Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

crisi

Inserisci quello che vuoi cercare
crisi - nei post

ASL VCO su servizi sanitari - 10 Agosto 2022 - 11:32

Riceviamo e pubblichiamo, una nota di ASL VCO, che riporta alcune precisazioni a margine della conferenza stampa, riguardanti l'organizzazione dei servizi sanitari.

“Musica che nutre” - 4 Agosto 2022 - 17:04

“Musica che nutre”: appuntamento a Macugnaga venerdì 5 agosto alle ore 21.00

Lakescapes: doppio appuntamento - 29 Luglio 2022 - 18:33

Fine settimana di musica e teatro per adulti e bambini. Sabato 30 luglio Animesalve, omaggio a De Andrè a Meina, domenica 31 a Oleggio Castello Il piccolo principe e 4 donne sull’orlo di una crisi di nervi.

Settima Estinzione a Nextones - 29 Luglio 2022 - 17:03

Debutterà sabato 30 Luglio a Nextones il progetto Settima Estinzione dell'ensemble Ant Mill, con la collaborazione di Marco Klefisch e realizzato da Italian Music Festivals con il supporto di Compagnia di San Paolo - Bando ART~WAVES.

crisi idrica: la risposta da Caprezzo - 18 Luglio 2022 - 18:06

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Sindaco di Caprezzo, Pierangelo Ballardini, in risposta a quello del Gruppo Consiliare, Comunità e Impegno, al Comune di Cambiasca, riguardante la crisi idrica, e possibili sprechi.

crisi idrica: una nota da Cambiasca - 17 Luglio 2022 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Gruppo Consiliare, Comunità e Impegno, al Comune di Cambiasca, riguardante la crisi idrica che, come tutto il territorio, sta attanagliando anche Cambiasca Caprezzo.

Laghi Maggiore e Orta: per lo più “fortemente inquinati” - 13 Luglio 2022 - 09:34

Goletta dei Laghi 2022 approda in Piemonte, i monitoraggi su Maggiore e d’Orta: fortemente inquinati 5 dei 9 punti campionati da Legambiente sul Maggiore; oltre i limiti, 4 punti su 5 sull’Orta.

Confindustria Piemonte, indagine III trimestre - 10 Luglio 2022 - 15:03

L’indagine congiunturale realizzata in giugno da Unione Industriali Torino e Confindustria Piemonte raccoglie le valutazioni delle imprese a poco più di tre mesi dall’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, una guerra di cui, a oggi, nessuno è in grado di prevedere esiti e durata.

Siccità: il Piemonte necessità di 250 interventi - 6 Luglio 2022 - 18:06

Il presidente Cirio e gli assessori Marnati, Gabusi e Protopapa: “Confidiamo sia riconosciuto lo stato d’emergenza e programmati gli interventi entro l’estate”.

Siccità: riconosciuto lo stato d'emergenza - 5 Luglio 2022 - 16:35

Il Consiglio dei ministri ha deliberato la dichiarazione dello stato di emergenza, fino al 31 dicembre 2022, in relazione alla situazione di deficit idrico in atto nei territori di Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte e Veneto.

Verso un estate con crisi idrica - 19 Giugno 2022 - 08:01

Risparmiamo l'uso dell'acqua! Ricordiamo di evitare sprechi e ridurre al minimo i consumi per le questioni diverse da quelle igieniche e domestiche.

Fine settimana di spettacoli e saggi al Teatro Sant'Anna - 9 Giugno 2022 - 15:03

Un importante fine settimana di saggi e spettacoli per gli allievi del Centro di formazione artistica Arcademia. Venerdì 10 e Sabato 11 Giugno al Teatro Sant’Anna di Verbania.

Marchionini: "Tassa rifiuti continua a scendere" - 28 Maggio 2022 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Sindaco, Silvia Marchionini: "Tassa rifiuti: a Verbania continua a diminuire. Anche nel 2022 riduzione per le famiglie e le attività produttive."

Presentata l'8^ stagione di Lakescapes - 9 Maggio 2022 - 15:03

Ottava Stagione di Lakescapes - Teatro diffuso del Lago 12 appuntamenti in cinque comuni del Lago Maggiore.

Presentazione volumi Delitti di lago - 6 Maggio 2022 - 16:42

Sabato 7 maggio 2022, alle ore 16.30, presso il Chiosco di Villa Fedora, si terrà la presentazione dei volumi Delitti di lago 4 e 5, e del racconto vincitore Giallostresa 2021.

I Mascalzoni Latini, omaggio a Pino Daniele - 6 Maggio 2022 - 15:34

Sabato 7maggio aprile 2022 alle ore 21:00, presso il teatro Spazio Sant’Anna in via Belgio 4 a Verbania, si terrà il concerto de I Mascalzoni Latini, band di sette elementi che propone una libera rivisitazione di alcune delle più belle canzoni di Pino Daniele.

Fabbrica di Carta: “Pagine di benessere”, - 30 Aprile 2022 - 15:05

La Fabbrica di Carta torna dal 22 aprile al 1° maggio: annunciato il tema “Pagine di benessere”, per un'edizione di rinascita Inaugurazione con Michele Marziani e, a seguire, incontri, presentazioni e centinaia di libri a “obiettivo benessere”.

Vega Occhiali Rosaltiora vittoria e sconfitta - 3 Aprile 2022 - 10:03

Un sabato a tinte forti quello del PalaManzini, dapprima arriva la sconfitta di 81Service Rosaltiora contro Labor Borgaro, uno scontro diretto che ha visto le torinesi partire forte ed andare con merito sul 2-0 contro le verbanesi un pochino limitate da qualche atlete non fisicamente a posto.

Coronavirus: fine emergenza, ma guardia alta - 2 Aprile 2022 - 08:01

“È un momento che viviamo tutti con grande partecipazione emotiva, attendevamo questa giornata da tempo e vogliamo viverla nel senso più corretto del suo significato: da una parte gioire per la fine dell’emergenza, dall’altra non pensare che il Covid sia stato cancellato dalla nostra vita per decreto". Di seguito la nota di Regione Piemonte.

Piemonte: vaccino, somministrate 9.784.579 dosi - 1 Aprile 2022 - 12:34

Sono 3.352 le persone comunicate all’Unità di crisi della Regione Piemonte che ieri hanno ricevuto il vaccino contro il Covid. A 151 è stata somministrata la prima dose, a 436 la seconda, a 2.473 la terza.
crisi - nei commenti

"Addio ultimo polmone parcheggi gratuiti" - 29 Maggio 2022 - 10:22

perchè
non solo sarà disagio per i cittadini,ma verrà peggiorata per tanti lavoratori non potranno permettersi di pagare il parcheggio tutti i giorni,ed i negozianti venderanno meno altra crisi su crisi,non bastavano due anni di chiusure,

Comitato Salute VCO: "Piuttosto che niente... è meglio piuttosto" - 10 Febbraio 2022 - 19:35

Re: Re: Re: Re: Dove eravate?
Ciao gianluca Si. Per l'amor del cielo. Ciascuno fa l'analisi che ritiene più opportuna. Io rimango della mia idea. Non ritengo affatto la giunta attuale la peggiore e anzi per me è tra le migliori dato che il Piemonte ha gestito abbastanza bene la crisi covid 19 specie per la vaccinazione. Io ho fatto tre vaccini con un semplice sms appuntamento senza nessun sbattimento. Per le alte questioni il fatto che il vco non se lo filano è sempre stato così. E il fatto che ci sia stato un referendum per passare in Lombardia lo dimostra anche se è stato un fallimento. E il pd ha remato contro. Allora in fin dei conti ci stava bene restare in Piemonte ed essere ignorati? Boh. Che poi la giunta Ciro abbia agito nel torbido per me è il contrario. Ha messo spalle al muro i nostri amministratori lasciando loro la scelta. E infatti abbiamo visto i risultati! Per non spaccare la maggioranza? Suvvia.... Il principio costituzionale di sussidiarietà è stato ampiamente applicato. Il problema è il vco non la giunta regionale! Le nomine politiche? Sempre state. Da ghigo a bresso a cota a chiamparino. Non diciamo eresie. Chiamparino ha fatto campagna elettorale gli ultimi giorni nel vco sguinzagliando saitta e reschigna. Te lo ricordi vero? Lo hanno fatto per che cosa? Te lo dico io. Per il voto. Per il potere. Per le poltrone. Se poi tu sei di sinistra e io di destra poco importa. Però diciamo almeno la verità! Saluti

Mortalità e terapie intensive "dominano" i non vaccinati - 12 Gennaio 2022 - 09:29

Re: Re: Re: Re: Covid
Ciao robi beh, certo che chi afferma che ci si ammala di più col vaccino che col virus allora sì che, statisticamente parlando, ha capito tutto, vero? Inutile arrampicarsi sugli specchi per giustificare i propri idoli, che prima dicono che il tampone è meglio del vaccino e poi si vaccinano..... A proposito, ma non dovevi essere in ritiro ascetico all'estero? Capirai, ennesima crisi dissociativa con effetto transfert: questo sì che è un classico, trito e ritrito....!

Carabinieri fermano due presunti scassinatori - 16 Settembre 2021 - 08:50

Re: A cosa serve Draghi?
Ciao lupusinfabula a cosa servono questi o quelli non dipende da noi.... Di sicuro gli odiatori seriali, i trolls, i leoni da tastiera ecc. non hanno mai cambiato il mondo, anzi..... Un esempio? L'ennesimo scivolone di chi prima è contro il green pass e poi vota la fiducia sul quel provvedimento! Tipico atteggiamento di chi è attaccato alla poltrona, con buona pace dei qualunquisti in crisi d'identità!

Montani: apertura agli svizzeri-ticinesi - 14 Maggio 2021 - 16:43

il senatore non è il solo....
"CONFCOMMERCIO: AGEVOLARE LA MOBILITA’ DALLA SVIZZERA ALL’ITALIA: In una lettera indirizzata a Governo, Regioni, Prefetti di Province piemontesi e lombarde tra cui il Vco, il presidente Ascom Vco e vicepresidente Confcommercio Alto Piemonte, Massimo Sartoretti, con altri responsabili di Confcommercio, sottolinea la situazione di gravissima crisi in cui versano in particolare le imprese delle province dei territori di confine e chiede di agevolare la mobilità dalla Svizzera all’Italia. Le frontiere con la Confederazione Elvetica sono di fatto chiuse dal 10 dicembre 2020, data dalla quale l‘ingresso in Italia è vietato se non in casi particolari, certamente non per fare acquisti o per utilizzare attività di servizio. Nella lettera si legge: L‘economia delle nostre aree di confine è strettamente dipendente dalla Svizzera sia per il flusso dei frontalieri italiani che lavorano oltre confine, sia per il rilevante numero di turisti e clienti elvetici che arrivano ogni giorno in Italia per fare acquisti. Parliamo di un tessuto economico fragile, costituito per lo più da micro e piccole imprese di commercio, turismo, servizi, terziario, artigianato e professioni. In buona parte sono aziende a conduzione familiare in forte sofferenza a causa delle restrizioni alle aperture, degli insufficienti contributi pubblici, dell‘isolamento dalla Svizzera, che costituisce, lo ribadiamo, un bacino di clienti fondamentale per la nostra economia. La situazione di crisi richiede interventi urgenti ed eccezionali e rer questo Vi sollecitiamo, tenuto anche conto del miglioramento della situazione sanitaria complessiva e dell‘avanzamento della campagna vaccinale nei nostri Paesi, a intervenire al fine di prevedere ingressi agevolati dalla Svizzera all’Italia, quantomeno a distanza massima di 30 km dal confine, eventualmente per un arco orario definito e comunque nel pieno rispetto delle norme di prevenzione alle quali tutte le nostre imprese da sempre con rigore si attengono. Diversamente i danni rischiano di diventare irreversibili (siamo ormai al limite) con conseguenze economiche e sociali non prevedibili e con una desertificazione commerciale di territori tenuti vivi proprio dalle micro e piccole imprese che, a breve, non ci saranno più". dai, che dal 1 giugno si riparte!

Voce Libera VCO replica al PD - 22 Marzo 2021 - 08:55

Re: Re: Tranquillo Robi
Ciao robi beh, avendo la massoneria avuto da sempre connivenze con la destra eversiva ed apparati corrotti dello stato, per forza l'occidente è in crisi: basta vedere la dissoluzione di trump & associati (Qanon, primatisti -non si sa di cosa-, ecc.) che, con la loro ipocrisia diabolica, hanno portato gli Usa al punto più basso della loro democrazia! Per fortuna la gente lo ha capito prima che fosse troppo tardi, fermandoli e isolandoli.

Nel VCO "No Europa per l’Italia - Italexit con Paragone". - 4 Febbraio 2021 - 12:04

Re: Marco tedesco
Ciao lupusinfabula beh, 2 crisi economiche mondiali nel giro di 10 anni hanno messo in ginocchio un po' tutti, chi più e chi meno..... Per il resto, trattasi di pro e contro dell'andamento della bilancia commerciale.

DPCM: le regole anti-Covid sino al 15 gennaio - 7 Gennaio 2021 - 17:42

Re: Sbaglio?
Ciao lupusinfabula e fa bene qualcuno a minacciare la crisi....

Monitoraggio con test rapidi sugli over 65 - 28 Novembre 2020 - 15:11

Re: Monitoraggio test rapidi
Buongiorno sig. Spadoni, da quello che sappiamo attualmente le persone saranno individuate sulla base di criteri scientifici da parte degli esperti dell’Unità di crisi. L'Assesore Icardi dice: "L'ipotesi è che la prenotazione dell’esame venga effettuata, come avviene come già ora per i sintomatici o pauci-sintomatici, dai medici di base, tramite piattaforma".

Comitato Salute VCO: "Una sanità per ogni stagione?" - 10 Novembre 2020 - 08:11

INTERESSI PRIVATI E PUBBLICHE VIRTU'
E', allo stato attuale delle cose e della pandemia in corso, che la politica, sia nazionale che locale, continui a mostrare la sua proverbiale inabilità all'interesse della popolazione optando, invece, alle preferenze personali e di partito. Sin dall’inizio, nessuno era pronto davvero a far fronte ad una situazione come quella causata dal Covid19, a meno che non fosse lo stesso “autore del virus...” tuttavia, abbiamo visto che la prima ondata d'urto ha largamente sforato le più arroccate posizioni gestionali dei responsabili regionali. La seconda che stiamo vivendo, avrebbe dovuto essere meno sorprendente rispetto alla prima, ma pare ora il contrario. In questi casi si deve essere estremamente razionali, come? Descrivo sinteticamente alcuni punti fondamentali di come si dovrebbe affrontare l'emergenza dopo la prima ondata della primavera:: 1) immediato set up delle strutture ospedaliere regionali esistenti e che hanno operato alle terapie. 2) descrizione delle problematiche a cui hanno dovuto maggiormente far fronte e valutando ogni possibilità razionale di solving problem. 3) set up delle disponibilità di posti adibiti alle terapie intensive per ogni struttura evidenziando eventuali e possibili implementazioni in loco o limitrofe. 4) set up dei medici ed infermieri per verificare la copertura massima per ogni struttura ed il potenziale reclutamento di nuove figure. 5) set up dei prodotti di primo intervento per le patologie Covid e relativo approvvigionamento programmato sia in ordine alla sicurezza degli operatori che dei degenti. 6) fotografia del network degli ospedali operanti nel raggio di 100 km, gestiti dalla direzione sanitaria o da una figura dedicata e verifica dei posti letto e del personale al fine, eventualmente, di potere dirottare i pazienti in altre strutture evitando situazioni di crisi di posti in rianimazione nelle strutture. 7) delegare ai medici di base la possibilità di effettuare tamponi in modo da evitare ingorghi nelle strutture ospedaliere. 8) costituire in tempi brevi una task force locale addestrata preliminarmente all’assistenza dei cittadini con l’aiuto delle Forze Armate, degli Alpini o della Protezione Civile in collaborazione con psicologi operanti nel territorio. 9) aggiornamento dei sistemi informatici condivisi tra ospedali, ASL e regioni, ancora incompleti e non dialoganti tra loro (un dramma). Mi fermo qui, ma ci sarebbe molto altro ancora. Certo che ne verremo fuori, il mondo non si fermerà al Covid19, tuttavia ciò che mi chiedo saremo in grado, dopo questa pandemia, di far fronte ad altre eventuali situazioni del genere? Saremo in grado di creare una polis che, finalmente, possa essere gestita da persone serie e competenti invece che da individui prestati alla politica senza alcuna competenza, interesse personale o di partito? Lo vedremo, anche presto.

Lega, risponde sugli ospedali VCO - 9 Novembre 2020 - 09:23

Re: Corso di lettura
Ciao robi prima di risponderti, puntualizzo due cose: la prima è scusarmi per averti risposto con tanto ritardo, ma svariati impegni mi hanno impedito di farlo prima; la seconda è che se una persona scrive un comunicato stampa dove metà delle frasi sono composte con 4 o 5 subordinate, metà delle quali nemmeno relative al predicato principale ma in alcuni casi totalmente avulse allo stesso, o non ha la minima conoscenza della sintassi della lingua italiana, o ha scarso o nullo rispetto per chi deve leggerlo. Veniamo al punto: la tua risposta denuncia quel benaltrismo tipico di chi deve difendere una determinata parte, quindi tutto è relativizzato: questi hanno fatto questo questi altri hanno fatto lo stesso. Questo è però un problema tuo, non mio. Io non mi riconosco in nessuna delle parti politiche oggi presenti nel panorama italiano, locale o nazionale (figurati che io, nel mondo di oggi, vorrei un modello oligarchico ateniese, e sono fondamentalmente contrario al suffragio universale, quindi capirai che dal punto di vista ideologico, uno vale l’altro per me). Nel dettaglio: tutte le misure che ho indicato nel mio precedente messaggio sono totalmente a carico della giunta regionale e dell’assessorato. Non ce n’è una che sia a carico del governo nazionale. Nessuna di queste cose è stata fatta. Secondo me queste persone dovrebbero 1) smetterla di farsi gli affari propri, 2) dimettersi, 3) autodenunciarsi alla magistratura per negligenza criminale. Questo non vuol dire che il governo abbia fatto meglio, ma è un altro discorso. Se su questo blog arrivasse un messaggio della ministra De Micheli che si vanta, come fanno questi, del suo buongoverno, avrei risposto allo stesso modo, elencando le terribili mancanze del suo dicastero, e chiedendo le stesse 3 cose che chiedo ai signori sopra (a lei ed ai suoi colleghi). Te ne faccio una lista brevissima: apertura senza senso di discoteche e locali a naturale aggregazione; mancato massivo utilizzo del tracing e dei tamponi da giugno (andavano fatti a tutti i viaggiatori) negli aeroporti e nelle stazioni principali; mancata promozione dell’app di tracciamento; mancata riorganizzazione dei trasporti pubblici in vista dell’autunno, mancata (o ridicola quando fatta) semplificazione delle regole burocratiche per assunzioni e acquisti nella pubblica amministrazione in situazioni di emergenza. Questo non vuol dire che tutti però sono uguali. Saitta come conoscenze valeva Icardi (cioè sottozero, una vergogna se pensiamo che il loro equivalente bavarese o del Baden W. non ricordo benissimo, che ho incontrato un paio di mesi fa ad un gruppo di lavoro EU, è un luminare mondiale della statistica applicata alla medicina del territorio: però Saitta si circondava di persone di livello molto più elevato di quanto faccia Icardi. Questo è un problema di classe dirigente e di metodo: in Italia (e solo qui) viene prima l’affiliazione politica dei titoli, e quindi i “tecnici” ed i “burocrati” li pescano dal loro stagno: quello del PD ha (anche) qualche pesce non disprezzabile, quello della Lega ha solo vecchi scarponi muffi. In Lombardia le cose vanno in parte diversamente, e non ho problemi a dirlo, del resto non sono io a copiare maldestramente gli atti regionali lombardi cambiando MI con TO… Siamo in una situazione sanitaria ormai disperata, e non siamo nemmeno a dicembre. Le possibilità di evitare tutto questo c’erano e nessuno, pur avendo tutte le possibilità, ha fatto nulla. E la cosa per me più triste è che con un minimo di conoscenza della base dell’infettivologia e dell’ecologia di un’epidemia (leggiti gli articoli scientifici di Andrea Rinaldo, EPFL e Uni Padova al riguardo se ti interessa) queste cose erano chiarissime. E vivo da 6 mesi in attesa dell’ineluttabile disastro che, puntualmente, è arrivato. Ieri il resp. leghista dell’unità di crisi regionale ha chiesto aiuto alle ONG mediche (tipo Emergency e MSF)…

Progetto VCO: Lincio eviti atteggiamenti irresponsabili - 6 Novembre 2020 - 21:04

In piedi
hai ragione: questo governo dovrebbe ringraziare il covid che, con la scusa che in un momento come questo ogni crisi di governo sarebbe una catastrofe, permette loro di continuare a vivacchiare ae sopravvivere pur sapendo che nella realtà sono in netta minoranza nei desiderata del popolo. Ma verrà un giorno.......e per loro saranno cavoli amari!

Installate tredici nuove antenne per il wi-fi libero - 18 Settembre 2020 - 09:20

No!
Assolutamente no, non concordo: quello di prima era un governo dichiaratamente basato su un contratto (giusto o sbagliato che fosse) e che comunque ha permesso all' una ed all'altra parte di realizzare alcuni loro punti programmati ( es. quota 100 per l'uno e reddito di cittadinanza per l'altro, tanto per citarne due).Ora invece l'unico collante è la fifa blu che la destra possa tornare al potere ed è un collante che inibisce ad entrambi di portare avanti punti programmatici:l'immobilismo è evidente, basta guardare a cosa avviene con l'invasione dall'Africa dove le cose sono peggiorate tantissimo, alla questione Alitalia, alle tantissime crisi aziendali non risolte, alla boccaccesca vicenda della riapertura delle scuole ( vedasi mancata fornitura di banchi e cosa dicono gli studenti di quelli a rotelle), al fatto che si procede a colpi di "fiducia", palese dimostrazione che nessuno dei 2 componenti si fida neppure dei propri deputati e senatori e qui mi fermo per carità di patria. Solo chi ha il paraocchi non vede.

Pulito il porto di Pallanza - 10 Settembre 2020 - 15:45

Re: Re: Re: Nulla di eclatante
Ciao info per caso, dopo la deludente parentesi giallo-verde, risultato peraltro scontato, sei in crisi di vocazione, tanto da non saper più dove collocarti? Non è mica colpa mia se in questi decenni tutti i partiti al potere hanno fallito? Suvvia, fattene una ragione....

Obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 - 24 Agosto 2020 - 09:45

Re: Re: Laurea e politica
Ciao robi e quindi dovremmo aver fiducia di uno che, a corto di argomentazioni, fa finta di accomiatarsi ogni 5 minuti, in preda a crisi di permalosità, e che usa 4 nick-name? Vabbè, continua con tuoi sistemi da superenalotto, che la tv ne è piena di simili espertoni.....

Federalberghi VCO chiede sostegno - 12 Agosto 2020 - 15:34

Ma voi...
...albergatori siete sempre a chiedere contributi a fondo perduto? Avete già i granai stracolmi, usate quelli per affrontare la crisi senza gravare sulla comunità

Marchionini: "Bandiera Nera un abbaglio" - 22 Luglio 2020 - 17:45

Mi pare
E' da tanto tempo che non commento,anche perche' non vi era nulla da commentare ma questa volta condivido in pieno al posizione di Lega ambiente che ha ben capito ormai cosa sta succedendo nella piana di Fondotoce dove i soliti noti stanno cementificando a più non posso. I soliti imprenditori privati (uno solo)sta monopolizzando tutto,l'ultima trovata a parte quella dell'articolo, e' stata quella avvallata dall'amministrazione comunale di Mergozzo di mettere un grande gonfiabile da divertimento sul lago davanti al campeggio del solito noto imprenditore privato,per "fortuna" con la crisi dovuta al covid (lo dico in senso ironico)la cosa per quest'anno pare non sia andata in porto.ma vi sembra possibile mettere un baraccone del genere su un lago bello come quello di Mergozzo???? Io di Prenditori così ne ho le tasche piene.

Marchionini risponde su pedonalizzazione Pallanza - 17 Luglio 2020 - 08:30

Re: Re: lungo lago e assembramento
Ciao Hans Axel Von Fersen la colpa non è da attribuire alla pedonalizzazione: Pallanza è in crisi da un ventennio.

Nasce Vox Italia nel VCO - 13 Giugno 2020 - 19:08

Re: Dettagli trascurabili
Ciao paolino Quindi mi stai dicendo che per anni la comunità europea ha accantonato denari per questo rischio. Benissimo! E come mai a marzo non hanno tranquillizzato gli stati dichiarando: "tranquilli abbiamo un mucchio di soldi da parte per superare questa crisi"?

Associazione Kenzio Bellotti oltre 60mila€ solidali - 13 Maggio 2020 - 19:11

Incredibile
Quello che sta facendo la comunità omegnese è incredibile. Uno slancio solidale del genere,da una città in profonda crisi economica da decenni, è veramente encomiabile. Bravi omegnesi!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti