Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

sanità

Inserisci quello che vuoi cercare
sanità - nei post

Comitato Salute VCO: "Ci hanno fregato!" - 30 Ottobre 2020 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salute VCO, riguardante alcune dichiarazioni sul futuro della sanità VCO.

Intervento Comitato difesa tre ospedali VCO - 30 Ottobre 2020 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del "Comitato per la difesa dei tre ospedali VCO e della sanità pubblica", che lotta per la difesa e il miglioramento della sanità nel VCO.

PD VCO: un anno e tutto tace sugli ospedali VCO - 29 Ottobre 2020 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Alice De Ambrogi, Segretaria provinciale PD e Segreteria provinciale PD VCO, dal titolo: "Primo anniversario dell’annuncio di Preioni e Icardi sull'assetto degli Ospedali del VCO: nulla si è mosso. Nessun atto ufficiale è stato fatto.".

PD:"Tamponi nel VCO: troppe lentezze e ritardi" - 28 Ottobre 2020 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Partito Democratico VCO, dal titolo: "Tamponi nel VCO: troppe lentezze e ritardi. La regione Piemonte intervenga".

Comitato Salute VCO: "Allucinante!" - 26 Ottobre 2020 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salute VCO, riguardante alcune dichiarazioni sul futuro della sanità VCO.

sanità Piemonte, nuovo portale servizi - 26 Ottobre 2020 - 10:03

Un unico indirizzo on line, facile, veloce e sicuro, per utilizzare i servizi digitali della sanità piemontese da pc, tablet e smartphone.

Vaccinazione antifluenzale 2020/2021 - 26 Ottobre 2020 - 08:01

L’influenza rappresenta un serio problema di sanità Pubblica e una rilevante fonte di costi diretti e indiretti per l’attuazione delle misure di controllo e la gestione dei casi e delle complicanze della malattia ed è tra le poche malattie infettive che di fatto ogni persona sperimenta più volte nel corso della propria esistenza indipendentemente dallo stile di vita, dall’età e dal luogo in cui vive.

Comitato Salute VCO: "Sogni e realtà" - 25 Ottobre 2020 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salute VCO, riguardante il futuro della sanità locale e degli ospedali.

"Più tamponi in Piemonte!" - 23 Ottobre 2020 - 10:27

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo civico Verbania Civica e dei gruppi consiliari di maggioranza, in cui si chiedono più tamponi diagnostici in Piemonte.

Piemonte: test rapidi Covid anche nel VCO - 22 Ottobre 2020 - 08:01

In Piemonte inizia da oggi l’utilizzo dei test rapidi per individuare le persone positive al Coronavirus: a renderlo noto è stato il presidente della Regione, Alberto Cirio, nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato anche gli assessori alla sanità, Luigi Genesio Icardi, e alle Politiche sociali, Chiara Caucino, e il commissario dell’area Giuridico-Amministrativa dell’Unità di Crisi, Antonio Rinaudo.

Tigano: "Riaprire il dibattito sull'assetto ospedaliero del VCO" - 19 Ottobre 2020 - 13:01

"In questi giorni in cui la seconda ondata della pandemia Covid sta facendo riemergere le difficoltà del nostro sistema ospedaliero e dei servizi sanitari, sorprende il silenzio delle parti politiche sul delicato argomento dell'assetto ospedaliero del VCO." Di seguito la nota completa del Consigliere Comunale Verbania, Giorgio Tigano.

Al via un nuovo ciclo di webinar sui più attuali temi europei - 19 Ottobre 2020 - 08:01

Il Centro di Documentazione Europea del Verbano Cusio Ossola, gestito dall’Associazione Ars.Uni.Vco, con il patrocinio di molti enti tra cui Città di Verbania, Fondazione Cariplo, Dip. DISEI Università Piemonte Orientale, Casa della Resistenza di Verbania, Istituto Studi Federalisti Altiero Spinelli e ASIT, propone un calendario di incontri nella forma dei WEBINAR, che avranno ad oggetto le più significative tematiche relative alla conferenza sul futuro dell'Europa, al processo di integrazione europea di particolare attualità e rilevanza.

Piemonte: gestione di positivi nelle scuole - 18 Ottobre 2020 - 15:03

La Direzione sanità della Regione Piemonte ha inviato alle Aziende sanitarie regionali l’aggiornamento degli indirizzi operativi per la gestione dei casi positivi nelle scuole.

Comitato Salute VCO: tutti i nodi vengono al pettine - 15 Ottobre 2020 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salute VCO, critico sulla gestione della sanità in previsione di una nuova ondata di contagi.

Incaricato il Direttore Igiene e sanità Pubblica - 11 Ottobre 2020 - 08:01

In data 21 settembre 2020 la Direzione Generale dell'ASL ha assunto l'atto deliberativo di conferimento al Dott. Edoardo Quaranta dell'incarico quinquennale di Direttore della Struttura Complessa Igiene e sanità Pubblica a far tempo dal 1 ottobre 2020.

Quaretta su scambio direttori ASL - 29 Settembre 2020 - 11:04

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Augusto Quaretta, Sindaco di Quarna Sopra, Membro della Rappresentanza dei Sindaci ASL VCO, riguardante lo scambio di Direttori ASL.

Fondotoce: Marchionini risponde a Preioni - 28 Settembre 2020 - 16:06

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Sindaco di Verbania, Silvia Marchionini, in risposta a quello del Consigliere Regionale Alberto Preioni, sul progetto Piano Grande di Fondotoce.

All'ASL VCO il Premio Innovazione Digitale in sanità 2020 - 28 Settembre 2020 - 10:03

La ASL di Verbano Cusio Ossola tra i vincitori del Premio Innovazione Digitale in sanità 2020 del Politecnico di Milano

Scambio di direttori tra ASL - 27 Settembre 2020 - 08:01

Scambio di direzioni generali tra le Aziende sanitarie locali di Vercelli e del Verbano-Cusio-Ossola.

Piemonte: nuovi bandi reclutamento operatori sanità - 22 Settembre 2020 - 18:06

Nell'ambito della pandemia Covid-19, la Direzione sanità e Welfare della Regione Piemonte ed il Dipartimento Interaziendale a Valenza Regionale "Malattie ed Emergenze Infettive" (D.I.R.M.E.I.) hanno emesso nuovi avvisi per la formazione di graduatorie.
sanità - nei commenti

PD:"Tamponi nel VCO: troppe lentezze e ritardi" - 29 Ottobre 2020 - 13:31

Re: Re: Re: Già...
Ciao robi quello che hai ricordato è emblematico di come vanno le cose in questo strano paese. Meno male che l'hai detto tu. Il partito, che per antonomasia avrebbe dovuto occuparsene (autonomia sempre sbandierata), non l'ha fatto. Fatto sta che le Regioni cos'hanno fatto in questi mesi per quel che gli compete? Ben poco…..confidando sempre nello Stato anche per le cose che dovrebbero invece competere a loro. Piani per abbattere il traffico cittadino e consentire di raddoppiare il trasporto pubblico. Organizzare una sanità più celere intendendo non quella ospedaliera (che non si può inventare se già non c'é) ma quella di sanità pubblica demandata all'esecuzione dei tamponi e dei controlli presso le abitazioni. Costituire una prima barriera attraverso l'utilizzo dei pediatri e medici di famiglia che, ne frattempo aspettavano istruzioni univoche e perentorie mai ricevute………..ed altro ancora……. Mi chiedo allora…….siamo sicuri che erano le provincie a dover essere abolite? alegar

PD:"Tamponi nel VCO: troppe lentezze e ritardi" - 28 Ottobre 2020 - 23:01

Re: Già...
Ciao robi le regioni hanno voluto l'autonomia. Eccola….. A partire proprio dalla sanità. Se qualcosa non ha funzionato a marzo e continua a non funzionare ora la responsabilità sono a livello regionale. Così come per trasporti locali e scuola.

Comitato Salute VCO: "Allucinante!" - 28 Ottobre 2020 - 11:22

Re: Comitato PD del vco
Ciao robi e ciao a tutti, a mio parere state sbagliando. Per come siamo messi oggi, la generalizzazione destra sinistra, questa giunta o le precedenti, è molto sbagliata ed ingiusta, perchè oggi siamo davvero messi molto molto peggio di 4, 6 o 10 anni fa. Ed avendoci a che fare per lavoro con queste persone abbastanza regolarmente lo posso dire senza paura di essere smentito. Se mi dici che Icardi, assessore alla sanità è altrettanto incompetente del suo predecessore Saitta, fatte le debite differenze di cultura e spessore umano a favore del secondo, potrei senza dubbio essere daccordo, ma il problema sono i quadri intermedi, di nomina politica, che sono crollati come qualità a causa del fatto che un partito, la Lega, ha occupato sedie con persone affini politicamente, ma pescate in un mazzo di inesistente o bassissima preparazione. Le ha poi messe sotto una pressione assurda per appoggiare scelte imposte dal partito, molto spesso su "indicazione" dei maggiorenti del partito stesso, sempre e comunque in arrivo dalla Lombardia. Questo ha creato una sorta di inattività gestionale totale, se non nei confronti delle priorità di alcuni soggetti lombardi che operano nel settore della sanità, e che si trovano oggi le porte spalancate in una nuova zona geografica, fino ad oggi snobbata, per il semplice fatto che a causa del dissesto regionale c'era l'osso ma non la bistecca. Questa sudditanza è rafforzata dalla mancanza di competenze, e quando queste compaiono, si debbono comunque legare a logiche interne di equilibrio, vedi l'assurdo ed inconcepibile switch dei DG delle ASL di VB e VC. In questa situazione Preioni, oltre a populismo locale, non fa altro che portare avanti quanto gli è stato prospettato essere un buon affare per qualcuno che ha le mani sul suo futuro. Ma non credo nemmeno per malaffare, semplicemente perchè convinto, non avendo le basi per capire la situazione, di fare la scelta a lui più conveniente. Nelle passate giunte i quadri intermedi, pure se affini politicamente a chi governava, erano pescati da un pool di professionalità di livello infinitamente più alto, e questo poteva nelle scelte di tutti i giorni, limitare l'incompetenza ai livelli più alti, e valeva sia per il PD e la sinistra, che per FI e la destra. In Lombardia vediamo ancora oggi questa situazione: a fronte di un modello di sanità fino allo scorso anno considerato ideale dallì'OMS, e che io invece ritengo da sempre sbagliato, opposto per esempio al sistema tedesco a parità di costi per lo stato (non di guadagno per i privati), ed a fronte di assessori a volte di basso o bassissimo livello, i quadri intermedi sono di tutt'altro spessore, e anche se una percentuale di malaffare è sicuramente presente e diffusa, i risultati in termini di efficienza e di qualità gestionale del modello sono sotto gli occhi di tutti. L'ultima assurda scelta di destinare VB al covid ne è l'ennesima prova, soprattutto se comparata all'originale decisione, delle stesse persone di destinare Borgosesia per le ASL di NO e VC (ora contestata dalla corrente avversa in seno allo stesso partito). Siamo messi molto molto male... e le liti localistiche contano fino ad un certo punto, le decisioni in questo ultima legislatura regionale, non hanno tenuto ne mai terranno conto delle opinioni ne delle baruffe locali, per il semplice fatto che i decisori, magari anche inconsapevolmente, stanno decidendo cose a loro "suggerite" da un livello superiore. E' logico che è la mia opinione, ma non credon che i fatti mi smentiranno.

Tigano: "Riaprire il dibattito sull'assetto ospedaliero del VCO" - 19 Ottobre 2020 - 14:52

dibattere, ma con chi?
In Piemonte, nell'ultimo mese abbiamo assistito al scellerato scambio di direttori ASL tra VCO e VC per beghe interne di partito, peraltro di bassissimo livello e che neppure rigiardavano il VCO, donandoci un direttore nuovo e del tutto impreparato sulla situazione reale della sanità provinciale (e non è colpa sua) proprio quando ormai anche i sassi avevano capito che si andava incontro ad un autunno durissimo; a code assurde per fare i tamponi, conseguenza del fatto che il Piemonte fino a settimana scorsa di fatto non utilizzava le due nuove strutture di Ipazia (Novara) e di Venaria, che venivano tenute ferme pur avendo la nostra regione uno dei valori per abitante in termini di tamponi diagnostici più bassi d'Italia; a ritardi terribili in tutte le attività di tracciamento, che vanno dai centralini, all'update di dati su Immuni, al ritardo incredibile di consegna dei risultati dei tamponi (che in alcuni casi documentati sulla stampa) sono arrivati oltre la fine della quarantena... alla ancora carente distribuzione di posti in TI e in TSI sul territorio. Di fatto alla enorme quantità di lavoro da fare, di cose da seguire, da progettare da smaltire e da sviluppare. Anche in questo caso servirebbe qualcuno con cui parlarne... peccato che nell'ultima settimana l'assessore regionale responsabile di tanto disastro, e purtroppo a noi ben noto, dopo la patetica figura della presentazioncina da venditore di pentole anni 80 a Gravellona qualche mese fa, nell0ultima settimana se ne sia stato "pancia a terra" in viaggio di nozza in Sicilia. Da notare l'ossimoro: l'assessore ha dichiarato di essere stato in smart working durante tutta la vacanza. (l'ossimoro, a vostra scelta, può stare sia tra le parole smart e assessore, che tra le parole working e assessore)

Cristina su chiusura discoteche - 28 Agosto 2020 - 07:25

Re: Ma l'Onorevole è connessa?
Ciao Filippo Il tuo discorso fila fino quasi alla fine. Peccato che il nostro premier iena ridens supportato da un governo di perfetti inetti abbia promesso in più sedi e in diretta una bocca da fuoco di miliardi di euro. E non solo per la sanità ma soprattutto come dice lui per sostenere le imprese. Ora. Se avesse deciso una volta per tutte di tenere chiuse le discoteche e di dare il mancato guadagno ai gestori e lo stipendio ai dipendenti sarebbe stato perfetto. Dato che ci sono trilioni di euro dedicati a questo. Sulla carta (igienica) ovviamente. E poi ci si stupisce che succedano queste cose e si gode se uno degli imprenditori più di successo si becca il covid dimenticando che il segretario del PD girava beatamente a birre e aperitivi in piena pandemia e beccandoselo. Un paese la cui caratteristica principale è l'odio sociale della sinistra per i ricchi o per chi ha successo è un paese squallido e finito.

Cristina su chiusura discoteche - 27 Agosto 2020 - 17:51

Ma l'Onorevole è connessa?
Ma se non siamo più in una situazione critica come mai ad esempio la F1, il moto GP, le partite di calcio eventi che si disputano in varie parti del mondo con importanti interessi economici sono disputati SENZA pubblico? Forse perchè esiste un concreto pericolo, come le discoteche che da giovane ho esageratamente frequentato, non potendo controllare il distanziamento sociale ed infatti, come sopra riportato, il Billionaire e Sottovento qualche contagio l'hanno provocato. La mia personale idea è che la riapertura di alcune attività turistiche, movida compresa, è stata prematura. Per quanto riguarda gli aiuti economici il fatto concreto è che da anni e anni i vari Governi hanno fatto crescere il debito pubblico e ora le casse sono vuote ed il poco disponibile, deve giustamente essere destinato alla sanità in via prioritaria. Mi dispiace per il gestore della discoteca ma è la dura legge del liberalismo economico.

Medici di Famiglia rispondono a Regione - 3 Agosto 2020 - 15:59

Sinistro
Scusa ma ho difficoltà nell'esprimermi. Non, non metto questo sul piano politico ne privato ma quello lavorativo. Non tutti sono così ma parecchi medici e lavoratori sanitari sono come ho descritto. Sono dottori per fare privato a 70/80 euro l'ora, non per curare. Sono statali per gestire la loro privatizzazione. Vedi il medico o chi per esso correre attraversando il corridoi per poi fermarsi nel suo studio a fare cose sue. In poche parole persone che cercano di ovviare al loro giuramento. Ribadisco ce ne sono che proprio seguono ed oltre la fase sanitaria, persone a cui togliere il cappello per la loro lena. A parte questo periodo che per me ha fatto solo il loro dovere, sono certo che si sono prodigati molto. Medici di famiglia veri ed anche altri ce ne sono pochi. No! Non facevo parte della sanità ma ho visto e vissuto. Sinistro ti saluto e spero mi capisci.

Medici di Famiglia rispondono a Regione - 3 Agosto 2020 - 08:20

Re: Sinistro
Ciao Sante Marco Carreri inutile che cerchi di girare la frittata, visto che la veridicità del concetto non dipende da un nome, vero o falso che sia. Ti ho già detto che non lavoro nel settore sanitario, ma forse tu sì, poiché ti vedo particolarmente interessato alla privatizzazione. Per il resto, è stata proprio qualche improvvida dichiarazione in fase di ballottaggio sull'ospedale unico e la prevalenza della sanità privata a far perdere le elezioni al tuo beniamino.

Preioni su servizi ASL VCO - 28 Luglio 2020 - 06:33

Disamina corretta
Direi che sono d'accordo con la disamina di Preioni. La giunta Chiamparino fece disastri come del del resto il pd quando governa. Ha lasciato una situazione desolante cercando poi di rimediare per il vco con la proposta del nuovo ospedale affiancato dal fedele scudiero Reschigna. Ovviamente dopo avere affondato per motivi ideologici il vecchio progetto della giunta Ghigo. Oggi la pandemia ha cambiato tutto e servirebbe un progetto nuovo per la sanità mondiale. Figuriamoci del vco. Se aspettiamo i trilioni promessi dall'azzeccagarbugli de Foggia e dal suo strampalato governo di nullafacenti ed ex bibitari.....

Preioni su servizi ASL VCO - 25 Luglio 2020 - 18:54

Ma cosa fa costui?
Per questo personaggetto,la cui utilità non è ancora chiara a nessuno,la colpa della fallimentare gestione della sanità (in carico alla regione,amministrata dalla sua lega) è da attribuire a...Chiamparino! Hanno occupato militarmente ogni sedia disponibile da più di un anno,e il loro fallimento è già totale e sotto gli occhi di tutti. Un branco di sfaccendati,senza arte né parte,che sta dimostrando (da anni,mica da oggi) che una volta arraffato l'arraffabile poi non hanno la più pallida idea di come gestire la cosa pubblica. Una autentica sciagura per l'Italia.

Una nota del Comitato a difesa degli Ospedali - 22 Luglio 2020 - 06:34

Re: Re: Re: Re: La rinomata efficienza pubblica
Ciao SINISTRO Amico mio. Sei tu che hai replicato per primo a me! E incredibilmente abbiamo la stessa opinione ..sistema misto. Basta che funzioni. Ma guarda che il privato non è che sostenga solo il profitto. Forse ai tempi del fordismo di inizio novecento. Se un servizio al cittadino viene offerto nel miglior modo possibile per me è totalmente indifferente pubblico o privato. E paradossalmente spesso la sanità pubblica costa di piu di quella privata e offre un servizio peggiore. Tu che lavori nel pubblico come me dovresti sapere che la tendenza è di non stare molto attenti a quello che si spende. In generale. Perché il pubblico non può fallire e sostanzialmente abbiamo il sedere coperto. Questa è la realtà. Senza polemica.

Una nota del Comitato a difesa degli Ospedali - 20 Luglio 2020 - 08:02

La rinomata efficienza pubblica
Peccato che la riforma del ssn cominciata con la Bassanini abbia portato a meno sprechi nel pozzo senza fondo e senza controllo della sanità pubblica. Evidentemente il covid non ha portato consiglio al comitato che insiste nel voler considerare il.pubblico come il paradiso e il privato come l'inferno dei farabutti. Chiacchiere e ideologia.

Lega multe e buon senso - 27 Giugno 2020 - 11:25

Re: Re: Breve video dell'ex Ministro della sanità
Ciao SINISTRO Se fosse solo in internet che si legge tutto e il contrario di tutto sarebbe anche passabile, il problema è che l'OMS oggi dice una cosa e il giorno dopo dice esattamente il contrario

Lega multe e buon senso - 26 Giugno 2020 - 23:04

Re: Re: Breve video dell'ex Ministro della sanità
Ciao fr I morti in Svizzera,secondo il Real Time Pandemic Counter,sono 1958. La percentuale sulla popolazione quindi sale a livelli più verosimili.

Lega multe e buon senso - 26 Giugno 2020 - 11:00

Re: Re: Breve video dell'ex Ministro della sanità
Ciao fr credo che il totalitarismo sanitario sia dovuto al minore nostrano buonsenso, per fortuna non di tutti. La Svizzera è stata e sta tuttora infinitamente meglio, anche e soprattutto a livello economico, rispetto a noi. Riguardo le percentuali, beh, qualcosa di sicuro non torna: come è mai possibile che paesi del terzo e quarto mondo abbiano un terzo dei nostri decessi per covid?

Lega multe e buon senso - 26 Giugno 2020 - 10:56

Re: Breve video dell'ex Ministro della sanità fra
Ciao fr oramai anche su internet si dice tutto e il contrario di tutto (una domanda: perché questo messaggio è stato precedentemente censurato?)

Lega multe e buon senso - 26 Giugno 2020 - 08:48

Re: Breve video dell'ex Ministro della sanità fra
Ciao fr oramai anche sulla rete si è visto tutto e il contrario di tutto..... Confusione allo stato puro!

Lega multe e buon senso - 26 Giugno 2020 - 07:16

Re: Breve video dell'ex Ministro della sanità fra
Per essere più chiaro sulla questione covid a cui facevo riferimento (come è stata affrontata dalla Svizzera e come dall'Italia) aggiungo qui i dati aggiornati. Italia casi confermati 240.000 - decessi 34.700 (quindi circa il 14,5% dei casi totali confermati). Svizzera casi confermati 31.400 - decessi 1700 (quindi circa il 5,5% dei casi totali confermati). La percentuale dei casi confermati rispetto al totale popolazione della Svizzera è circa dello 0,35%. La percentuale dei casi confermati rispetto al totale popolazione dell'Italia è lo 0,4%. Il dato che spicca è la letalità (numero di morti rapportati al numero di contagiati), quasi 3 volte inferiore nella Svizzera, il 5,5%, contro il 14,5% dell'Italia. E l'altro dato importante a cui il precedente va appaiato è la modalità con cui si è affrontata la questione libertà personale, qui si è impedito di mettere fuori il naso da casa per mesi se non per poche motivazioni e per tempi estremamente ristretti, in Svizzera ci sono state si restrizioni ma non si sono minimamente sognati di impedire ai cittadini di andare dove loro pareva e per il tempo che a loro garbava, e ciò che si è ottenuto è infinitamente migliore (senza prendere in considerazione il disastro economico), questo sia chiaro e su questo punto mi piacerebbe che le persone riflettessero (ripeto, a me non importa nulla delle persone che non desiderano ragionarci sopra, sono invece interessato a quelle persone che per un motivo o per un altro non hanno avuto modo di ragionare su molti aspetti della vicenda ma che magari con qualche input si possono interessare). Quindi, sarebbe bene leggere i dati personalmente e non abbeverarsi unicamente attraverso i media cosiddetti mainstream. Ci sarebbero molti altri aspetti di cui parlare e che lentamente stanno emergendo anche se già nelle settimane scorse minimamente trapelavano, cose assai poco belle, però la base da cui partire, la più appariscente io penso sia questa citata sopra.

Lega multe e buon senso - 25 Giugno 2020 - 18:57

Breve video dell'ex Ministro della sanità frances
Comprendo che già col mio vecchio messaggio ero uscito un poco dal tema (a proposito, non avevo risposto ad una persona perché con evidenza dimostrava di non volere leggere i dati completi che suggerivo di reperire per confrontarli, per cui non sono interessato a far cambiare idea a chi non lo desidera, nel mio piccolo mi rivolgevo e mi rivolgo a chi magari non ne è a conoscenza e vuole indagare autonomamente e liberamente) ma nel caso interessasse segnalo una dichiarazione recente dell'ex ministro della sanità francese. In youtube il titolo del breve video sottotitolato è "Dichiarazioni shock dell'ex Ministro della sanità francese Philippe Douste-Blazy", sono circa 2 minuti, pubblicato il 23 Giugno. Su tema covid, che ha molteplice implicazioni, invece aggiungo, sempre per i pochi che fossero interessati ma pigri come me, che è possibile approfondire cercando nel web, in tv sostanzialmente poco o nulla emerge.

Verbania Civica: proposte per paseggiata Villa Taranto a Villa Giulia - 15 Giugno 2020 - 12:19

Re: Annes paga?
Ciao Filippo ma che spiritoso! Le cose si devo fare bene altrimenti. con la solita "scarpa e ciabatta", chi "rispecchia l'Italia che spreca soldi pubblici" è Lei, caro Filippo. Questa soluzione, adottata da molti paesi molto più civili del nostro, alla lunga costerebbe certamente meno che chiedere alla polizia municipale di uscire a controllare gli accessi tutte le sere (ammesso sia possibile per CCNL e pagando gli straordinari notturni) e di tante opere inutili fatte negli ultimi anni, Un esempio su tutti, visto che si parla di azionamenti pneumatici, ricordate il famoso impianto per mettere la spazzatura sotto terra proprio sul lungo lago di Pallanza. Realizzato e smantellato nel giro di pochi mesi. La verità è che un tal sistema potrebbe realmente funzionare ed impedire finalmente, ai soliti furbi, di farla in barba a chi invece le regole le rispetta garantendo a chi frequenta l'isola pedonale di non trovarsi tra i piedi macchine, furgoni e moto non autorizzate. Vorrei ricordare poi che il capitolo di spesa "sanitaria" è in capo alla Regione e il lavoro dei pilastrini sarebbe a carico del Comune. Non capisco il richiamo alla "sanità alla canna del gas". Se il concetto è questo si dovrebbe sospendere qualsiasi lavoro pubblico comunale: la pista ciclabile (superflua), le asfaltature, la fibra ottica, la cura e manutenzione del verde, il progetto per la piazza mercato (7.5 ML di cui 2,5 a carico del comune).
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti