Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

ultima

Inserisci quello che vuoi cercare
ultima - nei post

Moria dei Kiwi in Piemonte - 12 Febbraio 2021 - 18:06

Lo studio del Piemonte sulla moria preso come modello di ricerca da sviluppare per tutto il territorio italiano.

Vega Occhiali Rosaltiora perde la prima - 7 Febbraio 2021 - 13:01

Era abbastanza scritto il pronostico del ritorno in campo a quasi un anno di distanza dall’ultimo match giocato da Vega Occhiali Rosaltiora in campionato.

Vega Occhiali Rosaltiora torna in campo dopo 11 mesi - 5 Febbraio 2021 - 18:06

Era sabato 22 febbraio 2020, al Palasport di Leinì una Vega Occhiali Rosaltiora in tranquilla posizione di classifica vinceva 3-0 contro la Cargo Broker.

Giro d'Italia una tappa partirà da Verbania - 4 Febbraio 2021 - 16:06

Sabato 29 maggio 2021, Verbania ospiterà la partenza della penultima tappa del Giro d’Italia.

Piemonte: vaccino, somministrate 132.754 dosi - 22 Gennaio 2021 - 09:33

Sono 6.100 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate ieri all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 17.30).

Sbloccati lavori su strade tra Italia e Svizzera - 19 Gennaio 2021 - 17:10

Sono in procinto di partire i lavori sulle statali 33 del Sempione, 34 del Lago Maggiore e 337 della Valle Vigezzo. Contestualmente si è ipotizzata una riapertura, seppur limitata, della galleria di Omegna.

Baveno: 15 nuove telecamere di sicurezza - 4 Gennaio 2021 - 11:04

Nuove quindici telecamere a Baveno per il controllo dell’ordine pubblico e la sicurezza stradale, grazie a cinquantamila euro da un bando del Ministero dell’Interno.

Comitato Salute VCO: "Non abbiamo cambiato idea" - 2 Gennaio 2021 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salute VCO, che torna sul futuro della sanità provinciale.

Giovani Democratici: indagini sulle scuole VCO - 31 Dicembre 2020 - 11:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato e un'analisi su un'indagine svolta dai Giovani Democratici in tutte le scuole del VCO.

PD Verbania su fondi Governo - 30 Dicembre 2020 - 15:03

"Governo vicino ai Comuni. A Verbania arrivati ben 4 milioni e 600 mila euro per compensare le mancate entrate. Altri fondi per famiglie in difficoltà e imprese nel fondo Verbania Solidale". Di seguito la nota del Gruppo Consiliare Partito Democratico Verbania.

"Babbo Natale cerca casa" - 29 Dicembre 2020 - 17:11

E' questo il titolo dell'ultima iniziativa solidale realizzata dal Kiwanis Club Verbania.

Provincia VCO: con i canoni idrici sistema i conti - 23 Dicembre 2020 - 12:05

In un comunicato la Provincia del Verbano Cusio Ossola, rende noto che grazie ai canoni idrici sono state liquidate tutte le fatture giacenti sino al 30 ottobre 2020, per un ammontare di 3,340milioni di euro.

"Insieme per un Natale di solidarietà" - 19 Dicembre 2020 - 12:04

VOCE LIBERA del VCO e FORZA VCO SOLIDALE hanno presentato oggi la propria iniziativa congiunta di solidarietà a sostegno delle famiglie in difficoltà.

AstroNews: Il risveglio del Sole - 18 Dicembre 2020 - 08:01

La pandemia Covid-19, che ormai da quasi un anno imperversa in tutto il mondo, ci obbliga a restare chiusi nelle nostre dimore per evitare il relativo contagio. Ma anche solo dal proprio balcone o giardino, chi può osservare il cielo, ed in orari più comodi di quelli serali, con un apposito filtro, ha l’opportunità di vedere il sole che ha ripreso la sua attività, dopo un ritardo di alcuni anni rispetto al previsto.

Bonus e Superbonus alluvione - 8 Dicembre 2020 - 15:03

La Conferenza delle Regioni ha approvato una proposta di modifica alle prossima legge di bilancio dello Stato avanzata dalla Giunta regionale, su impulso del Consiglio regionale, che introduce gli incentivi previsti dal “Decreto rilancio”.

Raccolta plasma iperimmune - 2 Dicembre 2020 - 15:03

L’Azienda Sanitaria Locale VCO con il Responsabile del Servizio Immunoematologia e Trasfusionale dell’ASL VCO, SIMT, Dott. Leonardo Ruscitto, ha concordato con le AVIS Comunali del VCO di Verbania, Domodossola, Omegna e Stresa una collaborazione per la raccolta di plasma iperimmune da convalescenti, utilizzato in studi clinici sperimentali come possibile terapia per l’infezione da Sars-Cov2.

“Compagni di vita. Alexej Jawlensky e Marianne Werefkin” - 27 Novembre 2020 - 18:06

Sabato 28 novembre 2020, Parasi Incontra è on line, I pionieri dell’avanguardia del Novecento “Compagni di vita. Alexej Jawlensky e Marianne Werefkin”.

Panza su canoni idrici - 19 Novembre 2020 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'europarlamentare Alessandro Panza, riguardante i canoni idrici.

Comitato Salute VCO: "Hanno perso la testa!" - 17 Novembre 2020 - 14:33

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salute VCO sulle ultime evoluzioni della gestione della pandemia.

Coronavirus: aggiornamenti 16/11/2020 - ore 18.00) da Regione Piemonte - 16 Novembre 2020 - 23:04

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti guariti sono complessivamente 50.884 (+1694 rispetto a ieri)così suddivisi su base provinciale: Alessandria 4901, Asti 2584, Biella 1585, Cuneo 5944, Novara 3769, Torino 27.952, Vercelli 2035, Verbano-Cusio-Ossola 1559, extraregione 285, oltre a 270 in fase di definizione.
ultima - nei commenti

Lupi e Orsi nel VCO - 23 Febbraio 2021 - 09:51

Analizziamo le scelte di oggi per migliorare
Caro Rob, non capisco dove vuole arrivare sinceramente. Come le dicevo, non m'importa nulla di destra o sinistra, vorrei da qualsiasi schieramento più attenzione per un elemento essenziale, sia per la nostra salute e sopravvivenza, sia per il comparto in cui la nostra trae maggiore beneficio. Al momento abbiamo amministratori che agli esordi in provincia hanno chiaramente espresso il loro malumore perché, secondo loro, il VCO ha troppe aree protette. Ecco che un amministratore pubblico che esordisce in questo modo, come lo può giudicare? Avere aree protette dovrebbe essere un vanto, un qualcosa di cui essere fieri, e sarebbe anche ora di smetterla di considerare le aree protette come una privazione. Sono consentite le attività umane ma giustamente nel rispetto del territorio. E aggiungo, meno male che abbiamo almeno una porzione del territoro protetto. Qui invece, tornando alla discussione principale, abbiamo la più alta carica amministrativa a livello regionale che gira intorno alle parole per chiedere senza mezzi termini di poter sparare ai lupi, una specie protetta. Come si dice, gli esordi sono questi (se poi andiamo ad analizzare anche le decisioni in materia venatoria prese da questa giunta regionale, tutte peggiorative), da un punto di vista prettamente di tutela dell'ambiente finora mi sembra che gli attuali amministratori si siano presentati chiaramente da che parte stanno. Poi ognuno giustamente giudica. Tengo a sottolineare un'ultima cosa e poi chiudo. Il nostro territorio ha nel turismo un volano economico essenziale e il nostro turismo è estremamente legato alle bellezze ambientali che possiamo proporre. Gli interventi quando vanno soppesati attentamente e non bisogna credere alle sirene del turismo di massa eccessivo, perché se perdi il territorio, se perdi l'ambiente che dà quell'impulso ai turisti di vivere e apprezzare il territorio (anche noi che ci abitiamo), allora lo comprometti e il meccanismo si rompe. Gli effetti devastanti del cambiamento climatico e delle scelte errate da parte nostra poi sono ancora più evidenti quando si verificano catastrofi come quelle dello scorso autunno, che dovrebbero essere un monito costante per farci capire quanto sia importante mantenere, conservare e tutelare l'ambiente che ci circonda.

“La Pista ciclabile del lago Maggiore” - 2 Febbraio 2021 - 10:39

Pista ciclabile
Incrtedibile... quanti ineressati alla pista ciclabile ed agli sprechi relativi. Forse molti verbanesi dovrebero interessarsi di più alle decisioni relative al nostro ospedale. A tale proposito suggerirei di leggere attentamente quanto riportato da Cittadinanattiva nel comunicato apparso nell'ultima edizione di Verbania Notizie.

“La Pista ciclabile del lago Maggiore” - 1 Febbraio 2021 - 10:58

Allora...
...La pista ciclabile di Fondotoce non nasce per spostare i ciclisti amatoriali, "semi professionisti" dalla statale, i quali continueranno a percorrere la solita strada, ma sostanzialmente per questi motivi: la messa in sicurezza dei pedoni, la creazione di un percorso "ludico" per i residenti ovverosia per portare il cane a pascolare, per portare gli anziani sulla sedie a rotelle, per insegnare ai bambini ad andare in bicicletta, ecc e soprattutto come "attrazione turistica", La creazione di un percorso ciclopedonale da Fondotoce a Intra è sicuramente un'arma importante per attirare il turista tipo del lago: la famigliola tedesca con prole con al seguito le biciclette. La costruzione di tale struttura, ricade casualmente in questo periodo, dove, a livello europeo c'è un aumento del 40% delle vendite di biciclette e dell'ampia disponibilità di biciclette elettriche. Proprio quest'ultima tipologia di veicoli si sposa perfettamente con la seconda tipologia di turisti del lago: le tedesche "âge" con marito e BMW al seguito che troverebbero, nell'accoppiata bici elettrica e piste ciclabili, un interessante motivo per prenotare una vacanza sul lago. Chi è nel turismo, è perfettamente a conoscenza che le piste ciclabile sono un'attrattiva importante, la cui presenza è discriminante nella scelta del luogo di vacanza. Io stesso, stavo valutando una vacanza in Austria proprio perché vi sono molte strade ciclabili. E sempre chi è nel turismo, sa benissimo che, sul lago, sta sparendo una fetta di età di turisti, proprio coloro che trarrebbero più beneficio dalla ciclabile. Non siamo più negli anni '80 dove il mondo del turismo era ristretto; ora gli aeroporti sono dappertutto, le autostrade arrivano ovunque, le auto sono comodissime e quindi, il turista può fare spostamenti maggiori verso altre mete turistiche e per evitare di perdere turisti è indispensabile migliorare l'offerta turistica. Che ci siano altre priorità? Può darsi, ma si tratta di capitoli di spesa differenti. In pratica la pista ciclabile, almeno il secondo lotto, è finanziata con soldi che il governo ha stanziato per un certo scopo; le luci bruciate di Omegna rientrano di competenza del proprietario della galleria. Vogliamo riparare le luci e non fare la ciclabile, benissimo, avremmo gli omegnesi contenti e lavoratori nel comparto turistico scontenti. PS: non campo di turismo né io né la mia famiglia, mi crea disagio che la galleria della Verta sia chiusa, ma ritengo di primaria importanza gli investimenti a favore della nostra "industria" perché altrimenti non ci sarebbe bisogno di riparare le luci perché nessuno avrebbe motivo di prendere la galleria.

Vaccinazione: accordo con Medici di Famiglia - 20 Gennaio 2021 - 21:05

Re: Re: Signore, proteggimi
Ciao SINISTRO mi mancavi tanto e così ho deciso di lasciare tracce per la tua sagacia ;-) Per la cronaca non potevo più accedere col vecchio account per cui questa era l'unica via. Comunque nessuna preoccupazione, lascio tutto lo spazio che ho trovato fin da ora, magari tornerò dopo la prossima serie di dpcm di quel signore un pelo compulsivo, quindi non molto in là col tempo... no, scherzo, tornerò solo quando ormai stremati si dovrà pensare come ultima chance di chiedere asilo in qualche isola sperduta, ciao

Lega, risponde sugli ospedali VCO - 9 Novembre 2020 - 22:02

Re: Re: Re: Corso di lettura
Ciao robi guarda, sulle linee generali hai parzialmente ragione, le politiche di tutti gli ultimi 7-8 governi si sono basate su continui tagli alla sanità, sulla trasformazione delle USL in ASL (tranne dove i governi regionali hanno contrastato questa linea, e i risultati positivi si vedono), e sul pareggio di bilancio. Cose giustificate dal fatto che l'UE, mentre la Germania correva a copiare la sanità italiana anni 90, imponeva all'Italia di smembrare lo stesso sitema per logiche di risparmio, e dal fatto che le ruberie e gli sprechi erano immensi (e sono comunque continuati). Sul dettaglio però ho ragione io, se le politiche dei tamponi legate agli spostamenti stanno in mano al governo le azioni sul territorio stanno in mano alle regioni, e il Piemonte ha una università che, come in Veneto, ha sviluppato consumabili per qPCR a basso costo fatti in casa. In Veneto li hanno usati in Piemonte no, perchè? Scelta politica dato che il Dipartimento che li ha sviluppati vede un ordinario dichiaratamente di sinistra? A pensar male... ora siamo senza consumabili e riduciamo i tamponi ai soli sintomatici... (il Piemonte, non l'Italia). Le ASL dovevano essere organizzate a livello regionale per il tracciamento dell'app immuni. Il Piemonte, come altre regioni, non ha fatto nulla, ma altri, per esempio Trento o Bolzano, o il Lazio, hanno aperto call center e linkato questi alle ASL e al servizio di tamponi. Bastava farlo. Stessa cosa per il bado per infermieri (uscito qualche giorno fa), andava fatto a giugno, ma a giugno la regione aveva in mente altro: figurati che sono venuti anche da noi due volte, la prima (a maggio) ad offrirci (molti) fondi per sviluppare nel mio ente un servizio di tamponi (cosa impossibile da fare in 6 mesi in quanto servono spazi di un certo tipo che non c'erano e andavano fatti da zero) e quando io ho detto, assumete trenta quaranta biologi e infermieri che in tre settimane ve li formiamo a costo zero come tecnici biomolecolari e poi impiegateli nei centri già esistenti, risparmiando un bel po, e potenziando il tracciamento, ci hanno detto che non era una loro priorità. La seconda per dirci, in piena estate, se avevamo idee per fare ricerca nel nuovo centro di Venaria, che avevano pereparato per il covid e che essendo l'emergenza finita avrebbero voluto usarlo per altro... quando gli ho fatto notare che era allora il momento di fare tamponi, e che avrebbero dovuto mettersi sotto invece di pensare ad altro, non mi hanno più contattato. Sono piccoli esempi di quello che non è stato fatto. E' un disastro, e le colpe sono ben chiare, sia a livello locale (i trasporti comunali e provinciali andavano riorganizzati, magari recuperando i bus turistici, che sono pure in sofferenza), che regionale, che statale (e non dico nulla sulla tragedia burocratica dei fondi a chi sta soffrendo economicamente). E che altre nazioni abbiano fatto la stessa colpevole sottovalutazione non è una scusa... noi avevamo avuto i camion militari a spostare le bare, non gli slovacchi. ultima cosa: i bandi per assumere medici: vai sul sito della regione a vedere cosa è stato bandito da maggio ad oggi, e cosa nell'ultima settimana o due. Non è che i soldi sono comparsi dal nulla... E vatti a vedere quanti medici si sono spostati nel privato (che si permette pure di dire: i covid ve li tenete, a noi mandateci gli oncologici che pagate meglio) o si sono prepensionati con quota cento. Sai quanti sono stati sostituiti? Vabbè, la smetto, perchè mi arrabbio. Cito un bravo virologo inglese: fatevi la vostra bolla, una cerchia di amici stretti, e frequentate solo loro, fino a che il vaccino sarà pronto e disponibile. Non è limitare la libertà, è scegliere, consapevolmente, di abbattere i rischi, per voi e per la società. Ho pure scritto "bravo virologo", finisco con una battuta: come ogni microbiologo che lavora con i batteri so benissimo che i virologi sono semplicemente microbiologi non abbastanza intelligenti per lavorare coi batteri :-) notte

Comitato Salute VCO: "Allucinante!" - 28 Ottobre 2020 - 11:22

Re: Comitato PD del vco
Ciao robi e ciao a tutti, a mio parere state sbagliando. Per come siamo messi oggi, la generalizzazione destra sinistra, questa giunta o le precedenti, è molto sbagliata ed ingiusta, perchè oggi siamo davvero messi molto molto peggio di 4, 6 o 10 anni fa. Ed avendoci a che fare per lavoro con queste persone abbastanza regolarmente lo posso dire senza paura di essere smentito. Se mi dici che Icardi, assessore alla sanità è altrettanto incompetente del suo predecessore Saitta, fatte le debite differenze di cultura e spessore umano a favore del secondo, potrei senza dubbio essere daccordo, ma il problema sono i quadri intermedi, di nomina politica, che sono crollati come qualità a causa del fatto che un partito, la Lega, ha occupato sedie con persone affini politicamente, ma pescate in un mazzo di inesistente o bassissima preparazione. Le ha poi messe sotto una pressione assurda per appoggiare scelte imposte dal partito, molto spesso su "indicazione" dei maggiorenti del partito stesso, sempre e comunque in arrivo dalla Lombardia. Questo ha creato una sorta di inattività gestionale totale, se non nei confronti delle priorità di alcuni soggetti lombardi che operano nel settore della sanità, e che si trovano oggi le porte spalancate in una nuova zona geografica, fino ad oggi snobbata, per il semplice fatto che a causa del dissesto regionale c'era l'osso ma non la bistecca. Questa sudditanza è rafforzata dalla mancanza di competenze, e quando queste compaiono, si debbono comunque legare a logiche interne di equilibrio, vedi l'assurdo ed inconcepibile switch dei DG delle ASL di VB e VC. In questa situazione Preioni, oltre a populismo locale, non fa altro che portare avanti quanto gli è stato prospettato essere un buon affare per qualcuno che ha le mani sul suo futuro. Ma non credo nemmeno per malaffare, semplicemente perchè convinto, non avendo le basi per capire la situazione, di fare la scelta a lui più conveniente. Nelle passate giunte i quadri intermedi, pure se affini politicamente a chi governava, erano pescati da un pool di professionalità di livello infinitamente più alto, e questo poteva nelle scelte di tutti i giorni, limitare l'incompetenza ai livelli più alti, e valeva sia per il PD e la sinistra, che per FI e la destra. In Lombardia vediamo ancora oggi questa situazione: a fronte di un modello di sanità fino allo scorso anno considerato ideale dallì'OMS, e che io invece ritengo da sempre sbagliato, opposto per esempio al sistema tedesco a parità di costi per lo stato (non di guadagno per i privati), ed a fronte di assessori a volte di basso o bassissimo livello, i quadri intermedi sono di tutt'altro spessore, e anche se una percentuale di malaffare è sicuramente presente e diffusa, i risultati in termini di efficienza e di qualità gestionale del modello sono sotto gli occhi di tutti. L'ultima assurda scelta di destinare VB al covid ne è l'ennesima prova, soprattutto se comparata all'originale decisione, delle stesse persone di destinare Borgosesia per le ASL di NO e VC (ora contestata dalla corrente avversa in seno allo stesso partito). Siamo messi molto molto male... e le liti localistiche contano fino ad un certo punto, le decisioni in questo ultima legislatura regionale, non hanno tenuto ne mai terranno conto delle opinioni ne delle baruffe locali, per il semplice fatto che i decisori, magari anche inconsapevolmente, stanno decidendo cose a loro "suggerite" da un livello superiore. E' logico che è la mia opinione, ma non credon che i fatti mi smentiranno.

Coprifuoco dalle 23 alle 5 da lunedì 26 - 26 Ottobre 2020 - 15:25

Re: Re: Provvedimento inutile
Ciao annes vero: come hanno fatto in Cina, Coree e Giappone. E non mi si venga si dire che trattasi di dittature, perché l'ultima nazione che ho elencato non lo è.

Tigano: "Riaprire il dibattito sull'assetto ospedaliero del VCO" - 19 Ottobre 2020 - 14:52

dibattere, ma con chi?
In Piemonte, nell'ultimo mese abbiamo assistito al scellerato scambio di direttori ASL tra VCO e VC per beghe interne di partito, peraltro di bassissimo livello e che neppure rigiardavano il VCO, donandoci un direttore nuovo e del tutto impreparato sulla situazione reale della sanità provinciale (e non è colpa sua) proprio quando ormai anche i sassi avevano capito che si andava incontro ad un autunno durissimo; a code assurde per fare i tamponi, conseguenza del fatto che il Piemonte fino a settimana scorsa di fatto non utilizzava le due nuove strutture di Ipazia (Novara) e di Venaria, che venivano tenute ferme pur avendo la nostra regione uno dei valori per abitante in termini di tamponi diagnostici più bassi d'Italia; a ritardi terribili in tutte le attività di tracciamento, che vanno dai centralini, all'update di dati su Immuni, al ritardo incredibile di consegna dei risultati dei tamponi (che in alcuni casi documentati sulla stampa) sono arrivati oltre la fine della quarantena... alla ancora carente distribuzione di posti in TI e in TSI sul territorio. Di fatto alla enorme quantità di lavoro da fare, di cose da seguire, da progettare da smaltire e da sviluppare. Anche in questo caso servirebbe qualcuno con cui parlarne... peccato che nell'ultima settimana l'assessore regionale responsabile di tanto disastro, e purtroppo a noi ben noto, dopo la patetica figura della presentazioncina da venditore di pentole anni 80 a Gravellona qualche mese fa, nell0ultima settimana se ne sia stato "pancia a terra" in viaggio di nozza in Sicilia. Da notare l'ossimoro: l'assessore ha dichiarato di essere stato in smart working durante tutta la vacanza. (l'ossimoro, a vostra scelta, può stare sia tra le parole smart e assessore, che tra le parole working e assessore)

Verbania: via a progetti per Reddito di Cittadinanza - 18 Ottobre 2020 - 23:38

Re: Condivido
Ciao lupusinfabula concordo, però non paragonerei il reddito di cittadinanza alla pensione: quest'ultima corrisponde a sacrifici già fatti in passato, di cui si raccolgono i frutti, si spera per il maggior tempo possibile.

Il Comune di Verbania invita a scaricare l'App Immuni - 31 Agosto 2020 - 08:48

Re: ultima ora
Ciao lupusinfabula l'esplosione non è un episodio di terrorismo o guerra, ma dovuta ad una perdita di carburante. Leggi meglio, per favore.

Il Comune di Verbania invita a scaricare l'App Immuni - 30 Agosto 2020 - 14:10

ultima ora
ultima ora: 2 finanzieri feriti da uno scoppio sulla costa calabrese mentre prestavano soccorso ad una barca di clandestini ma per qualcuno che qualche difetto di vista, l'invasione non c'è. E intanto, in barba alle sentenze del TAR, Lampedusa è nuovamente al collasso.

Il Comune di Verbania invita a scaricare l'App Immuni - 29 Agosto 2020 - 07:18

Errata corrige
La mia ultima risposta era per lupus. Non certo per sinistro.

PD VCO risponde su fondi emergenza covid-19 - 23 Agosto 2020 - 17:54

Re: Re: Ben quattro giorni.
Ciao Hans Axel Von Fersen Allora evita di dire balle inutilmente solo per spargere odio contro gli stranieri. La favoletta che la formichina risparmia per 25 anni e poi usa TUTTI quei soldi per rifare la casa non se la beve nessuno,come nessuno crede a quei conti sconclusionati. Le balle,se proprio vuoi dirle,devono essere più credibili. Quanto all'ultima tua frase hai ragione,ma non per le ragioni che dici.

Obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 - 19 Agosto 2020 - 11:38

Scuole parentali, garantite dalla costituzione
Aggiungo solo una cosa delle molteplici che si potrebbero dire. Avevo accennato ai bambini e alle scuole, bene, a settembre si vedrà se il delirio cesserà, si manterrà o si moltiplicherà, ho il sospetto che l'ultima ipotesi sia quella con maggiori probabilità. Nel momento in cui ciò probabilmente avverrà il mio modesto suggerimento è che i genitori si informino sulle scuole parentali, diritto garantito dalla costituzione, sia chiaro. Si è giocato perfidamente con il terrore della morte (quella che, al principio, per alcune ragioni in parte comprese e per altre in via di definizione ed in altre non ancora comprese e pure al momento celate, in effetti ha procurato molti morti) per radere al suolo le menti, l'economia, la libertà, in definitiva la verità; tale perversità potrebbe però ritorcersi contro coloro che l'hanno disinvoltamente utilizzata, perchè la paura della morte è si viscerale ed è difficile gestirla in modo equilibrato, dunque ci si affida a chi si crede agisca disinteressatamente per il tuo bene ma altrettanto viscerale è il senso di protezione verso i propri figli. Tutto dipenderà dalle norme che vorranno adottare per le scuole, se si agirà furbescamente la manipolazione continuerà, se sarà troppo spinta ci sarà una reazione della stessa natura, uguale ma contraria. Torno in letargo.

Obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 - 17 Agosto 2020 - 17:53

Ma !!!!!!
Non sanno più che pesci pigliare,ma questa nuova "grida" che cosa vuol dire,mascherine dove vi è il rischio di assembramento,quando si parla di assembramento di quante unità stiamo parlando???e il rischio come si calcola io sono curioso di sapere come faranno i carabinieri e polizia a destreggiarsi con questa ultima cavolata. Non hanno avuto il coraggio di dire che non si può andare più al bar anche all'aperto,quindi moltissime manifestazioni salteranno compreso lo "street food " di Mergozzo il 21-22-23 almeno lo spero.

Marchionini: "Bandiera Nera un abbaglio" - 22 Luglio 2020 - 17:45

Mi pare
E' da tanto tempo che non commento,anche perche' non vi era nulla da commentare ma questa volta condivido in pieno al posizione di Lega ambiente che ha ben capito ormai cosa sta succedendo nella piana di Fondotoce dove i soliti noti stanno cementificando a più non posso. I soliti imprenditori privati (uno solo)sta monopolizzando tutto,l'ultima trovata a parte quella dell'articolo, e' stata quella avvallata dall'amministrazione comunale di Mergozzo di mettere un grande gonfiabile da divertimento sul lago davanti al campeggio del solito noto imprenditore privato,per "fortuna" con la crisi dovuta al covid (lo dico in senso ironico)la cosa per quest'anno pare non sia andata in porto.ma vi sembra possibile mettere un baraccone del genere su un lago bello come quello di Mergozzo???? Io di Prenditori così ne ho le tasche piene.

Giovani di Fratelli d’Italia su aggressione - 3 Luglio 2020 - 08:28

Re: Re: Attesa vana.
Ciao Hans Axel Von Fersen inutile girarci intorno. Questa volta si è trattato di una gaffe clamorosa in salsa nostrana, e credo che non sarà l'ultima..... E poi mi fa sorridere il solito pippotto, trito e ritrito, fatto di frasi fatte e luoghi comuni: se la colpa non è del diverso, allora è da ricercare nella società, nella scuola, nelle istituzioni.... Bisogna individuare la radice del disagio nell'ambiente più prossimo alla nostra vita: la famiglia. Il problema è tanto semplice quanto drammatico. Altro che salvadanai!

Incontro istituzionale in Provincia sul lupo - 30 Giugno 2020 - 13:37

Re: Nessuno tocchi il lupo
Ciao lady oscar il lupo è un predatore naturale dei cinghiali, specie quest'ultima non autoctona in costante aumento.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 24 Aprile 2020 - 16:18

Gli studi
Magari ne avete già parlato, nel caso ignorate. Dal sito NCBI (National Center for Biotechnology Information promuove la scienza e la salute fornendo l'accesso alle informazioni biomediche e genomiche). Titolo della pubblicazione del settembre 2019: Wireless 5G ed effetti sulla salute: una revisione pragmatica basata su studi disponibili riguardanti da 6 a 100 GHz. Estrapolo: Questa recensione ha analizzato 94 pubblicazioni pertinenti che svolgono indagini in vivo o in vitro. ....... L'80 percento degli studi in vivo ha mostrato risposte all'esposizione, mentre il 58% degli studi in vitro ha dimostrato effetti. ....... Gli studi disponibili non forniscono informazioni adeguate e sufficienti per una valutazione significativa della sicurezza o per la domanda sugli effetti non termici. Sono necessarie ricerche sugli sviluppi del calore locale su piccole superfici, ad es. Pelle o occhi, e su qualsiasi impatto ambientale. La nostra analisi della qualità mostra che affinché gli studi futuri possano essere utili per la valutazione della sicurezza, la progettazione e l'implementazione devono essere notevolmente migliorate...... ....... Va notato che non ci sono studi epidemiologici riguardanti la comunicazione wireless per questa gamma di frequenza, quindi questa revisione riguarderà gli studi condotti in vivo e in vitro. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6765906/ Mi sono fermato solo alla prima pubblicazione che ho trovato, nel sito si possono trovare altre ricerche relative al 5G, per chi avesse pazienza. Vorri porre l'attenzione sull'ultima frase che ho estrapolato: "Va notato che non ci sono studi epidemiologici riguardanti la comunicazione wireless per questa gamma di frequenza, quindi questa revisione riguarderà gli studi condotti in vivo e in vitro." E qui mi riallaccio ad una considerazione della dottoressa Fiorella Belpoggi che si trova in un video del 19 aprile in youtube e che chiede se non sia possibile trovare 2 milioni di euro per uno studio approfondito. Ho visto che qualcuno tra i commenti deride le preoccupazioni, atteggiamento a mio modo di vedere sconsiderato e privo di rispetto. Penso che tutti noi si voglia vivere in un mondo privo di pericoli, dunque a mio modesto parere risultano incomprensibili le prese di posizione aprioristicamente. (in verità so bene cosa avviene nella zucca di coloro che così non ragionano ma ora vorrei evitare, si entrerebbe in altri ambiti).

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 10 Aprile 2020 - 14:01

Re: Chiarimenti
Ciao Panic semplicemente perché il digitale terrestre è il solamente in ricezione (RX) quindi non genera campi elettrici. Il 5G, alla stessa frequenza, ha sia RX che TX (trasmissione). Quest'ultima genera i c.e.m..
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti