Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

sindaco

Inserisci quello che vuoi cercare
sindaco - nei post

Cannolo solidale raccoglie altri 832€ - 6 Luglio 2020 - 15:03

Durante lo spettacolo “La Sirena” condotto ieri sera da Luca Zingaretti al teatro Il Maggiore di Verbania, la Domus Sicula ha allietato l’evento con la vendita dei Cannoli Solidali preparati artigianalmente dallo “Zio Ciccio”.

Al via il Piano asfalti - 6 Luglio 2020 - 08:01

Partono il 7 luglio i lavori per il piano asfalti 2020 approvato dall’Amministrazione Comunale di Verbania guidata dal sindaco Silvia Marchionini.

Insieme per Verbania replica a comunità.vb - 3 Luglio 2020 - 09:41

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo Insieme per Verbania, in replica a quelle del gruppo comunità.vb sul ruolo di Giandomenico Albertella come Presidente del Consiglio Comunale di Verbania.

Ringraziamento dalla Rete delle Associazioni - 3 Luglio 2020 - 08:01

Venerdì 3 luglio ore 17.30 a Villa Giulia si terrà una cerimonia di ringraziamento per tutti coloro che hanno aderito alla raccolta fondi della Rete delle Associazioni per far fronte all'emergenza Covid.

Quaretta: bene riapertura Punto di Primo Soccorso Omegna - 27 Giugno 2020 - 15:03

"Bisognerà aspettare ancora un mese ma bene al notizia della riapertura del Punto di Primo Intervento di Omegna dal 3 agosto! Permangono alcune criticità che andrebbero superate subito; ad esempio i Distretti Sanitari ancora chiusi così come il Day Hospital di Epatologia di Omegna".

Pronto Soccorso Omegna riapre ad Agosto - 26 Giugno 2020 - 08:01

L’Azienda Sanitaria in accordo con il Centro Ortopedico di Quadrante comunica che il Punto di Primo Intervento dell’Ospedale Madonna del Popolo di Omegna sarà riaperto lunedì 3 agosto 2020.

"Il tempo della buzza" - 25 Giugno 2020 - 12:05

Venerdì 26 giugno 2020 alle 18.30 “Il Brunitoio Officina di incisione e Stampa in Ghiffa” inizia la sua stagione espositiva con l’inaugurazione presso il Parco Besozzi Benioli Vicolo Jacchini, Verbania -Intra della mostra: “IL TEMPO DELLA BUZZA” Disegni di Gianni Pizzigoni con fotografie di Natale Zoppis a cura di Ubaldo Rodari.

Quaretta: chiarezza sul Punto di Primo Soccorso Omegna - 23 Giugno 2020 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Augusto Quaretta, Rappresentanza Sindaci ASL VCO, sindaco di Quarna Sopra, che chiede chiarezza sul futuro del Punto di Primo Soccorso, presso l'ospedale di Omegna.

Albertella su mancato coinvolgimento consiglieri alla celebrazione - 21 Giugno 2020 - 17:04

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Presidente del consiglio Comunale, Giandomenico Albertella, riguardante la mancanza di invito alla commemorazione dell'Eccidio dei 42 Martiri di Fondotoce.

Lavori a Fondotoce e Possaccio - 20 Giugno 2020 - 15:03

Sono in corso in questi giorni alcuni interventi voluti dell’amministrazione comunale di Verbania del sindaco Silvia Marchionini, con la sostituzione di barriere alla pista ciclo pedonale a Fondotoce e stradali in via Cuboni a Possaccio.

Aggressione di gruppo a Pallanza - 19 Giugno 2020 - 12:36

Il sindaco e l'Amministrazione Comunale di Verbania esprimono sconcerto e forte sdegno per il grave e insensato fatto, avvenuto ieri a Pallanza, con l’aggressione a danno di due cittadini che si sono permessi, giustamente, di rimproverare atteggiamenti incivili.

Domus Sicula dona 1200€ di buoni spesa - 17 Giugno 2020 - 15:03

Martedì 16 giugno 2020 la Domus Sicula, presso il Palazzo di Città di Verbania, in presenza del Prefetto Dott. Angelo Sidoti e dell'ex Questore del VCO Dott. Salvatore Campagnolo, ha consegnato al sindaco Silvia Marchionini 48 buoni spesa del valore complessivo di 1.200 Euro (ogni singolo Buono ha un taglio da 25 euro).

Turismo minacciato da cattiva gestione dei livelli del lago Maggiore - 13 Giugno 2020 - 08:01

Con una lettera inviata alle Regioni, ai Ministeri competenti e all’Autorità di Bacino i gestori del demanio associato del basso e dell’alto Lago Maggiore, rispettivamente il sindaco di Dormelletto Lorena Vedovato e l’assessore di Verbania Giovanni B. Margaroli hanno sollevato con forza il problema della gestione dei livelli del Lago Maggiore, che rischia di infliggere altri colpi al già provatissimo settore turistico.

"La Verbania del SI": proposte post Covid 19 - 12 Giugno 2020 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo consiliare della lista civica “La Verbania del SI”, con alcune proposte per la ripresa post Covid 19

Le vie ferrate più panoramiche del Lago Maggiore - 9 Giugno 2020 - 15:03

l sindaco di Baveno Maria Rosa Gnocchi ed il presidente del CAI sezione di Baveno Roberto Garboli hanno presentato, presso il palazzo Comunale, la variante alla via ferrata dei Picasass e la nuova via ferrata la Miccia realizzate grazie ai finanziamenti ottenuti dal bando di GAL Laghi e Monti del Verbano Cusio Ossola.

L'Amministrazione incontra i commercianti - 7 Giugno 2020 - 08:01

Il sindaco di Verbania Silvia Marchionini incontrerà i commercianti e gli esercenti della città per confrontarsi ed informare sui provvedimenti e i cambiamenti in merito alla viabilità, da sperimentare questa estate, e presentare anche le iniziative di rilancio economico e sociale messe in campo.

Al via il pagamento del bonus piccole imprese - 6 Giugno 2020 - 12:05

Nei giorni scorsi la Commissione composta da un responsabile del Comune di Verbania, della Fondazione Comunitaria del VCO e della Fondazione del Buon lavoro ha definito e approvato la graduatoria delle 313 istanze ammesse al contributo in base ai parametri richiesti dal bando “ViCinO alle piccole imprese”.

Lupi: biodiversità e sicurezza - 6 Giugno 2020 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, il testo della lettera, inviata dalla Provincia del VCO, alla Regione Pimonte, sulla presenza dei lupi nel VCO e le conseguenti problematiche.

Fratelli d’Italia Verbania su Parco Fluviale San Giovanni - 5 Giugno 2020 - 12:04

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli d’Italia Verbania, relativo alla realizzazione del Parco Fluviale lungo l'alveo del torrente San Giovanni a Intra.

Sesto Calende riapre l'Ufficio Turistico - 3 Giugno 2020 - 09:26

‘Si riparte anche dalla accoglienza turistica’. Questo il messaggio che il sindaco di Sesto Calende, il Dottor Giovanni Buzzi, ha pronunciato in occasione della riapertura dell’Ufficio Turistico di Sesto Calende.
sindaco - nei commenti

Albertella risponde a comunità.vb - 6 Luglio 2020 - 08:42

Re: Re: Re: Mah...
Ciao robi vero, concordo. Io credo che, da buon politico navigato, di lungo corso, cerchi di confondere le acque sfruttando più ruoli con sagace promiscuità, al solo scopo di non passare in secondo piano. Per dirla alla Prof. Bellavista, una specie di vice-vice sindaco....

Albertella risponde a comunità.vb - 4 Luglio 2020 - 21:16

Re: Re: Mah...
Ciao renato brignone Oddio. .Laura non ha tutti i torti. Io Albertella l'ho votato come candidato sindaco. In effetti il Presidente del.consiglio comunale dovrebbe essere super partes. Poi in passato non so come si sono comportati gli altri. Che poi abbia ragione o torto nel merito è un altro discorso

Prima Verbania: preoccupazione per le aggressioni - 21 Giugno 2020 - 14:40

Atti di violenza
Filippo, vero quello che ha detto, però se si chiude prima, la si da vinta a queste capre , se invece il sindaco--Silvia Marchioni, emana un ordine di arresto con carcere x 6 mesi x chi si comporta così, Oppure, 6 mesi di ---pulizia e --estirpazione erbacce , x 8 ore al --giorno senza sconto. Credo che dopo il primo turno, nessuno più si comporterà così.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 20 Aprile 2020 - 02:24

Stop 5g CONDIVIDETE.. CHE SIA UN ESEMPIO !!!!!
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Contro il 5G e l’inquinamento elettromagnetico si sono schierati Ambiente Salute nel Piceno, in accordo con l’Associazione Medici per l’Ambiente, la Dottoressa Isde Patrizia Gentilini, oncologa, la Dottoressa Isde Renata Alleva con dottorato in biochimica, Stop 5G Marche nella persona di Stefania Gagliardi , Adriano Mei per i comitati in rete Marche. Allo scopo di fare sentire la propria voce, questi comitati e associazioni hanno inviato una lettera al sindaco di San Benedetto, Pasqualino Piunti. Di seguito le loro parole tramite la nota inviata al primo cittadino. “Siamo qui con la presente per riproporLe quanto da noi richiesto mesi fa per vietare la sperimentazione e l’installazione della tecnologia 5G a San Benedetto del Tronto; tecnologia messa in discussione da medici e ricercatori di tutto il mondo proprio perché si pongono seri dubbi sui suoi effetti sulla salute. Chiedemmo allora che Lei, come massima autorità sanitaria locale, appoggiato da un atto amministrativo largamente condiviso dal consiglio comunale, imponesse il divieto alla sperimentazione ed installazione di tale tecnologia fino a che non fosse provata la sua innocuità nei confronti della salute dei cittadini, facendo leva sul Principio di Precauzione, fondamentale normativa europea per la tutela e la prevenzione della salute pubblica. Oggi, a distanza di mesi, abbiamo acquisito la consapevolezza che la sperimentazione in Italia è ormai terminata e che nel corso del 2020 molte aziende si stanno già preparando ad inviare le proprie richieste per l’installazione nel nostro comune di antenne 5G. Im virtù di questa nuova situazione Le chiediamo con urgenza di esprimere la Sua contrarietà con un atto amministrativo, in ragione della sua massima carica di Primo Cittadino, e che lo faccia coinvolgendo tutto il consiglio comunale, gli uffici tecnici del Comune, l’azienda Polab alla quale è stato appaltato il piano antenne cittadino. Consideriamo ancora fondamentale l’utilizzo e il potenziamento del monitoraggio da noi proposto ed ottenuto per il controllo dei limiti delle emissioni delle antenne già esistenti. Chiediamo inoltre, proprio con l’ausilio di una commissione, di rivedere il regolamento comunale su questa materia per mettere in sicurezza il nostro territorio prevedendo la tempestiva informazione dei comitati di quartiere. Certi che lei abbia compreso l’urgenza e la gravità della questione ci auspichiamo in un riscontro positivo alle nostre richieste”. Ambiente Salute nel Piceno ricorda che sabato 18 aprile, alle ore 19, in diretta sulla pagina facebook dell’associazione, si terrà un evento online.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 8 Aprile 2020 - 07:17

Comitato stop 5G VCO
Nel 1940 il fondo naturale del campo elettromagnetico era di 0,0002 V/m. Ora la normativa italiana prevede il limite di 6 v/m per permanenze superiori alle 4 ore; per permanenze inferiori il limite è 20 V/m. Come è noto vi è una richiesta di elevare il limite italiano a 61 V/m. Il corpo umano si trova evidentemente a disagio con valori cosi elevati e innaturali. E' un fatto intuitivo, non richiede particolare intelligenza.. Ma se il 5G portasse come qualcuno scrive a ridurre l'inquinamento elettromagnetico come mai chiedono di elevare di oltre 10 volte il limite? Avevo già scritto che il Consiglio d'Europa indicava in 0,6 V/m un limite da adottare che avrebbe poi dovuto ridursi a 0,2 V/m. per garantire la sicurezza delle persone e dell'ambiente. E' abbastanza ovvio per chi conosce la materia , non solo per sentito dire, che aumentando la frequenza di un segnale l'induzione elettromagnetica aumenti. Comunque qualcuno è uso far valere le proprie ragioni, senza leggere neppure i documenti presentati da chi la pensa diversamente e si aiuti con gratuite e volgari offese o intimidazioni. Conosco bene la Legge e l'ho saputa utilizzare adeguatamente nei riguardi di persone che hanno commesso reati. Per chi è sinceramente interessato a capire le conseguuenze cui porterebbe il 5g allego la delibera del COMUNE DI Potenza Picena, il sindaco Tartabini vieta l'installazione del 5G: "applicato il principio di precauzione" DI PICCHIO NEWS 26/02/2020 Il sindaco di Potenza Picena Noemi Tartabini ha emanato una specifica Ordinanza nella quale “vieta a chiunque la sperimentazione o installazione del 5G sul territorio del Comune di Potenza Picena in attesa della nuova classificazione della cancerogenesi annunciata dall’International Agency of Research on Cancer, applicando il principio di precauzione sancito dall’Unione Europea, prendendo in riferimento i dati scientifici più aggiornati, indipendenti da legami con l’industria e già disponibili sugli effetti delle radiofrequenze, estremamente pericolose per la salute dell’uomo”. Il provvedimento, come già sottolineato, applica il principio di precauzione in attesa di ulteriori approfondimenti scientifici sull’impatto della nuova tecnologia sulla salute pubblica. Infatti, il 5G si basa su microonde e radiofrequenze più elevate dei precedenti standard tecnologici, anche dette “onde millimetriche”, che comportano due applicazioni principali:maggiore energia trasferita ai mezzi in cui le radiofrequenze vengono assorbite (in particolare tessuti umani) e minore penetrazione nelle strutture solide, per cui vi è la necessità di un maggiore numero di ripetitori, a parità di potenza, per garantire il servizio. Inoltre, le radiofrequenze del 5G sono del tutto inesplorate mancando qualsiasi studio preliminare sulla valutazione del rischio sanitario e per l’ecosistema, tant’è che la stessa Commissione Europea ha affermato come “il 5G lascia aperta la possibilità di conseguenze biologiche”.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 31 Marzo 2020 - 23:53

Comitato stop 5G VCO
Gentile Isabella,, Avevo sentito pure io che la zona di Bergamo è tra quelle con un tasso più alto di vaccinazioni antinfluenzali. Ho notizia che sia in corso sulla materia un'indagine epidemiologica. Chi è in buona fede e non è legato ad alcun interesse economico evidentemente si trova nelle migliori condizioni per poter ricercare e documentare ciò che tende ad avvicinarsi alla verità oggettiva dei fatti. Nel corso del dialogo che ho sostenuto a margine di un comunicato stampa relativo all'incontro del Comitato Stop 5G col sindaco di Verbania Silvia Marchionini, ho fornito ampia documentazione anche in lingua inglese relativa a documenti sottoscritti da centinaia di scienziati che sostenevano il rischi e la pericolosità del 5G. Ho pubblicato pure un documento del Consiglio d'Europa che esprimeva chiare preoccupazione sul 5G e sulla attenzione che i Paesi dell'Unione Europea dovevano prestare alle persone colpite dalla patologia dell'elettrosensibilità. Oggi ho ricevuto la notizia che la Svizzera e la Slovenia hanno vietato l'implementazione del 5G su tutto il territorio nazionale. Il Comitato Stop 5G DEL vco ha coinvolto tanti cittadini sensibili al tema della prevenzione primaria e della salvaguardia del nostro pianeta. Continueremo a lottare e a sperare. Grazie Isabella delle sue interessanti e condivisibili considerazioni.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 30 Marzo 2020 - 11:16

Comitato stop 5G VCO
Gentile Isabella, A Whuan città cinese dove è iniziata la diffusione del Corona Virus era la città cinese dove era in corso la sperimentazione del nuovo sistema ditelefonia mobile 5G. La frequenza utilizzata era di 80 GHz la più elevata mai utilizzata nella fascia delle microonde. Secondo alcuni studiosi il 5G interferisce con l'assorbimento dell'ossigeno da parte del corpo umano. Anche un consulente del governo italiano paventa il rischio che il 5G indebolisca il sistema immunitario. Per quanto riguarda il Comune di Verbania è stato presentato un Ordine del Giorno che chiede la Moratoria del 5G. Ho parlato col sindaco di Premia, uno dei tre Comuni del vco dove avrebbe dovuto iniziare la sperimentazione del 5G , e mi ha riferito che al momento non è stata fatta alcuna richiesta di implementazione del 5G.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 28 Marzo 2020 - 19:18

Stop 5g
Gent.ssimi, vorrei sapere se è stata accettata la moratoria stop 5G indirizzata al sindaco di verbania.. E come è ad oggi la situazione del 5g in valdossola ?! grazie mille, Isabella

Chiusura dei parchi pubblici cittadini - 14 Marzo 2020 - 19:15

Ma ancora chiedete?
Il sindaco manda jn giro una macchina con altoparlanti che dice di stare a casa.... Cosa non è chiaro?

"Sanità e nuovo ospedale: confusione, incertezza e ambiguità" - 23 Febbraio 2020 - 20:44

sindaco Quaretta
Affrontare il riassetto della sanità del VCO, peraltro già delineati in passato, come una prova muscolare, anziché come una occasione (persa) di confronto non sui rapporti di forza, ma sui problemi da risolvere, scoraggia e soprattutto fa montare una rabbia profonda. Bene hanno fatto i nostri rappresentanti locali di cercare di spostare l'attenzione del Presidente Cirio sul territorio. Non potevano fare di più, perché contro la tracotanza e l'arroganza ogni ragionamento è inutile. Non c'è peggior sordo di che non vuol sentire. Certo che il sindaco di Omegna ancora una volta non ha fatto una bella figura. I suoi cittadini cosa ne pensano?.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 12 Febbraio 2020 - 01:54

Comitato stop 5G VCO
Leggo solo ora affermazioni tracotanti e sguaiate di qualcuno che dimostrano che neppure ha letto quello che ho scritto. Non sono abituato a certi toni , sono abituato al rispetto dei miei intelocutori e non ho nulla di cui vergognarmi. Non ho usato nessuna ragazza. I genitori della ragazza elettrosensibile fanno farte del Comitato Stop 5G del VCO e hanno partecipato all'incontro col sindaco di Verbania esponendo i gravissimi problemi della figlia. Oltre 140 Comuni hanno assunto deliberazioni che esprimono viva preoccupazione per la nuova tecnologia 5G. Tra queste le cito l'Ordinanza del Commissario Prefettizio di Garbagna Novarese che premettendo diverse considerazioni in merito al rischio per la salute dei campi elettromagnetici Vieta a chiunque la sperimentazione o installazione del 5G su tutto il territorio del Comune. L'Ordinanza è la n. 3/2019 del 17 dicembre 2019 e comporta per i trasgressori la segnalazione all'autorità giudiziaria per la violazione dell'art. 650 del Codice Penale. I campi elettromagnetici sono considerati dallo IARC possibili agenti cancerogeni e gli studi decennali del Nationale Toxicologi Program statunitense e dell'Istituto Ramazzini di Bologna lo hanno confermato . L'Istituto Ramazzini con 30 anni di anticipo della messa al bando dell'amianto ne aveva denunciato la cancerogenicità. Intanto in quei 30 anni migliaia di persone sono state colpite da gravi patologie. Sui limiti previsti dalla normativa italiana sono 10 volte più elevati di quelli indicati dal Consiglio d'Europa di 0,6 V/m . La legge quadro sulla esposizione ai campi elettromagnetici 36/01 indica l'obiettivo di minimizzare l'intensità e gli effetti dei campi dei campi elettromagnetici . Per concludere il sistema sanitario francese ha rilevato dal 1990 ad oggi un incremento dei Glioblastomi, tumori rilevati dagli studi indicati precedentemente legati alle radiofrequenze, di ben 4 volte. E la Corte di Appello di Torino ha sancito un legame tra campi elettromagnetici emessi dai telefonini e tumori. Attendo la denuncia per procurato allarme.

Manifestazione contro il 5G - 29 Gennaio 2020 - 08:53

Re: Pseudo scienza alla riscossa!
Ciao Marta Caretti teorie simil no vax, in tipico stile Barbarossa mancato consigliere/sindaco....

Grande Nord su strada per Mergozzo - 23 Gennaio 2020 - 11:03

...grande nord!
Da "La Stampa" del 3 novembre 2018: "Il sindaco di Trasquera Arturo Lincio, 69 anni e docente in pensione, è il nuovo presidente della Provincia del Vco. Il candidato del centrodestra ha vinto con il 54,08 per cento delle preferenze, superando il primo cittadino di Baveno Maria Rosa Gnocchi, espressione del centrosinistra, che si è fermata al 45,92 per cento." Il problema esiste, così come esiste er molte altre strade provinciali e va bene che oggi il grande nord è uscito da tutto, ma Lincio, ammesso che sia solo cola sua, lo hanno messo li anche loro, non è che questi sono delle "verginelle ingenue" cadute sulla terra da Marte!! Coerenza, questa sconosciuta!

Case Popolari Sassonia: i residenti chiedono manutenzione - 9 Gennaio 2020 - 11:00

Re: Re: uno crede a ciò che vuole credere
Ciao SINISTRO Come potrei mai pensare che un seguace del sindaco capisca davvero? Le tifoserie capiscono ciò che vogliono capire o peggio, ciò che gli dicono di capire... Capisco però il plurale per darsi un tono. Buon anno sinistro :-)

Case Popolari Sassonia: i residenti chiedono manutenzione - 8 Gennaio 2020 - 17:22

uno crede a ciò che vuole credere
succede quando si continuano a spendere soldi "a cazzum" che la realtà faccia capolino e racconti che le priorità non sono quelle che ci racconta il sindaco...questo vecchio post racconta che i problemi sono sempre quelli e tutti li che aspettano, e che la maggioranza mai accoglie emendamenti, perché non ragiona per interesse pubblico, ma di parte https://www.verbaniafocuson.it/n1336415-il-pd-ricandida-marchionini-nel-finto-dubbio-noi-continuiamo-per-la-nostra-strada-a-fare-politica.htm?fbclid=IwAR2QjKC5B4wGAtSoom-iDJqrxhj9P0HbuiX68zQXAnmZRSAHrrKu1oBCsMQ

Quaretta su sanità VCO - 24 Dicembre 2019 - 06:19

sindaco Quaretta
Quanto scrive il sindaco Quaretta è la conferma che la "salute" dei cittadini non ha colore politico e deve essere affidata al buonsenso e non ad una fazione politica. Nel suo scritto non manca nulla nemmeno l'atto di umiltà del farsi da parte quando, e speriamo presto; il sindaco di Omegna riconoscerà il suo ruolo di "Amministratore", quindi "super partes" rispetto a quello di "rappresentante di un Partito".. Grazie

Montani risponde al PD su sanità - 28 Novembre 2019 - 14:48

ridiamoci un po su almeno!
Di nuovo, nessun dibattito, nessuna discussione ma comunicati stile commissari politici della più sperduta provincia sovietica. Del resto il VCO per molti politici regionali questo è, tanto che dovendo scegliere un posto dove mettere un edificio hanno trovato naturale la Siberia… ma vediamo nel dettaglio che cosa fanno e dicono, in ordine casuale: PIZZI: il sindaco di Domo a mio avviso è forse quello che più di tutti ha detto e agito in modo aperto. Voleva l’ospedale (meglio se nuovo, meglio se unico) a Domo. Lo ha ripetuto più volte “senza l’ospedale, ed il suo indotto, Domodossola muore”. Ha ragione, purtroppo. Per lui non è una questione di sanità ma di pura economia locale spiccia. Ed è interessante che prenda questa posizione che altro non è che una condanna di se stesso come amministratore. Non è riuscito a creare le condizioni per il mantenimento minimo dell’economia locale, e ha bisogno dell’assistenzialismo statale e regionale per non vedere la disoccupazione e l’emigrazione ammazzare il suo paese. Povero, fa un po come i sindaci di Taranto, che gli frega se tra dieci anni qualcuno muore della malasanità che propone, a lui interessa che tra due anni il panettiere che vende il pane all’ospedale lo rivoti. Certo direte voi, ma un minimo di lungimiranza? Se l’avesse avuto non avrebbe questo cappio al collo. E forse non farebbe il politico no? Non può andare ad un incontro sulla sanità, perché i suoi interessi sono altri e non avrebbe senso discuterne. PREIONI: lui invece fa un discorso diverso, che affoga nel senso di “vittoria mutilata”, termine che credo gli piaccia, dell’istituzione della provincia giusto un ventennio fa. La sua idea è quella che è fondamentale dare qualcosa a Domo, a Verbania poi se la caveranno, faranno qualcosa, questo di fatto non è affar suo. Inoltre abbattere sulla carta il costo della sanità locale gli fa far strada nel partito, cosa che per altri versi sarebbe molto più complicata e richiederebbe forse un altro livello culturale. Forse. Non può andare ad un incontro sulla sanità, perché non saprebbe che dire, se non che ha ragione la regione, che è la sola a decidere (cosa che il suo collega Lincio dice che è falsa, e invece dice essere condivisa coi comuni). MONTANI. Poveretto, anche dopo quest’ultimo messaggio a me per lui quasi spiace. Scrive che vuol salvare il Castelli, rendendolo privato come in Liguria (non gli hanno detto che la riorganizzazione ligure prevede a parità di territorio 2 ospedali pubblici). Poi dice che ci sono 35 milioni pronti subito per il Castelli. Per far cosa? Non si sa visto che vuol chiudere e spostare 2 reparti di urgenza su 3, magari lo tinteggiamo e gli facciamo una mensa di Cracco? Ai privati piacerebbe… Si dimentica di dire che senza reparti il DEA non sta in piedi, e si dimentica di considerare il fatto che un’urgenza da Verbania non andrà mai a Domo, ma sicuramente a Borgo, che sarebbe a quel punto il DEA naturale di Verbano e Cusio, ben posizionato verso l’hub di Novara, che è l’ospedale di riferimento (leggersi le linee di guida su come organizzare le reti sanitarie, ce n’è uno fatto anche per chi ha la quinta elementare dalla Regione Emilia Romagna) dove la rete neurale pone al centro l’hub, poi gli spoke con DEA e quindi gli ospedali con PS, la geografia non è un’opinione. Non può andare ad un incontro sulla sanità perché poi, come al palazzetto, si accorge platealmente di aver torto e gli mancano le parole. segue...

Mergozzo: serata su sanità - 24 Novembre 2019 - 20:19

Ma cosa volete
Ma cosa volete molti mergozzesi da anni ormai seguono il loro sindaco qualsiasi cosa dica , nelle ultime elezioni amministrative ha vinto con oltre 200 voti di vantaggio evidentemente tocca corde che al suo elettorato piace sentire, nel caso in questione i mergozzesi sono sicuramente poco informati.

Montani torna su sanità VCO - 22 Novembre 2019 - 07:30

Molte cose scentrate ?
Signor Montani era partito bene , nel voler trovare soluzioni , nel proporre una privatizzazione per il Castelli , è un punto di vista legittimo dove si può ragionare ............. Poi ,è più forte di lei ,deve aggiungere delle insinuazioni che se le poteva evitare ! Chi É che secondo lei ha spaccato il vco scatenando le tifoserie ? Come mai , in tutti i suoi comunicati , non nomina mai Domodossola ? Il suo sindaco Pizzi e il San Biagio ? Sembra che stia ben alla larga ,da chi veramente ,ha scatenato le divisioni . Peccato che siano stati i suoi interlocutori naturali , dall'oggi al domani preferire Domodossola , come sede del nuovo ospedale . Dove , differente da ciò che dice , si era già pensato a Ornavasso. Lei continua ha concentrare la sua attenzione solo sul Castelli , da cosa scappa ? Un politico deve guardare a tutti , per questo si è pensato in un ospedale baricentrico , senza campanilismi , senza egoismi . Non è per niente facile trovare una soluzione che soddisfi tutti, che sia finanziariamente sostenibile e che dia dei servizi all'avanguardia . Certo che queste continue insinuazioni , anche in alcuni casi pretestuose, sè non false ,non aiutano certo a rasserenare il clima per ottenere quel dialogo necessario e auspicato da tutto il vco !

Marchioni su sanità - 21 Novembre 2019 - 19:41

Miii il burocratese
Ma dopo che ha scritto la prima volta che è il sindaco di Omegna, c'è proprio la necessità di scrivere ogni volta "Primo Cittadino di", "sindaco di", ecc...... ? (in maiuscolo poi)
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti