmano il Dpcm con le nuove misure per il contrasto al contagio da Covid .

Coronavirus: aggiornamenti (12/10/2020 - ore 17.00) da Regione Piemonte - 12 Ottobre 2020 - 17:08

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 28.819 (+44 rispetto a ieri).

Lincio su attività estrattive - 12 Ottobre 2020 - 10:03

Per la Provincia del VCO la definizione dell’attuale sistema Rete Natura 2000 è avvenuta nell’anno 2007 sia per le Zone di Protezione Speciale ZPS che per i Siti di Importanza Comunitaria SIC . Ad esse vennero associati dei vincoli per lo svolgimento di determinate attività.

Coronavirus: aggiornamenti (11/10/2020 - ore 17.00) da Regione Piemonte - 11 Ottobre 2020 - 17:48

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 28.775(+92rispetto a ieri),.
base - nei commenti

Lavori parcheggio e piazza a Fondotoce - 29 Settembre 2020 - 08:30

Re: Caro Sinistro....
Ciao lupusinfabula ma davvero? Una destra tanto unita al punto che il governo doveva dimettersi se al referendum fosse passato il NO (Lega), ma anche il Sì (FdI), in base ad una presunta delegittimazione retroattiva? Con FI che continua a dire che senza l'ex cav. il centro-destra non esiste? Per non parlare del tuo mentore che, permalosità a parte, essendo il suo primato oramai insidiato dal governatore veneto (molto più competente di lui), e avendo fatto cilecca senza il 6-0 regionale, ora dice che ci ha ripensato e quindi non vuole più le elezioni anticipate, al contrario della sua pseudo-alleata sovranista? A proposito di rosso: mangia le ciliege che ti passa....

Installate tredici nuove antenne per il wi-fi libero - 10 Settembre 2020 - 21:09

Gratta gratta
Ben venga l'iniziativa dell AC di VB, proprio per quello che ho detto sopra. Ciò detto col passare del tempo vengono a galla i problemi che emergono anche se le idee sono buone. Bonus bici: 210mila euro che al 4nov. sono messi a gara tra i primi che via internet riusciranno ad inviare la richiesta, con buona pace di chi internet non l'ha e magari neanche il computer. Prima fregatura. Bonus ristrutturazioni 110/100: se va bene una quarantina di documenti da presentare, ma la sede centrale dell'Agenzia delle Entrate, non smentita dal governo centrale, con propria circolare ha già escluso dal bonus una buona fetta di aventi diritto, e se in alcuni casi sono d'accordo, resta l'aspetto burocratico dei documenti che il singolo cittadino deve presentare: Insomma, anche se l'idea di base può essere condivisible, l'incapacita di questo governo di scrivere poi norme attuative diventa sempre più evidente giorno dopo giorno. E ricordatevi che, per esperienza, ho sempre constatato che quando in Italia, indipendentemente dal governo in carica si parla di "semplificazione", bisogna cominciare a grattarsi in testa.

Pulito il porto di Pallanza - 9 Settembre 2020 - 16:38

Re: Re: Nulla di eclatante
SINISTRO, come puoi permetterti di insinuare: 1) a quale ideologia/partito appartengo; 2) dove ho mai affermato che "Se poi vuoi paragonare le minoranze al nulla", non mi sbagliavo quando sostenevo che forse stai tentando di imparare la lingua italiana; 3) come ti puoi permettere di sostenere "..se fossero stati al potere esponenti politici del tuo schieramento, avresti fatto finta di nulla.." in base a che cosa se non sai nemmeno per quale partito simpatizzo? 4) potresti gentilmente riaffermare questo: "..nonostante abbiano governato praticamente un po' tutti, secondo logica dell'alternanza.." davvero, di stupidate ne ho sentite tante ma questa batte tutte.. potresti fare il comico, hai un futuro garantito. 5) " i problemi non si risolvono polemizzando continuamente" quindi fare presente che ci siano problemi evidenti sarebbe polemizzare? Davvero, raschi il fondo pur di cercare di difendere l'indifendibile... contento tu...

Porto di Pallanza: quando la manutenzione post Tempesta? - 2 Settembre 2020 - 12:03

Re: Re: Re: Re: Ordinanze Sindaco
E' finita l'epoca dello scaricabarile, sulle questioni di natura pubblica non ci devono essere differenze di colore politico, non si può pretendere dagli altri che mantengano l'ordine e la pulizia quando il Comune è il primo a fregarsene: torno sull'esempio del porto, qual è l'elemento ostativo che non ha consentito, a oltre un anno dall'evento, di effettuare la pulizia? Io davvero non ci arrivo, questa Giunta è stata votata da qualcuno (non di certo da me) e proprio quel qualcuno a quanto pare assecondare le loro scelte, tra cui le non scelte di mantenere ordine e pulizia, che è la base del decoro che merita la città di Verbania. No, non si può giustificarli!

Cobianchi sospende attività per caso Covid-19 - 31 Agosto 2020 - 13:39

Germania
Altri paesi che avevano riaperto prima come la Germania, hanno già richiuso centinaia di scuole.Inutile fissare "date storiche": putroppo anche per le scuole non vi sono e non possono esserci date storiche come quel 14 settembre.Personalmente avrei lasciato libertà di scelta ai presidi dei singoli istituti che, in accordo con insegnanti, pwersonale non docente e genitori degli studenti/alunni, avrebbero deciso, in base anche alla situazone locale, la data di riavvio delle lezioni. Magari anche senza le sedie a rotelle.

PD VCO risponde su fondi emergenza covid-19 - 20 Agosto 2020 - 17:36

Re: Talvolta
Ciao lupusinfabula mah, sarà anche come dite voi, ma allora perché continuate a controbattere? Forse perché nessuno di noi è detentore della verità assoluta? Il dubbio è alla base di tutto, non si vive di sole certezze.

Verbania 2° posto per turisti in Italia - fondi ai negozianti - 10 Agosto 2020 - 13:32

Sarò di coccio
Sarò di coccio ma non capisco cosa c'entri il gradimento personale di un sindaco con la scelta dei turisti sulla località vacanziera! Io credo che chi ha scelto Verbania ed il Verbano lo ha fatto indipendentemente che a Palazzo di Città ci fosse questa o quella persona: sarebbe davvero triste se qualcuno scegliesse dove andare in ferie in base alla collocazione politica od all'operato di un sindaco.

PD VCO risponde su fondi emergenza covid-19 - 5 Agosto 2020 - 15:44

Purtroppo.....
Purtroppo (d emerge anche dai commenti qui sopra) ci troviamo di fronte a governi per cos' dire "innaturali" come lo è stato quello Lega/M5S e come lo è quello PD/M5S: l'unica,naturale, ovvia e direi anche, corretta soluzione sarebbe quella di azzerare tutto e ridare la parola al popolo italiano con nuove votazioni politiche: solo allora, in base a cosa propongono i singoli partiti con i loro programmi potremmo capire davvero cosa e come pensano gli italiani. Altrimenti si continuerà a governare " avista" con un continuo rinvio o un " salvo intese" di tutte le decisioni.

PD VCO risponde su fondi emergenza covid-19 - 2 Agosto 2020 - 17:37

un minimo di verità.
Ristabiliamo un minimo di verità su quanto letto sopra. La lega era al governo essendo arrivata dietro al pd e ai 5 stelle,quindi seguendo la curiosa logica sovranista era quella che aveva meno diritto di tutti di esserci. Ora al governo ci sono primo e secondo partito d'Italia,ed è stato ristabilito l'ordine espresso nelle urne. Sì perchè i governi si fanno con i voti presi alle elezioni,e non in base ai sondaggi di due anni dopo. Quanto ai "pieni poteri",l'unico a chiederli era un tizio col 17%,e allora i nostri giuristi della domenica non battevano ciglio. Ora c'è un governo che non si è mai sognato di chiederli,e chiunque accosti lo stato di emergenza sanitaria ai pieni poteri dimostra una cultura giuridica da asilo,e i sovranisti piagnucolano dalla mattina alla sera perchè non vogliono mettere la mascherina (di quello poi si tratta,siamo chiari. il resto è tutto consentito,pure troppo). Che poi oh,ci chiedono di mettere una mascherina al chiuso,mica di infilarci un bastone dove non batte il sole. ..Ma forse è proprio questo che provoca il disappunto di chi si lamenta..

Marchionini: "Bandiera Nera un abbaglio" - 21 Luglio 2020 - 15:36

...
Purtroppo siamo di fronte ad un’altra sparata dell’associazione, simile a quella sulle microplastiche nel Lago d’Orta dello scorso anno, che se da un lato ottengono un grande rilievo mediatico, dall’altro sono scarsamente o per nulla supportate da validazione scientifica, a causa della terribile approssimazione delle analisi e delle valutazioni. Questa volta tocca a Verbania. Lo dico da ricercatore che si occupa di salute e qualità dell’ambiente in cui viviamo, e di acqua in particolare. E vorrei pure dire che lo dico con il massimo rispetto di chi dedica il proprio tempo libero a prendersi cura della “casa” in cui viviamo, e sul lungo periodo credo che questa usanza presa da LA di dare pagelle più che di affrontare il problema generale della gestione dell’ambiente (pesantemente antropizzato da millenni) possa diventare controproducente all’ideale di base. Non voglio entrare in discussione sul merito (sarebbe un discorso di metodo scientifico contro ideologia e me e ve lo risparmio) ma solo sul dettaglio: la pagella “nera” arriva per un’opera a basso impatto (qualche costruzione in calcestruzzo) che si sviluppa in una zona dove l’intervento umano è già amplissimo (campeggi, strade di grande comunicazione, insediamenti di vario genere) e che vede già uno storico inquinamento chimico nei sedimenti, una dominante presenza di specie alloctone (quelle che vengono chiamate in genere impropriamente invasive) sia vegetali che animali, e prevede un utilizzo a basso o bassissimo impatto. Limitandoci al VCO mi vengono in mente almeno 10 interventi che avranno sicuramente un impatto ben maggiore, e che comunque, va valutato sulla base di quello che vogliamo sia il nostro futuro, e sulla base dell’ambiente che vogliamo ci circondi (che non sarà mai un ambiente pristino perché quello, anche a 4000 metri, non esiste più dall’epoca dei romani). In Germania, sparate di questo tipo le associazioni non ne fanno perché sennò, come è successo ad un mio amico ricercatore che s’era fatto scappare su ZDF che non avrebbe fatto fare il bagno ai suoi figli nell’Elba senza dati validi a dimostrare le sue ragioni, volano le denunce da parte degli enti locali… E me ne dispiace perchè io di LA sarei pure un sostenitore...

Giovani di Fratelli d’Italia su aggressione - 2 Luglio 2020 - 20:41

Re: Attesa vana.
Ciao paolino Paolino risvegliatosi dal sogno dei 173 miliardi, di cui una gran parte a fondo perduto e l'altra parte con tasso d'interesse simbolico, s'era nuovamente riappisolato e ha avuto un altro sogno. Diciamo che se avessero voluto perseguire la strategia di comunicazione che ipotizzi, avrebbero immediatamente diramato un comunicato stampa generico per poi eventualmente rincararlo in base ai risultati delle indagini. Gli è andata male? Beh, o hai informazioni non divulgate o gli può ancora andare bene. Io scommetterei su un gruppo misto a maggioranza extra

Lega multe e buon senso - 29 Giugno 2020 - 17:56

Re: Re: Re: Breve video dell'ex Ministro della San
Ciao paolino i dati che avevo messo erano stati presi dal seguente link e le percentuali che ne avevo tratto erano basati su questi https://news.google.com/covid19/map?hl=it&mid=/m/02j71&gl=IT&ceid=IT:it Sabato mi pareva di aver trovato la fonte che citavi e in base a quei dati risultava che per quel che concerneva l'Italia coincidevano a quelli indicati da me, per quel che riguardava la Svizzera invece c'era uno scarto dello 0,8%; quindi la percentuale dei decessi svizzeri calcolata sui casi totali confermati per la mia fonte era 5,5%, per la tua 6,3%. ""La percentuale sulla popolazione quindi sale a livelli più verosimili."" No, la percentuale dei decessi la si calcola sul numero dei casi confermati, ad ogni modo se si vuole calcolare la percentuale decessi rispetto al totale della popolazione risulta (prendendo i dati di qualche giorno fa): Italia ca. 0,055% Svizzera ca. 0,022% Risulta evidente che c'è comunque una grossa differenza, in Italia il 14,5% dei casi confermati è morto, in Svizzera (prendendo il tuo dato) il 6,3%. Ma non è tanto questo divario - che comunque bisogna comprendere analizzando tutti gli errori avvenuti e pure altre cose che risultano inspiegabili - che volevo far notare ma la sospensione dei diritti costituzionali che in Svizzera sono stati enormemente più contenuti, a nessuno là è stato impedito di muoversi dove e come desiderava e per il tempo che gli garbava. Ci sono poi molte considerazione da fare, ad esempio si potrebbe citare il Presidente dell'ordine dei medici delle Liguria che dice """All'obitorio comunale di Genova i morti per patologie diverse dal Covid-19 sono praticamente scomparsi"", il che significherebbe che hanno "catalogato" tra i deceduti per Covid anche molte altre persone che sono decedute per altre patologie (lui fa una stima in percentuale, ora non la ricordo ma è piuttosto alta, inoltre non ho più seguito la cosa ma aveva asserito che stavano affrontando la questione per determinare con metodo scientifico questo tema), il che farebbe sospettare che sia avvenuto anche su tutto il territorio nazionale. C'è poi la questione delle circolari ministeriali che caldamente suggerivano di non effettuare le autopsie (qui si apre la questione del perché, e del fatto che se si fossero effettuate si sarebbe scoperto molto prima che prime cause dei decessi erano i trombi e quindi si sarebbe potuto adottare cure mirate evitando la morte di molte persone, ecc). Io sono piuttosto sensibile alla parola libertà, mio padre è stato 2 anni prigioniero in Germania e ricordo anche se non totalmente quel che raccontava, penso molto lo abbia tenuto per sé, per cui se per una qualunque ragione si prendono decisioni che la limitano mi si rizzano i capelli e cerco di capire cosa sta avvenendo, perché, e vorrei lo comprendesse quanta più gente possibile, anche in una repubblica democratica chi esercita il potere non è esente da tentazioni di qualsiasi tipo, e l'equilibrio su cui si basa tale democrazia è meno stabile di quanto immaginiamo. Vedere persone che in buonafede eseguivano ed eseguono scrupolosamente i dettami senza minimamente avanzare il benché minimo dubbio, assorbendo senza alcun filtro ogni precetto come se fosse stato emanato da dio padre, è tutto fuorché auspicabile, per se stessi e per la democrazia. Ho visto come si è represso ed umiliato molte persone, ho visto come il sentirsi investiti di un potere che prima non era concesso ha mandato in visibilio persone che si sono sentite libere di accanirsi con chi osava mettere fuori il naso per fare una camminata in solitaria in posti sperduti o addirittura chi portava figli o madri a fare commissioni, ho visto i meccanismi di rivalsa con relative delazioni e/o insulti nei confronti di chi esausto usciva a prendere una boccata d'aria per non scoppiare. Ho visto e vedo come ci si accanisca sui cosiddetti propagatori di fake news, a livello governativo nazionale ed europeo e come ciò venga auspicato dai social media, dai giornali e dalle tv nazionali, dagli organismi come ISS e OMS, ecco,

Lega multe e buon senso - 26 Giugno 2020 - 07:16

Re: Breve video dell'ex Ministro della Sanità fra
Per essere più chiaro sulla questione covid a cui facevo riferimento (come è stata affrontata dalla Svizzera e come dall'Italia) aggiungo qui i dati aggiornati. Italia casi confermati 240.000 - decessi 34.700 (quindi circa il 14,5% dei casi totali confermati). Svizzera casi confermati 31.400 - decessi 1700 (quindi circa il 5,5% dei casi totali confermati). La percentuale dei casi confermati rispetto al totale popolazione della Svizzera è circa dello 0,35%. La percentuale dei casi confermati rispetto al totale popolazione dell'Italia è lo 0,4%. Il dato che spicca è la letalità (numero di morti rapportati al numero di contagiati), quasi 3 volte inferiore nella Svizzera, il 5,5%, contro il 14,5% dell'Italia. E l'altro dato importante a cui il precedente va appaiato è la modalità con cui si è affrontata la questione libertà personale, qui si è impedito di mettere fuori il naso da casa per mesi se non per poche motivazioni e per tempi estremamente ristretti, in Svizzera ci sono state si restrizioni ma non si sono minimamente sognati di impedire ai cittadini di andare dove loro pareva e per il tempo che a loro garbava, e ciò che si è ottenuto è infinitamente migliore (senza prendere in considerazione il disastro economico), questo sia chiaro e su questo punto mi piacerebbe che le persone riflettessero (ripeto, a me non importa nulla delle persone che non desiderano ragionarci sopra, sono invece interessato a quelle persone che per un motivo o per un altro non hanno avuto modo di ragionare su molti aspetti della vicenda ma che magari con qualche input si possono interessare). Quindi, sarebbe bene leggere i dati personalmente e non abbeverarsi unicamente attraverso i media cosiddetti mainstream. Ci sarebbero molti altri aspetti di cui parlare e che lentamente stanno emergendo anche se già nelle settimane scorse minimamente trapelavano, cose assai poco belle, però la base da cui partire, la più appariscente io penso sia questa citata sopra.

Centri estivi privati: 19 vagliati dal Comune - 9 Giugno 2020 - 12:22

I genitori "vaglino" Comune, ASL, e normative.
Magari sono solo io che non sono al corrente sulle ""normative nazionali e regionali"" in base alle quali ASL e non meglio specificato ""personale comunale"" valuteranno le proposte i progetti, ad ogni modo spero col tutto il mio cuoricino che i genitori valutino attentamente cosa sarà selezionato e proposto. Un video del 12 maggio del Tgcom in youtube intitolato ""Ecco come in Cina si è tornati a scuola dopo il coronavirus: mascherine, cappelli e distanze"" mostra la situazione in Cina (non so quanto estesa nel paese) nelle scuole, in aula e all'esterno.

Verbania Civica: proposte per paseggiata Villa Taranto a Villa Giulia - 8 Giugno 2020 - 16:02

Le proposte sono sempre ottimi spunti ma.....
Incominciamo dalle cose semplici senza avventurarci in offerte che debbano prevedere oneri e costi e che, indubbiamente, posso essere di accoglienza soggettiva. Le cose semplici sono quelle base che tutti noi amiamo…...pulizia….pulizia.....pulizia.....pulizia.....e rispetto delle regole e delle norme. La strada è già bella così, in ombra d'estate con panorama finale mozzafiato presso la punta (quando non ci sono rami e sterpaglie che lo impediscono). Qui è solo una questione di decisione politica: da maggio a settembre chiusura al transito (TOTALE) dalla Villa Taranto sino alla Fornarina. Una scarpa e una ciabatta sono soluzioni che lasciano sempre l'amaro in bocca cercando sempre (da buoni politici mediocri) di accontentare tutti e così facendo, scontentano tutti. Non è momento delle mezze decisioni (pensate a cosa hanno escogitato per l'isola pedonale di pallanza.....Venerdì sabato e domenica dalle 18 alle 24. Ciò significa che alle 19 ci saranno ancora macchine in giro e che alle 23 i soliti furbi incominceranno ad accaparrarsi i parcheggi resi vuoti da questa pseudo ridicola isola pedonale. Facciamo cose semplici e semplifichiamo la comprensione ai cittadini e turisti…….chiusura totale e pulizia quotidiana della strada, dei cestini delle immondizie, delle siepi, dei muretti……..sistemazione con camuflage dell'Hotel Eden e del suo garden. Potrebbe diventare la VIA DELL'AMORE del lago Maggiore che, partendo a Intra, potrà portare sino a feriolo….senza grossi investimenti. Ma è solo un sogno……....... Alegar

Lega multe e buon senso - 1 Giugno 2020 - 21:01

Rido!
Hanno applicato la legge in base all’ordinanza dettata da Cirio... osate mettere in discussione il suo operato?🙃

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 21 Aprile 2020 - 00:38

Stop 5g
aggiornamenti bioinitiative Sei qui:Home/Partecipanti/Perché ci preoccupiamo? Cercare: Ricerca ... La posta in gioco è molto alta. Gli esseri umani sono sistemi bioelettrici. I nostri cuori e cervelli sono regolati da segnali bioelettrici interni. Le esposizioni ambientali ai campi elettromagnetici artificiali possono interagire con i processi biologici fondamentali nel corpo umano. In alcuni casi, ciò può causare disagio, disturbi del sonno o perdita di benessere (alterazione del funzionamento mentale e alterazione del metabolismo) o, a volte, forse una malattia terribile come il cancro o il morbo di Alzheimer. Potrebbe interferire con la capacità di una donna di rimanere incinta, o portare un bambino a termine, o provocare cambiamenti nello sviluppo del cervello che sono dannosi per il bambino. È possibile che queste esposizioni abbiano un ruolo nel causare disabilità a lungo termine alla normale crescita e sviluppo dei bambini, allontanando le scale dal diventare adulti produttivi. Abbiamo buone prove che queste esposizioni possono danneggiare la nostra salute, Negli Stati Uniti, la diffusione dell'infrastruttura wireless (siti di tower cell) per supportare l'uso dei telefoni cellulari è notevolmente accelerata negli ultimi decenni. La diffusione di torri cellulari nelle comunità, spesso collocate in scuole materne, asili nido e campus scolastici, significa che i bambini piccoli possono avere esposizioni RF a migliaia di volte superiori negli ambienti domestici e scolastici di quanto esistessero anche 20-25 anni fa. CTIA stima che nel 1997 c'erano solo 36.650 siti cellulari negli Stati Uniti; ma è aumentato rapidamente a 131.350 nel giugno 2002; 210.350 nel giugno 2007 e 265.561 nel giugno 2012 (CTIA, 2012). Nel 2008 esistevano circa 220.500 siti cellulari. Queste antenne wireless per la trasmissione vocale e dati di telefoni cellulari producono esposizioni RFR su tutto il corpo su vaste aree delle comunità che sono una fonte involontaria e inevitabile di esposizione alle radiazioni a radiofrequenza. Ulteriore, il passaggio quasi universale ai telefoni cordless e cellulari e lontano dai telefoni fissi con filo significa esposizioni ravvicinate e ripetitive a EMF e RFR in casa. Altre nuove esposizioni RFR che non esistevano prima provengono da punti di accesso WI-FI (hotspot) che si irradiano 24 ore su 24, 7 giorni su 7 in caffè, negozi, biblioteche, aule, su autobus e treni e da dispositivi personali abilitati WI-FI (iPad, compresse, palmari, ecc.). La più grande singola fonte di RFR pervasiva e diffusa a livello comunitario è l'infrastruttura del "contatore intelligente". Questo programma posiziona un dispositivo wireless (come una stazione base per mini-cellulare) sulla parete, sostituendo il misuratore elettromeccanico (quadrante rotante). Devono essere installati su ogni casa e classe (ogni edificio con un contatore elettrico). Le utility dalla California al Maine hanno già installato decine di milioni, nonostante le preoccupazioni per la salute degli esperti e l'enorme resistenza pubblica. I misuratori wireless producono picchi di radiazione pulsata di radiofrequenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e in condizioni normali saturano lo spazio abitativo a livelli che possono essere molto più alti di quelli già segnalati per causare bioeffetti ed effetti negativi sulla salute (le utility possono solo dire che sono conformi a federali obsolete norme di sicurezza, che possono essere o non essere sempre vere - vedihttp://sagereports.com/smart-meter-rf ). Questi misuratori, a seconda di dove sono collocati rispetto allo spazio occupato nella casa o in classe, possono produrre livelli di esposizione RFR simili a quelli entro i primi 100 piedi a 600 piedi di una stazione base di telefonia mobile (cell tower). L'onere cumulativo di RFR all'interno di qualsiasi comunità è in gran parte sconosciuto. Entrambe le fonti involontarie (come torri cellulari, contatori intelligenti e radiazioni usate dall'uso di dispositivi wireless da parte di altri) oltre a esposizioni volontarie dall'uso personale di telefoni

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 10 Aprile 2020 - 01:14

Comitato stop 5G VCO
Gentile Annes ho citato la sentenza definitiva sull'inquinamento elettromagnetico delle antenne di radio Vaticana semplicemente per affermare che l'inquinamento elettromagnetico esiste e causa danni anche molto gravi alle persone.. Proprio per questo motivo prima di implementare il 5G vogliamo essere certi che sia sicuro. So di certo che è stata fatta la richiesta di portare il limite ammesso da 6 v/m a 61 V/m. D'altro canto aumentando la frequenza aumenta l'induzione elettromagnetica. E' vero che è difficoltoso realizzare le misure col 5G. Per quanto riguarda il rapporto col corona virus sono stati compiuti studi che hanno fatto rilevare che le alte frequenze favoriscono l'aumento dei radicali liberi e quindi indebolirebbero le difese immunitarie.. Nel corso di questo dialogo ho evidenziato come ci siano tante preoccupazioni da Parte di Nazioni come Svizzera e Slovenia, Regioni come Bruxelles, centinaia di città degli Stati Uniti, centinaia di Comuni Italiani. Addirittura ho portato un documento del Consiglio d'Europa in inglese. Le preoccupazioni sul 5G sono alquanto diffuse come pure tantissimi sono i Comitati STOP 5g. Cosa costa in base del Principio di Precauzione compiere studi indipendenti atti a verificare la pericolosità o meno di questo nuovo sistema di telefonia cellulare? Penso che tutelare la salute dei cittadini sia un aspetto fondamentale del governo della società.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 4 Aprile 2020 - 05:44

Comitato stop 5G VCO
Ci sono studi di centinaia di scienziati accreditati che hanno chiesto di fermare il 5G. Non sono affatto bufale, tanto è vero che ci sono posizioni preoccupate del Consiglio d'Europa, della Svizzera, della Slovenia, della Regione di Bruxelles, di centinaia di città AMERICANE e di Comuni di tutto il mondo. 5G. DAGLI USA LA RICERCA DA PAURA: “DANNI AL DNA ED EFFETTO CANCRO” di Martin Pall Nel panorama dell’informazione tutto tace. Guai a parlarne. In ballo ci sono i miliardi delle aziende di telefonia. Ma cosa ci stanno nascondendo? Sta per arrivare il 5G, il nuovo sistema permetterà connessioni dati a maggiore velocità e molte altre funzioni wireless. La velocità di partenza del 5G potrà spingersi fino a 1000 volte di più dell’attuale con 1milione di connessioni per chilometro quadro. Ma il danno sugli esseri viventi a causa delle onde elettromagnetiche potrebbe essere disastroso. In assenza di uno studio preliminare ‘ufficiale’ sul pubblico rischio sanitario, a tappare la falla ci pensa Il Prof. Martin L. Pall, emerito di Biochimica e di Scienze Mediche di base della Washington State University, che ha inviato alle istituzioni europee e statunitensi una revisione di studi che dimostrano la pericolosità della tecnologia 5G. LO studio fa paura, davvero! Martin Pall, tra i più noti studiosi al mondo degli effetti biologici delle radiofrequenze, non lascia equivoci: il 5G provoca 8 principali danni alla salute umana. Eccoli, in sintesi: danni cellulari al DNA – rottura al filamento singolo del DNA, rottura del filamento doppio, ossidazione delle basi del DNA; diminuzione della fertilità maschile e femminile, aumento di aborti spontanei, abbassamento di ormoni come estrogeni, progesterone e testosterone, abbassamento della libido;danni neurologici e neuropsichiatrici; apoptosi e morte cellulare; stress ossidativo e aumento dei radicali liberi (responsabili della maggior parte delle patologie croniche); effetti ormonali; aumento del calcio intracellulare; effetto cancerogeno sul cervello, sulle ghiandole salivari, sul nervo acustico. Insomma, c’è poco da starne sereni, l’impatto su tutta la popolazione potrebbe essere davvero devastante. Qualche tempo fa 170 scienziati indipendenti hanno chiesto alle istituzioni dell’Unione Europea di bloccare lo sviluppo della tecnologia 5G in attesa che si accertino i rischi per la salute per i cittadini europei. Con il sostegno dell’associazione AMICA, per le Malattie da Intossicazione Cronica e/o Ambientale (suo il rilancio in Italia della ricerca di Pall) i primi firmatari dell’appello furono Rainer Nyberg, EdD, professore emerito della Åbo Akademi in Finlandia, Lennart Hardell, docente al Dipartimento di Oncologia della facoltà di medicina di Orebro in Svezia. Poi sono seguite le firme di altre decine e decine di scienziati. L’appello chiede da tempo alle istituzioni dell’Unione Europea di bloccare lo sviluppo della tecnologia 5G in attesa che si accertino i rischi per la salute per i cittadini europei. “Serviranno molte nuove antenne con un’implementazione su larga scala che in pratica si tradurrà in un’installazione di antenne ogni 10-12 case nelle aree urbane, aumentando così in modo massiccio l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici – dicono gli scienziati – Con “l’uso sempre più intensivo delle tecnologie senza fili” nessuno potrà evitare di essere esposto perché, a fronte dell’aumento di trasmettitori della tecnologia 5G (all’interno di abitazioni, negozi e negli ospedali) ci saranno, secondo le stime, “da 10 a 20 miliardi di connessioni” (frigoriferi, lavatrici, telecamere di sorveglianza, autovetture e autobus autoguidati, ecc.) che faranno parte del cosiddetto Internet delle Cose. Tutto questo potrà causare un aumento esponenziale della esposizione totale a lungo termine di tutti i cittadini europei ai campi elettromagnetici da radiofrequenza” Angela Francia https://www.youtube.com/channel/UCsLAEHyA7EYbXT575Ov8i7g AL MIO CANALE TELEGRAM: https://t.me/An

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 31 Marzo 2020 - 18:54

Stop 5g
Sig. SINISRO e Sig. DAMIANO, il tono e la rabbia che sento nelle vostre voci mute che arrivano attraverso i vostri scritti, non sembrano trasmettere ciò di cui ora si ha bisogno. Ed è CHIAREZZA, LOGICA, TRASPARENZA, INFORMAZIONE. Mi permetto di dire che se sia io che il sig.Paolo che non conosco, ma colgo l'occasione di ringraziare per le informazioni. Non ci siamo sicuramente limitati ad un ascolto televisivo o passa parole, magari anche superficiali, ma, e posso parlare per me. Ci si è presa la briga di andare a vedere, indagare non solo qui ma in tutto il mondo, essendo sorti dei dubbi cosa realmente fosse tutta questa tecnologia di quinta generazione e.. come funzionasse. ESSENDO BEN DIVERSA DAL 3 E DAL 4 G.. Ognuno ha trovato ciò che ha trovato, ed è per questo appunto che il parere dei più si sta dividendo in proposito. Per quanto riguarda il resto, chiederei gentilmente di andarsi a leggere qualche testo di Rudolf Steiner , io l'ho fatto, e vedere soprattutto cosa aveva dichiarato in merito alla Pandemia Spagnola, e al discorso della conformazione dei virus. Ma vi porto magari anche solo ad una riflessione.. Nel 1917/18 come ci si spostava?? A CAVALLO. opterei in base alla mia intelligenza forse limitata, all'opzione come affermava Steiner appunto, che quando ci troviamo di fronte ad una pandemia totale in così breve tempo, ciò che bisogna andare a vedere, e il sistema intero, che sicuramente risulterà AVVELENATO. E' solo il mio pensiero e ovvio. e di Steiner. Comunque, RIPETO, non sono qui a fare polemica, sono un semplice umano che ha a cuore il mondo intero ! Forme umane, terra, fauna, flora, sole, stelle.. tutto quanto. Un caro saluto, buona serata
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti