Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

restrizioni

Inserisci quello che vuoi cercare
restrizioni - nei post

Lincio: potenziare transito Sempione - 8 Gennaio 2021 - 10:23

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Presidente della Provincia del VCO, Arturo Lincio, riguardante l'aumento di capacità di transito attraverso il Sempione.

Stop Euro 4 diesel rinviato - 7 Gennaio 2021 - 11:04

Le Regioni del Bacino Padano, Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto, al termine di un incontro tra i presidenti Stefano Bonaccini, Attilio Fontana, Alberto Cirio e Luca Zaia, a cui hanno partecipato anche gli Assessori all’Ambiente, hanno condiviso la necessità di un rinvio fino al termine dell’emergenza Covid dello stop ai veicoli Euro 4 Diesel previsto per il prossimo 11 gennaio.

A Quarna successo della tombola online - 3 Gennaio 2021 - 08:01

La Tombola di Natale di Quarna via social è stata un piccolo-grande successo per le comunità di Quarna Sotto e Quarna Sopra.

Giornata Internazionale della Montagna - 13 Dicembre 2020 - 15:03

“Le potenzialità economiche e la ricchezza culturale che esprimono i nostri territori montani ci impongono di prendere sempre più coscienza dell’importanza che hanno per noi e per le nostre future generazioni. La montagna è un patrimonio da salvaguardare e valorizzare”.

Lincio e Cristina chiedono modifica all'ultimo DPCM - 9 Dicembre 2020 - 19:06

Il Presidente della Provincia del Verbano Cusio Ossola, Arturo Lincio, scrive una nota in cui definisce le restrizioni dell'ultimo DPCM discriminatorie e lesive dei diritti costituzionali per i piccoli Comuni, rispetto alle città. In un analogo comunicato chiede al Governo le stesse modifiche anche l'on mirella Cristina.

A Riale arriva la coppa europea di sci di fondo - 9 Dicembre 2020 - 12:05

Dal 18 al 20 dicembre, 8 nazionali europee e oltre 250 atleti gareggeranno sulla pista del borgo formazzino, che si candida sempre più a punto di riferimento internazionale per questa disciplina.

Gruppo Solidale Verbania grazie ad Alfredo Fasolo - 29 Novembre 2020 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo una nota del Gruppo consiliare Prima Verbania, per ringraziare il sig. Alfredo Fasolo, che ha provveduto ad una eccezionale raccolta di prodotti che permetterà al gruppo di aiutare famiglie in difficoltà per settimane.

"Los Ninios del Maniana" progetto virtuale raccolta fondi - 21 Novembre 2020 - 10:03

Dal 2012, l’organizzazione di volontariato Los Ninios del Maniana, ogni anno si impegna nella raccolta di fondi a sostegno di bambini e famiglie in difficoltà nelle Ande Argentine e nella provincia del Vco.

Appello per consentire la caccia - 13 Novembre 2020 - 18:06

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato degli assessori con delega alla Caccia delle Regioni Lombardia e Piemonte, Fabio Rolfi e Marco Protopapa, che chiedono di consentire lo svolgimento dell'attività venatoria.

Verbania Solidale: bando con cento mila euro - 8 Novembre 2020 - 08:01

Verbania Solidale: un bando con altri cento mila euro per le piccole attività economiche in difficoltà.

Servizio consegna farmaci urgenti - 7 Novembre 2020 - 08:01

Viste le restrizioni emanate dall'ultimo DPCM, l'Opera di Soccorso dell'Ordine di San Giovanni in Italia informa che è stato ripristinato il servizio di consegna farmaci urgenti.

Zona Rossa: servizi agli over 65 - 5 Novembre 2020 - 13:01

Con l’introduzione della zona Rossa in Piemonte e le limitazioni negli spostamenti, l’Amministrazione Comunale di Verbania, in collaborazione con i volontari della protezione Civile Comunale e della Croce Rossa ha re-introdotto alcuni servizi a favore dei cittadini e delle persone più bisognose, a partire dagli over 65.

Zona Rossa: molte reazioni politiche - 5 Novembre 2020 - 09:11

Riportiamo le molte reazione politiche alla preannunciata Zona Rossa anche nel VCO

Assemblea CST - 1 Novembre 2020 - 12:05

Lunedì 26 ottobre si è svolta, in modalità a distanza, l’assemblea dei soci del Centro Servizi per il Territorio chiamata ad approvare gli adempimenti statutari introdotti dalla riforma del terzo settore e il bilancio dello scorso anno.

Panza: stazioni sciistiche chiuse danno alla montagna - 27 Ottobre 2020 - 13:01

Il nuovo Dpcm firmato ieri notte dal primo ministro Conte, senza la possibilità di confronto con le Regioni che si erano opposte, stronca le “attività non essenziali”, che così vengono definite, ma che sono parte integrante della produzione di reddito del nostro paese - dichiara l'europarlamentare Alessandro Panza, responsabile del Dipartimento aree montane della Lega.

Nuovo DPCM: in una locandina tutto quello che c’è da sapere - 26 Ottobre 2020 - 19:06

Obblighi, restrizioni, raccomandazioni nel Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri valido fino al prossimo 24 novembre

"Capitalismo Terapeutico. implicazioni dell'emergenza permanente" - 23 Ottobre 2020 - 12:42

Domenica 25 Ottobre 2020, dalle ore 14:30 alle 19:30, presso il Teatro Il Maggiore, si terrà l'incontro con Diego Fusaro e altri ospiti dal titolo: "Capitalismo Terapeutico. implicazioni dell'emergenza permanente".

Piemonte: nuove misure didattica a distanza - 21 Ottobre 2020 - 10:02

Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, ha firmato ieri sera due nuove ordinanze per intensificare le misure di contenimento della pandemia, al termine di una lunga giornata di confronto con le Prefetture, i sindaci, i presidenti di Provincia, il mondo della scuola e le organizzazioni di categoria.

“Fuori di Zucca” - 14 Ottobre 2020 - 12:05

La sagra dedicata ai golosi frutti dell’autunno proporrà anche quest'anno, nonostante e nel rispetto delle restrizioni legate al contenimento del Covid-19, un programma ricco e variegato.

La Mela di AISM 2020 - 1 Ottobre 2020 - 10:03

Il 2 - 3 - 4 ottobre torna “ La Mela di AISM “. "E malgrado tutto siamo ancora qui……..non proprio in piazza, date le restrizioni, ma nei paraggi e presso i Vostri amici che ci aiutano sempre."
restrizioni - nei commenti

Lincio e Cristina chiedono modifica all'ultimo DPCM - 10 Dicembre 2020 - 11:07

Modifiche DPCM
Mi sfugge una cosa in tutto ciò, ovvero::alla lettura dell'ultimo DPCM del 3 dicembre il Presidente Conte ha parlato di "consultazioni con i Presidenti di Regione" in merito alle limitazioni. Allora se adesso tutte le Regioni si lamentano, giustamente, per le restrizioni allora qualcuno ha cambiato le carte in tav ola.. O Conte non ha ascoltato le Regioni o i vari Governatori erano d'accordo.

Panza su interruzione alcuni treni Italia-Svizzera - 9 Dicembre 2020 - 11:25

BENE...
ma sarebbe interessante conoscere anche un Suo parere autorevole in merito a questo: LEGA DEI TICINESI: I FRONTALIERI IMPESTANO IL NOSTRO CANTONE - Il transito transfrontaliero pone un problema sanitario: in marzo il Ticino si è impestato a causa dei confini spalancati con l’Italia, nella seconda ondata i contagi sono partiti dalla Romania a causa della libera circolazione con la Francia: allora bisogna intervenire con della restrizioni anche sui 70.000 e passa frontalieri, e sulle svariate migliaia di padroncini. Invece, la Svizzera non ha posto alcun limite all’accesso dei frontalieri. E ancora: Se nel loro Paese sotto Natale gli italiani non possono spostarsi nemmeno da un comune all’altro se non per lavoro o per emergenze sanitarie, i frontalieri entrano tutti i giorni in Ticino come se niente fosse. Non ci vuole molta fantasia immaginare quale sarà lo scenario futuro. Ticinesi come indiani nella riserva grazie alla partitocrazia spalancatrice di frontiere. Il nuovo durissimo attacco ai frontalieri, additati come untori della Svizzera, è riportato oggi dalla stampa del Canton Ticino e giunge da Lorenzo Quadri, consigliere nazionale della Lega dei Ticinesi. Una analisi che si qualifica da sola: e non dimentichiamo che qualcuno dalle nostre parti diceva che per gestire la pandemia bisogna prendere esempio dal vicino Cantone elvetico …. - Ora, alla luce di tutto ciò, mi chiedo: cosa ne pensano i leghisti nostrani che, stranamente, di fronte a queste sortite sono silenti?

Appello per consentire la caccia - 14 Novembre 2020 - 13:15

Pazzesco!!!!!
Inutile riscrivere la perfetta analisi di Turk. Sottolineo solo che in questa emergenza dove si dovrebbero spendere tutte le energie, comprese quelle mentali, per combattere la diffusione del COVID con giuste restrizioni anche agli spostamenti per fare la spesa questi chiedono deleghe per i cacciatori.... Tuttavia inutile meravigliarsi delle loro esternazioni in quanto, moderando il mio reale pensiero, da un pero non può nascere un melo.

Covid-19: Video Messaggio di Marchionini - 8 Novembre 2020 - 08:57

Equilibrio
Si evitino toni offensivi da ogni parte politica, almeno in queste circostanze! E nel VCo da parte di tutti gl i amministratori si consideri la delibera del Presidente della Val d'Aosta, è una dimostrazione di capacità d'adattamento per le libertà che non comportano rischi e pericoli d'aggravamento per nessuno . "Si potrà fare la spesa al di fuori del proprio comune, passeggiare distanti dalla propria abitazione ed eseguire lavori di manutenzione nei propri appezzamenti o seconde case ovunque essi siano. E' quanto prevede la nuova ordinanza che il presidente della Regione Erik Lavevaz sta per firmare e che entrerà in vigore dalla mezzanotte. «Abbiamo dato - ha spiegato Lavevaz in una conferenza stampa oggi - interpretazioni del Dpcm che non sono ampliative ma che intendono calare sulla realtà valdostana le restrizioni imposte dal governo». Per quanto riguarda le attività commerciali, la nuova ordinanza consente «in ragione delle peculiarità del territorio valdostano» che sia consentito lo spostamento nei comuni vicini per raggiungere esercizi e negozi non presenti nel proprio. Boccata di ossigeno per i locali pubblici: considerato che il Dpcm garantisce l'apertura delle mense, l'ordinanza regionale permette ai ristoranti di stipulare contratti con titolari di imprese per far usufruire i dipendenti dei servizi di ristorazione come se fossero, appunto, mense aziendali. Concessioni anche sul fronte degli spostamenti: l'ordinanza permette di svolgere attività motoria e sportiva non solo nei pressi della propria abitazione, come dice il Dpcm, ma «ovunque all'interno del proprio Comune», ovviamente evitando assembramenti e mantenendo le distanze. Sarà dunque possibile raggiungere sentieri e percorsi di trekking, ove esistenti, ma con due limiti: bisognerà andarci a piedi e non si potranno superare i 2000 metri di altitudine. «Questo - ha spiegato Lavevaz - per evitare forme di escursionismo in montagna che rischierebbe, con eventuali infortuni, di appesantire ulteriormente il sistema sanitario». Il limite dei 2000 metri e quello del comune di residenza non vale invece per le guide alpine che volessero effetture attività di allenamento e esercizio. Sospesa per 15 giorni la caccia, si ragionerà successivamente su eventuali futuri recuperi del calendario venatorio. Ci si potrà spostare da un comune all'altro per la manutenzione di appezzamenti come piccoli orti, vigne, frutteti «ma anche - ha chiarito il presidente - per il taglio della legna o per lavori su seconde case»

Progetto VCO: Lincio eviti atteggiamenti irresponsabili - 7 Novembre 2020 - 07:56

Giusti mezzi per giuste cause
Si evitino toni offensivi da ogni parte politica, almeno in queste circostanze! Progetto VCo consideri la delibera del Presidente della Val d'Aosta, è una dimostrazione di capcità d'adatatmento per le libertà che non comportano rischi e pericoli d'aggravamento per nessuno . "Si potrà fare la spesa al di fuori del proprio comune, passeggiare distanti dalla propria abitazione ed eseguire lavori di manutenzione nei propri appezzamenti o seconde case ovunque essi siano. E' quanto prevede la nuova ordinanza che il presidente della Regione Erik Lavevaz sta per firmare e che entrerà in vigore dalla mezzanotte. «Abbiamo dato - ha spiegato Lavevaz in una conferenza stampa oggi - interpretazioni del Dpcm che non sono ampliative ma che intendono calare sulla realtà valdostana le restrizioni imposte dal governo». Per quanto riguarda le attività commerciali, la nuova ordinanza consente «in ragione delle peculiarità del territorio valdostano» che sia consentito lo spostamento nei comuni vicini per raggiungere esercizi e negozi non presenti nel proprio. Boccata di ossigeno per i locali pubblici: considerato che il Dpcm garantisce l'apertura delle mense, l'ordinanza regionale permette ai ristoranti di stipulare contratti con titolari di imprese per far usufruire i dipendenti dei servizi di ristorazione come se fossero, appunto, mense aziendali. Concessioni anche sul fronte degli spostamenti: l'ordinanza permette di svolgere attività motoria e sportiva non solo nei pressi della propria abitazione, come dice il Dpcm, ma «ovunque all'interno del proprio Comune», ovviamente evitando assembramenti e mantenendo le distanze. Sarà dunque possibile raggiungere sentieri e percorsi di trekking, ove esistenti, ma con due limiti: bisognerà andarci a piedi e non si potranno superare i 2000 metri di altitudine. «Questo - ha spiegato Lavevaz - per evitare forme di escursionismo in montagna che rischierebbe, con eventuali infortuni, di appesantire ulteriormente il sistema sanitario». Il limite dei 2000 metri e quello del comune di residenza non vale invece per le guide alpine che volessero effetture attività di allenamento e esercizio. Sospesa per 15 giorni la caccia, si ragionerà successivamente su eventuali futuri recuperi del calendario venatorio. Ci si potrà spostare da un comune all'altro per la manutenzione di appezzamenti come piccoli orti, vigne, frutteti «ma anche - ha chiarito il presidente - per il taglio della legna o per lavori su seconde case»

Sospese le riunioni condominiali - 21 Ottobre 2020 - 13:29

DPCM di Ottobre c.a.
E' inaccettabile che vi siano ulteriori restrizioni in aggiunta a quelle indicate dal DPCM in questione. Nel leggere il DPCM :"È raccomandato, fortemente, svolgere anche le riunioni private in modalità a distanza", raccomandato non vuol dire sospensione, nella ipotesi di motivate ragioni, come nel caso delle amministrazioni pubbliche e con le dovute cautele che devono essere pretese dai partecipanti, l'assemblea può essere tenuta, per tanto conseguenze negative economiche ed altro, dovute a tale interpretazione, non possono che essere addebitate a chi si prende la responsabilità di applicare una diversa lettura. Inoltre, come nel caso specifico, l'amministratore non ha neppure una semplice posta elettronica e non intende fornirsene, "questi esperti" ci spieghino come potremmo svolgere una riunione a distanza.

Lega multe e buon senso - 26 Giugno 2020 - 07:16

Re: Breve video dell'ex Ministro della Sanità fra
Per essere più chiaro sulla questione covid a cui facevo riferimento (come è stata affrontata dalla Svizzera e come dall'Italia) aggiungo qui i dati aggiornati. Italia casi confermati 240.000 - decessi 34.700 (quindi circa il 14,5% dei casi totali confermati). Svizzera casi confermati 31.400 - decessi 1700 (quindi circa il 5,5% dei casi totali confermati). La percentuale dei casi confermati rispetto al totale popolazione della Svizzera è circa dello 0,35%. La percentuale dei casi confermati rispetto al totale popolazione dell'Italia è lo 0,4%. Il dato che spicca è la letalità (numero di morti rapportati al numero di contagiati), quasi 3 volte inferiore nella Svizzera, il 5,5%, contro il 14,5% dell'Italia. E l'altro dato importante a cui il precedente va appaiato è la modalità con cui si è affrontata la questione libertà personale, qui si è impedito di mettere fuori il naso da casa per mesi se non per poche motivazioni e per tempi estremamente ristretti, in Svizzera ci sono state si restrizioni ma non si sono minimamente sognati di impedire ai cittadini di andare dove loro pareva e per il tempo che a loro garbava, e ciò che si è ottenuto è infinitamente migliore (senza prendere in considerazione il disastro economico), questo sia chiaro e su questo punto mi piacerebbe che le persone riflettessero (ripeto, a me non importa nulla delle persone che non desiderano ragionarci sopra, sono invece interessato a quelle persone che per un motivo o per un altro non hanno avuto modo di ragionare su molti aspetti della vicenda ma che magari con qualche input si possono interessare). Quindi, sarebbe bene leggere i dati personalmente e non abbeverarsi unicamente attraverso i media cosiddetti mainstream. Ci sarebbero molti altri aspetti di cui parlare e che lentamente stanno emergendo anche se già nelle settimane scorse minimamente trapelavano, cose assai poco belle, però la base da cui partire, la più appariscente io penso sia questa citata sopra.

Decreto del Governo 26 aprile 2020 - 30 Aprile 2020 - 17:30

4 maggio
Grazie fr per la risposta..Dentro al proprio Comune, sembrerebbe non ci siano restrizioni di moto..Per altro chiunque faccia trekking o ciclismo che si possa definire tale, sa che il transito in Comuni diversi, viciniori, è possibile. Siamo sempre lì, in solitaria o in due che magari abitano insieme, che rischi di contatto ci sarebbero' ? ben minori di quelli in parchi,giardini pubblici e gl istessi supermercati! A questo punto sono sindaci,comandi di polizia ecc.che dovrebbero dare disposizioni perchè se Tizio viene trovato che fa escursione ed è un numero di km ragionevole nel Comune confinante, in transito, venga lasciato libero! Il famoso buon senso...

Carabinieri a cavallo alla Grotta di Babbo Natale - 10 Dicembre 2018 - 08:33

Re: Re: caro roby
Ciao robi causa restrizioni alla spesa pubblica, oramai tutti i corpi di polizia stanno abbandonando queste iniziative.

M5S: "Benvenuti a Pallanza! sigh…" - 25 Gennaio 2015 - 14:47

Patto di stabilità
Patto di stabilità ed altre restrizioni che vengono poste in essere dal governo centralista-romanocentrico-catto/comun/forzista non ci sarebbero se i Sindaci avessero un sussulto di dignità e, in massa però, dicessero chiaramente che si deve cambiare direzione oppure tutti restituiranno la fascia tricolore: vengano quelli di Roma a governare nei nostri comuni se sono capaci! Purtroppo però molti sindaci non se la sentono di sparare ( seppur metaforicamente) contro il governo/amico. Ma per tornare al tema, il giusto sarebbe che anche altre forze presenti in Consiglio comunale facessero le segnalazioni del caso, non solo i M5S! Gli altri che fanno? Dormono? O meglio " non parlare al conducente"? Troppo comodo dire che le mancate manutenzioni ci sono perchè mancano i soldi: quelli per il portavoce/amcio/compagno da sistemare a spese della collettività però li hanno trovati!

"Verbania Unita" per un città più "viva" - 3 Ottobre 2013 - 13:16

Verbania Unita
Mi sento in dovere di rispondere anche se i pregiudizi probabilmente rimarranno tali. 1- Circolo ARCI c'è di mezzo la politica? Assolutamente no. Questo è uno stupido pregiudizio verso la volontà di fare di noi ragazzi e del circolo che ha fortemente contribuito ai nostri primi passi. La linea che terremo per questa iniziativa e per le altre è chiara: non precluderemo la possibilità di partecipazione a NESSUNO. Il Circolo ARCI sarà UNO dei punti di raccolta, non abbiamo ancora contattato ufficialmente i commercianti in quanto stiamo elaborando la petizione. Permettetemi una provocazione: nel caso una sede di un qualsiasi partito/movimento ci chiedesse un registro firme, non avremmo alcun imbarazzo ad accettare; quindi basta coi pregiudizi alle intenzioni. 2- Tra gli scopi della raccolta firme c'è quello di garantire la possibilità alle attività (bar,ristoranti, pub, ecc) il diritto di lavorare la sera senza dover fare i conti con restrizioni causate dalle lamentele dei soliti vicini di casa. Inoltre vogliamo porci contro la continua lotta alle “feste di piazza” che sono una buona fonte di reddito per questi esercizi. Ci sono dei regolamenti sugli orari di apertura e sul volume della musica: USIAMOLI al posto di darla sempre vinta ai soliti lamentosi vicini. 3- Visto che si parla del rispetto reciproco: ci sono persone che hanno il diritto di lavorare, altre che hanno diritto di divertirsi (non solo giovani), sempre RISPETTANDO LE REGOLE. Un esempio? VerbaniaGioca! Il giorno dopo è nata una protesta contro questa festa...non mi sembra ci siano stati problemi di inciviltà ne di violazione dei REGOLAMENTI (la musica prima della una era finita). Un consiglio: provate a vedere come funzionano le attività serali e le manifestazioni organizzate nelle altre Città. Vi assicuro che non troverete gente che butta secchiate d’acqua in testa ai passanti o che raccoglie firme contro la movida serale. Inoltre le forze dell'ordine presidiano le Piazze per PREVENIRE i disagi di cui parlavate prima. Se qualcuno volesse partecipare all'iniziativa o rimaner informato sull'Associazione Verbania Unita....verbaniaunita.wordpress.com
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti