Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

carabinieri

Inserisci quello che vuoi cercare
carabinieri - nei post

carabinieri: controlli nel weekend - 4 Giugno 2024 - 10:03

A sette persone è stata revocata la patente per guida perchè trovati in stato di ebbrezza. Quattro persone sono state denunciate per il possesso di piccole quantità di droga

Verbano Model Show - 10 Maggio 2024 - 16:06

Verbano Model Show “La Storia in Miniatura. L'Arma dei carabinieri nel 210° anniversario dalla nascita” . 5^ edizione del “Concorso Internazionale di Modellismo VMS ITALY - Trofeo Città di Stresa”– PALAZZO DEI CONGRESSI 11 e 12 maggio 2024.

“Cavallo Amico” - 9 Maggio 2024 - 08:01

A Verbania debutta il progetto “Cavallo Amico”: i cavalli a “fine carriera” del 4° Reggimento carabinieri aiutano bambini con disabilità e non a migliorare la salute fisica e psichica, grazie al supporto dell'8xmille di Unione Buddhista Italiana.

Spento l'incendio in Val Grande - 2 Maggio 2024 - 15:14

Il Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile Comando Vigili del Fuoco del Verbano – Cusio – Ossola, in seguito al sorvolo effettuato ieri primo maggio alle ore 9 circa ed alle piogge che hanno interessando la zona, ha dichiarato spento l’incendio divampato martedì scorso a Busarasca, in alta Val Pogallo.

Incendio in Val Grande - 1 Maggio 2024 - 08:01

"Un incendio di probabile origine colposa è attualmente in corso nella zona centrale del Parco Nazionale della Val Grande". Di seguito la nota inviata dal Parco Nazionale Val Grande nella serata di ieri.

Ruba monopattino - 28 Aprile 2024 - 13:01

Ruba un monopattino fuori dal supermercato denunciato. E' questo l'esito di un intervento dei carabinieri di Cannobio che hanno denunciato il giovane per furto.

Gestione faunistica e l'ampliamento del Parco Nazionale della Val Grande - 20 Aprile 2024 - 15:03

In seguito al recente ampliamento dell’area protetta, l’Ente Parco Nazionale della Val Grande ritiene opportuno comunicare importanti novità relative alle attività di pesca e di gestione del cinghiale nei nuovi territori.

Intitolazione piazzale Dalla Chiesa a Bieno - 18 Aprile 2024 - 08:01

Giovedì 18 aprile 2024 a San Bernardino Verbano cerimonia d'intitolazione del piazzale ubicato di fronte alla scuola primaria (Giovanni Paolo II) in frazione Bieno alla memoria del Generale C.A. Dalla Chiesa.

Allerta valanghe in Piemonte, danni per frane nel Verbano - 31 Marzo 2024 - 14:03

Tre episodi nell'ossolano, dove le masse di neve che si sono staccate dai versanti montuosi hanno lambito le strade: chiuso in via precauzionale il collegamento tra Iselle e Gondo, al confine con la Svizzera

Violenza sessuale a Domodossola: arrestato 32enne - 16 Marzo 2024 - 15:49

Un uomo di 32 anni è stato arrestato a Domodossola con l'accusa di violenza sessuale. L'aggressione è avvenuta alle 2 di notte, quando l'uomo ha trascinato una donna all'interno di un palazzo e l'ha aggredita.

Comitato Bassa Ossola su biodigestore - 4 Marzo 2024 - 18:06

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Comitato Bassa Ossola, che si dice soddisfatto dell'ormai imminente abbandono del progetto biodigestore.

Patenti ritirate nel weekend - 7 Febbraio 2024 - 10:03

I controlli dei carabinieri del Comando di Verbania, hanno portato, nel weekend scorso, al ritiro di dieci patenti per stato d'ebrezza e per droga.

carabinieri: controlli nel weekend - 30 Gennaio 2024 - 08:01

Controlli dei carabinieri del Comando provinciale di Verbania nel weekend appena trascorso. Nove le persone denunciate.

Regione Piemonte rinnovato accordo incendi con Vigili del Fuoco - 22 Gennaio 2024 - 15:03

E’ stata rinnovata per gli anni 2024/2025 l’intesa tra la Regione Piemonte ed il Corpo nazionale Vigili del fuoco in materia di incendi boschivi, attraverso la sottoscrizione di uno specifico Accordo che conferma l’ottima sinergia, già testata negli anni precedenti, tra le componenti del Sistema regionale antincendi boschivi.

I controlli dei carabinieri nel weekend - 15 Gennaio 2024 - 16:54

Durante i controlli del fine settimana i carabinieri di Verbania ha denunciato due persone per guida in stato di ebbrezza e comminato una sanzione amministrativa ad una terza persona per possesso di droga.

Trovato cadavere nel lago a Intra - 14 Gennaio 2024 - 15:00

Nella mattinata odierna un passante ha notato un cadavere che galleggiava nel Lago Maggiore, nei pressi del Parco Cavallotti alla foce del torrente San Giovanni.

Due denunce per truffa - 3 Gennaio 2024 - 16:06

Due casi di truffa nel periodo festivo nel VCO, hanno visto l'intervento e la denuncia da parte dei carabinieri.

Controlli di fine anno sulle strade del VCO - 3 Gennaio 2024 - 12:05

I controlli dei Carabineiri nel fine settimana appena trascorso hanno portato a sei automobilisti denunciati per guida in stato di ebbrezza, tre per essersi rifiutati di sottoporsi ad all'alcol test, uno per appropriazione indebita e sette persone segnalate per possesso di droga.

Sguinzaglia il cane contro i carabinieri - 3 Gennaio 2024 - 10:03

L'episodio è avvenuto nella notte tra il 24 e il 25 dicembre in un locale di Omegna, dove per una lite sono intervenuti i carabinieri.

Vento forte e disagi - 22 Dicembre 2023 - 18:06

Due squadre dei Vigili del Fuoco, da Verbania e da Domodossola, sono impegnate dalle 7 di questa mattina a Vogogna a causa del forte vento che ha scoperchiato un tetto di circa 200 metri quadrati di un fabbricato non abitato.
carabinieri - nei commenti

Verbania: il Comune autorizza la raccolta della legna della "buzza" - 8 Aprile 2024 - 15:42

Re: Princìpi
Ciao lupusinfabula Non capisco questa contrapposizione tra FF.OO. ed associazioni umanitarie: molti ex Tutori dell' ordine pubblico in pensione prestano servizio umanitario, di protezione civile e volontariato, e non credo siano stati dei cattivi lavoratori. Ne conosco molti, nell'Associazione carabinieri, nella Croce Verde, ecc.... Parole ingiuste e rancorose, che non hanno nulla a che fare con la divisa e/o l' orientamento politico di chi la indossa o l' ha indossata.

Controlli di fine anno sulle strade del VCO - 3 Gennaio 2024 - 13:17

Ben sette
Ben 7 persone segnalate per possesso di droga in un solo fine settimana e solo dai carabinieri (non sappiamo quanti altri da PS e GdF) in un ambito ristretto come quello del VCO: insomma viviamo circondati dai tossici!

Verbania Futura su movida in città - 28 Agosto 2023 - 10:36

Re: Re: Re: Re: Re: L'ennesimo comunicato stampa s
Ciao ghiffa Purtroppo sì sbaglia. Le regole sul rumore sono amministrative e la PS non c’entra nulla. È come la storia delle multe per divieto di sosta. Ha mai visto fare tali sanzioni a polizia o carabinieri? La questione rumore è tutta in mano alle amministrazioni sia per le autorizzazioni che per i controlli. In un solo caso è possibile un intervento della PS…..disturbo della quiete pubblica 659 CP. Ma in presenza di una autorizzazione (magari in deroga) non si presentano o se lo fanno……in via bonaria come spesso è successo adducendo scuse del tipo……ma noi non abbiamo un fonometro! Quindi torna tutto in capo alle amministrazioni….passate/presenti/future decidere cosa si vuol fare delle ns città! Lasciamo la PS a fare altre cose (controllo sulla velocità delle auto e rispetto CS)…….che i comuni facciano il loro dovere!!!

Movida a Cannobio, una nota dal Centro Storico - 16 Agosto 2023 - 16:36

Vigili in servizio
Ciao SINISTRO i vigili elevano multe in quanto è un compito facile ma, per esperienza passata per un locale a Verbania che di notte creava problemi, i vigili sono SEMPRE stati irreperibili e gli unici disponibili sono stati i carabinieri e la Polizia che comunque ribadivano che gli assurdi orari apertura sono concessi dal Comune per cui l'unica soddisfazione era che gli scappati di casa ubriachi per quella serata si dileguavano ed i drogati venivano prelevati e si poteva riposare.

Rabaini su parcheggio via Crocetta - 23 Giugno 2023 - 09:59

Re: Re: Re: Non concordo
Ciao Giovanni% riguardo ai camper concordo. Nel Regolamento di P.M. all'art. 35 risulta vietato parcheggiare camper su tutto il territorio comunale fatte eccezione per le zone dedicate. Risolto.......ora che le scuole sono chiuse la P.M. non ha più scuse. Dovrebbe intervenire. (multe da 70 a 400 euri) Riguardo ai parcheggi.......che dire. Peggio di così non si poteva fare. "Spalmare" i posti persi davanti al Comune sul resto del lungo lago penso sia stata una scelta infelice. Io vivo in zona e non ho garage, per cui parlo contro i miei interessi, ma vedere il lungo lago così affollato di vetture da un senso di sconfitta del buon senso. Possibile che non possiamo copiare da chi ha già fatto questa esperienza? Badate, non c'è da inventare nulla ma semplicemente adattare alle ns esigenze progetti già realizzati. I parcheggi debbono essere realizzati nelle zone esterne ai centri turistici non dentro. Abbiamo poi una viabilità limitata che costringe a percorsi (quasi) obbligati perchè ci dobbiamo inventare multipiano in via crocetta o dagli ex carabinieri? Per agevolare i turisti nella loro discesa a lago? Non nascondiamoci dietro un dito. I ns turisti sono quelli che al massimo vanno a fare la spesa all'esselunga (per la maggior parte svizzeri) e poi tornano a casa loro. Così come i campeggiatori che arrivano in bicicletta, mangiano la pizza alle 18:45 e alle 20 tornano a divertisti nei villaggi. Di cosa stiamo parlando? Ora l'unica strada per scendere a lago è la via Vollenwider (ex crocetta a lago). Avete presente? Stradina larga 3.5 metri da cui, alcune volte, hanno cercato di scendere pure il BUS diretti agli alberghi. Senza parlare di furgoni di tutte le dimensioni, moto, motorini. Per poi fare cosa? Fanno un giro fino all'inizio della ZTL (zona imbarcadero) per cercare postooooooooo! E dopo le 18:30, quando la P.M. non c'è più, lasciare l'auto dove capita. Spesso copiati da quei pochi turisti che si adeguano alle ns furbate. Ecco cosa succede. Ha senso tutto questo? Costruire un parcheggio in centro a Pallanza significa rendere la vita impossibile a chi ci vive perchè, sia per un futuro ampliamento del P di via Crocetta che per uno nuovo al posto della caserma, le auto dovranno percorrere metà del viale Azari, la via Castelli e poi la via Crocetta a fianco l'ospedale. Per entrambe le situazioni la cosa è delicata perchè uno vicino ad una scuola (medie Cadorna) l'altro all'ospedale (zona pediatria). Mi paiono entrambe scelte inappropriate come anche le ultime decisioni in materia di viabilità cittadina. Alegher

Verbania Futura su piazza Garibaldi - 20 Aprile 2023 - 10:03

...gia che siamo nei pressi....
VERBANIA FUTURA potrebbe anche intervenire sulla situazione "cantieri (privati) abbandonati" della città ed in particolare quelli di Pallanza. Segnalo, solo per chi forse non è proprio della zona: quello delle ex Orsoline che giace da oltre 15 anni in condizioni pessime con due Gru montate e che ormai fanno parte del panorama pallanzese, a cui si aggiunge (spero di sbagliarmi) quello dell'ex cinema Sociale. Sono infatti alcune settimane che i ponteggi sono stati smontati frettolosamente nonostante siano ancora molti i lavori esterni da ultimare. Se a questo si aggiunge l'ex Caserma carabinieri il trio è perfetto.......insomma....mi pare che, per i cittadini, la questione lungolago abbia meno rilevanza essendo comunque in fase di ultimazione. I cantieri sopra menzionati ai quali nessuno pone attenzione sono anni che sono in questo stato penoso e ci fanno ridere dietro da tutti i turisti che vi passano di fronte. L'ho detto in altre occasioni: se un turista avesse scattato una fotografia nel 2008 avrebbe immortalato quello che ANCORA oggi trova nella stessa identica conformazione. E ci lamentiamo del fatto che il rifacimento del lungolago è in ritardo di qualche settimana? Alegher

Verbania Futura su riqualificazione di Piazza Garibaldi - 22 Settembre 2022 - 12:38

...altre possibilità....
Mi pare che nel comunicato traspaia un pò di pessimismo. Va certamente detto che, un lavoro così importante dovrebbe forse approntarlo il futuro sindaco e giunta. Ma forse le soluzioni sono a portata di mano e possono essere trovate a costo quasi zero, a patto che tutti ci si metta un pochino di impegno (TUTTI). Se è vero che i parcheggi a stretto contatto con il centro di Pallanza non sono molti va comunque sempre ricordato che i parcheggi dell'ospedale, a partire dalle 16:00 del venerdì sino alle 07:00 del lunedì, sono praticamente vuoti. Certo, gli avventori e/o clienti debbono fare 200/300 metri a piedi ma dovranno abituarcisi perchè prima o poi il lungo lago verrà finalmente e definitivamente chiuso e gli spazi sono quelli che sono. Riguardo a dehors che attualmente sono in essere, il 50% dell'occupazione dovrà essere smantellata alla scadenza dell'emergenza COVID e restituita al pubblico (vedasi occupazione delle aiuole.....da parte di ristoratori che hanno di fatto raddoppiato i propri coperti.........imbarazzante). I dehors stabili non sono così numerosi come si crede e certamente la zona da rifare per prima, dovrà certamente essere quella, così da restituire prima possibile la superficie ai vari locali. Riguardo ai parcheggi in più perchè il comune non cerca uno scambio edilizio tra la ex caserma dei carabinieri e la struttura ex Orsoline? Quest'ultima si presterebbe meglio come parcheggio e darebbe continuità affiancandosi a quello già esistente.

Arresto per violenza sessuale aggravata - 10 Agosto 2022 - 08:06

Re: Altrove
Ciao lupusinfabula da altre fonti, anche come spunto di riflessione sul precariato..... PRECISAZIONI DELL’ASL IN MERITO ALL’ARRESTO DI UN OPERATORE SOCIOSANITARIO Questa mattina abbiamo pubblicato la notizia dell’arresto di un operatore sociosanitario ritenuto responsabile di violenza sessuale aggravata per un episodio accaduto presso l’Ospedale Castelli. Ora l’Azienda Sanitaria comunica che il soggetto in questione non è dipendente dell’Azienda stessa ed era stato reclutato in via temporanea attraverso società di lavoro interinale per il solo mese di luglio 2022. Non è stata richiesta proroga del contratto e il 29 luglio 2022 è risultato essere il suo ultimo giorno di lavoro presso il DEA dell’Ospedale Castelli. Nessun dipendente o collaboratore dell’Azienda Sanitaria risulterebbe allo stato coinvolto nei fatti che hanno portato all’arresto dell’operatore. L’Azienda Sanitaria non è stata mai messa al corrente dell’accaduto prima delle notizie veicolate nella giornata di oggi. L’Azienda Sanitaria rimane a disposizione dei carabinieri e dell’Autorità Giudiziaria per le informazioni che si rendessero necessarie e precisa che sarà sua cura tutelare la propria immagine presso le sedi opportune.

Corse notturne in moto - 5 Agosto 2022 - 21:15

Re: Accuse'???
Ciao lupusinfabula semplici constatazioni di fatto: seguendo il tuo ragionamento anche le tue parole tuonerebbero come un atto di accusa e denigrazione (senza alcuna cognizione di causa) contro coloro che votano a sinistra o rappresentano le istituzioni in qualità di esponenti di partiti di sinistra.... Ti ricordo che è stata la sinistra a fare dell'Arma dei carabinieri la quarta Forza Armata (Governo D'Alema), nonché a fare della Polizia Municipale una vera e propria Polizia Locale (Ministro dell'Interno Giorgio Napolitano). Orbene, delle due l'una: o ho toccato un tasto dolente oppure si vuole negare l'evidenza. Basta ricordare cosa è successo in passato in zone centrali delle nostre città, dove lo spaccio di droga interessava ragazzi dell'alta società! Suvvia, siamo pragmatici per una buona volta, destra e sinistra non c'entrano proprio nulla.

Corse notturne in moto - 2 Agosto 2022 - 09:49

Quindici motocicli controllati?
Mi fa quasi tenerezza.....quindici controlli in quanto tempo? Davanti a casa mia, in centro a Pallanza, ne passano 15 in 10 minuti! La solita presa in giro....non abbiamo bisogno di mediocrità ma di vera efficienza altrimenti si diventa zimbello di chi si vuole controllare. Riguardo ai mezzi eventualmente sottoposti a fermo, il Comune ha diversi luoghi dove poterli accatastare senza dover pagare nulla (solo un esempio: ex caserma carabinieri di Pallanza che ha i garage sotterranei con tanto di porta carraia su via Castelli. Sotto lì ce ne stanno di moto..) L'Assessore Rabaini,() sa benissimo come si fa ad eludere i controlli, specialmente quando li si fa sempre negli stessi posti e soprattutto ci si fa riconoscere da 100 metri di distanza. Il sistema P.M. così com'è è evidente che non ha il completo controllo delle situazione. I numeri della P.M. sono certamente risicati ma una mano potrebbe essere data dalle volanti della P.S. che se ne vanno in giro a zonzo per la città e che, molto spesso, non ritengono di dover intervenire perchè di competenza della P.M.. Forse l'Assessore e il Sindaco dovrebbero richiedere al Questore maggiore collaborazione e sinergia specialmente quando arriva l'estate. Ieri nel tratto intra/pallanza: quattro moto in sorpasso della colonna di auto ad alta velocità....la prima in impennata davanti alla caserma carabinieri; prendo la strada dell'Eden e arrivo davanti al Majestic e incrocio (poi l'ho fermato) un belga che imboccava la pista ciclabile in direzione curva dell'Eden, arrivo in piazza della Gramsci e svolto in direzione viale Azari. Davanti a me uno svizzero ticinese impiantato in mezzo alla strada in attesa di entrare CONTROMANO nel parcheggio della Posta. Ho suonato sino a quando, con un gestaccio (quasi avesse ragione lui) ha proseguito. Suggerisco che, almeno nei punti nevralgici della città e specie nella stagione estiva, sia sempre presente personale P.M. e che non faccia sconti a nessuno. C'è poco personale? Si aprano convenzioni con la PS o con altri organi istituzionali....... Alegher

Pulizia spiaggia a Suna - 29 Luglio 2022 - 12:33

Rispetto delle leggi
A proposito di rispetto delle leggi e delle norme leggo stamattina che i carabinieri di Arona hanno tratto in arresto un ladro seriale di carte di credito (...non un gettatore di mozziconi): fin qui nulla di nuovo, ne abbiamo anche di connazionali esperti nel ramo. Ciò che più mi disturba, mi infastidisce, mi irrita e mi fa venire il fumo agli occhi è che nell'articolo (giustamente!!!!) si precisa "....albanese pregiudicato, irregolarmente soggiornante sul territorio nazionale...." Ecco io spero in nuovo governo per il quale stranieri pregiudicati ed irregolarmente soggiornanti sul territorio nazionale non ve ne siano più per nessun motivo e per nessuna ragione. Chiedo troppo se chiedo un governo che faccia rispettare le leggi e che le adegui a questa emergenza?

Venduta l'area ex Acetati - 5 Aprile 2022 - 17:15

a proposito....
chissà che fine farà l'ex caserma dei carabinieri di Pallanza....

112: in Piemonte 2,3 milioni di chiamate nel 2021 - 16 Febbraio 2022 - 14:29

NUE 112
Tutto bello, molto interessanti i dati sul numero delle chiamate ricevute, certo fanno colpo e notizia; nessuno però si è preso la briga di andare ad ascoltare cosa pensano, quel gran numero di utenti che, per necessità, hanno avuto bisogno di chiamate questo centralino unico; per non parlare poi del disagio x le lunghe attese sull’arrivo del mezzo di soccorso richiesto (ambulanze, polizia, carabinieri, vigili del fuoco, ecc ecc), il doppio del tempo rispetto a prima che venisse attivato il NUE. Innovazione e migliorie sono tutt’altra cosa!!

Insieme per Verbania e Prima Verbania: No al cambio nome della "Cadorna" - 18 Dicembre 2021 - 05:49

Per rinfrescare la memoria
Nel novembre del 1916, Cadorna introdusse tramite circolare il ricorso alla decimazione, pratica risalente all'antica Roma e assolutamente non prevista dal codice penale militare, provvedimento che fu disapprovato con fermezza anche dalla Commissione d'inchiesta di Caporetto che la definì un "provvedimento selvaggio, che nulla può giustificare". Le circolari di Cadorna sul fronte disciplinare cambiarono completamente il modus operandi dell'esercito, se all'inizio della guerra vigeva la prassi di pubblicizzare in tutto l'esercito l'esonero degli ufficiali superiori per manifesta incapacità di comando e di rendere noti i nominativi dei militari che avevano disertato, nel 1916 si iniziarono a diramare ordini del giorno che additavano ad esempio ufficiali che avevano fatto sparare contro militari sbandati o che mettevano all'indice ufficiali colpevoli di non aver saputo mantenere salda la disciplina dei propri reparti:[2] «In faccia al nemico una sola via è aperta a tutti: la via dell'onore, quella che porta alla vittoria od alla morte sulle linee avversarie; ognuno deve sapere che chi tenti ignominiosamente di arrendersi o di retrocedere, sarà raggiunto – prima che si infami – dalla giustizia sommaria del piombo delle linee retrostanti o da quello dei carabinieri incaricati di vigilare alle spalle delle truppe, sempre quando non sia stato freddato prima da quello dell'ufficiale. Per chiunque riuscisse a sfuggire a questa salutare giustizia sommaria, subentrerà, inesorabile, esemplare, immediata – quella dei tribunali militari; ad infamia dei colpevoli e ad esempio per gli altri, le pene capitali verranno eseguite alla presenza di adeguate rappresentanze dei corpi. Anche per chi, vigliaccamente arrendendosi, riuscisse a cader vivo nelle mani del nemico, seguirà immediato il processo in contumacia e la pena di morte avrà esecuzione a guerra finita.[3]»

Airoldi: No all'intitolazione scuola a Gino Strada - 18 Dicembre 2021 - 05:46

Per chi non lo sapesse
Nel novembre del 1916, Cadorna introdusse tramite circolare il ricorso alla decimazione, pratica risalente all'antica Roma e assolutamente non prevista dal codice penale militare, provvedimento che fu disapprovato con fermezza anche dalla Commissione d'inchiesta di Caporetto che la definì un "provvedimento selvaggio, che nulla può giustificare". Le circolari di Cadorna sul fronte disciplinare cambiarono completamente il modus operandi dell'esercito, se all'inizio della guerra vigeva la prassi di pubblicizzare in tutto l'esercito l'esonero degli ufficiali superiori per manifesta incapacità di comando e di rendere noti i nominativi dei militari che avevano disertato, nel 1916 si iniziarono a diramare ordini del giorno che additavano ad esempio ufficiali che avevano fatto sparare contro militari sbandati o che mettevano all'indice ufficiali colpevoli di non aver saputo mantenere salda la disciplina dei propri reparti:[2] «In faccia al nemico una sola via è aperta a tutti: la via dell'onore, quella che porta alla vittoria od alla morte sulle linee avversarie; ognuno deve sapere che chi tenti ignominiosamente di arrendersi o di retrocedere, sarà raggiunto – prima che si infami – dalla giustizia sommaria del piombo delle linee retrostanti o da quello dei carabinieri incaricati di vigilare alle spalle delle truppe, sempre quando non sia stato freddato prima da quello dell'ufficiale. Per chiunque riuscisse a sfuggire a questa salutare giustizia sommaria, subentrerà, inesorabile, esemplare, immediata – quella dei tribunali militari; ad infamia dei colpevoli e ad esempio per gli altri, le pene capitali verranno eseguite alla presenza di adeguate rappresentanze dei corpi. Anche per chi, vigliaccamente arrendendosi, riuscisse a cader vivo nelle mani del nemico, seguirà immediato il processo in contumacia e la pena di morte avrà esecuzione a guerra finita.[3]»

Arresto per spaccio - 23 Ottobre 2021 - 05:35

Arresto per spaccio
Buongiorno. Mi chiedo se prima di pubblicare un articolo questo venga riletto, vagliato e corretto. Nella fattispecie, mi riferisco alla notizia dell'arresto di un giovane effettuato dai carabinieri. L'articolo si intitola "Arresto per spaccio" ma poi nel corpo si legge che l'arresto è stato eseguito per detenzione illegale di stupefacenti. Sono due reati completamente differenti! Metteteci un po' di attenzione e dedizione per cortesia. L'italiano si impara anche leggendo le notizie del giorno. Ringrazio per l'attenzione e, augurando buon lavoro, saluto cordialmente. Carlo Farina

Lincio su Province Montane - 6 Agosto 2021 - 17:33

Giusto!
Urge ripristinare le province soprattutto nelle zone montane come le nostre dando loro adeguate risorse economiche affinchè possano rispondere con interventi tangibili nei settori di loro competenza.Purtroppo una scelta scellerata ( come molte altre, vedasi anche il solo esempio dell'abolizione del Corpo Forestale dello Stato per accorparlo con i carabinieri generando un caos e con un risparmio economico ridicolo) ha tarpato loro le ali abolendole a metà: dopo i comuni le province restano gli organismi politico/amministrativi più vicini ai bisogni locali e sono enti che conoscono la realtà territoriale molto meglio delle regioni....... e per non dire dello stato centrale.

Controlli dei Carabinieri e sanzioni - 13 Luglio 2021 - 12:35

Re: Controlli
Buongiorno sogni510, la risposta alle sue domande è: trattasi di comunicato dei carabinieri di Verbania, come evidenziato nel sottotitolo. Grazie di seguirci!

Controlli dei Carabinieri e sanzioni - 13 Luglio 2021 - 12:27

Controlli
Sono strabiliata da questo notizia di una eccezionalità pazzesca. Non credo che queste siano le notizie che i carabinieri stessi vorrebbero fossero diffuse nei loro confronti! Penso siano operazioni banali e quotidiane per loro. È come dire che io oggi ho tranciato 1500 pezzi in fabbrica. Qual'era il messaggio che si voleva veicolare con l'articolo? Che sono state messe in atto tutte le strategie per evitare disordini pubblici in seguito alla vittoria dell'Italia? Poveri carabinieri (di cui, personalmente, ho molta stima!) avete fatto fare loro una pessima figura! Chi ha scritto questa notizia dovrebbe guardarsi un po' intorno e decidersi a fare giornalismo vero. Riportare quanto succede nella realtà. Per esempio potrebbe fare un paragone fra la foto postata e quelle degli eventi e manifestazioni pacifiche che si sono tenute nella nostra provincia quest'anno. Potrebbe informarsi su quante sanzioni per mancanza di mascherina o per presunto assembramento sono state rilevate nelle manifestazioni citate e quante per i festeggiamenti delle varie vittorie calcistiche!! Potrebbe per esempio far notare che la volontà non è quella di evitare un pericolo di contagio con eventuali assembramento ma di VIOLARE LA NOSTRA COSTITUZIONE SANZIONANDO LA LIBERTÀ DI PAROLA!! Spero che questo messaggio venga pubblicato. Sarebbe una bella dimostrazione che la libertà di espressione esiste ancora. Buona vita a tutti.

Indebita percezione Reddito di Cittadinanza - 8 Luglio 2021 - 20:33

Ottimo lavoro
Ottimo lavoro quello dei carabinieri, ma resto scettico sul fatto che lo stato possa recuperare da questi individui il maltolto. Resto dell'idea che i controlli andavano fatti a priori e non a posteriori.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti