Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

fra

Inserisci quello che vuoi cercare
fra - nei post

Riqualificazione spiagge Buon Rimedio e Tre Ponti - 30 Maggio 2020 - 10:03

L’intervento, che partirà con la consegna del cantiere il 3 giugno, rientra nel progetto denominato "Riqualificazione Urbana area Fondotoce, Porta verde di Verbania".

Lo Spazio bianco propone "Ritorno a utopia" - 27 Maggio 2020 - 18:06

Lo Spazio bianco, rubrica di promozione culturale della Società filosofica italiana sez VCO, propone la lettura del libro Ritorno a utopia, di Roberto Mordacci, attraverso la presentazione in video di Massimo Flematti, che analizza il perché è necessario pensare alle utopie.

Concerto online di Roberto Olzer - 21 Maggio 2020 - 18:06

Dopo il grande successo del primo appuntamento, tornano venerdì 22 maggio le dirette virtuali del maestro Roberto Olzer sui canali social dell'Associazione Ruminelli.

Bandiera Blu a Cannero e Cannobio - 16 Maggio 2020 - 10:03

Anche per l’anno 2020 il Comune di Cannero Riviera e quello di Cannobio hanno ottenuto l’assegnazione della Bandiera Blu.

Coronavirus: aggiornamenti (15/5/2020 - ore 18.00) da Regione Piemonte - 15 Maggio 2020 - 19:46

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 11.149 (+553 rispetto a ieri).

Fondo RipartiPiemonte - 7 Maggio 2020 - 09:33

Tutte le misure necessarie per mettere benzina in questo Piemonte che ha bisogno di ripartire": il presidente Alberto Cirio ha sintetizzato così i contenuti del disegno di legge RipartiPiemonte.

Anche oggi in casa - 46 - 1 Maggio 2020 - 18:06

Da lunedì inizierà la fase 2 di questo periodo coronavirus. Un po’ più di libertà. Potremo uscire per piccole passeggiate sempre con mascherina, guanti e mantenendo una distanza di “sicurezza” da altre persone.

Regione Piemonte, proroga bando imprese - 25 Aprile 2020 - 12:05

"L’amministrazione regionale continua a tenere alta l’attenzione sul mondo produttivo e, in particolare, sull’artigianato e sul commercio, provati da questo periodo difficile. I fondi disponibili ammontano a 33 milioni di euro".

Medici di famiglia su decisione ASL VCO - 25 Aprile 2020 - 08:01

"La Segreteria Provinciale della Federazione Italiana Medici di Famiglia e del Sindacato Medici Italiani, dopo la lettura del comunicato stampa dell’ASL VCO del 22 aprile 2020, apprezzano quanto comunicato come un importante segno di apertura alle istanze da tempo presentate dai medici di famiglia stessi". Di seguito la nota ufficiale.

Anche oggi in casa - 39 - 23 Aprile 2020 - 18:06

Credo di sentire il peso di “restate in casa - non uscite”. Io, persona matura, cerco di capire che questo agire è per il bene di tutti noi. Ma i piccoli ? Loro stanno soffrendo e non poco.

Riunita la cabina di regia Provinciale - 23 Aprile 2020 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, una comunicazione della Presidenza della Provincia VCO contenente la sintesi della 2^ riunione della Cabina di Regia.

Provincia VCO: responsabilità nel dopo emergenza - 22 Aprile 2020 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, una nota della Presidenza della Provincia del Verbano Cusio Ossola sul futuro e le responsabilità nel post emergenza

Comitato Salute VCO: "il punto della situazione" - 19 Aprile 2020 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salute VCO, che fa il punto della situazione attuale della pandemia valutando i comportamenti delle tre Regioni del nord più colpite.

Vigili del Fuoco donano 13mila€ - 16 Aprile 2020 - 09:33

il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco del Verbano Cusio Ossola ha avviato e concluso una raccolta fondi estesa a tutto il personale dipendente e a quello in quiescenza, con il prezioso contributo dell’Associazione Nazionale VV.F. del V.C.O.

Tablet, sanificazioni, buoni spesa, mascherine: la situazione - 15 Aprile 2020 - 13:01

Prosegue il lavoro dell’Amministrazione Comunale di Verbania per la gestione dell’emergenza legata al Coronavirus. Il sindaco Silvia Marchionini segnala la situazione su alcuni temi.

Arcademia lezioni online e una canzone di speranza - 10 Aprile 2020 - 16:06

Le iniziative di Arcademia in questo periodo di emergenza Covid e una canzone di speranza perché le stagioni d'amore e della vita tornino al più presto...

Regione Piemonte: nuova Ordinanza sul territorio - 7 Aprile 2020 - 10:23

L'Ordinanza numero 39 del 6 aprile sostituisce integralmente la numero 36 del 3 aprile scorso e stabilisce che, con decorrenza immediata fino a lunedì 13 aprile.

Bambini e sedentarietà - 5 Aprile 2020 - 10:03

Il problema della mancanza di movimento e sport nella fasce giovani è un problema che c’era già prima dell’emergenza Covid-19, ossia prima della limitazione della libertà di muoversi e fare sport. Il progetto ECross Kids specializzato in fitness online per bambini e ragazzi, da qualche suggerimento.

"Uniti nella distanza" - 2 Aprile 2020 - 01:13

Mai come ora è importante mantenere le distanze fra le persone: è il solo modo per rallentare la diffusione del Coronavirus.

Corona e Unione del Mondo -nuova canzone di Michel Montecrossa - 1 Aprile 2020 - 10:52

La canzone curativa New Topical ‘Corona e Unione del Mondo’ di Michel Montecrossa, pubblicata dalla Mira Sound Germany come CD audio, DVD e download con un libretto di testi con le canzoni in lingua inglese, italiana e tedesca.
fra - nei commenti

Decreto del Governo 26 aprile 2020 - 28 Aprile 2020 - 08:32

Domanda
Possiamo intendere che il trekking ,secondo e forme indicate, in solitaria, o al massimo due, mantenendo distanze, senza fermarsi per incontri, sia possibile fra Comune e Comune, all'interno della stessa Provincia o Regione? Grato se qualcuno mi precisasse.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 26 Aprile 2020 - 17:14

Re: anche se non vi piace
Ciao Damiano Guerra Citazione del professor Nicola Pasquino tratta dal video: “..fermo restando che gli effetti unici accertati sono quelli termici..” Nello studio che ho riportato nel precedente post si dice che per la frequenza sino a 30 Ghz: “Sfortunatamente, ci sono solo due pubblicazioni in questo gruppo... ...Uno studio condotto su batteri e funghi ha mostrato un aumento della crescita cellulare… L'altro studio in vitro è stato condotto su fibroblasti (25 GHz, 0,80 mW/cm2 , 20 min), con effetti genotossici osservati a livelli SAR elevati (20 W / kg) [ 24 ]….” Prendo da wikipedia il significato di genotossicità: “In genetica per genotossicità si intende la capacità di alcuni agenti chimici di danneggiare l'informazione genetica all'interno di una cellula causando mutazioni ed inducendo modificazioni all'interno della sequenza nucleotidica o della struttura a doppia elica del DNA di un organismo vivente”. Vero che la ricerca si riferisce ai 25 Ghz ma si può ben capire che siamo prossimi ai 26,5-27,5 Ghz del 5G, dato che la frequenza di quest’ultimo è superiore, in linea teorica l’effetto si può ipotizzare che non sia inferiore. Tutto ciò per dire che le affermazioni tranchant del prof. Pasquino (tralascio il tenore dell’intervista) paiono avventate perché si può avere il ragionevole dubbio che quel che avviene a 25 Ghz e 0,80 mw/m2 possa essere simile a quel che avviene a 1 Ghz e mezzo sopra. (e non ho letto altri possibili effetti delle 2 ricerche che vengono citate all’interno dello studio al link che avevo indicato, forse varrebbe la pena andare a cercarle). Ma al di là di ciò, non si capisce il motivo per cui ci si deve fissare in prese di posizione che parteggino per l’una o l’altra posizione. Come si può vedere più sotto ho una mia idea su questo tema e lo sviluppo in un ragionamento più ampio, resta comunque inteso che non avrei alcuna obiezione da fare nel momento in cui si giungesse ad avere ragionevoli certezze della innocuità di tale tecnologia sull'uomo e sulla natura. Per me la questione è semplice. Si prende del denaro, lo si destina a chi fa ricerche, in vitro, in vivo, epidemiologiche, nel momento i cui si stabilisce che non ci sono problemi di salute si prosegue con il progetto. È forse un concetto astruso? Obsoleto? C’è un piccolo particolare che si dimentica, siamo esseri umani e non pietre insensibili, la nostra complessità biologica è stupefacente; pretendo troppo se affermo che gradirei rispetto per l’essere umano ma pure per gli animali? (Per la verità mi piacerebbe pure includere anche il regno vegetale ma probabilmente potrei venire linciato). Il problema purtroppo è quello che avevo già detto qualche tempo fa: si intende la sola possibilità tecnica di realizzazione come implicita necessità di metterla in atto. Ciò si chiama in altre parole, a seconda dei casi, follia o istupidimento o ignoranza, ecc, forse si potrebbe compendiare come alienazione dalla natura e da se stessi. Ne abbiamo molte dimostrazioni in molti ambiti, a mo' d'esempio nell'edilizia, basta porsi di fronte ad una casa costruita nel primo ‘900 e ad una edificata anche solo pochissimi decenni dopo, la prima anche se scelta fra le più misere conserva ed esprime un minimo di armonia, la seconda spesso esprime artificiosità, estraneità dalla natura, freddezza (anche se è vero che negli ultimi anni si vede il tentativo di ritrovare l’armonia coniugandola alla tecnologia moderna). Noi umani non abbiamo bisogno di più velocità ma di più lentezza e tempo, per potere vivere degnamente; personalmente non desidero agire a distanza su accessori domestici, e nemmeno rincoglionirmi con oggetti tecnologici quando sono all'aria aperta (chi vuole già ora può farlo tranquillamente), la realtà aumentata potrebbe essere sviluppata, volendo, ugualmente senza 5G, la telemedicina idem, le auto con guida automatica pure, ma al di là dei miei pensieri che magari possono apparire eccentrici, ci si è mai chiesti se quanto viene pr

Riaprono i fioristi - 22 Aprile 2020 - 16:32

Piante, giardini,orti
Si continuano a dimenticare le cure a piante, giardini ed orti privati, rese impossibile dal divieto di accesso anche fra comuni viciniori. Quando prestate in assoluta individualità, senza contatti, quale rischio ponevano e pongono?

Maratona della Valle Intrasca annullata - 17 Aprile 2020 - 14:41

Sport
Mi sembra evidente che si dovrebbe intendere, con buon senso, l'estensione a tutte le attività svolte riservatamente. Barca e pesca comprese, certamente! Ciò che importa è che non lo si faccia in compagnia di chi non vive nel nucleo famigliare, e sempre con le precauzioni di non riunirsi se s'incontra qualcuno. Sarà i ltempo dell'individualismo, ma sano. . Sull'attendere, io dico che sono scaduti i quaranta giorni.Storicamente, dopo la quarantena, chi ha passato la malattia o non ha mai avuto sintomi, è sempre stato libero di riprendere. Arriviamo ai due mesi, ma poi basta veramente! Ogni territorio abbia i propri svincoli, almeno fra comuni viciniori.

Maratona della Valle Intrasca annullata - 17 Aprile 2020 - 11:26

Lupus e i l forellino
Finoa quando volete che si resti chiusi in casa fra quattro mura' ? Chi è abituato a fare moto di 2-3 ore un tre volte alla settimana come credi si possa sentire,ora?c'è una linea di opinione che ritiene la cosa piuttosto insalubre,e credo non ci voglia una gran scienza medica per capirlo! Epoi attenti alle dighe...che poi vengono i Vajont!

Coronavirus: Cirio su Fase 2 - 17 Aprile 2020 - 08:09

I divieti inutili
Esimio Governatore, immagino che quanto segue sia certo da lei stato considerato, tuttavia siamo veramente in molti ad augurarci che prestissimo si ripari ad aspetti dei divieti non utili ad evitare il contagio e restrittivi unicamente delle libertà personali. Riassumo i punti a nome anche di vari amici: 1.Bloccare l’attività fisica effettuata con le precauzioni del caso è stato sbagliato perché così facendo si obbligano le persone ad una vita sedentaria che abbassa le difese immunitarie e rende più deboli nei confronti del virus stesso che si vorrebbe combattere. La cosa corretta da fare sarebbe stata applicare la legge alla lettera che prevedeva sanzioni pesanti per chi non rispettava la distanza di sicurezza di 1,5 metri. Si è scelto invece di chiudere la popolazione in casa posticipando più volte la scadenza delle misure di contenimento del contagio. 2.Il problema delle misure di contenimento e attenzione contro il virus, è fin dall'inizio quello che, facendo di tutt'un'erba un fascio, vengono impedite attività sicuramente più proficue alla salute che non , come il moto nella natura, anche se fatto individualmente,in luoghi appartati, così come la cura di proprietà private. Il messaggio non doveva essere quello di"state chiusi in casa", ma " non riunitevi, non contattevi ", "copritevi".Sono passati 40 giorni, storicamente si chiama quarantena proprio perchè poi chi è scevro da sintomi, possa riacquistare la libertà! 3. Partendo dall’assunto secondo il quale il distanziamento sociale dovrebbe servire a ridurre i contatti fra persone contagiate dal coronavirus e asintomatiche e individui che se esposti potrebbero correre seri pericoli di vita, qual è il motivo di impedire a un nucleo familiare che da un mese vive sotto lo stesso tetto, senza sintomo alcuno, di trasferirsi in blocco e senza la presenza di ulteriori individui presso una seconda e diversa abitazione di proprietà? In che modo il movimento di questo blocco omogeneo (composto da individui che da un mese sono senza sintomi) verso un’altra abitazione aggraverebbe il rischio di diffusione del virus? Rigraziandola per l'attenzione, invio distinti saluti Yannis Romeo

Coronavirus: sostegno psicologico - 22 Marzo 2020 - 06:46

Sostegno psicologico !
Il vero è più utile sostegno psicologico è sapere come sta il tuo caro . Il disagio più doloroso è non potersi vedere , non potersi parlare , incoraggiare , tenersi la mano e non poterlo fare nemmeno nel momento che muore e ci lascia per sempre . Bisogna attivare i videotelefoni , i telefoni , le persone a casa hanno bisogno di sapere e il paziente ha bisogno di non sentirsi abbandonato . Sentire il calore ,l'affetto della moglie , del marito , dei figli o di altra persona cara ,non può che aiutare ad alzare l'immunitario e la guarigione . Una persona ,deve essere impegnata nel reparto ,a fare solo questo , fare da ponte fra il malato e i parenti a casa , questo hanno bisogno , questo è il sostegno psicologico principale che aiuterà chi deve vincere la battaglia e chi è angosciato a casa .

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 11 Febbraio 2020 - 15:56

Comitato Stop 5G VCO
A proposito delle altissime frequenze a microonde 5G esiste un documento pubblicato nel 2019 dal Comitato Scientifico sui Rischi Sanitari Ambientali ed Emergenti (SCHEER) della Commissione europea ha affermato come "il 5G lascia aperta la possibilità di conseguenze biologiche". L'allarme 5G da parte di SCHEER è scientificamente supportato da referenze. In un recente documento di orientamento sulle questioni emergenti in materia di salute e ambiente il 5G , è indicato tra le 14 questioni emergenti nell'area non alimentare identificate come futuri pericoli potenziali per la salute umana e per l'ambiente. Il documento Europeo riconosce quindi il 5G come agente pericoloso per l'umanità. Ma già nel 1977 erano noti a livello scientifico gli effetti delle onde millimetriche sulla salute degli esseri viventi. Il 5G puo' causare danni permanenti alla pelle umana anche dopo brevi esposizioni. L'allarme è sul numero di dicembre 2018 della rivista medica Health Physics. Gli stessi tipi di tumore rilevati dal NTP statunitense e dall'Istituto Ramazzini di Bologna emergono anche da uno studio epidemiologico sulla popolazione (Philps et al. ) del Regno Unito: dopo 10 anni di utilizzo di telefono per almeno tre ore al giorno. Livio Giuliani, dirigente Ricercatore ISPESL e biofisico in un'intervista ha affermato che "Già gli esperimenti condotti negli anni ‘70 sui pulcini mostrarono l’effetto tossico dei campi elettromagnetici sulle cellule, in particolare si osservò un’alterazione della pompa del calcio intracellulare. Significa che le onde interagiscono con i fondamenti della vita. Nel 2011 la IARC (l’agenzia dell’OMS che ricerca le sostanze cancerogene) stabilì che le radiazioni comprese fra i 30 kHz e i 300 Ghz (quindi anche i 2,6 Ghz del 4G e i 27,5 Ghz del 5G) sono possibili cancerogeni per l’uomo (Gruppo 2B). Sono almeno 10.000 gli studi che supportano il principio di precauzione (perfino il 27% di quelli finanziati dall’industria della telefonia." Per concludere il sistema sanitario francese ha rilevato dal 1990 ad oggi un incremento dei Glioblastomi, tumori rilevati dagli studi indicati precedentemente legati alle radiofrequenze, di ben 4 volte.

Montani attacca su ospedale unico - 19 Novembre 2019 - 06:24

Montani , lo vuole o non lo vuole ......a Domodoss
A quanto tradimenti e voltagabbana è meglio stare zitti, perché su questo punto i politici sono tutti maestri ! Vedono la pagliuzza negli occhi degli altri e non la trave nel proprio . Lei Montani Sabato al consiglio comunale ha voluto ascoltare e questo lo poteva fare , ci mancherebbe altro .! Ma poi era doveroso alzarsi e spiegare ,guardando negli occhi i suoi cittadini, come la pensava . Lei ancora adesso ci gira intorno , ma non prende posizione , sulla decisione presa da Cirio , Preioni e Aicardi ..........è d'accordo sì o no dell'ospedale unico farà Villadossola e Domodossola ? Lei non ha voluto parlare , solo ascoltare ,per cercare le pecche è così ,colpire sui social i suoi avversari . Si è concentrato sul Castelli , dimenticandosi, volutamente, di toccare il punto dolente , Domodossola ! Pensare che in maggioranza, il Cosiglio comunale aperto ,ai cittadini e associazioni era stato improntato proprio sul fatto che non si vuole l'ospedale unico a Domodossola , ma in altra sede e baricentrico . L'ospedale unico non si farà mai , perché sapete solo farvi dispetti, perché non sapete dialogare , perché anche una buona idea ,se la propone l'avversario politico la osteggiate . Intanto si perde tempo e grazie a proclami egoistici , si è ottenuto solo di portare malumori e divisioni , fra gli ossolani ,verbanesi e cusiani .

Oggebbio - Gonte: riapre l'unico Bar - 11 Novembre 2019 - 13:04

grazie per aver investito ad Oggebbio
Tutti scappano dai piccoli paesi ma ad Oggebbio siamo stati fortunati perché c'è ancora qualcuno che crede fattivamente nei piccoli territori di montagna e investe nelle attività locali. Un sincero ringraziamento alla famiglia che ha acquistando l'edificio che ospita il bar della frazione di Gonte, l'unico nella parte alta del Paese, e che la sua chiusura in primavera aveva sollevato parecchi malumori fra i cittadini. Un grosso "in bocca al lupo" al gestore, Mario, che sappia cogliere le richieste dei clienti e possa offrire un servizio che sia soddisfacente sia per lui che per tutti gli avventori. Il mio sentito ringraziamento anche ad Elisabetta che, con il suo bar "mobile", ha garantito un ottimo servizio durante la chiusura del bar, Auguri a Mario e adesso ...... aspettiamo i Clienti ........ che mi auguro siano numerosi.

Sanità: Preioni attacca Marchionini - 5 Novembre 2019 - 21:45

Re: Re: Re: Badante
Ciao SINISTRO con la differenza che fino a 20 anni fa, se un imprenditore doveva assumere, assumeva un italiano, oggi lo stesso imprenditore può liberamente scegliere fra 5 miliardi di persone e l'italiano più debole lo piglia in

Sanità: “Cannobio e Valle Cannobina: il territorio più penalizzato” - 31 Ottobre 2019 - 07:37

Ospedale unico !
A questo punto perché non fare accordi con Locarno ? A tutta velocità in un quarto d'ora sono alla Carità di Locarno . Per un intervento programmato va bene anche Domodossola , se l'ospedale sarà all'avanguardia , con personale competente e reparti accoglienti . Ma per un ictus , un infarto , dove il tempo è determinante ? fra noi ( Cannobio ) e Domodossola abbiamo in mezzo la Val grande , ci vorrebbe una galleria , ma visto che non l'abbiamo .............l'elicottero è prezioso ma può volare sempre con qualsiasi tempo ? I sindaci e la popolazione ossolana porta acqua al suo mulino , egoisticamente ma comprensibile , ma che questo lo faccia anche il presidente della regione non si può accettare ! Ora si perderà tanto tempo e se davvero si farà a Domodossola , giù le mani dal Castelli e dal suo DEA !

Spazio Bimbi: 2 ottobre: Festa dei nonni - 30 Settembre 2019 - 13:21

Feste
Festa della mamma, del papà dei nonni, fra un po' anche quella deglizii: tutte fregnacce per cavar soldi di tasca alla gente!

PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 30 Agosto 2019 - 09:58

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Trump
Ciao robi Da Affaritaliani.it, testata notoriamente sbilanciata a destra, ma che considero comunque obbiettiva: "POLITICA Giovedì, 29 agosto 2019 - 20:03:00 "Sei finito", rivolta social contro Salvini. Migliaia i commenti indignati "Capitan Coniglio" lo chiamano, sperando "nell'oblio" del leader del Carroccio, colpevole di "incoerenza" ed "eccesso di protagonismo" "Sei finito", rivolta social contro Salvini. Migliaia i commenti indignati LaPresse FacebookTwitterLinkedInFlipboardWhatsAppEmailPrint "Buffone", "falso", "sei finito". La discesa del 'Capitano' inizia dai social. Dopo il durissimo discorso di Conte e il tentativo di ricucire con il ritiro della mozione di sfiducia al premier -, Matteo Salvini si ritrova, forse per la prima volta, in minoranza anche su Facebook e Twitter. Migliaia sono infatti i commenti sui profili del leghista che lo invitano ad "andare a casa", decine e decine gli insulti, centinaia le proteste di quanti ci avevano "creduto", ma che ora si dicono "pentiti amaramente" dopo quello che giudicano "un tradimento". "Capitan Coniglio" lo chiamano, sperando "nell'oblio" del leader del Carroccio, colpevole di "incoerenza" ed "eccesso di protagonismo", incapace secondo alcuni di rinunciare al "ruolo di prima donna" per il bene di quegli italiani "che dicevi di voler mettere al primo posto. Tutte balle". Migliaia i commenti indignati, insomma, che sorpassano, doppiandoli, quelli dei sostenitori irriducibili, ora impegnati a denunciare il complotto Pd-M5S contro il leader padano nell'ultimo post di Salvini. Una minoranza rumorosa, ma pur sempre minoranza per il leghista, che anche attraverso un sapiente uso dei social aveva costruito nel tempo l'immagine di politico 'pop', guadagnando consensi, voti e bagni di folla virtuali. Ecco arrivare anche il duro primo colpo per 'la Bestia', testimoniato anche dalle reazioni al tweet del social media manager del ministro, Luca Morisi, dopo il discorso di Salvini in Senato. Un intervento "stratosferico" per l'esperto social, che è stato però letteralmente massacrato nei commenti fra accuse di vivere "in una realtà paraLlella", battute e gif dal contenuto inequivocabile. Come quella, ad esempio, con il gesto ormai virale di un altro Capitano, il senatore ex 5S Gregorio De Falco, che a Palazzo Madama ha puntato il dito contro Salvini, invitandolo senza mezzi termini a tornare a casa." Ad ogni modo, se hai il tempo e la pazienza, ti invito a leggere anche i commenti di 4 pasdaran a tale articolo, ma di tenore opposto. D'altronde anche il Capitano ebbe a dire che questa testata non guarda in faccia a nessuno.

PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 30 Agosto 2019 - 09:36

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Trump
Ciao robi "Orban a Salvini, non ti dimenticheremo Premier ungherese, sei stato il primo a voler fermare i migranti: ANSA) - BERLINO, 29 AGO - Il premier ungherese Viktor Orban ha scritto "al segretario federale della Lega Nord" Salvini, chiamandolo "caro Matteo", una lettera in cui afferma fra l'altro: "Posso assicurarti che noi ungheresi non dimenticheremo mai che sei stato il primo leader europeo occidentale a voler fermare il flusso dei migranti illegali in Europa attraverso il Mediterraneo". Il testo della missiva è stato rilanciato su Twitter da Zoltan Kovacs, un portavoce del primo ministro ungherese." Beh, cosa dire? A Parte quel refuso Nord, che la dice lunga, mi incuriosisce quel non dimenticare, a mo di commiato.... E certo, dopo averlo scaricato in Europa, rimanendo col PPE! Ad ogni modo, fino ad ora solo lui in Europa è riuscito a sfondare quota 50%, e di sicuro l'Italia non è l'Ungheria.... Riguardo ai pentastellati, hanno semplicemente cambiato colore alleato: dal Matteo verde/blu a quello bianco/rosa.....

PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 22 Agosto 2019 - 15:31

A PROPOSITO....
Sondaggi elettorali, prima flessione per la Lega. Effetto crisi di governo La rilevazione di Gpf rivela il recupero di Pd e Cinque Stelle. Conte batte Salvini di ANDREA BONZI Ultimo aggiornamento il 22 agosto 2019 alle 07:58 Condividi Tweet Invia tramite email Giuseppe Conte e Matte Salvini (Ansa) Giuseppe Conte e Matte Salvini (Ansa) Roma, 22 agosto 2019 - Niente ferie per gli istituti di sondaggio. La crisi d’agosto ha catalizzato l’attenzione dell’opinione pubblica, e dunque l’interesse di captare gli umori degli italiani è particolarmente acceso. Detto che la situazione è fluida – oggi si chiuderà il (primo?) giro di consultazioni con il Quirinale – il sondaggio di Gpf Inspiring Research, commissionato da Ansa.it e realizzato fra 20 e 21 agosto su 609 interviste, un paletto sembra fissarlo: nel confronto andato in scena al Senato due giorni fa, il premier Giuseppe Conte ha battuto il ministro degli Interni Matteo Salvini. La pensa così il 60,6% degli intervistati dall’istituto di sondaggi, mentre solo il 27,3% ritiene che il leader leghista sia uscito vincitore dalla maratona (il restante 12,1% non ha risposto). Anche nel gradimento, Conte (al 61%) supera Salvini (al 48%) e il leader dei 5 Stelle, Luigi Di Maio (al 46%). Ma in testa alla classifica c’è il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella (69%). Il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, è al 44%, la leader di Fd’I, Giorgia Meloni, è al 37%, sopra Silvio Berlusconi (al 27%). Per quanto riguarda le intenzioni di voto, prosegue il sondaggio commissionato dall’agenzia di stampa, la Lega è al 31,2%, il M5s al 23,1%, il Pd al 23,5%, Fd’I al 6,7%, FI al 5,9%. Nel complesso, il centrodestra è al 46,2%, mentre il centrosinistra è al 29,1%. "Il discorso più efficace per gli italiani è apparso quello di Renzi, seguito da quello di Conte – precisa Roberto Baldassarri, presidente Gpf Inspiring Research –. Le parole di Salvini sono invece valutate come da campagna elettorale, senza colpi di scena". Altra rilevazione quella del portale YouTrend, diffusa il 20 agosto, subito prima che Conte si presentasse in Senato. La base statistica è di un migliaio di questionari. I risultati dicono che più di 6 italiani su 10 (il 65,1%) preferirebbero che la legislatura proseguisse con un nuovo esecutivo, sia esso duraturo (42,3%) o elettorale (22,7%), cioè incaricato di fare la manovra e poi di portare il Paese al voto l’anno prossimo. E, dunque, quale maggioranza si prefigurerebbe? Più della metà degli interpellati (52,7%) da YouTrend vede come esito un’alleanza tra Movimento 5 Stelle e centrosinistra. Un italiano su cinque (21%) pensa che Matteo Renzi rompa col Pd e schieri i ‘suoi’ parlamentari con una nuova maggioranza. Solo il 14,9% sceglie l’opzione che vede i pentastellati continuare con la Lega, magari dopo un passo indietro di Salvini da ministro. Poca credibilità (6,8%) riscuote la ‘Coalizione Ursula’, ovvero un patto trasversale Pd-FI-M5s. La parte restante (4,6%) prefigura altri tipi di coalizione. Andando qualche giorno indietro (la diffusione risale al 13 agosto), Ipr Marketing ha fatto un sondaggio per La7 sulle intenzioni di voto degli italiani. Ecco i risultati: Lega al 38%, Pd al 23%, M5s al 16,5%, Fd’I all’8% e FI al 6,5%. Una ‘classifica’ che, al netto di piccole variazioni, è confermata in tutte le rilevazioni del periodo. A testimoniare come l’Italia sia al centro dell’attenzione, anche il sondaggio commissionato "da un grande fondo di investimento americano" (così riporta il sito Dagospia) il 9 agosto scorso. Il risultato curioso è questo: la Lega passa dal 30% al 39% se guidato da Salvini, mentre M5s e Pd, senza Di Maio e Zingaretti, aumentano rispettivamente dall’11 al 17% e dal 20 al 28%.

PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 15 Agosto 2019 - 16:41

Acredine
Paolino, ma quanta acredine!!Dai che fra poco avrete l'occasione di fare un bel pastrocchio radunando sinistri di ogni ordine e grado, M5S guardanti a sn, ex, DC e catto seguaci del Papa,popolo dei centri sociali, seguaci del prode Orlando e truppe d'assalto napoletane di De Magistris, milanesi elettori di Sala, Anpisti e reduci delle guerre puniche farete un bel governo con l'appoggio di chi non vuole ci siano le elezioni perchè sà a priori chi le vincerebbe ed è terrorizzato dall'idea, potrete finalmente riaprire tutti i porti ed invadere il paese di boldriniane risorse, ti passerà il mal di pancia che da tempo ti affligge, e vivrete felici e contenti (,,,,voi, il resto del paese un po' meno)

E' stato un DownBurst a colpire Verbania - 15 Agosto 2019 - 13:58

Re: ..usare la nostra bella lingua no eh?
Ciao livio Non penso che la traduzione corretta sia nubifragio. Mi sa più di un termine tecnico per addetti ai lavori. Per svariati secoli i termini scientifici erano solamente latini addirittura anche i cognomi degli scienziati venivano latinizzati. Poi c’è stato il periodo di predominio francese e anche il mio medico aveva l’enciclopedia medica in francese. Ora c’è il dominio inglese. Magari fra qualche anno ci sarà quello cinese

PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 8 Agosto 2019 - 20:42

Ho letto
Ho letto altrove che se passasse la proposta dei M5S del taglio dei parlamentari ci sarebbe il rischio(...che io chiamerei opportunita!) che fra qualche tempo Salvini potrebbe tranquillamente eleggersi il capo dello stato che più gli aggrada, la corte costituzionale che più gli sta simpatica ed altre cariche di rilievo: amico Salvini, ti prego, non fare crisi di governo, resta dove sei che se non subito ma fra un po' potremo davvero cambiare questo paese.....

PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 6 Agosto 2019 - 12:38

Re: Tristezza
Ciao lupusinfabula la vera tristezza è la logica dei 2 forni, fin quando dura: fraTELLI D’ITALIA: LA CRISI NON VA IN VACANZA - fratelli d’Italia ha organizzato una serie di manifestazioni dal titolo “La crisi non va in vacanza” e per la circostanza ha diffuso il seguente comunicato: Il Paese è in ginocchio. E il governo sta a guardare. Non bastano gli ultimi dati ufficiali – che mostrano un trend recessivo – a sbloccare l’immobilismo dell’Esecutivo gialloverde, che fino ad oggi ha saputo soltanto rispondere con provvedimenti dispendiosi, diseducativi, poco efficaci e ispirati all’assistenzialismo vecchia maniera, come il reddito di cittadinanza e “quota 100”. Per tornare a crescere occorrerebbe invece far ripartire la produzione, sostenere le imprese e i lavoratori, innescare un circolo virtuoso di crescita che non potrà mai basarsi sulla cancellazione della povertà per decreto o su un sussidio che consentirà a parecchi di passare le giornate sul divano davanti alla tv aspettando che il lavoro cada dal cielo e che le gravi crisi si risolvano da sole, magari all’indomani dell’ennesimo, improduttivo e sterile tavolo convocato al MISE. Per questo motivo ci siamo recati nel Verbano Cusio Ossola in un luogo simbolo della crisi economica, davanti all’ex Mercatone Uno per pretendere che il governo investa risorse economiche in misure attive per il rilancio e non passive. Servirebbe lo spirito d’iniziativa che ha caratterizzato il primo mese di Assessorato al Lavoro di Elena Chiorino, che ha subito messo a segno risultati concreti e tangibili. Il primo atto è stato l’accordo fra Regione, Intesa Sanpaolo e parti sociali per l’anticipo della cassa integrazione straordinaria. Una vera e propria boccata d’ossigeno per i dipendenti di alcune importanti realtà come Mercatone Uno e Brandamour. A caratterizzare l’azione dell’assessore di fratelli d’Italia è stata certamente la rapidità di risposta, ma anche la concretezza nel voler risolvere i problemi alla radice, lasciando la parte dichiarazioni spot e proclami, proprio come nel caso di Manital dove Chiorino ha dapprima chiesto il pagamento in surroga agli enti locali che hanno commesse con l’azienda e ha poi approfondito la situazione scoprendo che Manital attende dai ministeri più di 17 milioni. Per questo l’esponente piemontese del partito di Giorgia Meloni ha scritto una lettera aperta al ministro Di Maio per chiedere di convocare subito i suoi colleghi debitori per sbloccare i pagamenti.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti