Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

il sospetto

Inserisci quello che vuoi cercare
il sospetto - nei post

Arrestato il sindaco di Premosello Chiovenda - 25 Novembre 2020 - 15:04

In data odierna, a Premosello Chiovenda (VB), i Carabinieri della Sezione di Polizia Giudiziaria del Comando Provinciale di Verbania, a conclusione di un’indagine coordinata dalla Procuratrice della Repubblica, D.ssa Olimpia Bossi, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza con la quale è stata applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Verbania, che ha condiviso le risultanze investigative nei confronti del Sindaco del Comune di Premosello Chiovenda.

Piemonte: gestione di positivi nelle scuole - 18 Ottobre 2020 - 15:03

La Direzione Sanità della Regione Piemonte ha inviato alle Aziende sanitarie regionali l’aggiornamento degli indirizzi operativi per la gestione dei casi positivi nelle scuole.

13 progetti approvati Bando CST - 12 Ottobre 2020 - 15:03

Sempre molti i progetti pervenuti e valutati dal Consiglio Direttivo del CST Novara - VCO lo scorso 24 settembre, sono 13 quelli che verranno finanziati dal Centro (8 per la provincia di Novara e 5 per il VCO).

ASL VCO sul Journal of Surgical Case Reports - 24 Settembre 2020 - 18:17

La SOC di Chirurgia Generale dell’Ospedale Castelli Verbania con la collaborazione della SOC di Pediatria e della SOS Dipartimentale Endoscopia Digestiva ha recentemente pubblicato sulla rivista internazionale “Journal of Surgical Case Reports” alcuni articoli scientifici.

Lupo avvistato sul Mottarone - VIDEO - 1 Luglio 2020 - 08:01

La notte del 16 giugno, e precisamente alle 3.50, in una fototrappola il signor Paolo Pobbiatti ha ripreso un lupo che transitava nei pressi della cima del Mottarone.

Comitato Salute VCO su accordo Regione - medici di famiglia - 18 Maggio 2020 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Comitato Salute VCO, riguardante le dichiarazioni dell’Assessore regionale alla sanità piemontese su l’accordo con i medici di famiglia.

Piemonte: tre nuovi livelli di monitoraggio del Covid19 - 10 Maggio 2020 - 08:01

Monitoraggio del contagio, livelli di allerta, gestione della fase 2 dell’emergenza sanitaria, economica e sociale, nuovo accordo con i medici di medicina generale e avvio della sperimentazione delle cure con il plasma.

Medici di famiglia su decisione ASL VCO - 25 Aprile 2020 - 08:01

"La Segreteria Provinciale della Federazione Italiana Medici di Famiglia e del Sindacato Medici Italiani, dopo la lettura del comunicato stampa dell’ASL VCO del 22 aprile 2020, apprezzano quanto comunicato come un importante segno di apertura alle istanze da tempo presentate dai medici di famiglia stessi". Di seguito la nota ufficiale.

Coronavirus: aggiornamenti (4/3/2020 ore 12) da Regione Piemonte - 4 Marzo 2020 - 15:13

Sono 81 i casi risultati positivi al coronavirus “COVID-19” in Piemonte: 41 in provincia di Asti, 15 nell’Alessandrino, 11 in provincia di Torino, 5 nel Verbano Cusio Ossola, 3 in provincia di Novara e 3 nel Vercellese.

Coronavirus: aggiornamenti (1/3/2020) da Regione Piemonte - 1 Marzo 2020 - 17:57

Sale a 49 il numero delle persone risultate positive al test sul “coronavirus covid19” in Piemonte: 37 si trovano in provincia di Asti, 5 a Torino, 3 a Novara, 3 nel Vco e 1 a Vercelli.

Coronavirus: la regione conferma il primo contagio in Piemonte - 23 Febbraio 2020 - 10:00

Primo caso a Torino. Attivata l'unita' di crisi regionale: ai cittadini con sintomi si raccomanda di telefonare al 1500 o al 112

Comitato Salute VCO: "Ma chi governa il VCO?" - 3 Febbraio 2020 - 18:06

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salute VCO, che torna sul futuro della sanità locale.

Comitato Salute VCO: che futuro per il Castelli? - 8 Agosto 2019 - 11:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salute VCO, riguardante il futuro dell'Ospedale Castelli e della sanità provinciale.

Giornata della Bussola dei Valori della Rete Oncologica - 20 Marzo 2019 - 08:01

il 21 marzo si celebra in tutte le Aziende Sanitarie della Regione Piemonte e Valle d’Aosta la Giornata della Bussola dei Valori della Rete Oncologica del Piemonte e Valle d’Aosta, alla sua 2° edizione, per testimoniare l’impegno degli operatori per far crescere i valori che ne sostengono l’attività quotidiana spesa a fianco dei pazienti affetti da malattie oncologiche.

Lega: "5 anni di lacune amministrative" - 23 Gennaio 2019 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega Verbania Salvini, riguardante alcune recenti affermazioni del sindaco Marchionini.

Lega replica a Grande Nord su situazione Provincia - 16 Gennaio 2019 - 11:28

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della Lega Verbania, che replica alle critiche di Grande Nord, riguardante la situazione finanziaria della Provincia del VCO.

Premiato il CAS dell’ASL VCO - 12 Dicembre 2018 - 18:06

il CAS dell’ASL VCO ha i dati migliori della Rete Oncologica Piemontese Consegnato riconoscimento alla Signora Franca Savia per il suo contributo come Responsabile del CAS.

Grande Nord: No al polo commerciale - 26 Ottobre 2018 - 17:04

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Grande Nord Verbania, riguardante il futuro dell'area ex Acetati il progetto di un grosso polo commerciale e la raccolta firme per fermare l'operazione.

il Matto 3 ovvero non sono stato io” - 30 Agosto 2018 - 19:06

il Ruolo Terapeutico di Verbania organizza per venerdì 31 agosto alle 21 a Villa Olimpia a Verbania Pallanza lo spettacolo teatrale “il Matto 3 ovvero non sono stato io” con Massimiliano Loizzi.

I Legnanesi a Omegna - 26 Aprile 2018 - 15:52

Giovedì 3 Maggio 2018 ore 21 Teatro Sociale di Omegna.
il sospetto - nei commenti

"Repubblica d'Europa" - 15 Ottobre 2020 - 12:16

ma in concreto?
Tutte cose belle, tutte cose giuste, ma poi in concreto? consumo di suolo zero? dichiarazione di emergenza climatica? Ma davvero credete che basti un po' di retorica per essere progressisti? Resta un fatto incontestabile che malgrado le dichiarazioni retoriche, Verbania non abbia mai dichiarato lo "stato di emergenza climatica" un atto simbolico di valenza politica, un atto progressista che resta un concetto per eleganti intellettuali abbindolatori solo a Verbania (altrove è tema serio e doveroso) , ma si è fatto l'esatto contrario, si sono trasformati terreni agricoli in edificabili, si è fatto ciò che se fosse stato fatto dalla destra, avrebbe visto un' insurrezione (non a caso le minoranze di destra non hanno votato contro la variante 37). Ma nemmeno un ripensamento sulle altre "boiate"? Sul parcheggio interrato in piazza mercato (circa 7 milioni di spesa pubblica), nemmeno oggi vi viene il sospetto che sia una cavolata pazzesca (per dirla alla Fantozzi)? senza contare che è già stato detto che altri cambiamenti verranno valutati appena presenteranno le carte, ma non certo viene preso in considerazione un lavoro serio sul piano regolatore... e allora nuovamente vi chiedo: MA A CHI RISPONDETE PER il VOSTRO VOTO? davvero alzate la mano e non pensate di essere complici? davvero non vi sentite troppo coinvolti dalle scelte che possono essere fatte solo perché la vostra mano era alzata? https://www.verbaniafocuson.it/n1544368-una-domanda-a-tutti-i-consiglieri-comunali-della-maggioranza-a-verbania.htm

Obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 - 19 Agosto 2020 - 11:38

Scuole parentali, garantite dalla costituzione
Aggiungo solo una cosa delle molteplici che si potrebbero dire. Avevo accennato ai bambini e alle scuole, bene, a settembre si vedrà se il delirio cesserà, si manterrà o si moltiplicherà, ho il sospetto che l'ultima ipotesi sia quella con maggiori probabilità. Nel momento in cui ciò probabilmente avverrà il mio modesto suggerimento è che i genitori si informino sulle scuole parentali, diritto garantito dalla costituzione, sia chiaro. Si è giocato perfidamente con il terrore della morte (quella che, al principio, per alcune ragioni in parte comprese e per altre in via di definizione ed in altre non ancora comprese e pure al momento celate, in effetti ha procurato molti morti) per radere al suolo le menti, l'economia, la libertà, in definitiva la verità; tale perversità potrebbe però ritorcersi contro coloro che l'hanno disinvoltamente utilizzata, perchè la paura della morte è si viscerale ed è difficile gestirla in modo equilibrato, dunque ci si affida a chi si crede agisca disinteressatamente per il tuo bene ma altrettanto viscerale è il senso di protezione verso i propri figli. Tutto dipenderà dalle norme che vorranno adottare per le scuole, se si agirà furbescamente la manipolazione continuerà, se sarà troppo spinta ci sarà una reazione della stessa natura, uguale ma contraria. Torno in letargo.

Forza Italia su gradimento Sindaco - 12 Luglio 2020 - 23:01

Scoop
Apprendiamo con sconcerto che il Sole 24 ore,il più autorevole quotidiano economico nazionale,pubblica sondaggi farlocchi. Lo scoop arriva dopo una approfondita e autorevole ricerca condotta tra i vicini di casa (Peppino,ti hanno chiamato per un sondaggio? No. Ecco.) . In effetti il sospetto che fossero sondaggi farlocchi c'era da un po', almeno da quando,in passato,davano la sindaca ai primi posti. Ora grazie a questa rivelazione ne abbiamo la certezza.

Obbligatorietà della Vaccinazione Antiinfluenzale e Antipneumococcica - 4 Maggio 2020 - 21:22

Prima una bella firmetta
Health Resources and Services Administration facente parte del United States Department of Health and Human Services che è il dicastero del governo federale statunitense che si occupa della salute dei cittadini. In un periodo di 30 anni ha dovuto sborsare 4,3 miliardi di dollari per risarcimenti per danni da vaccini. https://www.hrsa.gov/sites/default/files/hrsa/vaccine-compensation/data/data-statistics-report.pdf Naturalmente si deve considerare, se si è onesti intellettualmente, che chi intenta una causa è solamente una piccola parte, per svariate ragioni, ad es. perché non si ha la forza psicologica o culturale per giungere a ciò, oppure perché nemmeno si sospetta che i danni siano da imputare a determinata vaccinazione, ecc. Glisso su alcune parti della "nota" perché sono buono e non voglio infierire. Ad ogni modo, data la proposta, si può fare una semplice cosa per tagliare la testa al toro. L'ordine dei medici e il Dott Arturo Lincio e tutte le "cabine di regia" annesse e connesse, e i medici che effettueranno le vaccinazioni, dovranno garantire con una loro firmetta che risponderanno personalmente per tutte le vaccinazioni che si effettueranno da ora in avanti. Ma ho il sospetto che questa idea non sarà molto gradita. p.s. si dimentica di descrivere cosa avverrebbe agli operatori del settore sanitario e gli over 65 in caso di rifiuto, si attendono ragguagli. tanto per rendere tali persone edotte....

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 26 Aprile 2020 - 22:36

Re: Re: anche se non vi piace
Aggiungo la parte terminale del mio precedente messaggio e che vedo essere mancante. ........ ci si è mai chiesti se quanto viene propinato come progresso (termine che vuol dire tutto e nulla) vada in direzione della esasperata dipendenza? Perché io ho un altra linea guida che tengo sempre d’occhio e che potrei riassumere così: questa cosa che tu persegui e mi offri, questo tuo anelito che ammanti di magnificità, queste nuove possibilità: quanto saranno a me solo obbedienti e per inverso quanto dipenderanno da centri a me estranei? Traduzione: ho il sospetto che si stia perseguendo un modello di vita che vada in direzione esattamente opposta alla emancipazione dell’individuo. Ultimo punto: lo stato ormai pare sia divenuto totalmente succube, in balia di altre forze sovranazionali. apprendista barone

Baratto amministrativo - 18 Maggio 2019 - 09:30

Baratto della coscienza
Forse è il caso di riflettere, a mio parere. Uno sta già penando per tirare avanti la baracca e si deve fare carico di un altro fardello, esibire la propria povertà. Apparentemente può essere ritenuta una bella opportunità, ma naturalmente lo è solo quando riguarda gli altri; naturalmente posso sbagliarmi e quindi per verificare la mia presunta fallacia propongo che unitamente a coloro che hanno tali problemi economici si uniscano anche altre persone, quelle che non hanno problemi di denaro, in tal modo forse proveranno sulla propria pelle cosa significa venire additati come poveri. Vedo molte persone e molti enti pubblici e molte associazioni che godono nel "dare al povero", ebbene io credo che il problema stia proprio lì, sospetto che una delle radici della sostanziale impossibilità di equa distribuzione delle ricchezze, perché è di questo in definitiva che si sta ragionando, nasca da meccanismi che per loro natura remano contro, a livello inconscio (dovrei argomentare meglio ma qui non è il caso) ma pure egoistico, solitamente ammantati di buonissime e sante intenzioni.

La delegazione Russa ospite di Unione Industriale VCO - 6 Maggio 2019 - 20:58

E invece no!
Se uno parla e lancia sospetti su alcuni imprenditori o ne ha le prove e fa i nomi o sta zitto, perchè altrimenti ingenera il sospetto che tutti siano "amici degli amici": certo che come faceva dire il Manzoni:.... se uno il coraggio non ce l'ha.......E visto che si parla di un incontro tra la delegazione russa ed imprenditori locali, prima di buttar fango sulla categoria sarebbe doveroso circostanziare le accuse od i sospetti. Altra cosa è parlare per far prendere aria ia denti.

Forza Italia su Piazza Fratelli Bandiera - 21 Dicembre 2018 - 11:15

il Gruppo Consiliare di FI e i conti della serva
21 Dicembre 2018 - 03:49 Le cose sono due: o il gruppo consiliare di FI non sa leggere i bilanci oppure li interpreta a suo uso e consumo, delle due l'una. Visto il clima ormai elettorale riteniamo la seconda ma ci viene qualche sospetto anche sulla prima. I costi di un'opera vanno desunti analizzando non il Bilancio di Previsione triennale, che come indicato dalla sua denominazione, rappresenta una previsione di entrate e spese (e non un consuntivo triennale), bensì il Piano triennale delle Opere Pubbliche 2019-2021 ed il suo cronoprogramma. In riferimento all'opera di riqualificazione della P.zza F.lli Bandiera qui contestato nei costi si desume chiaramente come la spesa totale contabilizzata nel 2019 PER il PRIMO LOTTO della piazza sia di 2.720.000€, di cui 2.500.000 da CCDDTT, quindi per MUTUO, e 220.000 da RFF, ristorno frontalieri; per il 2020 nessuna spesa; per il 2021 per il SECONDO LOTTO sia di 4.460.000€ da CR, contributo regionale, preventivato da anni. il totale di spesa, quindi, per i due lotti e non tre come erroneamente indicato è di 7.380.000€ e non 10.240.000€ come si vuol far credere, di cui 5.140.000 che non si comprende da dove arrivino, se non da un pasticcio molto dilettantistico di somme di più voci indicate nel cronoprogramma. Quindi, il finanziamento della piazza non è totalmente a debito come affermato da FI, ma solo per meno di un terzo dell'opera complessiva e rappresenta l'8% dell'indebitamento complessivo dell'ente, che peraltro in 5 anni è sceso da 38.000.000 a 29.000.000 di euro. Inoltre, per tacere le illazioni di questo e altri gruppi consiliari di minoranza sull'utilizzo incongruo dei ristorni frontalieri, facciamo notare come questi siano da sempre utilizzati per la realizzazione delle Opere Pubbliche, in questo caso per le Opere Stradali (Voce 01, che include altri interventi quali ad es. messa in sicurezza strade, piano del traffico, pubblica illuminazione, ecc) e tutti gli addetti ai lavori questo lo sanno, o almeno dovrebbero. Per cui il loro utilizzo in quest'opera non solo è congruo ma totalmente lecito: affermare il contrario è bassa propaganda elettorale. È quindi deplorevole che il gruppo consiliare di FI si sia basato sul Programma delle Opere triennale invece che sul Bilancio di Previsione per presentare le loro rimostranze, peraltro mediaticamente solo alla popolazione piuttosto che ufficialmente ai due organi istituzionali preposti quali la Commissione Finanze e il Consiglio Comunale, alla presenza dell'Assessore al bilancio Vallone e dei Consiglieri di maggioranza, dove si è ben guardato da farne cenno, crediamo a questo punto per timore di essere smentiti. Fare mera propaganda elettorale a fini elettorali spacciando numeri falsi è di per sé deplorevole, farlo sbagliando i conti appare oltremodo ridicolo. Per fare politica, financo si stia all'opposizione, bisogna avere un minimo di onestà intellettuale oltre che politica, oltre che saper leggere i bilanci e fare di conto.

Piazza F.lli Bandiera, FI: "costerà 10 milioni!" - 21 Dicembre 2018 - 03:49

il Gruppo Consiliare di FI e i conti della serva
Le cose sono due: o il gruppo consiliare di FI non sa leggere i bilanci oppure li interpreta a suo uso e consumo, delle due l'una. Visto il clima ormai elettorale riteniamo la seconda ma ci viene qualche sospetto anche sulla prima. I costi di un'opera vanno desunti analizzando non il Bilancio di Previsione triennale, che come indicato dalla sua denominazione, rappresenta una previsione di entrate e spese (e non un consuntivo triennale), bensì il Piano triennale delle Opere Pubbliche 2019-2021 ed il suo cronoprogramma. In riferimento all'opera di riqualificazione della P.zza F.lli Bandiera qui contestato nei costi si desume chiaramente come la spesa totale contabilizzata nel 2019 PER il PRIMO LOTTO della piazza sia di 2.720.000€, di cui 2.500.000 da CCDDTT, quindi per MUTUO, e 220.000 da RFF, ristorno frontalieri; per il 2020 nessuna spesa; per il 2021 per il SECONDO LOTTO sia di 4.460.000€ da CR, contributo regionale, preventivato da anni. il totale di spesa, quindi, per i due lotti e non tre come erroneamente indicato è di 7.380.000€ e non 10.240.000€ come si vuol far credere, di cui 5.140.000 che non si comprende da dove arrivino, se non da un pasticcio molto dilettantistico di somme di più voci indicate nel cronoprogramma. Quindi, il finanziamento della piazza non è totalmente a debito come affermato da FI, ma solo per meno di un terzo dell'opera complessiva e rappresenta l'8% dell'indebitamento complessivo dell'ente, che peraltro in 5 anni è sceso da 38.000.000 a 29.000.000 di euro. Inoltre, per tacere le illazioni di questo e altri gruppi consiliari di minoranza sull'utilizzo incongruo dei ristorni frontalieri, facciamo notare come questi siano da sempre utilizzati per la realizzazione delle Opere Pubbliche, in questo caso per le Opere Stradali (Voce 01, che include altri interventi quali ad es. messa in sicurezza strade, piano del traffico, pubblica illuminazione, ecc) e tutti gli addetti ai lavori questo lo sanno, o almeno dovrebbero. Per cui il loro utilizzo in quest'opera non solo è congruo ma totalmente lecito: affermare il contrario è bassa propaganda elettorale. È quindi deplorevole che il gruppo consiliare di FI si sia basato sul Programma delle Opere triennale invece che sul Bilancio di Previsione per presentare le loro rimostranze, peraltro mediaticamente solo alla popolazione piuttosto che ufficialmente ai due organi istituzionali preposti quali la Commissione Finanze e il Consiglio Comunale, alla presenza dell'Assessore al bilancio Vallone e dei Consiglieri di maggioranza, dove si è ben guardato da farne cenno, crediamo a questo punto per timore di essere smentiti. Fare mera propaganda elettorale a fini elettorali spacciando numeri falsi è di per sé deplorevole, farlo sbagliando i conti appare oltremodo ridicolo. Per fare politica, financo si stia all'opposizione, bisogna avere un minimo di onestà intellettuale oltre che politica, oltre che saper leggere i bilanci e fare di conto.

Piazza F.lli Bandiera, FI: "costerà 10 milioni!" - 21 Dicembre 2018 - 03:49

il Gruppo Consiliare di FI e i conti della serva
Le cose sono due: o il gruppo consiliare di FI non sa leggere i bilanci oppure li interpreta a suo uso e consumo, delle due l'una. Visto il clima ormai elettorale riteniamo la seconda ma ci viene qualche sospetto anche sulla prima. I costi di un'opera vanno desunti analizzando non il Bilancio di Previsione triennale, che come indicato dalla sua denominazione, rappresenta una previsione di entrate e spese (e non un consuntivo triennale), bensì il Piano triennale delle Opere Pubbliche 2019-2021 ed il suo cronoprogramma. In riferimento all'opera di riqualificazione della P.zza F.lli Bandiera qui contestato nei costi si desume chiaramente come la spesa totale contabilizzata nel 2019 PER il PRIMO LOTTO della piazza sia di 2.720.000€, di cui 2.500.000 da CCDDTT, quindi per MUTUO, e 220.000 da RFF, ristorno frontalieri; per il 2020 nessuna spesa; per il 2021 per il SECONDO LOTTO sia di 4.460.000€ da CR, contributo regionale, preventivato da anni. il totale di spesa, quindi, per i due lotti e non tre come erroneamente indicato è di 7.380.000€ e non 10.240.000€ come si vuol far credere, di cui 5.140.000 che non si comprende da dove arrivino, se non da un pasticcio molto dilettantistico di somme di più voci indicate nel cronoprogramma. Quindi, il finanziamento della piazza non è totalmente a debito come affermato da FI, ma solo per meno di un terzo dell'opera complessiva e rappresenta l'8% dell'indebitamento complessivo dell'ente, che peraltro in 5 anni è sceso da 38.000.000 a 29.000.000 di euro. Inoltre, per tacere le illazioni di questo e altri gruppi consiliari di minoranza sull'utilizzo incongruo dei ristorni frontalieri, facciamo notare come questi siano da sempre utilizzati per la realizzazione delle Opere Pubbliche, in questo caso per le Opere Stradali (Voce 01, che include altri interventi quali ad es. messa in sicurezza strade, piano del traffico, pubblica illuminazione, ecc) e tutti gli addetti ai lavori questo lo sanno, o almeno dovrebbero. Per cui il loro utilizzo in quest'opera non solo è congruo ma totalmente lecito: affermare il contrario è bassa propaganda elettorale. È quindi deplorevole che il gruppo consiliare di FI si sia basato sul Programma delle Opere triennale invece che sul Bilancio di Previsione per presentare le loro rimostranze, peraltro mediaticamente solo alla popolazione piuttosto che ufficialmente ai due organi istituzionali preposti quali la Commissione Finanze e il Consiglio Comunale, alla presenza dell'Assessore al bilancio Vallone e dei Consiglieri di maggioranza, dove si è ben guardato da farne cenno, crediamo a questo punto per timore di essere smentiti. Fare mera propaganda elettorale a fini elettorali spacciando numeri falsi è di per sé deplorevole, farlo sbagliando i conti appare oltremodo ridicolo. Per fare politica, financo si stia all'opposizione, bisogna avere un minimo di onestà intellettuale oltre che politica, oltre che saper leggere i bilanci e fare di conto.

M5S:Comunicato su esito referendum Verbania Cossogno - 16 Maggio 2018 - 22:34

Re: Re: Re: Re: Re: Re: STATO
Cao privataemail, questo é il tipico tono saccente e prevaricatore dei grillini, mai un'analisi obiettiva, mai una critica costruttiva, mai un confronto costruttivo, solo sospetto e rancore per tutto e tutti. È incredibile come un comico e un imprenditore siano riusciti a manipolare le vostre menti al punto di credere seriamente di essere i soli possessori del verbo dell'onesta' e della trasparenza. Lei sa tutto di tutti e conosce tutto di tutto ma questo blog non sa chi sia lei e che ruolo ricopra nelle sue fantasiose affermazioni, sia di metodo che di merito, fino ad arrivare a spacciare come vere cifre sapientemente manipolate a vostro uso e consumo. Può quindi citarmi a memoria lo statuto comunale sottolineando il rispetto delle regole, che per inciso sono state molto democraticamente rispettate al fine di garantire i giusti diritti delle minoranze, indicemdo immediatamente il referendum, ma in politica (questa sconosciuta!) esiste anche quella che si definisce onestà intellettuale (oltre che squisitamente politica) e dovere di correttezza nei confronti dei cittadini elettori tale per cui sarebbe sempre auspicabile chiedere la deliberazione parte del Consiglio Comunale, organo direttamente eletto ed espressione del volere del popolo. Ma anche qui due pesi e due misure, vero? Quando sono le minoranze a denunciare il presunto scarso rispetto per il CC e per le minoranze da parte dell'amministrazione questa e la sola verità, quando questo sarebbe realmente necessario per un coinvolgimento di tutte le parti politiche le minoranze si appellano ai regolamenti. Quindi per favore non cercate di insegnare agli altri l'onestà e il rispetto delle regole quando siete i primi a farne l'uso che piu ritenete opportuno a seconda delle vostre necessità e nel nome della vostra presunta trasparenza. Lascio ora a voi l'ultima parola, sono abituato a farlo con mia figlia di dieci anni per evitare di continuare a polemizzare ulteriormente e inutilmente.

M5S su vaccini e continuità educativa - 29 Marzo 2018 - 12:40

A casa dall asilo. Punto
Vi rendete conto che io ho dovuto andare a prendere mio figlio un pomeriggio alle 14.00 (ehhhh...non potevano aspettare che arrivassi alle 16.00 ) dalle maestre per un sospetto di congiuntivite (che non aveva e perso del gran tempo inutilmente, e va beh) e tenerlo a casa due giorni finché il pediatra non l ha visto? Ma vi sembra una roba normale che chi non e' vaccinato invece sta all asilo? Si dice che i bambini non devono pagare le scelte scellerate dei propri genitori e che non debbano perdere scuola: E i figli degli altri che pagano le scelte scellerate degli altri genitori, invece? A casa e i genitori si arrangino se non sanno dove mettere i figli. Scandaloso piuttosto che con una multa possano poi andare alle elementari. E' a questo che puntano col rinnovo del permesso a fine anno scolastico.

Solidarietà all'Assessore - 14 Novembre 2017 - 12:52

Come la vedo io
Premesso che l'abuso d'ufficio è un reato tipico del pubblico ufficiale qual'è un assessore mentre svolge le sue funzioni, e non di un privato cittadino, e tenuto conto che il rinvio a giudizio è già un passo oltre il semplice avviso di garanzia, fosse capitato a me avrei fatto un passo di lato e mi sarei autospeso dall'incarico di assessore; infatti non è obbligatorio fare l'amministratore comunale ma è una scelta libera e personale cui si può rinunciare in ogni momento e, in secondo luogo lo avrei fatto per non metter in imbarazzo l'ente che rappresento; pronto a rientrare nelle mie funzioni in caso di assoluzione ancorchè in primo grado. Così come penso che all'interrogativo di Lady darà ampia risposta la sentenza sia essa di condanna o di assoluzione, nella quale il giudice spieghera come e perchè e se c'è stato o non c'è stato reato.Non stiamo parlando di un reato commesso da un semplice cittadino ma di qualcuno che ha scientemente pensato di esporsi con l'accettare quella carica e che, come tale, dovrebbe essere persona al di sopra di ogni sospetto. Ma la politcia ed i politici, si sa , sono ben altra cosa ed hanno altri metri di coerenza e moralità: infatti non sarei mai un buon politico.

Giornata dialogo cristiano-islamico - 31 Ottobre 2017 - 18:52

Re: Wind of change
Ciao info non ti sfiora il sospetto che dici semplicemente cose poco interessanti,e perciò nessuno ti risponde? e poi chi ha voglia di mettersi a discutere con uno che è convinto di avere sempre ragione a prescindere? continua pure a divertirti con i tuoi soliloqui.

Primarie PD gli eletti del VCO - 6 Maggio 2017 - 12:26

Re: Re: Re: Italiani e stranieri
Ciao Claudio Ramoni Da quanto si evince non vi è nessun processo o condanna, ma semplicemente accuse da parte del PD. Usando questo criterio, anche da noi il Sindaco e la giunta avrebbero commesso irregolarità di ogni tipo stando alle opposizioni, un conto e se la magistratura avvia indagini e processi, un altro è accusare e sperare di trovare scheletri nell'armadio. Infatti si scrive: "L’appalto secondo le opposizioni è sospetto. In particolare, secondo il Pd che ha già affidato le carte a un plotone di legali, ci sono diverse irregolarità sia della ditta appaltatrice sia delle procedure del comune." "Si precisa - dichiara Fucci - che l'articolo in questione riporta una serie di inesattezze e approssimazioni. In particolare il giornalista omette un dato cruciale nella sua lunga e intricata narrazione della vicenda, ovvero che la cooperativa legata a Buzzi è stata estromessa dal consorzio Formula Ambiente, a cui il comune di Pomezia ha appaltato il servizio di gestione rifiuti e pulizia urbana, il 15 dicembre 2014, immediatamente dopo i primi arresti. L'iter per l'estromissione è stato avviato il giorno stesso. Inoltre, si ricorda che non è certo il Sindaco, nel suo ruolo politico ed istituzionale, ad assegnare un appalto. il processo di assegnazione è stato, di fatti, sviluppato insieme agli organi della Prefettura, che non ha rilevato problemi sulla certificazione antimafia. Passaggio questo già evidenziato in un comunicato stampa diffuso ieri dal sottoscritto, ma che HuffingtonPost.it non integra nell’articolo in questione". Fabio Fucci Questi fatti come li vogliamo interpretare? Un attentato incendiario al comune di Pomezia, in provincia di Roma, guidato dal sindaco M5s Fabio Fucci. Nella tarda serata di mercoledì 26 aprile, è stata lanciata una tanica di benzina contro una finestra del piano terra della sede comunale di piazza Indipendenza, fino a colpire la porta di uno sgabuzzino. A quell’ora gli uffici erano vuoti, quindi nessuno è rimasto ferito nell’incendio che si è propagato nell’edificio http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/04/27/m5s-attacco-incendiario-contro-il-comune-di-pomezia-il-sindaco-fabio-fucci-atto-intimidatorio/3547848/ Dal 2013, la percentuale della raccolta differenziata è schizzata dallo 0% al 60% del penultimo trimestre del 2016. Pomezia è uno dei comuni amministrati dal MoVimento 5 Stelle, uno di quelli da mostrare con fierezza per rivendicare l’operato del suo primo cittadino. http://www.reporternuovo.it/2017/02/09/qui-pomezia-laltra-faccia-dei-grillini-al-governo/ http://www.beppegrillo.it/2016/04/pomezia_torna_a_sorridere_con_fabio_fucci_e_il_m5s.html

Conferenza di Magdi Cristiano Allam - 1 Maggio 2017 - 21:20

fango sulle Ong....
quando gli "atti di bontà" generano grossi interessi economici, è opportuno nutrire qualche sospetto ed è giusto vigilare affinchè si possano smascherare gli eventuali farabutti (nostrani e non) che speculano e si arricchiscono tramite il laido commercio di esseri umani.

La Camera conferma 8milioni per Verbania - 26 Novembre 2016 - 20:00

Re: C.V.D
Ciao Claudio Ramoni Vorrei ricordare che i soldi arrivano sempre dalle tasse di tutti, che spesso sono ingiuste e vessatorie, e quindi non andrebbero spesi come spesso accade con leggerezza, o perché arrivano dalla Regione, dal governo o dall'Europa. Detto questo vorrei fare una considerazione sulla legge di bilancio che generosamente ci ha premiato, ed una riflessione strettamente connessa sia all'approvazione della suddetta legge che al referendum costituzionale. L'abolizione del CNEL è solo questione di risparmio? E allora quale potrebbe essere la ragione di abrogazione del Cnel? Viene il sospetto che una ragione possa risiedere nel non voler leggere le relazioni e i pareri critici all’attività del governo o, peggio ancora, le richieste correttive delle manovre in atto. Ad esempio, con la relazione depositata il 7 novembre, in occasione dell’audizione in Commissione congiunta Camera e Senato, contenente le osservazioni al disegno di legge del bilancio dello Stato per l’anno finanziario 2017 e per il triennio 2017-2019, il Cnel mette in discussione la credibilità degli effetti della manovra di politica economica proposta dal governo che si basa sulla crescita dell’economia mondiale (al 3,3%) e dei mercati esteri rilevanti (2,6%) che dovrebbe portare un incremento del Pil in misura dello 0,4% sul totale del 39,1% invece previsto. Ma se la crescita non si verifica o se sarà inferiore quale copertura avranno le spese? il Cnel suggerisce al governo di monitorare i cambiamenti sui mercati esteri e di mantenere un canale di comunicazione con la commissione Ue. E altri sono gli interrogativi che pesano nelle dieci pagine della relazione. La “manovra” di 27 miliardi è finanziata in deficit per più della metà dell’importo; in questo modo si spostano sulle generazioni future i relativi oneri. http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/11/23/cnel-perche-al-governo-fa-comodo-abolirlo/3209859/ Le questioni sono spesso più articolate di come appaiono

PD: "La sanità piemontese non è più sotto tutela dello Stato" - 18 Novembre 2016 - 14:34

mossa elettorale?
Mi viene il sospetto che sia semplicemente una mossa elettorale. Mah!!

PsicoNews: Differenze sessuali in psicologia - 9 Settembre 2016 - 08:05

Comunicare
Anche quando si comunica ho sempre avuto il fondato sospetto che tra donne e uomini si nascondano motivazioni e necessità diverse. Forse alcune difficoltà di dialogo nella coppia dipende da tale diversità.

Zacchera: "Teatro -Buco" - 28 Luglio 2016 - 15:10

Re: Incredibile......
Ciao sportiva mente perchè? ha detto falsità? lei può smentire qualcuno dei dati riportati? lasciamo da parte il tifo,e atteniamoci ai fatti. e i fatti presentati da Zacchera (penso di essere al di sopra di ogni sospetto,sono stato il più feroce critico di Zacchera in questi anni,e con lui mi sono spesso scontrato duramente) sono inoppugnabili.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti