Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

vorrei

Inserisci quello che vuoi cercare
vorrei - nei post

Paffoni, a Cesena una vittoria importante - 11 Gennaio 2021 - 15:03

Una grande vittoria che dimostra che il lavoro paga e che questa Paffoni è sulla strada giusta. Il blitz al Carisport di Cesena, maturato grazie ad un secondo tempo di enorme personalità, significa secondo successo consecutivo per i rossoverdi, la cui classifica ora torna a sorridere.

Edilizia Scolastica: Lincio scrive ai sindaci - 11 Dicembre 2020 - 10:03

Si riporta di seguito il testo della nota inviata dal Presidente della Provincia in data 9 dicembre 2020 ai Sindaci dei Comuni di Verbania, Omegna e Domodossola per verificare la loro disponibilità a ragionare insieme su un progetto rivoluzionario e innovativo in tema di edilizia scolastica.

Importante riconoscimento per COMUNITERRAE - 23 Novembre 2020 - 10:03

Il progetto Comuniterrae inserito nel catalogo delle buone pratiche europee 2020 sul patrimonio culturale.

Frana a Oggebbio SS34: una nota del sindaco Ferrari - 31 Agosto 2020 - 12:56

Riceviamo e pubblichiamo,un comunicato rilasciato dal Sindaco del Comune di Oggebbio Ferrari Alessio nella mattinata odierna, riguardante la frana che ha coinvolto la strada statale 34 del lago Maggiore.

Manca l'acqua, perchè? - 19 Agosto 2020 - 10:03

Riceviamo una mail da un lettore del blog, che lamenta come negli ultimi giorni nella zona del Comune di San Bernardino Verbano al confine con Fondotoce manchi spesso l'acqua.

Verbania tra i Comuni più maturi digitali - 12 Luglio 2020 - 15:03

Quanto sono maturi dal punto di vista digitale i Comuni capoluogo italiani? Per il secondo anno consecutivo FPA ha realizzato in esclusiva per Dedagroup Public Services, società impegnata nella costruzione delle nuove infrastrutture pubbliche digitali del Paese, l’”Indagine sulla maturità digitale dei Comuni capoluogo”.

Immovilli su Benemerenza cittadina - 11 Maggio 2020 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del capogruppo della Lega Salvini in consiglio comunale a Verbania, Michael Immovilli, riguardante la benemerenza al reparto Infettivi dell'ospedale Castelli.

Anche oggi in casa - 46 - 1 Maggio 2020 - 18:06

Da lunedì inizierà la fase 2 di questo periodo coronavirus. Un po’ più di libertà. Potremo uscire per piccole passeggiate sempre con mascherina, guanti e mantenendo una distanza di “sicurezza” da altre persone.

Panza torna su riapertura valichi Svizzeri - 30 Aprile 2020 - 11:04

Panza (Lega): Dopo mesi di sollecitazioni il Governo finalmente si occupa dei valichi con la Svizzera, servono risposte immediate anche per i fondi di solidarietà per i frontalieri.

Anche oggi in casa - 43 - 28 Aprile 2020 - 18:06

Oggi ci siamo riallacciati al gioco di qualche giorno fa, “travestirsi” da personaggi e in questo caso a… personaggi dello spettacolo - cantanti.

Anche oggi in casa - 42 - 26 Aprile 2020 - 18:06

Prima di far conoscere il gioco “creato” dai miei figli circa il travestimento personaggi dello spettacolo, vorrei chiedere a tutti di mettersi alla finestra e battere a più non posso le mani.

Anche oggi in casa - 40 - 24 Aprile 2020 - 18:06

Ho paura,ho preso consapevolezza del dramma che mi/ci circonda. Fino a ieri, per farmi forza, mi dicevo di vivere in un film, un film horror ma un….FILM.

Anche oggi in casa - 36 - 19 Aprile 2020 - 18:06

Ho fatto e rifatto il cambio dell’armadio in vista del cambio di stagione ma il restare a casa, anche se vesto come se andassi in ufficio, non crea la necessità cambi abiti all’insegna della frase tipica di mio marito: ma cosa te ne fai di tutta quella “roba” ?

Anche oggi in casa - 26 - 9 Aprile 2020 - 18:06

Oggi mi sono fermata a pensare. Come ogni mamma dico anch’io “ho figli splendidi. SONO Orgogliosa di loro”. E’ pur vero il detto ogni scarrafone è bello a mamma soja.

Anche oggi in casa - 24 - 7 Aprile 2020 - 18:06

Mi sono chiesta più volte: quando questo terribile periodo sarà solo un ricordo,sarò quella di prima?

Anche oggi in casa - 20 - 3 Aprile 2020 - 18:06

E’ iniziata la primavera ma non ho ancora potuto godere del suo profumo, dei suoi colori, del suo fascino. E’ una stagione che ho sempre amato e mia suocera è riuscita addirittura a farmela amare ancora di più.

Anche oggi in casa - 15 - 29 Marzo 2020 - 16:06

Devo trovare il sistema per preparare una foto di tutti noi della famiglia inieme, vorrei mandarvela a fine coronavirus come ultima puntata di questi nostri incontri giornalieri.

Anche oggi in casa - 10 - 23 Marzo 2020 - 10:03

Coronavirus …..CHI E’ costui? Un vermetto,una bestiolina,un mostro. Abbiamo cercato di dare un aspetto materiale a un demonio invisibile.

Anche oggi in casa - 4 - 17 Marzo 2020 - 19:06

Se per un attimo cerco di mettere in un angolo l’ncubo coronavirus , mi convinco sempre piu’ che sto facendo un lavoro che mi piace e che mi soddisfa.

Anche oggi in casa - 2 - 15 Marzo 2020 - 15:03

"Ciao. ieri mi sono affacciata alla finestra pronta a battere le mani ma decisamente convinta di trovarmi sola, invece..."
vorrei - nei commenti

Italexit VCO su stoccaggio rifiuti - 1 Marzo 2021 - 18:33

Re: Re: inceneritori
Ciao Hans Axel Von Fersen è per questo che impianti del genere devono avere a disposizione camini molto alti. In termini atmosferici quello che succede a terra non è la stessa cosa di quanto succede a 35 o 60 metri da terra. Potrebbe sembrare che sia la stessa cosa mentre non lo è per niente. Già a 35 metri c'è un costante rimescolamento dell'aria. Ovvio che in regimi di estrema alta pressione questo spesso non si verifica (come in questi giorni), ma non succede spesso. Riguardo alla Danimarca.....beh vorrei dire (in linea generale ma bisognerebbe aprire un capitolo a parte che tratta che tipo di particelle/gas etc...etc...) che hanno un grosso vantaggio. Le zone ventose sono proprio quelle che consentono alla Danimarca di "regalare" agli altri ciò che esce dai loro camini....per loro è importante il " not in my back yard".

Lupi e Orsi nel VCO - 23 Febbraio 2021 - 09:51

Analizziamo le scelte di oggi per migliorare
Caro Rob, non capisco dove vuole arrivare sinceramente. Come le dicevo, non m'importa nulla di destra o sinistra, vorrei da qualsiasi schieramento più attenzione per un elemento essenziale, sia per la nostra salute e sopravvivenza, sia per il comparto in cui la nostra trae maggiore beneficio. Al momento abbiamo amministratori che agli esordi in provincia hanno chiaramente espresso il loro malumore perché, secondo loro, il VCO ha troppe aree protette. Ecco che un amministratore pubblico che esordisce in questo modo, come lo può giudicare? Avere aree protette dovrebbe essere un vanto, un qualcosa di cui essere fieri, e sarebbe anche ora di smetterla di considerare le aree protette come una privazione. Sono consentite le attività umane ma giustamente nel rispetto del territorio. E aggiungo, meno male che abbiamo almeno una porzione del territoro protetto. Qui invece, tornando alla discussione principale, abbiamo la più alta carica amministrativa a livello regionale che gira intorno alle parole per chiedere senza mezzi termini di poter sparare ai lupi, una specie protetta. Come si dice, gli esordi sono questi (se poi andiamo ad analizzare anche le decisioni in materia venatoria prese da questa giunta regionale, tutte peggiorative), da un punto di vista prettamente di tutela dell'ambiente finora mi sembra che gli attuali amministratori si siano presentati chiaramente da che parte stanno. Poi ognuno giustamente giudica. Tengo a sottolineare un'ultima cosa e poi chiudo. Il nostro territorio ha nel turismo un volano economico essenziale e il nostro turismo è estremamente legato alle bellezze ambientali che possiamo proporre. Gli interventi quando vanno soppesati attentamente e non bisogna credere alle sirene del turismo di massa eccessivo, perché se perdi il territorio, se perdi l'ambiente che dà quell'impulso ai turisti di vivere e apprezzare il territorio (anche noi che ci abitiamo), allora lo comprometti e il meccanismo si rompe. Gli effetti devastanti del cambiamento climatico e delle scelte errate da parte nostra poi sono ancora più evidenti quando si verificano catastrofi come quelle dello scorso autunno, che dovrebbero essere un monito costante per farci capire quanto sia importante mantenere, conservare e tutelare l'ambiente che ci circonda.

“La Pista ciclabile del lago Maggiore” - 30 Gennaio 2021 - 10:44

Ciclabile
Da numerosi anni percorro la strada che da Intra-Pallanza porta a Fondotoce e viceversa. E' incredibile assistere a uno spreco di denaro pubblico per una pista che pochissimi useranno. A questo proposito vorrei ricordare che a Omegna da almeno due anni aspettano di poter passare sotto una galleria temporaneamente (più di due anni) chiusa per illuminazione.

Monitoraggio con test rapidi sugli over 65 - 28 Novembre 2020 - 14:39

Monitoraggio test rapidi
Sono un over 65 con varie patologie importanti e trapianto di fegato vorrei sapere cosa devo fare per poter accedere a questi test rapidi come citato d’articolo sopra citato

Lega, risponde sugli ospedali VCO - 9 Novembre 2020 - 09:23

Re: Corso di lettura
Ciao robi prima di risponderti, puntualizzo due cose: la prima è scusarmi per averti risposto con tanto ritardo, ma svariati impegni mi hanno impedito di farlo prima; la seconda è che se una persona scrive un comunicato stampa dove metà delle frasi sono composte con 4 o 5 subordinate, metà delle quali nemmeno relative al predicato principale ma in alcuni casi totalmente avulse allo stesso, o non ha la minima conoscenza della sintassi della lingua italiana, o ha scarso o nullo rispetto per chi deve leggerlo. Veniamo al punto: la tua risposta denuncia quel benaltrismo tipico di chi deve difendere una determinata parte, quindi tutto è relativizzato: questi hanno fatto questo questi altri hanno fatto lo stesso. Questo è però un problema tuo, non mio. Io non mi riconosco in nessuna delle parti politiche oggi presenti nel panorama italiano, locale o nazionale (figurati che io, nel mondo di oggi, vorrei un modello oligarchico ateniese, e sono fondamentalmente contrario al suffragio universale, quindi capirai che dal punto di vista ideologico, uno vale l’altro per me). Nel dettaglio: tutte le misure che ho indicato nel mio precedente messaggio sono totalmente a carico della giunta regionale e dell’assessorato. Non ce n’è una che sia a carico del governo nazionale. Nessuna di queste cose è stata fatta. Secondo me queste persone dovrebbero 1) smetterla di farsi gli affari propri, 2) dimettersi, 3) autodenunciarsi alla magistratura per negligenza criminale. Questo non vuol dire che il governo abbia fatto meglio, ma è un altro discorso. Se su questo blog arrivasse un messaggio della ministra De Micheli che si vanta, come fanno questi, del suo buongoverno, avrei risposto allo stesso modo, elencando le terribili mancanze del suo dicastero, e chiedendo le stesse 3 cose che chiedo ai signori sopra (a lei ed ai suoi colleghi). Te ne faccio una lista brevissima: apertura senza senso di discoteche e locali a naturale aggregazione; mancato massivo utilizzo del tracing e dei tamponi da giugno (andavano fatti a tutti i viaggiatori) negli aeroporti e nelle stazioni principali; mancata promozione dell’app di tracciamento; mancata riorganizzazione dei trasporti pubblici in vista dell’autunno, mancata (o ridicola quando fatta) semplificazione delle regole burocratiche per assunzioni e acquisti nella pubblica amministrazione in situazioni di emergenza. Questo non vuol dire che tutti però sono uguali. Saitta come conoscenze valeva Icardi (cioè sottozero, una vergogna se pensiamo che il loro equivalente bavarese o del Baden W. non ricordo benissimo, che ho incontrato un paio di mesi fa ad un gruppo di lavoro EU, è un luminare mondiale della statistica applicata alla medicina del territorio: però Saitta si circondava di persone di livello molto più elevato di quanto faccia Icardi. Questo è un problema di classe dirigente e di metodo: in Italia (e solo qui) viene prima l’affiliazione politica dei titoli, e quindi i “tecnici” ed i “burocrati” li pescano dal loro stagno: quello del PD ha (anche) qualche pesce non disprezzabile, quello della Lega ha solo vecchi scarponi muffi. In Lombardia le cose vanno in parte diversamente, e non ho problemi a dirlo, del resto non sono io a copiare maldestramente gli atti regionali lombardi cambiando MI con TO… Siamo in una situazione sanitaria ormai disperata, e non siamo nemmeno a dicembre. Le possibilità di evitare tutto questo c’erano e nessuno, pur avendo tutte le possibilità, ha fatto nulla. E la cosa per me più triste è che con un minimo di conoscenza della base dell’infettivologia e dell’ecologia di un’epidemia (leggiti gli articoli scientifici di Andrea Rinaldo, EPFL e Uni Padova al riguardo se ti interessa) queste cose erano chiarissime. E vivo da 6 mesi in attesa dell’ineluttabile disastro che, puntualmente, è arrivato. Ieri il resp. leghista dell’unità di crisi regionale ha chiesto aiuto alle ONG mediche (tipo Emergency e MSF)…

Lincio su attività estrattive - 17 Ottobre 2020 - 11:42

vorrei dire
vorrei dire che sono pienamente in accordo con turk e vorrei aggiungere che ci troveremo oltre il danno la beffa, infatti se continueranno a costruire nella piana del Toce ,in barba ad ogni logica ci troveremmo in seguito a dover pagare i danni ai famosi PRENDITORI privati, che non attingeranno ai loro fondi ,per le future inondazioni ,ma chiederanno a noi contribuenti di dare a loro i nostri soldi delle tasse, Semplicemente DEMENZIALE. Naturalmente l'amministrazione verbanese è semplicemente colpevole di queste situazioni.

Movicentro: lavori verso la conclusione - 6 Ottobre 2020 - 21:20

Alcune domande
Quanti parcheggi c’erano prima dei lavori? Perché ad occhio mi sa che c’erano già circa 200 posti. Che esigenza c’è di far parcheggiare le corriere che non ne ho mai vista una parcheggiata in 30 anni? Non vorrei che si siano spesi una montagna di soldi per creare una mangiata di posti auto in più, un inutile parcheggio pullman e un ascensore. Ecco quest’ultimo invece è utile ma in 2 mesi, spendendo massimo 50 mila si poteva installare

Montani su piana di Fondotoce - 5 Ottobre 2020 - 11:33

visto quanto successo nelle ultime 48 ore....
….speriamo che il Comune si faccia firmare una liberatoria riguardo ai danni che le future alluvioni e allagamenti dovessero fare alle costruzioni che verranno realizzate in un posto che, come tutti sanno, si allagano anche per semplice risorgiva. Non vorrei che il sig. "Pantalone" dovesse, in futuro, intervenire a rifondere i danni a chi già sapeva che in certi posti è meglio fare solo agricoltura.

Fondotoce: Marchionini risponde a Preioni - 30 Settembre 2020 - 15:31

vorrei analizzare con Voi questa frase....
.........….la Giunta comunale non ha bocciato nulla, anzi, si è mossa per agevolare, là dove possibile e dove sono state ritenute ragionevoli, le scelte avanzate…….. Ritengo che "agevolare" un privato dandogli la "possibilità" di fare alcune cose ritenute "ragionevoli" non sia proprio una cosa normale. Ora. Io non sono un legale ma forse la formula migliore avrebbe potuto essere: …..la giunta comunale non ha bocciato nulla ma ha "valutato" le richieste del proponente secondo le attuali "normative" e "concedendo" laddove questo è stato ritenuto possibile dai responsabili di settore. Mi pare che c'è qualcosa che non funziona.

Presidio Ambientalisti per piana di Fondotoce - 25 Settembre 2020 - 00:39

Mi chiedo
Mi chiedo sulle questioni pratiche se si sono fatti i conti con;reperibilità acqua potabile per servire ancora altre migliaia di persone,alluvioni e quindi innalzamento lago Maggiore.etc Queste sono solo due semplici domande che vorrei fare al sig ()i , che mi pare viva con la sua società un delirio di onnipotenza, Per fortuna siamo tutti esseri mortali,ma con le nostre scelte possiamo distruggere il futuro di molte altre persone. Spero che gli amministratori di Verbania vedano i pericoli,mi pare che con la pista ciclabile Fondotoce Suna sia già stato fatto un gran regalo ai campeggiatori della piana.

25° Triathlon e Paratriathlon Internazionale di Mergozzo -VCO - 13 Settembre 2020 - 17:28

Ma !!!!!!
Rimango sempre dell'idea che vorrei vedere il vero libro mastro della società,quanto guadagnano e guadagnando chiederei soldi per potenziare le strutture scolastiche mergozzesi. Se invece non vi è nessun guadagno non vedo perchè debbano usare gratis il mio lago e il mio paese,

Obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 - 18 Agosto 2020 - 09:39

Al solito
Al solito, stanno nel vago così anche se le forze dell'ordine dovessero poi fare verbali questi atti potranno facilmente essere impugnati davanti all'autorità preposta con buona speranza di essere annullati perchè, ovviamente, il cncetto di assembramento è un concetto indefinito.Pensa se ti trovi 10.000 persone in piazza Duomo a Milano: è certo assembramento, ma vorrei proprio vedere chi impugnerebbe penna e blocco dei verbali! Ho letto proprio ieri che in un paese del varesotto, neim giorni scorsi, in occasione di un ritrovo non autorizzato ( gli anglofili parlano di "rave party")presenti centinaia di giovani provenieneti da tutta Italie e perfino dall'estero, le forze di polizia non sono intervenute su invito del prefetto per evitare scontri. Pensa un po' come siamo messi! Altrove sarebbero intervenuti in foze con idranti spargenti acqua e letame, manganelli e legnate:ma qui non si può. A volte mi chiedo a cosa serve fornire un'arma alle forze dell'ordine se poi non possono neppure usare i più innocui manganelli!

Preioni e Dago: contenimento lupi - 31 Luglio 2020 - 06:35

Contenimento?
In che modo si intende per contenimento ? E sì perché si fa presto a lanciare prese di posizione ma poi la soluzione non vorrei che sia la solita con il fucile in mano . Il problema è complesso e comprendo anche gli allevatori, non è facile vederti sbranare il gregge , ma la vera vittima è proprio il povero agnellino che si trova in mezzo a due predatori l'uomo è il lupo . Poi arriva il politico che invece di risolvere ..............

Marchionini: "Bandiera Nera un abbaglio" - 24 Luglio 2020 - 11:26

...
Ciao Renato e ciao a tutti, il mio messaggio iniziale è riferito semplicemente al comunicato di LA ed alla scelta di inserire Verbania, per questo intervento, nella lista di una decina scarsa di bandiere nere in Piemonte. Sono perfettamente daccordo che se l'intervento non sia rispettoso della legislazione riguardante quelle aree non debba essere fatto, ci mancherebbe. Se delle persone e delle associaioni hanno deciso di portare al TAR la questione è chiaro che ci siano gli estremi per una valutazione legale (io manco lo sapevo) e quindi lasciamo che i giudici valutino la situazione. Riguardo allo strapotere ed all'amicizia tra il citato imprenditore e le amministrazioni vivo a Verbania da troppo poco tempo per poter dire qualcosa al riguardo, quindi non entro nella discussione. La mia lamentela sta nel fatto che vorrei che LA, invece di concentrarsi su beghe di questo tipo o su valutazioni di qualità ambientale che non è in grado di fare assegnando medaglie e medagliette per avere un titolo su un giornale, tornasse ad essere la LA che avevo imparato ad apprezzare in gioventù, dove accanto ad attività di volontariato che sensibilizzavano gli iscritti ed i cittadini alla cura dell'ambiente in cui vivono c'era un'attività di indirizzo politico verso la conservazione (termine scientifico che come ecologo aborro, ma che rispetto se promossa da chi scienziato non è, specialmente se promossa senza secondi fini) e la tutela di un determinato aspetto del paesaggio, che includeva anche azioni per la mobilità sostenibile, la promozione di modelli di sviluppo meno agressivi e così via. Da almeno 10 anni quella LA è scomparsa, e invece di andare la domenica mattina a raccogliere rifiuti e a ripulire parchi pubblici come facevamo in passato, si fanno oggi quasi solo attività promozionali, troppo spesso nascondendosi dietro a cappelli scientifico-istituzionali (tra cui anche il mio ente) che io (ed è il mio pensiero) non vorrei vedere tra le attività di LA, dato che ci sono già altri enti (ARPA, ISPRA, IZS vari, ASL) preposti a certe attività, che sono fatte da questi ultimi in modo (per quanto limitato dai laccioli dati dalla carenza di fondi e dalla burocrazia) infinitamente più serio di quelle promosse da LA. E non vanno sui magazine...

Marchionini: "Bandiera Nera un abbaglio" - 21 Luglio 2020 - 15:36

...
Purtroppo siamo di fronte ad un’altra sparata dell’associazione, simile a quella sulle microplastiche nel Lago d’Orta dello scorso anno, che se da un lato ottengono un grande rilievo mediatico, dall’altro sono scarsamente o per nulla supportate da validazione scientifica, a causa della terribile approssimazione delle analisi e delle valutazioni. Questa volta tocca a Verbania. Lo dico da ricercatore che si occupa di salute e qualità dell’ambiente in cui viviamo, e di acqua in particolare. E vorrei pure dire che lo dico con il massimo rispetto di chi dedica il proprio tempo libero a prendersi cura della “casa” in cui viviamo, e sul lungo periodo credo che questa usanza presa da LA di dare pagelle più che di affrontare il problema generale della gestione dell’ambiente (pesantemente antropizzato da millenni) possa diventare controproducente all’ideale di base. Non voglio entrare in discussione sul merito (sarebbe un discorso di metodo scientifico contro ideologia e me e ve lo risparmio) ma solo sul dettaglio: la pagella “nera” arriva per un’opera a basso impatto (qualche costruzione in calcestruzzo) che si sviluppa in una zona dove l’intervento umano è già amplissimo (campeggi, strade di grande comunicazione, insediamenti di vario genere) e che vede già uno storico inquinamento chimico nei sedimenti, una dominante presenza di specie alloctone (quelle che vengono chiamate in genere impropriamente invasive) sia vegetali che animali, e prevede un utilizzo a basso o bassissimo impatto. Limitandoci al VCO mi vengono in mente almeno 10 interventi che avranno sicuramente un impatto ben maggiore, e che comunque, va valutato sulla base di quello che vogliamo sia il nostro futuro, e sulla base dell’ambiente che vogliamo ci circondi (che non sarà mai un ambiente pristino perché quello, anche a 4000 metri, non esiste più dall’epoca dei romani). In Germania, sparate di questo tipo le associazioni non ne fanno perché sennò, come è successo ad un mio amico ricercatore che s’era fatto scappare su ZDF che non avrebbe fatto fare il bagno ai suoi figli nell’Elba senza dati validi a dimostrare le sue ragioni, volano le denunce da parte degli enti locali… E me ne dispiace perchè io di LA sarei pure un sostenitore...

Più controlli nelle ore notturne della Polizia Locale di Verbania - 20 Luglio 2020 - 17:08

Re: Re: Più controlli ai pensieri di chi vuole co
Ciao SINISTRO quindi io sarei favorevole a ""caos, anarchia, violenza e sopraffazione, in nome della libertà""; ti ringrazio per avere interpretato le mie idee ma non corrispondono a quel che ho espresso e penso. Non vorrei ritornarci sopra ancora (e evito pure di commentare la notizia sulla sanificazione del rifugio fantoli, mi limiterò a controllare se qualcuno si renderà conto di diverse incongruenze ma ho quasi la certezza che nessuno nulla dirà), quello che in linea generale mi piacerebbe venisse recepito - però se a uno non frega nulla ovviamente non è mia finalità persuaderlo - è che è cosa buona e giusta analizzare, sempre, tutto quel che prende forma di norma e come viene giustificato, e per farmi intendere meglio prendo in prestito una frase che si dice sia stata pronunciata da un signore vissuto 2000 anni fa (ad ogni modo sia che sia vissuto sia che non sia vissuto il detto a mio modo di vedere vale molto più di mille discorsi) : Il sabato è stato fatto per l'uomo e non l'uomo per il sabato. L'uomo, la sua coscienza, la sua ragione, deve avere un ruolo di preminenza; ""caos, anarchia, violenza e sopraffazione"" nascono da altri fattori, sia ben chiaro, perchè se passasse l'idea - e di segnali ne ho visti non pochi e con sempre maggiore frequenza- che pensare autonomamente, esercitando pure il diritto di critica, sia un crimine ci ritroveremmo imbavagliati in quattro e quattr'otto (la museruola potrebbe essere un simbolo tangibile dato che la si ama svisceratamente) Se non esistesse il dissenso la democrazia si tramuterebbe all'istante in assolutismo, e tra i due sistemi è preferibile il primo. Per questo ho segnalato la petizione che fa dei ben precisi riferimenti: codice protezione civile, costituzione, trattati internazionali. La legge, la costituzione, i trattati internazionali pare vadano bene solo quando fanno piacere ad alcuni e poi vengano saltati ed ignorati quando meno fanno comodo sino a giungere a sospendere i diritti costituzionali. Lo dico senza volere aprire polemiche e rivolgendomi solo ed esclusivamente a quelle persone che hanno anche solo dei minimi dubbi su quanto si è visto in questi ultimi mesi: il mio pensiero è che nel web c'è tanta immondizia quanta quella reperibile attraverso i media mainstream, il vantaggio del primo consiste nel fatto che è possibile individuare informazioni che nel secondo sostanzialmente mai saranno trattate; usando la propria zucca, riflettendo autonomamente, senza bisogno di intermediari che si arroghino diritti di discernimento per il bene altrui e senza abbeverarsi indiscriminatamente si può farsi un'idea sicuramente più equilibrata rispetto a quelle standardizzate dei media, internet è una possibilità che va sfruttata; è vero, è una rottura di palle, è stancante avventurarsi autonomamente nella ricerca di dati ed è stancante vagliarli, però l'unico modo per capire è evitare accuratamente di sentirsi appagati assorbendo dalle solite fonti. Dico di più, sempre a mio modo di vedere la tecnica migliore per comprendere il mondo dove ci si trova è astrarsi da esso, guardarlo dall'esterno per metterlo a nudo, è dalla libertà da esso. anche se momentanea, che può iniziare un processo di osservazione scevro da condizionamenti.

Lega multe e buon senso - 29 Giugno 2020 - 17:56

Re: Re: Re: Breve video dell'ex Ministro della San
Ciao paolino i dati che avevo messo erano stati presi dal seguente link e le percentuali che ne avevo tratto erano basati su questi https://news.google.com/covid19/map?hl=it&mid=/m/02j71&gl=IT&ceid=IT:it Sabato mi pareva di aver trovato la fonte che citavi e in base a quei dati risultava che per quel che concerneva l'Italia coincidevano a quelli indicati da me, per quel che riguardava la Svizzera invece c'era uno scarto dello 0,8%; quindi la percentuale dei decessi svizzeri calcolata sui casi totali confermati per la mia fonte era 5,5%, per la tua 6,3%. ""La percentuale sulla popolazione quindi sale a livelli più verosimili."" No, la percentuale dei decessi la si calcola sul numero dei casi confermati, ad ogni modo se si vuole calcolare la percentuale decessi rispetto al totale della popolazione risulta (prendendo i dati di qualche giorno fa): Italia ca. 0,055% Svizzera ca. 0,022% Risulta evidente che c'è comunque una grossa differenza, in Italia il 14,5% dei casi confermati è morto, in Svizzera (prendendo il tuo dato) il 6,3%. Ma non è tanto questo divario - che comunque bisogna comprendere analizzando tutti gli errori avvenuti e pure altre cose che risultano inspiegabili - che volevo far notare ma la sospensione dei diritti costituzionali che in Svizzera sono stati enormemente più contenuti, a nessuno là è stato impedito di muoversi dove e come desiderava e per il tempo che gli garbava. Ci sono poi molte considerazione da fare, ad esempio si potrebbe citare il Presidente dell'ordine dei medici delle Liguria che dice """All'obitorio comunale di Genova i morti per patologie diverse dal Covid-19 sono praticamente scomparsi"", il che significherebbe che hanno "catalogato" tra i deceduti per Covid anche molte altre persone che sono decedute per altre patologie (lui fa una stima in percentuale, ora non la ricordo ma è piuttosto alta, inoltre non ho più seguito la cosa ma aveva asserito che stavano affrontando la questione per determinare con metodo scientifico questo tema), il che farebbe sospettare che sia avvenuto anche su tutto il territorio nazionale. C'è poi la questione delle circolari ministeriali che caldamente suggerivano di non effettuare le autopsie (qui si apre la questione del perché, e del fatto che se si fossero effettuate si sarebbe scoperto molto prima che prime cause dei decessi erano i trombi e quindi si sarebbe potuto adottare cure mirate evitando la morte di molte persone, ecc). Io sono piuttosto sensibile alla parola libertà, mio padre è stato 2 anni prigioniero in Germania e ricordo anche se non totalmente quel che raccontava, penso molto lo abbia tenuto per sé, per cui se per una qualunque ragione si prendono decisioni che la limitano mi si rizzano i capelli e cerco di capire cosa sta avvenendo, perché, e vorrei lo comprendesse quanta più gente possibile, anche in una repubblica democratica chi esercita il potere non è esente da tentazioni di qualsiasi tipo, e l'equilibrio su cui si basa tale democrazia è meno stabile di quanto immaginiamo. Vedere persone che in buonafede eseguivano ed eseguono scrupolosamente i dettami senza minimamente avanzare il benché minimo dubbio, assorbendo senza alcun filtro ogni precetto come se fosse stato emanato da dio padre, è tutto fuorché auspicabile, per se stessi e per la democrazia. Ho visto come si è represso ed umiliato molte persone, ho visto come il sentirsi investiti di un potere che prima non era concesso ha mandato in visibilio persone che si sono sentite libere di accanirsi con chi osava mettere fuori il naso per fare una camminata in solitaria in posti sperduti o addirittura chi portava figli o madri a fare commissioni, ho visto i meccanismi di rivalsa con relative delazioni e/o insulti nei confronti di chi esausto usciva a prendere una boccata d'aria per non scoppiare. Ho visto e vedo come ci si accanisca sui cosiddetti propagatori di fake news, a livello governativo nazionale ed europeo e come ciò venga auspicato dai social media, dai giornali e dalle tv nazionali, dagli organismi come ISS e OMS, ecco,

Verbania Civica: proposte per paseggiata Villa Taranto a Villa Giulia - 15 Giugno 2020 - 12:19

Re: Annes paga?
Ciao Filippo ma che spiritoso! Le cose si devo fare bene altrimenti. con la solita "scarpa e ciabatta", chi "rispecchia l'Italia che spreca soldi pubblici" è Lei, caro Filippo. Questa soluzione, adottata da molti paesi molto più civili del nostro, alla lunga costerebbe certamente meno che chiedere alla polizia municipale di uscire a controllare gli accessi tutte le sere (ammesso sia possibile per CCNL e pagando gli straordinari notturni) e di tante opere inutili fatte negli ultimi anni, Un esempio su tutti, visto che si parla di azionamenti pneumatici, ricordate il famoso impianto per mettere la spazzatura sotto terra proprio sul lungo lago di Pallanza. Realizzato e smantellato nel giro di pochi mesi. La verità è che un tal sistema potrebbe realmente funzionare ed impedire finalmente, ai soliti furbi, di farla in barba a chi invece le regole le rispetta garantendo a chi frequenta l'isola pedonale di non trovarsi tra i piedi macchine, furgoni e moto non autorizzate. vorrei ricordare poi che il capitolo di spesa "sanitaria" è in capo alla Regione e il lavoro dei pilastrini sarebbe a carico del Comune. Non capisco il richiamo alla "sanità alla canna del gas". Se il concetto è questo si dovrebbe sospendere qualsiasi lavoro pubblico comunale: la pista ciclabile (superflua), le asfaltature, la fibra ottica, la cura e manutenzione del verde, il progetto per la piazza mercato (7.5 ML di cui 2,5 a carico del comune).

Immovilli su parcheggi blu - 19 Maggio 2020 - 12:35

ma non mi dire....
piuttosto vorrei capire a cosa sia servito non far pagare i parcheggi con le strisce blu durante il primo lock-down (marzo-aprile) quando in giro c'erano pochissime auto....

Obbligatorietà della Vaccinazione Antiinfluenzale e Antipneumococcica - 5 Maggio 2020 - 20:07

Re: "Loro"
"paolino" dice "Attenzione ai vaccini,vogliono farveli "LORO". e occhio anche alle scie chimiche,mi raccomando." Puoi proseguire con gli argomenti che hai aperto, non si ricollegano a pensieri espressi in precedenza, è necessario mettere in fila alcune parole perché si possa intendere la qualità e intelligibilità, vorrei incoraggiarti ;-) Sii temerario.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti