Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

collaborazione

Inserisci quello che vuoi cercare
collaborazione - nei post

Baveno: eventi e manifestazioni dal 17 al 31 ottobre - 16 Ottobre 2021 - 14:03

Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 17 al 31 ottobre 2021

Festival della Letteratura per Ragazzi "Gianni Rodari" - 15 Ottobre 2021 - 12:05

Da sabato 16 a domenica 24 ottobre, a Omegna, torna un Festival che, in aggiunta a mostre, premi ed eventi, culminerà con l’inaugurazione del Museo “una fantastica storia”.

Celebrazioni al Monumento a Re Vittorio Emanuele II - 15 Ottobre 2021 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato 10 Febbraio Verbania delle Guardie d'onore alle Reali tombe del Pantheon e ANVG VCO, che celebreranno celebrerà il 160° anniversario dell’Unità d’Italia presso il Monumento dedicato a Re Vittorio Emanuele II sito sul Lungolago di Verbania Intra.

"Briciole di memoria in cucina tra ValGrande e Lago Maggiore" - 14 Ottobre 2021 - 18:06

Il libro, novità editoriale dal titolo "FREGUJ, briciole di memoria in cucina tra ValGrande e Lago Maggiore" che verrà presentato nella prestigiosa Sala Conferenze del Castello Visconteo (XIV sec.) di Vogogna venerdì 15 dalle ore 21.00, si propone di fornire una fotografia mediamente rappresentativa della cultura gastronomica, identitaria di una civiltà rurale -

Centrale Operativa Ats VCO - 13 Ottobre 2021 - 18:06

Si è svolta il 9 ottobre a Verbania l’inaugurazione della Centrale Operativa Ats Vco.

Successo per il Verbano Model Show - 11 Ottobre 2021 - 15:03

Dopo due anni di pausa forzata, si è svolta nei giorni 2 e 3 ottobre 2021 la terza edizione del VMS - Verbano Model Show, mostra – concorso di cimeli, uniformi, modellismo e figurini storici con una nuova location : il magnifico palazzo dei Congressi di Stresa, la Perla del Lago Maggiore.

Raduno Velico “Camicie Rosse Garibaldine" - 9 Ottobre 2021 - 16:14

Il 30° Raduno Velico “Camicie Rosse Garibaldine" sarà un’edizione all’insegna della solidarietà.

Cannero: eventi e manifestazioni dal 10 al 31 ottobre - 9 Ottobre 2021 - 07:02

Eventi, e manifestazioni in programma a Cannero Riviera e dintorni dal 10 al 31 ottobre 2021.

Norma Cossetto: targa a Ghiffa - 8 Ottobre 2021 - 15:03

Sabato 9 ottobre 2021 alle ore 10:00 il comune di Ghiffa in collaborazione con il comitato 10 Febbraio Verbania, inaugureranno la piazzetta sul lungolago a Norma Cossetto con la posa di una targa.

"Omaggio a Emilio Chiodoni" - 8 Ottobre 2021 - 09:11

Mostra diffusa "Omaggio a Emilio Chiodoni" presso Lakeside Art Gallery PiazzaMorrone 1 Verbania Biganzolo. .Inaugurazione sabato 9 ottobre 2021 alle ore 17.00.

"Antichi affreschi" - 7 Ottobre 2021 - 18:06

Venerdì 8 ottobre 2021, ore 21:00, Centro Culturale Nostr@domus - Piazza della Chiesa, Baveno, Conferenza 'Antichi affreschi' e F@Mu 'Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo'.

Caccia ai Tesori Arancioni - 2 Ottobre 2021 - 15:03

Domenica 3 ottobre 2021 - dalle ore 10.00 alle ore 17.00 Cannero Riviera.

Al via i corsi e i gruppi alla pari in biblioteca - 1 Ottobre 2021 - 15:03

La biblioteca per vivere la cultura e il tempo libero. I corsi e i gruppi alla pari del Sistema Bibliotecario del VCO, online e in presenza, per incrementare talenti e passioni.

"Quello che possiamo imparare in Africa” - 28 Settembre 2021 - 15:03

La parrocchia “S, Nicola” Ornavasso, in collaborazione con il Comune di Ornavasso e il Gruppo di appoggio CUAMM Ornavasso organizza, mercoledì 29 settembre, alle ore 21.00 presso la Sala Affrescata dell’Ex Società Operaia “Quello che possiamo imparare in Africa. La salute come bene comune”.

Piemonte: vaccino, somministrate 5.928.016 dosi - 27 Settembre 2021 - 12:05

Sono 14.455 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate ieri all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18). A 7.667 è stata somministrata la seconda dose, 1.295 hanno ricevuto la terza dose.

Inaugurazione Stanza Rosa presso i Carabinieri di Verbania - 26 Settembre 2021 - 08:01

Il Soroptimist “Club del Verbano”, nell'ambito del progetto nazionale "Una stanza tutta per sé", ha sostenuto la realizzazione di un’aula per le audizioni per donne vittime di violenza presso il Comando Provinciale dei Carabinieri a Verbania.

“Seicento mistico” - 25 Settembre 2021 - 13:01

Per la stagione culturale “Verbano Barocco 2021”, che gode del sostegno dell’Unione del Lago Maggiore e della Fondazione Comunitaria VCO, l’Associazione La Degagna di San Martino con la collaborazione di Rete Museale Alto Verbano propone Domenica 26 settembre 2021 ore 16 presso la Chiesa di San Martino di Vignone il concerto “Seicento mistico”.

Piemonte: vaccino, somministrate 5.892.664 dosi - 25 Settembre 2021 - 11:37

Sono 19.626 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate ieri all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18). A 10.280 è stata somministrata la seconda dose, 1865 hanno ricevuto la terza dose.

Pedalata letteraria - 25 Settembre 2021 - 09:11

Domenica 26 settembre si svolgerà una pedalata letteraria lungo la valle del fiume Toce. La pedalata è organizzata da Letteraltura in collaborazione con FIAB Verbano Cusio Ossola Bicincittà.

Ri-mettiamoci in gioco: riciclando - 24 Settembre 2021 - 12:44

Il Comitato Genitori Istituto Comprensivo Verbania Intra, sabato 25 settembre 2021 organizza una giornata di aggregazione dal nome "Ri-mettiamoci in gioco: riciclando" come ripresa delle attività interrotte causa covid.
collaborazione - nei commenti

Attivate 4 colonnine per auto elettriche a Verbania - 14 Maggio 2021 - 13:11

Svolta green
Il Consigliere Laura Sau e il gruppo Verbania Civica, che la sostiene, hanno appreso con interesse e soddisfazione dell’attivazione di cinque colonnine di ricarica per auto elettriche sul territorio verbanese, cui ne seguiranno presto altre, della realizzazione di un servizio di biciclette elettriche a noleggio, dell’entrata in servizio di una barca elettrica per visite guidate alla Riserva di Fondotoce e della costruzione di un pontile d’attracco per barche elettriche a Intra. Tutte queste iniziative rientrano in una importante e necessaria “svolta green” di Verbania iniziata già nel 2016 quando proprio il Consigliere Sau, allora Assessore all’Ambiente, Trasporti ed Innovazione Tecnologica, con un lavoro durato tre anni gettò le basi per consentire al Comune di Verbania di entrare a far parte del progetto Interreg Italia-Svizzera denominato Mobster, teso allo sviluppo di una mobilità e di un turismo sostenibili nel nostro territorio. Il progetto, con soddisfazione dell’amministrazione e della cittadinanza, vide la luce nel marzo del 2019, pochi mesi prima delle vittoriose elezioni del 2019, in cui il riconfermato sindaco Marchionini ribadiva il proprio impegno nell’ambito della tutela e della sostenibilità dell’ambiente. Il precedente mandato, grazie all’importante lavoro dell’uscente Assessore Sau su questo e altri progetti di sostenibilità ambientale, aveva visto la definizione del Patto dei Sindaci su energia sostenibile e clima (già avviato nel 2014), il PAES (Piano di azione per l’energia sostenibile) e altri quali l’interesse fattivo sulle tratte ferroviarie di RFI Milano-Domodossola e Novara-Domodossola, la digitalizzazione dei servizi pubblici (che nel 2019 risultava essere tra le più alte ed efficienti tra i comuni italiani), la realizzazione dell’Agenda Digitale (collaborazione tra cittadini ed istituzioni per lo sviluppo tecnologico del territorio), ecc. Il Consigliere Sau e Verbania Civica salutano pertanto con entusiasmo la finalizzazione dei summenzionati progetti da parte del nuovo assessorato, segno di un importante ed evidente (per quanto implicito) riconoscimento della qualità del lavoro svolto negli anni scorsi. Ci si chiede però quali siano in dettaglio i nuovi progetti in questo ambito che verranno proposti dal Sindaco e dall’Assessore, una volta portati a compimento tutte le attività avviate con esperienza e competenza dai precedenti amministratori.

Comitato Salute VCO: "Una sanità per ogni stagione?" - 10 Novembre 2020 - 08:11

INTERESSI PRIVATI E PUBBLICHE VIRTU'
E', allo stato attuale delle cose e della pandemia in corso, che la politica, sia nazionale che locale, continui a mostrare la sua proverbiale inabilità all'interesse della popolazione optando, invece, alle preferenze personali e di partito. Sin dall’inizio, nessuno era pronto davvero a far fronte ad una situazione come quella causata dal Covid19, a meno che non fosse lo stesso “autore del virus...” tuttavia, abbiamo visto che la prima ondata d'urto ha largamente sforato le più arroccate posizioni gestionali dei responsabili regionali. La seconda che stiamo vivendo, avrebbe dovuto essere meno sorprendente rispetto alla prima, ma pare ora il contrario. In questi casi si deve essere estremamente razionali, come? Descrivo sinteticamente alcuni punti fondamentali di come si dovrebbe affrontare l'emergenza dopo la prima ondata della primavera:: 1) immediato set up delle strutture ospedaliere regionali esistenti e che hanno operato alle terapie. 2) descrizione delle problematiche a cui hanno dovuto maggiormente far fronte e valutando ogni possibilità razionale di solving problem. 3) set up delle disponibilità di posti adibiti alle terapie intensive per ogni struttura evidenziando eventuali e possibili implementazioni in loco o limitrofe. 4) set up dei medici ed infermieri per verificare la copertura massima per ogni struttura ed il potenziale reclutamento di nuove figure. 5) set up dei prodotti di primo intervento per le patologie Covid e relativo approvvigionamento programmato sia in ordine alla sicurezza degli operatori che dei degenti. 6) fotografia del network degli ospedali operanti nel raggio di 100 km, gestiti dalla direzione sanitaria o da una figura dedicata e verifica dei posti letto e del personale al fine, eventualmente, di potere dirottare i pazienti in altre strutture evitando situazioni di crisi di posti in rianimazione nelle strutture. 7) delegare ai medici di base la possibilità di effettuare tamponi in modo da evitare ingorghi nelle strutture ospedaliere. 8) costituire in tempi brevi una task force locale addestrata preliminarmente all’assistenza dei cittadini con l’aiuto delle Forze Armate, degli Alpini o della Protezione Civile in collaborazione con psicologi operanti nel territorio. 9) aggiornamento dei sistemi informatici condivisi tra ospedali, ASL e regioni, ancora incompleti e non dialoganti tra loro (un dramma). Mi fermo qui, ma ci sarebbe molto altro ancora. Certo che ne verremo fuori, il mondo non si fermerà al Covid19, tuttavia ciò che mi chiedo saremo in grado, dopo questa pandemia, di far fronte ad altre eventuali situazioni del genere? Saremo in grado di creare una polis che, finalmente, possa essere gestita da persone serie e competenti invece che da individui prestati alla politica senza alcuna competenza, interesse personale o di partito? Lo vedremo, anche presto.

FdI: proposte per ripresa post Covid 19 - 9 Maggio 2020 - 16:15

Re: Drive in
Ciao paolino beh probabilmente non hai letto la frase fino alla fine ma io leggo "auspicando la collaborazione di associazioni e di realtà (come “Metti una Sera al Cinema CGS Don Bosco”) che si occupano da anni di cinema e cineforum." che in parte risponde alle tue domande

Moto Percorso Gastronomico - 23 Luglio 2019 - 11:24

Re: Re: Annullamento giro, precisazioni
Questa e' la comunicazione dell'organizzatore che conosco personalmente. È GIUSTA E DOVEROSA UNA SPIEGAZIONE Sono l'organizzatrice dell'evento in collaborazione con il comune di Cossogno. L'evento ha avuto un calo di iscritti sì è vero, ma per ben atri motivi: impegni privati e vacanze estive. Non sono e non faccio parte di nessun motoclub, sono solo un privato che organizza uscite in moto con amici. Sì, pubblico gli eventi sui social ma non per questo si superano le 25/30 moto, anche perché diventerebbe difficile da gestire lo spostamento in sicurezza e nel rispetto del codice della strada. Purtroppo le adesioni sono arrivate con ritardo, concentrate nei giorni di venerdì e sabato, troppo tardi per dare il via ai preparativi per una buona riuscita. Ovviamente chi vuole partecipare ai motogiri guarda all'ultimo momento per organizzarsi il week end. Infatti, non ho mai ammesso che l'evento era annullato (come molti possono confermare), ma solamente: troppo tardi per le adesioni. Per il rispetto di quanti mi hanno dato commenti favorevoli e soprattutto per le richieste ricevute, l'evento è solo RINVIATO A DDD. Ringrazio tutti voi che avete scritto e auguro una buona giornata.

Guardia Costiera avviata attivita sul Verbano - 21 Giugno 2019 - 11:32

Domanda
Ribadisco, come ogni anno, la piacevolezza di avere gli omaccioni della guardia costiera sul lago ma questa collaborazione con la CRI ? Non abbiamo la già squadra nautica come soccorso in acqua?

Forza Italia: "Niente bike sharing per Pasqua?" - 21 Aprile 2019 - 12:15

Primo bilancio campagna elettorale comunale
C'è una sfida sostanzialmente giocata da due candidati. C'è il sindaco uscente sorretto dal Pd e liste civiche: Pro: decisionismo e pragmatismo di alcune scelte amministrative. Contro: molti obiettivi controversi come: - progetto dell'ospedale di Ornavasso e manvata difesa dell'ospedale esistente; - progetto del nuo prcheggio di piazza mercato che a conti fatti risulta costoso, diminuisce i posti auto, riduce le aree utili per eventi, problemi nella gestione delle cisterne cittadine. - qualcuno denuncia una mancaza di dialogo con il tessuto economico-sociale cittadino. E' vero ma per onesta bisogna anche dire che quest'ultimo non ha mai mostrato interessi, disponibilità e collaborazione quando è stata interpellata, Candidato del centrodestra. Pro: non lo conosco ma molti ne decandano ottime capacità amministrative. Cannobio per molti è un modello. Contro: la pessima performance amministrativa dimostrata da chi lo appoggia. Personalmente non voterò al primo turno nessuno dei due maggiori candidati. Ma gli altri? Con grande amarezza credo che ci poteva essere un terzo candidato in gioco. Un candidato che poteva nascere da una alleanza delle ottime "Una Verbania Possibile" e "Movimento 5 Stelle" e parte di quel mondo progressista, distaccati del PD che non si riconoscono il trend politico cittadino dell'attuale maggioranza. Hanno deciso di giocare in solitaria. Eppure nei filmanti del consiglio comunale facevano spesso fronte comune ed erano visibilmente d'accordo. Potevate concretizzare un qualcosa di politicamente prezioso. Avete perso un'occasione.

Lega: fermeremo l'ospedale unico - 15 Marzo 2019 - 13:42

Re: Ci tocca votere Lega?
Ciao Giovanni% spero tu sia di Domodossola, perchè tra le righe di questa affermazione, c'è tutto fuorchè lo sviluppo del nostro (VB) ospedale cittadino: "Sulla riqualificazione del S. Biagio di Domodossola e su una collaborazione tra pubblico e privato per quanto riguarda il Castelli, valutato che a Verbania operano già dei privati e sulla scia dell’esperienza positiva in atto da anni a Omegna" Se a te sta bene avere un ospedale pubblico a Domodossola ed ambulatori pubblici/privati a VB, a me no! Se non ci sarà una rettifica sulla linea del mantenimento di entrambi i presidi con le stesse caratteristiche (impossibile dal pdv finanziario, ma hanno trovato i soldi per il RdC, figurati se non li trovano per galleggiare ancorà per un quinquennio), il tuo voto farà pari a patta con il mio! Siamo nelle mani di chi urla di più: a Domodossola, per una manciata di parti all'anno (qualcosa più di 100), si tiene aperto un reparto di ginecologia&ostetricia con tutti i rischi annessi (fonte OMS, prima che...). A VB siamo oltre 400 parti all'anno, ma Preioni pensa che da noi serva il privato e che le future mamme di Verbania si recheranno a Domodossola per partorire (è una congettura, ma così sarà se passa il modello omegnese). Un genio (che sia chiaro, lui lo dice nel rispetto di tutta la popolazione del VCO...non perchè è sindaco di un borgo a 12km da Domo e 44 da VB)! Saluti AleB

Zacchera: "ospededale unico finira in niente" - 29 Dicembre 2018 - 18:41

Re: Evento negativo per Verbania
Ciao Giovanni% ma certo, lo è per tutte le comunità all'infuori di quella di Ornavasso e Gravellona se la mettiamo sotto l'aspetto logistico. E' per questo che una soluzione che scontenta tutti di fatto è l'unica ad essere percorribile; se la vedi invece da un altro punto di vista, uscendo da un provincialismo spiccio - bandiera degli ossolani più testardi, probabilmente i vantaggi sono assai più numerosi a cominciare dalla qualità del servizio, dagli ambienti moderni e, più indirettamente, dai costi di lungo periodo. Sarebbe importante condividere con l'intera comunità i risultati delle ricerche tecniche: la tesi del giovane ossolano può essere uno strumento importante di comunicazione, così come i risultati degli studi di un tempo (appoggio HAVF nella richiesta a Robi per sommi capi). Ma anche senza addentrarci in tecnicismi finanziari, è palese che un ospedale unico con TRE sedi costa certamente di più di un nosocomio unico con sede singola. Rileggete l'intervista al primario di ginecologia: «Ho lasciato Novara per questa sfida, ma è dura. I punti nascita richiedono un medico in guardia attiva e uno reperibile 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana. Siamo in 11, dal primo gennaio saremo sotto organico di 4 e in queste condizioni siamo poco attraenti agli occhi di giovani specialisti». I turni si riescono a coprire solo ricorrendo alla collaborazione - come capita anche a pediatria, Dea e ortopedia - di «gettonisti» esterni. In sostanza: un unico punto nascite con doppia sede --> doppio personale. C'è poco da far di conto. Così per tutti gli altri reparti, non contanto le mobilità tra i due ospedali e senza monetizzare i costi che le famiglie sostengono per passare da uno all'altro plesso ospedaliero. La regione, nonchè lo Stato, ragiona su investimenti di lunghissimo periodo: un ospedale "vive" per almeno 50 anni (ALMENO!) ed i conti si fanno sul lungo termine. Rinnovare oggi i due plessi potrebbe apparentemente avere un senso rispetto ai 170M€ di investimento + interessi per il nuovo polo, ma non lo ha per chi ragiona con la finanza dei pubblici investimenti. Io non sono certamente un tecnico di queste cose, ma i ragionamenti mi sembrano alquanto semplici. Saluti AleB

Interventi pro TAV - 16 Novembre 2018 - 08:29

Sono favorevole
Sì Tav e opere infrastrutturali in generale. Ma con tutte le dovute precauzioni del caso. Niente scontri ma collaborazione. Purtroppo la tav è partita malissimo ma anche l'alta velocità non la volevano fare mentre ora vanno tutti in treno. Bisogna riflettere chi fa e chi contesta. Magari non c'è bisogno ne di fare ne di contestare. Forse di un pochino di serietà si.

Chifu e Immovilli su scuole e fondi Comunali - 14 Settembre 2018 - 04:23

Re: Re: Re: Re: Non entro nel merito
Ciao paolino Non è che devi cercare donazione, prova a cercare “progetto internazionale”, “collaborazione internazionale”, “sviluppo “, “emergenza” o cose simili. Comunque in 20 anni (mi sembra), han donato 200.000 euro (sono sicuro)

PD su ospedale unico e sindaci "dissidenti" - 7 Agosto 2018 - 16:37

Re: Democrazia, votazioni ed eletti
Ciao lupusinfabula l' unica cosa giusta che hai scritto e' che: "In democrazia viene eletto chi ha raccolto più voti; ". Tutto il resto e' impreciso. Questo governo NON e' stato votato dagli italiani, ma e' frutto di un accordo post elettorale. Tanto e' vero che i primi contattati dai 5stelle sono stati quelli del centro-sinistra. Per fortuna gli hanno negato qualsiasi collaborazione. Vogliono portare l' italia alla rovina, che lo facciano da soli. La lega e' li solo per le poltrone, come sempre......

Successo per l'inaugurazione di Musica in quota - 19 Giugno 2018 - 17:40

precisazione
Il concerto fà parte della rassegna i Percorsi popolari tra sacro e profano organizzata da Associzione cori Piemontesi. In particolare il concerto di Pian D'Arla è organizzato con la collaborazione di Musica in Quota.. Mi sembra corretto fare questa precisazione

Musica in Quota: primo appuntamento a Pian d’Arla - 15 Giugno 2018 - 12:07

concerto
Solo per correttezza Il concerto di Pian D'arla è organizzato da Associazione Cori Piemontesi in collaborazione con Musica in quota

Comitato SI fusione Cossogno Verbania: rinunciare a 30mln di €? - 4 Maggio 2018 - 11:59

Tanto rumore per nulla
Ciao privataemail, tante parole per non dire nulla e convincere nessuno! La presunzione di essere il custode della sola e unica buona pratica politica porta a questo. Diversamente le nostre parole nel 2014 hanno convinto la maggior parte dei cittadini verbanesi dell'inutilità, anzi del danno, cagionato alla città di continuare ad accollarsi i costi del forno crematorio e della bontà dell'esternalizzazione (ah, per inciso dal 2014 gli introiti sono diminuiti e le spese aumentate a causa dell'anzianità della linea che si è guastata obbligando l'amministrazione ad effettuare una variante di bilancio per poter mettere mano al portafoglio (se non ricordo male più di 50.000€ solo lo scorso anno) per consentire le riparazioni e e le continue manutenzioni per mantenere le emissioni di una struttura obsoleta nei termini di legge). E sono certo che si convinceranno anche dell'estrema importanza di andare a votare e votare SI alla fusione di Cossogno, indipendentemente dai colori politici e delle fazioni, ma per un semplicissimo ragionamento di convenienza economica che si rivelerà utile per tutti: con i voli pindarici non si asfaltano le strade, non si riparano le scuole, non si costruiscono gli ospedali, non si abbassano le rette degli asili nido, non si finiscono stazioni, non si creano ciclopedonali, non si riqualificano spiagge, non si abbassano le tassazioni comunali (quest'anno ridotta ancora una volta la TARI e mantenuta invariata l'IMU), con i contributi statali (Bando Periferie) e gli incentivi statali (fusione tra comuni) invece SI. Ma non c'è più sordo di chi non vuole ascoltare. Torno quindi a ripeterle, caro signore di cui non conosco nome e faccia ma che si permette di scagliare dall'alto della sua tastiera improperi di incoerenza e falsità, un piano di fattibilità e una visione d'insieme del territorio finalizzati alla fusione tra comuni nel nostro territorio ci sono dal 1999, anno in cui Giacomo Ramoni, ex sindaco di Verbania ed ex sindaco di Cossogno, comprese, dall'alto della sua enorme esperienza di politico e amministratore che ha lavorato per 50 anni per il benessere della gente nel territorio del VCO, comprese l'importanza della collaborazione tra Comuni dal punto di vista della compartecipazione della gestione dei servizi primari, tanto che fu fautore nel 2000 dell'immediato affidamento del sistema idrico integrato di Cossogno alla SPV (Servizi Pubblici Verbanesi); altri servizi furono poi avviati di concerto con Verbania dagli amministratori che vennero dopo di lui, come l'affidamento del servizio di accalappiamento dei cani al Canile Municipale di Verbania, e così via. Per concludere stia sereno e si rassegni, come ha fatto il suo movimento, all'evidenza dei fatti messi sul piatto circa la convenienza di arrivare alla fusione tra comuni, anche perchè sappia che se non si farà ora tra qualche anno verrà certamente imposta da qualche futuro governo e senza nemmeno fornire più alcun incentivo, questo è poco ma sicuro.

Cristina commenta il voto - 15 Marzo 2018 - 18:04

Re: E' anche vero....
Ciao lupusinfabula è vero quello che dici ma se le cose non vanno bene la politica (l'amministrazione di quel periodo) ha il dovere di intervenire per cambiare le cose che non girano anche nel caso in cui il regime di funzionamento sia già consolidato. Che li paghiamo a fare (i dirigenti) se non per questo motivo? Nuovi politici a digiuno di iter? Beh si potrebbe dire la stessa cosa dei dirigenti. All'estero (specie in Francia) si diventa dirigenti dopo aver frequentato corsi presso la scuola superiore di pubblica amministrazione, Da noi tutt'altro.....si improvvisa. Poi la collaborazione è una cosa...... la accondiscendenza è altro. Significa sottostare a regole mai scritte che vengono attuate perché tramandate, nonostante siano sbagliate, da una ammistrazione all'altra.....da dirigente a dirigente.... Ma sto divagando. Alegar

Cristina commenta il voto - 15 Marzo 2018 - 16:20

E' anche vero....
E' anche vero, in tutti i settori pubblici, che nessun polticio di buon senso ha interesse a mettersi contro lo staff del settore perchè sa benissimo che farebbe poca strada; il fatto che i politici o gli amministrtori passano ma i funzionari e gli altri dipendenti restano, è un dato di fatto dal quale non si può prescindere anche perchè sovente i politici nuovi entrati, spesso digiundi di iter e procedure, senza l'ausilio del personale preesistente, non saprebbero neppure come muoversi. Credo poi che verso i dipendenti sia meglio avere un rapporto di collaborazione e non di scontro, anche ne settore privato: se il mio dipendente si sente coinvolto, apprezzato e soddisfatto economicamente difficilmente non sarà propenso a svolgere bene il suo compito.

Concerti in corsia - 4 Gennaio 2018 - 10:36

Re: Bella iniziativa
Ciao robi esibizionismo a parte, che poi tu abbia un debole, lo si era capito da un pezzo! Strano che giustifichi solo il suo carattere, e non quello degli altri, specie quando sono lettori (uomini)..... Comunque per il resto hai ragione, dovremmo imparare a conoscere le persone, per es.: come si comportano sul lavoro, se vanno d'accordo coi colleghi,(assenteismo, collaborazione), tanto per dare un'immagine a tutto tondo e non di parte.

Spalaneve: L'Amministrazione risponde al M5S - 25 Ottobre 2017 - 11:11

il bilancio partecipato, ad esempio...
se c'è proprio una cosa da non citare ad esempio di collaborazione con le minoranze è il "bilancio partecipato", il più eclatante caso in cui si è dimostrata palesemente la chiusura alle proposte di altri e quì è dimostrato : http://www.verbaniafocuson.it/n1082922-ieri-sera-la-conferma-era-una-decisione-politica.htm . Ma forse vorrano dare la colpa alla Sau che anche stavolta "l'ha fatta fuori dal vaso" http://www.verbaniafocuson.it/n1197673-come-se-nulla-fosse-davvero.htm

Sveglia al suono della raccolta vetri - 23 Agosto 2017 - 09:00

Re: Re: problema stupido
Un saluto a tutti, mi pare un po' strano che tra i commenti nessuno abbia parlato di inquinamento acustico....il fragore delle bottiglie supera di gran lunga i Decibel consentiti dalla legge e soprattutto in questo caso si parla di "disturbo alla quiete pubblica". Quelli di Voi che dichiarano di alzarsi prestissimo la mattina sicuramente hanno lavori distanti oppure di ufficio, perché Vi assicuro che anche se arrivo in cantiere alle 5 di mattina, la legge mi impone precisi orari prima di poter utilizzare attrezzature rumorose, altrimenti vado in contro a sanzioni....... Ditemi poi perché in estate si raccoglie prima il vetro dell'umido??? Il traffico dei mezzi per la raccolta dell'umido è lo stesso generato dalla raccolta del vetro quindi mi volete dire che è meglio raccogliere prima il vetro e lasciare al sole i bidoni dell'umido??? Molta ignoranza e poca collaborazione tra i cittadini......classico caso italiano..... Se siete infastiditi da questi rumori fate denuncia ad ARPA e vedrete che in breve tempo si slitterà l'orario del ritiro del vetro. Un saluto a tutti.

SS34: Promesse disattese sui fondi messa in sicurezza - 16 Agosto 2017 - 12:03

Sinistro.......
La Merkel mandava emissari? La Merkel gli emissari li ha fatti eleggere con la fattiva collaborazione di "uno" che sarebbe da processare per alto tradimento. Sinistro sarebbe da dire in nick....ma con licenza diciamo.....in nomen , omen! Chiudo quella che sta diventando una sterile polemica.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti