Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

visite

Inserisci quello che vuoi cercare
visite - nei post

visite guidate gratuite al Calvario di Domodossola - 12 Settembre 2021 - 10:03

Proseguono anche per il mese di settembre, fino al 10 ottobre 2021, le visite guidate gratuite al Sacro Monte Calvario di Domodossola, patrimonio universale dell’Unesco, per ammirare le statue restaurate di Dionigi Bussola (XVII secolo).

Premio Giallo Stresa - 5 Settembre 2021 - 15:03

Si avvicina la premiazione del Premio Giallo Stresa. Sabato 18 settembre alle 16,30 nei giardini di Villa Ducale in Corso Umberto I a Stresa sarà svelato il nome del vincitore, tra i venti finalisti selezionati, che sarà premiato con la pubblicazione del racconto sul prestigioso Giallo Mondadori e riceverà un quadro dell’artista stresiano Massimo Sala.

Barca elettrica didattica a Fondotoce - 31 Agosto 2021 - 12:05

Consegnata la barca elettrica al Comune di Verbania ad uso didattico per visite nella zona della Riserva Naturale di Fondotoce. Iniziativa nell’ambito del progetto Mobster.

Regione Piemonte: numero dedicato info Covid19 - 12 Agosto 2021 - 08:01

L’assessorato alla Sanità della Regione Piemonte ha attivato un numero dedicato via whatsapp 334 6681342 per informazioni sul Covid19 ed in particolare, in questa fase, sul rilascio della certificazione verde (cd “Green pass”). Il servizio è operativo da oggi e sarà attivo 365 giorni all’anno 24 ore al giorno.

Dai picchi della Val Grande alle guglie del Duomo - 28 Luglio 2021 - 15:03

Tornano a grandissima richiesta le escursioni alla cava di Candoglia e ai suoi laboratori in associazione con lo storico Ente La Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano.

Clima, pittori e storie ossolane - 16 Luglio 2021 - 18:21

Clima, pittori e storie ossolane, nell’estate del Polo museale UniversiCà di Druogno in Val Vigezzo.

Un'estate ricca di eventi a Santa Maria Maggiore - 12 Luglio 2021 - 12:05

L'Amministrazione Comunale del capoluogo vigezzino presenta la stagione 2021,strizzando l'occhio agli amanti della vacanza outdoor con la novità di “Naturae”. Tra gli eventi culturali spiccano Musica da bere e il festival Sentieri e Pensieri,con ospiti prestigiosi: tra i molti, Don Luigi Ciotti e Stefania Auci.

“Stresa Liberty” - 9 Luglio 2021 - 11:37

Il 10 e 11 luglio 2021 parte “Stresa Liberty”. Un programma in due giornate ricco di inaugurazioni, mostre, crociere sul piroscafo a vapore e tour su un autentico treno storico a vapore. Per i bambini inaugurazione del parco giochi diffuso.

Squadra Nautica di Salvamento nuovo Consiglio - 8 Luglio 2021 - 19:06

Il 14 giugno presso la sede di Lungolago Palatucci si è insediato il nuovo Consiglio Direttivo della Squadra Nautica di Salvamento di Verbania che ha eletto e riconfermato al suo interno cinque dei sette componenti per un ulteriore mandato.

Navigazione riprende servizio Internazionale - 4 Luglio 2021 - 15:03

Dopo la riattivazione dei collegamenti Arona-centro lago e l’intensificazione delle corse nel golfo Borromeo avvenuta lo scorso 31 maggio, la prossima domenica 4 luglio entrerà in vigore un nuovo orario, ancora più completo, dei servizi di trasporto della Navigazione Lago Maggiore.

Open Day Fondazione Onda - 28 Giugno 2021 - 08:01

Fondazione Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere, nell’ambito del Progetto di sensibilizzazione avviato quest’anno in occasione della Giornata Mondiale sui Tumori Ginecologici celebrata il 7 maggio scorso, coinvolge le Ginecologie e le Oncologie Ginecologiche degli ospedali con i Bollini Rosa per offrire alla popolazione femminile servizi gratuiti clinico-diagnostici e informativi.

“Verbano Barocco 2021” - 19 Giugno 2021 - 15:03

Per la stagione culturale “Verbano Barocco 2021”, promossa dalla Rete Museale Alto Verbano con la collaborazione dell’Associazione La Degagna di San Martino, che gode del sostegno dell’Unione del Lago Maggiore e della Fondazione Comunitaria VCO, domenica 20 giugno si terrà una visita guidata dedicata al tema degli stucchi barocchi nella chiesa di San Martino di Vignone.

Iniziative alla scoperta della Val Grande - 14 Giugno 2021 - 18:06

Da giugno a novembre tornano le iniziative guidate alla scoperta dell’area selvaggia più vasta delle Alpi.

Baveno: eventi e manifestazioni al 12 al 20 giugno - 11 Giugno 2021 - 19:06

Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 12 al 20 giugno 2021.

"Sguardi sul mondo offeso" - 11 Giugno 2021 - 13:01

Inaugurazione della mostra di pittura "Sguardi sul mondo offeso - Donne che hanno trasformato il dolore in resistenza, memoria e arte" si terrà sabato 12 giugno alle ore 17.00 presso la Casa della Resistenza di Verbania Fondotoce (Via Turati 9).

Baveno: eventi e manifestazioni dal 9 al 13 giugno - 8 Giugno 2021 - 13:01

Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 9 al 13 giugno 2021.

visite guidate all'antica cava Moschini di Ornavasso - 31 Maggio 2021 - 18:06

L'iniziativa in occasione dell'evento SCRIGNI DI PIETRA per celebrare l'Anno Internazionale delle Grotte e del Carsismo

visite alle chiese di Trobaso e Vignone - 22 Maggio 2021 - 10:27

Per la stagione culturale “Verbano Barocco 2021”, promossa dalla Rete Museale Alto Verbano con la collaborazione dell’Associazione La Degagna di San Martino, che gode del sostegno dell’Unione del Lago Maggiore e della Fondazione Comunitaria VCO, domenica 23 maggio si terrà una visita guidata dedicata al tema dell’arte lignea espresso da arredi e sculture nelle chiese di San Pietro di Trobaso e di San Martino di Vignone.

Comuniterrae e l'Europa - 18 Maggio 2021 - 18:06

COMUNITERRAE di nuovo protagonista a livello europeo con la Peer-learning Visit al Castello di Vogogna.

“Kid Pass Days” - 14 Maggio 2021 - 18:06

Tornano il 15 e 16 maggio i “Kid Pass Days”, la più grande maratona culturale dedicata alle famiglie con attività in più di cento luoghi in tutta Italia.
visite - nei commenti

PD Verbania su aule container - 13 Settembre 2021 - 12:36

Capo di stato
Su Mattarella come persona ognuno può avere le sue opinioni; per quanto riguarda l'istituzione PdR, in Italia oggi come oggi, indipendentemente dalla persona che la incarna, ha come principali occupazioni il taglio di nastri, le visite ad altri suoi omologhi, distribuire cavalierati et similia, presenziare al giuramento dei vari governi che si succedono, firmare leggi che magari non condivide e una volta all'anno fare barbosi e scontati discorsi di fine d'anno che la solita stampa ossequiosa ed ossequiente il 1° gennaio non mancherà di definire "di alto livello", come da sempre avviene. Insomma nulla di rilevante ed incisivo come invece potrebbe essere in una repubblica Presidenziale e laddove il PdR è votato dai cittadini.

Attivate 4 colonnine per auto elettriche a Verbania - 14 Maggio 2021 - 13:11

Svolta green
Il Consigliere Laura Sau e il gruppo Verbania Civica, che la sostiene, hanno appreso con interesse e soddisfazione dell’attivazione di cinque colonnine di ricarica per auto elettriche sul territorio verbanese, cui ne seguiranno presto altre, della realizzazione di un servizio di biciclette elettriche a noleggio, dell’entrata in servizio di una barca elettrica per visite guidate alla Riserva di Fondotoce e della costruzione di un pontile d’attracco per barche elettriche a Intra. Tutte queste iniziative rientrano in una importante e necessaria “svolta green” di Verbania iniziata già nel 2016 quando proprio il Consigliere Sau, allora Assessore all’Ambiente, Trasporti ed Innovazione Tecnologica, con un lavoro durato tre anni gettò le basi per consentire al Comune di Verbania di entrare a far parte del progetto Interreg Italia-Svizzera denominato Mobster, teso allo sviluppo di una mobilità e di un turismo sostenibili nel nostro territorio. Il progetto, con soddisfazione dell’amministrazione e della cittadinanza, vide la luce nel marzo del 2019, pochi mesi prima delle vittoriose elezioni del 2019, in cui il riconfermato sindaco Marchionini ribadiva il proprio impegno nell’ambito della tutela e della sostenibilità dell’ambiente. Il precedente mandato, grazie all’importante lavoro dell’uscente Assessore Sau su questo e altri progetti di sostenibilità ambientale, aveva visto la definizione del Patto dei Sindaci su energia sostenibile e clima (già avviato nel 2014), il PAES (Piano di azione per l’energia sostenibile) e altri quali l’interesse fattivo sulle tratte ferroviarie di RFI Milano-Domodossola e Novara-Domodossola, la digitalizzazione dei servizi pubblici (che nel 2019 risultava essere tra le più alte ed efficienti tra i comuni italiani), la realizzazione dell’Agenda Digitale (collaborazione tra cittadini ed istituzioni per lo sviluppo tecnologico del territorio), ecc. Il Consigliere Sau e Verbania Civica salutano pertanto con entusiasmo la finalizzazione dei summenzionati progetti da parte del nuovo assessorato, segno di un importante ed evidente (per quanto implicito) riconoscimento della qualità del lavoro svolto negli anni scorsi. Ci si chiede però quali siano in dettaglio i nuovi progetti in questo ambito che verranno proposti dal Sindaco e dall’Assessore, una volta portati a compimento tutte le attività avviate con esperienza e competenza dai precedenti amministratori.

Montani in visita al carcere Verbania - 29 Gennaio 2019 - 09:48

Re: Re: Re: Bene o male...
Ciao robi in verità è dal 2006 (indulto Mastella) che è iniziato a calare il numero: nel 2004 erano il doppio di adesso, e ricordo le sole visite dei sindaci di quegli anni (Reschigna e Zanotti).

Montani in visita al carcere Verbania - 25 Gennaio 2019 - 06:21

Intanto ci è andato
Critiche stupide. Intanto ci è andato di persona. Poi le carenze ci sono ma sono accettabili. Inoltre i pochi stranieri detenuti sono un dato positivo perché di solito i problemi e le violenze in carcere sono perpetrati da loro. Di solito chi va a visite carceri lo fa solo per i poveri detenuti mentre alle guardie manco ci pensano. Forse sta cambiando qualcosa?

Regione delibera per il contenimento dei selvatici - 1 Gennaio 2019 - 11:53

Re: Re: Di fatto
Ciao robi non facciamo confusione ad arte: anche chi per lavoro porta un'arma, nonostante le visite, che non sempre vengono fatte, purtroppo, per vari motivi, può capitare una disavventura, se così possiamo chiamarla. Inoltre, dire che chi è contro le armi è a favore della violenza e del caos è solo vuota demagogia, come dire che la pace è una guerra di altro tipo: incentivare la produzione e vendita di armi non ha nulla a che fare con la legalizzazione, con la destra o la sinistra o il centro. Se poi il fastidio consiste nel non omologarsi alla moda, al conformismo, beh, questo è un altro discorso....

Regione delibera per il contenimento dei selvatici - 1 Gennaio 2019 - 11:09

Re: Di fatto
Ciao lupusinfabula Innanzitutto Buon anno. Perfetta disamina. A noi che piace il rispetto delle norme sentire certe cose da fastidio. Per ottenere il porto d'armi devi essere limpido e passare visite ed esami. Di solito chi è contro simpatizza per i violenti dei centri sociali, per gli occupanti delle case abusive e per gli immigrati delinquenti. Una bella accozzaglia sinistrorsa.

Montani risponde a Chiamparino sul referendum - 20 Settembre 2018 - 06:47

Re: ma lui dove era?
Ciao Aurelio Tedesco Vero. Infatti il disastro è legato più che altro alla totale assenza di Chiamparino a parte le ultime visite elettorali fatte con la paura di perdere un pezzo di Piemonte che prima non sapeva neppure esistesse. Con Ghigo e Cota le periferie erano più considerate. Chiamparino pensa solo a Torino centro dove votano Pd.... Basta sciocchezze! Vogliamo la Lombardia!

8 marzo visite ginecologiche gratuite - 8 Marzo 2018 - 09:34

Re: visite ginecologiche gratuite .
Buongiorno, la notizia era online da circa 15 giorni, ieri abbiamo fatto l'ultimo richiamo. Grazie di seguirci

8 marzo visite ginecologiche gratuite - 8 Marzo 2018 - 09:21

visite ginecologiche gratuite .
Buongiorno! Certo che se la notizia la date all8 Marzo , quando la prenotazione là si può fare dal 5 all' 7"Marzo , è praticamente inutile ! Saperlo oggi non mi serve , oramai è troppo tardi ! Se poi voi l'avete data anche prima , ma a me è sfuggita allora mi scuso !

LegalNews: Responsabilità del medico generico - 6 Febbraio 2018 - 08:09

Medico generico !
Purtroppo mi dispiace ,ma le visite dal medico della " mutua ", come di solito viene chiamato , sono frettolose , mai approfondite . Guardano il compiuter , fanno poche domande , e non ti guardano come si dovrebbe . Probabilmente hanno poco tempo, troppi pazienti da visitare . Se si vuole una vera visita bisogna andare da uno specialista a pagamento , oppure da un medico naturopata o omeopatico ! Con questo non voglio dire che siano tutti così , sicuramente ci saranno molti che prendono il tempo necessario per farti una visita come si deve . Ma di tempo non ne hanno abbastanza ! Il medico che è stato condannato è andato oltre , il paziente non lo ha proprio visitato , giusta la condanna !

Continua l'impegno della Squadra Nautica - 14 Dicembre 2017 - 13:04

Società di Volontariato
Oltre a pubblicizzare le raccolte fondi, sarebbe più corretto che queste Società camuffate da Associazioni ONLUS, andassero a raccontate ai cittadini cose molto più significative e importanti che riguardano il loro reale status, come ad esempio: - il numero degli stipendiati che ogni mese vengono pagati dalla convenzione con la ASL, quindi pagati dai cittadini, tra l'altro questa pacchia dura da oltre vent'anni; - le divise degli stipendiati e dei volontari pagate dalle convenzioni con la ASL, quindi pagate dai cittadini; - le assicurazioni degli stipendiati, dei volontari e dei mezzi pagate dalla convenzione con la ASL, anche in questo caso pagate dai cittadini; - le patenti e i vari brevetti di stipendiati e volontari pagati dalla convenzione con la ASL, sempre a carico dei cittadini; - i mezzi (ambulanze, barche, ecc. ecc.), donati da banche, società e/o da privati, messe in ammortamento costi alla ASL, (questo sta a significare che la ASL gliele ripaga come nuove), anzichè metterle in affitto per i servizi che danno; rimborso che viene fatto tramite la convenzione, anche in questo caso sempre e comunque a carico dei cittadini; - vere e proprie tariffe, applicate anche a persone indigenti, per trasporti in auto mediche e/o ambulanze per fare visite mediche, anzichè chieder loro una semplice oblazione (comportamento che invece adotterebbe una vera associazione o organizzazione di volontariato); - i soldi pubblici che fatturano e incassano dalla ASL sono circa €. 200.000,00 all'anno per ognuna di queste Società camuffate da pseudo "Associazioni di Volontariato" (qualcuna di loro ne prende anche di più), e sono sempre i cittadini che pagano. Sono anni che mi pongo una sola domanda, CON CHE CORAGGIO SI PRESENTANO E SI DEFINISCONO ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO; SOLO PERCHE' SI AVVALGONO DELL'OPERATO GRATUITO DI QUALCHE PERSONA DI BUONA VOLONTA'? MA NON SCHERZIAMO!!! Tempo addietro sono stato attaccato per aver criticato questo sistema malato che ha una pesante ricaduta economica sulle tasche del popolo; chiederei, a chiunque ritenesse questa mia semplice constatazione di fatti reali un attacco personale a chicchessia, di dar loro una dettagliata giustificazione, che smentisca le cose sopra dette. Buona salute a tutti.

Sanità piemontese seconda in Italia - 17 Ottobre 2017 - 19:36

criteri
sarei curioso di sapere quali criteri sono stati usati nello stilare queste graduatorie. i tempi di attesa per le visite specialistiche qui sono biblici,trovo curioso che non abbiano influito negativamente. oppure la sanità italiana è talmente allo sbando che nonostante questo siamo ai vertici...aiuto!

Addio alle serate “Intra by night” - 28 Aprile 2017 - 22:07

Re: Re: Re: Re: Cannobio....
Ciao Maurilio Per il porto, a prescindere dai progetti futuri, non pensi sia una "buona pratica amministrativa" smaltire i detriti del porto affondato? Fosse un qualsiasi privato che abbandona quei detriti in una zona del genere avrebbe già ricevuto le visite dei vigili, della forestale, dell'asl e chi più ne ha più ne metta. Sul Tam tam ti sembra logico che il comune chieda 45.000 euro di affitto annuo?

118 i dati di attività in Piemonte - 17 Dicembre 2016 - 11:43

Dati 118 Piemonte
Certo i dati sono encomiabili, non fanno una grinza, di fatto indiscutibili; ma perchè non mettono quanto costa al popolo il servizio 118 all'anno? non entriamo poi nel merito al servizio mal organizzato che da rispetto a quello di prima, dove il soccorso era gestito dalle organizzazioni locali e dove la gente veniva soccorsa in tempi molto più rapidi e brevi e con meno costi (se il 118, così com'è strutturato da noi, sopratutto nei costi, non è presente in tutte le regioni, c'è un motivo); ad esempio, ai tempi d'oro del soccorso locale non esistevano le centrali (come per noi oggi è Novara), composte da infermieri e medici pagati h24. l'Italia è l'unico paese dove si pagano i servizi anche quando stanno in stand by, vi sembra normale? solo qualche piccolo dato senza entrare in una enciclopedica vicenda che ci terrebbe inchiodati a leggere per settimane: elicotteri - tutte le società appaltatrici convenzionate e tutto il personale annesso per questo servizio (macchine, piloti, copiloti, medici, infermieri, personale del soccorso alpino, ecc. ecc.), vengono pagati profumatamente anche se stanno fermi in hangar ad aspettare le chiamate (infatti non si spiegherebbe la corsa ad accaparrarsi uno spazio all'interno di questa realtà); se poi arriva una chiamata per un intervento primario o secondario, dal momento che le macchine vengono messe in moto inizia il conteggio dell'indennità di volo; si parla di cifre da capogiro, un business che farebbe gola a chiunque, infatti, come sopra detto, c'è una lotta furibonda per ottenerne appalti e convenzioni; mi chiedo, se volevano davvero dare un ottimo servizio con costi contenutissimi per il popolo bastava imitare la Rega svizzera, dove ogni chiamata viene pagata da chi richiede l'intervento, ecco perchè li da loro tutti si assicurano e alla collettività costa 0, tra l'altro è da decenni che volano anche di notte e gli elicotteri sono di loro proprietà, acquistati con le donazioni e con le quote associative. ambulanze - altro tasto dolente e altra spillatrice di denaro pubblico, prendiamo solo Verbania, ogni "associazione, si fa per dire, di volontariato", costa ai cittadini cifre spropositate, si parte da €. 200.000 all'anno in su per ognuna di queste realtà e, attenzione, adesso viene il bello, per non stare indietro dal servizio elicotteri, anche queste pseudo società camuffate da "associazioni, si fa per dire, di volontariato", con tanto di stipendiati al seguito, anche loro vengono pagate per stare in stand by in attesa di chiamate e non, come sarebbe di logica, pagati invece per ogni servizio dato alla ASL e al 118. Tra l'altro questi ultimi, per stare al passo, sempre con gli altri di prima, hanno cercato di superarsi nei rimborsi, mettendo nei costi di gestione il mondo: ad esempio, i mezzi che si fanno donare da privati e/o da banche, li mettono in ammortamento, cioè, la ASL anzichè pagare per un servizio che queste realtà gli forniscono gli ripaga per nuovo un mezzo che si sono fatti donare, (alla faccia del volontariato); sempre a carico della ASL, quindi del popolo, si fanno rimborsare: le assicurazioni dei mezzi, dei volontari e quelle degli stipendiati; gli stipendi e relativi contributi degli stipendiati (in media dalle 4 aile 7 persone per organizzazione), le divise di volontari e stipendiati; le patenti; i corsi; le attrezzature; i farmaci da tenere a bordo dei mezzi; gli affitti delle sedi; ecc. ecc.; c'è inoltre da aggiungere che per gli altri servizi che offrono alla popolazione (trasporti per visite ospedaliere non convenzionate), hanno il coraggio di applicare alle persone tariffe anche da €. 1,20 al chilometro. PENSO CHE OGNI ULTERIORE COMMENTO SIA SUPERFLUO!!! Perfetto, pensate che quanto qui sopra scritto è marginale e si riferisce ad un piccolo quadro locale di cosa costa al popolo il 118. Quindi, caro 118, te lo dico da cittadino, sono sopratutto queste le informazioni utili che devi pubblicare e non fumo negli occhi, perchè la gente ne ha piene le scatole delle prese per il sedere, degli sperperi e del mal governo, c

#IOVOTONO, A VERBANIA: INFORMARSI E INFORMARE! - 10 Novembre 2016 - 17:54

Re: Velocità delle leggi
Ciao Rocco Pier Luigi Forse continuare a legiferare non è positivo, forse sarebbe meglio se dopo aver approvato le leggi, non passassero anni prima dei decreti attuativi, forse gran parte delle leggi sono inutili ed ingolfano la vita quotidiana, forse basterebbe attuare e fare rispettare le leggi esistenti, d'altronde se vi fossero poche leggi chiare ed equilibrate come farebbero a vessarci continuamente, come potrebbero aggirare diritti basilari dei cittadini,come farebbero a favorire gli amici degli amici. L'ultima chicca è l'abolizione degli studi di settore a parole, perchè nei fatti cambia solo il nome INDICATORI DI COMPLIANCE solita parola inglese per confondere le acque, i commercialisti al solito non sapranno come fare ad applicarla fino all'ultimo momento utile, gli errori saranno molti, scatterà la solita moratoria per i ritardi e gli errori formali, due o tre anni prima di capirci qualcosa,poi faranno ulteriori modifiche ed altri problemi di applicazione, fino a quando arriverà il nuovo esecutivo e cambierà di nuovo tutto per non cambiare nulla, i piccoli imprenditori perseguiti per errori di ogni sorta, spesso dovuti ad interpretazioni errate della legge, produzione di dati, percentuali e liste varie da inoltrare al fisco facendo il loro lavoro, con livelli di burocrazia insostenibili per i piccoli imprenditori,una produzione cartacea di documenti immane da quando tutto e digitalizzato,il risultato è che sempre più artigiani ed imprenditori chiudono, dopo una vita di attività imprenditoriale. Siamo il Paese dove chi gestisce la burocrazia e le autorità di vari livelli e controlli occupano un numero impressionante di addetti, il problema è che a mantenerli sono i sempre meno imprenditori ed artigiani che si sporcano le mani, e questi devono far lavorare per un tozzo di pane i loro operai, ma sostenere costi assurdi per il cuneo fiscale oltre ai corsi, visite,registri,permessi,patentini,crediti formativi,abilitazioni ecc..ecc. Forse invece di legiferare continuamente e velocemente ci sarebbe bisogno di eliminare molte leggi ed una stabilità normativa negli anni

Pagamento parcheggio semi interrato al Castelli: altro no - 22 Febbraio 2016 - 13:01

dipendenti
I dipendenti (che sono quelli che in ospedale si fermano piu a lungo di tutti) possono fare anche un po'di strada in più invece che occupare posti vicini e comodi che dovrebbero rimanere liberi per chi fa visite o, come dice la Bazzacchi, donatori.

Ringraziamento al personale DEA - 2 Febbraio 2016 - 09:42

W la sanità pubblica
Mi rendo conto, dopo mie numerosissime esperienze di ricoveri, interventi e visite mediche, che la sanità pubblica è la più affidabile, ed anche la più economica. Nel privato inevitabilmente si sposano medicina ed interessi economici, e questo va a sfavore delle persone ammalate. Poi ovviamente anche nel settore pubblico ci saranno casi di scarsa attenzione, ma in esso finora ho sempre ricevuto assistenza con grande professionalità e cortesia che in altri ambiti non ho riscontrato.

ASLVCO e tempi d'attesa - 30 Gennaio 2016 - 16:20

tempi attesa
Devo dire che spalmando le visite nei vari istituti convenzionati, i tempi di attesa per ogni visita si sono molto ridotti. Comodo anche poter scegliere la struttura dove poter eseguire le visite. Niente da dire su questo. Se poi vogliamo parlare di altro mi serve più spazio che poche righe di un blog.

ASLVCO e tempi d'attesa - 29 Gennaio 2016 - 22:18

comunicato codice criptato
Saro' ignorante......sono..direi.Chi mi spiega questo...''Il Collegio rimarrà in carica tre anni e avrà un’indennità annua lorda per i componenti del Collegio fissata in misura del 10% degli emolumenti del Direttore Generale, maggiorata del 20% per il Presidente.'',per favore?......in soldoni,questo genio ,quanto guadagnera'?...Giusto questa mattina ho ''tentato'' di prenotare degli esami/visite per una persona..............inutile che vi racconto l'odissea,nn ne sono vemnuto a capo...la centralinista, dopo un lungo silenzio,mi ha comunicato che il sistema era in blocco,mi ha chiesto il numero di telefono,dicendomi chemi avrebbe richaimato.......mai piu' sentita.....a meno che domani sera mi voglia invitare ad un apericena.....mah.....cmnque.....qualcuno mi spiega quanto ho chiesto sopra?....grazie.....N.B. cife,pèlease.........cmnque sn sempre di loro...mai visto uno di questi ''capoccioni'' a spaccare legna........mah

Ex Casa della Gomma: si ferma la vendita, sino ad aprile al Museo - 5 Gennaio 2016 - 11:50

museo del paesaggio...questo sconosciuto..
Con questo comunicato si sono salvati capra e cavoli. A parte ciò: Chi di voi ci e' andato l ultima volta? E i vostri figli???? Auspico nel futuro gite di istruzione al museo della nostra città da parte delle nostre scuole di ogni ordine e grado, con guide che sappiano interessare gli studenti a seconda dell età. Perché andiamo in giro x l Italia, a vedere gli altri musei quando ne abbiamo uno sotto casa sconosciuto ai più. Perché la promozione inizia da casa nostra. Incentivate le visite come x villa Taranto. Avere un museo pieno e' sicuramente un vanto x la città. Secondo me.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti