Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

sicurezza

Inserisci quello che vuoi cercare
sicurezza - nei post

Rifiuti: 24milioni per impianti nel VCO - 8 Dicembre 2022 - 13:01

Il presidente della Regione Cirio e l’assessore all’Ambiente Marnati: "Continuiamo a lavorare per rendere il Piemonte sempre più sostenibile e rispettoso del luogo in cui abbiamo la fortuna di vivere".

Riaperta la Galleria della Verta - 6 Dicembre 2022 - 17:21

Tornano a transitare i veicoli nella galleria Verta di Omegna.

Dicembre nel Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell'Ossola. - 30 Novembre 2022 - 12:05

Il mese di dicembre del Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell'Ossola si apre nel weekend dell’Immacolata a Santa Maria Maggiore, principale centro della Val Vigezzo.

Riqualificazione marciapiedi c.so Cairoli - 25 Novembre 2022 - 09:33

Al via il secondo tratto di interventi per la riqualificazione dei marciapiedi in c.so Cairoli a Verbania. Modifiche alla viabilità.

Corsi di guida sicura per scuolabus - 9 Novembre 2022 - 16:42

Il presidente Cirio e l’assessore Gabusi:«La prevenzione è fondamentale, ancor più per chi trasporta i nostri bambini e per i nostri giovani»

Interventi di messa in sicurezza torrente Selvaspessa e rio Fioretti a Baveno per 570 mila euro - 8 Novembre 2022 - 18:40

Sono stati approvati nei mesi scorsi dall’Amministrazione Comunale di Baveno, i progetti esecutivi relativi agli interventi di sistemazione idraulica sul torrente Selvaspessa (tratto tra presa acquedotto e autostrada A26) e di sistemazione idrogeologica del Rio Fioretti.

Inaugurazione lavori riqualificazione Oltrefiume a Baveno - 19 Ottobre 2022 - 12:36

In occasione della festa della “Quartascia” l’Amministrazione Comunale invita all’inaugurazione del completamento dei lavori di riqualificazione viaria domenica 23 ottobre ore 11.30

2 milioni di euro per lavori di messa in sicurezza del territorio - 16 Ottobre 2022 - 17:19

Anche a Verbania i soldi della regione per la messa in sicurezza del territorio

Gente di Lago e di Fiume 2022 - 15 Ottobre 2022 - 08:30

Si avvicina l’appuntamento con “Gente di Lago e di Fiume” la manifestazione ideata dallo chef due stelle Michelin Marco Sacco (Il Piccolo Lago – Piano 35) per far conoscere e ridare dignità all’ecosistema delle acque interne, in programma per domenica 16 ottobre sull’Isola dei Pescatori, sul Lago Maggiore, e per il 17 a Verbania, presso il Teatro Maggiore.

Ancora troppi incidenti sulle nostre strade. - 13 Ottobre 2022 - 12:31

Infrastrutture da migliorare e un parco auto troppo vecchio mettono a rischio la sicurezza. Ne parla il presidente di ACI VCO: Beppe Zagami: “Non possiamo aspettare un nuovo lockdown per vedere diminuire morti e feriti”

Chiuso tratto del sentiero Bove - 12 Ottobre 2022 - 15:22

A causa del lavori la strada verrà chiusa

Progetto VCO su fondi strade provnciali - 4 Ottobre 2022 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato a firma del Capogruppo Consiliare, in Provincia del VCO, Progetto VCO, Emanuele Vitale, in merito ai fondi per le strade provinciali.

Piazza Garibaldi: i Commercianti chiedono delucidazioni - 1 Ottobre 2022 - 09:16

Riceviamo e pubblichiamo, la lettera, dei Commercianti di Pallanza, relativa alla richiesta di delucidazioni in merito ai lavori di riqualificazione di Piazza Garibaldi e all'impatto che questi avranno sulle attività commerciali e di ristorazione della zona.

Senso unico alternato per lavori sulla SS34 - 25 Settembre 2022 - 10:03

Stanno proseguendo i lavori lungo via Troubetzkoy sulla strada statale 34, area ex colonia Motta, per la messa in sicurezza del tratto di strada, con il consolidamento della parete rocciosa mediante posa della rete armata in prossimità della strada.

Festival LetterAltura 2022 - Programma 24 settembre - 23 Settembre 2022 - 09:11

Riportiamo gli appuntamenti della seconda giornata di LetterAltura 2022, sabato 24 settembre.

Attivate dieci telecamere in stazione - 23 Settembre 2022 - 08:01

Attivate dieci telecamere di controllo presso la stazione di Fondotoce.

Lavori di messa in sicurezza sulla SS34 - 20 Settembre 2022 - 15:03

Continuano gli interventi di messa in sicurezza della statale 34 del lago Maggiore coordinati dal Comune di Verbania. Cantieri per 3,5 milioni di euro da fine mese. Di seguito la nota del Comune di Verbania.

Senso Unico alternato ss34 via Troubetzkoy - 20 Settembre 2022 - 07:02

Per necessarie opere di messa in sicurezza del tratto stradale, sarà istituito un senso unico alternato con movieri dal giorno 20 settembre al giorno 23 settembre 2022, dalle ore 08,45 alle ore 17:00 in via Troubetzkoy (area ex Colonia Motta) sulla strada Statale 34.

Bilancio di fine stagione estiva per la Guardia Costiera sul lago Maggiore - 18 Settembre 2022 - 18:06

Per l’assessore regionale all’Ambiente, presente oggi (venerdì 16 - ndr) a Lesa (Novara) fondamentale un protocollo di intesa per creare un presidio permanente.

"Parco Letterario Nino Chiovini" - 14 Settembre 2022 - 08:01

Associazione Casa della Resistenza e Parco Nazionale Val Grande per il "Parco Letterario Nino Chiovini", organizzano due appuntamenti per proseguire nella conoscenza di Erminio Ferrari e delle montagne che ha saputo così bene descrivere nei suoi testi.
sicurezza - nei commenti

Aumenti dei costi dell’energia: il Comune al lavoro - 2 Ottobre 2022 - 12:28

No al nucleare
Grazie alla volontà, purtroppo del Governo Berlusconi, che per spingere il nucleare ha ostacolato con numerosi fallimenti di aziende la filiera italiana delle rinnovabili siamo in carenza di produzione energia elettrica (dato di fatto). Ora, con evidenti crolli dei prezzi a MW di fotovoltaico ed eolico ma esponenziale aumento, per incrementare la sicurezza, del nucleare questi politici incompetenti in materia lo ritirano fuori dal cilindro senza documentare UN SOLO argomento del suo vantaggio. Non dimentichiamo che i francesi ora hanno, giustamente non essendo in Russia, metà delle centrali ferme per aumentare o risolvere problemi di sicurezza con pesante intervento del Governo a EDF. Non dimentichiamo poi l'enorme costo di stoccaggio in sicurezza delle scorie nucleari e, a questo proposito l'altra sera la Svizzera TSI ha fatto un'ottimo servizio riguardante quelle prodotte dalle sue centrali (costi pazzeschi anche per i nostri ricchi vicini).

"8 settembre 1943" - 14 Settembre 2022 - 17:24

Re: Svezia
Ciao lupusinfabula Penso che le persone che hanno votato questo partito non siano di destra ma siano esasperate dalla situazione del loro paese. Tieni conto, cosa sorprendente in Italia, che in tema di immigrazione lo stesso partito socialdemocratico segue in sostanza la stessa linea dura dei partiti più di destra. Evidentemente sono pragmatici e hanno capito di avere sbagliato. Ma è troppo tardi. Io dal mio punto di vista di elettore di fdi non mi considero di destra e in effetti non so nemmeno che significa essere di destra o di sinistra o di centro. Cerco un partito di buon senso che si occupi di immigrazione e di sicurezza, di buona economia e di ambiente senza cadere nell'ambientalismo ideologico. Un partito che garantisca una vita serena. Per me è fdi e in generale l'ambito di centro destra.

Caro riscaldamento: Federconsumatori prezzi su anche del 99% - 5 Settembre 2022 - 12:11

No al nucleare
Questi scappati di casa ora si riempono la bocca con il nucleare senza sapere che in Italia gennaio luglio l'importazione di energia ELETTRICA ha pesato circa il 13% purtroppo a causa del quasi dimezzamento causa siccità dell'droelettrico. Poi il nucleare pulito NON esiste e lo smaltimento scorie sono un problema ancora non risolto tranne parzialmente in USA dove mettono l'uranio impoverito nei proiettili. Non parliamo poi delle tempistiche, dei costi enormi a GW, incidenti con fughe radioattive e manutenzioni. A questo proposito in Francia, attenta alla sicurezza, ora sono chiuse per manutenzioni 20 centrali su 58. Solo un bel business per il magna magna.....

Controllo velocità: "non ostruisce passaggio" - 25 Agosto 2022 - 15:47

Fare cassa su chi non rispetta i limiti è corrett
I limiti di velocità non sono un suggerimento, quindi se non si rispettano si elevano le sanzioni. Andate in Svizzera a provare ad andare a 70-80 in centro con limite a 50. Non è fare cassa, semplicemente si chiede il rispetto di una regola. Poi sapendo e vedendo il dispositivo, non mi sembra così difficile rispettare il limite, che andrebbe rispettato a prescindere per la sicurezza di chi usa la strada oltre a noi, concetto spesso dimenticato ma che è invece il primo da tenere sempre in considerazione. Poi si può anche discutere su dove un limite può essere elevato oppure no, ma globalmente nell'area urbana, con strade e incroci di attraversamento, il limite attuale è 50 km/h.

Minoranza su Consigli di Quartiere - 25 Agosto 2022 - 08:27

Re: Infatti
Ciao lupusinfabula Il. Voto è libero unico e segreto. Per fortuna e nonostante i tentativi della sinistra di avvelenare la campagna elettorale.. Quindi buon voto e noi due incrociamo le dita. Speriamo davvero che questa sia la volta buona per dare un governo serio e forte a questo straccio di paese. Ma attenzione alla sinistra vigliacca e vendicativa che farà di tutto per far cadere il governo nei primi mesi. Partiranno avvisi di garanzia a raffica e la meloni dovrà lottare contro questa organizzazione criminale di stalinisti massoni. Vedrai che casino quando ci sarà il blocco navale! Ma non dovra più passare uno spillo dai confini italiani..Niente! E ci sarà più sicurezza. Poi vediamo se gli italiani saranno contenti o meno. Alla faccia dei vari ferragni Bertè eloise giorgia la cantante e feccia varia di ricconi lavativi..

Arresto per violenza sessuale aggravata - 10 Agosto 2022 - 07:09

Re: Altrove
Ciao lupusinfabula Il problema di fondo delle società occidentali è l'assoluta mancanza di senso delle proporzioni nella gestione della sicurezza e dei diritti. Purtroppo ciascuno pensa che i propri diritti o meglio quelli che lui ritiene essere diritti, siano prioritari rispetto a quelli degli altri. E le istituzioni non fanno nulla per invertire questa narrazione. Anzi. Fanno di tutto per esasperare le situazioni inserendo delle agende politiche o nei codici civili o penali norme talmente assurde che è difficile pensare che non abbiano altri scopi che quello del lavaggio del cervello. I reati oramai non sono più tali. I colpevoli non vengono adeguatamente puniti e le vittime non hanno giustizia. L'estensione massonico liberal progressista terzomondista e globalista stile soros ha preso il sopravvento sul vivere e sul senso del giusto e dello sbagliato. Sui diritti veri e sui doveri. Ora ha più diritto di vivere una pianta che se cade rischia di fare danni che un anziano con 400 euro di pensione che va alla caritas se fortunato. Ha più diritto uno spacciatore clandestino in stazione centrale che un pendolare che ogni giorno deve vedere cose vomitevoli senza possibilità di fare nulla. E via dicendo. Questo ora siamo e non c'è niente da fare.

PD Verbania su sanità locale - 27 Luglio 2022 - 06:46

Mi verrebbe da dire..
Ma dove eravate prima? Possibile che questa giunta in carica da poco più di tre anni che si è trovata tra capo e collo il covid e che tra l'altro è un delle migliori a gestirlo anche come numero di vaccini e che ha sempre proposto al vco di decidere per l'ospedale sia la sola responsabile assieme ad.. Albertella? Io dico che le responsabilità sono quasi esclusivamente della sinistra e specialmente del Pd senza i quali avremmo da 20 anni un nuovo ospedale. Quando si ha a che fare con menzogne e propaganda bisogna controbattere! Purtroppo, la sinistra come vediamo ancora oggi, vive di menzogne e di fango sugli avversari. Tranquillizzo lupus che tanto la destra di meloni e salvini non andrà mai al potere. Non ci sono le condizioni democratiche. E anche se vincesse queste, con la campagna di denigrazione messa in atto dall'intera macchina del fango che usa il braccio armato di repubblika, noto giornale massonico progressista di stampo terroristico, non passerebbero le forche caudine dell UE e del mainstream mondiale liberal progressista massone che sta sguinzagliando i cani del new york times e del Washington post contro il possible governo post fascista della meloni. Inutile illudersi anche sull'immigrazione. Vedasi salvini. Le navi non di possono bloccare perché la società multirazziale e il meticciato devono continuare. L'unica speranza ricade in gente come orban che ha detto chiaramente che non vuole che l'Ungheria diventi come l'Europa occidentale cioè mista con non europei e ingestibile sul piano dell'immigrazione e della sicurezza. Speriamo.

Comitato Salute VCO; "A chi dobbiamo chiedere i danni?" - 17 Maggio 2022 - 12:29

Re: Accordi e disaccordi con Robi
Ciao lupusinfabula concordo in toto: sui referendum voterò Sì ai primi 3 (riforma eleggibilità CSM, C.G., separazione funzioni giudicante e requirente) mentre sugli altri 2 (misure di sicurezza e Severino) voterò NO.

Spaccio: fermata gang - 16 Marzo 2022 - 07:04

Re: Non sono un Tafazzi
Ciao lupusinfabula No. Non sono arrivato a quel livello. Ho votato che io ricordi: radicali la prima volta. Poi rifondazione 2 volte per Bertinotti. Poi una volta ulivo. Poi partiti di centro e liberali ma non ricordo. Forse liberali. Una volta 'fare per fermare il declino' con lo sfortunato e stolto Oscar Giannino. Poi non ho votato per un po'. Poi lega e fdi senato e camera. Poi solo fdi. Non ho mai e mai votato pds/ds/d/ neppure silvio e neppure renzino. Certamente non sono mai stato di sinistra anche se qualche volta ho votato. Ma solo per le persone e non per i partiti. Da molto tempo mi sento conservatore con priorità alla sicurezza e all'immigrazione selvaggia e sono nemico acerrimo dei radical chic e dei progressi pelosi con i loro falsi diritti umani. In USA sarei repubblicano non trumpiano (stile Ronald Reagan..). Mi piace la democrazia cosiddetta muscolare ma sempre democrazia. Ma se ci sono paesi come Ungheria e Polonia che difendono orgogliosamente le loro radici e il loro territorio sono con loro. Se questo è essere di destra io sono orgogliosamente di destra. La sinistra invece ora si è spezzata in varie correnti. Invece che con il popolo sta con le elites. Si preoccupa solo dei falsi diritti di lobby potenti e massoniche mentre quella che prima era la sua forza, il popolo, è diventata la sua debolezza. Infatti molti in quel campo culturale parlano di abolire il suffragio universale! Spero di essere stato chiaro una volta per tutte.

Ciclo pedonale Feriolo - Baveno - 14 Marzo 2022 - 14:32

Basta un cartello
Le piste vengono contrassegnate da un cartello tondo a sfondo blu sul quale sono raffigurate una bici e un omino separati da una linea bianca. Sono definiti percorsi ciclo-pedonali e non presentano particolari criticità sia per i pedoni che per le bici ma obbligano i ciclisti a NON percorrere la strada con le auto. Molto semplice e tutti in sicurezza ma probabilmente non c'è la volontà di provvedere in tal senso.

Codacons su lettera Trenord - 14 Marzo 2022 - 13:04

Re: Re: Estimatore
Ciao robi se non sbaglio eri proprio tu che dicevi di voler fare interventi mirati e circostanziati, ed inoltre invitavi a scrivere copiosamente.... Ma si sa, cambi idea ogni 5 minuti! Se la cosa può consolarti, non sei l'unico che pensa tutto e il contrario di tutto, per poi decantare la sicurezza e la coerenza replicando puntualmente!

Ciclo pedonale Feriolo - Baveno - 11 Marzo 2022 - 18:12

Molto semplice
Non è questione di rispetto reciproco è questione che, tra l'altro, avendo speso un mucchio di soldi e fatto perdere un'infinità di ore per le code, i ciclisti, dove c'è la pista ciclabile la DEVONO utilizzare. Dove non c'è stiano pure sulla strada, se permesso della legge, ma non facendo i gruppi, procedendo in fila indiana e rispettando il codice. Cosa vuol dire è passato col rosso in sicurezza??? Se è rosso è rosso per tutti.

Ciclo pedonale Feriolo - Baveno - 11 Marzo 2022 - 13:52

I ciclisti possono circolare in strada
Caro lupusinfabula, non so perché il "suo" ciclista sia passato col rosso, di certo non deve farlo, spero lo abbia fatto almeno in sicurezza (accertandosi che non arrivava nessuno)., ma la strada come indicato sul codice della strada stesso è aperta alla circolazione anche delle biciclette, quindi non vedo il problema. Ogni utente della strada deve rispettare gli altri e le regole, non si può pretendere di non avere ciclisti perché a lei non piacciono, non so se capisce il concetto alla base. E secondo me, al di là di tutto, il vero pericolo attualmente sulle nostre strade non sono i ciclisti. Questo ovviamente non giustifica chi non rispetta le regole nella categoria, ma andando a vedere le statistiche vedrà come le situazioni più pericolose sono provocate da altre categorie di utenti della strada (e sempre perché non rispettano le regole e gli altri).

Ciclo pedonale Feriolo - Baveno - 11 Marzo 2022 - 09:50

Semplice
Se, come dice Turk-182 i ciclisti con bici da strada non useranno mai le piste ciclopedonali vadano ad allenarsi in un velodromo dove potranno fare quello che vogliono in tutta sicurezza senza creare problemi agli altri utenti della strada. Ogni sport ha e deve avere un luogo dedicato: se sono appassionato di tiro a volo non posso certo mettermi a sparacchiare dal balcone; se faccio motocross non posso certo farlo nei giardini e parchi pubblici, tanto per dire. Non è questione di odio per i ciclisti: è il loro comportamento che irrita. Pochi giorni fa ho visto con i miei occhi uno di questi con il manubrio ricurvo che se ne è bellamente fregato dei semafori "intelligenti" sul lungolago di Intra: cosa ha avrai mai avuto di così urgente da non rispettare il rosso ed i pedoni? Scommetto qualunque cosa che non aveva alcun motivo per infrangere il codice della strada.

Ciclo pedonale Feriolo - Baveno - 11 Marzo 2022 - 07:07

Piste ciclabili importanti per il turismo
Primo distinguo, perché sembra che non si sia ancora capito la differenza: i ciclisti con bici da strada NON useranno mai la pista ciclopedonale, proprio perché è ciclopedonale (mista pedoni e ciclisti) e spesso non adatta a veicoli come quelli usati dagli appassionati di ciclismo. Le piste ciclopedonali sono per i ciclo turisti e le famiglie. Secondo: i ciclisti sono anch'essi utenti della strada, quindi POSSONO circolare sulla carreggiata, ovviamente, come tutti, devono rispettare regole e buon senso. E lo dico DA NON ciclista. Terzo: una pista ciclabile che consenta di muoversi in sicurezza è in parte un investimento importante per il turismo, il lago è frequentato soprattutto da turisti del nord Europa e parte di questi turisti soggiornano nei campeggi, hanno quindi nella bicicletta il principale mezzo di locomozione. Ci sono poi anche cicloturisti e ovviamente dobbiamo contare anche gli appassionati locali, ma anche le famiglie. Quindi a questo servono le ciclopedonali. Guardate quella famosa sul lago di Garda, che attira da sola turisti da ogni dove (tutte le volte che alcuni clienti stranieri me ne parlano sono convinti che sia sul lago di Como ma tant'è...) Quindi basta con l'odio per i ciclisti e le piste ciclabili, perché in strada il vero pericolo non sono i ciclisti, ma chi guida veicoli che pesano tonnellate e non rispetta né limiti di velocità, né segnaletica. Ovvio che anche i ciclisti se non rispettano le regole possono creare pericoli, ma sinceramente non ho mai riscontrato grossi problemi, si perdono magari quei pochi istanti nell'attendere una zona dove poter passare. Basta un po' di pazienza e anche una visione più ampia che vada al di là del proprio orticello.

Codacons su lettera Trenord - 3 Marzo 2022 - 15:54

Immigrazione e immigrazione
C'è immigrazione ed immigrazione: quella proveniente in questi giorni ( e non da anni e anni) dall'Ucraina è composta da persone che scappano da una guerra in corso; trattasi per lo più di donne e bambini e/o di persone anziane; sicuramente non appena la guerra avrà fine ( speriamo presto) vorranno tornare al loro paese ove conservano beni ed affetti e nel periodo di tempo che staranno in Italia difficilmente si metteranno a delinquere ed a spacciare droga; dal continente nero, da nazioni sicuramente non in guerra, invece arrivano per lo più baldi e sani giovanotti con la precisa idea di rimanere in Italia e con nessuna intenzione di tornare alle loro terre natie molti dei quali hanno fatto la scelta del nostro paese perchè sanno dell'impunità di cui godono anche coloro che delinquono donne incinte e minori che una volta sbarcati avranno buon gioco ( ed il sostegno dei soliti sinistri) a perorare la causa della riunione famigliare. Insomma quella degli ucraini è una migrazione sicuramente per la sicurezza e certamente limitata nel tempo. A differenza di quella generosamente scaricataci dai taxi del mare.

CNA Piemonte Nord su blocco superbonus - 18 Febbraio 2022 - 16:32

Controlli
Mi pare che il problema principale, in questo come in altri casi (vedasi il reddito di fannullanza o come le morti sul lavoro, o come quello sulla regolarità sulla presenza del territorio italiano di cittadini stranieri, o come la sicurezza degli edifici e manufatti pubblici) sia quello dei controlli " a posteriori".Per essere efficaci i controlli andrebbero esercitati "a priori", impedendo ai furbi di insinuarsi in varchi lasciati aperti (volutamente???... a pensar male si fa peccato, ma....) dai legislatori.

Messa in sicurezza statale 34 al via primo lotto - 15 Febbraio 2022 - 09:51

Quando
Quando si è parlato di messa in sicurezza della SS34 mi ero illuso che si intendesse effettuare degli ampliamenti della carreggiata laddove possibile( ovvio che nei centri abitati di Ghiffa, Oggebbio, Cannero e Cannobio ciò non è nè pensabile nè possibile), il "raddrizzamento" delle numerose curve esistenti magari anche con viadotti a lago (penso alle curve tra Cannobio ed il confine) , il rifacimento di un sistema cunettizio efficiente onde evitare la fuoriuscita di acque meteoriche sul piano viabile ogni volta che piove, la formazione di gallerie artificiali, insomma non pannicelli messi qua e là.

Codacons su lettera Trenord - 15 Febbraio 2022 - 09:45

Non per nulla
Non per nulla chi parte già sapendo di voler delinquere viene in Italia! Purtroppo al Viminale c'è chi li accoglie a braccia aperte e l'intera classe politica attualmente in maggioranza sembra non avere alcun interesse a salvaguardare la sicurezza dei cittadini onesti. Ma verrà un giorno..........

Codacons su lettera Trenord - 8 Febbraio 2022 - 06:44

Re: Re: Allora..
Ciao SINISTRO Questo lo pensi tu. E infatti non sei un pendolare. Ti posso assicurare che le anime belle e progressiste come te criticano trenord perché la regione lombardia è governata dal centro destra. E non criticano trenitalia e rfi. Sempre per motivi ideologici. Conosco gente che ucciderebbe Fontana e gira con repubblica e manifesto in tasca. Io critico quello che non va. Infatti trenord non va nella parte di tre e va in quella di nord. E poi se il servizio sta peggiorando è per colpa dei lavativi sindacalizzati, ovviamente dei sindacati di base e Orsa vari che fanno sciopero per farsi il weekend lungo lasciando nella cioccolata milioni di persone. Per non parlare della sicurezza sui treni che dovrebbe essere gestita dalle forze dell'ordine e che invece non lo è grazie ad un ministro fantasma che permette violenze di gruppo in centro a Milano simili alle "marocchinate" dei tempi di guerra. E io sarei ideologico? Se non stiamo in guardia vi tolgono pure le calze sporche... Caro mio..
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti