Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

prima verbania

Inserisci quello che vuoi cercare
prima verbania - nei post

Rosaltiora vittoria a Cuneo - 3 Marzo 2024 - 15:03

Mokavit Rosaltiora c’è. E’ forse questo il risultato più importante della serata, perchè dopo lo scorso successo casalingo contro Omegna la squadra di Fabrizio Balzano, reduce da una settimana non così facile tra lavoro, acciacchi ed infortuni da gestire, magari non avrà replicato la bella prestazione vista contro la squadra verdeviola ma ha saputo lottare, ha saputo in certi momenti soffrire e si è portata a casa tre punti

Giornata Internazionale di lotta contro il Papillomavirus - 3 Marzo 2024 - 08:01

Campagna di vaccinazione anti-HPV, iniziative per la Giornata Internazionale di lotta contro il Papillomavirus.

Sau su prossime Amministrative - 2 Marzo 2024 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Laura Sau,Consigliere comunale di maggioranza ( gruppo misto), riguardante la dialettica a sinistra e le prossime Amministrative.

Immovilli e Cerutti su collegamento Possaccio - Trobaso - 2 Marzo 2024 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Presidente del quartiere Nord Mario Cerutti, che insieme a Michael Immovilli, precisano sul progetto Travacone a Trobaso

Pola - Una città italiana da raccontare​ - 1 Marzo 2024 - 12:05

La Casa della Resistenza, nell'ambito delle iniziative previste e realizzate in occasione del Giorno del Ricordo 2024, con la collaborazione di verbania Documenti e Comune di verbania, organizza un incontro di approfondimento dedicato alla città di Pola.

ARCI verbania su porto turistico - 28 Febbraio 2024 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, della commissione Ambiente di ARCI verbania APS, riguardante la proposta di un progetto relativo al nuovo porto turistico.

Comunità della Bassa Ossola su impianto biometano - 26 Febbraio 2024 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, una nota della Comunità della Bassa Ossola, riguardante il progetto dell'impianto per la produzione di biometano.

Corso per la Croce Verde - 22 Febbraio 2024 - 19:06

La Pubblica Assistenza Anpas Croce Verde di verbania invita a partecipare alla serata di presentazione del nuovo corso di formazione gratuito per diventare volontari soccorritori e volontarie soccorritrici.

Quartiere Intra, verbale su piazza Fratelli Bandiera - 22 Febbraio 2024 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, il verbale del Consiglio di Quartiere verbania Intra riguardante il progetto di pazza Fratelli Bandiera

La Fabbrica di Carta cambia pelle - 21 Febbraio 2024 - 18:06

La Fabbrica di Carta torna dal 24 al 28 aprile con la 26esima edizione: non più il salone del libro, ma uno spazio di approfondimento culturale. Edizione rinnovata dal titolo “Inizia il futuro": spazio ai giovani lettori con Youth4future.

Rosaltiora sconfitta a Valchisone - 19 Febbraio 2024 - 10:03

C’è poco da dire; era uno scontro diretto, seppur in casa di una squadra che ha tolto punti tra le mura amiche anche a formazione di alto lignaggio, che poteva rilanciare Mokavit Rosaltiora ed invece è finito con una sconfitta.

Baveno eventi e manifestazioni dal 17 febbraio al 10 marzo - 17 Febbraio 2024 - 08:01

Eventi a Baveno e dintorni dal 17 febbraio al 10 marzo 2024.

“Creature Simili – Il dark a Milano negli anni Ottanta” - 16 Febbraio 2024 - 15:03

Sabato 17 Febbraio alle ore 21 a Villa Giulia per #FerMentiRock presentazione del libro di Simone Tosoni “Creature Simili – Il dark a Milano negli anni Ottanta”.

Rosaltiora netta sconfitta casalinga - 12 Febbraio 2024 - 10:03

Mettiamola positivamente: è stata l’ultima partita del filotto che ha messo avversarie di Mokavit Rosaltiora, tra andata e ritorno, tutte le prime cinque della classifica.

Una verbania a Sinistra, apertura al confronto - 11 Febbraio 2024 - 08:01

Riceviamo una nota di Una verbania a Sinistra, sullo stato politico attuale del Centro Sinistra a verbania e una apertura al confronto. Inoltre, Una verbania a Sinistra, esprime un' opinione sulla querelle che riguarda la Scuola Cadorna.

Alla Scala con la Biblioteca - 10 Febbraio 2024 - 18:06

Con il nuovo anno la biblioteca comunale torna a proporre un programma di spettacoli della nuova stagione della Scala.

Rosaltiora ospita San Mauro Torinese - 9 Febbraio 2024 - 18:06

Dopo due settimane di stop ripartono i campionati regionali di pallavolo. Torna in campo Mokavit Rosaltiora, alla ricerca di una seconda fase migliore della prima.

ARCI verbania su scuola Cadorna - 9 Febbraio 2024 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Arci verbania APS, sulla questione dell'intitolazione della scuola attualmente “Cadorna” a Gino Strada.

Nasce "verbania Si Prende Cura" - 7 Febbraio 2024 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del gruppo civico verbania Si Prende Cura, in vista delle elezioni Amministrative.

Pd su cambio nome scuola Cadorna - 6 Febbraio 2024 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Partito Democratico verbania, riguardante il cambio nome della scuola Cadorna
prima verbania - nei commenti

Centro Civico su abbandono aula PD - 29 Ottobre 2023 - 15:30

Re: Sarà....
Ciao lupusinfabula Quella della petizione era solo una vile scusa per mettere in stato d'accusa il Sindaco verbanese, e quindi buttarla in caciara, tipica di certi forcaioli. Ci sono le indagini della magistratura in corso, quindi inutile instaurare dei famigerati quanto improbabili tribunali del popolino. Riguardo le fratture interne, non è che sul fronte opposto siamo messi tanto meglio: basta vedere l' esempio di Nuova verbania, neonata lista civica con candidato sindaco un espulso consigliere leghista, proveniente da Forza Italia e prima ancora da Alleanza Nazionale. Non c'è che dire, un bel poker!

Il weekend a Verbania - 7 Agosto 2023 - 14:50

Re: Re: Re: Sinistro
Ciao SINISTRO se volevi capire cosa intendevo non c'era bisogna di linkare su wikipedia. :-)) Riformulo.....Locarno, che somiglia molto a verbania, ha deciso cosa fare da grande molto presto, concentrando i propri sforzi in una/due eventi che negli ultimi 20/30 anni circa, hanno ottenuto un graduale riconoscimento a livello mondiale. Qualcuno obbietterà subito che li hanno i soldi e possono permetterselo. Io dico che non è solo questione di soldi ma bensì di lungimiranza e politica del buon senso (che a noi manca). Infatti sono arrivati ben prima di noi a capire l'importanza della pedonalizzazione dei centri storici e di ciò che cercano i turisti. Qui da noi la politica "flat" degli ultimi 70 anni ha stroncato qualsiasi velleità. Se poi penso a ciò che è successo in quei tre anni scarsi, ante Marchionini, mi viene la pelle d'oca. Alegar caro Sinistro

Rabaini su parcheggio via Crocetta - 25 Giugno 2023 - 16:08

Perchè a verbania no
Perchè verbania è in Italia e vigono le leggi italiane (...giuste o sbagliate che siano) e non le leggi svizzere o francesi. I camperisti con le loro associazioni, hanno ingaggiato lunghe battaglie giudiziarie in proposito e il legislatore ha sancito che i camper hanno i medesimi diritti di tutti gli altri veicoli. Ma come, in un paese che non vuole discriminare nessuno, proprio con i camperisti vogliamo fare discriminazioni?!?! Sempre il legislatore italiano ha stabilito che proprio perchè i camper sono dotati di "vasche" di scarico a tenuta stagna, possono essere adibiti anche ad abitazione purchè non in in contrasto con altri articoli del Codice della Strada per tutto il tempo di sosta consentito agli altri veicoli alle condizioni cui ho accennato prima. Che poi la cosa possa dare fastidio è un altro discorso.

Verbania Futura: soddisfazione per gli ospedali - 11 Maggio 2023 - 15:40

Re: Potrò magari....
Ciao lupusinfabula Ad onor del vero, anche verbania futura e lega, che non sono di sinistra, prima volevano l'ospedale unico. Poi, dopo aver perso le comunali verbanesi, hanno cambiato idea. Come vedi i mali non stanno solo a sinistra....

Ex area Buzzi opportunità da non perdere - 16 Febbraio 2023 - 11:39

Re: Re: Sala da ballo?
Non mettiamola subito in cagnara ma ragioniamo. Quello che dice Roberto nel primo intervento è sacrosanto. Non bisogna essere degli urbanisti o ingegneri per capire che un'eventuale destinazione ricreativa dell'area comporterebbe una serie di grossi problemi di convivenza. D'altro canto, ciò che dice Immovilli è vero, se si pensa che negli anni 80/90 a verbania erano presenti almeno 5 discoteche mentre oggi la prima sala disco è a Cuzzago. Soluzioni? Ci sono ma vanno studiate bene e vanno investiti soldi. Sia da parte della P.A. che dei privati. Guardate. Non bisogna inventarsi quasi nulla. Basta sapere "copiare" e adattare alle ns necessità, da chi ha già avuto esperienze simili e ha risolto il problema. Alegher

Minoranza torna sui Consigli di Quartiere - 28 Agosto 2022 - 10:22

Re: Re: Rido molto
Ciao robi credo che l'amica Laura volesse sottolineare il fatto che questa opposizione tende sempre a enfatizzare e/o stigmatizzare a convenienza. Un esempio eclatante l'esito disastroso del voto referendario per l'annessione di verbania alla Lombardia: alla fine, poco prima di votare, non ci credevano più nemmeno i suoi promotori (di centro-destra)...... Per non parlare poi di cosa e' accaduto col recente referendum sulla giustizia, e di cosa sta accedendo nel centro-dx a livello nazionale dove, pur essendo in vantaggio nei sondaggi, si continua a litigare sulla premiership, e son sempre e solo i soliti 2: sandra & raimondo de noantri! Come fai a non ridere di fronte a simili siparietti? Anche se, mi duole dirlo, poi ci sarà da piangere: ecco perché qualcuno, nel pieno della campagna elettorale, già mette le mani avanti, cercando di fare scarica-barile all'indietro, cioè sul governo che ha contribuito a far cadere con un'astensione vigliacca, perché, una volta al potere, non vorrebbe fare scelte impopolari, come i razionamenti....!

Verbania Futura su futuro sanità e richieste Regione - 2 Agosto 2022 - 16:54

Re: OSPEDALE UNICO O CASTELLI
Ciao Lazzaro Claudio ti linko un articolo con i dettagli e la foto della zona tra Gravellona e Fondotoce in cui è possibile realizzare l'ospedale. "Dal punto di vista urbanistico il sito è in classe II di pericolosità geologica, per almeno 70.000 mq, e parzialmente soggetto a vincolo idrogeologico non boscato, tutto quindi edificabile, e dispone di un’altra area adiacente, sempre pianeggiante, in classe IIIa, inedificabile e soggetta a vincolo ambientale, ma utilizzabile a parco per almeno altri 80.000 mq, fino al fiume Toce; la prima zona, ben esposta a Sud, e di dimensioni pari, tanto per intenderci, a quella del nuovo ospedale di Legnano (74.000 mq e 550 posti letto), può essere utilizzata mediante variante urbanistica senza particolari difficoltà (già ora l’area è compatibile “per le sedi di istituzioni dello Stato”)." https://www.verbaniasettanta.it/ospedali-e-sanita-verbania-allangolo-o-protagonista-di-claudio-zanotti/

Montani su lavori pista ciclopedonale - 7 Aprile 2022 - 10:41

verbania - salerno - reggio calabria
Non si può che concordare, ma a monte manca una scelta tra le priorità, sarebbe stato utile creare prima una circonvallazione, oggi oltre ai disagi avremo alla fine una ciclabile a fianco di una delle vie più utilizzate dal traffico non solo locale che ovviamente aiuta a respirare aria pulita, ma lasciamo gli esperti di turismo, viabilità e altro al loro lavoro.

Venduta l'area ex Acetati - 5 Aprile 2022 - 15:32

ex area acetati
Mi sarebbe interessata la vostra opinione sulla proposta di una produzione di pellet utilizzando proprio quell'area ex Acetati e attingendo a quell'enorme riserva di materia prima che,,anche storicamente,ha rappresentato il patrimonio boschivo del nostro territorio.....solo come idea per carità,mi rendo conto che a verbania c'è spazio solo per centri commerciali......

Comitato Salute VCO: "Piuttosto che niente... è meglio piuttosto" - 10 Febbraio 2022 - 11:20

Re: Re: Re: Dove eravate?
Ciao robi la tua analisi in generale è sbagliata, perchè in effetti in passato le passate giunte regionali avevano fatto qualcosa, con i limiti che erano ad esse imposte dalle norme che causa dissesto limitavano la loro operatività. Di fatto si era arrivati prima ad un passo dalla definizione del nuovo ospedale unico a Piedimulera, e poi ad Ornavasso. Le giunte regionali avevano fatto quanto di loro competenza. Personalmente ritengo che entrambe le soluzioni fossero non ottimali (se si vuol fare l'ospedale unico il posto per farlo deve essere Gravellona, il resto è solo fuffa politica per accontentare appetiti locali), ma chi le ha affossate sono state le azioni della politica locale (i sindaci del Verbano e del Cusio nel primo caso, il sindaco di Domo nel secondo), che evidentemente non è mai stata in grado di trovare una posizione comune. Questa giunta invece ha agito nel torbido per varie ragioni: il primo è che l'interesse per il nostro territorio è molto limitato, di fronte alle altre priorità che ci sono a livello regionale (logiche, come le città della salute di Torino e Novara; o egoistiche, come gli ospedalini di casa Icardi). Il secondo è che muoversi sul nostro territorio dilania i rapporti politici tra forze che stanno nella maggioranza (e questo non va bene). Il terzo è che essendo la nostra ASL disegnata com'è oggi o si seguone le linee guida OMS (e Min Sanità) e si chiudono verbania e Domo e si fa l'ospedale unico a Gravellona, oppure ci si deve inventare delle giustificazioni ad minchiam per fare altro, che secondo i modelli di gestione sanitario non stanno ne in cielo ne in terra, e quindi si coprono dietro a piani tipo il rapporto IRES (sic) o alle prese di poszione del sindaco tale e del politico tal altro. Ma che poi alla prova dei fatti non stanno in piedi, e quindi il politico regionale, per evitare troppe figuracce, scappa. In questo senso questa giunta è stata terribile. Se al pessimo lavoro fatto aggiungiamo il casino fatto con le nomine politiche e gli spostamenti partitici imposti alle ASL nel bel mezzo della pandemia, la nomina di commissari raccapriccianti per CV e capacità, gli errori grossolani che hanno portato ai ritardi (e quasi al blocco) delle procedure per la costruzione delle nuove città della salute siamo sotto zero. E per fortuna che almeno una parte del lavoro sul COVID è cascato nelle mani di un altro assessorato (Ambiente) che invece ha lavorato (con tutti is suoi limiti) bene, anche quando a livello nazionale c'era pressione partitica per fare le cose alla cavolo... Come vedi c'è ampio spazio per criticare questa giunta, sicuramente la peggiore dell'ultimo ventennio in campo sanitario, ma è sempre vero che se la politica locale nel suo complesso fosse stata all'altezza, non ci saremmo mai posti il problema. ciao!

Comitato difesa Castelli 2021: "I nodi vengono al pettine" - 26 Gennaio 2022 - 13:26

Re: Idee chiare
Ciao robi mi ricordo che a parte qualche particolare abbiamo opinioni simili riguardo il tema in oggetto. Ed abbiamo anche opinioni simili riguardo il fatto che la politica locale in decenni non sia stata in grado di produrre un'idea che possa accontentare tutti, vuoi perchè mancano le capacità, vuoi perchè salta sempre fuori qualcuno che si fa gli affari suoi e rompe quanto altri hanno provato a costruire. Nel dettaglio però dici, cosa dovrebbe fare la regione, e qui a me vengono i brividi, perchè di cose che la regione, e l'ultima giunta su tutte hanno fatto "ad minchiam" o che andavano fatte e non sono state fatte ce ne sono a decine. Io te ne faccio una lista delle prime che mi vengono in mente: - predisporre una seria analisi delle necessità ospedaliere del VCO sulla base delle linee guida dell'OMS, che sono poi quelle che dichiara di voler seguire (la famosa ragnatela hub-spoke-ps, più medicina territoriale). In tutto questo tempo abbiamo assistito alla patetica presentazione di icardi a Gravellona, a dichiarazioni di ogni genere, e ad un piano ARES che è un documento di valore praticamente nullo perchè è un rapporto tecnico che riporta conclusioni ed estrapolazioni senza presentare i dati e le analisi fatte (!!! e lo abbiamo pure pagato noi) - evitare inutili avvicendamenti di matrice politica a capo dell'ASL che hanno portato solo ad un'aumento (si spera temporaneo) dell'inefficienza - fare magari come a Saluzzo-Savigliano-Fossano (a casa di icardi) dove i mini-ospedali vengono mantenuti sennò non lo vota più nessuno? - ragionare in termini di sanità e non prestare orecchio a chi (Pizzi prima, Preioni poi) considerano la sanità come fonte di indotto (a spese nostre) per un'area che a causa della loro incapacità è in piena desertificazione industriale/terziaria? - utilizzare i fondi EU per la sanità post pandemia per un piano serio che preveda cose come medicina a distanza, utilizzo di eliambulanze in zone montane, roirganizzazione del sistema delle emergenze e territoriale delle ASL, aumento delle interazione con le cliniche universitarie (che portano personale di alta qualità)... certo servono capacità manageriale e progettuale... se vai a farti valutare da un panel europeo un rapporto ARES ti ridono in faccia... - smetterla di scimmiottare e di pendere dalle labbra dei politici lombardi. Gli investimenti promessi a verbania già in passato dove sono? Con i conti fatti post pandemia nè Humanitas, ne l'Auxologico ne altri hanno interesse ad un nuovo centro di cura fuori regione, guardate i loro budget plan!!! Poi essere capaci di fare scelte, anche impopolari. Ma pensare di investire 200M di euro per fare un nosocomio vista Monte Leone, in un'area isolata dal resto della regione, con un numero di abitanti in costante (e ora pure in crescente) diminuzione in termini di numero (ed incremento in termini di età)... ha quale senso? Sai secondo le proiezioni ISTA quanti abitanti avrà l'alta Ossola tra trent'anni? Se per allora l'ospedale nuovo sarà pronto potremmo più o meno ospitarceli tutti dentro senza problemi... e la gente che vivrà nel Verbano e nel Cusio andrà come lociga vuole a curarsi a Borgomanero ed a Novara. ciao!

Comitato Difesa tre Ospedali su Assemblea Sanità - 17 Dicembre 2021 - 14:35

Re: ospedali
Ciao Wanda Brizio perfettamente daccordo, e complimenti per la bella sintesi. Tra l'altro vorrei ricordare che il sindaco di Domo non ha mai nascosto il fatto che la sua difesa dell'opedale nel suo paese prima e poi la promozione del nuovo ospedale hanno una ragione totalmente socioeconomica: la perdita del piccolo ospedale e del suo indotto sarebbero un colpo gravissimo per l'abulica economia di un paese di ormai poco più di 17000 residenti, che dista oltre 100 km da una qualsiasi città di dimesioni medie e da agglomerati industriali/commerciali/formativi di rilievo. In questo discorso la salute dei cittadini non conta nulla, e quindi chiedere un ospedale efficiente, che calamiti giovani medici bravi, che sia legato ad università, che sia punto di riferimento per specializzazioni e di ricerche di nicchia, che sia efficace nel trattare le emergenze e che sia inquadrato (e rispettoso) nel sistema WHO di hub/spokes è del tutto fuori contesto e non ha alcuna ragione. La cosa triste è che per ragioni politiche da entrambe le parti politiche sembra prevalere una visione campanilistica (che poi a livello locale ci starebbe pure, Domo e verbania non sono Alba e Bra, e di ospedali sottodimensionati e sottofinanziati ne è piena l'Italia) che non viene corretta a livello regionale, perchè il governo regionale, non tanto per ragioni elettorali (quelle interessano al più al Preioni di turno), ma per opportunità finanziarie che per quanto ne so sono in soffitta da almeno tre anni, si è infilato in un buco e non sa più come uscirne.

Associazioni d'Arma su proposta intitolazione scuola a Gino Strada - 17 Dicembre 2021 - 13:53

malafede o poca conoscenza della storia?
Punto primo: se dai rappresentanti di quegli enti di varia origine la missiva fosse partita dal presupposto "il medico che rischiava la vita per gli ultimi, e che era un pacifista assoluto" ha tutte le caratteristiche perchè verbania gli dedichi una strada, un edificio... avrei escluso la parte sulla malafede... peccato che non ci sia. Resta il punto due, la poca conoscenza. Sia della storia contemporanea (la cosiddetta cancel culture si pone l'obiettivo di eliminare i modelli, non di sostituirli, rinominare una scuola non è cancel culture, è una pratica molto normale nella vita di tutti i giorni, da che esistono le intitolazioni) sia, e visti gli scriventi più grave, della storia. Partiamo dalla giustificazione ascritta alla deidca della scuola al Cadorna (da loro non da me): perchè non avrebbe fatto peggio degli altri generali stranieri, e perchè suo padre e suo figlio hanno fatto cose che val la pena ricordare ed additare come modello. Ma scherzate vero? Se io volessi giustificare, in senso storico (scusate è la mia passione) la figura di Cadorna direi che è stato molto bravo a mobilitare le armate in tempi brevissimi nel 1915, quando il Governo lo ha messo di fronte al fatto compiuto. Forse pure una certa capacità nella riorganizzazione delle terze linee sia a seguito della Spedizione Punitiva che della rotta di Caporetto. A parte questo... davvero... vale questo l'intitolazione di una scuola? Che valori deve suggerire ai ragazzi della scuola? Che cosa si perde rinominando la scuola? Io davvero non trovo nulla... se non il fatto che il nome si accosta bene ad una scuola che sembra più una caserma di cavalleggeri del XIX secolo che non un istituto di formazione. Passiamo invece alle ragioni storiche (e non cronistiche) per cui il Gen. Cadorna non dovrebbe venir utilizzato a modello: durante la guerra aveva istituito un attivissimo ufficio con il quale spiare e screditare i politici (eletti) che non la pensavano come lui. Una cosa ben oltre il limite dell'alto tradimento, messa a tacere come tante altre... L'assoluta incapacità di selezionare corpi dirigenti di livello, circondandosi di lacchè insulsi che vennero messi a comandare reggimenti e corpi d'armata. E la scusa di aver avuto una formazione ottocentesca non vale molto. Se avesse studiato strategia e non solo disciplina, magari all'estero, avrebbe imparato le tecniche napoleoniche ma soprattutto la guerriglia delle battaglie della guerra di secessione, o l'indipendenza dei gruppi d'attacco utilizzata dai giapponesi contro i russi e dai prussiani coi francesi già trent'anni prima. Ma per Cadorna, noblesse oblige, era impensabile lasciare ad un bifolco messo a fare il sergente un minimo di autonomia. Così come era il proponente del divieto di invio di vettovaglie ai prigiuonieri italiani nei campi austriaci (e l'Italia fu l'unica nazione a scegliere deliberatamente di far morire di fame i propri soldati nei campi). Ed è lì che stà la povertà dell'uomo (storica), condannata da Gadda e dai tanti che soffrivano le sue insulse scelte. Se ci fosse stato un'altro, più sveglio e preparato al suo posto le cose sarebbero andate diversamente e meglio? chi lo sa. Non è il punto. Di sicuro i bisnonni citati sopra (meglio dire trisavoli) sarebbero stati i primi ad abbattere a picconate l'epitaffio... dato che è fatto storiograficamente ben noto che Cadorna, tra le truppe, era considerato una sciagura al pari delle mitragliatrici austriache e dei gas tedeschi. Poi, resterebbe comunque il "bel" monolito sul lungolago a ricordare il personaggio... e quello lo notano tutti... Personalmente credo sia in ogni caso inopportuno dedicare scuole ai militari, indipendentemente, così come non esistono le caserme Montessori o Rodari...

Ecosistema urbano l'Amministrazione risponde - 16 Novembre 2021 - 10:15

..occorre però essere chiari....
Rispondere sarà anche pleonastico e farlo così è imbarazzante. Pur rimanendo la seconda città del Piemonte ha perso punti e quindi, la prima cosa da riconoscere, è che c'è stato un peggioramento. Fatto questo si deve passare ad analizzare il perché è avvenuto piuttosto che metterla, come al solito, in cagnara. Assumendo che il giudizio sia stato emesso in maniera equilibrata si vada a cercare il perchè e poi si proceda a dare direttive alla macchina comunale per perseguirne il miglioramento. Invece si preferisce far finta di niente e tirare dritto per la propria strada (di cui per altro non si conosce bene il tragitto) incuranti di quello che la città ha veramente bisogno. Considerato che verbania ha sempre avuto amministrazioni di SX (a parte quel breve e triste periodo) non possiamo certo criticare altri su come la ns città si ora. Alegher

"Livello del lago Maggiore sempre troppo alto" - 15 Luglio 2021 - 11:12

livello del Lago Maggiore
Grazie ai sindaci di verbania e Baveno per avere ancora una volta protestato per il livello del Lago Maggiore tenuto troppo alto e non regolato con prontezza in previsione delle forti piogge che erano state segnalate correttamente alcuni giorni prima. Tutti i Comuni della sponda Piemontese avevano già adottato una delibera per dirsi contrari all'innalzamento del livello medio del lago. Nell'ultimo anno si sono verificati grossi problemi in presenza di forti precipitazioni e aver mantenuto le acque per lungo tempo ad un livello elevato ha causato seri danni ai manufatti presenti lungo la costa (muri di sostegno di abitazioni, giardini, moli, accessi) sia privati che pubblici in presenza di forti venti e moto ondoso sostenuto., Danni sicuramente subiti anche dalla fauna lacustre che nidifica lungo le rive. Bisogna assolutamente che il problema venga affrontato con urgenza da tutti i Comuni della sponda piemontese, lombarda, del Canton Ticino e gli Enti di competenza, compresa , a maggior ragione, la Regione Piemonte ad evitare ulteriori danni alle cose e all'ambiente e salvaguardando le già normali scarse spiagge a servizio dei cittadini e delle attività turistiche che faticosamente tentano di ripartire. Alle parole su "turismo risorsa indispensabile per il territorio" bisogna che seguano coerenti azioni!

Attivate 4 colonnine per auto elettriche a Verbania - 14 Maggio 2021 - 13:11

Svolta green
Il Consigliere Laura Sau e il gruppo verbania Civica, che la sostiene, hanno appreso con interesse e soddisfazione dell’attivazione di cinque colonnine di ricarica per auto elettriche sul territorio verbanese, cui ne seguiranno presto altre, della realizzazione di un servizio di biciclette elettriche a noleggio, dell’entrata in servizio di una barca elettrica per visite guidate alla Riserva di Fondotoce e della costruzione di un pontile d’attracco per barche elettriche a Intra. Tutte queste iniziative rientrano in una importante e necessaria “svolta green” di verbania iniziata già nel 2016 quando proprio il Consigliere Sau, allora Assessore all’Ambiente, Trasporti ed Innovazione Tecnologica, con un lavoro durato tre anni gettò le basi per consentire al Comune di verbania di entrare a far parte del progetto Interreg Italia-Svizzera denominato Mobster, teso allo sviluppo di una mobilità e di un turismo sostenibili nel nostro territorio. Il progetto, con soddisfazione dell’amministrazione e della cittadinanza, vide la luce nel marzo del 2019, pochi mesi prima delle vittoriose elezioni del 2019, in cui il riconfermato sindaco Marchionini ribadiva il proprio impegno nell’ambito della tutela e della sostenibilità dell’ambiente. Il precedente mandato, grazie all’importante lavoro dell’uscente Assessore Sau su questo e altri progetti di sostenibilità ambientale, aveva visto la definizione del Patto dei Sindaci su energia sostenibile e clima (già avviato nel 2014), il PAES (Piano di azione per l’energia sostenibile) e altri quali l’interesse fattivo sulle tratte ferroviarie di RFI Milano-Domodossola e Novara-Domodossola, la digitalizzazione dei servizi pubblici (che nel 2019 risultava essere tra le più alte ed efficienti tra i comuni italiani), la realizzazione dell’Agenda Digitale (collaborazione tra cittadini ed istituzioni per lo sviluppo tecnologico del territorio), ecc. Il Consigliere Sau e verbania Civica salutano pertanto con entusiasmo la finalizzazione dei summenzionati progetti da parte del nuovo assessorato, segno di un importante ed evidente (per quanto implicito) riconoscimento della qualità del lavoro svolto negli anni scorsi. Ci si chiede però quali siano in dettaglio i nuovi progetti in questo ambito che verranno proposti dal Sindaco e dall’Assessore, una volta portati a compimento tutte le attività avviate con esperienza e competenza dai precedenti amministratori.

Lega su futuro sanità VCO - 30 Aprile 2021 - 10:58

che noia
io dico, state al potere, fate come vi pare, imponete le vostre scelte... ci sta v'hanno votato! a questo punto perchè pensare di avere a che fare con degli stupidi e continuare con questi comunicati da presa per il naso? Vi racconto una storia di fantasia: se 4 anni fa vi avessero promesso (i vostri capetti lombardi di allora, mica io) un intervento del privato lombardo a sostegno della sanità del VCO (che è un pozzo senza fondo e senza finanziamenti dato che proporzionalmente quanto io pago da verbania in tasse per la sanità la Regione lo devia significativamente verso Torino e soprattutto Cuneo, e qui arrivano le briciole), e che solo l'idea di prendere in mano un centro ospedaliero del 1800 a Domo aveva fatto sganasciare i membri del CDA del grande istituto privato (e che avrebbe comunque creato problemi al sindaco-ras locale) i quali invece vi avevano proposto un centro di riabilitazione oncologica al Castelli, e voi aveste preso la palla al balzo, pensando così di far piacere al membro del CDA vostra espressione e 2) investire per un nuovo nosocomio senza alcun senso tra i bricchi, collegio del vostro amichetto locale... ma se poi la cosa si fosse scontrata con una "imprevedibile" pandemia che ha fatto riscrivere i piani al privato, che è scappato, e che ora sperate di risolvere andando dall'altro privato lomabrdo, un po più piccolo, ma comunque vostro amico, che vi dice: magari facciamo una clinica tipo Veruno del Castelli, così vi diamo pure la scusa per dire che terrete aperto un piccolo DEA che ci servirebbe comunque... ma se questo privato non solo non ha alcun piano di sviluppo in questo senso, e anzi, ha già congelato altri piani di sviluppo proprio qui da noi... però non potendo dire "ok, ci siamo fidati di quello che chiameremo con un nome di fantasia Bobone che invece c'ha mollato in mutande, ora cercate di vendere una decisione totalmente ridicola mascherandola con la solita tattica di svicolare (facciamo le case della salute!!! e grazie al cavolo, siete obbligati dal recovery a farle sennò vi tagliano i fondi! e comunque sono cose che non centrano nulla con le emergenze)... la storia di fantasia finisce qui... e finisce male, nel senso che vuol dire condannare tante persone ad una sanità d'emergenza del cavolo (mettete più ambulanze medicalizzate? bravi prima però assumete i medici, cosa che non siete capaci di fare manco in pandemia, figuriamoci in tempi normali...), strano che non mettiate teletrasporti tipo StarTrek, il livello della discussione è quello... ora al lettore di questo thread scegliere quale delle due storie di fantasia è più assurda, la mia o la vostra? che pena...

Montani: "Inammissibile la manifestazione a Pallanza" - 30 Marzo 2021 - 19:31

Re: Un fatto per Robi
Ciao lupusinfabula Beh... Non avrei saputo dire meglio. Si. Credo anch'io che sia un problema di questo genere. È davvero un peccato perché questo si ripercuote sulla normale dialettica e sulla qualità del blog. Detto questo va bene così. Tanto non si può fare nulla. Probabilmente ai nostri due commenti seguiranno una decina di risposte ossessivo compulsive. Ma trattandosi di questione delicata non possiamo far altro che prenderne atto. Anche un commento sulle ricette di avrebbe il suo controcanto. Mah. Speriamo prima o poi se ne renda conto. Peccato davvero per verbania notizie.

Obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 - 24 Agosto 2020 - 23:00

Re: Spezzo una lancia
Ciao lupusinfabula Aggiungo la mia esperienza con alcune pubbliche amministrazioni degli ultimi mesi. comune di verbania TOP TOP. Anagrafe e stato civile. Risolto quasi tutto via telefono e via mail., rispondendo alle mail nel giro di poche ore allegando quanto richiestogli. Ufficio edilizia; Stra-top, ho chiesto la ricerca in archivio di concessioni edilizie dal 1966 ad oggi (gli ultimi anni sono digitalizzati ma prima del 2000 no) e nonostante m'avessero detto che si riservavano 30 giorni per rispondere. Spedita via posta celere richiesta il lunedì, quindi a loro consegnata martedì, il martedì pomeriggio mi avvisavano che tutto era pronto. L'orario di ritiro però non era compatibile con i miei impegni e allora mi dissero che se avessi avvisato, avrei potuto ritirare il tutto anche fuori orario. Vigili fuoco verbania, chiesto copia verbale intervento e nonostante i canoni 30 giorni di tempo, nel giro di 2 giorni, ricevevo il tutto via mail. Questura VB. inviata domanda il 3 agosto e nonostante svariati solleciti telefonici ancora nulla e mi sa che andremo oltre i 3o giorni. Questura non di VB, parlo con l'ispettore in merito ad un crimine subito, in quello stesso giorno avevano arrestano decine di calabresi e mi disse che erano straincasinati e che avrebbe verificato successivamente, nel giro di 2 ore mi richiamava con tanto di ricerche di sentenze della cassazione. Polizia delle telecomunicazioni non di VB, quasi vittima di una tentata truffa via internet con una modalità sconosciuta fino allora e dopo aver ricevuto tutte le risposte del caso (che poi vi espongo), la settimana successiva sul settimanale locale c'era un articolo dove l'ispettore della polizia postale avvisava la popolazione di questa nuova truffa. In pratica se si ha subito un tentativo di truffa il giudice competente è quello dove ha sede il truffatore, se invece c'è stata truffa, il giudice è quello dove è domiciliato il truffato. In pratica, nel mio caso, avrei potuto tranquillamente presentare la denuncia a loro, ma se il truffato fosse stato di Gorizia, il processo si sarebbe svolto là rendendomi la situazione molto onerosa. INPS per invalidità di mia zia: inoltrata richiesta a fine novembre tramite il patronato, visita al 19 dicembre, invalidità concessa ai primi di gennaio. A febbraio pagavano l'invalidità calcolata da fine novembre. INPS svizzera (AVS se non ricordo male): stra top, tutto via telefono, nessuna c@zz@t@ legata a privacy, ti richiamano tranquillamente in Italia, Gli avevo promesso dei dati entro un venerdì pomeriggio ma purtroppo entro tale termine non li avevo, m'hanno chiamato loro per chiedermi cosa preferivo fare. Risposte ricevute sia via mail sia via posta di carta. Bonus bicicletta: richiesto via mail con pagamento marca da bollo tramite loro sito. Dopo 15 giorni, ricevuta lettera raccomanda di riscontro. Dopo 45 altra raccomandata che mi avvisa che avrebbero pagato entro 10 giorni. Ospedali, USL, CUP ecc, generalmente personale molto educato, disponibile, a volte qualche dottore un po' troppo spocchioso ma generalmente servizio ottimo. (escludo periodo Corona virus che è tutto degradato da servizi sospesi, reparti chiusi, ecc). Mi sono limitato all'ultimo anno dove fortunatamente l'esperienza con gli uffici pubblici è stata ottima. Infine un aneddoto di circa 10 anni fa per farvi capire come le persone possono fare una buona o una cattiva amministrazione: comune non di verbania, era appena uscita una legge inerente l'edilizia che m'avrebbe permesso notevoli vantaggi. Chiamo l'edilizia privata e chiedo se con la nuova legge potevo fare certe cose, il geom mi dice che avrei dovuto parlare con la dirigente perché loro non avevano avuto ancora istruzioni allora gli chiedo se poteva passarmela e mi risponde: "no non riesco a passargliela da questo telefono", allora gli chiedo se mi poteva darmi il suo numero diretto e mi risponde: "non lo so, faccia il centralino e se la faccia passare". Poi la dirigente è risultata una persona molto disponibile ed educata.

Verbania 2° posto per turisti in Italia - fondi ai negozianti - 11 Agosto 2020 - 08:40

Re: Sarò di coccio
Ciao lupusinfabula per il semplice fatto che molti benpensanti sostengono che verbania non sia più appetibile per i turisti, dandone la colpa alla prima Cittadina: evidentemente le cose non stanno proprio così......
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti