Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

animali

Inserisci quello che vuoi cercare
animali - nei post

Lotta contro l’abbandono dei rifiuti - 2 Dicembre 2021 - 08:01

L'Amministrazione Comunale Verbania in una nota: "Lotta contro l’abbandono dei rifiuti a Verbania. Le nuove tecnologie video strumento per maggiori controlli e multe. Oltre una decina nelle ultime settimane".

Villaggio di Natale in Fattoria 2021 - 19 Novembre 2021 - 15:03

Ritorna anche quest'anno il Villaggio di Natale in Fattoria alla Fattoria del Toce, in via per Feriolo 55 a Verbania. Si potranno trovare i nostri amici animali immersi nell’atmosfera del presepe vivente con molte attività per i bambini.

Vaccino antinfluenzale - 7 Novembre 2021 - 18:06

L’influenza rappresenta un serio problema di Sanità Pubblica e una rilevante fonte di costi diretti e indiretti per l’attuazione delle misure di controllo e la gestione dei casi e delle complicanze della malattia ed è tra le poche malattie infettive che di fatto ogni persona sperimenta più volte nel corso della propria esistenza indipendentemente dallo stile di vita, dall’età e dal luogo in cui vive.

Baveno: eventi e manifestazioni dal 7 al 15 novembre - 6 Novembre 2021 - 15:03

Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 7 al 15 novembre 2021

Preioni su indennizzi attacchi lupo - 1 Novembre 2021 - 15:03

Preioni (Lega Salvini Piemonte): “Arrivano gli indennizzi per la difesa del bestiame e per i danni causati dalle scorribande dei lupi: la Lega dalla parte degli allevatori, sempre”

Fiera Agricola Premeno - 9 Ottobre 2021 - 14:10

Dopo il grande richiamo delle precedenti edizioni e la pausa forzata dello scorso anno dovuta al Covid, la 3° edizione della Fiera esprime tutta la voglia di ripartire.

Corto e Fieno - Festival del cinema rurale - 30 Settembre 2021 - 19:06

Corto e Fieno – Festival del cinema rurale arriva alla sua dodicesima edizione, in programma l’1, 2 e 3 ottobre 2021 sul lago d’Orta, nei Comuni di Ameno, Miasino e Omegna tra le province di Novara e Verbania, in Piemonte.

Serpenti e uomini della Val Grande - Video - 30 Agosto 2021 - 10:03

Il documentario di Marco Tessaro registra a più di 80.000 visualizzazioni e viene selezionato da prestigiosi festival internazionali.

Salvato il fenicottero rosa - 29 Agosto 2021 - 18:06

Da Parco Pallavicino al Delta del Po, a lieto fine il salvataggio del fenicottero rosa.

Lakescapes ultimo appuntamento con TOURtheater - 13 Agosto 2021 - 20:02

Sabato 14 agosto ultimo appuntamento con TOURtheater, percorso teatrale a tappe tra il Ticino e il Lago Maggiore.

Volontari, gatti e Vigili del Fuoco - 4 Agosto 2021 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, una nota dell’associazione “Nati con la Coda”, che sottolinea l'importanza del volontariato e ringrazia i Vigili del Fuoco per il loro servizio.

Pizzata di beneficenza Rifugio del cane - 29 Luglio 2021 - 15:03

I volontari dell’associazione Amici degli animali odv hanno organizzato una fantastica pizzata per raccogliere fondi per poter ripristinare i gravi danni provocati dal maltempo.

Allegro con Brio 2021 - 29 Luglio 2021 - 13:01

Torna la rassegna organizzata dalla Biblioteca Civica Ceretti e dal Comune di Verbania con la collaborazione dell’Associazione 21 Marzo, giunta alla sua nona edizione.

Conferenza e apericena LAV benefit - 15 Luglio 2021 - 19:02

LAV VERBANO CUSIO OSSOLA organizza un incontro con apericena venerdì 16 luglio presso il Garden Club a Mergozzo in via Borrette 22.

"Acque piovane corriamo ai ripari" - 13 Luglio 2021 - 10:02

Riceviamo e pubblichiamo, una nota di Patto Federativo Fratelli d’Italia, relativa alla mancata pulizia delle vie di reflusso dell'acque piovane.

Quattro appuntamenti con l'Accademia dei Folli - 3 Luglio 2021 - 17:03

Metti un weekend sul Lago Maggiore tra scrittori, nobili, bambole, cavalli da corsa e bachi da seta. La compagnia teatrale Accademia dei Folli propone un percorso teatrale a tappe alla scoperta della storia, della cultura e dei paesaggi del territorio.

Passeggiate sonore per piccoli esploratori di natura - 30 Giugno 2021 - 15:03

Al via a luglio, nel parco della Biblioteca di Verbania, Passeggiate sonore per piccoli esploratori di natura, gli appuntamenti Nati per Leggere per i bimbi più piccoli (12-36 mesi) e le loro famiglie.

"Ecolago" dedicato al Lago d’Orta - 28 Giugno 2021 - 18:06

Nasce Ecolago, il nuovo progetto di educazione ambientale dedicato al territorio del Lago d’Orta.

Piemonte: contenimento dei cinghiali - 17 Giugno 2021 - 15:03

L’assemblea di Palazzo Lascaris ha approvato l’ordine del giorno presentato dal gruppo Lega Salvini Piemonte, con primo firmatario il consigliere Federico Perugini, in materia di “Problematiche di sicurezza e contenimento relative alla fauna selvatica”.

BellaZia: La Torta di Avena e Frutta Secca - 29 Maggio 2021 - 08:00

Proponiamo un altro "non-dolce", una torta sana e gustosa dall'imbarazzante facilità di preparazione. Priva di zuccheri raffinati e grassi animali, ma ugualmente golosa e appagante.
animali - nei commenti

L’archeologia svelerà i segreti della cesoia di Malesco - Video - 16 Novembre 2021 - 08:58

forbice Malesco
buongiorno, conosco bene quella forbice, io nato il 1945, con mio nonno e zii e papà e mamma, abitavamo in Puglia, a 12 km. da Foggia, e avevamo, e c'è, ancora una masseria di 30 ettari, avevamo mucche--cavalli.animali da cortile e 80 pecore, ed avevamo 3 cesoie esattamente uguali, che si usavano x tosare le pecore.

Legambiente: Cirio fermi la passerella all'Isola Bella - 23 Agosto 2021 - 11:37

per Giovanni e Filippo
Bene essere contro la violenza agli animali, ma con certi animali umani la violenza è l'unica lingua che comprendono. Si dice: Quando ci vuole, ci vuole!-. Ciò che dici sulla Svizzera è esatto e fondato, ma volendo (....il fatto è che non si vuole!) avremmo alcuni appigli legali: se bven ricordo un articolo della legge 689/'81 (che riguarda appunto le violazioni amministrative e non penali) dice che "...l'oggetto servito a commettere la violazione può essere sequestrato"; ad esempio nella raccolta funghi senza tesserino il prodotto raccolto viene sequestrato; ora di oggetti serviti a commettere violazioni a Viterbo ce ne erano a iosa. orse poi avrebbero comunque trovato chi anzichè convalidare il sequestroe procedere con con la confisca avrebbe loro estituito tutto, ma almeno qualche disagio gli si sarebbe potuto creare. Quel che pare mancare oggi al Mininterno è la volontà di garantire l'ordine pubblico, anche con l'uso della forza se e quando necessario. Talora viene da rimpiangere Scelba.

Legambiente: Cirio fermi la passerella all'Isola Bella - 22 Agosto 2021 - 21:15

per Robi
Io ho dato un'opinione guardando le poche immagini alla televisione, naturalmente sono contro qualsiasi forma di violenza agli animali. Voglio solo ricordare che la responsabilità nei comuni è del sindaco ,e naturalmente delle forze dell'ordine. Voglio ricordare che a Roma nella blindatissima capitale, per la vittoria agli europei di calcio vi è stato un corteo non autorizzato ,e allora come la mettiamo

Volontari, gatti e Vigili del Fuoco - 6 Agosto 2021 - 12:23

Re: Re: Re: Maaaa!
Ciao Giovanni% invece io non ci trovo nulla di male in una buona azione. Se poi uno ha preferenze per altri animali, questo è un altro discorso, ma ci sono altri modi per esprimere il concetto.

Volontari, gatti e Vigili del Fuoco - 6 Agosto 2021 - 11:18

Re: Re: Maaaa!
Ciao robi una società al rovescio, dove gli animali si comportano come uomini e viceversa, è destinata sicuramente all'implosione....

Volontari, gatti e Vigili del Fuoco - 6 Agosto 2021 - 10:06

per Robi
Dissento e dico che è cosa buona e giusta che ci siano attenzione e cure verso gli animali soprattutto quelli d'affezione: in fondo meritano più attenzioni loro di certi umani. Poi affermo di non essere vegetariano, di apprezzare carne e salumi e di non essere contrario alla caccia: le due cose non sono per me incompatibili. A casa mia vivo con tre cani bassotto, una gatta, un pappagallo, una tartaruga e un pesce che ha ormai qualche anno nella vasca in giardino. A parte i cani che porto sempre con me l'unico problema è quando mi assento per qualche giorno ma, anche pagando, trovo sempre qualcuno che si occupa di quelli rimasti a casa. Spendo volentieri quei soldi che mai invece darei alle ONG traghettatrici del mare.

Volontari, gatti e Vigili del Fuoco - 6 Agosto 2021 - 09:09

Re: Re: Maaaa!
Ciao robi Appunto: visto che gli animali sono esseri umani e non cartoni animati, di cosa ci stupiamo se non abbiamo rispetto nemmeno per noi stessi e gli altri uomini? Dagli animali e dalla natura c'è solo da imparare, perché la colpa è solo nostra. Ragionando di questo passo qualche solone dirà che gli incendi sono conseguenza di auto-combustione! Oramai siamo proprio alla frutta...

Volontari, gatti e Vigili del Fuoco - 5 Agosto 2021 - 18:16

Re: Maaaa!
Ciao Giovanni% In una società in cui gli animali sono umanizzati stile Disney non ti stupire. Questa è la nostra triste epoca al tramonto.

Green Pass - informazioni utili - 26 Luglio 2021 - 19:09

Che noia i soliti slogan !
Lupusinfabula ora è diventato , o diventata , stucchevole con i soliti slogan triti e ritriti . Quando si getta un sasso , non ci si deve lamentare se si muove l'acqua. Certo che più green pass sto pensando a ciò che sta succedendo in Sardegna, ai tanti animali uccisi dal fuoco , io sto sempre e comunque con i più deboli , italiani , animali e sofferenti di qualsiasi nazionalità.

Piemonte: contenimento dei cinghiali - 19 Giugno 2021 - 14:25

In effetti....
In effetti la storia dei cinghiali è la riprova che quando si vuole a tutti i costi inserire in un determinato contesto specie animali, in senso lato, che con quel contesto nulla hanno a che fare il più delle volte si creano danni la cui gravità emerge e si evidenzia solo con il passare del tempo, in particolar modo se gli individui non autoctoni, che in un primo momento vengono accolti come una risorsa, sono particolamente invadenti e prolifici e le potenzialità offerte dal territorio sono sempre le medesime. Historia (...putroppo non sempre) magistra vitae!

Il VCO promuove il pesce di lago - 24 Maggio 2021 - 19:20

In verità
In verità bisogna anche dire che fino a non molti ani or sono non vi era un così massiccio uso di detersivi , ammorbidenti, brillantanti ed annessi e nelle fogne, dalle abitazioni si scaricavano per lo più acque reflue contenenti quasi solo sapone e candeggina; inoltre ricordo bene che, ad esempio, quando si macellavano animali nei vari macelli presenti quasi in ogni paese, il loro sangue veniva convogliato direttamente in fogne e quindi nel lago apportando nutrimento per la fauna ittica. Idem dicasi (...ma sia ben chiaro che non rimpiango ma semplicemente racconto realtà) la raccolta rifiuti non era così strutturata come oggi e molte attività commerciali di commestibili a fine giornata scaricavano nel lago gli scarti di ogni tipo di frutta, verdura, carne, salumi e via dicendo creando altra fonte di alimento per i pesci. Addirittura ove non c'era un servizio di raccolta le immondizie queste venivano gettate in valli e vallette e con l'arrivo di temporali la "massa organica" ricca di vermi ed altri animali derivanti dalla decomposizione veniva trasportata a valle fino al lago attirando sotto riva un gran numero di pesci. Ripeto, non che rimpiango tutto ciò, ma di fatto la maggior purezza delle acque ha comportato per contro un impoverimento della fauna che di tutti gli scarti si nutriva. Tutto qui.

Il VCO promuove il pesce di lago - 24 Maggio 2021 - 12:12

Re: Pesci di lago
Ciao Giovanni fogna ecologica? Mah, di sicuro un ecosistema alterato, con animali infestanti che si alimentano di sostanze chiniche e liquami, per non parlare di coloro che si cibavano di quei prodotti ittici: sicuro che non avessero conseguenze nocive sulla salute?

Il VCO promuove il pesce di lago - 10 Maggio 2021 - 10:45

Pesci di lago
Concordo a pieno con il commento di lupus ,io sono di Mergozzo ed ho gli stessi suoi ricordi ,Io però devo dire che io con altri abbiamo combattuto per il lago di Mergozzo che ha ancora del pesce, certo i bei tempi sono finiti anche da noi ,ma diciamo che se si sa pescare il pesce a casa lo si porta certo meglio se in barca. Ironia della sorte quando lo scarico fognario finiva nel lago, vi era una moltitudine di vita già in porto tra le barche, persici ,cavedani, taccole ,botatrici ,insomma di tutto, non parliamo poi di trote e lucci, e i banchi di alborelle, oggi vi sono ancora ma molto ridimensionati,(non voglio dire che la fogna facesse bene ma certo nutrimento ne dava alla catena alimentare) Io il lago Maggiore non lo conosco sotto l'aspetto della pesca, però avevo sentito voci di come gli stessi pescatori professionisti allettati da un guadagno facile, hanno ripulito il lago dalle alborelle, per darle alle fabbriche per alimenti per animali domestici .Però forse è solo una leggenda metropolitana. Anche in un noto ristorante mergozzese è apparso un bel manifesto, con dei bei disegni di pesci di lago, e fa passare il messaggio che in quel posto si mangia pesce del lago di Mergozzo, bisognerebbe capire meglio ,per chi ha orecchie per intendere in tenda gli altri in camper.

Lupi e Orsi nel VCO - 21 Febbraio 2021 - 11:31

Commenti improvvidi
Mah. Non si capisce cosa c'entri il trumpismo inrteso chissà come quale male assoluto. Direi che con gli pseudo democratici e politicamente corretti le cose stiano andando malissimo. Vedi biden che vuole fare la guerra fredda con la Cina. A parte questa digressione mi pare che si debba trovare un equilibrio tra posizioni assolutiste ambientaliste e animalare e posizioni troppo dure per gli animali. Come si dice. Ci vuole un buon compromesso. Prendiamo esempio dal nostro governo che vede assieme pd, 5 stalle, lega, forza italia, renzi e leu... Ecco...

Lupi e Orsi nel VCO - 21 Febbraio 2021 - 09:27

Articolo mirata alla disinformazione del lettore.
Questo articolo è stato scritto con un chiara intenzione di disinformare la gente e incitare il pensiero negativa nei confronti di questi animali. 1. I Lupi NON sono mai stati reintrodotti nel territorio! I lupi non sono qui per 'errore umano' ANZI è una rivincità della natura nonostante la NOSTRA presenza! 2. Gli alpeggi e pascoli non sono un stato naturale del territorio "rovinato dagli lupi", lo stato naturale lì è il BOSCO, fino alla linea di altitudine dove non crescono più gli alberi! E l'uomo che altera il territorio per la sua necessità e NON la presenza o no del lupo. 3.L'abbandono degli alpeggi è un fenomeno che va avanti da decenni, prima dell' arrivo del Lupo, per motivi sociale ed economici, sono rimasti in pochissimi per cui è ancora più esasperante che lo stato non è capace di aiutare quei 4 che sono rimasti a sopravivere in modo concreto e compensarli per le predazioni in tempi realistici con metodologia non mirati a farli rinunciare in partenza per via della burocrazia e tempistiche. Per questi allevatori il lupo e solo l'ennesima goccia che fa traboccare il vaso. 5. I'intesesse più reditizzio per la montagna adesso è il turismo, e il Lupo e l'Orso non fanno comodo neanche a questo settore. 4.Questo articolo è stato scritto in puro stile Trumpiana, cio'è che si può dire al popolo qualsiasi bugia che ti fa comodo, con la giusta faccia tosta nessuno lo contesterà, anche se è provato e documentato il contrario. Se non ho capito male è stato scritto da Lincio, un politico, magari è anche un cacciatore nel tempo libero.

Lupi e Orsi nel VCO - 19 Febbraio 2021 - 18:31

Bisogna imparare a convivere
Colpiscono due cose: "Per questo l'effetto della "mancata gestione" prodotto dalle "norme" dovrebbe essere studiato sotto l'aspetto del "reato ambientale". Il reato ambientale è chi vorrebbe cancellare una specie dal suo habitat perché da fastidio. Questo è configurabile come un reato ambientale. Ora è sempre più chiaro perché le prime dichiarazioni a livello provinciale e poi anche regionale fossero per lamentarsi che nel VCO ci sono troppe aree protette. Dovrebbe essere un vanto ma per gli attuali amministratori è una punizione. "Per quanto riguarda l'introduzione del lupo" Ho letto bene? Spero sia un refuso, perché il lupo NON è MAI stato INTRODOTTO. Il lupo si sta riprendendo i suoi spazi naturali dopo che era stato massacrato per via della nostra ignoranza. Bisogna sostenere gli allevatori di montagna? Certamente sì, dandogli le competenze e gli strumenti per difendere le greggi, non certo per sparare ai lupi. Esattamente come in Abruzzo, cani adeguati, recinti protettivi (anche temporanei) e rimborsi certi in caso di danni. E gli allevatori devono tornare a custodire i propri animali. Sparare non servirà a nulla, proprio per la natura di questi animali. Morto un lupo ne arriverà un altro e un altro e un altro. Bisognerebbe anche lasciare simili valutazioni a tecnici competenti, visto che la specie lupo non crea certo branchi enormi. Ma sarà possibile una convivenza o davvero vogliamo tornare al medioevo? "Quando la tutela della fauna diventa prioritaria fino a sovrastare la tutela dell'uomo si entra in una logica estremista pericolosa per i diritti costituzionali dei cittadini ed in particolare di chi vive in montagna." Leggendo questa frase temo di sì. La tutela della fauna è prioritaria per la stessa tutela dell'uomo! Tutela della fauna significa ripristino di un equilibrio fondamentale che abbiamo alterato negli habitat e di cui ne paghiamo le conseguenze (si pensi ai danni cagionati da specie molto prolifiche come il cinghiale, aumentati a dismisura proprio per via della costante attività venatoria cui sono soggetti). Speriamo di tornare presto nel 2021 e di poter affrontare il problema con serenità e raziocinio, non chi accarezza solo il fucile pensando che sia sempre la soluzione. Bentornati lupi e orsi! Bentornati habitat naturali completi (con predatori). Ben vengano gli allevamenti di montagna, aiutiamoli a proteggere le greggi ma nel pieno rispetto della natura e dell'ambiente selvatico in cui operano.

Preioni: lupi minacciano oasi faunistica di Macugnaga - 12 Febbraio 2021 - 16:35

Re: Re: Magari...
Ciao Vincenzocolombo.vb in molti casi, essendo gli animali di gran lunga più intelligenti di certi nostri simili, credo che li ignorerebbero completamente.... Spesso il miglior disprezzo è la noncuranza!

Lincio chiede protocollo gestione lupi - 8 Dicembre 2020 - 09:31

Link utili per approfondire
Consiglio a tutti di leggere questa pubblicazione edita dal Parco Nazionale d'Abruzzo, dove il lupo è presente in contingenti numerosi (ben superiori a quelli delle Alpi), dove è presente da più tempo e dove si allevano comunque animali da pascolo, con una convivenza che negli anni è stata possibile. Contiene molte informazioni utili per capire come agisce e quale ruolo essenziale abbia il lupo. http://www.parcoabruzzo.it/pdf/lupo.pdf Inoltre, non so se è visitabile in questo periodo, probabilmente quando torneremo a essere gialli riaprirà, presso il castello di Vogogna, è presenta una mostra dedicata al lupo del Parco Nazionale della Val Grande (non so se ci sia ancora). Informarsi, leggere, studiare, conoscere, queste sono le cose essenziali per imparare a convivere e risolvere le sfide e i problemi che la natura a volte ci pone. Certo richiede uno step evolutivo in più, ma lo vogliamo fare o vogliamo restare al medioevo?

Lincio chiede protocollo gestione lupi - 7 Dicembre 2020 - 20:38

Un messaggio politichese per chiedere di sparargli
Non mi stupisco che ancora una volta una certa parte politica dimostri di non volersi informare sulla natura e sull'ambiente, sulla fauna, il suo ruolo e i suoi equilibri. Del resto sempre la Provincia di recente si lamentava delle troppe aree protette nel VCO. Ma chi mai si lamenterebbe di avere troppe aree protette? Dovrebbe essere un vanto avere più aree protette di altri! Non certo una cosa di cui lamentarsi! La gestione del lupo è già stata ampiamente dibattuta e prevede ovviamente la difesa delle greggi in modo che tale che il predatore non possa accedere alle stesse, ma tra queste NON è e NON deve essere previsto l'abbattimento, se non in caso di estrema ratio, ovvero attacco diretto all'uomo, ma dubito che ciò possa avvenire, considerando che finora non è mai successo proprio per la natura schiva del lupo. Anche perché non si risolverebbe mai comunque il problema, il lupo c'è e ci sarà comunque. Bisogna imparare a conviverci e impedirgli di accedere a facili prede, come possono essere gli animali al pascolo. Si leggono cose del tipo "Ciò per voler ignorare che uno sconquasso indotto dal lupo, senza la capacità del relativo controllo (piani di gestione delle specie) genera ripercussioni nell’equilibrio dell’ecosistema." Semmai è proprio il contrario! Lo sconquasso lo abbiamo provocato noi portando i cinghiali ovunque e facendoli prolificare, mentre il lupo può aiutarci a controllare la popolazione di tutti quegli ungulati che gioco forza se presenti in gran numero su un territorio sempre più urbanizzato possono causare problemi, cinghiali compresi. O forse anche per questo dà fastidio il lupo? Ridurrebbe le popolazioni di ungulati riducendo quindi le quote cacciabili... Sulla difesa degli alpeggi, si devono applicare tutte le linee guida già ampiamente comunicate e applicate (anche con appositi fondi) nelle zone dove il lupo è già presente, ma soprattutto bisogna tornare a custodire le greggi. Il lupo ci sarà sempre, ucciderlo non serve a nulla se non a provocare danni all'ambiente in generale, è un nostro prezioso alleato nel controllare l'eccessiva presenza di ungulati e può anche essere un volano turistico di una natura vera e un ambiente sano. Serve più cultura, più informazione, più strumenti per difendere le greggi sicuramente, ma non certo il fucile. Serve invece proprio ascoltare gli esperti! Leggo sempre con estrema tristezza interventi di questo tipo fortemente basati sul disprezzo dell'ambiente e della natura, ma anche sulla forte non conoscenza degli elementi che la compongono. Nessuno discute o nega la necessità di tutelare le attività agricole degli alpeggi e difendere le greggi, ma bisogna farlo tutelando anche la specie lupo e trovando un equilibrio che non sia sempre quello del fucile (che tra l'altro dà pessimi risultati molto spesso - vedere caso dei cinghiali). Più coinvolgimento degli enti preposti e meno della caccia per cortesia. Impariamo a tutelare le nostre attività rispettando l'ambiente. Riusciremo mai ad avere amministratori preparati e competenti, che nel caso non lo fossero ascoltassero invece gli esperti e le persone competenti?

Carabinieri sanzioni per violazione norme Covid - 23 Novembre 2020 - 09:20

Re: Danni incalcolabili
Ciao robi la colpa è di chi li ha portati nelle nostre zone, per consentirne la riproduzione e la caccia, visto che non sono animali autoctoni.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti