Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

azzurra

Inserisci quello che vuoi cercare
azzurra - nei post

Stagione Corale Estiva Associazione Cori Piemontesi - 1 Luglio 2022 - 09:11

Si è svolta lunedì sera presso Villa Giulia a Verbania la presentazione della stagione corale estiva 2022 a cura dell’Associazione Cori Piemontesi. La Stagione si presenta ricca di concerti con le rassegne Percorsi Popolari e Verbania in Concerto.

Festa d'apertura alle spiagge dei Tre Ponti - 18 Giugno 2022 - 17:04

Parte domenica 19 giugno la gestione delle due nuove spiagge ai Tre Ponti, affidata all'Ostello di Verbania. Festa dalle ore 17.00. Istituito servizio navetta VCO Trasporti che si aggiunge al normale servizio di linea.

L’estate parte a Verbania - 16 Giugno 2022 - 08:01

L’estate parte a Verbania (una settimana prima) con un ricco calendario di manifestazioni per tutti, giovani e non

Baskin: Azzura VCO si ferma in semifinale - 5 Giugno 2022 - 19:06

Non riesce l’impresa ad azzurra di approdare alla finale regionale del Campionato di Baskin, superata ieri a Rivalta da una agguerrita CPM Cerano.

Baskin di azzurra VCO va in semifinale - 31 Maggio 2022 - 15:03

Domenica sul campo di Briga Novarese si è giocata la partita tra i padroni di casa Baskin Ciuff Borgomanero, finora imbattuti da inizio campionato, e il nostro team.

Cristina su sanità locale - 26 Maggio 2022 - 19:11

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'on. Mirella Cristina sulla prospettiva di riqualificazione degli ospedali di Verbania e Domodossola illustrata dal Presidente del Piemonte Cirio.

Mauro Balmetti convocato fra gli atleti azzurri della squadra giovanile di sci di fondo - 26 Maggio 2022 - 15:49

La FISI ha annunciato le squadre giovanili di sci di fondo per la stagione 2022/23. Il direttore agonistico Freddy Stauder ha confermato gli allenatori della passata stagione, nella quale sono arrivati diversi risultati di rilievo, Luciano Cardini e Michela Andreola.

azzurra Baskin VCO a Verbania - 22 Maggio 2022 - 18:06

Domenica 8 maggio il nostro team ha ripreso il suo cammino giocando una bella partita contro la giovane società di Avigliana.

Cristina:"Pasticcio parcheggi in Largo Tonolli" - 12 Maggio 2022 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'on, Mirella Cristina inerente i nuovi parcheggi riservati ai residenti in Largo Tonolli a Verbania Pallanza.

Baskin vittoria di Azzura VCO - 22 Marzo 2022 - 18:06

Sul campo del San Giacomo Novara arriva la prima vittoria nel campionato Baskin di azzurra VCO, contro una squadra prestigiosa che ha fatto quest’anno la scelta di iscrivere due squadre al campionato, per l’alto numero di tesserati che riesce a coinvolgere.

Cristina su impennata prezzi benzina - 16 Marzo 2022 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, comunicato dell'on. Mirella Cristina sul caro carburanti e sulla necessità di tagliare subito le accise. Già iniziata la corsa al rifornimento in Svizzera per i territori di confine come il VCO.

Ganna: tappa e maglia alla Tirreno-Adriatico - 7 Marzo 2022 - 23:22

Filippo Ganna (Ineos Grenadiers) ha vinto la prima tappa della Tirreno-Adriatico Eolo, una cronometro individuale di 13.9km km con partenza e arrivo a Lido di Camaiore.

Prima giornata del campionato Baskin - 6 Marzo 2022 - 08:01

azzurra Basket VCO ha iniziato il suo cammino nel campionato 2021-22 con una sconfitta nella partita svoltasi domenica scorsa al Palazzetto di Bagnella, di fronte ad una incoraggiante cornice di pubblico.

Torna il Baskin - 26 Febbraio 2022 - 18:06

Dopo due anni di attesa riparte finalmente anche il Campionato Nazionale di Baskin, che coinvolge ben 86 squadre delle quali 13 nella nostra Sezione Territoriale.

Christian Sarsilli domina il Quadrangolare di Assisi - 25 Febbraio 2022 - 15:03

Christian Sarsilli, il 15enne di Vignone bicampione italiano di boxe nella classi giovanili, nei giorni scorsi ha letteralmente dominato il Quadrangolare di Assisi allestito dalla Feder-pugilato azzurra.

Solidarietà a Lana dal mondo politico - 22 Gennaio 2022 - 08:01

Riportiamo una serie di comunicati del mondo politico, di solidarietà al Presidente della Provincia del VCO, Alessandro Lana, a seguito del suo annuncio di alcuni giorni di allontanamento dal ruolo causa problemi di salute.

Cristina su fondi Rigenerazione Urbana - 1 Gennaio 2022 - 17:04

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dell'on. Mirella Cristina dopo l'assegnazione di 20 milioni di euro a Verbania dal Bando Rigenerazione Urbana.

Cristina su Direttiva casa UE - 12 Dicembre 2021 - 19:06

Riceviamoe e pubblichiamo, un comunicato dell'on. Mirella Cristina sulla Direttiva casa UE,

Cristina su aumento abbonamento parcheggi - 18 Novembre 2021 - 09:34

Riceviamo e pubblichiamo, una dichiarazione dell'on. Mirella Cristina dopo l'aumento del costo degli abbonamenti ai parcheggi per il 2022 a Verbania.

"Frammenti di memoria" - 16 Novembre 2021 - 18:06

Mercoledì 17 novembre 2021, la Società Filosofica Italiana sez. VCO, inaugura "Frammenti di memoria" mostra a cura di Franco Debenedetti Teglio, poi da mercoledì 1° dicembre rassegna Cinememoria.
azzurra - nei commenti

Coronavirus: aggiornamenti 10/02/2021 - ore 18.00) da Regione Piemonte - 11 Febbraio 2021 - 09:44

DATI PANDEMIA?
Buongiorno, come mai ieri sera a VCo azzurra TV sono stati i dati dell 11/01/2021?

Giovani Democratici VCO su trasporto pubblico - 7 Settembre 2019 - 19:03

Penso che
Penso che per gli autobus affollati bisognerebbe iniziare a chiamare la polizia stradale per vedere bene il numero dei passeggeri. E poi vorrei capire GD non è forse "vostro" il sindaco di Verbania che permette tutto questo???? Ho visto proprio questa sera un autista con i pantaloncini corti io mi ricordo una volta la divisa pantaloni blu camicia azzurra e cravatta, ma cosa sta succedendo???

De Ambrogi: relazione bilancio di previsione - 28 Dicembre 2018 - 18:59

Re: chi li considera successi, chi no...
Ciao renato brignone partiamo da un fatto politico: perchè mai la maggioranza che sostiene l'attuale amministrazione dovrebbe essere stata relegata al ruolo di comparsa? Non possono aver sostenuto questa politica con cognizione di causa, come si dedurrebbe dal comunicato di cui sopra? D'altrocanto qui non funziona come a Roma: non hanno mica chiesto un voto di fiducia su un documento economico. Hanno chiesto un voto SUL documento di programmazione economica (bilancio). Non vedo nulla di strano se non una minoranza che, per arrivare al suo legittimo fine, spera nella defaillance della controparte per portare a casa il risultato. Come se, nella partita di calcio, la squadra avversaria speri nell'autogol della favorita per sperare nella vittoria. Quanto premesso, non vedo nulla di strano nell'elaborare un piano del traffico a fine mandato: cosa facciamo, perdiamo un anno (l'ennesimo dirai!) solo perchè l'avversario potrebbe avere idee differenti dalle mie? Un piano del traffico che parte da una situazione praticamente casuale, dovrà per forza portare un minimo di benefici, qualunque sia il suo contenuto. Sul progetto di insieme si parla ormai a vanvera da anni: ti dirò, a colpi di interventi spot, si sta rimettendo a posta una città ormai da decenni abbandonata all'idea del progetto aulico (quale sia, non lo sapete nemmeno voi che tanto lo decantate): Via XXIV Maggio, Via Madonna di Campagna, Nuova Lidl, Via alle Ginestre, P.zza Matteotti, I lotto Movicentro, etc., ciascuna delle quali si portava dietro certamente una critica. Ma se aspettavamo che la politica metteva insieme il suo progetto di città del futuro, eravamo ancora con il fango sul prato del parcheggio che fu in via XXIV maggio, tanto per dirne una. Sul CEM/Maggiore, lascio perdere l'ennesima critica e ti invito a riflettere su questo dato: [..] Ammontano a 225 mila euro gli introiti della biglietteria del teatro il Maggiore.[..] notizia di ieri su VCO azzurra. Ora, certamente i detrattori diranno, e ne avranno anche ragione, che con quei soldi manco ci siamo ripagati il sistema anticendio. Io però invito a riflettere da un altro punto di vista: Verbania e la sua cittadinanza comprano cultura. Un dato non scontato: 225k€ spesi per accrescere il proprio bagaglio culturale. Non uscire con la solita foto di Paolini nell'ex Arena: battiti per riportare Paolini nella nuova Arena e faremo 2000 paganti! La cultura è un'attività economica in perdita: ne guadagna il futuro dell'umanità! Sulla Fondazione, l'obiettivo raggiunto da questa Amministrazione è importante: condividere le spese con un altro soggetto pubblico ed uscire dal proprio orticello. Sono i primi passi, sosteniamo invece di criticare qualunque cosa gli giri attorno (a proposito, ci sei mai stato?). Infine, sulla piazza ho già espresso il mio parere qui sul blog: dico solo che non voglio avere più parcheggi in centro città, che la vostra idea di un nuovo parcheggio nell'area ex tennis deve essere approfondita e che il nuovo parcheggio CEM dovrà vedere finalmente la luce perchè la direzione è quella. Portare fuori dal centro cittadino le auto e far pagare i posti. Fosse per me eliminerei del tutto il parcheggio di P.zza F.lli Bandiera, ma c'è bisogno di accontentare il 90% di chi non la pensa come noi. Meglio un parcheggio interrato, a pagamento e con tutti i servizi annessi. Faccio notare che 2.5M€ di mutuo su un bilancio che pareggia ad oltre 60, è un "lusso" che possiamo permetterci. E che quella piazza, anche ne costasse 10 di milioni, deve essere riportata all'uso della città. Ad oggi, è solo un obbrobrio. Saluti AleB

Zacchera su referendum Lombardia - 24 Agosto 2018 - 00:39

Finalmente un analisi decente
 Direttore responsabile:  Riccardo Marchina OdG.103353 / 2004 HOME PAGE STAMPA CHIUDI  Isola dei Pescatori, Stresa Verbano-Cusio-Ossola: pro, contro ed effetti del passaggio in Lombardia di NICOLA DECORATO pubblicato il 18/08/2018 Quanto guadagnerebbe la provincia del VCO se i cittadini decidessero, il 21 ottobre, di trasferirsi in Lombardia? La doppia analisi, quella dei costi-benefici e quella (più importante) del paragone tra le due regioni coinvolte, dei pro e dei contro del trasferimento del VCO in Lombardia passa in larga parte dalla comparazione degli stanziamenti indirizzati da un lato dal Piemonte al VCO, e dall’altro dalla Lombardia alla provincia di Sondrio, esclusivamente montana e di confine, come quella di Verbania.  Tra le principali motivazioni addotte dal comitato Diamoci un taglio, promotore del referendum per il passaggio oltreticino della provincia, vi è l’apparente negazione dei 18 milioni di canoni idrici da parte della Regione Piemonte. Fondi che, invece, i cugini lombardi riconoscono alla provincia di Sondrio. In realtà la situazione che verrebbe a delinearsi è parecchio più complessa di quanto si voglia far credere. A partire proprio dalla questione relativa ai canoni idrici. I CANONI IDRICI – Nel 2018, per la prima volta, è stata inserita tra le voci spese del bilancio regionale l’attribuzione dei canoni idrici al VCO. Non nella loro totalità (circa 3 milioni sul totale richiesto), ma il caso rappresenta comunque un unicum nella storia della politica economica regionale. Scelta resa possibile dal pareggio di bilancio ottenuto dalla giunta nel 2017. Il mancato versamento dei canoni fino ad oggi è da attribuire ai debiti accumulati dalle precedenti amministrazioni, Bresso e Cota in primo luogo, cha hanno reso necessaria una difficile politica di ripianamento del debito, comunque portata a termine, nell’ottica del rispetto dei vincoli di bilancio richiesto alle regioni. FONDI COMPLESSIVI E SPESA PUBBLICA– Ma, a dispetto di dati parziali e circostanziali, occorre tenere a mente la portata complessiva degli investimenti pubblici dirottati, dalle regioni Piemonte e Lombardia, alle rispettive province montane.Fondi che, nel caso piemontese, superano i corrispettivi lombardi. A partire da quelli dedicati alle infrastrutture stradali: per la ristrutturazione della statale 34, il Piemonte ha investito circa 25 milioni di euro, a fronte dei 4,2 destinati da Milano alla statale 38 passante per Sondrio. Mentre, per quanto concerne l'assistenza ai trasporti, i disabili piemontesi godono di accesso completamente gratuito su treni e pullman regionali, agevolazioni non presenti in Lombardia. Per quanto riguarda il trasporto su rotaia, in Lombardi, differentemente che in Piemonte, le tratte locali vedono la compartecipazione al servizio di Trenitalia e Trenord: purtroppo, però, rilevamenti di giugno 2018 indicano come inaffidabile ben il 76% delle linee ferroviarie lombarde, sulla base proprio degli standard stabiliti nelle condizioni generali di trasporto di Trenord. Su38 linee, ben 29 sono state bocciate.  Anche per quanto concerne l’ambito culturale, Torino destina alla "provincia azzurra" somme più ingenti di quanto fatto da Milano verso Sondrio. E un caso interessante è rappresentato dal Teatro Maggiore. L’obiettivo dichiarato è quello di fare della struttura un polo culturale di rilevanza regionale, capace di attrarre visitatori (e investimenti) non solo dal VCO, ma anche dalle vicine province piemontesi (Novara e Vercelli), Lombarde (Varese), e lo svizzero Canton Ticino. In quest’ottica rientra il protocollo d’intesa firmato dalla Regione con il Comune di Novara a dicembre 2016. Per le sole attività in cartello nel 2018, il Piemonte ha investito 250.000 euro nellaFondazione Centro Eventi Il Maggiore. Politica differente, quella seguita dalla Lombardia, che destina ai centri culturali periferici della Regione meno del Piemonte, impegnandosi a concentrare sforzi e risorse ai poli culturali milanesi.  Altro caso

Forza Italia critica sulla chiusura SS34 per lavori - 30 Luglio 2018 - 11:43

Re: Sig. Paolino
Ciao lucrezia borgia a proposito di grido di dolore:"Moncalieri, aggredita atleta italiana di origini africane La lanciatrice del peso azzurra è stata avvicinata e colpita duramente al volto da un gruppo di ragazzi mentre rientrava nella sua abitazione nella notte scorsa, "probabilmente" per motivi legati al razzismo. E' a rischio la sua partecipazione agli europei di Berlino. lunedì 30 luglio 2018 TORINO - È stata aggredita nella notte tra domenica 29 e lunedì 30 luglio mentre rientrava a casa. Daisy Osakue, 22 anni, lanciatrice del disco e membro della nazionale italiana di atletica leggera, ha vissuto attimi di terrore quando, avvicinata da un gruppo di ragazzi, ha subito un'aggressione fisica per motivi razziali. Daisy, nata a Torino nel 1996 da genitori arrivati dalla Nigeria, è stata colpita duramente al volto ed è ora a rischio la sua partecipazione agli europei di Berlino". Ora, d'accordo che il condizionale è d'obbligo (gli aggressori potrebbero essere di qualsiasi nazionalità), però, considerando l'aria che tira, e che purtroppo gli stolti sono prolifici....

Festa in Rosso - 5 Settembre 2017 - 09:23

Re: Come è andata...
Ciao info e se ne facessero di altri colori, tipo dark, azzurra, rosa, verde? Oppure tutte assieme, stile arcobaleno bipartisan?

Festa in Rosso - 5 Settembre 2017 - 09:22

Re: Come è andata...
Ciao info e se ne facessero anche di altro colore, tipo dark, azzurra, rosa, verde... Oppure tutte assieme, stile arcobaleno bipartisan?

La lapide del battello "Genova" - 7 Novembre 2016 - 12:30

Re: realtà storiche
Caro Marco Zacchera continui a fare esempi assolutamente corretti, ma che non partono dal presupposto giusto! Chiaramente, la storia non si fa con “se” e con i “ma”, così come la guerra non è mai ne bella e ne nobile. Chissà quanti civili sono morti nelle recenti partecipazioni italiane il Libia, Afghanistan, Iraq,…senza che se ne parli, o semplicemente, se ne sappia qualche cosa. Ma questa è la guerra, se decidi di mandare aerei, navi e uomini armati, in un territorio ostile, qualcuno muore! Per questo, non dobbiamo limitarci a discutere dei singoli eventi, troveremo sempre angolature diverse, che potrebbero o meno, giustificare i fatti. Ma proviamo a rispondere, in modo assolutamente “onesto” e libero da qualsiasi preconcetto, alla domanda chiave: “anche se non approviamo come si sono sviluppati gli eventi (15 luglio, 8 settembre, fuga del re,…) era legittima la scelta di firmare la resa incondizionata?” Ribadisco, resa incondizionata e non armistizio come si tende a farlo passare ancora oggi sui libri di scuola, perché, per la guerra, voluta da chi poi ha voluto continuare l’avventura nella RSI, per l’Italia non avrebbe potuto avere altri sbocchi, noi eravamo il “ventre molle” dell’asse; non a caso, i primi sbarchi alleati avvennero in Italia (10 luglio 1943 in Sicilia, 9 settembre 1943 a Salerno, 22 gennaio 1944 ad Anzio mentre solo il 6 giugno 1944 sbarcarono in Normandia e il 15 agosto 1944 in Costa azzurra!). Se si ritiene che questa scelta fosse legittima, e non vedo su quali basi si possa pensare che non lo fosse, visto che, banalmente, era il re e non il capo del governo a firmare leggi, dichiarazioni di guerra,… la Repubblica Sociale non avrebbe avuto modo di esistere! Tutto quello che è successo dopo il 23 settembre 1943 (data ufficiale di nascita della RSI) è diretta responsabilità di chi ha voluto questa “avventura”. In questo, c’è un’oggettività evidente di parte “giusta” e parte “sbagliata” (le virgolette sono d’obbligo). Qualcuno potrà obiettare che la RSI è nata per volontà dei tedeschi! Verissimo, ma quanto aiuto ha avuto da parte degli italiani? Quanti italiani, come Mussolini, Borghese, Graziani solo per citare i primi che mi vengono in mente, non hanno “obbedito” al loro legittimo governo e con le loro decisioni hanno fatto si che iniziasse una vera e propria guerra civile? È chiaro che se continuiamo ad inquadrare quegli anni secondo uno schema partigiani “buoni”, nazisti “cattivi” e fascisti “cattivi, ma…” non se ne esce. Se poi cerchiamo di “leggere” e “giustificare” gli eventi in funzione dell’appartenenza attuale (MSI prima, AN poi e ora boh, ma anche PCI prima e boh dopo) si farà ancor più fatica ad uscirne! Ovvio, che in tutto questo, le colpe non sono di quei poveracci che si sono trovati da una parte o dall’altra dello schieramento, senza capire bene il perché o che si sono trovati in mezzo a fatti di guerra, ma di chi li ha portati a questi eventi! In questo contesto, è corretto pensare di ricordare i morti del battello Genova, ma anche del battello Milano affondato in analoghe circostanze a Pallanza e di tutte le altre vittime di questa guerra assurda; ma non come morti per “mano di… in contrapposizione a…”, come si sta cercando di fare, ma perché queste persone, sono vittime di una guerra assurda che si poteva evitare o quantomeno limitare! Saluti Maurilio

Giro in Rosa: le foto dell'arrivo a Verbania - 11 Luglio 2016 - 17:55

Re: Possibile
Ciao Enrico56,giusto per conoscenza....questo e' l'articolo sul sito,e quindi in tv,di azzurra VCO.........Giro Rosa, 3 ore di coda sulla SS 34 da Ghiffa, cosa non ha funzionato? By: Redazione Post: 2016-07-11 leggilo....non e' che siamo proprio tutti pazzi ed insofferenti......salut

Giro in Rosa: Una manifestazione sportiva inevitabilmente porta dei disagi al normale traffico - 11 Luglio 2016 - 17:53

Re: disagi
Ciao gris ,giusto per risponderti,questo e' l'articolo che puoi trovare sul sito azzurra tv VCO Giro Rosa, 3 ore di coda sulla SS 34 da Ghiffa, cosa non ha funzionato? By: Redazione Post: 2016-07-11 ....................leggilo........

Striscia d’arte sulla Basilica di San Vittore - Foto - 4 Maggio 2016 - 09:46

VCO TV
Sono scandalizzato dal fatto che un'evento di tale portatata non sia stato degno dell'attenzione di Vco azzurra Tv che è sempre più attenta alle cose ossolane..

Lago Maggiore Marathon 2015 vince Slimani - 19 Ottobre 2015 - 19:34

pazzesco
veramente pazzesco, non si fa altro che reclamare e denigrare senza neppure avere la conoscenza di cio' che si dice. spese per la comunità, illegalità, blocco dei mezzi di soccorso, mancanza di informazione. peccato che su lungo il percorso erano posizionati cartelli che ben indicavano gli orari di chiusura, già da giorni prima e anche vco azzurra ne ha dato notizia, peccato che nessun mezzo di soccorso sarebbe mai stato bloccato, peccato che per vere urgenze anche il privato veniva scortato e accompagnato lungo il percorso, senza parlare dei volontari ecc ecc. forse tutti questi reclami sono solo la scusa per nascondere pigrizia o la brutta abitudine italiana di lamentarsi ingiustamente per ogni cosa.

Stefania Minore aderisce alla Lega Nord - 24 Settembre 2015 - 10:18

Re: andre e altri
Ciao Danilo Quaranta E' fin troppo evidente che la democrazia è un concetto a te sconosciuto.... Se La tua Lega è federalista, come mai, a livello europeo, va a braccetto con una certa Marie Le pen? Poi chi ci assicura che quello sia il tuo vero nome? Forse la discussione risulterebbe più proficua se tu ci mettessi la faccia, cosa che non ha fatto di sicuro la tua amica, limitandosi a cambiare camicia (da 5 stelle arcobaleno, ad azzurra, per finire col verde). Poi cosa c'entrano le toghe, non sarà mica un rigurgito forzista-italico? :-D

Scuole in sicurezza: iniziativa dell'Amministrazione Comunale - 2 Maggio 2015 - 21:30

Mancato controllo
I fili volanti , mancate transenne di sicurezza e prese a 1/2 dall'acqua si riferivano al lavoro eseguito ad inizio aprile per la speciale ,temporanea, illuminazione azzurra del porto . Ovvio che dopo 8 giorni il rischio è cessato , hanno tolto tutto l'impianto per cessato utilizzo . Ma il rischio esisteva eccome, colpa dei mancati controlli. Per il resto , come non detto . Quando il C.d.Q era guidato dal Sig. Livio queste cose non succedevano ,era il primo ad osservarle e provvedere x le opportune segnalazioni. Saluti.. Allego foto . Impianto provvisorio alla portata di tutti , filo riavvolto e calpestabile. Foto Presa a 1/2 dall'acqua senza fissaggio e/o sicurezza.

Minore su riapertura spiaggia Beata Giovannina - 10 Aprile 2015 - 11:56

VACANZA AL LAGO: TUTTI ALLA BEATA GIOVANNINA
NON HO VOGLIA NE TEMPO DI SINTETTIZZARE IL TESTO........IL SUMMA POTREBBE ESSERE: CHI IN SARDEGNA,COSTA azzurra, ETC..... CHI ALLA BEATA GIOVANNINA! TUTELARE UN DIRITTO FONDAMENTALE....COME QUELLO DELLE VACANZE......SANCITO ANCHE DALLA DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO 1948 E' COSA BUONA E GIUSTA... BRAVA MINORE! DA LEGGERE: Eurostat ha dichiarato che nel 2020 in Italia non ci saranno più famiglie numerose statisticamente parlando: rappresenteranno infatti meno dell'1% delle famiglie. E' l'ovvia della mancanza – cronica, strutturale, trasversale – di politiche a sostegno e promozione della famiglia in quanto cellula fondamentale, costituente, della società, come pure previsto dalla Costituzione. Il mancato ricambio generazionale, conseguente ad una grave crisi di denatalità che attraversa tutta l'Europa e il forte invecchiamento dell apopolazione sta già avendo importanti conseguenze dal punto di vista economico e sociale, previdenziale e produttivo, storico e culturale, mettendo in seria discussione le prospettive future in termini di sviluppo, ma anche di benessere e welfare. Salvo alcune rare situazioni locali (per l’Italia il Trentino e per l’Europa la Francia) dove la classe politica e gli amministratori si sono resi conto della situazione e hanno iniziato a pianificare ed a mettere in atto politiche promozionali per i giovani e le famiglie, in generale le famiglie sono state abbandonate a se stesse e state spesso sono diventate oggetto di pregiudizi e di gravi penalizzazioni ed iniquità anche dal punto di vista fiscale e dell’accesso a servizi pubblici. Nel giro di tre anni l'arrivo del terzo figlio ha portato il 40% delle famiglie sulla soglia della povertà: maggiore povertà significa rinunce a spese che sono erroneamente considerate superflue come ad esempio le spese per il tempo libero, lo sport e le vacanze. Si contraggono le opportunità per le famiglie di trascorrere assieme momenti di tranquillità e di intimità che hanno un profondo contenuto salutare. Gli enti locali, che di fatto rappresentano la mano dello stato tesa verso i bisogni delle famiglie con figli, si preoccupano di sostenere attraverso servizi e risorse, altri bisogni delle famiglie; ad esempio erogano contributi per l’affitto, per le utenze, per i testi scolastici per tanti bisogni che possono avere le famiglie ma in queste non considerano quasi mai (sono rarissime le eccezioni) il bisogno di fare vacanze di riposarsi soprattutto per i figli, ma anche per l’intera famiglia perché possa trovare momenti di serenità e fare quello che fanno le alte famiglie senza sentirsi discriminata. Eppure, in una italia che taglia sui consumi alimentari, è naturale che siano le vacanze ile prime viittme dei tagli La nostra associazione è impegnata anche su questo fronte, attraverso convenzioni con i privati in località turistiche (sfruttando i momenti e gli spazi vuoti, quelli meno costosi, che se non impegnati non rendono nulla) ed opere di sensibilizzazione di chi ha responsabilità politiche ed amministrative. Questo deve far riflettere tutti gli addetti ai lavori e non poiché il turimo sociale rivolto alle famiglie con bambini è quindi strumento e garanzia di un diritto fondamentale (quello alle vacanze), sancito anche dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo già nel 1948 e che mai come oggi assume una valenza particolare: infatti, in una società in cui i nuclei famigliari sono sempre più isolati e, contemporaneamente, sottoposti a crescenti problematiche (sociali, economiche, ecc) emerge fortemente la necessità di dare sostegno alla famiglia intesa come istituzione sociale, posizionandola all’interno di un network composto dalle diverse tipologie di istituzioni esistenti nella società: e questo anche in ambito turistico. 31/07/2010 WORKSHOP: Il turismo sociale rivolto alle famiglie Terzo workshop preparatorio al Congresso Mondiale del BITS (Bureau International du Turism Social) che si terrà dal 19 al 23 settembre 2010 a Rimini.

Minore: alienazione via case nuove "scelta scellerata" - 9 Marzo 2015 - 21:27

M A N I F E S T I A M O
Mi trovo d'accordo solo in parte sulle cifre,riportate dall'ex grillina Minore, di coloro che si trovano, in una situazione di disagio abitativo.... spesso si tralasciano tutte quelle persone.... vuoi per dignità,timidezza,poca fiducia nelle istituzioni......rimangono SOLE ad affrontare il loro dramma.....di dramma si parla, quando non è garantito il diritto alla casa. Proporrei alle 270 persone e famigliari, di cui parla Minore, di manifestare tutti insieme al passaggio del Giro d'Italia! Della provincia azzurra....di azzurro ci è rimasto solo il Lago!

Approvata mozione di Colombo sulla viabilità - 8 Marzo 2015 - 15:25

Si può anche pensare di ...
... dedicare un'apposita sezione nel sito del Comune (Polizia Locale e Commercio) dedicata alla viabilità, magari con qualche filmatino stile youtube, per quelli che utilizzano internet; o ancora un servizio di pochi minuti su VCO azzurra TV. Questo, almeno, per quelli che abitano in città ed in provincia; per quelli che arrivano da fuori ... affidiamoci alla fortuna! In effetti a volte, utilizzando le rotonde, si vedono delle bestialità paurose.

Club Forza Silvio: "Riapertura uffici giudice di Pace" - 1 Marzo 2015 - 19:30

ORA HO CAPITO!
Era una mossa della Fata azzurra per fare la poliziotta del buon costume presso la sede provinciale...... commissariata! Vai Fitto, riduci in cenere una banda di sgangherati, che per contare qualcosa hanno bisogno di un leader plastificato Made in China!!!!!

Quartieri: "Che non si perda tempo" - 25 Febbraio 2015 - 16:52

A GRAN VOCE....
Vogliamo nel prossimo consiglio di quartiere di Pallanza lo Stanlio cementificatore & la pseudo-dott.ssa-avv.ssa-difesa - sicurezza - pari oppportunità e buon costume Fata azzurra: i nuovi Bonnie & Clyde di papy Silviuccio!

Michael Immovilli: tagli al sociale per garantire il Giro d'Italia a Verbania - 19 Febbraio 2015 - 14:31

TUTTA INVIDIA...
Scommetto che con quei quattrini avrebbero voluto organizzare un concorso di bellezza: di sicuro si sarebbe candidata la pseudo-dott.ssa-avv.to per difesa, pari opportunità e sicurezza, alias Fata azzurra!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti