Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

riforma

Inserisci quello che vuoi cercare
riforma - nei post

Società Filosofica Italiana: "Manifestazioni metafisiche" - 17 Dicembre 2019 - 15:03

La società filosofica Italiana sez VCO, propone mercoledì 18 dicembre ore 20.30, presso la Biblioteca Civica “P. Ceretti” di Verbania Spazio Bib Hub (Villetta), per il Gruppo di Letture Filosofiche – “Lo spazio bianco” la lettura del libro: "Manifestazioni metafisiche" di Renato Cartesio.

Il Ministro Boccia incontra i Presidenti delle Province Montane - 11 Dicembre 2019 - 18:06

Riportiamo la nota a margine dell'incontro del Ministro Boccia con i Presidenti delle Province Montane.

Provincia VCO in arrivo 14 milioni - 23 Marzo 2019 - 19:06

Accordo transattivo tra provincia e regione per 17 milioni di euro. In arrivo 14 milioni. Di seguito la nota della Presidenza della Provincia del VCO.

PCI del VCO su edilizia scolastica - 26 Gennaio 2019 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Partito Comunista Italiano sezione VCO, riguardante la situazione degli edifici scolastici del VCO.

Montani risponde ai rappresentanti delle scuole del VCO - 21 Gennaio 2019 - 11:04

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del senatore Enrico Montani (Lega), in risposta alla lettera firmata dai rappresentanti di Istituto delle scuole del VCO, e rivolta ai parlamentari del territorio.

Policaro(FdI): "dissesto VCO grazie al PD" - 14 Gennaio 2019 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Consigliere Regionale FdI, Giuseppe Policaro, riguardante la situazione di rischio dissesto della Provincia del VCO.

Cristina presenta ddl elezione diretta Presidenti Provincia - 16 Dicembre 2018 - 09:16

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del On. Avv. Mirella Cristina, che annuncia la presentazione di un ddl per ripristinare l'elezione diretta di presidenti e consigli provinciali.

“Schiavi! La piaga del caporalato dal Nord al Sud” - 12 Dicembre 2018 - 13:01

Giovedì 13 dicembre, alle ore 21.00, presso la Biblioteca Civica “F. Camona” di Gravellona Toce (sita in Corso Roma, 15). L'ospite della serata sarà Davide Mattiello, presidente della Fondazione "Benvenuti in Italia", deputato della XVII Legislatura, protagonista della riforma del Codice Antimafia.

Comitato Salute VCO: la volta buona - 19 Novembre 2018 - 19:06

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salute VCO, riguardante l'avvio di nuovi presidi sanitari sul territorio.

Sciopero dei Vigili del Fuoco - 9 Novembre 2018 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del sindacato autonomo CONAPO del Vigili del Fuoco, che annuncia uno sciopero per sabato 10 novembre 2018.

I parchi naturali per una nuova etica della montagna - 19 Ottobre 2018 - 13:01

Convegno per i 25 anni del Parco Nazionale Val Grande e dei 40 anni del Parco Veglia-Devero.

VCO fuori da Fondazione Cariplo - 30 Settembre 2018 - 18:06

Riportiamo alcune reazioni politiche alla recente esclusione del VCO dalla rappresentanza di Fondazione Cariplo.

Servizio Civile: 1169 in Piemonte - 22 Agosto 2018 - 12:05

Nella tarda mattinata di ieri, 20 agosto, è stato pubblicato, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, sul sito del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, il bando del Servizio Civile per la selezione dei volontari.

Convegno Oncogeriatria - 29 Giugno 2018 - 16:01

Sabato 30 giugno 2018 si terrà il convegno della Senior Piemonte Federanziani della Fondazione Giorgio Amendola e Carlo Levi di concerto con la rete Oncologica del Piemonte e della Valle d'Aosta per i celebrare i 20 anni dalla sua e i 40 anni del Servizio Sanitario Nazionale.

Assemblea ANACI - 14 Giugno 2018 - 18:06

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato a margine dell'Assemblea provinciale ANACI (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari) avvenuta il 5 giugno, a Verbania, con due tematiche importanti trattate tra gli ordini del giorno.

Pallavolo Altiora il futuro delle giovanili - 6 Giugno 2018 - 15:03

Settore Giovanile: da oggi le squadre sono in vacanza, appuntamento a settembre. Scuola di Pallavolo “Città di Verbania”: termina l’era del Minivolley, inizia l’operazione Volley S3. Progetti Scolastici: Altiora ai primi posti nell’impegno promozionale sul territorio.

Provincia VCO: assemblea per richiesta stato emergenza viabilità - 29 Maggio 2018 - 15:03

Domani, mercoledì 30 maggio 2018 – ore 17.00, presso la Sede della Provincia, si terrà l’Assemblea dei Sindaci della Provincia del Verbano Cusio Ossola, riguardo la richiesta di stato di emergenza in ordine allo stato di viabilità sul territorio della Provincia Verbano Cusio Ossola.

Mirella Cristina in Commissione Giustizia - 25 Maggio 2018 - 09:16

La deputata del Vco Mirella Cristina rappresenterà Forza Italia nella Commissione Giustizia. La designazione alla II Commissione della Camera dei Deputati è stata ufficializzata ieri. Di seguito la nota Segreteria On. Avv. Mirella Cristina.

Porto Palatucci: rivista la sentenza - 21 Aprile 2018 - 09:34

La Corte d'Appello ha emesso ieri la sentenza che riforma parzialmente le decisioni del tribunale di Verbania dell’ottobre 2016.

Cristina commenta il voto - 6 Marzo 2018 - 09:33

Riportiamo il commento della neo eletta alla Camera per Forza Italia, Mirella Cristina, relativo ai risultati del voto di domenica.
riforma - nei commenti

'Come entrare in banca e uscirne vivi' - 19 Novembre 2019 - 13:18

Re: Re: Re: Re: Re: "Come entrare in banca e uscir
Ciao SINISTRO, no le assunzione non c'entrano nulla. Era un normale trand degli anni '80 a cui poi sono succedute le ristrutturazione di questi ultimi 20 anni accompagnati dalle innovazioni tecnologiche. Rispetto agli anni '80, con la riforma bancaria, è campiato tutto. Prima le banche commerciali erogavano solo credito commerciale ora invece impiegano i loro fondi in varie speculazioni finanziarie con esiti spesso disastrosi. Anche ora, nonostante le iniezioni di liquidità del Q.E. di Draghi, preferiscono qui in Italia investire in titoli pubblici.

Provincia VCO su problema cinghiali - 12 Settembre 2019 - 19:23

Re: Re: Altra vittima
Ciao SINISTRO Purtroppo è prerogativa regionale. I guasti della riforma del titolo II della costituzione targato...csx.

FDI su cura e decoro del verde pubblico - 4 Settembre 2019 - 06:30

Re: X robi
Ciao Giovanni Beh...grazie alla riforma pd il presidente della provincia non può nemmeno venire eletto dai cittadini. ..prima cosa. E una provincia in sostanziale dissesto ma salvata per miracolo credo necessiti di un po' di tempo per intervenire sui disastri precedenti targati sinistra. Che non mangia bambini ma soldi si.... Piuttosto ora che il.pd è per la quinta volta al potere senza aver vinto le elezioni (monti letta renzi Gentiloni e il voltagabbana avvocato dei poteri forti ) puoi chiedere a loro se rimettono le province come prima... la lega era a favore e i 5 stelle ovviamente no....

FDI su cura e decoro del verde pubblico - 3 Settembre 2019 - 12:41

Re: X robi
Ciao Giovanni Liberissimo. Ma uno che parla di destre con tali critiche presumo sia di sinistra compresi i 5 stelle. ...io ho semplicemente detto che non è delle "destre" se le province oggi hanno le pezze al sedere....la realtà dei fatti è questa. La riforma killer la hanno voluta renzi e Delrio non salvini o lincio. .

FDI su cura e decoro del verde pubblico - 2 Settembre 2019 - 06:48

Re: Scusate ma
Ciao Giovanni La provincia era sostanzialmente in dissesto grazie alla tua sinistra e alla riforma Delrio. . Si proprio quello che va in tv a fare le trattative per il nuovo governo giallozozzo...un bel presagio... Oggi grazie alla gestione Lincio si sta riprendendo. I soldi li devi chiedere al pd e in particolare al fiorentino intrallazzatore. ..

FDI su cura e decoro del verde pubblico - 1 Settembre 2019 - 15:30

Destra o sinistra in provincia
Non è questione di dx o sn: le provincie ( e non solo il VCO) hanno pochi o nulli soldi grazie alla sciagurata riforma renziana rimasta a metà del guado.: volevano abolirle ma non ci sono riusciti e comunque gli hanno tagliato fondi e risorse. Per quanto riguarda la tassa di circolazione che al nord paghiamo pressochè tutti, l'importo non va nelle casse provinciali ma in quelle statali e/o regionali. Sarebbe buona cosa che tali importi venissero riversati da stato e regione alla provincie ma così non è: riprova che quando si parla di autonomia il nord avrebbe solo da guadagnarci, perchè se l'importo del bollo auto pagato dai piemontesi rimanesse tutto in Piemonte e riversato nella giusta misura dalla regione ( che ha anch'essa della strade da manutenere) alle provincie per la manutenzione delle strade provinciali forse(...e sottolineo il "forse" ) non ci troveremmo nella situazione giustamente rappresentata da Giovanni. Ma c'è chi alla concessione dell'autonomia richiesta a gran voce dai cittadini del nord si è opposto strenuamente: chissà perchè??

PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 10 Agosto 2019 - 18:53

Re: Battaglie navali
Ciao Giovanni% Ah. Ok. E allora che c'entrano gli elettori? Il voto è unico libero segreto è universale. Se ti va bene ok. Altrimenti chiedi una riforma della costituzione in cui fai votare solo quelli che piacciono a te. Ok?

Lincio alla Regione: revisione del Piano Paesaggistico - 7 Agosto 2019 - 07:08

Provincia sbloccata da immobilismo
Finalmente una giunta provinciale con idee e propositi di sviluppo dopo anni di immobilismo delle giunte di sinistra. Ricordiamo sempre che le province sono in questa disastrosa situazione per la riforma Renzi Delrio e dunque targata pd. E tutto quello targato pd è disastroso di default....

Marchionini confermata sindaco di Verbania - 12 Giugno 2019 - 16:00

Piccola lezione di analisi del voto
Avendo avuto la fortuna di avere fatto durante l'università (pur essendo di destra ho studiato. ..strano vero?) analisi di flussi elettorali mi permetto di spiegare a chi sa meno di me, ovvero qualche spocchioso commentatore come Sinistro o paolino, come è andato.il voto. Con parole semplici che anche loro possano capire. La lega alle europee è il primo partito a parte sud e isole dove ha vinto polvere di 5 stelle. Primo partito in tutte le regioni rosse del centro. Il cdx ha vinto.unito nettamente in Piemonte. Alle amministrative il.cdx ha strappato circa 40 comuni sopra i 15 mila abitanti al csx. Il Pd ha perso in roccaforti rosse laddove dominava da 70 anni. Da nord a sud. Ma sostanzialmente ha tenuto al secondo turno grazie al basso flusso elettorale Spesso chi ha vinto lo ha fatto per pochi voti. Significa che a livello locale le città sono divise nettamente. A Campobasso ha vinto.il.grillino grazie ai voto della sinistra. I 5 stelle.si sono astenuti ma in tutta Italia hanno votato per i candidati di sinistra. L'evoluzione sarà il fratello scemo di Montalbano che si metterà con polvere di 5 stelle e il cdx si ricompattera' con lega e il nuovo soggetto politico tra meloni e Toti con fuori Berlusconi. Dato che in politica la somma non fa il totale direi che cdx unito vale il 60 e Pd polvere di 5 stelle più qualche scaracchio di sinistra faranno un 40. Ergo il cdx a trazione lega governerà per un bel po' e bacioni sarà presidente del consiglio. Emilia e toscana passeranno al cdx e si faranno flat tAx e riforma di quello che rimane della magistratura. Se non sono stato chiaro passerò alle figurine. Bacioni!

Lega Salvini VCO presenta i candidati - 29 Aprile 2019 - 10:11

SE i miei colleghi
Se i miei colleghi se ne faranno una ragione buon per loro, non sono affari miei personali. Quota 100 sarà solo per 3 anni? Vedremo, e comunque sia per 3 anni qualcuno ha potuto passare sopra all'inqua riforma Fornero.Si critica poi a ragion veduta chi non governa più perchè eveidentemente non hanno fatto ciò che chiede il (e chiedeva già allora) il popolo italiano. Chi governa ora, nel bene o nel male, sta cercando di mettere una toppa a tanti disagi sociali anche se i buchi fatti in precedenza sono enormi.

Nasce "Alleanza civica del Nord" - 28 Gennaio 2019 - 10:14

Leggere e saper comprendere
Hans Axel Von Fersen, anche per lei un consiglio spassionato, prima di sentenziare e parlare di richieste insensate quanto assurde conviene studiare un po' meglio la recente storia politica italiana o almeno informarsi un pochino meglio per non confondere ad arte le cose. Abbiamo parlato di modello federale basato sullo schema Miglio, schema nato dal movimento fedetalista Cisalpino di cui Miglio nel 1945 fu tra i fondatori che prevedeva la suddivisione del territorio italiano su base cantonale, secondo il modello svizzero, con la costituzione di tre grandi macroregioni (Nord, Centro e Sud). A quel tempo era iscritto alla DC ove ne sosteneva le idee di sinistra (sinistra della DC) fino al 1968. Solo nel 1990 si avvicino alle idee della Lega Nord ove elaborò un progetto di riforma federale fondato sul ruolo costituzionale assegnato all'autorità federale e a quella delle macroregioni o cantoni (del Nord o Padania, del Centro o Etruria, del Sud o Mediterranea, oltre alle cinque regioni a statuto speciale). Ma Bossi era poco interessato a tale progetto, infatti preferì seguire una politica di contrattazione con lo stato centrale che mirasse al rafforzamento delle autonomie regionali. Fu uno dei motivi del dissenso tra i due che di li a poco porto' Miglio a lasciare la Lega (1994) per fondare e dirigere il Partito Federalista fino alla sua morte, sottolineando come per Bossi "il federalismo sia stato strumentale alla conquista e al mantenimento del potere". Se c'è qualcuno che deve chiedere scusa a milioni di italiani crediamo sia (ancora una volta) la Lega Nord che, a differenza di Miglio, con Bossi ha strumentalmente usato il federalismo per arrivare a Roma.

Policaro(FdI): "dissesto VCO grazie al PD" - 14 Gennaio 2019 - 13:48

L'esatto contrario!
E' vero l'esatto contrario: la riforma delle province non doveva neppure iniziare: solo la smani di qualcuno di lasciare il proprio nome nella storia ha partorito questa "cosa indefinita": meno male che gli italiano con il loro NO l'hanno stoppata per tempo.

Policaro(FdI): "dissesto VCO grazie al PD" - 14 Gennaio 2019 - 09:34

Re: Parole sante
Ciao robi mi chiedo: la nostra provincia poteva e doveva vivere di soli canoni idrici? Quelle che non li hanno, come fanno? Evidentemente la riforma con l'abolizione delle Province doveva esser portata avanti, ma mancano a tutt'oggi i decreti attuativi.

Sanità piemontese prima in Italia - 14 Gennaio 2019 - 09:02

Re: hai forse ragione
Ciao Giovanni e ora, grazie anche alla tempistica nella riforma dei collegamenti di Trenord, anche con Milano non siamo messi tanto meglio....

Provincia VCO risponde agli studenti del Maggia - 26 Dicembre 2018 - 18:06

Re: Se
Ciao lupusinfabula sarà, fatto sta che anche i grillini hanno promesso per l'anno venturo una riforma costituzionale..... Quindi, se si vuole, nulla è insanabile e definitivo. Non vorrai mica dirmi che 50 anni di DC abbiano fatto meno danni? Suvvia, siamo realisti....

Provincia VCO risponde agli studenti del Maggia - 26 Dicembre 2018 - 14:10

Se
Se si fossero lasciate le cose come stavano invece di voler cambiare l'impianto amministrativo nazionale (cioè comuni, province, regioni, stato) con una riforma poi comunqu alsciata a metà probabilmente le cose non sarebbero al punto in cui sono. Ma la "grandeur" renziana ha fatto questo ed altri insanabili danni. Eppure c'è ancora chi pretende che chi è arrivato dopo sani le cose in un batter d' occhio: ci vorranno anni, e poi forse alcuni danni sono e saranno insanabili.

Referendum Lombardia, chi paga? - 31 Agosto 2018 - 15:13

Re: Re: Re: Re: Re: SEMPLICE....
Ciao SINISTRO In Italia purtroppo è la magistratura il potere forte. Direi che è il contrario di quanto dici. Sono gli altri poteri che cercano di fungere da ago della bilancia di un potere giudiziario che sta gradatamente allargandosi laddove legge e costituzione non prevedono. Dove si trova un'altro paese dove la riforma della giustizia che è nelle competenze di governo e parlamento viene ostacolata dal potere giudiziario? Perché non facciamo una cosa che incredibile a dirsi vuole l'Europa, ovvero separazione delle carriere e responsabilità civile? Cosa si vuole difendere ad ogni costo? L'autonomia legittima o lo strapotere? Allora a questo punto i giudici dovrebbero essere eletti o nominati come in usa. Allora vediamo se agiscono davvero in nome del popolo italiano o in nome del loro potere. Pietro Calamandrei che era un padre della Repubblica e socialista diceva testuale: "I magistrati sono come maiali. Se ne attacchi uno tutti si ribellano". Non deve essere vista come un'offesa dato che chi lo ha scritto non è contestabile neppure a sinistra. Ma significa che sono una casta compatta e intoccabile. Se non sei d'accordo parliamone. Ciaooooo

Cristina commenta il voto - 16 Marzo 2018 - 21:11

Re: Dubbio bis
Ciao lupusinfabula non si deve fare un "mescolone" generale. Cominciamo col dire che la dirigenza sanitara, il Ministero dell'Interno (Polizia e Prefetti) mantenevano discipline speciali anche con la tentata riforma Madia. Gli spostamenti sono possibili in varie formule. Un dirigente tecnio dell'ediliziao o dei lavori pubblici di un comune può svolgere il suo mandato anche in un altro comune o ente locale. Ci sarebbe un ricambio di professionalità senza creare quella cancrena di intressi, clientele e potere. Pensiamo al Comune di Roma Un dirigente del personale di un ministero potrebbe fare la stessa mansione in un altro ministero, ente e regione. Un dirigente di sede periferica può cambiare più sede ecc. Non è richiesto che un esperto di agricoltura vada a lavorare in un tribunale o in un'Agenzia delle Entrate...

Cristina commenta il voto - 16 Marzo 2018 - 08:28

Re: Re: Re: Re: Re: E' anche vero....
Ciao Giovanni% Esatto. L'orrenda riforma del Titolo secondo voluta dalla sinistra a fine legislatura. Ma parlo anche del resto della costituzione. Un misto di socialismo reale di stampo cattocomunista nel senso più deleterio del termine. Utopica e irrealizzabile se non con decisioni contro i cittadini. Vedi diritto allo sciopero che lede il diritto al lavoro. Un delirio. E poi tutti si riempiono la bocca di questo obbrobrio. Si per me è orrenda tutta. Ma la rispetto.

Cristina commenta il voto - 15 Marzo 2018 - 23:39

Re: Re: Re: Re: E' anche vero....
Ciao annes, mi collego anche al commento di Roby. La riforma Madia è stata bocciata anche per il pasticciaccio che rappresenta l'articolo 117 della Costituzione con quella matassa di competenze da dividere in vario modo tra Stato e Regioni. Una regione ha reclamato le sue competenze e addio decreto attuativo. Groviglio di pasticci politici e incompetenza.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti