Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

svizzera

Inserisci quello che vuoi cercare
svizzera - nei post

Baveno Book Sunday - 15 Giugno 2024 - 12:05

Nell’ambientazione storica del giardino di Villa Della Casa, la Città di Baveno propone un pomeriggio di iniziative legate ai libri e non solo, grazie alla collaborazione della famiglia Bionda-Mussi.

Torneo Internazionale Città di Verbania Ginnastica Ritmica - 14 Giugno 2024 - 13:34

Dopo il successo dell’ultima edizione le società Club Altair/ VCO di ginnastica ritmica riportano a Verbania un vero spettacolo con ginnaste provenienti di tutta Europa.

Scritture di lago, proroga iscrizioni - 3 Giugno 2024 - 15:03

Prorogata al 14 giugno 2024 la data per candidare i testi per le sezioni Editi e Traduzione

Val Grande, bilancio di un parco "differente" - 2 Giugno 2024 - 15:03

Piemonte Parchi dedica un articolo di Maurizio Dematteis al Parco Nazionale Val Grande che da oltre tre decenni protegge l'area wilderness più vasta d'Italia. Cristina Movalli, biologa del Parco, fa un bilancio dell'attività svolta dall'Ente mettendo in risalto il ruolo che la Val Grande ha saputo ritagliarsi nel tempo.

“BIS! 2 laghi 2 palchi” ultimo spettacolo - 30 Maggio 2024 - 14:03

La rassegna “BIS! 2 laghi 2 palchi”, realizzata da La Finestra sul Lago in collaborazione con Piemonte dal Vivo, chiude questa seconda edizione con lo spettacolo SPIRITO SPAGNOLO, venerdì 31 maggio a Baveno presso il Centro Culturale Nostr@domus, e sabato 1 giugno a Gozzano presso la Somsi, alle ore 21.00.

18 anni di Musica in Quota: Concato a settembre - 25 Maggio 2024 - 10:03

18 anni di Musica in Quota: la nuova stagione al via Super ospite l'8 settembre a Domobianca Fabio Concato. Dal 26 maggio al 13 ottobre undici straordinari concerti fino a 2.000 mt di quota.

Malescorto 2024 - 22 Maggio 2024 - 12:05

Dal 22 al 27 luglio torna Malescorto: oltre 1900 i corti visionati per il festival internazionale di cortometraggi della Valle Vigezzo.

La Cravariola fra Italia e svizzera - 17 Maggio 2024 - 17:04

Racconti di vita e di storia all’Alpe Cravariola, luogo di frontiera fra storie di alpeggi, partigiani e spalloni: memorie e appunti di storia.

"Esplorando le radici dei Continenti, oltre Jules Vernes" - 12 Maggio 2024 - 08:01

Lunedì 13 maggio alle ore 10.30 presso l'IIS "L. Cobianchi" verrà presentato agli studenti il Progetto Scientifico DIVE-ICDP (Siti di Ornavasso e Megolo) con una conferenza dal titolo "Esplorando le radici dei Continenti, oltre Jules Vernes".

Settimane Musicali di Ascona - 6 Maggio 2024 - 17:04

La 79. Edizione delle Settimane Musicali di Ascona, in programma dal 31 agosto all’8 ottobre 2024 si annuncia all’insegna della qualità artistica più elevata, con un cartellone che affianca prestigiosi debutti e graditi ritorni, grandi orchestre e acclamati solisti.

Riapre la Miniera d'oro del Taglione - 4 Maggio 2024 - 18:06

Con il mese di maggio riprendono le visite guidate alla Miniera d'oro del Taglione in Valle Antrona.

Metti una sera al cinema - Manodopera interdit aux chiens et aux ialiens - 29 Aprile 2024 - 08:01

Martedi 30 aprile 2024 "Manodopera interdit aux chiens et aux ialiens" Regia di Alain Ughetto

Festival dell’illustrazione Di-Se - 26 Aprile 2024 - 17:33

In arrivo la quarta edizione del Festival dell’illustrazione Di-Se di Domodossola, da sabato 27 aprile a domenica 26 maggio.

Pasquali vince le “Donne che salvano la terra” - 25 Aprile 2024 - 11:04

Maria Cristina Pasquali socia ed ex Fiduciaria della Condotta (ora Associazione aps) Slow Food Verbano e Cusio è stata premiata fra le “Donne che salvano la terra”, cerimonia che si è tenuta lunedì 22 aprile alle ore 11 presso il Liceo Classico e Linguistico “Gioberti” di Torino (via Sant’Ottavio).

Progetto Verbano 26 - 200 anni Navigazione Lago Maggiore - 23 Aprile 2024 - 12:05

Nella giornata di venerdì 19 aprile scorso, il Comitato 10 Febbraio di Verbania ha siglato un importante accordo con l’Associazione elvetica Verbano 26 che sta organizzando importanti eventi culturali tra Locarno ed Arona, lungo le località lacustri, per festeggiare i duecento anni della navigazione sul Lago Maggiore.

Monti su livelli del Lago - 4 Aprile 2024 - 11:37

Livelli del lago: ancora troppo alti, manca il confronto. Serve un tavolo tecnico permanente., Così Alessandro Monti, Sindaco di Baveno.

Allerta valanghe in Piemonte, danni per frane nel Verbano - 31 Marzo 2024 - 14:03

Tre episodi nell'ossolano, dove le masse di neve che si sono staccate dai versanti montuosi hanno lambito le strade: chiuso in via precauzionale il collegamento tra Iselle e Gondo, al confine con la svizzera

Porte aperte al Collegio Papio di Ascona - 22 Marzo 2024 - 17:04

Sabato 23 marzo, dalle 9.30 alle 13, il Collegio Papio di Ascona apre le porte. Ma non solo: apre anche il cantiere del suo futuro chiedendo il contributo a tutti i visitatori.

“Relazioni e affettività” al Rosmini International Campus - 13 Marzo 2024 - 18:06

Alle medie del Rosmini International Campus un progetto sulle relazioni e l’affettività.

Da Bach ai Pink Floyd - 8 Marzo 2024 - 17:04

Da Bach ai Pink Floyd: sabato 9 marzo a Domodossola “Crossroads”. Fondazione e Associazione Ruminelli propongono il concerto del duo pianistico formato da AlessandraGelfini e Roberto Olzer all'Auditorium delle Scuole Medie di Domodossola.
svizzera - nei commenti

"No al cambio nome della Scuola Cadorna" - 7 Febbraio 2024 - 10:28

Re: Re: invece per me sarebbe una bella idea...
Ciao SINISTRO io invece credo che l'indipendenza delle decisioni di un corpo docenti scolastico debba esere in generale rispettata, se non va contro le leggi. Poi chiaro, ognuno ha le sue opinioni. La pochezza di Cadorna come modello in quello che avrebbe fatto nella sua vita va da ricercarsi più nella serie di errori banali che ho elenzato io, piuttosto che nella cosiddetta "Linea Cadorna" che oggi offre belle possibilità di passeggiate nei boschi del VCO. In effetti un piano segreto svizzero per l'invasione dell'Italia in caso di sconfitta nella Prima Guerra Mondiale era stato approntato. Se ne parla (anche in svizzera) per ovvie ragioni pochissimo, ma un bel libro "La frontiera contesa" (Ed. Casagrande - Bellinzona) esplicita le intenzioni dell'esercito svizzero che sulla base del grado di distruzione delle armate italiane prevedeva tre livelli di occupazione: solo Ossola o Valtellina, oppure fino a Como e Arona, oppure fino a Novara e Milano (!!!). Logicamente poi dopo Caporetto arrivò la riscossa e non se ne fece nulla, ma tant'è, la Linea Cadorna, in questo senso non era sbagliata (anche se era stata pensata più per evitare un'invasione tedesca attraverso la svizzera, mai pianificata a dire il vero, che non un attacco diretto svizzero). Al tempo stesso Cadorna coi soldati è stato terrificante, ma poco peggio dei comandanti francesi o inglesi, e non peggio dei suoi omologhi austriaci e soprattutto russi. Era il senso dell'epoca, dove la vita di un "bifolco" valeva quanto la pallottola usata per ucciderlo nelle menti dell'aristocrazia nobiliare ed in quelle dei regnanti. Inoltre la sua posizione di distaccato favore verso le squadracce fasciste e le loro malefatte prima, o qella accondiscendente verso la dittatura non era differente da quella tel tanto coccolato Armando Diaz, che accettò pure di fare da ministro nel primo governo Mussolini, dopo aver di fatto permesso la marcia du Roma, sconsigliando a Vittorio Emanuele la perpetrazione dello stato di assedio che avrebbe messo all'aria il bluff mussoliniano... ed al quale sono dedicate innumerevoli vie e piazze...

Controlli di fine anno sulle strade del VCO - 4 Gennaio 2024 - 20:15

D'accordissimo
Basta con i comodi domiciliari ed espulsioni per gli stranieri che delinquono: con quanti ultimi fare come fa la svizzera che chiede semplicemente da quale frontiera sono entrati e là li rispediscono. Sei partito dalla Libia, dall'Algeria, dal Marocco, dalla Turchia.? Bene ti riporto al limite delle acque territoriali di quei paesi, ti do una barchetta evia, remare! Cosa avverrà di te in quei paesi non mi importa meno di nulla, affari tuoi.

Fermati con orologi alla dogana - 22 Dicembre 2023 - 17:26

Sicuramente
Sicuramente si piò andare a far compere in svizzera ma se l'importo ( o il valore) dell'acquisto supera un certo limite bisogna denunciarlo alla dogana in entrata e pagare i relativi diritti doganali; idem vale alla dogana svizzera per gli acquisti effettuati dagli elvetici in Italia

Fermati con orologi alla dogana - 22 Dicembre 2023 - 07:40

mah,
scusate ,io non sono pratica ma è proibito andare in svizzera per fare acquisti?e poi se se lo possono permettere perchè non spendere,

PD Verbania su proposte Albertella - 12 Dicembre 2023 - 12:06

Re: PD Verbania su proposte di Albertella
Ciao Alberto in ogni caso serve mantenere i piedi per terra. Per cortesia. La parentesi Zacchera, più che di una parentesi si è trattato di una pausa nella vita politica di VB....non vado oltre. L'autostrada di collegamento con la vicina svizzera non è ben vista nemmeno dagli stessi elvetici che, infatti, si sono fermati a Cadenazzo. La cablecar da Fondotoce a Intra sarebbe l'ennesima struttura inutile per i verbanesi e regalo ai campeggi. Mi piacerebbe forse di più l'idea di rifare la ferrovia tra Intra e Premeno (almeno sarebbe utile come mezzo di trasporto per chi abita in collina). La questione del metaverso e vertical farm sono belle e futuriste e, a questo punto, se si dovesse intraprendere tale via, propongo che sia la stessa 'AI a decidere. Potremmo fornire tutti gli elementi necessari a CHAT GPT o a GOOGLE BARD per farci suggerire quale sia la soluzione migliore per noi. :-)) Tornare a parcheggiare in P.zza Garibaldi una FOLLIA. Il lavoro è stato fatto e bisogna conservarlo e, semmai valorizzarlo. Mi stupisce che Albertella faccia una simile proposto dopo aver pedonalizzato Cannobio. Capisco che gli albergatori gli possano fare una certa pressione (vd Zacchera il quale si è già garantito, da parte del sindaco PD, che il parcheggio davanti al suo futuro Sky bar, sia a disposizione dei clienti) ma l'evoluzione della specie vorrebbe anche per noi (e aggiungo.....FINALMENTE.....) un'area pedonale DECENTE.. Può essere in parte condiviso il problema dei parcheggi che però dovrebbe essere discusso con più onestà e senza faziosità da entrambe le parti. Il Comune ha tutti i mezzi per trovare una soluzione anche forzando la mano a qualcuno (privato). L'opposizione non può, per questo, sparare soluzioni senza senso e soprattutto sprezzante dei costi sostenuti per realizzare il lavori del lungo lago. Ricordo a tutti che i soldi dei lavori (dalle luminarie alla panchina sul lungo lago) sono i nostri. Non escono dalle tasche di Marchionini ne di Albertella. Alegher

PD Verbania su proposte Albertella - 9 Dicembre 2023 - 16:51

PD Verbania su proposte di Albertella
Il PD nostalgico e reazionario verbanese non si smentisce. Ha già deriso le "Vertical Farm" al posto di Acetati tacciandole di fandonie irrealizzabili quando nei 15 anni trascorsi dall'idea, intorno al mondo ne sono sorte migliaia..... canzonando successivamente anche il progetto di un parco tecnologico basato sulla realtà virtuale del "metaverso" che oggi è l'elemento portante delle operazioni chirurgiche robotizzate e dei voli tattici militari; adesso prendono per i fondelli Albertella che porta un'idea antica, economica ed avveniristica delle cablecar, senza nemmeno aver visto cosa c'è intorno al mondo e neppure aver compreso il progetto. Dimenticavo che chi avendo governato da sempre la città (parentesi Zacchera a parte), non abbia pensato di collegare l'autostrada italiana con quella svizzera e nemmeno pensato ad un'alternativa viabilistica di by pass... a parte il flop della galleria sotto il Monterosso progetto già nato morto sotto Reschigna, per non dire nulla sul collegamento delle ferrovie dalla linea del Sempione a quella del Gottardo e finisco con l'inutile sgolarsi in Consiglio Comunale per ottenere almeno l'idrovia (che è gratis visto che prevede solo di navigare il lago) per alleggerire il traffico pesante sulla SS34 !!! Pochezza progettuale o incapacità di programmazione oltre il cortile di casa? Fortunatamente la guida Marchionini ormai in chiusura, ha massacrato le figure di un certo PD reazionario e tradizionalista che non ci meritiamo e mi auguro sparisca definitivamente con le nuove elezioni.

Marchionini su sanità locale - 3 Novembre 2023 - 00:17

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Dovrebbe
Ciao SINISTRO Vero ma i maggiori tagli li hanno fatti i sinistrosi….sono a priori contro qualsiasi forma di pubblico quindi vorrei ospedali privati ovviamente convenzionati e soprattutto sanità con assicurazioni private come in svizzera, tanto la paghiamo uguale ma si frega tutto l’INPS….quindi un Castelli privato fuori dagli schemi della politica sarebbe una valida opzione…poi qualsiasi cosa sia contraria al pensiero della Marchionini è cosa buona e giusta a priori😜😜

Lega Giovani: 300 firme per la Movida - 18 Ottobre 2023 - 12:04

Testimonianza
Per caso mentre aspettavo il mio turno in negozio alimentari a Verbania c'era famiglia, che detto essere svizzera, in vacanza in buon albergo e dopo pagato un sostanzioso conto con regolare scontrino chiedeva indicazioni per ristorante di buon livello. A conti fatti penso che abbiano lasciato nel VCO qualche migliaia di Euro e non siano interessati alla movida. Quindi concordo con Annes che la movida è una scusa di POCHI gestori di bar che pensano solo alla vendita di birre dopo mezzanotte agli scappati di casa.

Lavori di messa in sicurezza sulla statale 34 - 3 Ottobre 2023 - 17:48

Proprietari
La questione "proprietari" è identica in Italia come in svizzera: chissà perchè appena varcato il confine la situazione è totalmente diversa!?!? Reduce da un giretto in valli e monti del locarnese ho appurato che oltre il confine i bordi strada sono puliti e sgomberi anche in strade di non grande transito.

Cannobio: dai quartieri sulla movida - 6 Settembre 2023 - 13:58

Re: Re: Re: Re: Dx e sn tra la movida
Ciao annes non capisco, veramente. Forse al tempo del covid con il coprifuoco certi personaggi erano felici, se non altro potevano riposarsi ed affrontare la giornata successiva riposati e pieni di energia. La diatriba dx e sx su questo argomento è solo una scusante per chi non sa leggere, o per chi maliziosamente fa finta di non capire esclusivamente per provocare. Appurato che Pallanza e Intra sono cittadine turistiche come per esempio Ascona o Locarno o Brissago, è palese che per essere definite turistiche debbano soddisfare le esigenze di chi a Verbania viene per divertirsi e per passare serate animate da musica e intrattenimenti. La differenza fra le località svizzere e quelle di cui stiamo discutendo è che le regole in svizzera le rispettano. Ad una certa ora la musica si abbassa altrimenti sono ...azzi. Punto. Ora se è colpa dell'amministrazione o di chi deve mantenere l'ordine pubblico a me interessa poco. Spiace ripetersi, ma laddove un cittadino si senta danneggiato esistono organi deputati a far rispettare le leggi. Punto. In ultimo viene spontanea una considerazione, abitare in posizioni strategiche della città implica vantaggi ma anche oneri e mi fermo.............

Movida a Cannobio, una nota dal Centro Storico - 16 Agosto 2023 - 00:04

Re: Re: Il VCO non è Ibiza
Ciao giomandolino Se ci fosse il turismo fatto bene darebbe da lavorare ai residenti evitando di andare a fare i barboni in svizzera

Movida a Cannobio, una nota dal Centro Storico - 15 Agosto 2023 - 19:17

Re: Il VCO non è Ibiza
Ciao Filippo Il Vco è un ospedale geriatrico altro che Ibiza Del resto con la mentalità evidenziata il territorio sarà sempre più una succursale svizzera con pendolari a go go e niente sul territorio….meno male che i giovani se ne vanno….

"Quanto è lontana Torino dal VCO e dalla sua gente!!" - 15 Dicembre 2022 - 05:38

Re: Re: Re: Vi siete svegliati ora?
Ciao Aston Io credo che invece trattasi solo di una sorta di critica che magari andava bene nei tempi passati, come si trattasse di esterofilia. Nessuno mette in discussione delle indubbie eccellenze della sanità regionale lombarda, che però ha anche essa i suoi problemi, forse di meno rispetto ad altre regioni, dove pure ci sono delle valide alternative. E infatti, quando si verifica uno shock, uno stress, siamo al vero banco di prova. Allora ti chiedo: come mai molto lombardi, e non solo loro, vanno a farsi curare in svizzera? Il referendum era solo un pretesto elettorale, camuffato da retaggi storici.

PD su parcheggio piazza fratelli Bandiera - 26 Ottobre 2022 - 09:48

Serve guardare al futuro al di là delle rivalità
Spiace vedere la solita polemica politica, ma il progetto è valido in ottica futura, le zone pedonali nelle aree turistiche hanno sempre funzionato perché diventano una zona piacevole dove venire e passare il tempo. Il progetto semmai ha il limite di non predisporre prima i parcheggi, ma per il resto, indipendentemente da sinistra o destra, una creazione di un'area pedonale nella zona del lungolago per me sarà sempre un'ottima cosa e ben venga. Non possiamo restare ancora agli anni '80 quando con l'auto arrivi di fronte al bar al lago. Bisogna cambiare questo modo di vedere le cose e paragonare anche gli esempi ottimi fatti in molte realtà estere, dove non arrivi certo in centro con l'auto (basti vedere anche alcune città in svizzera). Certo servono i parcheggi di corrispondenza, ma per il resto vedo la solita opposizione politica un po' antiquata e tipica dell'Italia (quello che propone l'avversario è sempre sbagliato) e basta. Ripeto sicuramente si può migliorare, ma la creazione di un'area pedonale con sistemazione della piazza è un'ottima cosa che valorizzerà il lungolago.

Aumenti dei costi dell’energia: il Comune al lavoro - 2 Ottobre 2022 - 12:28

No al nucleare
Grazie alla volontà, purtroppo del Governo Berlusconi, che per spingere il nucleare ha ostacolato con numerosi fallimenti di aziende la filiera italiana delle rinnovabili siamo in carenza di produzione energia elettrica (dato di fatto). Ora, con evidenti crolli dei prezzi a MW di fotovoltaico ed eolico ma esponenziale aumento, per incrementare la sicurezza, del nucleare questi politici incompetenti in materia lo ritirano fuori dal cilindro senza documentare UN SOLO argomento del suo vantaggio. Non dimentichiamo che i francesi ora hanno, giustamente non essendo in Russia, metà delle centrali ferme per aumentare o risolvere problemi di sicurezza con pesante intervento del Governo a EDF. Non dimentichiamo poi l'enorme costo di stoccaggio in sicurezza delle scorie nucleari e, a questo proposito l'altra sera la svizzera TSI ha fatto un'ottimo servizio riguardante quelle prodotte dalle sue centrali (costi pazzeschi anche per i nostri ricchi vicini).

"8 settembre 1943" - 17 Settembre 2022 - 16:50

Re: Novità?
Ciao lupusinfabula mah, qualunque tipo di immigrazione è un po' vago.... Lascerebbe intendere anche chi vuole entrare per lavorare, quindi del tutto legale. Pertanto bisogna fare attenzione a non commettere lo stesso errore della altrettanto civilissima svizzera, che ha posto tetti a tipologie di lavoro che i cari dirimpettai elvetici non fanno più oramai da anni! Per il resto, nulla di nuovo....

Caro riscaldamento: Federconsumatori prezzi su anche del 99% - 5 Settembre 2022 - 21:10

Re: Re: No al nucleare
Ciao robi Certo, ma solo dopo il disastro di quelle privatizzate: vedi, da ultimo, Fukushima! Poi, si sa, tra il pensare ed il fare.... Ad ogni modo, anche la svizzera nell'ultimo decennio ha incrementato i gasdotti ai confini, come per es. Il Canton Ticino con Piemonte e Lombardia, poiché hanno centrali nucleari un po' datate.

Caro riscaldamento: Federconsumatori prezzi su anche del 99% - 5 Settembre 2022 - 13:50

Re: Re: Mi interrogo
Ciao robi beh, come al solito ti contraddici: se siamo in un mondo globalizzato, non puoi essere neutrale a vita. Oramai nemmeno la svizzera, di fatto, lo è più, e credo che questo voglia dire tanto, visto che là le cose le gestiscono di gran lunga meglio di noi. Iden per Svezia e Finlandia. Credo piuttosto che la tua sia solo voglia di nuovo, pur sapendo che è solo apparenza, poiché dietro ( o meglio sotto sotto) lo stantio è palese....

Controllo velocità: "non ostruisce passaggio" - 25 Agosto 2022 - 15:47

Fare cassa su chi non rispetta i limiti è corrett
I limiti di velocità non sono un suggerimento, quindi se non si rispettano si elevano le sanzioni. Andate in svizzera a provare ad andare a 70-80 in centro con limite a 50. Non è fare cassa, semplicemente si chiede il rispetto di una regola. Poi sapendo e vedendo il dispositivo, non mi sembra così difficile rispettare il limite, che andrebbe rispettato a prescindere per la sicurezza di chi usa la strada oltre a noi, concetto spesso dimenticato ma che è invece il primo da tenere sempre in considerazione. Poi si può anche discutere su dove un limite può essere elevato oppure no, ma globalmente nell'area urbana, con strade e incroci di attraversamento, il limite attuale è 50 km/h.

Corse notturne in moto - 4 Agosto 2022 - 16:06

Trasversale
Pur condividendo ciò che dice Annes io però non sono convinto che le parole "ordine e disciplina" siano trasversali; purtroppo ci sono alcuni che quando parli di reprimere, castigare, punire, rimettere in riga, tenere la mano pesante,rieducare, far rispettare le norme e le Forze dell'Ordine, storce il naso perchè tutto ciò nelle loro idee che tutti ben sappiamo in quale direzione sono orientate, equivale ad essere despoti e dittatori, picchiatori e fascistoidi, e preferiscono lasciar correre. Chi è preposto a far rispettare le regole del vivere civile è comunque soggetto agli indirizzi che arrivano loro " dall'alto" e quando dall'alto si prendono certe posizioni, ad esempio, che invitano a non far nulla per sgomberare con le buone o meglio ancora, con le cattive, manifestazioni non autorizzate con invasioni di proprietà private ( i rave party, per intenderci) il tutto scende di conseguenza. Così, per molti, reprimere i comportamenti di certi giovincelli che cavalcano rumorosi motorini viene inteso come un prendersela con i più deboli....sono ragazzi, bisogna capirli! Se a ciò aggiungi che le FF.OO. hanno quasi timore ( ...giustificato) di intervenire è perchè ben sanno che alla prima piega storta nessuno coprirebbe loro le spalle, anzi sarebbero i primi ad essere spediti a giudizio. E dico ciò perchè in quel mondo ci ho vissuto ed operato per oltre 40 anni e sò come vanno le cose. Guarda poi anche a come certe notizie vengono divulgate dalla stampa: nella vicina svizzera se per caso un operatore di polizia è costretto a far uso della forza non vedrai mai il suo nome sbattuto sui giornali. Da noi di quell'operatore si saprebbe subito tutto, nome, cognome, indirizzo, vicissitudini famigliari. E' la mentalità politica che dovremmo cambiare e speriamo che ciò avvenga.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti